Seguici su

Live Sport

LIVE Nuoto, Mondiali vasca corta in DIRETTA: Nicolò Martinenghi e Benedetta Pilato “rane” d’argento!

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

IL MEDAGLIERE DEGLI EUROPEI DI NUOTO IN VASCA CORTA

https://www.oasport.it/2021/12/live-nuoto-mondiali-vasca-corta-in-diretta-simona-quadarella-per-la-medaglia-batterie-per-ceccon-lamberti-e-orsi/

LE PAGELLE DELL’ITALIA: GLI SQUILLI DI MARTINENGHI E PILATO, RIVOLTA FA SOGNARE

LA CRONACA DELLA SECONDA GIORNATA AI MONDIALI

LA CRONACA DELL’ARGENTO DI MARTINENGHI

LA CRONACA DELL’ARGENTO DI PILATO

LE DICHIARAZIONI DI MARTINENGHI: “UN ARGENTO DI TESTA”

LE DICHIARAZIONI DI PILATO: “DA GENNAIO CAMBIA TUTTO”

LA CRONACA DELLA 4X50 MISTA

LA CRONACA DLLA GARA DI LORENZO MORA

LE DICHIARAZIONI DI LORENZO MORA

LE DICHIARAZIONI DI LORENZO ZAZZERI

MARTINENGHI TRA I GRANDI DELLA RANA MONDIALE

L’AUTUNNO DI BENEDETTA PILATO

17.12: L’appuntamento è per domani mattina alle 6.30 con la terza sessione di batterie e tanti italiani ancora in vasca. Grazie per averci seguito e buona serata

17.10: Matteo Rivolta ha fatto segnare di gran lunga il miglior tempo nelle semifinali dei 100 farfalla e domani scende in vasca da favorito nella finale. Piccola delusione per Michele Lamberti, vice-campione europeo, fuori dalla finale

17.09: Doppio ottavo posto per Lorenzo Mora nei 100 dorso e Matteo Ciampi nei 200 stile ma entrambi con prove gagliarde e tutt’altro che rinunciatarie e stessa cosa per Ilaria Cusinato, sesta nei 200 farfalla

17.07: E’ stata la giornata dei ranisti, come da programma: Nicolò Martinenghi ha preso una medaglia d’argento sfavillante alle spalle di un fenomeno come Shymanovich. Benedetta Pilato, non certo al meglio della condizione, è stata d’argento nei 50. Le medaglie per l’Italia sono 5 a un terzo del cammino ma la seconda parte del Mondiale può riservare ancora grandi soddisfazioni alla spedizione azzurra

17.05: C’era bisogno di un miracolo per le due staffette per centrare il podio ma non è arrivato. Peccato. Settimo posto per la 4×50 mista donne, quinto per la 4×50 stile libero uomini

17.03: Non perfetti i due uomini, Zazzeri e Miressi. Il primo conferma di non avere la stessa condizione di Kazan e nuota in avvio 21″13, il secondo non perfetto in partenza che ha chiuso in 21″18. Di Pietro bene, Cocconcelli ha chiuso secondo le sue possibilità

17.02: Oro per il Canada con 1’28″55, secondo posto per l’Olanda, rimontata nel finale con 1’28″61, terzo posto per la Russia con 1’28″97, quinto posto per l’Italia con 1’30″02

17.01: A metà gara Olanda, Canada, Russia

16.59: Queste le nazionali al via nella finale della staffetta 4×50 stile libero mista: Canada, Hong Kong, Olanda, Russia, Italia, Usa, Francia, Svizzera

16.54: Ci sono Zazzeri, Miressi, Di Pietro e Cocconcelli pronti a prendere il via nella staffetta 4×50 stile libero mista. Gli azzurri ci possono provare per le medaglie, anche se Usa, olanda e Russia sembrano avere qualcosa in più sulla carta

16.48: Ancora Svezia con Hansson che vince l’oro nei 100 dorso con il tempo di 55″20, secondo posto per la canadese Masse in 55″22, terza piazza per la statunitense Berkoff con 55″22. Livello altissimo!

