Show Player

LIVE F1, GP Ungheria 2019 in DIRETTA: vittoria epica di Hamilton, 2° Verstappen. Ferrari in crisi nera



CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DEI TEST DI F1 IN UNGHERIA DALLE 9.00 (MARTEDI’ 6 AGOSTO)

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

PRESENTAZIONE DEI TEST DEL 6-7 AGOSTO A BUDAPEST

Loading...
Loading...

DA ARRIVABENE A BINOTTO: SE SI STAVA MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO…

AERODINAMICA E GALLERIA DEL VENTO: ATAVICI PROBLEMI DELLA FERRARI DA OLTRE 10 ANNI

IL PROGRAMMA E LE DATE DEI TEST DI QUESTA SETTIMANA ALL’HUNGARORING

L’ORDINE D’ARRIVO DELLA GARA

LA CRONACA DELLA GARA

LE PAGELLE DEL GP UNGHERIA

FERRARI IN CRISI TOTALE DOPO IL GP UNGHERIA

VIDEO HIGHLIGHTS GP UNGHERIA

VIDEO: IL PIT STOP DECISIVO PER IL SUCCESSO DI HAMILTON

VIDEO MATTIA BINOTTO: “LA FERRARI HA PROBLEMI DI CARICO”

VIDEO: IL SORPASSO DI HAMILTON SU VERSTAPPEN CHE E’ VALSO LA VITTORIA FINALE

VIDEO IL MOMENTO DECISIVO, LA RIMONTA E IL SORPASSO DI HAMILTON

VIDEO LEWIS HAMILTON: “NON TEMO LA RIMONTA DELLA RED BULL

VIDEO DICHIARAZIONI DI MAX VERSTAPPEN

VIDEO DICHIARAZIONI TOTO WOLFF

LA CLASSIFICA PILOTI AGGIORNATA DEL MONDIALE DI F1 2019

LA CLASSIFICA COSTRUTTORI AGGIORNATA

VIDEO: IL SORPASSO DI VETTEL SU LECLERC PER IL TERZO POSTO

SEBASTIAN VETTEL: “TERZO POSTO UN CONTENTINO”

LEWIS HAMILTON: “HO RISCHIATO CON LA MIA SQUADRA E HO VINTO”

MAX VERSTAPPEN: “PECCATO PER LA VITTORIA, MA NON POTEVO FARE DI PIU'”

CHARLES LECLERC: “MACCHINA DIFFICILE DA GUIDARE E CON POCO CARICO”

TOTO WOLFF BOCCIA BOTTAS: “DOBBIAMO DECIDERE TRA LUI E OCON”

MATTIA BINOTTO: “PISTA NON ADATTA ALLE FERRARI, CI PROVEREMO A SPA E MONZA”

HAMILTON E MARQUEZ, I CANNIBALI DEL MOTORSPORT

IL PROGRAMMA DEI TEST A BUDAPEST (6-7 AGOSTO)

16.53 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di giornata. Un saluto sportivo.

16.52 In classifica generale Hamilton vola a 250 punti, seguito da Bottas (188) e Verstappen (181). E’ tutto finito?

16.51 Una Ferrari orrenda e mai competitiva, ha girato costantemente tra i 5 decimi ed il secondo ed oltre di distacco da Hamilton e Verstappen. Non ci siamo proprio.

Lewis Hamilton ha vinto un memorabile GP d’Ungheria dopo una rimonta epica su Verstappen. La strategia Mercedes, inizialmente ritenuta folle, si è invece rivelata vincente. 3° Vettel a 41 SECONDI! 4° Leclerc a 45″: FERRARI A PICCO! Una stagione disastrosa, anche se ora arriveranno le piste favorevoli di Spa e Monza. 5° Sainz, completano la top10 Gasly, Raikkonen, Bottas, Norris e Albon.

70° giro/70 1’17″103 per Verstappen, giro veloce: conquista il punto di bonus.

70° giro/70 ULTIMO GIRO! Hamilton sta andando a mettere il sigillo sulla vittoria e sul Mondiale!

69° giro/70 Gara di fatto finita qui. Hamilton al comando, Verstappen a 22″ ed a caccia del giro veloce. 3° Vettel, 4° Leclerc, 8° Bottas.

68° giro/70 BATTAGLIA VERA! Vettel attacca all’interno Leclerc, che ha tenuto duro! Contatto evitato di un soffio…Il tedesco agguanta il podio a scapito del monegasco.

68° giro/70 Pit-stop per Verstappen, che a questo punto va a caccia del giro veloce e del punto di bonus. Vettel ha ripreso Leclerc, è in scia! Lotta per il terzo posto…

67° giro/70 SORPASSO! Hamilton attacca alla prima occasione utile! Prende la scia di Verstappen in rettilineo, lo attacca con una staccata perentoria all’esterno e passa! Il britannico è primo! Rimonta leggendaria, è già storia della F1.

7 decimi tra i due…Vettel a 3 secondi da Leclerc…

66° giro/70 HAMILTON IN SCIA! POTREBBE PASSARE VERSTAPPEN AL DOPPIO DELLA VELOCITA’!

65° giro/70 LO HA QUASI PRESO! Solo 3 secondi tra Hamilton e Verstappen! Attacco imminente….

64° giro/70 Bottas supera Norris ed è ottavo. Ora Leclerc reagisce e non perde più da Vettel, approfittando anche dei doppiaggi.

64° giro/70 RECUPERA ANCORA HAMILTON! 2″3 in un colpo solo, ora vede Verstappen a 5 secondi! L’olandese ha finito le gomme!

