Giro d’Italia 2016, quindicesima tappa: cronoscalata Castelrotto-Alpe di Siusi

Tappa15Giro.jpg

Con la quindicesima tappa si arriva ad un nuovo snodo cruciale del Giro d’Italia 2016. Scatta la cronoscalata, che da Castelrotto porta all’Alpe di Siusi. 10,8 km contro il tempo, che arrivano dopo le fatiche accumulate nel tappone dolomitico. I primi 2 km saranno in leggero falsopiano, mentre i restanti 9 presentano una pendenza media dell’8,3 %. Salita dura e costante, che al km 7 presenta punte dell’11 %. L’unico rilevamento cronometrico è fissato al km 4,4.

Cronoscalata che giunge dunque appena 24 ore dopo una tappa sfiancante, che potrà presentare il conto della frazione precedente e sorriderà ai corridori in grado di gestire le proprie energie al meglio nelle prime due settimane di Corsa Rosa.

ARTICOLI CORRELATI

Prima tappa: Apeldoorn-Apeldoorn
Seconda tappa: Arnhem-Nijmegen
Terza tappa: Nijmegen-Arnhem
Quarta Tappa: Catanzaro-Praia a Mare
Quinta tappa: Praia a Mare-Benevento
Sesta tappa: Ponte-Roccaraso
Settima tappa: Sulmona-Foligno
Ottava tappa: Foligno-Arezzo
Nona tappa: Chianti-Chianti
Decima tappa: Campi Bisenzio-Sestola
Undicesima tappa: Modena-Asolo

Dodicesima tappa: Noale-Bibione
Tredicesima tappa: Palmanova-Cidivale del Friuli
Quattordicesima tappa: Alpago (Farra)-Corvara. Lo spettro del Giau

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top