Show Player

LIVE Coronavirus, Ultime notizie. Oltre 20 mila contagi in un giorno negli Stati Uniti, cresce l’allarme in Louisiana



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Loading...
Loading...

SCARICA IL MODELLO PER OTTENERE IL BONUS 600 EURO

A CHI SPETTA IL BONUS 600 EURO LAVORATORI INPS? COME OTTENERLO?

BONUS SPESA 300 EURO: CHE COS’E’ E CHI NE HA DIRITTO

QUANDO RIAPRE LA SCUOLA? PROLUNGAMENTO A LUGLIO O ANTICIPO A SETTEMBRE? LE IPOTESI

COME OTTENERE IL PIN DELL’INPS PER RICHIEDERE I 600 EURO DI BONUS

DIVERSI FARMACI PER LA CURA DEL CORONAVIRUS IN SPERIMENTAZIONE A MILANO

COME ANDARE A FARE LA SPESA: RACCOMANDATO MISURARE LA FEBBRE

COSA RESTA APERTO E COSA CHIUDE IN TUTTA ITALIA? LE NUOVE MISURE RESTRITTIVE

VACCINO E CURA AL CORONAVIRUS: LE ULTIME NOVITA’

COSA RIMANE APERTO E COSA SONO I SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI GARANTITI

ESAME DI MATURITA’ 2020: SI FARA’? TUTTE LE IPOTESI, POSSIBILE SECONDA PROVA SEMPLIFICATA

SPORT, PASSEGGIATE, CORSE, ATTIVITA’ ALL’APERTO: TUTTO VIETATO, ANCHE IN SOLITARIA

QUANDO SI PUO’ USCIRE DI CASA? QUALI SONO GLI STATI DI NECESSITA’

IL BOLLETTINO AGGIORNATO: MALATI, MORTI, GUARITI, CONTAGIATI DA CORONAVIRUS

TUTTI I CONTAGI REGIONE PER REGIONE, PROVINCIA PER PROVINCIA

OMS DICHIARA PANDEMIA: COSA SIGNIFICA E QUALI MISURE PUO’ COMPORTARE?

ITALIA IN ZONA PROTETTA: COSA NON SI PUO’ FARE E COSA SI’. LA GUIDA COMPLETA

CORONAVIRUS: SINTOMI, NUMERI DA CHIAMARE, COSA FARE E COSA NON FARE

CARCERE PER CHI NON RISPETTA LE REGOLE: ECCO COSA DICE IL CODICE PENALE

CORONAVIRUS: QUALI SONO I SINTOMI E COME SI CONTAGIA. ECCO COSA SERVE SAPERE

23.59 Chiudiamo qui il nostro live e grazie per averci seguito. Vi rimandiamo a domani per tutte le notizie sull’emergenza Coronavirus.

23.55 Quest’oggi gli Stati Uniti hanno registrato 21.482 nuovi casi di coronavirus, da segnalare in Europa i 7.967 della Spagna, i 7.578 della Francia ed i 4.053 dell’Italia.

23.44 La Louisiana si conferma uno dei nuovi focolai americani di coronavirus, con 1212 nuovi casi e 54 nuovi morti nelle ultime 24 ore. L’epicentro della pandemia in questo Stato del sud e’ New Orleans.

23.35 Uno dei nuovi modelli statistici usati dalla task force Usa contro il coronavirus prevede circa 2000 morti al giorno a metà aprile. A renderlo noto è la Cnn. Ricordiamo che quest’oggi sono stati registrati 770 decessi.

23.29 L’ex presidente dell’Olympique Marsiglia (Ligue 1) Pape Diouf, 68 anni, è morto dopo essere risultato positivo al coronavirus. La sua morte è stata confermata da RTS, il canale televisivo pubblico in Senegal.

23.18 L’Italia continua a comandare la graduatoria per il maggior numero di decessi legati al coronavirus con 12.428 davanti a Spagna (8,464), Stati Uniti (3,773) e Francia (3,523).

23.09 Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha postato su Facebook la foto del suo giuramento: “Oggi, dinanzi a una crisi senza precedenti, sento ancora di più il peso di quel giuramento, di ogni singola parola pronunciata. Una responsabilità che mi spinge a dare il massimo, sempre, quotidianamente”.

22.58 Oltrepassata quota 850.000 contagi totali nel Mondo (853.125), con un bilancio attuale di 41.982 morti e 176,834 guariti.

22.48 Sono stati registrati altri due casi positivi al coronavirus nella Striscia di Gaza, portando il totale dei contagi nell’enclave palestinese a 12. I due pazienti sono stati messi entrambi in isolamento dopo essere tornati da un viaggio all’estero, ha fatto sapere il ministero della Salute, riferendo che le loro condizioni “sono stabili e rassicuranti”.

22.39 Quattro vigili del fuoco con sintomi preoccupanti di coronavirus nello stesso turno e nello stesso distaccamento, quello di Mese (Sondrio), sono ora assenti dal lavoro per sicurezza. I sindacati alzano la voce e chiedono  che vengano distribuite al personale le
mascherine protettive “in giacenza nel magazzino della sede centrale” e che vengano fatti tamponi a tutti. “E’ necessario far notare – dichiarano i sindacalisti di Cgil, Cisl, Conapo e Usb – che in piena pandemia un vigile del fuoco senza mascherina fa paura. Chiediamo tamponi per tutto il personale dei vigili del fuoco”.

22.26 The Guardian riporta la notizia della morte in Gran Bretagna di un ragazzo di 13 anni che non presentava malattie pregresse prima di risultare positivo al Coronavirus. Ismail Mohamed Abdulwahab di Brixton, nel sud di Londra, sarebbe morto in ospedale nelle prime ore di lunedì dopo essere risultato positivo al Covid-19 venerdì scorso.

22.18 L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, ha commentato negativamente l’ultima circolare diffusa dal Viminale a proposito delle passeggiate genitore-figlio: “Non è questo il momento di abbassare la guardia. La circolare rischia di creare un effetto psicologico devastante vanificando gli sforzi e i sacrifici compiuti finora. Il provvedimento ministeriale potrebbe essere inteso come un segnale di allentamento delle misure di contenimento assunte finora. Misure rigide, importanti, che hanno pero’ consentito di contenere la curva dei contagi del coronavirus”.

22.01 Il palazzo presidenziale albanese a Tirana si è illuminato di verde, bianco e rosso, il tricolore, in segno di solidarietà con l’Italia nella crisi del coronavirus. “Italia, siamo con te! Uniti ce la faremo!” è il messaggio postato su Twitter dal presidente albanese, Ilir Rexhep Meta.

21.46 Ecco una parte delle dichiarazioni ufficiali del premier Conte andate in onda poco fa sulla tv tedesca: “Abbiamo dato assoluta priorità alla protezione della salute dei cittadini. Sin dall’inizio siamo stati in stretto contatto con scienziati ed esperti, abbiamo preso misure severe, e abbiamo progressivamente verificato che fossero adeguate. Abbiamo agito nella massima trasparenza. Questa va sempre garantita ai cittadini. Queste sono le specificità del modello italiano, che è stato più volte riconosciuto come particolarmente efficace dall’Oms”.

21.37 Si è tenuta, riferiscono fonti parlamentari, una video conferenza tra il premier Conte e i capi delegazione. Riunioni ormai costanti durante l’emergenza coronavirus.

21.26 Non ci sarà nessun click day per il bonus di 600 euro per gli autonomi e per tutte le altre prestazioni previste dal decreto Cura Italia. Lo dichiara all’ANSA il presidente dell’Inps Pasquale Tridico. “Non ci sarà alcun ordine cronologico e le domande potranno essere inviate anche nei giorni successivi al primo aprile collegandosi al sito e cliccando sul banner dedicato“.

21.15 Luciana Lamorgese, ministro dell’Interno, è intervenuta su La7 al programma Di Martedì: “Ci vuole tempo, cautela. Dopo Pasqua, entro aprile, vedremo i dati come andranno e verranno prese decisioni. Spero che per l’estate potremo andare in vacanza. La situazione dei contagi è abbastanza stabile rispetto ai giorni scorsi e ciò fa ben sperare per i prossimi giorni. Il virus si sta estendendo a macchia di leopardo, per fortuna ancora al Sud non ci sono numeri elevatissimi”.

21.05 Il segretario di stato Usa Mike Pompeo sollecita tutti gli americani all’estero che desiderano tornare a farlo immediatamente perché la finestra per il rimpatrio si sta chiudendo. “Non possiamo garantire la capacità del governo Usa di organizzare voli charter indefinitivamente quando i voli commerciali cesseranno“.

20.48 Complessivamente, da quando è cominciata l’epidemia, sono stati accertati 825.412 casi positivi al coronavirus nel Mondo con 40 mila morti e 174 mila guariti.

20.40 La presidente della Corte costituzionale Marta Cartabia, dopo alcuni sintomi, è stata sottoposta al test del coronavirus ed è risultata positiva. A renderlo noto è l’ufficio stampa di Palazzo della Consulta, spiegando che, al momento, la presidente “gode di buone condizioni generali e si trova in isolamento presso la sua abitazione di Milano”.

20.31 L’emergenza coronavirus ha determinato per Piazza Affari il peggior trimestre dal 1998 a questa parte, nonostante il rialzo odierno (+1,06%) che ha riportato l’indice Ftse Mib sopra quota 17mila punti.

20.22 Per quanto riguarda l’ultimo bollettino in Francia, il numero totale dei ricoverati e’ ormai vicino a 22.800, con un aumento di 1.749 unita’ da ieri. Tra questi, 5.564 pazienti sono in rianimazione, di cui 457 sono arrivati nelle ultime 24 ore.

20.13 Paolo Gentiloni, commissario europeo all’Economia, ha anticipato le possibili conseguenze economiche di questa crisi sanitaria: “È una vicenda che avrà conseguenze pesantissime per l’intera Europa, calcoliamo che ogni mese di chiusura totale costerà all’incirca tre punti di decrescita. È una situazione difficile non solo per l’Italia ma per tutti i paesi europei. Dobbiamo mettere al primo posto la difesa della salute e quindi le conseguenze economiche sono inevitabili”.

20.04 Giuseppe Conte, nell’intervista rilasciata alla tv tedesca Ard, ha affrontato anche il tema dei Coronabond: “Vorrei ricordare che questo meccanismo, le obbligazioni in euro, non significa che i cittadini tedeschi dovranno pagare anche solo un euro di debito italiano. Significa solo che agiremo insieme per ottenere migliori condizioni economiche, di cui tutti beneficiano“.

19.55 Record di decessi in un giorno per la Francia, che registra 499 nuovi morti nelle ultime 24 ore per un totale di 3.523 vittime con Covid-19. Il numero dei contagiati è di 52.128, mentre diventano 9.044 i guariti, dimessi dagli ospedali.

19.47 Di seguito un piccolo estratto di un’intervista di Giuseppe Conte che andrà in onda stasera sulla tv tedesca: “Io e la Merkel abbiamo espresso due visioni diverse durante la nostra discussione. Ne approfitto e lo dico a tutti cittadini tedeschi: noi non stiamo scrivendo una pagina di un manuale di economia, stiamo scrivendo una pagina di un libro di storia“.

19.39 Cala di un’unità (da 58 a 57) il numero di pazienti ricoverati nell’ospedale Moscati di Taranto per aver contratto il coronavirus. Dei 57 ricoverati, 7, in condizioni più critiche, sono in rianimazione, 24 in pneumologia e 24 nel reparto Malattie infettive. Lo annuncia Asl Taranto.

19.30 “Ho chiesto alla Commissione Ue di verificare se la legge ungherese rispetti l’articolo 2 del Trattato. La libertà di stampa deve essere mantenuta“. Lo annuncia il Presidente dell’Europarlamento, David Sassoli, sui poteri conferiti ad Orban in Ungheria. “L’Europa deve uscire dalla pandemia con la democrazia”.

19.22 Al momento sono stati registrati nel Mondo 825 mila casi complessivi di coronavirus con un bilancio di 40 mila morti e 174 mila guariti.

19.13 “Abbiamo 300 mila ospiti nelle Rsa (Residenze sanitarie assistenziali), età media 85 anni, il 60% ha l’Alzheimer: il territorio che le ospita va rafforzato. Dobbiamo far sì che questi 300 mila ospiti abbiano punti di riferimento, oggi le Rsa sono una zona molto grigia dove l’intervento è molto complicato, ci sono disparità da zona a zona di ogni tipo. Un terreno assolutamente da arare dopo l’emergenza“, ha dichiarato Roberto Bernabei, geriatra del Comitato tecnico scientifico.

19.05 Sono oltre 40 mila i morti nel mondo a causa del coronavirus e più di tre quarti dei decessi si sono verificati in Europa, secondo un conteggio dell’Afp.

18.57 Matteo Renzi: “Le scuole devono ripartire a maggio, almeno per le classi di terza media e quinta superiore. Per la riapertura deve essere garantito lo screening di tutti gli studenti e di tutti i professori. Non ci si deve arrendere alla cultura del 6 politico, ma va assicurata a tutti la valutazione per il corrente anno”. “Le aziende che hanno mascherine, protezioni e rispettano le distanze sociali possono ripartire, anche prima di Pasqua se sono pronte. Se rispettano le regole, ovviamente. E se hanno tutti i dispositivi. Tra queste aziende mi piacerebbe tanto che riaprissero le librerie, vere e proprie farmacie dell’anima. Se proprio non vogliono prima di Pasqua, almeno subito dopo”

18.51 Sono 15.729 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 1.109 in più rispetto a lunedì. Ieri l’aumento dei guariti era stato di 1.590.

18.45 I decessi regione per regione: 7.199 in Lombardia (+381), 1.644 in Emilia-Romagna (+106), 477 in Veneto (+64), 854 in Piemonte (+105), 452 nelle Marche (+35), 244 in Toscana (+13), 428 in Liguria (+31), 133 in Campania (+8), 162 nel Lazio (+12), 113 in Friuli Venezia Giulia (+6), 110 in Puglia (+19), 76 in provincia di Bolzano (+2), 81 in Sicilia (+5), 115 in Abruzzo (+13), 37 in Umbria (+4), 56 in Valle d’Aosta (+6), 164 in Trentino (+17), 36 in Calabria (+5), 31 in Sardegna (+3), 9 in Molise (+0), 7 in Basilicata (+2).

18.38 I contagiati regione per regione:  sono 25.006 i malati in Lombardia (118 in più rispetto a  ieri), 10.953 in Emilia-Romagna (+187) 7.850 in Veneto (+286), 8.082 in Piemonte (+427), 3.352 nelle Marche (+101), 4.226 in Toscana (+176), 2.508 in Liguria (+125), 2.642 nel Lazio (+145), 1.871 in Campania (+132), 1.160 in Friuli Venezia Giulia (+51), 1.389 in Trentino (+32), 1.142 in provincia di Bolzano (+44), 1.654 in Puglia (+69), 1.492 in Sicilia (+84), 1.191 in Abruzzo (+22), 851 in Umbria (+17), 552 in Valle d’Aosta (+34), 657 in Sardegna (+35), 606 in Calabria (+4), 117 in Molise (+10), 216 in Basilicata (+8).

18.29 “È consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione”. lo prevede una nuova circolare inviata dal Viminale ai prefetti per “chiarimenti” sui divieti di assembramento e spostamenti. E “l’attività motoria generalmente consentita”, precisa il testo, “non va intesa come equivalente all’attività sportiva (jogging)”. Possibile invece camminare “in prossimità della propria abitazione”.

18.20 La conferenza stampa procede con le domande dei giornalisti. Torneremo ad aggiornarvi tra pochi minuti.

18.18 L’età più colpita va dai 79 anni in sù, 70% uomini, 30% donne. Il coronavirus colpisce organismi con fragilità e malattie pregresse. Il 52% ha 3 patologie associate, il 25% ne ha 2, il 21% ne ha una, il 2% nessuna. 23 deceduti sotto i 40 anni, 15 avevano patologie importanti.

18.15 Diminuisce l’incremento dei ricoverati che sono passati da 1.276 il 26 marzo a 409 ieri e 397 oggi. Diminuisce anche i ricoverati in terapia intensiva che sono passati da 120 del 26 marzo a 42 di oggi.

18.10 12.428 sono le vittime totali in Italia.

18.05 Inizia la conferenza stampa. Oggi totale positive 77.635 (più 2.107 rispetto a ieri) 4.023 in terapia intensiva, 28.192 sono ricoverati con sintomi, 45.420 (il 59% è a casa). Registriamo 837 nuovi decessi, totale guariti 15.729 (rispetto a ieri 1.109 in più).

18.00 Qualche istante ancora e prenderà il via la conferenza.

17.59 Sono 1.492 (+84) gli attuali positivi al coronavirus in Sicilia; i ricoverati sono 575 (+16) e 81 i morti (+5). Segno meno nella terapia intensiva, con 72 ricoveri (-3). Lo afferma la regione Siciliana nel suo aggiornamento quotidiano. I guariti sono 74 (+3). Dall’inizio dei controlli i tamponi effettuati sono stati 15.634. Di questi sono risultati positivi 1.647 (+92 rispetto a ieri); 917 persone (+68) sono in isolamento domiciliare.

17.55 Il numero totale di casi Covid-19 esaminati nel Lazio è arrivato oggi a 3.095. Lo ha reso noto la Regione attraverso Facebook. Il numero di deceduti fin qui è pari a 162 mentre il numero totale di guariti è di 291. Sono attualmente positive 2.642 persone, 1.127 sono ricoverate fuori dalla terapia intensiva e 173 in terapia intensiva. In
isolamento domiciliare sono invece in 1.342.

17.53 Cresce ancora il numero dei decessi in Valle d’Aosta. Secondo i dati forniti dalla regione, ad oggi sono 54 rispetto ai 50 di ieri. I casi positivi sono 574, di questi 82 ricoverati e 26 in terapia intensiva. I tamponi effettuati sono 91. Sono 2.614 le persone in isolamento cautelativo.

17.50 Come ogni giorno, alle ore 18.00, prenderà il via la conferenza stampa della Protezione Civile che seguiremo in diretta.

17.40 Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza coronavirus è negativo il dato degli accessi in terapia intensiva in Lombardia: ieri c’erano infatti 1330 pazienti ricoverati in rianimazione e oggi sono invece 1324, 6 in meno. Aumenta di poco invece il dato dei ricoverati in reparti non di terapia intensiva: sono 68 in più, per un totale di 11883.

17.32 Frenata dei contagi nel milanese, dove i dati di oggi fanno segnare un + 235 (ieri 347) che poi, se raffrontato all’incremento in un giorno solo registrato il 26 marzo scorso di 848 nuovi casi, fa tirare un sospiro di sollievo al capoluogo lombardo. Ancora una giornata di calo nei contagi anche a Brescia dove si scende sotto i 200 nuovi casi registrati ieri fermandosi a + 154. Stabile l’evoluzione nella provincia di Bergamo sempre però su dati bassi: 138 nuovi casi (ieri 137). Restano sui dati dei giorni scorsi Monza con +100 (ieri +97) e il lodigiano, la zona da dove è partito il contagio, con 29 nuovi casi. Aumentano i casi a Pavia, +97 rispetto ai 62 di ieri e Cremona con +81 (ieri 26).

