Giro d’Italia 2016, ottava tappa: Foligno-Arezzo

T08_Arezzo_alt-PRE1.jpg

Prosegue il nostro cammino attraverso le tappe del Giro d’Italia 2016. La Corsa Rosa si sposta dall’Umbria alla Toscana: ottava frazione, da Foligno ad Arezzo, di 186 chilometri. Tappa che potrebbe riservare qualche sorpresa: quasi impossibile arrivare ad uno sprint compatto, più probabile che arrivi un gruppettino a giocarsi il successo.

Tanta pianura nella prima parte di gara, con la provincia di Perugia percorsa in lungo e in largo. Al chilometro 120 la prima asperità di giornata: il GPM di Scheggia, di terza categoria. Scollinati sulla salita si scende verso Indicatore, sede del traguardo volante, poi si passerà una prima volta sotto la linea del traguardo ad Arezzo. Da lì in poi inizieranno le difficoltà: il circuito conclusivo deciderà la frazione. Protagonista sarà l’Alpe di Poti, salita di seconda categoria: 10 chilometri totali, dei quali circa 6 in sterrato, con pendenze che spesso andranno anche oltre il 10%. Dallo scollinamento all’arrivo circa 20 chilometri, dei quali dieci saranno in pianura.

Può succedere di tutto in una frazione simile, con tanti tipi di corridori che potrebbero giocarsi il successo. Lo sterrato è affascinante, la speranza è che non ci sia maltempo, altrimenti potrebbe diventare un’altra giornata da tregenda. Sulla carta Vincenzo Nibali potrebbe provare il colpo: guadagnando in salita potrebbe portarsi un bel vantaggio dalla discesa all’arrivo.

ARTICOLI CORRELATI

Prima tappa: Apeldoorn-Apeldoorn
Seconda tappa: Arnhem-Nijmegen
Terza tappa: Nijmegen-Arnhem
Quarta Tappa: Catanzaro-Praia a Mare
Quinta tappa: Praia a Mare-Benevento
Sesta tappa: Ponte-Roccaraso
Settima tappa: Sulmona-Foligno

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Lascia un commento

Top