63° giro/70 Solo i primi quattro a pieni giri, doppiati tutti gli altri. Un altro secondo e mezzo guadagnato da Hamilton, 7″8 tra i due. A 49″ dalla vetta Leclerc, che ormai deve gestire 4″5 su Vettel.

62° giro/70 PAZZESCOOOOOOOOOOOOOO!!! 1″6 guadagnato in un colpo solo da Hamilton! Sta volando, rimonta pazzesca! Può scrivere una pagina leggendaria di questo sport…

61° giro/70 Vettel a 7″ da Leclerc, ha guadagnato 1″6 in un giro! Sarà battaglia per il terzo posto in casa Ferrari?

61° giro/70 1″2 guadagnato da Hamilton, se continua così, potrebbe farcela…

60° giro/70 1’18″566! 1″3 guadagnato da Hamilton su Verstappen. 11″8 tra i due, ma mancano solo 10 giri…

59° giro/70 Vettel sta andando a riprendere Leclerc per il terzo posto, guadagna 1 secondo al giro. Intanto spaventoso 1’18″668 per Hamilton, torna a crederci! Il britannico deve sperare che crolli la gomma di Verstappen, ora distante 13″.

58° giro/70 Leclerc in crisi, sta girando 1″5 più lento di Hamilton…1’19″174, giro veloce per il britannico, ma 14″4 da Verstappen.

57° giro/70 Ora Hamilton non guadagna più, sembra essersi arreso.

56° giro/70 Hamilton se la prende via radio con la squadra (in maniera pacata), non avrebbe voluto cambiare le gomme. Resta a 15″4 da Verstappen. 3° Leclerc a 47″, deve difendere 12″ su Vettel. 9° Bottas.

55° giro/70 Guadagna 6 decimi Hamilton, ma non è abbastanza. 15″5″ da Verstappen. Forse la strategia della Mercedes si è rivelata eccessivamente azzardata.

54° giro/70 Verstappen ora risponde e non perde nulla rispetto a Hamilton.

54° giro/70 Attenzione, anche Vettel, con gomme soft, sta guadagnando un secondo al giro su Leclerc. 14 secondi tra i due.

53° giro/70 Hamilton a 16″ da Verstappen, potrebbe anche andare a riprenderlo…Le gomme dell’olandese sono destinate ad usurarsi molto…

52° giro/70 Verstappen (1 sosta) al comando con 17″5 su Hamilton (2 soste) e 42″2 su Leclerc (2 soste). 4° Vettel a 58″2 (1 sosta).

51° giro/70 Un secondo secco guadagnato da Hamilton. Basterà? Bottas attacca la Toro Rosso di Kvyat e guadagna il decimo posto.

50° giro/70 Ora Hamilton dovrà compiere dei veri e propri giri da qualifica per riportarsi sotto a Verstappen. L’olandese dovrà saper gestire le gomme. Tra i due ci sono 19″ a 20 giri dalla fine…

49° giro/70 SORPRESA INCREDIBILE! Pit-stop per Hamilton, monta le gomme nuove medie! Scelta rischiosissima!

48° giro/70 Sempre un secondo tra Verstappen e Hamilton. Vettel, quarto, deve stare attento a non venire doppiato…Pit-stop per Bottas, gomma media per lui.

47° giro/70 Hamilton riesce ancora ad azionare il DRS. Ci attende un finale di gara elettrizzante. Di sicuro il britannico non sta pensando al Mondiale: vuole solo vincere e dimostrare al giovane olandese di essere l’unico ed indiscusso re.

46° giro/70 Verstappen e Hamilton sono separati da un secondo. A 37″ Leclerc, a 57″ Vettel. Poi Sainz, Gasly, Raikkonen, Norris e Bottas.

45° giro/70 Hamilton a 1″1 da Verstappen, a breve potrà utilizzare nuovamente il DRS.

44° giro/70 Bottas, nono, viene doppiato da Verstappen e Hamilton. Il finlandese è stato molto corretto.

44° giro/70 Dopo aver rifiatato, Hamilton torna all’attacco. 1″3 da Verstappen…Prepariamoci….Vettel ora 3 decimi più veloce del duo di testa con le soft.

43° giro/70 Torna a spingere Hamilton, si riporta a 1″6 dall’olandese.

42° giro/70 Vettel con gomma soft, è comunque 4 decimi più lento di Verstappen e Hamilton che hanno le hard…

42° giro/70 Dopo aver tentato l’attacco, ora Hamilton perde terreno e scivola a 2 secondi da Verstappen. Sta facendo respirare le gomme o le ha usurate troppo?

41° giro/70 CAMBIA TUTTO! Verstappen torna ad essere il più veloce in pista e porta a 1″8 il vantaggio su Hamilton! Gara stranissima…Leclerc terzo a 36″ dalla vetta, Vettel quarto a 56″. Una Ferrari inguardabile…

40° giro/70 In tutto questo, Vettel è terzo a mezzo minuto da Verstappen. E arriva il pit-stop per il tedesco, che monta la gomma soft. Addirittura 5″8 la durata del cambio gomme, “solito” errore dei meccanici del Cavallino Rampante.

39° giro/70 ATTACCA HAMILTON ALL’ESTERNO IN CURVA 4! Finisce lungo, Verstappen conserva la prima posizione! Battaglia furibonda, è una sfida generazionale!

