Giro d’Italia 2016, diciannovesima tappa: Pinerolo-Risoul

Schermata-2016-05-03-alle-20.31.00.png

Diciannovesima e terzultima tappa del Giro d’Italia 2016. 162 chilometri tra Pinerolo e Risoul con le salite del Colle dell’Agnello e, per l’appunto, di Risoul.

Giornata breve ma intensa. La prima parte della tappa è caratterizzata dal Colle dell’Agnello, infinito. Gli ultimi 10 chilometri sono i più impegnativi, con pendenze quasi sempre superiori al 10% che si spingono fino al 15. Con i suoi 2744 metri sarà la Cima Coppi del Giro: dopo lo scollinamento si entrerà in territorio francese per andare verso la salita di Risuol, 13 chilometri pedalabili ma sempre più impegnativi andando verso l’arrivo posto in vetta. La pendenza media sarà del 7%, con 15 tornanti. La discesa dall’Agnello, di per sè, è veloce e scorrevole, senza tornanti fino a sfociare in un falsopiano discendente fino ai piedi della salita finale.

Visto anche quanto successo alla Tirreno-Adriatico e l’altitudine della prima salita di giornata, questa tappa non vedere il passaggio dei corridori per come era stata pensata. In caso di neve, probabile un annullamento o una modifica della stessa con la decurtazione proprio della Cima Coppi. E la possibilità non è poi così remota. 

ARTICOLI CORRELATI

Prima tappa: Apeldoorn-Apeldoorn
Seconda tappa: Arnhem-Nijmegen
Terza tappa: Nijmegen-Arnhem
Quarta Tappa: Catanzaro-Praia a Mare
Quinta tappa: Praia a Mare-Benevento
Sesta tappa: Ponte-Roccaraso
Settima tappa: Sulmona-Foligno
Ottava tappa: Foligno-Arezzo
Nona tappa: Chianti-Chianti
Decima tappa: Campi Bisenzio-Sestola
Undicesima tappa: Modena-Asolo
Dodicesima tappa: Noale-Bibione
Tredicesima tappa: Palmanova-Cividale del Friuli
Quattordicesima tappa: Alpago-Corvara
Quindicesima tappa: cronoscalata Castelrotto-Alpe di Siusi
Sedicesima tappa: Bressanone-Andalo
Diciassettesima tappa: Molveno-Cassano d’Adda
Diciottesima tappa: Muggiò-Pinerolo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Lascia un commento

Top