17.25 Per il sesto giorno consecutivo è ancora in calo la crescita dei contagi in Lombardia: i nuovi casi positivi sono 1047, per un totale di 43.208 contagiati in regione. Ieri l’aumento era stato di 1.154, l’altro ieri di 1592. In calo anche il numero di morti che sono 381, per un totale di 7199. Ieri erano stati 458, l’altro ieri 416.

17.21 La FIFA interviene con una sorta di piano Marshall per soccorrere il calcio mondiale in crisi finanziaria. Nei giorni scorsi, in un articolo del New York Times si era parlato di un fondo speciale di emergenza. “Confermiamo che la Fifa sta lavorando alla possibilità di fornire assistenza alla comunità calcistica di tutto il mondo dopo aver fatto una valutazione globale dell’impatto finanziario che questa pandemia avrà sul calcio”.

17.17 Secondo i dati forniti dal Viminale, sono 272 le persone denunciate dalle forze dell’ordine per aver violato la quarantena da giovedì 26 a lunedì 30 marzo. Per questa ragione, in base al nuovo decreto, rischiano il carcere da 1 a 4 anni per aver attentato alla salute degli altri cittadini. In generale, però, diminuisce il numero di sanzioni e denunce

17.11 Quarantena di due settimane per gli atleti bielorussi che rientrano in patria dopo aver svolto un periodo di allenamento all’estero.

17.05 Lamborghini riconverte alcuni reparti del suo stabilimento produttivo di Sant’Agata Bolognese per la produzione di mascherine chirurgiche e visiere protettive mediche in favore del policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, impegnato nella lotta al coronavirus. In contemporanea saranno realizzate visiere protettive mediche in policarbonato con l’uso di stampanti 3D all’interno dello stabilimento di produzione compositi e presso il reparto di ricerca e sviluppo, nella quantità di 200 al giorno.

17.00  Ferrovie dello Stato: “In questo difficile inizio di 2020, il Gruppo FS Italiane ha messo in campo diverse iniziative a sostegno del Paese e sta contribuendo ad affrontare l’emergenza sanitaria del coronavirus Covid-19, ma e’ già pronto a ripartire con un piano straordinario di accelerazione degli investimenti in infrastrutture ferroviarie e stradali per oltre 20 miliardi di euro entro il 2020”: 

16.52 Nella città di New York per la prima volta un bambino muore a causa del coronavirus. La notizia è stata resa nota nel momento in cui il bilancio dei decessi in tutto lo Stato supera quota 1.300. New York è l’epicentro dei contagi da coronavirus in tutti gli Stati Uniti con oltre il 40% di tutti i decessi. La maggior parte dei pazienti ha meno di 50 anni.

16.48 Il presidente Michele Emiliano domani presenterà il potenziamento del Piano Ospedaliero coronavirus della Regione Puglia.

16.44 Il Governo russo ha proposto di sospendere temporaneamente matrimoni e divorzi in tutto il Paese, per non ingolfare gli uffici pubblici durante la gestione dell’epidemia di Covid-19.

16.37 Ancora aggiornamenti dall’ISS: “L’indice di trasmissione del nuovo coronavirus, il cosiddetto R con zero, è vicino all’uno ma dobbiamo arrivare sotto il valore uno. Dobbiamo mantenere tale indice sotto l’uno, intorno allo 0,5, con misure efficaci”. Per raggiungere invece il valore zero contagi, ha detto, “ci vorranno mesi”.

16.32 Una migrante ospite del campo di Ritsona, a nord di Atene, è risultata positiva al coronavirus dopo aver partorito in un ospedale della capitale. Il padre del piccolo invece è risultato negativo. Si tratta del primo migrante ufficialmente positivo al coronavirus in Grecia.

16.26 La Spagna corre ai ripari a livello economico. Sono numerose le misure varate dal Governo spagnolo per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Il decreto è stato illustrato alla stampa dal vicepremier Pablo Iglesias e dalla ministra dell’Economia Nadia Calvino. Tutelate le categorie più vulnerabili e quelle che stanno subendo di più le conseguenze dell’isolamento. Ai lavoratori temporanei che hanno perso il lavoro all’inizio dell’emergenza il governo di Madrid ha promesso un aiuto di 440 euro.

16.21 ISS: “Per fare indagini di popolazione ampie servono test più rapidi per la ricerca degli anticorpi. Stiamo pensando di fare questo tipo di indagine e stiamo mettendo a punto le tecnologie per poterlo fare”. 

16.15 Domani alle ore 9.30 si terrà un incontro tra il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ed i rappresentanti delle forze di opposizione.

16.11 Ufficialmente rinviato ad ottobre il famosissimo concerto-evento di Coachella, in California.

16.00 Sono 19 i detenuti positivi su una popolazione, ad oggi, di 58.035 unitaà. Di questi, due sono ricoverati in strutture ospedaliere, gli altri si trovano in isolamento sanitario in camere singole dotate di bagno autonomo all’interno di apposite sezioni detentive, dove vengono effettuati tutti i controlli disposti dalle autoritaà sanitarie. Fra il personale di Polizia Penitenziaria sono 116, su quasi 38mila unità, i positivi al tampone: 17 sono ricoverati in ospedale, mentre la maggior parte si trova in isolamento fiduciario domiciliare o nel proprio alloggio in caserma.

15.55 L’Istituto Superiore di Sanità: “Abbiamo dato oltre 70-80 autorizzazioni alle aziende per produrre mascherine, in attesa che quanto prima ci vengano portate le prove tecniche sulla capacità di filtraggio dei microrganismi. Quando le verifichiamo e sono coerenti con le norme internazionali ci mettiamo un’ora a rilasciare l’autorizzazione, ma nel frattempo il produttore può produrre”. “Non possiamo permetterci di mettere in circolazione strumenti che non hanno le performance richieste”, ha aggiunto. “E’ evidente che soprattutto la capacita’ di filtrare i microrganismi diventa un fattore decisivo per la sicurezza soprattutto degli operatori e di chi e’ esposto, e qualsiasi autorizzazione deve basarsi sulla garanzia che questa capacita’ c’è ed è testata”.

15.49 In Sardegna è fermo il 46% delle attività produttive, 52.000 imprese infatti non possono lavorare per le restrizioni imposte dal Governo, di queste, 26 mila sono artigiane. Sono rimasti senza lavoro 126.000 addetti, in attesa della ripresa e del sostegno dello Stato.

15.41 Ieri è stato segnato un nuovo record negativo per l’aviazione in Europa. Con 26.856 voli in meno rispetto al 2019, è stato il giorno con il più drastico calo di traffico aereo in termini assoluti.

15.35 Si è spento questa mattina alle ore 11.30, all’età di 67 anni, presso l’ospedale di Crema, Giancarlo Ceruti, ex presidente della Federciclismo italiana. Il coronavirus ha mietuto un’altra vittima illustre, dopo una intensa battaglia contro il COVID-19 che, purtroppo, non ha avuto buon esito. Un duro colpo per il ciclismo italiano dopo che, negli scorsi giorni, le condizioni del dirigente e scrittore originario di Pianengo, avevano lasciato intravedere una timida ripresa.

15.30 In Germania sono già 470.000 le richieste di cassa integrazione arrivate da parte delle imprese. Fra queste ce ne sono molte del settore produttivo, del settore alberghiero, della ristorazione e del commercio.

15.22 Il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri: “Dobbiamo essere realisti, prego tutti di non valutare i numeri che vengono dati ogni giorno, guarderei il trend che è in diminuzione. Diventerà picco quando ci sarà un calo drastico. Una cosa dai numeri si evince, non c’e’ più quella crescita violenta di qualche giorno fa. Le misure messe in atto hanno sortito gli effetti sperati. Meno contagi hai, meno gente muore e quindi progressivamente si tornerà ad una normalizzazione”. “Questo è un virus che è passato dall’animale all’uomo nulla di creato in laboratorio. Non credo per nulla alla teoria del complotto”. “Il Nord Italia è stato tanto sfortunato perchè ci sono stati molto focolai antecedenti al paziente 1 di Codogno. Io credo che per il Sud sono state le norme di blocco dell’Italia a far si’ che li’ non ci fosse la diffusione che c’e’ stata al Nord”. 

15.18 Il grande reparto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 costruito nella fiera del portello a Milano si chiamerà “Padiglione del Policlinico in Fiera”. Fra le novità introdotte nell’ultima fase della progettazione c’e’ un sistema di areazione che si basa sulla pressione all’interno della stanza di ricovero, agevolando così la respirazione dei pazienti e impedendo la contaminazione tra ambiente interno e spazio esterno.

15.08 Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, si rivolge alle imprese: “La tenuta del sistema economico e delle filiere dipende però anche da noi, dalla nostra etica della responsabilità e dai nostri comportamenti, per questo faccio un appello a tutte le nostre imprese. Mantenere gli impegni presi nei pagamenti, salvo gravi e comprovate difficoltà, è la decisione che garantisce continuità a tutto il nostro sistema”.

15.00 Il presidente di Panama, Niro Cortizo, ha annunciato una quarantena alternata per uomini e donne che potranno uscire in giorni differenti dalle loro case: nello specifico, le donne potranno uscire lunedì, mercoledì e venerdì, mentre gli uomini martedì, giovedì e sabato.

14.53 Il Messico, che ha registrato finora 1.094 positivi e 28 decessi a causa del coronavirus, ha dichiarato lo stato d’emergenza per almeno un mese, una misura che consentirà al governo di avere ampi poteri per frenare la diffusione del Covid-19.

14.47 Il governatore del Veneto, Luca Zaia, pensa all’estensione dei test sierologici a tutti: “Validata l’operazione con i 54mila dipendenti della sanità e con le case di riposo sono estendibili a tutti gli altri”.

14.39 Nestlè-Buitoni ha donato 100.000 euro all’azienda ospedaliera San Pio di Benevento per permettere alla struttura l’acquisto di attrezzature e dispositivi medici per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

14.31 L’Olanda ha superato i 10.000 decessi per il virus; il totale dei contagiati, invece, ammonta a 12.595.

14.22 I dati giunti dalle Marche relativi alle ultime 24 ore: 5 guariti, 25 dimessi, 2237 attualmente positivi (1115 dei quali ricoverati). Se la velocità del contagio rallenta, in modo particolare nella provincia di Pesaro-Urbino, la più colpita finora, non si allenta però la pressione sui reparti di terapia intensiva e sub-intensiva.

14.15 Il ministro per l’Innovazione, Paola Pisano, annuncia la nascita di una task force tecnologica costituita da 74 esperti a livello multidisciplinare che proporranno soluzioni sulla base dei dati dell’emergenza.

14.06 Le dichiarazioni del ministro del lavoro, Nunzia Catalfo, sui contenuti dei prossimi decreti governativi: “Sto lavorando a un reddito di emergenza per far arrivare redditi con procedura semplificata a tutte le famiglie in difficoltà. Inoltre, sto pensando a un rafforzamento de reddito di cittadinanza”.

13.57 In Veneto parte la sperimentazione dei farmaci anti-coronavirus per i pazienti attualmente in isolamento domiciliare.

13.47 Contigliano diventa “zona rossa”, almeno fino al prossimo 11 aprile: il comune del Reatino è il terzo del Lazio dopo Fondi e Nerola.

13.38 Le parole del sindaco di Roma, Virginia Raggi: “Dobbiamo farcela per chi si sta sacrificando per tutto il Paese”.

13.30 La Regione Lazio ha predisposto un kit per il monitoraggio di chi è in isolamento domiciliare. I primi 500 saranno consegnati in settimana.

13.19 Ecco il bollettino odierno dello Spallanzani: “I pazienti Covid-19 positivi sono in totale 208. Di questi, 24 necessitano di supporto respiratorio. In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici. I dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 16”.

13.09 A quanto riporta la BBC, in Gran Bretagna le vendite dei supermercati in questi giorni di emergenza hanno battuto i record natalizi.

12.58 L’associazione dei Comuni Bresciani, che raggruppa 205 amministrazioni, ha inviato una lettera al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, alla protezione civile e alla Regione Lombardia per chiedere “un’attenzione maggiore e risposte urgenti e più incisive”.

12.49 L’Expo 2020, in programma a Dubai a partire da ottobre, verso il rinvio. Molti Paesi hanno richiesto lo slittamento: si ipotizza che possa iniziare nel 2021.

12.39 Il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, ha espresso a SkyTg24 tutta la propria amarezza per i rallentamenti burocratici che stanno impedendo la realizzazione in tempi brevi delle mascherine: “Noi abbiamo un’azienda che potrebbe realizzare 900mila mascherine al giorno e che potremmo immediatamente distribuire, con tessuti cercati dal Politecnico di Milano, ciononostante l’Iss ha chiesto tempo per poter rilasciare la certificazione che ci permette la distribuzione. E’ inammissibile che in una situazione di urgenza come questa ci si faccia ancora ingolfare dalla burocrazia”.

12.30 Il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, ha annunciato la propria intenzione di chiedere poteri straordinari per gestire l’emergenza coronavirus: “Con le regole vigenti in condizioni normali tra due anni siamo ancora qui. Per agire in tempi rapidi, come è assolutamente necessario, abbiamo bisogno di poteri straordinari, come è stato fatto per la ricostruzione del Ponte Morandi”.

12.22 Oltre al numero di decessi, in Spagna si registra anche un netto aumento dei contagiati: nelle ultime 24 ore sono stati registrati quasi 10.000 casi in più.

12.15 Il centro studi Confindustria si è espresso anche relativamente al mondo del lavoro. Stima che “nel 2020 cadrà dell’1,5% in termini di teste”, ma appare verosimile che “la resilienza dell’occupazione nel 2020 sia almeno pari” al 2009 con la crisi finanziaria.

12.09 Secondo il centro studi Confindustria le ripercussioni dell’emergenza coronavirus sull’economia italiana saranno notevoli: sarà “enorme la perdita di Pil nella prima metà del 2020”. E’ atteso un “superamento della fase acuta dell’emergenza a fine maggio”, mentre ci si aspetta un rialzo nel 2021.

12.01 Dati preoccupanti in Spagna, dove nelle ultime 24 ore ci sono stati ben 849 decessi, che aggiornano dunque il bilancio a quota 8189. Il numero dei contagiati è invece 94.417.

11.55 Arrivano aggiornamenti dal Belgio, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 98 decessi, che portando il totale a 705.

11.47 Altri tre decessi di medici causati dal Covid-19: il conteggio dei camici bianchi deceduti nel corso della pandemia sale quindi a quota 66.

11.39 Incremento notevole per la Russia, che nelle ultime 24 ore registra 500 nuovi casi di Covid-19: il totale dei contagiati ammonta ora a 2337.

11.31 La camera bassa del Parlamento russo, la Duma, ha approvato il disegno di legge anti-coronavirus che introduce pene severe (carcere da 2 a 7 anni) per chi viola le restrizioni utili per bloccare la diffusione della malattia.

11.23: Bandiere a mezz’asta alle 12 in tutta Italia “uniti nel lutto e sostegno reciproco” nella lotta contro il coronavirus: l’iniziativa partita dall’Anci viene raccolta da tantissime istituzioni, dai comuni sloveni al confine fino al Vaticano.

11.17: “Abbiamo fatto una promessa e l’abbiamo mantenuta“. Lo ha scritto Guido Bertolaso in un  messaggio letto alla presentazione dell’ospedale Fiera Milano  costruito in 10 giorni per l’emergenza Coronavirus.

11.09: Sono arrivati a oltre 67 mila i casi di contagio da coronavirus in Germania. Stando al conteggio della Zeit online, realizzato incrociando i dati del Robert Koch Institut (Rki) con quelli arrivati via via dalle strutture sanitarie locali, il numero delle infezioni si è raddoppiato in 7 giorni. Le vittime sono 652.

10.56: “Si tratta di uno strumento semplice di protezione che serve a non essere contagiati e a non contagiare e se tutti le indossassero le occasioni di contagio diminuirebbero molto, dovrebbe essere obbligatorio usarle nei luoghi pubblici“.  Lo afferma Silvio Berlusconi a Radio 105 parlando dell’uso delle mascherine.

10.45: Sono stati 12.381 i controlli delle forze dell’ordine effettuati solo ieri nella città metropolitana di Milano, con l’obiettivo di monitorare il rispetto della normativa per contrastare la diffusione del Coronavirus. Le sanzioni sono scattate per 286 persone; denunciati per false attestazioni 3 cittadini. Denunciati anche due titolari di esercizi commerciali. Per una attività è stata imposta la chiusura provvisoria. Lo ha comunicato in una nota la Prefettura di Milano.

10.39: “Oggi è ancora presto per dare indicazioni su quali attività si potranno riaprire e soprattutto con quali tempistiche. Il comitato tecnico scientifico farà valutazioni rigorose ed elaborerà delle linee guida con il ministero della Salute su come fare e a quali condizioni, così come è stato fatto sulle chiusure“, così il ministro per gli Affari regionali e le
Autonomie, Francesco Boccia.

10.31: “Un aiuto concreto a commercianti, piccoli imprenditori e artigiani di Roma che si trovano in pesanti difficoltà e rischiano di chiudere per sempre, lasciando a casa anche tantissimi lavoratori. Aiutiamo chi e’ in difficoltà con la raccolta di fondi #RomaRiapre destinata a tutte quelle piccole attività che rappresentano il tessuto economico fondamentale della città“. Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi.

10.24: “Sto lavorando a un reddito di emergenza per far arrivare redditi con procedura semplificata a tutte le famiglie in difficoltà“: lo ha detto la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo in un’intervista a Unomattina, aggiungendo che: “Sto pensando, ha detto, a un rafforzamento del reddito di cittadinanza“.

10.18: “Al momento dello scoppio epidemico in Cina ci sarebbe stata l’opportunità di una finestra di 15-20 giorni in cui sarebbe stato possibile intervenire, anche con chiusure in altri Paesi“. Lo dice Ranieri Guerra, vicedirettore generale Iniziative strategiche Oms.

10.08: “Nonostante gli Stati Uniti siano tra i Paesi più colpiti al mondo dal coronavirus, hanno dimostrato grande solidarietà e generosità nei confronti dell’Italia e del nostro popolo”. Lo scrive il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Fb.

09.59: “Chiedo che gli elenchi di cosiddetti poveri o di piccoli imprenditori che fino a qualche anno fa non pagavano nemmeno la tassa sulla spazzatura e che erano in odore di mafia, siano consegnati per fare dare uno sguardo alla Guardia di Finanza, alla questura o ai Carabinieri“. Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri.

09.51: Primo decesso di un medico contagiato da coronavirus in Trentino. Delle 147 vittime in provincia c’è anche la dottoressa Gaetana Trimarchi, 57 anni, originaria di Santa Teresa di Riva, in provincia di Messina, deceduta all’ospedale ‘Santa Maria del Carmine’ di Rovereto.

09.43: Altre quattro persone positive al Covid-19 sono morte a Mosca. Quattro pazienti a cui era stata precedentemente diagnosticata la polmonite e che sono risultati positivi al coronavirus sono morti a Mosca: avevano un’età compresa tra i 76 e gli 86 anni.