38° giro/70 Verstappen si salva utilizzando il DRS nel doppiaggio di Perez. Ciò gli ha consentito di difendersi da Hamilton. La Ferrari fa sapere a Vettel che si opterà per il “Piano C”. Di cosa si tratterà? Possibile che il tedesco sia l’unico ad effettuare una sola sosta.

37° giro/70 Hamilton ne ha di più, ma su questa pista non è affatto semplice sorpassare…

37° giro/70 Piccolo errore di Hamilton, finisce lungo di traiettoria e perde 4 decimi. Ora 1″1 da Verstappen.

36° giro/70 Hamilton attacca, cambia traiettoria e va all’esterno! Verstappen chiude la porta!

36° giro/70 BATTAGLIA CAMPALE! Hamilton in scia a Verstappen, a breve sarà corpo a corpo!

35° giro/70 HAMILTON A MENO DI UN SECONDO DA VERSTAPPEN! LO HA PRESO!

34° giro/70 Norris (McLaren) attacca Magnussen e si prende la nona posizione.

34° giro/70 SCATENATO HAMILTON! Guadagna 2 secondi su Verstappen e si porta a 3″! 1’19″653, è il giro veloce! Pazzesco…

33° giro/70 La situazione. Verstappen è al comando con 5″7 su Hamilton. 3° Vettel a 15″1, ma non si è ancora fermato. 4° Leclerc a 27″5: il monegasco ha già effettuato il pit-stop, così come i primi due. Bottas è 11° alle spalle di Norris.

32° giro/70 Pit-stop per Hamilton, che monta gomma hard così come Verstappen. L’olandese torna in vetta alla classifica.

31° giro/70 Vettel non si ferma, eppure gira 1″3 più lento di Leclerc…E’ la peggior Ferrari da 5 anni a questa parte…

30° giro/70 Bloccaggio delle ruote per Hamilton, 17″2 di vantaggio su Verstappen. Il britannico sta attendendo il più possibile per effettuare la sosta: in questo modo beneficerà di gomme più fresche rispetto all’olandese nel finale.

29° giro/70 Verstappen, con gomme nuove, sta girando un secondo al giro più veloce di Hamilton. Ma l’olandese ha anticipato molto la sosta…

28° giro/70 Cambio gomme anche per Leclerc, che era crollato.

28° giro/70 Hamilton, che non si è ancora fermato, è al comando con 18″ su Verstappen, che ha già effettuato il pit-stop.

27° giro/70 Hamilton non si ferma ancora, allunga con le gomme soft. E’ una partita a scacchi…

26° giro/70 PIT-STOP DI VERSTAPPEN! La Red Bull ha anticipato la Mercedes! L’olandese rientra davanti alle Ferrari, ma trova davanti le Alfa Romeo di Giovinazzi e Raikkonen.

25° giro/70 Approfittando di un doppiaggio, Verstappen ha riportato il margine su Hamilton a 1″2. A 18″ Leclerc, che vede avvicinarsi Vettel a 1″9. Sarà battaglia in casa Ferrari per il terzo posto?

24° giro/70 ECCO LA BATTAGLIA! Hamilton a 9 decimi da Verstappen!

24° giro/70 Leclerc e Vettel continuano a perdere mezzo secondo al giro da Verstappen e Hamilton, mentre girano sullo stesso passo di Sainz e Norris…

23° giro/70 Finta di pit-stop in casa Mercedes, ma Hamilton prosegue e non rientra ai box. Il britannico tallona Verstappen a 1″2…Tra poco potrà utilizzare il DRS.

22° giro/70 FERRARI IMBARAZZANTE! Leclerc e Vettel stanno girando poco più veloci della McLaren di Sainz. Un dato che la dice lunga sulla NON competitività della Rossa.

21° giro/70 Prosegue la rimonta di Bottas, ora è 14° e va all’attacco di Ricciardo. Hamilton sembra giocare al gatto col topo con Verstappen…

20° giro/70 Solo 1″4 tra Verstappen e Hamilton. Che fatica invece per la Ferrari: 3° Leclerc a 16 secondi, a 19″ Vettel. Gara anonima è dir poco per il Cavallino Rampante, ormai terza forza di questo Campionato.

19° giro/70 E’ probabile che Hamilton tenti l’undercut, dunque sarà decisivo anche il lavoro dei meccanici nel cambio gomme.

18° giro/70 ARRIVA HAMILTON! Appena 1″6 da Verstappen, a breve si scatenerà la battaglia corpo a corpo!

-54 Hamilton gira in 1:21.6 e si riporta a 1.9 da Verstappen, in un duello di nervi

-55 I primi 10: VErstappen, Hamilton, Leclerc, Vettel, Sainz, Norris, Raikkonen, Gasly, Grosjean, Hulkenberg

-55 Soffre la Ferrari. Leclerc accusa addirittura 12 secondi da Hamilton, 15 dalla vetta, quasi un secondo al giro!

-56 Si sono fermati ai box Stroll e Giovinazzi, mentre davanti Verstappe comanda con 2.3 su Hamilton, il divario è pressochè sempre identico

-57 L’abisso che hanno creato Verstappen e Hamilton consentirebbe ai due di fermarsi ai box e rientrare in quinta e sesta posizione davanti le McLaren

-58 1:22.7 per Leclerc che proprio non ha ritmo per recuperare sui primi due della classe

-58 Sempre due secondi tra Verstappen e Hamilton con l’inglese che inizia a pensare ad un “undercut” ai box.

-59 Un team radio di Leclerc ci informa che entrambe le Rosse procedono sul “Piano B” a livello di strategia. Ci saranno novità?

