Show Player

Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 della Movistar: Enric Mas per il salto di qualità definitivo nei grandi giri. Attenzione ai neo professionisti Alba e Rubio



Eccoci alla presentazione di una delle squadre più titolate nella storia del ciclismo, una delle più longeve, essendo nata nel lontano 1980 come Reynolds per poi diventare nel 2011 l’attuale Movistar. Ventuno vittorie stagionali e settimo posto nel ranking mondiale UCI per gli spagnoli del patron Eusebio Unzué tra cui, su tutte, il trionfo dell’ecuadoriano Richard Carapaz al Giro d’Italia: l’uomo che meno ti aspetti e che ha portato, per l’ennesima volta sul gradino più alto del podio, una delle formazioni più forti di sempre nei grandi giri. Oltre alla maglia rosa è riuscito a conquistare anche due tappe.

Troviamo poi le due frazioni della Vuelta a España vinte dall’eterno capitano Alejandro Valverde, e dal colombiano Nairo Quintana. Quest’ultimo è riuscito ad andare a segno anche in una tappa del Tour de France, mentre l’ormai ex campione del mondo Valverde ha fatto suo il campionato nazionale spagnolo. Tra i sigilli più importanti possiamo citare anche la Vuelta a San Juan conquistata dal colombiano Winner Anacona, e la Klasika Primavera de Amorebieta andata al connazionale Carlos Betancur. Valverde a Carapaz hanno ottenuto cinque vittorie a testa e tre per Quintana. Sono stati questi tre i più titolati della Movistar nel 2019.

Loading...
Loading...

Valverde ha cercato di onorare al meglio la maglia iridata, e anche dopo, con una serie di piazzamenti sul podio da far invidia per un campione di quasi quarant’anni. Carapaz è stato l’autentica sorpresa della stagione; è nata una stella inaspettata per le grandi corse a tappe. Mentre ci si aspettava molto di più da parte di Quintana, che si è accontentato. Invece colui che è stato costantemente frenato tra il Giro e il Tour dal duo sudamericano è stato il basco Mikel Landa: quarto al Giro, sesto al Tour. Anche per questo motivo la sua voglia di cambiamento è scaturita con il passaggio, nonché la conseguente leadership, nella Bahrain McLaren; un buon sostituto di Vincenzo Nibali. Ma anche lo stesso Quintana se ne andrà via dalla Movistar per capitanare la formazione francese Arkéa Samsic, scendendo però nella categoria Professional assieme ad Anacona.

Salto di qualità invece per Carapaz, che assieme a Froome, Thomas e Bernal formerà il quartetto leader del Team Ineos, in primis per tentare la doppietta al Giro d’Italia. Cambio di casacca anche per gli iberici Carlos Barbero, passato alla NTT Pro Cycling, Rafael Valls alla Bahrain McLaren, Ruben Fernandez alla Fundacion Orbea, e Jaime Castrillo alla Kem Pharma. In aggiunta il costaricano Andrey Amador seguirà Carapaz in Ineos, e il tedesco Jasha Sutterlin passerà al Team Sunweb. Ritiro per il veterano aretino Daniele Bennati; mentre Carlos Betancur e Jaime Roson sono ancora senza contratto.

In compenso arriverà in Movistar il nuovo capitano per i grandi giri, l’iberico Enric Mas, proveniente dalla Deceuninck-Quick Step. Spazio anche per due azzurri, due uomini completi, come Davide Villella e Dario Cataldo, ex atleti dell’Astana. Ingaggiato anche il danese della Riwal Mathias Norsgaard, il tedesco della Helzomat Rad-Net Juri Hollmann, il britannico del Team Wiggins Gabriel Cullaigh, lo statunitense Matteo Jorgenson, lo svizzero Johan Jacobs, gli spagnoli Sergio Samitier (Euskadi) e Iñigo Elosegui, e il fortissimo duo colombiano, mattatori dell’ultimo Giro Under 23, Einer Augusto Rubio e Juan Diego Alba.

ROSA 2020 Movistar 

  • ALBA Juan Diego (Colombia)
  • ARCAS Jorge (Spagna)
  • CARRETERO Héctor (Spagna)
  • CATALDO Dario (Italia)
  • CULLAIGH Gabriel (Gran Bretagna)
  • ELOSEGUI Iñigo (Spagna)
  • ERVITI Imanol (Spagna)
  • HOLLMANN Juri (Germania)
  • JACOBS Johan (Svizzera)
  • JORGENSON Matteo (Stati Uniti)
  • MAS Lluís (Spagna)
  • MAS Enric (Spagna)
  • NORSGAARD Mathias (Danimarca)
  • OLIVEIRA Nelson (Portogallo)
  • PEDRERO Antonio (Spagna)
  • PRADES Eduard (Spagna)
  • ROELANDTS Jürgen (Belgio)
  • ROJAS José Joaquín (Spagna)
  • RUBIO Einer Augusto (Colombia)
  • SAMITIER Sergio (Spagna)
  • SEPÚLVEDA Eduardo (Argentina)
  • SOLER Marc (Spagna)
  • VALVERDE Alejandro (Spagna)
  • VERONA Carlos (Spagna)
  • VILLELLA Davide (Italia)

NELLE PUNTATE PRECEDENTI…

Prima puntata: Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 dell’AG2R La Mondiale: dal capitano Bardet alle rivelazioni Vendrame, Peters e Cosnefroy

Seconda puntata: Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 dell’Astana: Fuglsang, Lopez e Lutsenko per continuare a puntare in alto

Terza puntata: Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 della Bahrain-McLaren: Landa il nuovo capitano per i grandi giri con Poels, Cavendish per il riscatto in volata

Quarta puntata: Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 della Bora-Hansgrohe: confermati Sagan e Ackermann per le volate, Buchmann la nuova stella per i grandi giri

Quinta puntata: Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 del CCC Team: Trentin e Van Avermaet le due punte per le classiche. Masnada per crescere nei grandi giri

Sesta puntata: Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 della Cofidis: Elia Viviani il faro con rotta sul Tour de France

Settima puntata: Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 della Deceuninck-Quick Step: Alaphilippe sempre più capitano. L’Italia sogna con Ballerini e Cattaneo

Ottava puntata: Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 della EF Education First: Higuita, la nuova stella della Colombia. Occhi puntati sulle classiche con Bettiol. Woods mina vagante

Nona puntata: Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 della Groupama-FDJ: Pinot a caccia del Tour de France! Si attende il riscatto di Dèmare, ma intanto crescono a vista d’occhio Gaudu e Sarreau

Decima puntata: Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 dell’Israel Cycling Academy: Greipel e Cimolai le punte per gli sprint. Hermans e Navarro per la classifica generale, Martin per il riscatto

Undicesima puntata: Ciclismo, la formazione e la rosa 2020 della Lotto Soudal: Ewan e Degenkolb i fari delle volate. Gilbert la speranza per le classiche

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter 

@lisa_guadagnini

Foto: Karloz Monsalve / Shutterstock.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top