Seguici su

Basket

Basket: Virtus Bologna, stavolta l’Eurolega non sorride. Il Maccabi Tel Aviv scappa nell’ultimo quarto e vince

Pubblicato

il

Marco Belinelli

Battuta d’arresto per la Virtus Segafredo Bologna nel 20° turno di Eurolega 2023-2024. La formazione allenata da Luca Banchi cede al Maccabi Tel Aviv per 95-78 sul campo neutro dell’arena di Belgrado (a porte chiuse) intitolata ad Aza Nikolic, nota anche semplicemente come il Pionir. Non bastano un gran Marco Belinelli da 24 punti (7/12 da tre) e Isaia Cordinier da 13; per gli israeliani sono importanti i 22, 16 e 14 di Wade Baldwin IV, John DiBartolomeo e Bonzie Colson. Arriva così l’aggancio del Barcellona in seconda posizione nella classifica.

Il primo quarto si apre nel segno di un equilibrio sostanzialmente generale: c’è la tripla iniziale di Abass e poi c’è anche il gioco da quattro punti di Colson. Cordinier reagisce, ma il Maccabi trova spesso buone iniziative per arrivare al +5. Polonara, Belinelli e Pajola iniziano a colpire da tre come in entrata, ed è break di 0-8, quel che basta per chiudere i 10′ iniziali sul 18-21 (con due punti di Zizic).

Si riparte ancora con la coppia Zizic-Belinelli a colpire, e con l’aiuto di Lundberg è anche 20-28. Per la Virtus è un ottimo momento, e lo è in particolare per Belinelli, che trova altre due conclusioni dall’arco, di cui una col beneficio dell’aggiuntivo e per lui sono 13 punti in neanche 14 minuti. La storia del confronto, però, prova a cambiarla il Maccabi, che riesce a ripartire con Brown. Non c’è un solo protagonista, ma sono in tanti a creare le condizioni del pari a quota 39. Di lì in avanti è punto a punto, ma i gialloblu rimangono avanti all’intervallo per 46-45.

Basket femminile, la Virtus Bologna batte il Villeneuve D’Ascq e vola al terzo posto in Eurolega

Shengelia riparte col piede giusto, ma più efficace ancora è Sorkin che non solo rimette avanti i suoi, ma porta DiBartolomeo a firmare il primo serio allungo degli israeliani (54-48). Le V nere cercano di tenere per diversi minuti, ma non riescono mai davvero a completare l’aggancio. DiBartolomeo, poi, restituisce nei fatti il gioco da quattro punti a Belinelli per il 66-57, che poi diventa 70-60 con 10′ da giocare.

L’ultimo quarto, però, si trasforma in un autentico monologo dei giocatori che, nei fatti, finiscono per disputare le loro partite sempre lontano da casa. Rivero, Colson, Sorkin, Brown: si uniscono tutti al colpo definitivo, e Baldwin mette insieme il +17 (85-68) che manda definitivamente in archivio qualsiasi cosa. Gli ultimi minuti servono solamente a fissare il 95-78.

MACCABI PLAYTIKA TEL AVIV-VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 95-78

MACCABI – Cleveland 1, Webb III 3, Brown 12, Baldwin IV 22, Menco 2, Sorkin 13, DiBartolomeo 16, Rivero 8, Cohen ne, Mayer, Nebo 4, Colson 14. All. Kattash

BOLOGNA – Cordinier 13, Lundberg 2, Belinelli 24, Pajola 2, Mascolo ne, Lomazs ne, Shengelia 9, Hackett 8, Polonara 4, Zizic 8, Dunston 3, Abass 5. All. Banchi

Credit: Ciamillo

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online