-60 Impressionante il ritmo di Verstappen e Hamilton, procedono all’unisono. Ferrari che non tiene il passo e Leclerc si trova a 10.3, Vettel a 13.2

-61 Ricciardo, scattato ultimo, salta Giovinazzi ed ora è 16esimo

-62 Il margine tra i primi due rimane di 2.2 secondi, mentre Leclerc accusa già 9.4. Bottas ultimo a 48.9

-62 1:21.3 per Verstappen, 1:21.293 nuovo record per Hamilton

-63 Verstappen e Hamilton procedono sull’1:21 alto, mentre le Ferrari sono sempre oltre l’1:22

-63 Ottimo Raikkonen al settimo posto, mentre Giovinazzi è 17esimo

-64 Verstappen apre un nuovo giro con 2.3 su Hamilton, mentre Leclerc annaspa a 7.3 con Vettel a 8.7. Dopo di che il vuoto, con Sainz già a 20 secondi!

-65 Entra ai box finalmente Bottas, monta le hard e una nuova ala anteriore. Rientra in pista ultimo alle spalle anche di Kubica

-66 Al comando un Verstappen inesorabile con un margine di 2.3 su Hamilton. Ferrari ad oltre 6 secondi. Gasly è sceso in nona posizione

-67 Bottas precipita a 12 secondi dalla vetta, mentre le Ferrari non riescono a tenere il ritmo dei primi

-68 Verstappen vola via e mette già 2.1 secondi tra sè e Hamilton, terzo Leclerc a 4.6 quindi Vettel e Bottas che non va

-68 Bottas ha problemi all’ala anteriore e si ferma, anzi no cambia idea! Il danno se l’è fatto nel contatto con Hamilton in curva 2.

-69 Verstappen guida la gara con 1.6 su Hamilton, quindi 3.1 su Leclerc, Vettel infila Bottas e sale in quarta posizione! Quindi Sainz e Norris.

-70 GIRI Bottas viene attaccato di nuovo da Hamilton in curva 2, Leclerc ne approfitta e lo passa in curva 3!

PARTENZA – Scatta bene Verstappen, Hamilton passa Bottas, quindi Leclerc e Vettel

15.11 I piloti tornano sulla griglia. Pochi secondi e si parte!

15.11 Sarà una partenza importantissima. Verstappen non deve sbagliare perchè tra i 620 metri del rettilineo, e le successive curva 1 e curva 2, gli attacchi non mancheranno

15.10 I piloti si muovono! I primi sei partono con le medie, quindi tutti dall’11esimo in poi a loro volta con le medie.

15.09 Si tolgono le termocoperte, i piloti sono pronti per partire per il giro di allineamento

15.08 Ormai ci siamo. La griglia sta per essere liberata

15.07 Un concentratissimo Verstappen è pronto per scattare dalla pole. riuscirà a non sbagliare come successo in Austria e Germania?


15.05 Cinque minuti al via, i piloti sono negli abitacoli, manca pochissimo al giro di riscaldamento!

15.04 La situazione attuale a Budapest. L’asfalto ha toccato i 45 gradi

 


15.02 La cornice di pubblico è davvero splendida e quanto arancione!!

 


15.00 10 minuti al via! Sale la tensione all’Hungaroring!!!

14.58 Non straordinaria la prestazione di Hamilton in qualifica. Oggi il campione del mondo farà di tutto per salire dalla terza posizione

 


14.56 La Ferrari, come detto, è a secco di successi dal GP degli USA del 21 ottobre. Sono passati ben 14 GP con 11 successi Mercedes e 3 Red Bull.

14.54 A livello assoluto la McLaren è la scuderia ad avere vinto di più in Ungheria con 11 successi, quindi Ferrari e Williams con 7

14.52 Riproponiamo la griglia di partenza. La prima fila Verstappen-Bottas non si era mai vista!

 


14.50 Il record di vittorie all’Hungaroring spetta a Hamilton con 6, quindi Schumacher con 5 e Senna 3. Vettel è a 2

14.48 L’ALBO D’ORO RECENTE DEL GP DI UNGHERIA

2009 Hungaroring Regno Unito Lewis Hamilton Regno Unito McLaren-Mercedes
2010 Hungaroring Australia Mark Webber Austria Red Bull-Renault
2011 Hungaroring Regno Unito Jenson Button Regno Unito McLaren-Mercedes
2012 Hungaroring Regno Unito Lewis Hamilton Regno Unito McLaren-Mercedes
2013 Hungaroring Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes
2014 Hungaroring Australia Daniel Ricciardo Austria Red Bull-Renault
2015 Hungaroring Germania Sebastian Vettel Italia Ferrari
2016 Hungaroring Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes
2017 Hungaroring Germania Sebastian Vettel Italia Ferrari
2018 Hungaroring Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes

14.46 Il giro perfetto che ha portato alla pole di Max Verstappen! La Red Bull sembra davvero su due binari in questo circuito.

 


14.44 Nella classifica dei più giovani poleman Vettel e Leclerc rimangono in vetta, con Verstappen quarto dietro anche ad Alonso

 


14.42 Max Verstappen ha conquistato la sua prima pole in carriera dopo 93 GP ed è il 100esimo pilota a scattare davanti a tutti nella storia della F1

 


14.40 Mezzora esatta al via della gara!! La griglia inizia a riempirsi, dopo diverse prove di partenza i piloti vanno a prendere posto nelle rispettive caselle.