09.38: Nel quartiere Fuorigrotta di Napoli è stata scoperta una struttura di accoglienza, denominata “Casa Famiglia”, nella quale c’erano 42 ospiti, alcuni dei quali in condizioni sospette, con sintomi anche gravi.

09.28: “Il picco dell’epidemia di coronavirus? “In Lombardia siamo un pochino più avanti, i dati dicono che ci siamo stabilizzati, il grafico non sale più ma si è fermato. L’Italia fortunatamente è indietro di un paio di settimane, penso che attorno alla metà di aprile si dovrebbe vedere la curva scendere“. Lo ha detto l’assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera, collegato con Mattino 5.

09.20: La Cina ha deciso che rinvierà l’esame per l’ingresso all’università, il temutissimo Gaokao, a causa dell’emergenza coronavirus che ha causato la chiusura delle scuole. Il ministero dell’Istruzione cinese ha dichiarato che l’esame si svolgerà il 7 e 8 luglio invece che a giugno.

09.11: “Non c’è stato un solo caso dimostrato di trasmissione dall’ambiente. Secondo alcuni studi il virus ha un tempo di sopravvivenza su alcune superfici che va da 24 ore a 6/7 giorni ma con una carica virale estremamente ridotta“. Lo ha detto ad “Agorà” su Rai3 Ranieri Guerra, vicedirettore generale delle iniziative strategiche dell’Oms.

09.02: Il governo messicano ha dichiarato l’emergenza sanitaria, che prevede l’adozione di misure più stringenti per combattere l’epidemia di coronavirus dopo che il numero di contagi accertati ha superato il migliaio. Il bilancio provvisorio è di 1.094 contagi (contro i 993 di lunedì) con 28 decessi. Le autorità hanno chiesto agli ultrasessantenni e alle persone più vulnerabili di rispettare alla lettera le raccomandazioni di autoisolamento.

08.54: “La popolazione sin qui si è dimostrata estremamente disciplinata, con pochissime eccezioni. E infatti la curva di propagazione del virus ha rallentato“. Lo ha detto intervenendo ad “Agora’” su Rai3 Ranieri Guerra, vicedirettore generale delle iniziative strategiche dell’Oms.

08.46: “Al di là delle misure era importante il tempo. C’è stato un ottimo lavoro fatto dalla ministra Catalfo insieme ad Abi e parti sociali. Di fatto, entro Pasqua ci sarà l’erogazione del primo assegno di cassa integrazione“. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, a Radio 24.

08.44: La Corea del Sud ha imposto il carcere per coloro che non rispettano la quarantena e le regole dell’isolamento. Chiunque violi le norme rischia un anno di prigione o una multa di 8.200 dollari in base alla nuova legge promulgata per l’emergenza coronavirus. Il provvedimento entra in vigore il 5 aprile.

08.37: Il ministro Luigi Di Maio ha sentito al telefono ieri sera il ministro turco Mevlut Cavusoglu. In arrivo nelle prossime ore – a quanto si apprende – una nave e un aereo dalla Turchia con aiuti medici per l’Italia, nell’ambito della lotta al coronavirus.

08.24: Arrivano le istruzioni Inps per chiedere il bonus per i lavoratori autonomi, liberi professionisti, i collaboratori coordinati e continuativi, i lavoratori stagionali e quelli dello spettacolo. Le istruzioni sono contenute in una circolare appena pubblicata e chiariscono che per l’indennità di 600 euro non è prevista alcuna contribuzione figurativa.

08.19: Sono nove gli anziani morti nel giro di cinque giorni alla casa di riposo di Marcorengo, frazione di Brusasco, sulla collina chivassese. La cooperativa che gestisce la struttura ha chiesto urgentemente all’unità di crisi di sottoporre tutti gli ospiti e il personale al test del tampone.

08.11: Slitta l’appuntamento fra la Lega Serie A e l’Assocalciatori per discutere degli stipendi dei calciatori alla luce della crisi generata dall’emergenza sanitaria del coronavirus. La Lega Serie A alla vigilia era intenzionata a presentare un piano collettivo di sospensione dei pagamenti.

08.00: Nella tarda serata il premier Conte ha fatto sapere di avere avuto “lunga e amichevole conversazione” con Trump: “Sono molto grato per la solidarietà e il sostegno degli amici americani. Continuiamo a lavorare insieme per vincere questa difficile sfida“.

07.57: Le vittime di coronavirus viaggiano ormai verso le 3.000 negli Stati Uniti: sono oltre 2.900 di cui 486 nelle ultime 24 ore, mai così tanti dall’inizio dell’epidemia nel Paese. I casi accertati di pazienti positivi al coronavirus sono oltre 160mila.

07.49: Trump proroga di un mese le linee guida per limitare l’epidemia di coronavirus in Usa, dove il picco dei decessi dovrebbe arrivare, ha detto il presidente, fra un paio di settimane e dove se il numero di morti si manterrà intorno ai 100mila “avremo fatto un buon lavoro“.

07.42: L’Italia si unisce ad altri 52 Paesi a sostegno della richiesta di cessate il fuoco globale del segretario generale Onu Antonio Guterres alla luce dell’emergenza coronavirus.

07.36: Almeno sei membri del congresso americano hanno annunciato di aver contratto il nuovo coronavirus. Un’altra trentina di membri si sono messi in autoisolamento per limitare il contagio. I rappresentanti di Camera e Senato non dovrebbero tornare a Washington prima del 20 aprile. Al momento negli Stati Uniti ci sono almeno 160.008 persone infettate, mentre 2.948 sono i pazienti morti.

07.26: “Mi prendo le mie responsabilità e la mia risposta è una sola: continuare a lavorare e cercare di fare del mio meglio”. Così a Sky TG24 il sindaco di Milano Giuseppe Sala, parlando delle incertezze nella gestione dei primissimi giorni dell’emergenza in Lombardia e a Milano.

07.19: “Preghiamo oggi per coloro che sono senza fissa dimora, in questo momento in cui ci si chiede di essere dentro casa: perché la società di uomini e donne si accorga di questo realtà, li aiuti, e la Chiesa li accolga“. Lo ha detto papa Francesco.

07.16: Il numero di decessi da nuovo coronavirus nello Stato americano di New York ha raggiunto numeri “da capogiro” e il governatore Andrew Cuomo non ha nascosto il suo angosciato allarme.

07.08: In Cina è stato registrato un solo nuovo decesso per il coronavirus e 48 nuovi contagi, tutti importati. Wuhan, l’epicentro della pandemia, e la provincia dell’Hubei non hanno registrato nuovi casi interni, rendendo sempre più vicina la riapertura della città. La Cina, da quando a dicembre è stato scoperto il virus per la prima volta a Wuhan, ha registrato 81.518 contagi e 3.305 decessi. Restano in cura ancora 2.161 pazienti.

07.00: Gli americani si preparano intanto ad un altro mese di restrizioni. Le linee guida federali fanno leva sul senso di responsabilità’, senza prevedere sanzioni. Ma ormai i governatori di metà degli Stati americani hanno adottato provvedimenti più vincolanti, da New York a Washington.

06.57: Sono più di 782mila i casi di contagio da coronavirus nel mondo, con un totale di oltre 37.500 morti. Lo riferisce la John Hopkins University nel suo ultimo bollettino sulla pandemia. In particolare, le persone contagiate sono 782.365, le vittime ammontano a 37.582 e le persone guarite sono 164.566. I Paesi più colpiti sono Stati Uniti, Italia, Spagna, Cina, Germania, Francia, Iran, Regno Unito, Svizzera e Belgio.

06.52: L’America è pronta ad affrontare un’eventuale nuova ondata di casi di Covid-19 dopo l’estate: lo ha detto Donald Trump dopo che il virologo Anthony Fauci ha prospettato l’ipotesi di un ritorno del virus in autunno. “Potrebbe davvero accadere, ma sarebbe tutta un’altra cosa” grazie alla maggiore capacità di fare i test e alla possibilità di arrivare a un vaccino“, ha spiegato il superesperto della task force della Casa Bianca.

06.49: Sottoscritta la convenzione per l’anticipo della cassa integrazione da parte delle banche ai lavoratori sospesi a causa dell’emergenza coronavirus. Il Governo con la ministra del Lavoro e delle Politiche sociali, Nunzia Catalfo, l’Abi e le parti sociali, dopo un lungo confronto in videoconferenza, hanno infatti condiviso un protocollo che consente l’anticipo ai beneficiari degli ammortizzatori sociali previsti dal decreto “Cura Italia”.

06.47: Gli Stati Uniti invieranno in Italia materiale sanitario per 100 milioni di dollari: lo ha detto il presidente americano Donald Trump spiegando anche che gli Usa stanno già fornendo respiratori all’Italia così come alla Spagna e alla Francia. “Giuseppe – ha aggiunto Trump riferendosi al presidente del consiglio Conte – era molto contento“.

06.45: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE sull’emergenza Coronavirus in Italia e nel mondo.

Chiudiamo qui il nostro live e grazie per averci seguito. Vi rimandiamo a domani per tutte le notizie sull’emergenza Coronaavirus.

23.56: Sono 3.000 i morti negli Stati Uniti, oltre 2.900 di cui 486 nelle ultime 24 ore, non erano mai stati così tanti dall’inizio dell’epidemia negli USA. I casi accertati di pazienti positivi al Coronavirus sono oltre 160.000.

23.45: Donald Trump ha annunciato che negli Stati Uniti sono stati effettuati oltre un milione di test sul Coronavirus.

23.30: Nella città di Washington scatta l’obbligo formale di stare a casa a meno di non essere coinvolti in attività essenziali, come fare la spesa o cause mediche. Ma si potrà anche continuare a svolgere attività ricreative a patto di rispettare le regole del distanziamento sociale.

23.22: Una nave cargo della Mezzaluna rossa turca che trasporta materiale sanitario per la lotta al coronavirus giungera’ nei prossimi giorni in Italia. Lo ha annunciato stasera il presidente turco Recep Tayyip Erdogan

23.15: Piero Chiambretti è guarito dal Coronavirus. Il noto presentatore televisivo era stato ricoverato insieme alla madre, che purtroppo è deceduta nei giorni scorsi.

23.10: Placido Domingo, contagiato dal coronavirus, e’ stato dimesso dall’ospedale in Messico, dove era ricoverato e si sta riprendendo a casa ad Acapulco.

23.00: Di Maio invoca il taglio degli stipendi per i politici. “Diamo un segno di credibilità”.

22.48: Il Premier Giuseppe Conte ha telefonato al Presidente degli Stati Uniti Donald Trump per ringraziarlo della solidarietà degli USA nei confronti dell’Italia. Lo ha comunicato Conte sul proprio profilo Twitter.

22.34: Luigi Di Maio dalla sua diretta Facebook. “Cosa abbiamo imparato dalla crisi del 2009? Che le crisi economiche non si affrontano con l’austerity ma investendo. Tutti dicono che siamo in guerra e in guerra si fa debito per investire”.

22.25: Il presidente di FCA John Elkann e il consiglio di amministrazione hanno deciso all’unanimità di rinunciare al proprio compenso da qui alla fine del 2020″.

22.10: L’Agenzia francese del Farmaco (Ansm) ha avvertito oggi che alcuni medicinali tra cui l’idroclorochina, testati attualmente contro il coronavirus, possono causare “effetti indesiderabili gravi” e non possono “in nessun caso” essere utilizzati come automedicazione

21.48: “Proteggere la salute finanziaria dell’azienda è responsabilità di tutti, a partire naturalmente da me e dal team di leadership. Al fine di raggiungere questo obiettivo e per evitare una riduzione del personale nel secondo trimestre, dal mese di aprile e per i prossimi tre mesi ridurrò il mio stipendio del 50% e i membri del Group Executive Council (Gec) ridurranno il loro del 30%”. Lo scrive l’Amministratore Delegato di Fca, Mike Manley

21.33: Ha parlato il primo ministro del Canada Justin Trudeau “Il Canada non è esattamente sulla stessa traiettoria degli Stati Uniti nella lotta contro il Coronavirus. Vedremo questa settimana se i comportamenti che le persone hanno adottato due settimane fa stanno già dando dei frutti”. 

21.25: Matteo Salvini “La Lombardia e Milano stanno dimostrando una reazione eccezionale, come nel caso del nuovo Ospedale in Fiera montato a tempi da record. Anche per questo Milano deve diventare zona economica speciale, per evitare la perdita di 5 miliardi di pil come denunciato anche oggi da Confcommercio”.

21.18: “Il prossimo decreto arriverà prima delle scadenze del 16 aprile, perché le aziende si ritroveranno di fronte a nuove scadenze fiscali”. Così a Sky TG24 il ministro per iRapporti con il Parlamento Federico D’Incà.

21.10: Il petrolio crolla a New York ma riesce a riagguantare quota 20 dollari al barile. Le quotazioni chiudono in calo del 6,6% a 20,09 dollari al barile, ai minimi da 18 anni.

21.02: E’ stata rinviata la riunione tra Lega Serie A e Assocalciatori per la decisione sulla riduzione degli stipendi.

20.53: Entro 15 giorni la maggior parte degli ospedali americani avrà esaurito i posti letto disponibili nelle aree di terapia intensiva.

20.40: Il Ministro della Salute Roberto Speranza “Nella riunione del Comitato tecnico scientifico svoltasi stamattina è emersa la valutazione di prorogare tutte le misure di contenimento almeno fino a Pasqua. Il governo si muoverà in questa direzione”

20.32: Il cardinale Angelo De Donatis, vicario generale di Roma, la diocesi del Papa, “dopo la manifestazione di alcuni sintomi, è stato sottoposto al tampone per il Covid-19 ed è risultato positivo

20.23: “I posti di terapia intensiva in Italia sono passati da 5.324 prima dell’emergenza coronavirus  a oltre 80% in più come media nazionale, alcune Regioni oltre il 100% in più. Siamo quasi riusciti a raddoppiare a livello nazionale i posti, in questa settimana, ma per come le Regioni si stanno raccordando con la Protezione civile e con il commissario Arcuri potremmo anche puntare a triplicare i posti”. Così’ il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia ai giornalisti alla Protezione civile a Roma.

20.15: Dalla Cina “L’Europa a non faccia politica sulla qualità delle forniture mediche ricevute contro il Covid-19”. Da Pechino chiedono di avere “un approccio obiettivo per risolvere i problemi”.

20.06: E’ guarito il Segretario del PD Nicola Zingaretti. Il Governatore del Lazio ha fatto sapere tramite un video sulla sua pagina Facebook di essere guarito dal Covid-19.

20.00: Sale ad 88 il numero dei guariti in Piemonte dal coronavirus. Lo rende noto l’Unità di crisi regionale, che registra altri 243 piemontesi in via di guarigione. La pandemia, però, continua anche a uccidere: sono 61 i nuovi morti, che salgono a 796 dall’inizio dell’emergenza. Sembrano frenare i contagi, 8.835 rispetto agli 8.641 di ieri. I ricoverati in terapia intensiva sono 454.

19.53: Il numero complessivo d

19.53: Il numero complessivo dei casi positivi di Coronavirus in Israele è stato aggiornato a 4.695.

19.46: Sono quasi 64 mila i casi di contagio da Coronavirus in Germania. Il dato è stato effettuato dalla Zeit online, che aggiorna i dati incrociandoli con quelli forniti dal Robert Koch Institut. Il numero delle vittime è di 563.

19.40: Il bilancio dei morti per il coronavirus a New York sale a 1.218, con un aumento di 253 vittime nelle ultime 24 ore. Lo ha detto il governatore dello stato Andrew Cuomo.

19.33: Hanno superato i 3000 i morti per il Coronavirus in Francia, secondo quanto reso noto dalla Sanità: nelle ultime 24 ore, 418 nuovi decessi hanno portato il totale a 3.024. Sale anche il numero di pazienti in rianimazione, con 424 nuovi malati per un totale di 5.056. I ricoverati sono in tutto 20.946, con un incremento da ieri di 1.592. I rientri a casa di pazienti guariti sono aumentati di 792 unità e sono ora in totale 7.923

19.26: L’emergenza Coronavirus potrebbe tradursi nella perdita del posto di lavoro per 47 milioni di persone negli Stati Uniti entro la fine di giugno.

19.15 Angelo Borrelli: “Ritengo che questa sia l’emergenza più grande degli ultimi 100 anni in Italia, solo nella Grande Guerra il Paese ha avuto una crisi come quella sanitaria che stiamo avendo“.

18.58 Prosegue Franco Locatelli: “C’è una riflessione che riguarda i bambini, si fa fatica a trattenerli in casa, hanno molta voglia di socialità e di gioco, soprattutto con l’arrivo della bella stagione. Come Comitato Tecnico-Scientifico abbiamo ben presente questo e appena sarà possibile non c’è dubbio che riconsidereremo questi aspetti e queste misure. Per il momento abbiamo la priorità di mettere un freno a questa situazione“.

18.45 Queste le dichiarazioni del presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli: “Certamente ci sarà un prolungamento delle misure, ma la decisione sulla durata è una scelta che spetta al decisore politico, al presidente del Consiglio e al Consiglio dei Ministri. Stiamo vedendo dei risultati e questi risultati non li avremmo ottenuti senza le misure di contenimento. E questa è una ragione per continuare a fare questi sacrifici“.

18.30 Così Angelo Borrelli: “Ognuno di noi deve rispettare le indicazioni delle autorità, dobbiamo seguire l’indicazione di rimanere a casa e uscire solo per lo stretto indispensabile, perché solo rispettando queste misure riusciremo a sconfiggere il virus prima possibile. E’ un comportamento che non va tenuto, bisogna evitare il contagio di altri persone“.

18.15 Dati ufficiali Protezione Civile: i pazienti attualmente positivi sono 75528, +1648 rispetto a ieri. 3981 sono in terapia intensiva, 27795 ricoverati, 43752 in isolamento domiciliare. Sono 812 i decessi, in tutto 11591, mentre il totale guariti sale a 14620, 1590 in più rispetto a ieri.

18.07 C’è qualche minuto di ritardo sul’orario annunciato per la conferenza stampa di Angelo Borrelli.

17.55 Alle ore 18.00 il consueto bollettino della Protezione Civile con i nuovi dati dell’Italia.

17.42 Dati ufficiali Grecia: sono 1212 i casi di positività al Coronavirus, +56 rispetto a ieri, mentre i decessi sono 43, +5 in 24 ore. In terapia intensiva ci sono 72 pazienti.

17.23 Lo spread tra BTP e Bund tedeschi risale, per la prima volta dallo scorso 23 marzo, oltre quota 200, attestandosi a quota 201 punti base, pari ad un rendimento dell’1.46% dei titoli decennali italiani.

17.03 Dati Ministero della Salute francese: “In Francia il tasso di mortalità legato all’epidemia di Covid-19 è aumentato del 9% su scala nazionale, una crescita significativa rispetto alle nostre previsioni. L’aumento di mortalità riguarda le persone di più di 65 anni“.

16.45 Così il Governatore della Liguria, Giovanni Toti su Facebook: “Questa è una settimana importante, direi decisiva, per fare in modo che il contagio cali. I numeri in questo senso ci danno qualche conforto, anche se ovviamente cambiano di giorno in giorno, da situazione a situazione. Oggi è il momento di non mollare: più saremo capaci di rispettare le regole, prima potremo cominciare a pensare al dopo“.