16.47: A metà gara Hansson, Masse, Berkoff

16.45: Non ci sono azzurre al via nella finale dei 100 dorso donne che si preannuncia di grande livello. Al via De Waard (Ned), Berkoff 8Usa), White (Usa), Hansson (Swe), Toussaint (Ned), Masse (Can), Shkurdai (Blr), Kubova (Cze)

16.44: Questi i finalisti dei 100 farfalla: Rivolta, Le Clos, Ramadan, Ponti, Majerski, Bucher, Shields, Minakov

16.42: E’ fuori dalla finale Michele Lamberti che non va oltre il crono di 50″12 ed è 12mo. Condizione sicuramente peggiore rispetto a Kazan per l’azzurro. Vince Le Clos in 49″56 davanti a Ramadan in 49″60, terzo Ponti in 49″62

16.39: C’è Michele Lamberti al via della seconda semifinale dei 100 farfalla. Questi i protagonisti: Hvas (Nor), Miljenic (Cro), Korstanje (Ned), Ponti (Sui), Ramadan (Egy), Lanza (Bra), Le Clos (Rsa), Lamberti (Ita)

16.37: Che Matteo Rivolta!!! L’azzurro domina la prima semifinale con 49″07, secondo posto per Majerski con 49″65, terzo posto per l’austriaco Bucher con 49″70

16.33: Matteo Rivolta al via nella prima semifinale dei 100 farfalla. Questi gli atleti al via: Bucher (Aut), Majerski (Pol), Liendo Edwards (Can), Minakov (Rus), Rivolta (Ita), Carter (Tto), Ivanov (Bul), Shields (Usa)

16.30: Sul podio c’è Benedetta Pilato, seconda nei 50 rana

16.27: Queste le finaliste dei 100 stile libero donne: Sjoestroem, Haughey, Wasick, Sanchez, Weitzeil, Steenbergen, Huske, Wattel

16.26: Haughey di Hong Kong vince la seconda semifinale in 51″82, seconde la canadese Sanchez e la polacca Wasick in 52″28

16.23: Al via nella seconda semifinale Steenbergen (Ned), Coleman (Swe), Wasick (Pol), Haughey (Hkg), Sanchez (Can), Wattel (Fra), Hope (Gbr), Minth (Can)

16.21: La svedese Sjoestroem con 51″53 vince la prima semifinale dei 100 stile, secondo la statunitense Weitzeil con 52″29, terza la statunitense Huske con 52″48

16.17: Tra poco le semifinali dei 100 stile libero donne. Nella prima al via Jensen (Den), Zhu (Chn), Anderson (Gbr), Sjoestroem (Swe), Weitzeil (Usa), Huske (Usa), Bonnet 8Fra), Cheng (Chn)

16.11: C’è Nicolò Martinenghi sul podio dei 100 rana

16.09: Vittoria in rimonta del diciottenne coreano Hwang con il tempo di 1’41″60, secondo posto per il russo Shchegolev che ha fatto l’andatura per 175 metri con 1’41″63, terzo posto per il lituano Rapsys in 1’41″73. Ottavo Ciampi in 1’42″66, non lontano dalla zona podio

16.08: Shchegolev, Svheffer, Hwang a metà gara

16.04: C’è un altro azzurro in finale. Matteo Ciampi ci prova nei 200 stile libero maschili. Al via Djakovic (Sui), Shchegolev (Rus), Scott (Gbr), Scheffer (Bra), Hwang (Kor), Smith (Usa), Rapsys (Ltu), Ciampi (Ita)

16.00: Sono già cinque le medaglie dell’Italia ad Abu Dhabi, un oro, tre argenti e un bronzo per gli azzurri

15.57: Lo avevamo detto. Non è la migliore Benedetta Pilato e in queste condizioni prendere un argento è un ottimo risultato. E lo conferma l’azzurra ai microfoni della Rai con un sorriso raggiante. “Da gennaio cambierà tutto, ogni singolo giorno di allenamento per me” dichiara la giovane tarantina che aggiunge un argento mondiale in vasca corta a quello in vasca lunga di Gwangju

15.56: Doveva essere una gara aperta a tutte le possibilità e alla fine ha vinto la israeliana Gorbenko, tutt’altro che favorita alla vigilia, con il tempo di 29″34, argento per Benedetta Pilato in 29″50, terzo posto per la svedese Hansson in 29″55

15.55: ARGENTOOOOOOOOOOOOOOOOOO PILATOOOOOOOOOOOOOOOO. Vince a sorpresa la israeliana Gorbenko