14.38 Sebastian Vettel, invece, non è andato oltre la quinta posizione con un ultimo tentativo non eccezionale. Dopo Hockenheim ci si aspettava un guizzo dal tedesco…

 


14.37 Appare qualche nuvola che si frappone al sole. Non ci sono rischi di pioggia, ma le temperature non si alzeranno in maniera particolare. Le Mercedes ringraziano. Siamo sui 25 gradi

14.36 Il migliore dei ferraristi è risultato Leclerc, quarto. Il monegasco ha rischiato grosso nella Q1 andando a sbattere ma, per una volta, la fortuna non gli ha girato le spalle

 


14.34 La Ferrari, come visto in questi primi 2 giorni, soffre soprattutto nel T3, il tratto più guidato. Ieri in qualifica il gap era di quasi mezzo secondo, quasi come il T3 di Barcellona

14.32 Chi la spunterà oggi all’Hungaroring? Verstappen ha impressionato in qualifica, ma Bottas e Hamilton sono vicini e possono fare bene. Le Ferrari, invece, partono leggermente più indietro ma ci proveranno.

 


14.30 Antonio Giovinazzi è stato retrocesso di 3 posizioni e, quindi, scatterà dalla 17esima posizione per avere ostacolato due avversari nel corso delle qualifiche

14.27 LA GRIGLIA DI PARTENZA DELLA GARA DI OGGI

1 33 Max Verstappen RED BULL RACING HONDA 1:15.817 1:15.573 1:14.572 16
2 77 Valtteri Bottas MERCEDES 1:16.078 1:15.669 1:14.590 19
3 44 Lewis Hamilton MERCEDES 1:16.068 1:15.548 1:14.769 22
4 16 Charles Leclerc FERRARI 1:16.337 1:15.792 1:15.043 17
5 5 Sebastian Vettel FERRARI 1:16.452 1:15.885 1:15.071 18
6 10 Pierre Gasly RED BULL RACING HONDA 1:16.716 1:16.393 1:15.450 19
7 4 Lando Norris MCLAREN RENAULT 1:16.697 1:16.060 1:15.800 18
8 55 Carlos Sainz MCLAREN RENAULT 1:16.493 1:16.308 1:15.852 20
9 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 1:16.978 1:16.319 1:16.013 21
10 7 Kimi Räikkönen ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:16.506 1:16.518 1:16.041 20
11 27 Nico Hulkenberg RENAULT 1:16.790 1:16.565 12
12 23 Alexander Albon SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 1:16.912 1:16.687 14
13 26 Daniil Kvyat SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 1:16.750 1:16.692 14
14 99 Antonio Giovinazzi ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:16.894 1:16.804 14
15 20 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 1:16.122 1:17.081 13
16 63 George Russell WILLIAMS MERCEDES 1:17.031 9
17 11 Sergio Perez RACING POINT BWT MERCEDES 1:17.109 6
18 3 Daniel Ricciardo RENAULT 1:17.257 6
19 18 Lance Stroll RACING POINT BWT MERCEDES 1:17.542 9
20 88 Robert Kubica WILLIAMS MERCEDES 1:18.324

14.25 LA CLASSIFICA COSTRUTTORI F1 2019, Mercedes imprendibile, Ferrari minacciata dalla Red Bull

1 MERCEDES 409
2 FERRARI 261
3 RED BULL RACING HONDA 217
4 MCLAREN RENAULT 70
5 SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 42
6 RENAULT 39
7 RACING POINT BWT MERCEDES 31
8 HAAS FERRARI 26
9 ALFA ROMEO RACING FERRARI 26
10 WILLIAMS MERCEDES 1

14.23 LA CLASSIFICA DEL MONDIALE F1 2019. La fuga di Hamilton parla ormai di +41 punti su Bottas

1 Hamilton GBR MERCEDES 225
2 Bottas FIN MERCEDES 184
3 Verstappen NED RED BULL RACING HONDA 162
4 Vettel GER FERRARI 141
5 Leclerc MON FERRARI 120
6 Gasly FRA RED BULL RACING HONDA 55
7 Sainz ESP MCLAREN RENAULT 48
8 Kvyat RUS SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 27
9 Räikkönen FIN ALFA ROMEO RACING FERRARI 25
10 Norris GBR MCLAREN RENAULT 22
11 Ricciardo AUS RENAULT 22
12 Stroll CAN RACING POINT BWT MERCEDES 18
13 Magnussen DEN HAAS FERRARI 18
14 Hulkenberg GER RENAULT 17
15 Albon THA SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 15
16 Perez MEX RACING POINT BWT MERCEDES 13
17 Grosjean FRA HAAS FERRARI 8
18 Giovinazzi ITA ALFA ROMEO RACING FERRARI 1
19 Kubica POL WILLIAMS MERCEDES 1
20 Russell GBR WILLIAMS MERCEDES 0

14.21 Ricordiamo che dopo la gara di Budapest la F1 andrà in vacanza per tutto il mese di agosto, si tornerà a correre il primo settembre a Spa per il GP del Belgio. Martedì e mercoledì, invece, saranno di scena i test proprio a Budapest.

14.19 Quest’anno il Mondiale ha visto 2 successi per Bottas, 2 per Verstappen e ben 7 per Hamilton. Nessuno, ovviamente, per la Ferrari.

14.18 Notizie dal paddock. Daniel Ricciardo, che era solamente 18esimo, ha sostituito completamente la Power Unit

14.17 Tutto è pronto, quindi, per il 12esimo appuntamento di una stagione che, specialmente nelle ultime uscite, ci sta regalando grande spettacolo e colpi di scena. Oggi non sarà certo da meno!