16.24 Nell’ospedale San Martino di Genova sono 28 i positivi tra il personale sanitario, sui 402 tamponi eseguiti. Lo ha comunicato Francesco Copello, direttore dell’Unità operativa Medicina del Lavoro dell’ospedale.

16.06 Dati ufficiali Abruzzo: 1345 casi positivi, +52 nuovi da ieri. 322 i pazienti ricoverati in ospedale in terapia non intensiva, 69 in terapia intensiva, 778 in isolamento domiciliare. Sono 102 i pazienti deceduti.

15.50 Scrive SkyTG24: “Ventidue casi di contagio accertati e 30 persone in attesa degli esiti dei test effettuati nel centro di riabilitazione Giovanni Paolo II a Putignano (Ba)”.

15.37 Il CEO di Facebook, Mark Zuckenberg, annuncia in un post 100 milioni di dollari per sostenere i giornalisti: “In questo momento i giornalisti stanno lavorando in condizioni molto difficili per tenere informate le loro comunità e molti editori sono in difficoltà a causa dell’impatto economico dell’epidemia“.

15.25 Zaia: “Faccio un appello ai centri di acquisto che sono i supermercati e le farmacie: comprate le mascherine e mettetele in vendita. Fate in modo che cittadini le trovino. I prezzi vanno dai 55 centesimi delle mascherine cinesi a un euro di fatte in Veneto. Con 10 mascherine in casa ognuno ha la sua autonomia”.

15.20 UE chiede ai giganti del web di intensificare la lotta alle fake news.

15.15 Letta: “Nessuno si aspettava che i Paesi Bassi, uno dei fondatori dell’Unione europea, si comportassero così in questo momento”.

15.00 Papa Francesco incontra in queste ore il Premier Conte.

14.50 Isolato un centro anziani a Ariano Irpino, considerato nuovo focolaio del virus. Nella notte vi è morta una donna.

14.35 Negli Usa 143.055 casi e 2.513 morti

14.30 Momenti di tensione stamattina a Napoli per via di un ufficio INPS chiuso. E’ dovuta intervenire la polizia.

14.25 Un decesso e un nuovo positivo oggi a San Marino.

14.15 Fontana: “Purtroppo oggi, non so se sia solo una mia impressione, ho visto piu’ macchine e gente in giro, come se le discrete notizie, arrivate negli ultimi giorni, avessero fatto si’ che i nostri cittadini non si sentano piu’ obbligati a rispettare le norme. Se ricominciamo la vita normale, ed evitiamo il distanziamento alla base di questi risultati, purtroppo rischiamo che i risultati ricomincino a essere negativi. Stiamo andando benino, manteniamoci ancora fermi nel rispettare gli obblighi che abbiamo”.

14.10 Fontana: “Le indicazioni che mi arrivano è che stiamo proseguendo sulla buona strada. Stiamo mantenendo quella linea che non e’ più in salita e non e’ ancora in discesa, ma non stiamo andando avanti nella progressione”.

14.00 Ufficiali le date delle Olimpiadi di Tokyo 2021: si parte il 23 luglio. Cerimonia conclusiva l’8 agosto.

13.50 Il premier israeliano Benyamin Netanyahu in quarantena volontaria.

13.47 Il presidente della Nigeria Muhammadu Buhari ha annunciato un blocco nelle città di Lagos e Abuja per contenere la diffusione del coronavirus.

13.40 L’Ue sospenderà almeno fino al 24 ottobre 2020 i requisiti in materia di slot orari aeroportuali che obbligano le compagnie aeree ad utilizzare almeno l’80% delle rispettive finestre orarie di decollo e atterraggio per poterle mantenere l’anno successivo.

13.30 Negativa al tampone una bimba di Caltanissetta deceduta ieri a causa di una polmonite.

13.25 Luca Zaia: “Stiamo valutando altre misure non per vena di sadismo ma perchè le misure hanno rallentato il contagio di 5 giorni sul nostro modello riferimento. E questo dimostra i benefici”.

13.20 Luca Zaia: “Sto preparando una ordinanza per vedere di riuscire a procrastinare almeno di un po’ le restrizioni in virtù dei dati che avremo questa settimana. Ricordo che abbiamo un picco programmato per il 15 aprile quindi questa settimana vedremo che trend ci sarà”.

13.15 Ieri sono stati 6.623 le persone sanzionate dalla polizia per aver violato le normative.

13.05 Fabrizio Sala: “Contagi in discesa, picco è vicino”.

13.00 Vito Crimi: “Cari parlamentari, tagliamoci lo stipendio. E tutti, non soltanto il Movimento 5 Stelle. E non una sola mensilità, sarebbe troppo comodo. Intendiamo tutti gli stipendi da qui alla fine della legislatura”.

12.50 Fontana: “Nel complesso la situazione e’ ancora grave ma credo si possa guardare il futuro con un pochino di ottimismo in più”.

12.45 Oltre 40mila casi in Iran.

12.40 Sala a Sky tg24: “Bene dati mobilità, ieri 24%”

12.30 Sideri: “Picco tra 7-10 giorni”
12.20 Intesa Sanpaolo ha riservato alle imprese e professionisti associati a Confcommercio un plafond di 2 miliardi di euro

12.15 61 Medici morti da inizio pandemia.

12.10 Gallera: “In Lombardia stiamo notando una flessione nel numero dei casi, ma soprattutto della pressione sui pronto soccorso e sull’azione delle ambulanze. Negli ultimi quattro giorni è cambiato molto”
12.05 Brasile: 4.256 casi e 136 morti

12.00 Di Maio: “Da oggi inizia la produzione interna dei sanitari”.

11.50 Crescita dei contagi in calo nelle Marche.

11.45 1836 i contagia in Russia.

11.40 L’Australia stanzia 71,3 miliardi per l’emergenza.

11.30 Quasi 12mila i positivi in Belgio, più di 500 i morti.

11.22 Arrivano le istruzioni per la richiesta della cassa integrazione da parte dei datori di lavoro che hanno dovuto interrompere o ridurre l’attività a causa del coronavirus. Le modalità di richiesta per la cassa ordinaria, l’assegno unico e la cig in deroga sono contenute in una circolare dell’Inps ma le domande si potevano comunque presentare già nei giorni scorsi.

11.15 Arrivano oggi pomeriggio con un volo umanitario i 15 medici polacchi che aiuteranno i colleghi italiani nella lotta con il coronavirus.

11.07 A partire da oggi il Fondo il decreto ministeriale sul Fondo Gasparrini per i mutui prima casa è “operativo”.

11.00 Sono stati pubblicati i moduli per richiedere il bonus di 600 euro per i lavoratori autonomi.

10.53 “Crollo drastico” del sentimento economico a marzo sia nella zona euro che nella Ue-27: lo scrive la Commissione Ue pubblicando l’indicatore Esi calato rispettivamente di 8,9 punti e 8,2 punti. Il calo piu’ ampio è in Italia (-17,6), Germania (-9,8), Francia (-4,9) Olanda (-4) e Spagna (-3,4).

10.45 Massimo Galli prosegue: “Nessuna intenzione di smentire la speranza di Gallera, mi auguro che sia così ma prima di stabilire che veramente abbiamo questo trend, dobbiamo vederlo consolidato, dobbiamo vedere se effettivamente sarà così anche nei prossimi giorni”.

10.38 Per poter dire che c’è una reale diminuzione della pressione di casi di coronavirus sugli ospedali bisognerà attendere ancora “almeno una settimana”. Lo ha detto il direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli, intervistato da Mattino Cinque.

10.32 I casi di contagio in Spagna hanno superato quota 80.000 e si avvicinano a quelli registrati finora in tutta la Cina.

10.25 Giulio Gallera: “Io spero che dalle altre parti, avendo avuto la fortuna di partire più tardi e vedere ciò che è successo in Lombardia siano ancora più attenti, per non ritrovarsi in una situazione così difficile e drammatica come la nostra”.

10.19 Giulio Gallera a Mattino 5: “Rispetto alla situazione lombarda nelle altre Regioni sono indietro di circa 10 giorni: c’è una crescita più ampia su numeri più contenuti”.

10.12 Beppe Grillo sul suo blog: “La via d’uscita da questa crisi non può essere come quella del 2008, quando si è preferito salvare le banche a discapito del popolo. E’ arrivato il momento di mettere l’uomo al centro e non più il mercato del lavoro. Per fare ciò si deve garantire a tutti i cittadini lo stesso livello di partenza: un reddito di base universale, per diritto di nascita, destinato a tutti, dai più poveri ai piu’ ricchi”.

10.05 In Calabria è stato isolato il comune di Fabrizia.

09.58 “Sono a favore dei coronabond”. Lo ha detto il vicepresidente della Bce, Luis de Guindos, alla radio spagnola Cope, sottolineando che “si tratta di una pandemia che avrà ripercussioni su tutti”.

09.52 Giulio Gallera a Mattino 5: “Fino al vaccino dovremo cambiare abitudini e girare con le mascherine”.

09.45 Dal 1° aprile sarà possibile ottenere il bonus di 600 euro per i lavoratori autonomi.

09.35 Giulio Gallera: “In Lombardia stiamo notando una flessione nel numero dei casi ma soprattutto della pressione sui pronto soccorso e sull’azione delle ambulanze. Negli ultimi 4 giorni è cambiato molto. E’ il segno che il grande sforzo che stiamo facendo, al di là di qualche idiota, sta funzionando”.

09.25 E’ operativo da oggi l’ospedale di Verduno (Cuneo), che la Regione Piemonte ha completato con qualche settimana d’anticipo per far fronte all’emergenza coronavirus. Oggi l’arrivo dei primi venti pazienti nelle 55 camere e nei tre letti di terapia intensiva.

09.19 I decessi provocati dal coronavirus nello Stato di New York hanno superato ieri, in meno di un mese, quota 1.000: lo riporta il New York Times

09.12 Giuseppe Conte: “Il numero di disoccupati che si avrà dopo questo tsunami sarà molto alto. Dobbiamo poter avvivare a capo di una ricostruzione prima che cio’ avvenga”

09.05 Il premier prosegue: “Il rischio che l’emergenza coronavirus dia linfa all’anti-europeismo in Paesi come in Italia è evidente. Gli istinti nazionalisti, in Italia ma anche in altri Paesi, saranno molto forti se l’Ue non sarà all’altezza”.

08.59 Giuseppe Conte, sempre a El Pais: “Un modo per sostenere l’intera economia europea. Il problema non e’ quando uscire da questa recessione, ma uscire al piu’ presto. Il tempismo è la chiave, c’è la massima urgenza. Non penso a uno strumento particolare, possiamo ricorrere a un’ampia varietà. Ma è tempo di introdurre uno strumento di debito europeo comune che ci consenta di superare questa guerra il più presto possibile e rilanciare l’economia”.

08.52 Conte risponde alla domanda se la serrata delle attività produttive potrà durare molto Conte replica: “No, è una misura durissima dal punto di vista economico. E’ l’ultima misura che abbiamo preso e non può prolungarsi troppo. Per scuole e università, invece, si possono introdurre modifiche affinché gli studenti non perdano l’anno o l’esame”.

08.45 Giuseppe Conte a El Pais: “Anche sulle riaperture, così come è stato per le restrizioni, si ragionerà in termini di proporzionalità”.

08.38 Si andrebbe verso la cancellazione di Wimbledon, il prestigioso torneo dello Slam di tennis sull’erba britannica previsto tra fine giugno e inizio luglio.

08.32 Papa Francesco durante la messa mattutina a Santa Marta: “Preghiamo oggi per tanta gente che non riesce a reagire e rimane spaventata per questa pandemia. Il Signore li aiuti ad alzarsi e a reagire per il bene di tutta la societa’ e di tutta la comunita’”.

08.25 Stop a tutti i voli Easyjet seguito delle restrizioni di viaggio “senza precedenti imposte dai governi in risposta alla pandemia del coronavirus e dell’implementazione di regimi di confinamento in molti Paesi europei”. Blocco a tempo indeterminato.

08.18 Giuseppe Conte sulle misure restrittive in Italia: “E’ prematuro” dire quando saranno allentate le restrizioni in Italia”.

08.12 Giuseppe Conte in un’intervista rilasciata a El Pais: “Siamo nella fase più acuta dell’emergenza. E’ difficile fare previsioni. Gli esperti sono ancora cauti, ma è ragionevole pensare che siamo vicini al picco. Sabato abbiamo superato le 10000 vittime e questo ci fa molto male e dovrebbe allertare la comunità internazionale”.

08.05 Altri dati mondiali su questa emergenza: “Le persone finora guarite sono 151.991. I casi di contagio sono 723.328 ed i decessi 34.005”.

07.58 Nel mondo i morti da coronavirus sono già 34mila.

07.51 Silvio Brusaferro:  “Intanto arriviamo fino a Pasqua e poi guardiamo i dati per stabilire come procedere”.

07.45 Silvio Brusaferro, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, a Repubblica: “Il rallentamento c’è. Assistiamo a un appiattimento della curva, non ci sono ancora segnali di discesa ma va meglio. Le importanti misure che sono state adottate stanno mostrando i loro effetti”.

07.38 La Corea del Sud ha avuto domenica 78 contagi da coronavirus, meno dei 105 di sabato, Le infezioni sono salite a 9.661, di cui 4.275 casi sotto cure mediche e 5.228 dimessi dagli ospedali, con un tasso di guarigione al 54%.

07.32 La Cina ha registrato domenica 31 nuovi casi di contagi da coronavirus, di cui 30 importati e uno interno nella provincia del Gansu.

07.26 Donald Trump ha affermato che “se i morti per coronavirus saranno 100.000 o meno avremo fatto un buon lavoro”.

07.20 Placido Domingo è stato ricoverato in Messico per complicazioni da coronavirus, lo riporta la CNN.

07.13 Giulio Gallera, assessore al welfare di Regione Lombardia, dichiara a SkyTg24: “In Lombardia dovremmo aver superato il picco”.

07.06 Silvio Berlusconi a Repubblica: “Siamo e rimarremo all’opposizione del governo Conte, verso il quale non posso che ribadire le critiche che abbiamo mosso fin dal giorno del suo insediamento. Non credo però che questa discussione sia attuale mentre tante famiglie piangono i loro morti e medici e infermieri rischiano la vita. Siamo in guerra e in guerra ci si stringe intorno a chi ha la responsabilità di decidere”.

07.00 Roberto Speranza, Ministro della Salute, ha dichiarazioni che le restrizioni attive in Italia saranno prorogate oltre il 3 aprile. Delle novità dovrebbero arrivare entro mercoledì.

06.55 Donald Trump: “Stiamo fornendo aiuti all’Italia”.

06.50 Donald Trump ha annunciato che le misure restrittive negli USA saranno prorogate fino al 30 aprile.

06.46 Bungiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE sull’emergenza coronavirus.

23.59 Grazie a tutti per averci seguito. Vi diamo appuntamento a domani con la nostra DIRETTA LIVE sull’emergenza coronavirus per avere tutti gli aggiornamenti minuto per minuto.

23.49 Il presidente degli Usa Donald Trump ha annunciato in conferenza stampa che verrà istituito un ponte aereo per far giungere a New York il materiale sanitario necessario per affrontare l’emergenza coronavirus.

23.37 Il ministero della Sanità del Brasile ha comunicato i dati relativi alla nazione sudamericana: nelle scorse 24 ore il numero dei contagiati è salito a 4256 con un aumento di 353 unità, mentre i decessi sono passati da 114 a 126.

23.27 Il sindaco di Contigliano, comune in provincia di Rieti, ha resi noti gli esiti dei tamponi eseguiti a ospiti e operatori sanitari della Casa di riposo Alcim di Contigliano, colpita dall’epidemia di coronavirus. I test positivi sono stati ben 65, di cui 42 ospiti e 23 operatori.

23.16 Sempre prendendo in considerazione gli States, allo stato attuale il numero di deceduti a causa del virus è di 2391 ma, secondo il parere degli esperti, sembra destinato ad aumentare sensibilmente nelle prossime settimane.

23.05 Secondo i dati comunicati dalla CNN, negli Stati Uniti le persone attualmente positive al Covid-19 sono 135.856.

22.55 Da registrare il primo decesso in Costa D’Avorio. Lo ha annunciato il ministro della Salute dello Stato africano nel corso del bilancio giornaliero sull’andamento dell’epidemia: finora i contagiati sono 165, seppur probabilmente sottostimati.

22.42 Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha firmato l’ordinanza che prevede 400 milioni ai Comuni per distribuire aiuti alimentari agli indigenti.

22.31 UniCredit, in un consiglio di amministrazione straordinario, ha deciso di rinviare le delibere sul dividendo dell’esercizio 2019 e sul riacquisto di azioni proprie previste per l’assemblea del 9 aprile in coerenza con la raccomandazione della Banca Centrale Europea.

22.23 Urlo di preoccupazione anche dagli Stati Uniti, dove secondo gli esperti si potrebbe toccare quota 200.000 decessi.

22.12 Se la situazione in Italia è alquanto difficile, purtroppo il Covid-19 sta ormai dilagando anche nel resto del mondo. In Spagna i dati odierni riferiscono di 79 mila casi e di 6500 decessi, mentre la crescita è sempre più evidente anche nei Paesi Bassi, dove i contagiati sono a quota 10.000 e i morti sono 771.

21.58 Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenuto a ‘Che tempo che fa’ su Rai 2: “Le misure in scadenza il 3 aprile verranno sicuramente prorogate e ci sarà bisogno di un sacrificio che penso non sarà brevissimo. Siamo ancora nel pieno di questa crisi, guai a farsi illusioni”.

21.45 Così il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, intervenuto su Canale 5: “I 400 milioni erano immediatamente disponibili. E’ chiaro che non potrà esaurirsi qui, e’ solo il primo pezzo. Non possiamo pensare di esaudire le esigenze dei cittadini che non possono comprarsi un pezzo di pane”.

21.36 Gli Stati Uniti cominciano a pensare alle prime misure per contrastare il virus: per fronteggiare il crescente numero di casi a New York in mezzo al celebre Central Park sorgerà un ospedale da campo.

21.28 Luca Richeldi, pneumologo e membro del Comitato tecnico scientifico (Cts), mostra un cauto ottimismo riguardo alla situazione italiana: “Ci sono costantemente meno decessi e meno ricoverati in terapia intensiva, che sono quelli a maggiore rischio di morte: il trend degli ultimi giorni ci fa ben sperare. Abbiamo rallentato il dramma di queste settimane”.

21.18 Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha chiarito la propria posizione sul caso che riguarda Harry e Meghan: “Sono un grande amico e un ammiratore della Regina e del Regno Unito. Era stato detto che Harry e Meghan avrebbero vissuto in Canada in modo permanente. Ora hanno lasciato il Canada per gli Stati Uniti. Comunque gli Stati Uniti non pagheranno per la loro sicurezza: devono pagare loro”.

21.09 E’ guarita dal Covid-19 la moglie del primo ministro canadese Justin Trudeau, che ha però annunciato che per il momento resterà in isolamento.