15.51: Finale apertissima nei 50 rana femminili. Se è vera Pilato può andarsi a prendere anche la vittoria, anche non al meglio. Queste le protagoniste dei 50 rana donne: Lecluyse (Bel), Pilato (Ita), Mc Sharry (Irl), Godun (Rus), Hulkko (Fin), Hansson (Swe), Gorbenko (Isr), Kivirinta (Fin)

15.43: E’ arrivata la quarta medaglia per l’Italia e non è finita. Dopo la premiazione dei 100 dorso uomini, toccherà a Benedetta Pilato in una gara dove può succedere di tutto

15.41: E’ la prima medaglia mondiale di Nicolò Martinenghi. E’ arrivata con una gara bellissima, senza rimpianti perchè battere Shymanovich era davvero molto molto difficile

15.39: Solo Shymanovich resiste alla rimonta finale di Nicolò Martinehghi che sembra avviato al terzo posto a metà dell’ultima vasca ma ha avuto un finale fantastico. Vince Shymanovich in 55″70, secondo Martinenghi in 55″80, argento mondiale dopo l’oro europeo, terzo lo statunitense Fink in 55″87

15.39: ARGENTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MARTINENGHIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII CHE FINALE DELL’AZZURRO!!!!! Vince Shymanovich

15.38: A metà gara Shymanovich, Martinenghi, Kamminga

15.34: Dopo una lunghissima premiazione entrano a bordo vasca i protagonisti della finale dei 100 rana uomini: Qin (Chn), Martinenghi (Ita), Shymanovich (Blr), Kamminga (Ned), Fink (Usa), Schwingenschlogl 8Ger), Yan (Chn), Ogretir (Tur)

15.25: Tra poco Nicolò Martinenghi darà l’assalto al podio dei 100 rana di cui è campione europeo. Ora la premiazione della 4×50 mista donne

15.18: Oro alla Cina per la favoritissima della vigilia Zhang che vince in 2’03″01, argento per la statunitense Hook che chiude con il tempo di 2’04″35, bronzo per la bosniaca Pudar in 2’04″88. Buon sesto posto per Ilaria Cusinato in 2’06″82

15.17: A metà gara Zhang, Ugolkova, Markova

15.14: C’è Ilaria Cusinato al via nella finale dei 200 farfalla. Queste le protagoniste: Hook (Usa), Ugolkova (Sui), Markova (Rus), Chimorova (Rus), Zhang (Chn), Pudar (Bih), Jakabos (Hun), Cusinato (Ita)

15.11: Vittoria a sorpresa dello statunitense Casas con il tempo di 49″23, secondo posto per il battuto di giornata, Kolesnikov con 49″46, terzo posto per il rumeno Glinta con 49″60. Record personale che non evita l’ultimo posto per Lorenzo Mora in 49″93

15.10: A metà gara Casas, Kolesnikov, Guido

15.08: Questi i finalisti dei 100 dorso uomini. C’è Lorenzo Mora al via. Samusenko (Rus), Mora (Ita), Christou (Gre), Kolesnikov (Rus), Casas (Usa), Stokowski (Pol), Guido (Bra), Glinta (Rou)

15.06: Brutta gara delle azzurre che non sono mai state in gara per il podio

15.05: record del mondo eguagliato, record europeo e medaglia d’oro per la Svezia che ha dominato la gara con 1’42″38, argento per gli Stati Uniti con 1’43″61, terza l’Olanda con 1’44″03. Settima l’Italia con 1’45″20

15.04: A metà gara Svezia, Cina, Canada, Italia sesta

14.59: Di Liddo, Castiglioni, Di Pietro e Cocconcelli al via nella 4×50 mista femminile. Ci vuole la gara perfetta per provare l’assalto alla finale. Queste le nazionali protagoniste: Olanda, Svezia, Italia, Usa, Canada, Cina, Russia, Bielorussia

14.57: Si chiude con la staffetta dei 4×50 stile libero mista con Zazzeri, Miressi, Di Pietro e Cocconcelli a caccia di una medaglia non impossibile

14.55: si entrerà poi nella parte finale del programma con le semifinali dei 100 farfalla che vedono al via Matteo Rivolta e Michele Lamberti e la finale dei 100 dorso senza azzurre al via

