Judo, Europei Baku 2015: la Romania punta sul settore femminile

Judo-Andreea-Chitu.jpg

Deludente in occasione dei Campionati Europei dell’anno scorso, quando conquistò solamente un bronzo con Andreea Chițu, la Romania punta quest’anno ad affermarsi come una delle potenze continentali del judo femminile a Baku 2015, potendo contare su una squadra altamente competitiva nelle categorie di peso più basse. Non va dimenticato, del resto, che la Romania è la patria di Alina Dumitru, otto volte campionessa continentale ma anche medagliata d’oro olimpica a Pechino 2008 e d’argento a Londra 2012, competizione che di fatto ha chiuso la sua carriera internazionale.

Vicecampionessa mondiale in carica, Andreea Chițu può essere considerata la favorita della categoria 52 kg. In assenza della kosovara Majlinda Kelmendi, che non potrà difendere il suo titolo sui tatami azeri, la ventisettenne vanta un’esperienza ed un palmarès che potrebbero portarla a riconquistare il trono che fu già suo nel 2012. Quest’anno Chițu ha conquistato una medaglia d’oro al Grand Prix di Zagabria, ma ha anche subito una cocente sconfitta da parte dell’azzurra Odette Giuffrida al World Masters di Rabat…

Campionessa europea a Vienna 2010, Corina Căprioriu punta a ritrovare il podio nella categoria 57 kg dopo l’amaro quinto posto della passata edizione. La rumena ha del resto già provato l’ebbrezza della vittoria sui tatami di Baku, avendo vinto, nel mese di maggio, proprio il Grand Slam della capitale azera. Nella stessa occasione è arrivato anche il successo di Monica Ungureanu nella categoria di peso più leggera, la 48 kg: al contrario delle connazionali Chițu e Căprioriu, però, la ventiseienne non è mai salita su un podio europeo.

Più difficile prevedere una medaglia rumena al maschile, anche se Daniel Natea e Vlăduț Simionescu fanno parte dei tanti che sperano di approfittare dell’assenza di Teddy Riner nella categoria +100 kg per conquistare un posto sul podio, e magari sul gradino più alto.

Extra Small animated flag of Romania CONVOCATI

Uomini: Amado Lazea (60 kg), Remus Lazea (66 kg), Eduard Nicolaescu (73 kg), Cristian Bodirlau (81 kg), Daniel Natea (+100 kg), Vlăduț Simionescu (+100 kg)

Donne: Valentina Dumitru (48 kg), Monica Ungureanu (48 kg), Andreea Chițu (52 kg), Larisa Florina (52 kg), Corina Căprioriu (57 kg), Loredana Ohai (57 kg)

LE ALTRE SQUADRE

Extra Small animated flag of Albania Albania: Igli Ramosacaj (73 kg)
 Andorra: Laura Salles López (63 kg)
Extra Small animated flag of Armenia Armenia: clicca qui
Extra Small animated flag of Austria Austria: clicca qui
Extra Small animated flag of Azerbaijan Azerbaijan: clicca qui
Extra Small animated flag of Belgium
 Belgio: clicca qui
Extra Small animated flag of Belarus Bielorussia: clicca qui
Extra Small animated flag of Bosnia and Herzegovina Bosnia-Erzegovina: Aleksandra Samardžić (70 kg), Larisa Cerić (+78 kg)
Extra Small animated flag of Bulgaria Bulgaria: Yanislav Gerchev (60 kg), Ivaylo Ivanov (81 kg), Ivelina Ilieva (57 kg)
Extra Small animated flag of Croatia Croazia: clicca qui
Extra Small animated flag of Cyprus Cipro: Andreas Krassas (66 kg)
Extra Small animated flag of Denmark Danimarca:  Frederik Jørgensen (100 kg)
Extra Small animated flag of Estonia Estonia: clicca qui
Extra Small animated flag of Finland Finlandia: clicca qui
Extra Small animated flag of France Francia: clicca qui
Extra Small animated flag of Georgia Georgia: clicca qui
Extra Small animated flag of Germany Germania: clicca qui
Extra Small animated flag of United Kingdom Gran Bretagna: clicca qui
Extra Small animated flag of Greece Grecia: clicca qui
Extra Small animated flag of Ireland Irlanda: Eoin Fleming (73 kg)
Extra Small animated flag of Iceland Islanda: Sveinbjörn Iura (81 kg), Þormóður Árni Jónsson (+100 kg)
Extra Small animated flag of Israel Israele: clicca qui
Extra Small animated flag of Italy Italia: clicca qui
Extra Small animated flag of Kosovo Kosovo: clicca qui
Extra Small animated flag of Latvia Lettonia: clicca qui
Extra Small animated flag of Liechtenstein Liechtenstein: David Büchel (100 kg), Judith Biedermann (52 kg)
Extra Small animated flag of Lithuania Lituania: clicca qui
Extra Small animated flag of Luxembourg Lussemburgo: Tom Schmit (60 kg), Marie Muller (52 kg9, Lynn Mossong (70 kg)
Extra Small animated flag of Macedonia Macedonia: Katerina Nikoloska (63 kg)
Extra Small animated flag of Malta Malta: Isaac Bezzina (100 kg), Marcon Bezzina (63 kg)
Extra Small animated flag of Moldova Moldavia: Artiom Nacu (66 kg), Valeriu Duminica (81 kg), Cristina Budescu (48 kg)
Extra Small animated flag of Monaco Monaco: Yann Siccardi (60 kg), Cédric Bessi (73 kg)
Extra Small animated flag of Montenegro Montenegro: clicca qui
Extra Small animated flag of Norway Norvegia: –
Extra Small animated flag of Netherlands Olanda: clicca qui
Extra Small animated flag of Poland Polonia: clicca qui
Extra Small animated flag of Portugal Portogallo: clicca qui
Extra Small animated flag of Czech Republic Rep. Ceca: clicca qui
Extra Small animated flag of Slovenia Slovenia: clicca qui
Extra Small animated flag of Sweden Svezia: clicca qui
Extra Small animated flag of Switzerland Svizzera: clicca qui
Extra Small animated flag of Hungary Ungheria: clicca qui

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF
Bandiere: www.abflags.com

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top