20.58 Domani comincerà la produzione su larga scala della mascherine, come annunciato da Domenico Arcuri, commissario straordinario per l’emergenza Covid-19. “Queste produzioni verranno esclusivamente destinate a coprire, per il tramite della Protezione Civile, il fabbisogno delle Regioni italiane. È un risultato rilevante, raggiunto in tempi brevi, grazie alla collaborazione di tante aziende, dell’Istituto Superiore di Sanità, di alcune importanti università italiane e grazie alle nuove norme decise dal Governo con il decreto legge del 17 marzo. Continuiamo a lavorare, senza sosta, per rendere l’Italia sempre meno dipendente dalle importazioni di mascherine da altri paesi”.

20.49 Medici albanesi a Brescia per aiutare l’Italia nel momento di maggiore difficoltà. Il premier albanese Rama esprime la propria vicinanza: “Siamo tutti italiani”.

20.38 Giulio Gallera ha espresso ottimismo per la situazione in Lombardia: “La battaglia è ancora lunga ma il picco è ormai alle spalle, se manteniamo quest’atteggiamento di responsabilità”.

20.28 Secondo Anthony Fauci, capo dell’istituto per le malattie infettive Usa, negli Stati Uniti si rischiano 200 mila morti. Lo ha dichiarato alla CNN.

20.19 In Svizzera si sono registrati 1123 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore: in tutto il paese il bilancio è di 14.336 contagi, mentre il numero di decessi ha raggiunto quota 257.

20.10 L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, è apparso fiducioso a SkyTg24: “In Lombardia la situazione sembra essersi stabilizzata, dovremmo aver superato il picco”.

20.01 A quanto si apprende da fonti del Ministero, Il ministro del lavoro e delle politiche sociali, Nunzia Catalfo, ha convocato per domani pomeriggio un tavolo di confronto (ovviamente, in videoconferenza) con le parti sociali e l’Abi con l’obiettivo di concordare un protocollo nazionale per l’anticipo degli ammortizzatori sociali.

19.53 In Francia il totale dei positivi al Covid-19 è salito a 40.174, mentre ieri ce n’erano 37.575.

19.44 Il sindaco di Mosca ha ordinato a tutti gli abitanti della capitale russa di porsi in una condizione di auto-isolamento.

19.36 La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in una diretta su Facebook ha provato a fornire delle risposte riguardo agli esami di maturità: “Ragazzi, so che attendete risposte sull’esame di stato, ho letto tutte le vostre richieste. Abbiamo bisogno di un veicolo normativo: presto questo veicolo lo avremo e potremo dare risposte sull’esame di Stato e l’esame di terza media”.

19.27 Stando ai dati forniti dalla Johns Hopkins University, i positivi al virus in Germania sono 58.247 e i decessi 455. Nel giro di 24 ore si sarebbero dunque verificati più di 4000 casi di contagio.

19.18 Da domani parte una prima importante quota di produzione italiana di mascherine. Ad annunciarlo è Domenico Arcuri, Commissario straordinario all’emergenza Covid-19: “25 aziende della moda produrranno 200.000 mascherine chirurgiche al giorno, 500.000 dalla prossima settimana e 700.000 al giorno dalla successiva. Poi ci sono le aziende del settore dell’igiene personale, a partire dalla Fater di Pescara: da domani, produrranno 150.000 mascherine al giorno, 400.000 dalla prossima e 750.000 al giorno in quella successiva”.

19.10 Nel corso della conferenza stampa, Luca Richeldi, pneumologo del Policlinico Gemelli di Roma e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts) del ministero della Salute, ha dichiarato: “Con la chiusura tempestiva delle scuole abbiamo salvato tre quarti dell’Italia, in particolare il centro Sud, da una diffusione del coronavirus analoga a quella delle regioni più colpite del Nord“.

19.02 Il medico del lavoro di Palma di Montechiaro, Lorenzo Vella, 71 anni, risultato positivo al Coronavirus il 19 marzo, è morto. Si tratta della sesta vittima registrata nella provincia di Agrigento.

18.53 La Siria ha annunciato quest’oggi il primo morto nel paese legato al coronavirus. Le autorità siriane segnalano altri nove casi di contagio.

18.45 “I dispositivi di protezione individuale sono una base indispensabile per la protezione degli operatori, ma nelle ultime settimane gli ospedali si sono dotati anche di percorsi dedicati. Non ci aspettavamo cosi’ tanti malati e il virus ci ha trovato sguarniti negli ospedali, ora ci sono percorsi pre-definiti per i pazienti Covid. Percorsi e procedure sono importanti quanto i dispositivi”, prosegue Richeldi.

18.35 “Negli ultimi 3 giorni si è verificato un calo sia del numero delle vittime sia dei ricoveri in terapia intensiva, grandi cambiamenti nell’ordine del 10-15% che dipendono dalle misure messe in atto e da un sistema sanitario che sta rispondendo“. Lo ha detto il pneumologo e membro del Comitato tecnico scientifico Luca Richeldi in conferenza stampa.

18.25 I casi di coronavirus nello stato di New York sono 59.513, di cui 8.503 in ospedale e 2.037 in terapia intensiva. Il numero dei morti sale a 965 dai 728 di sabato. Lo afferma il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo.

18.15 Borrelli, dopo aver elencato i dati odierni, ha voluto ringraziare l’Albania per l’aiuto. “Grazie al popolo albanese e al presidente Rama per le parole con cui ha commentato la partenza di medici e infermieri, ha dimostrato la vicinanza non solo geografica con il nostro paese rinnovando un rapporto reciproco con la protezione civile che va avanti da anni. L’anno scorso quando ci fu un terremoto devastante il nostro sistema è intervenuto a supporto”.

18.12 Salgono a 97.689 i casi totali di coronavirus in Italia, un aumento di 5.217 unita’ rispetto a ieri: un discreto calo nella crescita, visto che ieri l’aumento era stato di 5.974. Nel dettaglio, 27.386 sono le persone ricoverate (+710), 3.906 quelle in terapia intensiva (+50) e 42.588 in isolamento domiciliare (+3.055).

BOLLETTINO: 73.880 (+3851 rispetto a ieri) pazienti positivi al Covid-19, 10.779 morti (+756) e 13.030 (+646) guariti.

Comincia in questo momento la conferenza stampa.

18.02 Tra pochi minuti è atteso l’inizio della conferenza stampa di Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile.

17.58 “I nuovi contagi sono 1.592, per un totale di 41.007 positivi. Il dato positivo arriva dalle terapie intensive: solo 9 persone in più rispetto a ieri, per un totale di 1.328. Sono 416 i decessi delle ultime 24 ore, 6.360 dall’inizio dell’emergenza, 293 i guariti, 9.255 il totale“. Lo ha annunciato l’assessore Gallera leggendo i dati dell’ultimo bollettino per quanto riguarda la Lombardia.

17.53 Aggiornamento dalla Lombardia: quest’oggi si registrano 416 nuovi decessi rispetto ai 542 del 28 marzo. Il numero totale dei morti è di 6.360 su 41.007 casi positivi complessivi dall’inizio dell’epidemia.

17.47 Thomas Schaefer, ministro delle finanze dell’Assia, Land tedesco che comprende Francoforte, è stato trovato morto. Il 54enne, membro della Cdu di Merkel, è stato trovato ieri sui binari della ferrovia a Hochheim, vicino a Francoforte. Il governatore dello stato, Volker Bouffier, ha collegato la morte di Schaefer alla crisi del coronavirus: “Schaefer era preoccupato di non riuscire a soddisfare le enormi aspettative della popolazione, in particolare per quanto riguarda l’aiuto finanziario“.

17.38 “Ieri tutte le regioni ci hanno confermato di aver ricevuto entro la giornata il materiale inviato dalla Protezione Civile in mattinata“, ha dichiarato il commissario Domenico Arcuri al termine della videoconferenza di questa mattina insieme a Protezione civile e alle regioni. “Ieri sono state consegnate 2,3 milioni di mascherine chirurgiche e 1,7 milioni di Ffp2 e Ffp3 per il personale sanitario. Nell’ultima settimana la media al giorno di mascherine consegnate alle regioni e’ stata di 3.59 milioni di pezzi, assegnati e consegnati altri 318 respiratori”.

17.30 Salgono a 1.156, 95 più di ieri, i casi positivi registrati in Grecia. I decessi sono 38, 6 in più nelle ultime 24 ore.

17.23 La nave Costa Diadema attraccherà a Piombino con tutte le procedure di sicurezza e tutela delle persone. Lo annuncia la ministra dei Trasporti, Paola De Micheli.

17.14 Si alimentano le polemiche sui numeri riportati dal governo cinese a proposito del virus Covid-19. Secondo Radio Free Asia, la cifra reale dei morti per l’epidemia di coronavirus nel paese non sarebbero oltre 3mila, ma addirittura 42mila.

17.04 Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano, ha dettato le linee guida da seguire nelle prossime settimane all’ANSA: “Le attuali misure di rigore ed isolamento saranno necessarie ancora per settimane, ma quando si avrà la riapertura del Paese sarebbe opportuno effettuarla gradualmente per quanto riguarda le aziende, sulla base dell’utilità sociale delle produzioni. Opportuno sarebbe anche prevedere una tempistica differenziata per il ritorno alla vita sociale e l’uscita da casa, con le fasce anziane e fragili che andrebbero protette in modo particolare“.

16.56 Aggiornamento dalla Regione Lazio: “Oggi registriamo un dato di 201 casi di positività e un trend in decrescita per la prima volta al di sotto del 9% e per la prima volta il numero dei guariti (208 totali) supera il numero dei nuovi positivi giornalieri. Inoltre, sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 7.949 e i decessi nelle ultime 24 ore sono 12”, ha annunciato l’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato.

16.47 Si fa sempre più allarmante l’emergenza coronavirus negli Stati Uniti, dove sono stati raggiunti all’ultimo conteggio 2.231 decessi e 125.324 casi positivi complessivi al Covid-19. Anthony Fauci, il capo dell’istituto per le malattie infettive Usa, ha dichiarato alla Cnn che “si potrebbe arrivare a una cifra tra i 100 mila e i 200 mila morti“.

16.39 Fontana sulla produzione di mascherine in Lombardia: “I medici di base non avevano i presidi (mascherine, gel igienizzante) per proteggere se stessi e i malati, per questo non potevano effettuare le visite a domicilio. E non avevano i presidi perché il governo non è stato finora in grado di fornirci la quantità sufficiente per assicurarli anche a loro. Ma da oggi, produciamo da soli 900mila pezzi e la mancanza verrà risolta dalla Regione”.

16.30 Aggiornamento dalla Toscana: 305 nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore con 17 vittime e 12 guariti. Salgono dunque a 4.122 i contagiati dall’inizio dell’emergenza, mentre i casi attualmente positivi in cura rimangono 3.786.

16.22 Comincia la produzione lombarda delle mascherine. Grazie alla collaborazione tra Regione Lombardia, Politecnico di Milano, le associazioni di categoria con in prima fila Confindustria Lombardia, è stato individuato il materiale idoneo e una prima azienda, la Fippi di Rho, che ha riconvertito parte della propria produzione in mascherine. La Fippi dovrebbe riuscire a produrre 900.000 mascherine in 24 ore.

16.13 Sono oltre 60 mila i casi di contagio da coronavirus registrati in Germania. A renderlo noto l’ultimo conteggio effettuato dalla Zeit online, che aggiorna i dati incrociandoli con quelli forniti dal Robert Koch Institut, quelli della Johns Hopkins University e quelli che arrivano via via dalle strutture sanitaria dei vari Laender. I morti sono saliti a 481.

16.05 Fino a questo momento, sono stati registrati casi positivi al Covid-19 in 202 Paesi al Mondo.

15.57 Arriva la notizia di altri due decessi nel salernitano tra le persone che avevano contratto il coronavirus. Durante la scorsa notte, all’ospedale di Salerno, non ce l’ha fatta un 38enne di Sarno, ricoverato dal 17 marzo scorso. Al Cotugno di Napoli, invece, è morto un uomo di Agropoli che, inizialmente, era stato ricoverato a Vallo della Lucania.

15.50 Situazione di grande emergenza a Montichiari, cittadina in provincia di Brescia in cui sono già stati registrati 170 casi positivi al coronavirus. Tra questi il più giovane ha 12 anni, è stato ricoverato in ospedale con la febbre ma ora sta meglio. “E’ un bollettino di guerra e i dati temo siano in realtà sottostimati” ha dichiarato il sindaco Marco Togni su Facebook.

15.43 “Il Sud Italia è ora la nuova frontiera rispetto all’epidemia da Covid-19. Per ora ci sono focolai più ristretti ma bisogna prepararsi per tempo al peggio ed al rischio di un’ondata”, lo afferma all’ANSA il virologo dell’Università di Milano Fabrizio Pregliasco.

15.35 Con quest’ultimo aggiornamento, diventano oltre 500 mila i malati di Covid-19 nel Mondo con 146 mila guariti e 32 mila vittime.

15.28 Sale a quota 19.522 il numero di contagi da coronavirus nel Regno Unito, concentrati soprattutto in Inghilterra e a Londra, circa 2500 in più del dato diffuso ieri, mentre i morti passano da 1.019 a 1.228.

15.20 Regno Unito: il numero dei decessi sale a 1228.

15.10 Sileri: “Credo che siamo vivendo il picco, se non può essere considerato un picco possiamo considerarlo la cupola di una lunga curva e quindi dovremo vedere quanto ancora dura. E’ chiaro che potrebbe esserci ancora qualche numero in più o in meno, non sarei preoccupato di vedere qualche numero in più se sono stati fatti più tamponi, mi preoccupo invece di vedere un calo in coloro che vengono ricoverati e che vanno nelle terapie intensive. Li’ possiamo osservare nei prossimi giorni il miglioramento”.

15.00 Santelli a Sky TG24: “Al sud i casi sono in aumento”.

14.50 Un positivo anche tra i dipendenti di ArcelorMittal.

14.45 Toti: “Nel cantiere del ponte lavorano molte migliaia di persone, quindi era piuttosto scontato che qualcuno prima o poi avrebbe contratto il virus ed e’ impossibile sapere se li’ o altrove. Sono state attuate tutte le misure di profilassi e i compagni di lavoro sono in quarantena. Il cantiere del ponte va avanti e sarebbe un delitto fare diversamente, è un faro di speranza dell’Italia che deve ripartire al più presto se non svuole sconfiggere il Coronavirus e morire poi di fame domani. E’ un ponte fondamentale per la nostra ripartenza e per dimostrare a ogni cittadino che lo Stato, il Governo, la Regione e il Comune esistono e sono in grado di fare”.

14.40 Paesi Bassi: oltre 10mila contagi, 132 decessi in 24 ore.

14.35 Toti: “Ben vengano 400 milioni, ma in questo momento sono spiccioli”.

14.25 Zaia: “Sembra che possiamo essere certi, o quasi certi, che dopo 4-5 giorni di sintomi il test rapido al Coronavirus ci da’ già la risposta positiva. Il Veneto ha comprato dalla Cina 700 mila test istantanei che arriveranno la prossima settimana. Inoltre, siamo pronti a somministrare la clorichina a domicilio”.

14.20 Boccia smorza i toni della polemica con Fontana: “Dire che in questa fase di emergenza Covid-19 nessuno ce la fa da solo non e’ una critica alle Regioni ma e’ semplice realismo. Lo ribadisco, nessuno ce la fa da solo. Nemmeno noi. OraSiamo a Verona con gli operatori sanitari albanesi che da stasera saranno in corsia a Brescia. Gli diciamo grazie. Con le Regioni lavoriamo gomito a gomito e se siamo qui anche oggi è per aiutare chi ne ha più bisogno”.
14.05 Zaia: “Il focolaio veronese ci preoccupa. E’ un focolaio importante, che paga lo scotto dei pazienti arrivati via auto da fuori regione per chiedere cure e che fa i conti con la contiguità territoriale con Brescia. Stiamo allestendo delle terapie intensive”.

14.00 Zaia: “Rinnoverò l’ordinanza, non so dire in che termini, poiché stiamo valutando a fondo il tema dei mercati, ma voglio lanciare la sfida per le prossime settimane, che saranno cruciali”.

13.45 Il Papa: “Fermate tutte le guerre”.

13.40 730 contagi in Slovenia, 11 decessi.

13.30 Primo morto per coronavirus a Montecarlo.

13.25 Il modo in cui sta gestendo l’emergenza Covid ha permesso ad Angela Merkel di riprendere quota nei sondaggi.

13.20 Sono arrivati a Verona un pool di 30 medici albanesi che aiuteranno il nostro paese a gestire l’emergenza.

13.10 Il comune di Milano fornirà mascherine a rider e tassisti.

13.00 L’assessore lombardo al Bilancio Davide Caparini: “Quando Boccia afferma che nessuna regione ce l’avrebbe fatta da sola dice un’eresia. Se contiamo i nostri morti è anche a causa di un governo che non ha fatto le zone rosse quando e dove gliele abbiamo chieste. Lo abbiamo chiesto con il supporto della scienza: abbiamo implorato di fare lo shutdown arrivato dopo 2 settimane. Questo governo è incapace di gestire l’ordinarietà, figuriamoci l’emergenza”.

13.00 L’assessore lombardo al Bilancio Davide Caparini: “Quando Boccia afferma che nessuna regione ce l’avrebbe fatta da sola dice un’eresia. Se contiamo i nostri morti è anche a causa di un governo che non ha fatto le zone rosse quando e dove gliele abbiamo chieste. Lo abbiamo chiesto con il supporto della scienza: abbiamo implorato di fare lo shutdown arrivato dopo 2 settimane. Questo governo è incapace di gestire l’ordinarietà, figuriamoci l’emergenza”.

12.55 Circa 4000 i contagi tra gli infermieri secondo i dati dell’ordine.

12.50 30000 i morti globali, un terzo solo in Italia.

12.45 Il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, attacca il ministro Boccia che poche ore fa aveva detto che le regioni non ce l’avrebbero fatta senza l’aiuto dello stato: “Ritengo le parole del ministro Boccia avventate e inopportune. Inoltre, lo invito a fare il ragionamento inverso. Quale sarebbe la situazione nel Paese se le Regioni non avessero fatto fronte alla emergenza anche nella fase della sottovalutazione del rischio che ha attanagliato il Governo per giorni e giorni? Basti pensare che in Lombardia abbiamo attivato quasi 1000 terapie intensive da destinare all’emergenza e stiamo lavorando a tutto campo anche per ciò che riguarda le altre necessità. Come ad esempio il reperimento di mascherine e di ventilatori”.

12.40 In Umbria 1023 positivi, 54 in più di ieri.

12.35 In Africa siamo a quasi 4.000 casi di coronavirus, 117 morti.

12.25 In Veneto superati gli 8.300 casi, più di 390 i decessi

12.20 In Svizzera 257 morti, 14.336 casi positivi.

12.15 Trump: “Non è necessaria la quarantena a New York”.

12.05 123 nuovi casi in Alto Adige, 71 decessi totali.

12.00 Marche: 185 nuovi contagi e totale a 3.558

11.50 838 morti in giorno in Spagna. Totale sale a 6.528

11.45 Il Ministro Boccia: “I ministri Di Maio e Guerini hanno fatto un lavoro straordinario, Esteri e Difesa stanno lavorando a tempo pieno per assicurare l’arrivo di mascherine da tutto il mondo. Abbiamo ordinato oltre 150 milioni di mascherine dalla Cina, le prime sono già arrivate e ora arriveranno ogni settimana. Sono sicuro che per quanto riguarda i dispositivi personali nel giro di alcuni giorni la crisi sarà sicuramente superata. Durante un’emergenza uno Stato ha la forza di acquistare in giro per il mondo ed è una forza che non hanno le Regioni”.