14.53: Ci sarà Matteo Ciampi al via da outsider nella finale dei 200 stile libero, mentre non ci saranno azzurre nelle semifinali dei 100 stile libero donne

14.51: A seguire Benedetta Pilato proverà a prendersi una medaglia nella finale dei “suoi” 50 rana che non vedono al via la favorita della vigilia Alia Atkinson e la campionessa europea Arianna Castiglioni, entrambe squalificate. Pilato non è al meglio ma può farcela

14.49: Sarà poi il momento dei ranisti. Prima Nicolò Martinenghi sfida l’elite dei 100 rana in una finale che vede Shymanovich, Kamminga e Fink gli uomini da battere per il varesino

14.47: A seguire Lorenzo Mora proverà ad inserirsi nella lotta per le medaglie dei 100 dorso, mentre ci sarà Ilaria Cusinato al via nella finale dei 200 farfalla che sembra un affare tra Russia e Cina

14.45: Si apre subito con la staffetta 4×50 mista femminile. Al via ci saranno Di Liddo, Castiglioni, Di Pietro e Cocconcelli a caccia di una medaglia difficile ma non impossibile per le azzurre

14.43: Ci attende un altro pomeriggio ricco di sfide emozionanti con tanta Italia in vasca e questa ormai è una dolcissima costante

14.40: Buongiorno agli amici di OA Sport e ben ritrovati alla diretta live della seconda sessione di finali e semifinali del Mondiale in vasca corta di Abu Dhabi

RIEPILOGO BATTERIE DEL MATTINO

ORARI E PROGRAMMA DELLE FINALI DALLE 15.00

4×50 MISTA SL IN FINALE CON IL 3° TEMPO

9.06: L’appuntamento è per le 15.00 di oggi pomeriggio per la seconda sessione di finali e semifinali con tanta Italia in vasca. Grazie per il momento e a più tardi

9.05: Al via nella finale degli 800 stile libero donne: Li, McIntosh, Gose, Quadarella, Kirpichnikova, Caramignoli, Grimes, Egorova

9.05: Vince l’ultima batteria la giovanissima canadese McIntosh con il tempo di 8’13″37, seconda la tedesca Gose in 8’13″61, terza Kirpichnikova, quarta Caramignoli che sarà in finale. Due azzurre in finale domani

9.02: Ai 600 McIntosh, Kirpichnikova, Gose, Caramignoli sui tempi di Quadarella

9.00: Ai 400 McIntosh, Kirpichnikova, Gose, Caramignoli, tutte molto vicine

8.58. Caramignoli, Kirpichnikova, Gose ai 200

8.54: Non fantastiche sensazioni per Simona Quadarella, che ha perso progressivamente terreno rispetto alla specialista della vasca corta Li Bingjie, che vince in 8’10″08, seconda Quadarella in 8’14″10, terza Egorova in 8’17″03

8.52: Ai 600 Li, Quadarella, Egorova

8.50: A metà gara Li in 4’03″56, Quadarella in 4’05″19

8.48: Ai 200 Li, Quadarella, Egorova

8.45: La spagnola De Valdes vince la seconda batteria degli 800 stile libero in 8’28″84 davanti alla belga Dumont in 8’29″17. Ora Quadarella al via della penultima batteria

8.44: Non ci saranno azzurre nelle semifinali dei 100 stile libero, mentre in tema di eliminazioni non saranno in finale Marco de Tullio nei 200 stile e Ilaria Bianchi nei 200 farfalla

8.43: Troveremo nel pomeriggio nelle semifinali dei 100 farfalla Matteo Rivolta e Michele Lamberti

8.42: Anticipiamo qui il bilancio di questa seconda sessione di batterie. l’Italia ha conquistato al momento quattro posti finale per il pomeriggio: Cusinato nei 200 farfalla, Ciampi nei 200 stile libero (qualificazioni tutt’altro che scontate) e le due staffette: 4×50 mista femminile, 4×50 stile libero mista

8.40. A metà della seconda batteria De Valdes, Dumont, Opatril

8.35: La rappresentante di Costarica Alfaro vince la prima batteria degli 800 in 8’56″29

