Seguici su

Pallavolo

Volley, Playoff SuperLega: Civitanova espugna Trento e pareggia i conti. 1-1 in semifinale scudetto

Pubblicato

il

Civitanova ha sconfitto Trento per 3-0 (25-23; 25-23; 25-17) nella gara-2 della semifinale scudetto di volley maschile e pareggia i conti. La serie è inchiodata sull’1-1, le due squadre hanno espugnato il campo avversario una volta a testa e la Lube si è ripresa il fattore casalingo che aveva perso domenica sera. I dolomitici si erano imposti al tie-break all’Eurosuole Forum e oggi speravano di allungare, ma la missione non è riuscita al cospetto degli ultimi Campioni d’Italia, capaci di trionfare al termine di una partita estremamente combattuta ed equilibrata.

I primi due set sono stati molto tirati e si sono decisi sostanzialmente in due frangenti: sul 23-23 nel primo parziale, dopo un rovente punto a punto, Yoandy Leal ha piazzato due fiammate al servizio e ha chiuso i conti; nel cuore della seconda frazione, invece, un funambolico turno in battuta di Robertlandy Simon, condito da quattro aces, ha fatto la differenza e la rimonta dei padroni di casa, lanciata dal turno in battuta di Lucarelli, è stata vana. Avanti 2-0, i cucinieri hanno controllato la situazione nel terzo set e si sono involati verso il successo.

La serie, al meglio delle cinque partite (passa il turno chi ne vince tre), tornerà nelle Marche nel weekend (data e orario da definire): sarà un momento decisivo, perché una delle due squadre si guadagnerà la prima occasione per volare in finale contro la vincente di Perugia-Monza (2-0). Civitanova, guidata dal CT Chicco Blengini, è stata presa per mano dal centrale Robertlandy Simon (16 punti, 8 aces).

Il regista Luciano De Cecco ha mandato in doppia cifra anche l’opposto Kamil Rychlicki (13) e lo schiacciatore Yoandy Leal (11 punti, 3 muri) affiancato da Osmany Juantorena (7). L’altro centrale Simone Anzani ha messo a segno 6 punti, buon lavoro del libero Fabio Balaso. Ai ragazzi di coach Angelo Lorenzetti, invece, non è bastato il bomber Nimir Abdel-Aziz (14 punti, 7 aces). Il palleggiatore Simone Giannelli ha cercato di sfruttare il martello Ricardo Lucarelli (10), gli altri schiacciatori Alessandro Michieletto e Dick Kooy si sono alternati (3 punti a testa). Al centro Srecko Lisinac (7) e Marko Podrascanin (5).

Foto LiveMedia/Roberto Bartomeoli

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online