11.40 In Israele sono 3869 i casi.

11.30 454 casi e 29 morti in Algeria.

11.25 1702 nuovi casi in Belgio. Lo stato dell’Europa Settentrionale arriva così a 10.836 contagiati. 431 i decessi.

11.20 Speranza: “Siamo ancora nel pieno dell’epidemia. Sarebbe un grave errore abbassare la guardia proprio ora. Gli epidemiologici affermano che si vedono i primi effetti del contenimento. Non siamo però ancora al cambio di fase. Servirà – avverte – tempo e gradualità'”.

11.15 I casi sono raddoppiati negli USA negli ultimi due giorni.

11.07 Confesercenti lancia l’allarme sulle perdite delle aziende italiane: “Le imprese italiane sono ormai senza liquidità: il lockdown disposto per contenere i contagi ha portato ad una caduta insostenibile dei ricavi, con una perdita quantificabile in circa 18 miliardi di euro, di cui 11,5 miliardi a carico delle imprese del commercio, del turismo e della ristorazione”.

10.55 Secondo il governatore della Sicilia, Nello Musumeci: “Il picco dei contagi del coronavirus dovrebbe arrivare entro la meta’ di aprile”,

10.46 Tre morti a Castiglione Messer Raimondo, paesino del teramano, dove si contano 45 casi di Coronavirus su poco più di duemila abitanti.

10.37 Per quanto concerne la regione Veneto, in testa nell’elenco dei nuovi casi c’è la provincia di Verona con 86, Padova con 58, Treviso con 39, Venezia e Vicenza con 36.

10.28 Dall’Albania 30 medici in Italia, lo rende noto il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo: “Grazie al governo e al popolo albanese che ha dimostrato un grande cuore inviando in Italia trenta medici e infermieri che da questa mattina affiancheranno i colleghi italiani impegnati in Lombardia”.

10.19 Il bollettino Coronavirus di stamane della Regione Veneto segna 258 positivi in più portando a 8.358 i contagiati totali. I decessi sono 14 per un totale di 392, i pazienti in terapia intensiva sono 355

10.13 A causa del coronavirus è morto l’ex ministro Patrick Devedjian attuale presidente del consiglio del dipartimento Hauts-de-Seine, aveva 75 anni.

10.05 Sale il numero di contagi in Israele a 3.865, di cui 66 sono giudicati in condizioni gravi. I decessi, secondo i dati forniti dal ministero della sanità. sono stati finora 12.

09.57 Un medico che prestava servizio all’interno del carcere femminile di Rebibbia a Roma è risultato affetto da Covid 19. Ora scatteranno i tamponi per le persone entrate in contatto con l’uomo.

09.44 La riapertura delle attività, secondo il Corriere della Sera, potrebbe avvenire dopo il 18 aprile con un decreto che scaglionerà la ripresa delle attività.

09.35 L’Unione europea ha concesso un pacchetto di aiuti alla Tunisia per un totale di 250 milioni di euro per combattere la diffusione del corovirus.

09.27 Il Covid-19 è stato registrato in 199 paesi del mondo.

09.18 A Milano sono stati effettuati 222.757 controlli dalle Forze dell’ordine a partire dal 9 marzo scorso e 5.166 violazioni rilevate alle norme istituite per il contenimento dell’emergenza coronavirus, questi i dati forniti dal Prefetto di Milano.

09.07 Un detenuto in una prigione federale a Oakdale, in Louisiana negli Stati Uniti, è morto dopo essere stato contagiato dal Covid-19. Si tratta del primo decesso a causa del nuovo coronavirus di un detenuto in America.

08.59 Gli Stati Uniti con 124.665 casi sono in testa alla lista delle nazioni più colpite seguiti da Italia (92.472) e Cina (82.057). L’Italia è la nazione con il numero più alto di decessi (10.023), poi Spagna (5.982) e Cina (3.304).

08.50 A Tokyo sono stati registrati 68 nuovi casi di coronavirus. Il totale di contagi in Giappone attualmente è di 1.693 positivi.

08.41 Cresce l’allarme anche in Tunisia dove sono 278 i casi confermati e 8 i decessi a causa del coronavirus.

08.32 Un aereo della Guardia di finanza ha trasportato in Veneto per conto della Protezione civile 240.000 mascherine.

08.23 Boris Johnson ha inviato una lettera ai britannici nella quale avverte: “Le cose peggioreranno ancora prima di cominciare a migliorare”.

08.14 Il ministro della salute Roberto Speranza in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera chiede un ulteriore sforzo agli italiani: “Siamo ancora nel pieno dell’epidemia. Non perdiamo la testa. Sarebbe un grave errore abbassare la guardia proprio adesso. Si finirebbe per vanificare tutti gli sforzi che abbiamo fatto fino a oggi per contenere la diffusione dell’epidemia”.

08.07 In rapida crescita i casi di Covid-19 in Messico. In totale 848 positivi al nuovo coronavirus, 131 in più rispetto al giorno precedente, quando erano stati 717, e un aumento del 18,2%.

07.59 In Australia 334 nuovi casi di contagio. Le persone affette da coronavirus salgono a 3969.

07.50 Trump tranquillizza i cittadini di New York con un messaggio postato su Twitter:”Non sarà necessaria una quarantena”.

07.42 In Spagna le persone decedute per il coronavirus sono diventate 5.694, mentre il totale dei contagiati è salito a 72.248 e quello delle guarigioni a 12.285, secondo le cifre aggiornate del quotidiano El Pais. La maggiore concentrazione di casi, scrive il giornale spagnolo, si ha a Madrid, con 2.757 morti e 21.520 contagi.

07.35 Salgono a 103 i casi di contagio da coronavirus registrati in Cambogia. Le autorità locali stanno pensando di rendere ancora più stringenti le norme.

07.29 Salta l’edizione 2020 del North American International Auto Show, il Salone dell’auto di Detroit, che era in programma per giugno.

07.21 La Cina ha registrato sabato 45 nuovi casi di contagio da coronavirus di cui 44 importati e uno nella provincia dell’Henan

07.13 Dopo due mesi di blocco totale nella città di Wuhan, focolaio principale dell’emergenza coronavirus, hanno ripreso a circolare i treni.

07.08 La Corea del Sud ha registrato 105 nuovi casi di contagio da coronavirus (dai 146 di venerdì), di cui la metà importati.

07.00 Il Centers for Diseas and Control e Prevention chiede ai cittadini di New York, New Jersey e Connecticut di evitare tutti i viaggi non essenziali.

06.53 Negli Stati Uniti il numero di contagi ha superato le 120mila unità. Al momento i decessi sono circa 2200.

06.45 Buongiorno a tutti, e bentrovati a una nuova giornata di aggiornamenti legati alla pandemia di coronavirus.

23.30 La nostra diretta live giornaliera sul coronavirus si conclude qui. Ci rivediamo domattina per gli aggiornamenti minuto per minuto.

23.28 Se il governo britannico riuscirà a mantenere le morti per il coronavirus sotto i 20mila “avrà fatto molto bene” secondo Stephen Powis, direttore medico del sistema sanitario. “Questo è il momento di stare in lockdown e isolarsi. Adesso avete la possibilità di salvare vite”, ha aggiunto rilanciando con forza l’appello ai britannici affinché rispettino le misure imposte per contrastare la diffusione del contagio, nel giorno in cui si registra il superamento di 1000 morti complessive

23.22 Dalla Svezia: Il premier Stefan Lovfen ha annunciato che a partire da domenica saranno vietati gli assembramenti con oltre 50 persone in un tentativo di bloccare la pandemia. Le disposizioni finora vigenti proibivano gli assembramenti con oltre 500 persone

23.19 Aggiornamento dal Belgio: 9.134 contagi confermati e 353 decessi. Da ieri si sono registrati 1.850 nuovi casi e 64 morti. Sono i nuovi dati aggiornati oggi dalle autorità sanitarie locali che precisano che nelle ultime ore 575 persone sono state ricoverate. In totale si contano 3.717 ricoveri, di cui 789 in terapia intensiva (+99).

23.15 Notizie positive arrivano invece dalla Cina, dove la metro è stata riaperta e sono arrivati i primi treni passeggeri a Wuhan dopo un blocco di oltre due mesi. Per ora i viaggiatori sono autorizzati ad arrivare, ma non a lasciare la città di 11 milioni di abitanti, che dal gennaio scorso era stata isolata dal mondo

23.07 Preoccupazione negli USA anche per Detroit, Michigan: i casi di coronavirus aumentano rapidamente: sono già 1.377. E, avverte il sindaco Mike Duggan, saliranno ancora. “Sarà molto peggio” dice lanciando l’ennesimo appello ai cittadini a stare in casa

22.51 La Spagna tocca il picco di morti nelle ultime 24 ore: sono 832 e il totale sale così a 5.690

22.44 Il coronavirus ha purtroppo mietuto un’altra vittima illustre nel mondo dello sport. Si è spento, infatti, all’ospedale di Guastalla all’età di 84 anni il celebre fisioterapista Oscar Ghidini. Il COVID-19 ha portato al decesso una delle istituzioni dello sport, un professionista che nella sua illustre carriera aveva avuto letteralmente sotto le sue mani campioni come Nino Benvenuti, Giacomo Agostini, Max Biaggi, Marco Lucchinelli, Alex Crivillé, senza dimenticare i fratelli Abbagnale, e più recentemente anche Gregorio Paltrinieri.

22.36  2783 persone denunciate in un giorno durante i controlli: dai giovani che vanno a casa degli amici a chi cerca droga. Lo riporta il Fatto Quotidiano.

22.28 Russia: Vladimir Putin tassa gli oligarchi per pagare l’emergenza. L’esperto militare di Mosca al Fatto Quotidiano: “Aiuti all’Italia? Propaganda per rassicurare i russi”

22.22 In Cina investimenti per 27 miliardi di dollari sul 5G per compensare l’impatto economico della crisi

22.15 In Gran Bretagna si tocca quota 1000 decessi

22.09 Al primo posto come numero gli Stati Uniti con 453 i morti nelle ultime 24 ore, un record per il Paese. I casi, secondo i dati della Johns Hopkins University, 115.547, i decessii 1.89 con 104.837 casi. Al posto secondo l’Italia con 86.438 e al terzo la Cina con 81.948. Al quarto posto si trova invece la Spagna con 72.248 contagi. Il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez ha annunciato un inasprimento delle misure di confinamento: per i prossimi 15 giorni tutti i lavoratori non essenziali dovranno rimanere a casa.

22.00 Lombardia:  la Protezione Civile conferma che “ad oggi, sono 82 i pazienti trasferiti in altre regioni, 7 più di ieri. Si tratta di 42 pazienti Covid e 40 non Covid”

21.52 La Juventus ha trovato un accordo con i propri giocatori e con lo staff tecnico: decurtati 4 mesi di stipendi per colpa dello stop forzato e un risparmio di 90 milioni complessivi.

21.45 Una molecola che deriva da uno zucchero per fermare le complicanze polmonari del coronavirus. La battaglia contro l’epidemia in corso potrebbe avere un’importante arma al suo fianco. Un team di ricercatori dell’università Bicocca, in collaborazione con altre realtà scientifiche di Francia e Stati Uniti, sta lavorando allo sviluppo di un farmaco che non agisce direttamente sul virus. Ma potrebbe essere in grado di arginare le complicanze improvvise causate dal virus.

21.35 A New York City i casi sono 52.000 con 200 morti in un solo giorno.

21.28 Bergamo: 600 vittime in 20 giorni nelle Rsa per anziani della provincia

21.22 Negli Stati Uniti si registra il decesso di un bimbo di età inferiore all’anno. Un campanello d’allarme non da poco.

21.17 In Spagna superata quota 5.000 vittime

21.11 In Spagna fermate anche le attività non essenziali

21.04 Inail riconosce autista 118 come primo caduto sul lavoro per Covid-19. L’uomo è scomparso la notte del 13 marzo.

20.55 I morti per la pandemia nel mondo sono oltre 30 mila. I decessi sono 30.003 e di questi due terzi sono in Europa (21.334) con l’Italia al primo posto per numero di decessi (10.023), seguita dalla Spagna (5.690) e la Cina (3.295) Sono invece almeno 640.778 i casi di contagio diagnosticati a livello globale dalla fine di dicembre.

20.47 David Sassoli, presidente del Parlamento Europeo a Sky TG24: “Penso che debba arrivare un chiarimento dalla Von der Leyen, noi in parlamento avevamo capito un’altra cosa”. 

20.33 E’ morto nell’ospedale di Pozzuoli E.L., 46 anni, autista del servizio 118 della Asl Napoli 2 Nord per conto di una associazione di volontariato, colpito dal coronavirus.

20.21 Sono 61 gli utenti deceduti nella Rsa di Mediglia, nel milanese. Il sindaco ha confermato il numero senza aggiungere altro.

20.14 Numeri davvero allarmanti dalla Francia: In Francia oltre 37.500 casi e 300 morti in 24 ore

20.06 La conferenza stampa si è chiusa qui. A breve riprenderemo con le news.

20.04 Conte: “La ripresa delle attività produttive? Vedremo ad inizio settimana con comitato tecnico scientifico per valutare le prospettive. Quello che possiamo dire è che è chiaro che la sospensione delle attività didattiche proseguirà dopo il 3 aprile. Le attività produttive non essenziali non lo sappiamo ancora, è troppo presto. Quando abbiamo questa misura l’abbiamo adottata con la massima responsabilità. L’obiettivo prioritario è la salute”. 

20.01 Conte: “Il nostro obiettivo è assicurare liquidità. Il momento vuole massimo sforzo e rapidità a imprese, famiglie e lavoratori. Stiamo anche rivedendo le misure di protezione sociale. Questa crisi ha un tale impatto che stiamo ridefinendo il tutto e dovremo estenderle a una fascia di popolazione molto più ampia”. 

20.00 Gualtieri: “Renderemo fruibili i 600 euro con un click e vogliamo rafforzarla. Dobbiamo far fronte a emergenza straordinaria”. 

19.58 Conte: “Sicuramente sono allo studio un ventaglio di proposte per la ricostruzione. Emergenza sanitaria e economica. La vita dei cittadini europea è alterata e non c’è una proposta o una soluzione ma diverse che devono produrre risposte poderose”.

19.56 Gualtieri: “Quanto detto da von der Leyen è sbagliato. Ci aspettiamo che tutti si rendano conto che l’Europa deve farsi trovare pronta”. 

19.54 Conte: “Le parole di Ursula von der Leyen non cambiano quanto abbiamo intenzione di fare. Abbiamo detto al Consiglio Europeo di prende in considerazione ogni idea nei prossimo 14 giorni. Tutti i dibattiti di questo mondo ok, ma siamo di fronte a un momento storico. L’Europa deve farsi trovare pronta ad uno shock simile a livello economico e sociale. Non c’è uno Stato Membro esente e tutti siamo sulla stessa barca. Dovremo farci trovare preparati. Noi siamo completamente consapevoli dello sforzo comune che la storia ci chiama a operare. Io non passerò alla storia per non avere fatto abbastanza per i cittadini europei. Darò tutto me stesso per avere una risposta forte e coesa”. 

19.53 Iniziano le domande dei giornalisti collegati via Skype.

19.52 Conte: “voglio ringraziare tutti i sindaci d’Italia che sono le nostre prime sentinelle sul campo. Il lavoro che stanno facendo è impagabile con il contatto diretto con la popolazione”. 

19.51 Antonio De Caro: “Sarà in vigore sin da domani, un provvedimento a zero burocrazia. Queste risorse aggiuntive le distribuiremo in ordine dell’indice di povertà dei nostri paesi”. 

19.49 Antonio De Caro, sindaco di Bari, presidente dei sindaci italiani: “Questa emergenza ha deciso nostre priorità. Arrivano centinaia di richieste di famiglie in difficoltà. Per questo abbiamo messo in atto ogni risorsa disponibile per far fronte a questa emergenza”. 

19.45 Ministero Economia Gualtieri: “Come ha detto il premier abbiamo stanziato sin da ora 4.7 miliardi per i comuni per aiutare chi non è in grado di fare la spesa. Sarà possibile anche la distribuzione diretta di generi di prima necessità”. 

19.44 Conte: “I bonus saranno disponibili per tutti i tipi di lavoratori. Vi chiedo di comprendere lo sforzo. La macchina statale ha bisogno di un po’ di tempo, ma noi lo vogliamo azzerare”. 

19.43 Conte: “Vogliamo che i tempi siano azzerati e sarò intransigente. Chi deve avere la cassa integrazione la dovrà avere in tempi rapidissimi. Tutti i pagamenti dovranno essere fatti entro il 15 aprile, se possibile anche prima”. 

19.42 Conte: “Stiamo lavorando intensamente con INPS. Abbiamo varato alcune misure importanti da 25 miliardi perchè arrivino subito nelle tasche di famiglie, imprese e cittadini”. 

19.41 Conte: “Non vogliamo nessuno da solo o abbandonato. La comunità è sofferente e dobbiamo farci trovare presenti. Dobbiamo aiutare chi è in difficoltà. Anche per questo abbiamo previsto previste rafforzate per favorire donazioni per la protezione civile”. 

19.40 Conte: “La situazione è complicata per tutti e per questo motivo il Governo vuole farsi sentire. Abbiamo appena firmato un DPCM che stanzia 4.3 miliardi sul fondo per i comuni. Aggiungiamo a questo fondo 400 milioni per le persone che non possono fare la spesa”. 

19.39 Conte: “Abbiamo registrato oggi un numero record di guariti e questo ci fa ben sperare e lunedì valuteremo con gli esperti come dovremo affrontare la situazione. 

19.38 Conte: “Abbiamo superato le 10.000 vittime, una cifra importante che non può che farci dare un pensiero a tutte le famiglie che hanno subito un lutto”. 

19.37 INIZIA LA CONFERENZA

19.36 In attesa del via della conferenza stampa si segnala che i matrimoni in chiesa non sono vietati ma a condizione che il rito si svolga alla sola presenza del celebrante, dei nubendi e dei testimoni e siano rispettate le prescrizioni sulle distanze tra i celebranti. Lo chiarisce una nota del Viminale.

19.32 Nel frattempo parole pesanti della presidente della Commissione Ursula von der Leyen in un’intervista alla Dpa. “Su questo ci sono chiari confini giuridici, e non c’è un piano. Non lavoriamo a questo. La parola coronabond è solo una sorta di slogan. Dietro c’è la grande questione delle garanzie. E su questo le riserve della Germania come di altri paesi sono giustificate”.

19.30 A quanto pare slitta di qualche minuto la conferenza stampa, alla quale sarà presente anche il Ministro dell’Economia.

19.25 Ancora qualche minuto e prenderà il via la conferenza del Presidente del Consiglio

19.22 Il Governo italiano si è fatto sentire in maniera decisa per la mancanza di accordo a livello europeo per far fronte all’emergenza a livello economico. Vedremo se Conte ne farà accenno questa sera.