8.25: Al via la prima di 1quattro batterie degli 800 stile

8.24: Queste le nazionali finaliste della 4×50 stile libero mista: Russia, Italia, Olanda, Usa, Hong Kong, Francia, Canada, Svizzera

8.23: Secondo posto nella batteria e secondo crono di qualificazione per l’Italia alla finale della 4×50 stile libero mista. Vince la Russia in 1’29″84, seconda l’Italia in 1’30″44

8.21: A metà gara Russia, Italia, Slovacchia

8.19: Gli Stati Uniti con 1’31″31 vincono la terza batteria davanti alla Francia con 1’31″50, terzo il Canada con 1’31″63. Ora Orsi, Deplano, Di Pietro e Cocconcelli per portare l’Italia in finale

8.14: L’Olanda domina la seconda batteria in 1’30″50 davanti alla Turchia in 1’34″15

8.11: Hong Kong vince la prima batteria della 4×50 stile libero mista con il tempo di 1’31″33

8.08. Ora il via della prima batteria della 4×50 stile libero mista. nell’ultima l’Italia

8.07: Questa la composizione della finale dei 200 farfalla: Chimrova, Zhang, Markova, Pudar, Ugolkova, Jakabos, Hook, Cusinato

8.06: In finale Ilaria Cusinato con l’ottavo tempo, fuori dalla finale il bronzo europeo Ilaria Bianchi che chiude al decimo posto. La cinese Zhang vince l’ultima batteria in 2’05″73

8.03: Secondo posto per Cusinato con il tempo di 2’06″60 che potrebbe bastare per la finale, terza una arrugginita Ilaria Bianchi in 2’07″20. Cusinata quinta, Bianchi settima al momento. Incrociamo le dita

8.00: Buoni tempi per le due russe che dominano la seconda batteria: vince Chimrova in 2’05″12, seconda Markova in 2’05″97

7.55: La serba Crevar vince la prima batteria dei 200 farfalla in 2’09″33

7.53: Questi i semifinalisti dei 100 farfalla: Ponti, Minakov, Ramadan, Rivolta, Korstanje, Liendo Edwards, Lanza, Carter, Miljenic, Majerski, Le Clos, Ivanov, Hvas, Bucher, Lamberti, Shields

7.51: Due azzurri in semifinale nei 100 farfalla, Lamberti con qualche difficoltà. Il russo Minakov vince l’ultima batteria in 49″60, secondo l’olandese Korstanje in 49″97

7.48. Secondo posto per Michele Lamberti nella penultima batteria con 50″53, anche per lui non ci saranno problemi per la qualificazione anche se è apparso un po’ arrugginito. Vince Hvas con 50″51

7.46: Vittoria dello svizzero Noè Ponti con 49″49, secondo posto per l’azzurro Rivolta in 49″82. Nessun problema per la semifinale

7.43: Grande tempo dell’egiziano Ramadan che vince in 49″66 davanti a Liendo Edwards in 50″00

7.40. Dylan Carter di Trinidad e Tobago vince la quinta batteria con un buon 50″22, secondo posto per il croato Miljenic in 50″23

7.38: L’iraniano Afghari si aggiudica in 51″87 la quarta batteria e va al comando della classifica provvisoria

7.36: Il rappresentante di Honduras Vasquez vince in 53″81 la terza batteria dei 100 farfalla

7.33: Il rappresentante di Curacao Bernardina vince la seconda batteria in 54″45

7.31: L’uzbeko Usmonov è primo nella prima batteria dei 100 farfalla con 52″53. Rivolta al via nella settima, Michele Lamberti nella nona

7.29: Queste le semifinaliste dei 100 stile libero donne: Haughey, Sjoestroem, Sanchez, Weitzeil, Wasick, Anderson, Wattel, Huske, Coleman, Zhu, Hope, Bonnet, Steenbergen, Jensen, Smith, Cheng

7.27: La rappresentante di Hong Kong Haughey domina l’ultima batteria in 51″97, secondo posto per Anderson in 53″02. Costanza Cocconcelli è eliminata

7.25: Vince Sarah Sjoestroem la penultima batteria con il tempo con 52″21 davanti alla canadese Sanchez in 52″38 e alla polacca Wasick in 52″98

7.23: La statunitense Weitzeil vince la terz’ultima batteria in 52″81, secondo posto per Wattel in 53″32, solo sesta Cocconcelli con 54″07 che significa eliminazione dalla semifinale