14.15 Buongiorno e benvenuti all’Hungaroring! Tra poco meno di un’ora prenderà il via un attesissimo GP di Ungheria 2019 di F1.

MICK SCHUMACHER HA VINTO IN FORMULA 2

VIDEO: LA VITTORIA DI MICK SCHUMACHER

LA PRESENTAZIONE DELLA GARA DI OGGI

COME VEDERE LA GARA IN CHIARO SU TV8: L’ORARIO PRECISO

COME VEDERE LA GARA IN TV SU SKY E TV8

ORARIO D’INIZIO DELLA GARA E PROGRAMMA DI OGGI (DOMENICA 4 AGOSTO)

LE PREVISIONI METEO PER LA GARA

LA GRIGLIA DI PARTENZA DEL GP DI UNGHERIA

LA GRIGLIA DI PARTENZA DOPO LA PENALITA’ A GIOVINAZZI

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE

L’ANALISI DELLE QUALIFICHE DEL GP DI UNGHERIA

IL DUALISMO LECLERC-VETTEL E UNA FERRARI CHE PREOCCUPA

VIDEO HIGHLIGHTS QUALIFICHE GP UNGHERIA

VIDEO POLE SENSAZIONE DI MAX VERSTAPPEN

VIDEO CHARLES LECLERC: “ERRORE INGIUSTIFICABILE, PIU’ DI COSI NON POTEVO CHIEDERE ALLA MACCHINA”

VIDEO CHARLES LECLERC CONTRO IL MURO IN Q1

VIDEO DICHIARAZIONI MAX VERSTAPPEN

VIDEO SEBASTIAN VETTEL: “NON ABBIAMO SUFFICIENTE CARICO AERODINAMICO”

VIDEO LEWIS HAMILTON: “QUALIFICHE STRANE”

VIDEO ON BOARD POLE POSITION MAX VERSTAPPEN

CHARLES LECLERC: “UN ERRORE INACCETTABILE”

SEBASTIAN VETTEL: “NON SIAMO FORTI, CI MANDA DOWNFORCE”

MAX VERSTAPPEN: “CHE EMOZIONE PER LA PRIMA POLE POSITION”

VALTTERI BOTTAS: “SODDISFATTO DEL MIO TEMPO, DOMANI VOGLIO VINCERE”

LEWIS HAMILTON: “HO PERSO IL FEELING CON LA MERCEDES”

ANTONIO GIOVINAZZI PENALIZZATO, PARTIRA’ 17ESIMO

E’ tutto per questa DIRETTA LIVE. Un saluto dalla redazione di OA Sport

16.02: Storica pole position per Verstappen (la prima) e domani è il favorito. Ferrari invece che dovrà soffrire.

16.00: Pole position per Verstappen che firma il nuovo record della pista in 1’14″572, con 18 millesimi di vantaggio su Bottax e 197 su Hamilton. Leclerc è quarto a 0″471 e Vettel 5° a 0″499

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing 1:14.572 5
2 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.018 5
3 Lewis HAMILTON Mercedes +0.197 5
4 Charles LECLERC Ferrari +0.471 5
5 Sebastian VETTEL Ferrari +0.499 5
6 Pierre GASLY Red Bull Racing +0.878 5
7 Lando NORRIS McLaren +1.228 6
8 Carlos SAINZ McLaren +1.280 6
9 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.441 6
10 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +1.469 6
11 Nico HULKENBERG Renault – – 4
12 Alexander ALBON Toro Rosso – – 4
13 Daniil KVYAT Toro Rosso – – 4
14 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing – – 4
15 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team – – 4
16 George RUSSELL Williams – – 3
17 Sergio PEREZ Racing Point – – 2
18 Daniel RICCIARDO Renault – – 2
19 Lance STROLL Racing Point – – 3
20 Robert KUBICA Williams – – 3

15.58: Ultimo colpo per tutti in questo Q3

15.56: L’analisi dei settori:

15.55: Grande tensione in pista, con la Ferrari che deve inventarsi qualcosa per cambiare la storia.

15.52: Super tempo per Verstappen che si porta in pole position! 1’14″958 e nuovo record della pista, Vettel e Leclerc in quarta e quinta posizione, perdendo una vita nell’ultimo settore

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing 1:14.958 4
2 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.178 4
3 Lewis HAMILTON Mercedes +0.188 4
4 Sebastian VETTEL Ferrari +0.388 4
5 Charles LECLERC Ferrari +0.479 4
6 Pierre GASLY Red Bull Racing +0.580 4
7 Lando NORRIS McLaren +1.428 5
8 Carlos SAINZ McLaren +1.816 5
9 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +2.164 5
10 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +2.522 5
11 Nico HULKENBERG Renault – – 4
12 Alexander ALBON Toro Rosso – – 4
13 Daniil KVYAT Toro Rosso – – 4
14 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing – – 4
15 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team – – 4
16 George RUSSELL Williams – – 3
17 Sergio PEREZ Racing Point – – 2
18 Daniel RICCIARDO Renault – – 2
19 Lance STROLL Racing Point – – 3
20 Robert KUBICA Williams – – 3

15.51: 1’15″136 per Bottas che precede di 10 millesimi Hamilton

15.48: Via alla Q3! Subito in pista le Mercedes con gomme soft in pista

15.45: Prepariamoci a un Q3 molto tirato!

