Giro d’Italia 2016, nona tappa: cronometro individuale Chianti-Chianti

Schermata-2016-04-26-alle-00.12.50.png

Si chiama Chianti Classico Stage. Una garanzia riguardante panorami da favola e una competizione sportiva di alti livelli. Una cronometro di 40 chilometri e 500 metri nelle terre toscane per la nona tappa del Giro d’Italia 2016.

Partenza i discesa, poi subito uno strappo. Breve ma esplicativo di quello che aspetta i corridori nel resto della giornata. A seguire un falsopiano ascendente di 4 chilometri, poi 10 mossi che portano al primo intermedio. Da qui una discesa, non molto ripida di quasi 15 chilometri, poi ancora salita (2 chilometri con discrete pendenze) e discesa per arrivare ad un altro tratto di 3 chilometri in discesa.

Da qui la salita di Panzano in Chianti, dove chi ha le gambe e la preparazione adeguata può fare la differenza. Cinque chilometri con lunghi tratti sopra il 7% di pendenza, tutta da spingere sino alla vetta. Da qui ancora discesa, quasi sin sul traguardo posto 7 chilometri dopo lo scollinamento.

Sarà importante anche la guida del mezzo: tante le curve in cui limare secondi, tante le curve in cui rilanciare l’andatura per una tappa che potrebbe scrivere una pagina importante del Giro d’Italia 2016.

ARTICOLI CORRELATI

Prima tappa: Apeldoorn-Apeldoorn
Seconda tappa: Arnhem-Nijmegen
Terza tappa: Nijmegen-Arnhem
Quarta Tappa: Catanzaro-Praia a Mare
Quinta tappa: Praia a Mare-Benevento
Sesta tappa: Ponte-Roccaraso
Settima tappa: Sulmona-Foligno
Ottava tappa: Foligno-Arezzo

 

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Lascia un commento

Top