7.21: Successo per la neozelandese Littlejohn in 53″96 nella sesta batteria davanti all’australiana Barratt in 54″18. Ora Cocconcelli al via

7.19: Vince la bulgara Petkova in 54″05 la quinta batteria dei 100 stile

7.17: La rappresentante di Nicaragua Schutzmeier vince la quarta batteria in 56″97

7.14: la mongola Batbayar va a vincere la terza batteria in 57″25, primo tempo provvisorio

7.11: La seconda batteria va alla rappresentante delle Seychelles Elizabeth in 1’02″76

7.08: Nella prima batteria dei 100 stile libero donne vince la rappresentante delle Far Oer Vestergard in 58″83

7.06: Questi i finalisti dei 200 stile libero uomini: Scheffer, Hwang, Scott, Smith, Shchegolev, Rapsys, Djakovic e Ciampi. Era davvero difficile per l’azzurro entrare ma il riscatto dopo la delusione di ieri nei 400 è arrivato!

7.05: E’ in finale Matteo Ciampi nei 200 stile libero! Grande risultato per l’azzurro. Vince Scheffer l’ultima batteria in 1’42″42 davanti a Scott in 1’42″58

7.01: Non una batteria velocissima e può andare benino per Ciampi che è quinto al momento. Vince Smith con 1’42″64, secondi a pari merito lo svizzero Djakovic e il lituano Rapsys con 1’42″82

6.58: Ciampi chiude al secondo posto con 1’42″99, vince il coreano Hwang in 1’42″43, De Tullio è sesto in 1’45″63, già eliminato

6.57: Hwang, Ciampi, Loktev a metà gara

6.56: Non ci sono Le Clos e il campione olimpico Dean al via della sesta batteria. Ci sono i due azzurri

6.55: Il cinese Hong domina la quinta batteria dei 200 stile con 1’44″78, secondo tempo finora

6.52: Attenzione al venezuelano Mestre Vivas, protagonista ieri nella finale dei 400 stile, che vince la quarta batteria in 1’44″26

6.49: Il rappresentante delle isole Cayman Allison vince la terza batteria dei 200 stile libero in 1’50″67

6.46: Il padrone di casa, degli Emirati Arabi Uniti, Sabt vince la seconda batteria in 1’52″94

6.42: Omarov del Kirghizistan vince la prima batteria dei 200 stile libero con il tempo di 1’52″68

6.38: Queste le finaliste della 4×50 mista donne: Usa, Canada, Italia, Cina, Svezia, Russia, Olanda, Bielorussia

6.37: Italia seconda alle spalle del Canada e in finale. 1’45″17 per le nordamericane, secondo posto per le azzurre in 1’45″48, tgerza la Russia in 1’45″76. Azzurre tranquillamente in finale con il terzo tempo

6.36: A metà gara Canada, Italia, Bielorussia

6.34: Scalia, Castiglioni, Di Liddo e Di Pietro in acqua per l’Italia nella seconda batteria

6.33: Gli Usa vincono la prima batteria in 1’44″50, Cina seconda in 1’45″57, terza la Svezia in 1’45″63

6.32: A metà gara della prima batteria della 4×50 mista donne Usa, Cina, Svezia

6.29: A completare il programma ci saranno le batterie degli 800 stile libero e sarà importante verificare le condizioni di Quadarella, da podio, e Caramignoli, da finale

6.27: L’Italia punta alla finale e potrebbe anche essere da medaglia nella 4×50 stile libero mista. Al via questa mattina Orsi, Deplano, Di Pietro e Cocconcelli

6.25: Ci sono Ilaria Bianchi e Ilaria Cusinato al via della penultima di quattro batterie dei 200 farfalla donne. Accesso diretto alla finale per le prime otto

6.23: Puntano alla semifinale Matteo Rivolta, fresco primatista italiano, e Michele Lamberti, argento europeo, nei 100 farfalla. Da verificare la condizione dei due azzurri: Lamberti non gareggia da Kazan, Rivolta, invece, ha gareggiato tanto fra ISL e Campionati Italiani

6.21: Ci sarà Costanza Cocconcelli a caccia delle semifinali nelle batterie dei 100 stile libero donne con tante protagoniste di alto livello