15.41: Hulkenberg, Albon, Kvyatt, Giovinazzi e Magnussen esclusi! Di seguito l’ordine dei tempi aggiornati della Q2:

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:15.548 3
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.025 3
3 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.121 3
4 Charles LECLERC Ferrari +0.244 3
5 Sebastian VETTEL Ferrari +0.337 3
6 Lando NORRIS McLaren +0.512 4
7 Carlos SAINZ McLaren +0.760 4
8 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +0.771 4
9 Pierre GASLY Red Bull Racing +0.845 3
10 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +0.970 4
11 Nico HULKENBERG Renault +1.017 4
12 Alexander ALBON Toro Rosso +1.139 4
13 Daniil KVYAT Toro Rosso +1.144 4
14 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.256 4
15 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.533 4
16 George RUSSELL Williams – – 3
17 Sergio PEREZ Racing Point – – 2
18 Daniel RICCIARDO Renault – – 2
19 Lance STROLL Racing Point – – 3
20 Robert KUBICA Williams – – 3

15.40: BANDIERA A SCACCHI!!!

15.38: Tutti tornano in pista con gomme soft, mentre le due Ferrari in pista con le medie

15.37: A 3′ dal termine, questa la situazione del Q2:

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:15.548 2
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.025 2
3 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.121 2
4 Charles LECLERC Ferrari +0.259 2
5 Sebastian VETTEL Ferrari +0.337 2
6 Lando NORRIS McLaren +0.512 3
7 Pierre GASLY Red Bull Racing +0.873 2
8 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +0.986 3
9 Nico HULKENBERG Renault +1.017 3
10 Carlos SAINZ McLaren +1.077 3
11 Alexander ALBON Toro Rosso +1.139 3
12 Daniil KVYAT Toro Rosso +1.144 3
13 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.256 3
14 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.533 3
15 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +1.936 3
16 George RUSSELL Williams – – 3
17 Sergio PEREZ Racing Point – – 2
18 Daniel RICCIARDO Renault – – 2
19 Lance STROLL Racing Point – – 3
20 Robert KUBICA Williams – – 3

15.35: La Ferrari si conferma velocissima in rettilineo:

15.34: Ottavo tempo di Grosjean, Magnussen solo 14°. A rischio eliminazione Carlos Sainz

15.32: Grande giro di Lando Norris: sesta la McLaren a 0″512

15.29: Verstappen si mette in marcatura e con 25 millesimi di ritardo su Verstappen. Leclerc è quarto a 0″259 e Vettel è a 0″337. La conferma di una Red Bull, con l’olandese in evidenza perchè Gasly è sesto a 0″873

15.28: Volano le due Mercedes: 1’15″548 per Hamilton e 0″121 di ritardo per Bottas

15.26: Escono entrambe le Ferrari con le medie e ora vedremo se la macchina di Leclerc sarà ben settata o meno

15.25: INIZIANO LE Q2!!! Hamilton e Bottas in pista con le medie

15.24: Si analizza la situazione nel box Ferrari, con Leclerc fuori dall’abitacolo. Ancora c’è incertezza sull’affidabilità della macchina

15.21: Nel frattempo sembra che Leclerc possa farcela a prendere parte alla Q2, dopo il suo errore in Q1.

15.20: Russell, Perez, Ricciardo, Stroll e Kubica escluso. Grande giro del britannico della Williams, mentre Giovinazzi 13° è under investigation per aver ostacolato nel suo tentativo Stroll. Da segnalare che Hamilton ha miglioratn le suo tentativo, portandosi a 0″251 da Verstappen. Male Ricciardo

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing 1:15.817 1
2 Lewis HAMILTON Mercedes +0.251 1
3 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.261 1
4 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +0.305 2
5 Charles LECLERC Ferrari +0.520 1
6 Sebastian VETTEL Ferrari +0.635 1
7 Carlos SAINZ McLaren +0.676 2
8 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +0.689 2
9 Lando NORRIS McLaren +0.880 2
10 Pierre GASLY Red Bull Racing +0.899 1
11 Daniil KVYAT Toro Rosso +0.933 2
12 Nico HULKENBERG Renault +0.973 2
13 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.077 2
14 Alexander ALBON Toro Rosso +1.095 2
15 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.161 2
16 George RUSSELL Williams +1.214 3
17 Sergio PEREZ Racing Point +1.292 2
18 Daniel RICCIARDO Renault +1.440 2
19 Lance STROLL Racing Point +1.725 3
20 Robert KUBICA Williams +2.507 3

15.18: BANDIERA A SCACCHI!!!

15.17: Ultimo minuto e grande lotta per il taglio di questo primo stint

15.16: Al lavoro i meccanici Ferrari sul posteriore della SF90 di Leclerc, vedremo se il monegasco sarà in grado di partecipare al Q2

15.14: Hamilton è quarto ora a 0″528 dalla vetta ma preoccupano le condizioni della Ferrari di Leclerc ai box

15.13: Migliorano Bottas e Vettel: il finlandese ora è secondo a 0″261 e il tedesco è a 0″635

15.12: Errore di Leclerc! Sovrasterzo della SF90 numero 16 che va a muro, colpendo molto forte il posteriore nell’ultima curva. Da valutare l’entità dei danni sulla macchina.