19.20 A quanto pare il decreto “Cura Italia” sarà ulteriormente potenziato, ma lo scopriremo meglio tra pochi minuti.

19.17 Siamo in attesa della conferenza stampa del premier Giuseppe Conte. Si parlerà delle misure economiche che sta per dare il via il Governo.

19.12 “Se in Europa in un momento come questo prevalgono gli egoismi dei Paesi membri, la casa comune può scricchiolare” ha dichiarato il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli. “Credo sia necessario – aggiunge – che oltre l’immissione di liquidita’ della Bce si parli di eurobond e si parli di debito pubblico comune”.

19.05 La Turchia sospende i collegamenti terrestri tra le città per prevenire la diffusione del Covid-19. La sospensione dei trasporti, a partire da oggi, riguarda treni, compresa alta velocità, i tanti pullman che connettono il Paese, i collegamenti tra le principali città e i trasporti regionali.

18.56 “La priorita’ che voglio mettere adesso in campo per aiutare le famiglie ad affrontare questo momento difficile e’ la presentazione, nella prossima misura del governo, di un provvedimento straordinario: un assegno mensile di almeno 100 euro per ogni figlio. Avevamo proposto il Family Act che e’ pronto ma sara’ da applicarsi nella fase della ripartenza. Le famiglie oggi hanno bisogno di liquidità”. Lo ha annunciato la ministra per le Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti.

18.44 Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha conversato ieri sera con il primo ministro Giuseppe Conte “al quale ha espresso dolore e condoglianze a nome del governo israeliano per il grande disastro che si e’ abbattuto sull’Italia” a causa dell’infezione da Covid 19.

18.35 Nuovo balzo dei casi di coronavirus in Belgio, dopo che il ministero della Sanita’ ha annunciato 1.850 di test risultati positivi, che portano il totale del Paese a 9.134. Il numero totale dei morti è 353, dopo il decesso di 64 persone registrato ieri.

18.22 Dopo l’ultimo aggiornamento reso noto dalla Protezione Civile, l’Italia si conferma il secondo Paese più colpito al Mondo con 92.472 casi positivi registrati complessivamente e 10.023 morti alle spalle degli Stati Uniti con 112 mila casi (e 1873 decessi).

18.16 Rispetto alla terribile giornata di ieri, si registra un leggero miglioramento in termini di nuovi malati (3651 rispetto a 4401), nuovi decessi (889 rispetto a 969), mentre aumentano notevolmente i nuovi guariti (da 589 a 1.434 in più).

BOLLETTINO: 70.065 (+3651 rispetto a ieri) pazienti positivi al Covid-19, 9.725 morti (+889) e 12.384 (+1434) guariti.

18.12 Comincia in questo momento la conferenza stampa di Borrelli.

18.07 Tra poco dovrebbe cominciare la conferenza stampa di Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile tornato quest’oggi a coordinare il Comitato dalla sede operativa del DPC.

18.01 In attesa di seguire la conferenza stampa della Protezione Civile, va registrato una diminuzione rispetto a ieri dei nuovi casi positivi registrati in Lombardia. Oggi sono stati rilevati 2.117 nuovi casi, portando il totale a 39.415. Ieri i nuovi positivi erano stati 2.409. Per quanto riguarda i decessi, sono 542 i morti risultati positivi al coronavirus oggi in Lombardia (ieri erano 541) per un totale di 5.944.

17.58 “Potremo considerare di aver fatto bene se riusciremo a rimanere sotto i 20 mila morti nel Regno Unito” ha dichiarato il direttore di Nhs England Stephen Powis durante il briefing quotidiano a Londra per gli aggiornamenti sull’emergenza coronavirus.

17.54 Arrivano dati molto allarmanti dallo stato di New York, in cui sono stati registrati 52.318 casi di coronavirus. Il numero dei morti sale a 728 dai 519 di venerdì.

17.45 Oltre mille contagi registrati anche in Grecia, con un incremento di 95 nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore. I morti sono invece 32, quattro più di ieri.

17.42 Sale a quota 1.242 (+74 rispetto a ieri) il numero di casi positivi in Sicilia, con 57 morti e 60 guariti. Dall’inizio dei controlli i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento sono 13.096. A renderlo noto è la Regione Siciliana.

17.35 Sembra dare buoni risultati anche all’ospedale di Chieti l’uso sperimentale del farmaco Tocilizumab sui pazienti con Covid-19. E’ stato infatti dimesso dalla Clinica di Malattie infettive un trentenne trattato con questo farmaco, utilizzato da circa venti giorni al “SS. Annunziata”.

17.27 Fernando Simon, direttore del Centro per le Emergenze Sanitarie in Spagna, ha dichiarato in conferenza stampa: “Stiamo raggiungendo il picco della curva. Non si sa ancora esattamente quando ne avremo conferma ma lo stiamo raggiungendo“.

17.22 La Regione Lazio ha comunicato, tramite una nota su Facebook, che è finalmente operativo il Covid Hospital 4 al Policlinico di Tor Vergata. Sono attualmente attivi 123 posti di degenza ordinaria e 20 di terapia intensiva, ma nei prossimi giorni questi numeri aumenteranno progressivamente.

17.14 La provincia dell’Hubei (quella più colpita in Cina dal coronavirus) riapre da domani i suoi aeroporti alle tratte domestiche, ad eccezione del Wuhan Tianhe International Airport, lo scalo del capoluogo Wuhan destinato a tornare a una operatività limitata solo l’8 aprile. Saranno esclusi dal nuovo programma, invece, i collegamenti per Hong Kong, Macao e Taiwan e tutti quelli tra l’Hubei e Pechino.

17.06 Sono attualmente 6 le persone affette da Covid-19 tra dipendenti della Santa Sede e cittadini dello Stato della Citta’ del Vaticano. Tra queste non c’è il Santo Padre, né i suoi più stretti collaboratori. A renderlo noto è il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni”.

16.57 Luciana Lamorgese, ministro dell’Interno, è intervenuta a Sky TG 24 lanciando un messaggio all’Europa: “Questo e’ il momento in cui l’Europa deve dare un segnale di unita’ e solidarieta’, perche’ il Coronavirus ha colpito tutta l’Europa e non solo. Questo e’ il momento di prendere delle decisioni, anche da un punto di vista economico e finanziario, che possano far sentire l’unita’ di un’Europa che tante volte, anche su altri versanti, non e’ stata del tutto solidale. Oggi abbiamo un’opportunita’ da non perdere, che e’ quella di essere tutti uniti per un solo fine”.

16.48 L’amministrazione della Catalogna allestirà un ospedale provvisorio per i pazienti con coronavirus la prossima settimana negli spazi della Fiera di Barcellona, in cui verranno messi a disposizione 300 posti letto e 615 operatori sanitari. Lo ha spiegato l’assessora regionale alla Salute, Alba Verges, aprendo alla possibilità di aumentare da 300 a 2.000 il numero di posti letto in caso di necessità.

16.38 Sono più di quattro milioni le mascherine donate da Airbus, tramite un volo partito dalla Cina e arrivato a Madrid, alle autorità sanitarie di Spagna, Germania, Francia e Gran Bretagna. Si tratta di un nuovo volo tra Europa e Cina organizzato da Airbus per fornire ulteriori forniture di mascherine ai servizi sanitari dei quattro Paesi a sostegno degli sforzi della crisi covid-19, ha spiegato la multinazionale in un comunicato.

16.31 La Russia ha deciso di chiudere completamente le sue frontiere a partire da lunedì per arginare la diffusione del coronavirus.

16.23 Secondo l’epidemiologo Pierluigi Lopalco, “l’Italia sarebbe effettivamente al sicuro solo quando l’indice di contagio, il cosiddetto R con zero, sarà inferiore a uno, cioè quando una persona positiva avrà la potenzialità di infettare meno di una persona, ma è difficile dire ora quando ciò accadrà” (fonte ANSA).

16.14 Sta bene al momento Noah, un bambino di 3 chili e 300 grammi nato giovedì mattina al Gemelli da una mamma positiva al coronavirus. A rendere note le sue condizioni e’ il professor Giovanni Vento, direttore UOC di Neonatologia e Terapia intensiva neonatale presso la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e docente di Pediatria generale e speciale all’Universita’ Cattolica del Sacro Cuore. Il primo tampone naso-faringeo di Noah, effettuato subito dopo la nascita, e’ risultato negativo. Ne verrà ripetuto un altro, come da protocollo, a cinque giorni dalla nascita, cioè lunedì. Anche la mamma di Noah è in buone condizioni, nonostante presenti una polmonite da Covid-19.

16.06 Buone notizie nella lotta al Covid-19 arrivano direttamente dall’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, in cui 8 pazienti sono stati trattati con il nuovo farmaco Tocilizumab. 6 di questi sono già guariti, di cui 5 dimessi e uno in divezzamento dall’ossigenoterapia. Lo comunica il direttore dell’Unita’ operativa di Malattie infettive dell’Ospedale, Paolo Maggio.

15.58 Continua a crescere purtroppo il numero di contagi in una delle regioni più colpite dal Covid-19: le Marche. In tutto sono stati registrati 1.153 ricoveri a fronte di 3.373 contagiati, mentre le vittime, a ieri, erano 364 tra le quali 4 persone non residenti nella regione.

15.50 Secondo un conteggio dell’Afp, sono più di 20 mila i morti complessivi con coronavirus in Europa.

15.42 Salgono oltre quota mille i decessi registrati nel Regno Unito. Solo nelle ultime 24 ore sono stati segnalati 260 nuovi morti con Covid-19 che portano il totale a 1.019, mentre il computo complessivo dei contagi è di 17.089 casi positivi.

15.33 A partire da quest’oggi, entra in vigore una nuova ordinanza emessa dal Mit e dal Ministero della salute che impone a chiunque arrivi in Italia su aerei, navi, treni o veicoli di consegnare al vettore all’atto dell’imbarco una dichiarazione che specifichi i motivi del viaggio, l’indirizzo completo dell’abitazione e dove sarà svolto l’isolamento fiduciario.

15.25 L’ex campione del Milan Andriy Schevchenko ha voluto far sentire la propria vicinanza all’Italia: “Situazione simile a Chernobyl, vi sono vicino”.

15.15 In Cina chiusi nuovamente i cinema a una settimana dalla riapertura. Lo riferisce il South China Morning Post. La decisione potrebbe derivare dal fatto che uno dei 55 nuovi casi di Covid-19 registrati venerdì in Cina ha riguardato lo spettatore di un cinema della provincia di Zhejiang, confinante con Shanghai.

15.04  Il virologo Fabrizio Pregliasco dell’Università di Milano ha affermato ad ANSA: “Non ci sarà un unico picco di casi ma ci saranno presumibilmente vari picchi sul territorio, in tempi diversi. Dunque l’arma più efficace per ora restano l’isolamento e le misure restrittive. Per riaprire è ancora presto, realisticamente bisognerà aspettare almeno fine aprile”.

14.54 Il governatore del Veneto, Luca Zaia, ha così parlato in conferenza stampa: “Non escluso altri provvedimenti restrittivi. Troppa gente non ha capito che la prima cosa da fare è stare a casa, gli anziani non devono uscire, le abitazioni vanno arieggiate e chi si fa portare la spesa a casa la deve far lasciare sul pianerottolo e non perdere tempo e rischiare la salute per chiacchierare. Lavatevi le mani e limitatevi a fare la spesa una volta alla settimana, ricordandosi le misure di prevenzione anche dopo aver toccato maniglie, confezioni o sacchetti”.

14.46 Crescono i numeri anche in Olanda: il numero di contagiati ammonta ora a 9762, mentre il conteggio dei deceduti ha raggiunto quota 639 unità.

14.36 Il Veneto inizierà la somministrazione in via precoce ai malati sintomatici dei farmaci sperimentali contro il Covid-19. Ad annunciarlo è stato il governatore Luca Zaia: lo scopo è quello di “rallentare la malattia ed evitare i ricoveri in ospedale”.

14.28 Misure rigide in Sudafrica, dove la polizia ha sparato proiettili di gomma per disperdere centinaia di persone affollate in un centro commerciale di Johannesburg, che avevano così violato il confinamento imposto per frenare il coronavirus.

14.21 Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Ue, ha voluto lanciare un messaggio di vicinanza nei confronti dell’Italia:“L’Europa è come una grande famiglia, e questa famiglia non vi lascerà soli”.

14.14 Il comune svizzero di Zermatt si è reso protagonista di un’iniziativa solidale nei confronti dell’Italia: il monte Cervino è stato infatti illuminato con il tricolore e la parola “grazie”.

14.05 Il Piemonte ha comunicato i dati odierni: risultano altri 19 decessi, con il totale che supera quota 600, mentre i nuovi guariti sono 41 e altri 162 contagiati vengono definiti “in via di guarigione”.

13.55 A Bergamo, dopo il Winter Garden Hotel di Grassobbio, un secondo albergo si trasforma in struttura per ospitare i malati di Covid meno gravi, ossia quelli dimessi dall’ospedale ma non ancora negativi e quelli che non possono stare in isolamento a casa. Si tratta dello Starhotels Cristallo Palace, dotato di 100 posti letto e ceduto in comodato d’uso a titolo gratuito.

13.46 Il governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha postato su Facebook un sentito ringraziamento ai suoi corregionali: “Cari lombardi oggi, nel giorno del mio compleanno, vorrei poter ringraziare singolarmente tutti coloro che mi stanno mandando messaggi e manifestazioni di affetto e sostegno e chi, per mia grande fortuna, è al mio fianco in queste giornate. L’unico regalo che potrei desiderare e’ la fine di questa maledetta emergenza, che sta mettendo a dura prova i lombardi e i nostri ospedali”.

13.36 Nel giro di due mesi l’ospedale Sacco di Milano disporrà di un nuovo reparto di terapia intensiva completamente isolato e con le più moderne attrezzature. Si tratta di un ‘regalo’ da tre milioni di euro di Ceetrus Italy, in cordata con ImmobiliarEuropea e Sal Service: saranno 10 i posti letto disponibili, di cui 6 in stanze singole.

13.29 Il governatore del Veneto, Luca Zaia, si focalizza sulla prossima settimana: “I modelli ci dicono che per noi la prossima settimana sara’ determinante. Sarà la settimana che ci darà la direzione. E’ fondamentale osservare quali saranno i dati. Per questo prego tutti i cittadini: state tutti a casa questo week end, perché ci permetterà di capire come evolve la situazione”.

13.24 A Crema è operativa l’equipe medica di 52 persone giunte da Cuba domenica scorsa per aiutare le strutture sanitarie lombarde nella gestione dell’epidemia di coronavirus.

13.15 Boris Johnson su Twitter: “Un ringraziamento va a quelli che stanno facendo ciò che sto facendo io, ossia lavorare da casa e fermare il diffondersi del virus. Lo sconfiggeremo, lo faremo insieme”.

13.07 La ministra delle Politiche Agricole, Teresa Bellanova, raggiunta telefonicamente da Sky, ha così parlato: “Bisogna provvedere subito a un coordinamento per l’assistenza alimentare agli indigenti. Agire subito per impedire che quanto accaduto in alcune citta’ italiane rischi di ripetersi. Avere cura di tutti, non lasciare indietro nessuno”.

12.57 Situazione sempre più drammatica in Spagna, dove, stando a quanto riporta El Pais, le pompe funebri sono al collasso e non riescono più a gestire l’ingente numero di defunti: per questo motivo il governo ha autorizzato l’esercito al trasferimento delle salme.

12.49 Il premier Conte su Twitter: “In questa sfida senza precedenti l’Europa deve dimostrarsi all’altezza, con nuovi strumenti di rilancio e di sostegno al tessuto economico e sociale. L’inerzia consegnerebbe ai nostri figli una società devastata”.

12.42 In Friuli Venezia Giulia nella giornata di ieri sono state ben 3402 le persone sottoposte a controlli dalle forze dell’ordine, 97 delle quali sanzionate per inosservanza alle disposizioni per fronteggiare l’emergenza.

12.34 In Basilicata il numero dei contagiati sale a 170, 19 dei quali in terapia intensiva.

12.26 Matteo Renzi dice la sua sulla necessità di ripartire il prima possibile: “Se non ripartiamo adesso, l’Italia uscirà a brandelli. Gradualmente riapriamo. Mario Draghi indica la strada dicendo che si può e si deve fare nuovo debito. Ma i soldi non vanno buttati via. I soldi vanno dati alle imprese per creare posti di lavoro. Pensiamo che piano piano bisogna riaprire anche le scuole. Bisogna fare l’esame del sangue a tutti i nostri studenti o almeno il test sierologico”.

12.18 Giungono buone notizie dalla Corea del Sud, dove per la prima volta da quando si è esteso il contagio il numero dei guariti (4800) ha superato il totale dei malati (4500).

12.09 Ecco il bollettino odierno dello Spallanzani: “I pazienti Covid-19 positivi sono in totale 202. Di questi, 25 necessitano di supporto respiratorio”.

12.01 Numeri in crescita anche in Belgio, dove i contagi sono 9134 e i decessi salgono a 353.

11.53 In Spagna nelle ultime 24 ore sono stati registrati ben 832 decessi, nuovo picco del Paese iberico, che ora ha raggiunto quota 5690 morti a causa del virus. Il totale dei contagiati, invece, ammonta a 72.248.

11.46 Nelle Marche il numero dei contagiati ammonta a 3373, ma la crescita dei casi è più lenta rispetto ai giorni precedenti.

11.35 Ecco i dati forniti dalla Johns Hopkins University, che unisce le informazioni dell’Oms e delle autorita’ locali. Finora sono stati registrati 602.262 casi di contagio nel mondo, con 27.889 decessi e 131.854 guariti. Gli Stati Uniti sono in testa a questa drammatica classifica con 104.837 casi; seguono Italia con 86.498 e Cina con 81.996. L’Italia si conferma la prima nazione per numero di decessi con 9.134 morti; seguono la Spagna con 5.138 e la Cina con 3.299.

11.26 La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina in una lettera aperta alla comunità scolastica ha espresso il proprio orgoglio per la prontezza del mondo scuola nell’adattarsi a una situazione anomala: “Sono orgogliosa di come tutto il mondo della scuola italiana, i suoi docenti, i suoi alunni e tutto il personale, abbia reagito ad un evento di questa portata. Sono orgogliosa di tutti voi e vi ringrazio per aver accompagnato ogni decisione, ogni cambiamento, per quanto repentino, con professionalità e umanità”.

11.17 Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in un video su Facebook ha parlato di una problematica che riguarda gli articoli di cancelleria: “Mi avete segnalato l’assenza di articoli da cartoleria nei supermercati, fondamentali per far studiare i ragazzi. Non si trovano perché non sono articoli essenziali secondo il decreto del governo, ma in realtà lo sono. Ne ho parlato con il prefetto e con il governo, speriamo che la risolvano in fretta, magari senza aspettare il prossimo Consiglio dei ministri”.