6.18: Si prosegue con le batterie dei 200 stile libero uomini. In gara per gli azzurri gli stessi protagonisti dei 400: Matteo Ciampi e Marco De Tullio. Tanti i pretendenti alla finale diretta riservata ai primi otto

6.16: Sono sette le gare di questa seconda mattinata della rassegna iridata. Si parte con le batterie della staffetta 4×50 mista femminile. Per l’Italia, a caccia di un posto in finale, sono in acqua nella seconda batteria Scalia, Castiglioni, Di Liddo e Di Pietro

6.13: L’Italia ha iniziato con il piede giusto i Mondiali di Abu Dhabi con una prima giornata che ha portato tre medaglie e altri due piazzamenti di prestigio. L’uomo copertina della prima giornata, Alberto Razzetti, oggi si prende un po’ di meritato riposo e a scendere in acqua sono altre le star a scendere in acqua

6.10: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della seconda giornata di gare dei Campionati del Mondo 2021 di nuoto in vasca corta ad Abu Dhabi.

Programma, Orari, Tv e streaming dei Mondiali di nuoto in vasca corta di Abu DhabiLe stelle del Mondiale di Abu DhabiI convocati dell’Italia per Abu DhabiLe possibilità di medaglie per l’Italia ad Abu DhabiLe possibili rivelazioni azzurreLa sfida di Gregorio Paltrinieri nei 1500Cronaca della prima sessione di finali e semifinaliIl medagliere dei Mondiali di Abu DhabiLa crescita di Alberto Razzetti, uomo copertina della prima giornataLe pagelle della prima giornata dei Mondiali

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda giornata di gare dei Campionati del Mondo 2021 di nuoto in vasca corta ad Abu Dhabi. Prosegue l’ultima grande manifestazione di un anno, il 2021, pieno di eventi internazionali per il nuoto e ancora una volta la squadra italiana vuole essere grande protagonista e provare a riscrivere la storia tentando di migliorare l’edizione di Shanghai 2006 che portò 12 podi alla spedizione azzurra.

Si parte alle 6.30 italiane (le 9.30 locali) con le batterie della 4×50 mista donne con le azzurre al via, poi i 200 stile libero uomini con Matteo Ciampi e Marco De Tullio, i 100 stile libero donne con Costanza Cocconcelli, i 100 farfalla uomini con Michele Lamberti e Matteo Rivolta, i 200 farfalla donne con Ilaria Bianchi e Ilaria Cusinato, la 4×50 stile libero mista con la squadra azzurra tra le favorite, gli 800 stile libero donne con Simona Quadarella e Martina Rita Caramignoli.

E’ il giorno dei ranisti azzurri. Nei 50 femminili è in vasca Benedetta Pilato, argento agli europei di Kazan ma stavolta la concorrenza per il gradino più alto del podio è titolata ed è rappresentata dalla primatista mondiale, la giamaicana Alia Atkinson che in vasca corta è sempre molto difficile da battere. Sarebbero state due le azzurre da podio, anche se la condizione di entrambe non sarà ottimale, ma Arianna Castiglioni ha subito la squalifica in batteria. Nei 100 rana uomini l’Italia punta sul campione europeo e bronzo olimpico Nicolò Martinenghi che affronta la solita battaglia spalla a spalla con il primatista mondiale, il bielorusso Shymanovich, l’olandese Kamminga e lo statunitense Fink.

Qualche speranza di inserirsi nella lotta per le posizioni che contano potrebbe averla la 4×50 mista donne, con Scalia, Di Liddo, Pilato (o Castiglioni) e Di Pietro che potrebbero essere molto competitive ma qui la concorrenza non manca di certo. A segno potrebbe andare anche la 4×50 stile libero mista: Zazzeri e Miressi assicurano tanta qualità per gli uomini, Di Pietro e Cocconcelli dovranno resistere al ritorno dei rivali e riescono spesso a dare il meglio nelle staffette veloci. Lorenzo Mora e Thomas Ceccon possono recitare il ruolo di outsider nei 100 dorso ma qualcuno dei big, tra i quali il russo Kolesnikov, il rumeno Glinta, il brasiliano Guido e il greco Christou, tanto per fare qualche nome, devono distrarsi per permettere agli azzurri di entrare nel giro medaglie.

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online