15.10: Di seguito l’ordine dei tempi:

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing 1:15.817 1
2 Charles LECLERC Ferrari +0.520 1
3 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.684 1
4 Lewis HAMILTON Mercedes +0.746 1
5 Sebastian VETTEL Ferrari +0.764 1
6 Pierre GASLY Red Bull Racing +0.899 1
7 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +1.314 1
8 Nico HULKENBERG Renault +1.391 1
9 Carlos SAINZ McLaren +1.574 1
10 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.629 1
11 George RUSSELL Williams +1.643 2
12 Alexander ALBON Toro Rosso +1.708 1
13 Lando NORRIS McLaren +1.749 1
14 Daniil KVYAT Toro Rosso +1.776 1
15 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.800 1
16 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +2.116 1
17 Robert KUBICA Williams +2.603 2
18 Lance STROLL Racing Point +2.871 2
19 Sergio PEREZ Racing Point – – 1
20 Daniel RICCIARDO Renault – – 1

15.08: Super Verstappen! 1’15″817 (nuovo record della pista), a precedere di 520 millesimi Leclerc, Bottas (+0″684) ed Hamilton (+0″746). Vettel è quinto a 0″764, con un errore nell’ultima curva

15.07: 1’16″337 per Leclerc, a precedere di 244 millesimi Vettel. Ora in pista le due Mercedes

15.05: 1’17″626 per Albon che si porta in vetta. In pista le due Alfa Romeo di Giovinazzi e di Raikkonen. In pista le due Ferrari con gomme soft

15.04: Si lancia Albon (Toro Rosso) con gomme soft

15.03: Primi tempi: Russel in vetta con la Williams (1’18″143) a precedere Stroll (+0″545) e Kubica (+0″700)

15.02: Si lanciano Stroll e Kubica con gomme soft

15.01: Subito in pista Lance Stroll sulla Racing Point e Robert Kubica

15.00: SEMAFORO VERDE!!!! Inizia la Q1

14.57: 43°C sull’asfalto in questo momento, aspetto rilevante per capire come sfruttare le gomme

14.55: 5′ al via di questo atteso time-attack

14.52: Hamilton va alla caccia della settima pole in Ungheria per mettere a segno un altro record

14.50: Di seguito le temperature:

14.47: Aspettiamoci delle qualifiche molto equilibrate: Rossa velocissima nel primo settore, Red Bull e Mercedes migliori nel t-2 e nel t-3

14.45: 15′ al time-attack e la tensione sale

14.44: In casa Red Bull è stato deciso di portare in pista 1 solo set di hard, quello obbligatorio da portare in gara. Quindi né Verstappen e né Gasly potranno raccogliere dati utili durante le libere con questa tipologia di gomma.

14.42: Come di consueto i team hanno deciso di puntare prevalentemente sulle medie e le soft scegliendo pochissimi treni di hard. Ferrari e Mercedes hanno scelto di diversificare le strategie, con Hamilton e Vettel che avranno a disposizione 2 set di hard, mentre, Bottas e Leclerc, ne avranno solo 1 ma disporranno di 1 treno in più di hard.

14.40: 20′ alle qualifiche e sarà un time-attack su pista asciutta!

14.37:  L’alta temperatura ambiente e la bassa velocità media rendono particolarmente critico il raffreddamento del motore e dei suoi accessori. A livello di consumo di carburante è molto elevato a causa dell’alto carico aerodinamico che si va ad utilizzare.

14.35:  Il circuito ungherese non è particolarmente severo per il motore in quanto viene utilizzato a piena potenza per il 65% del giro. Rispetto a quello che si pensa questo tracciato è molto sensibile alla potenza che vale ben 0,21s ogni 10 cv

14.33: Il tracciato ungherese richiede alto carico e buon bilanciamento aerodinamico per ottenere la migliore assistenza in frenata. Il bilanciamento aerodinamico si consegue regolando accuratamente l’incidenza dell’ala anteriore una volta determinata l’incidenza dell’ala posteriore che fornisce carico verticale per ottenere la giusta aderenza.

14.31:  L’ala mobile i piloti la potranno utilizzare in due punti: sul rettifilo e sulll’allungo tra Curva 1 e Curva 2, con un solo detection point situato sulla staccata di Curva 14. La pista essendo molto tortuosa con una carreggiata piuttosto stretta è molto impegnativa per i sorpassi e per questo motivo la qualifica sarà molto importante per l’andamento della gara.

 

Il programma delle prove libere (2 agosto)La presentazione del GP d’UngheriaLe 5 risposte del GP d’Ungheria

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle prove libere 1 del GP d’Ungheria 2019, dodicesimo round del Mondiale di F1. Sul tracciato dell’Hungaroring la Ferrari sogna la prima vittoria.

Si è reduci dal secondo successo stagionale dell’olandese Max Verstappen, abile ad approfittare dei tanti episodi della corsa tedesca e a centrare una vittoria significativa che conferma le sue grandi qualità di pilota al volante della RB15. Per la Rossa una chance sprecata. Non basta infatti la grande rimonta del tedesco Sebastian Vettel (secondo) a nascondere i problemi di affidabilità delle qualifiche e alcuni errori strategici e al pit-stop in gara. La scuderia di Maranello, di fatto, ha visto prolungarsi il digiuno da vittorie che ormai dura da 14 weekend. Esattamente 285 giorni sono trascorsi dall’ultimo trionfo del Cavallino Rampante, firmato da Kimi Raikkonen ad Austin (Stati Uniti).

L’obiettivo però non sarà facile da centrare. Il tracciato dell’Hungaroring è una delle piste più lente del campionato essendo formata da curve molto strette e tortuose: richiede alto carico e buon bilanciamento aerodinamico per avere stabilità in frenata. Caratteristiche che, sulla carta, dovrebbero sorridere alle Frecce d’Argento, per quanto si è notato sino ad ora.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE delle prove libere 1 del GP d’Ungheria 2019, dodicesimo round del Mondiale di F1: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 11.00. Buon divertimento! Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top