11.09 Sono oltre tremila i nuovi casi in Iran, 272 quelli delle Filippine che ha superato quota 1000.

11.02 L’ultimo aggiornamento complessivo dei contagi mondiali tocca le 605.317 unità.

10.55 In Veneto 280 nuovi casi, il conto complessivo sale a 7930 nella regione.

10.48 Luigi Di Maio a Euronews: “Se dobbiamo lavorare a un vaccino che possa tutelare le nostre popolazioni per sempre, non possiamo permetterci ritardi. E come si fa ad accelerare il processo per arrivare a un vaccino? Con una grande alleanza internazionale sui vaccini. Non possiamo neanche permettere che il vaccino possa essere di pochi: deve essere di tutti“.

10.41 Ancora Conte da Il Sole 24 Ore: “Possiamo già dire che, come anticipato dal ministro Azzolina, la sospensione delle attività scolastiche proseguirà anche dopo il 3 aprile. Queste settimane di emergenza ci hanno mostrato quanto sia irrinunciabile l’impulso alla trasformazione digitale del paese. Con il decreto Cura Italia abbiamo stanziato 85 milioni per potenziare la didattica a distanza, soprattutto a beneficio degli studenti meno abbienti. Inoltre, abbiamo appena sbloccato 200 milioni di finanziamenti da parte del comitato per la diffusione della Banda ultra-larga“.

10.34 Richard Horton, direttore di Lancet, ritiene il servizio sanitario britannico “totalmente impreparato” ad affrontare l’emergenza coronavirus.

10.29 Superati i 600.000 contagi nel mondo: la quota attualmente raggiunta è di 601.536.

10.23 Luigi Di Maio, Ministro degli Esteri: “E’ importante vedere tutte le forze politiche, anche quelle che magari erano state tentate dall’uscita dall’Unione Europea, chiedere oggi tutte insieme gli eurobond. Gli eurobond sono una grande occasione per l’Europa di dimostrare che sa reagire a una crisi come questa. E’ vero che oggi tutti dobbiamo condividere dei rischi con gli eurobond, ma potremo anche condividere delle grandi opportunità domani”.

10.17 In Tunisia 150 operai si autoisolano per produrre mascherine contro il COVID-19.

10.09 Inas Abdel Dayem, Ministra della Cultura dell’Egitto: “Posso affermare a Voi e al beneamato Popolo Italiano che Noi saremo sempre al Vostro fianco, fino al superamento di questo calvario”.

10.03 Il Viminale avverte, diramando una direttiva della DAC (direzione centrale anticrimine): “Il rischio mafia è più alto per l’economia”.

09.58 Autorizzato l’arrivo dei primi treni da due mesi a questa parte a Wuhan.

09.56 La Protezione Civile ha reso noto che Angelo Borrelli è tornato a coordinare il Dipartimento della sezione operativa.

09.52 48.582 i casi positivi in Germania

09.48 Luigi De Magistris, sindaco di Napoli: “Il Governo deve istituire immediatamente il reddito di quarantena per tutte le persone che sono rimaste prive di denaro. E’ necessario immettere subito liquidità”

09.42 Il CEO della Tesla, Elon Musk, ha annunciato la donazione di centinaia di respiratori alla città e allo Stato di New York.

09.35 In Germania le misure di contenimento non saranno allentate fino al 20 aprile.

09.27 Virginia Raggi: “Tutelare bar, ristoranti ed esercizi commerciali di Roma è una nostra priorità. Per questo abbiamo deciso di cancellare, per tutto il 2020, la riscossione del canone di occupazione di suolo pubblico. Una misura pensata per tutte quelle attività che hanno spazi e tavolini all’aperto, ma anche per chi gestisce servizi nei mercati rionali”.

09.20 Ancora Renzi: “Dovremo convivere per due anni con il virus”

09.12 Lenarcic, commissario UE per la gestione della crisi: “Senza solidarietà falliranno UE e sfida per controllare il coronavirus”

09.03 Morto questa mattina Mario D’Orfeo, comandante della stazione dei Carabinieri di Villanova d’Asti, a causa del coronavirus.

08.55 C’è un Paese, in Lombardia, che è diventato caso di studio. Si tratta di Ferrera Erbognone, in provincia di Pavia, dove non c’è neppure un caso positivo sui poco più di mille abitanti.

08.47 Una dipendente del Dipartimento Tutela Ambientale del Comune di Roma è risultata positiva al coronavirus. Sono stati chiusi tutti i locali dove lavorava. La donna era assente già dal 12 marzo.

08.42 Sono 63 i contagi nella casa di riposo Casa Serena a Sassari, sui 192 effettuati. Nella regione il totale è di 593.

08.36 Matteo Renzi a L’Avvenire: “Riapriamo. Perché non possiamo aspettare che tutto passi. Perché se restiamo chiusi la gente morirà di fame. Perché la strada sarà una sola: convivere due anni con il virus. Serve un piano per la riapertura e serve ora. Le fabbriche devono riaprire prima di Pasqua. Poi il resto. I negozi, le scuole, le librerie, le Chiese. Serve attenzione, serve gradualità Ma bisogna riaprire”.

08.30 Giuseppe Provenzano, Ministro per il Sud, a La Repubblica: “Bisogna agire subito perché è a rischio la tenuta democratica. Il reddito di cittadinanza va esteso. Ho paura che le preoccupazioni che stanno attraversando larghe fasce della popolazione per la salute, il reddito, il futuro con il perdurare della crisi si trasformino in rabbia e odio”.

08.24 Guido Silvestri, celebrato virologo della Emory University, a La Repubblica: “Nel Centro-Sud l’epidemia resta gestibile, in Lombardia si è creata la tempesta perfetta. La scienza sta facendo tantissimo contro il COVID-19”.

08.17 Beppe Sala, sindaco di Milano, al Corriere della Sera: “Niente sarà come prima, ma vedremo se qualcosa diventerà meglio di prima”.

08.09 Giuseppe Conte al Sole 24 ore: “L’intero edificio europeo rischia di perdere la sua ragion d’essere, l’Europa non compia errori tragici. La nostra proposta: un piano e un bond per ricostruire l’economia”.

08.03 Secondo gli analisti di Euler Hermes, già prima della pandemia c’erano 13000 piccole e medie imprese della zona euro in reale difficoltà. Il rischio è quello di un boom di default in Europa.

07.58 Gli Stati Uniti sono il primo e finora unico Paese ad aver superato la soglia dei 100.000 casi riportati, precisamente 104.256 con 100.027 contagi attivi.

07.52 In Belgio le restrizioni sono state prolungate fino al 19 aprile.

07.44 Anche l’Irlanda ha deciso di attivare il lockdown fino al prossimo 12 aprile, tranne che per i servizi essenziali.

07.38 Piano da 2000 miliardi di dollari firmato da Donald Trump per aiutare l’economia americana in tempo di coronavirus. Tra le misure, 1200 dollari per ogni cittadino americano con reddito fino a 75000, 500 per ciascun figlio a carico, prestiti a garanzia statale in favore delle piccole imprese.

07.31 4 morti e 2 contagiati su una nave da crociera a Panama, la Zaandam, che a bordo ha oltre 1800 persone e sta cercando di rendere possibile l’evacuazione.

07.25 Come riporta l’AGI, in provincia di Rieti è stato riscontrato il primo caso di positività al coronavirus in un centro di distribuzione Amazon. Il dipendente in questione, che sarebbe legato alla zona rossa di Nerola, è in isolamento da tre giorni.

07.19 Così Papa Francesco nella messa a Santa Marta: “In alcune parti del mondo si sono evidenziate alcune conseguenze della pandemia. Una è la fame. SI comincia a vedere gente che ha fame perché non può lavorare, perché non aveva un lavoro fisso. Cominciamo a vedere già a vedere il dopo. Verrà più tardi ma comincia adesso”.

07.14 Ancora un gesto di grande valore di Giorgio Armani, che dona 200.000 euro per attrezzature e dispositivi per il personale dell’ospedale Versilia Lido di Camaiore.

07.12 Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha ordinato la chiusura di tutte le frontiere bloccando i voli internazionali sia in arrivo che in partenza.

07.08 Con il decesso di due persone di 73 e 85 anni diventano sei gli anziani morti nella casa di riposo a Cingoli.

07.05 Gli Stati Uniti hanno deciso di rimpatriare, anche a causa della questione COVID-19, i soldati in Iraq.

07.02 Aeroflot, tra le principali compagnie aeree di Russia, ha sospeso i voli per la Cina a causa della pandemia di coronavirus.

06.59 Il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, dichiara che ci vorranno ancora 12-18 mesi affinché si possa giungere a un vaccino.Nel frattempo, servono cure e terapie.

06.56 Definitivamente cancellato il Salone del Mobile di Milano, che era stato rinviato in un primo tempo a giugno proprio a causa dell’emergenza coronavirus.

06.53 54 i nuovi casi registrati in Cina, tutti provenienti dall’estero. 146 invece quelli in Corea del Sud, in aumento rispetto ai 104 di giovedì.

06.50 Sono attualmente 597.458 i casi registrati di COVID-19 nel mondo, con 27.370 morti, 133.373 guariti e 436.715 casi attivi di cui 413.156 con sintomi lievi e 23.559 in serie condizioni.

06.47 Il Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, è stato intervistato da tre quotidiani italiani. Le sue parole sono di fuoco: “La Francia è al fianco dell’Italia. Non supereremo questa crisi senza una solidarietà forte a livello europeo. Dieci Paesi dell’Eurozona, che rappresentano il 60% del suo PIL, hanno esplicitamente sostenuto l’idea di una capacità di indebitamento comune, oppure di un aumento di bilancio della UE, per permettere un sostegno reale ai Paesi più colpiti dalla crisi. […] Abbiamo deciso di continuare questo fondamentale dibattito, al più elevato livello politico, nelle prossime settimane. Non possiamo abbandonare questa battaglia. Preferisco un’Europa che accetti divergenze e dibattiti piuttosto che un’unità di facciata che conduce all’immobilismo. Se l’Europa può morire, è nel non agire. Come Giuseppe Conte, non voglio un’Europa del minimo comune denominatore. Il momento è storico: la Francia si batterà per un’Europa della solidarietà, della sovranità e dell’avvenire

06.45 Buongiorno a tutti, e bentrovati a una nuova giornata di aggiornamenti legati alla pandemia di coronavirus.

Grazie a tutti per averci seguito, appuntamento a domani con la nostra DIRETTA LIVE sull’emergenza coronavirus per avere tutti gli aggiornamenti minuto per minuto.

23.58 Mancano sette giorni al termine del periodo in zona rossa di chiusura totale in Italia: cosa succederà dopo il 3 aprile? Lo scopriremo verosimilmente all’inizio della prossima settimana.

23.56 Oggi sono morte 919 persone in Italia e c’è stato soltanto un lieve calo dei contagi ma Attilio Fontana, Governatore di Regione Lombardia, si è dichiarato ottimista. Quando arriverà il picco in Italia?

23.53 Papa Francesco ha invocato Dio in una Piazza San Pietro deserta, un’immagine toccante in un momento davvero drammatico.

23.50 Boris Johnson, premier britannico, è risultato positivo al coronavirus ma sta bene e continua nella sua attività politica.

23.47 Oggi Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica, ha parlato alla Nazione: un messaggio toccante che ha rincuorato la popolazione e durante la quale ha chiesto anche un serio intervento dell’Unione Europea.

23.44 CONTAGI REGIONE PER REGIONE:

1. Lombardia 37.298
2. Emilia Romagna 11.588
3. Veneto 7.497
4. Piemonte 7.092
5. Toscana 3.450
6. Marche 3.196
7. Liguria 2.696
8. Trentino Alto Adige 2394
9. Lazio 2.295
10. Campania 1.454
11. Puglia 1.334
12. Friuli Venezia Giulia 1.317
13. Sicilia 1.250
14. Abruzzo 1.017
15. Umbria 884
16. Sardegna 530
17. Calabria 494
18. Valle d’Aosta 452
19. Basilicata 151
20. Molise 109

23.41 CLASSIFICA MORTI NEL MONDO:

1. Italia 9.134
2. Spagna 4.934
3. Cina 3.292
4. Iran 2.378
5. Francia 1.696
6. USA 1.384
7. Gran Bretagna 759
8. Olanda 546
9. Germania 304
10. Belgio 289

23.38 CLASSIFICA CONTAGI NEL MONDO:

1. USA 93.329 (1384 morti)

2. Italia 86.498 (9134 morti)

3. Cina 83.340 (3292 morti)

4. Spagna 64.059 (4934 morti)

5. Germania 49.344 (304 morti)

6. Iran 32.332 (2378 morti)

7. Francia 29.155 (1696 morti)

8. Gran Bretagna 14.543 (759 morti)

9. Svizzera 12.311 (207 morti)

10. Corea del Sud 9.332 (139 morti)

23.35 Ricordiamo i numeri di oggi in Italia:

TOTALE CONTAGI IN ITALIA (dall’inizio dell’emergenza): 86.498 (66.414 ammalati, 10.950 guariti, 9.134 morti)

TOTALE MALATI: 66.414 (4401 oggi) di cui: 36.653 in isolamento domiciliare, 3.732 in terapia intensiva, 26.069 ricoverati con sintomi

TOTALE MORTI: 9.134 (oggi 919)

TOTALE GUARITI: 10.950 (oggi 589)

23.30 Donald Trumo annuncia che oggi ha parlato con l’a.d. della Boeing chiedendogli di produrre migliaia di mascherine protettive contro il contagio da Coronavirus.

23.25 Donald Trump: “Se gli Stati Uniti non avranno bisogno di ventilatori, potremmo inviarli all’Italia e alla Gran Bretagna”.

23.20 Donald Trump ha firmato, tramutandolo in legge, il pacchetto da 2mila miliardi di dollari di aiuti all’economia americana in ginocchio per l’emergenza coronavirus. Il presidente Usa ha parlato di misure “di cui c’è urgentemente bisogno”.

23.12 L’agenzia di rating Fitch Ratings ha abbassato il rating del Regno Unito ad AA-, con un outlook (prospettive) negativo,

23.06 La Casa Madre delle Piccole Suore Missionarie della Carità di Tortona piange suor Maria Annetta, al secolo Enrica Ribet. È la sesta religiosa ospite della casa madre vittima del coronavirus.

22.58 Il governo brasiliano ha destinato 40 miliardi di reais (circa 7 miliardi di euro) per sostenere le PMI – piccole e medie imprese.

22.50 Nella prossima settimana si attendono novità sul decreto economico Cura Italia.

22.45 I casi di coronavirus negli Stati Uniti raggiungono quota 100.000, attestandosi a 100.717.

22.38 Silvio Berlusconi a Stasera Italia: “Credo che Mattarella abbia giustamente rappresentato l’unità della Nazione e delle istituzioni. Noi siamo pronti alla collaborazione istituzionale, non a quella politica, siamo in guerra e in guerra ci si stringe attorno a chi è chiamato a governare, Altra cosa è il nostro giudizio sul governo Conte che non è cambiato”.

22.30 Oggi sono morti altri dieci medici in Italia, 51 camici bianchi hanno perso la vita da quando è iniziata l’emergenza.

22.23 Attilio Fontana, Governatore di Regione Lombardia: “Penso che stia iniziando la discesa”.

22.16 Papa Francesco durante il suo discorso nella Piazza San pietro deserta: “Fitte tenebre si sono addensate, scenda su tutti la benedizione di Dio.

22.03 L’Italia ha superato la Cina per numero di contagi ma ora sono gli USA a essere in testa alla graduatoria.

21.56 Oggi ci sono stati purtroppo 919 morti, è il dato più elevato in assoluto da quando è iniziata l’emergenza.

21.50 Donald Trump ordina alla casa automobilistica General Motors di produrre ventilatori per l’emergenza Covid-19

21.45 Sono circa 1.126 gli emendamenti presentati dai senatori al decreto Cura Italia, oltre 300 dalla maggioranza.

21.40 Luigi Di Maio è stato molto chiaro: “No alla patrimoniale per fare fronte all’emergenza”.

21.35 Sono circa 1.126 gli emendamenti presentati dai senatori al decreto Cura Italia, oltre 300 dalla maggioranza.

21.30 Mancano ancora sette giorni al termine della “zona rossa” ma difficilmente si riaprirà tutto il 4 aprile, si attendono decisioni nei prossimi giorni.

21.23 Wall Street chiude in calo ma il bilancio settimanale è molto positivo per il Dow Jones e l’S&P 500, i due indici principali.

21.16 Distribuzione dei decessi per età: 0,2% tra 30 e 39 anni, 1% tra 40 e 49 anni, 3,6% tra 50 e 59 anni, 11,2% tra 60 e 69 anni, 35,3% tra 70 e 79 anni, 39,7% tra 80 e 80 anni, 8,9% oltre i 90 anni.

21.10 Nel messaggio di Sergio Mattarella ci sono anche alcuni piccoli fuorionda, il suo portavoce gli ha chiesto di sistemarsi i capelli e lui ha risposto: “Eh Giovanni, anche io non vado dal barbiere”.

21.03 Wall Street chiude in calo. Il Dow Jones perde il 4,12% a 21.621,93 punti, il Nasdaq cede il 3,79% a 7.502,38 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno il 3,41% a 2.540,04 punti.

20.56 La distribuzione dei contagi da coronavirus: 1,2% tra 0-18 anni, 25,1% tra 19-50 anni, 37,8% tra 51-70 anni, 35,9% over 70.

20.50 Lugi Di Maio: “Le parole di Salvini? Con queste frasi non chiudiamo alcun accordo ai tavoli europei. L’Unione europea sta decidendo il suo destino, non capisco perchè fare proprio il gioco di chi non vuole l’Italia nell’Unione europea”.

20.42 Luigi Di Maio: “Vedremo cosa ci consiglierà la nostra comunità scientifica, seguiremo come sempre il loro parere, ma verosimilmente il 3 aprile, tra sei giorni, non potremo dire alla gente di tornare in piazza e abbracciarsi”.

20.36 L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha autorizzato tre nuove sperimentazioni cliniche su farmaci per il trattamento della malattia Covid-19. Si tratta di uno studio su 2 farmaci biologici (emapalumab e anakinra), uno su un farmaco già in uso per l’artrite reumatoide (sarilumab).

20.30 Roberto Gualtieri, Ministro dell’Economia: “In questo momento difficile, dobbiamo tutti cogliere l’invito del Presidente Mattarella all’unità e alla coesione sociale. Dobbiamo convogliare tutte le nostre energie per superare al più presto l’emergenza e subito lavorare alla ricostruzione. Una sfida che deve essere
europea”.

20.22 Luigi Di Maio, Ministro degli Esteri: “Ringrazio il capo dello Stato Sergio Mattarella per aver indicato, ancora una volta, la strada da percorrere. L’Italia forse non e’ mai stata cosi’ unita. Questo è un bene. Non molliamo”.

20.15 Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro ha firmato un a circolare che invita tutti gli edifici pubblici a esporre la bandiera italiana a mezz’asta nella giornata di martedì 31 marzo in segno di lutto per le vittime del coronavirus.

20.07 Ci sono almeno 95.174 casi di coronavirus negli Stati Uniti e si registrano 1.451 morti: il Paese con più contagi al mondo.

20.00 Ancora il Capo di Stato: “Un pensiero rivolto alle persone che hanno perso la vita a causa di questa epidemia; e ai loro familiari. Il dolore del distacco è stato ingigantito dalla sofferenza di non poter essere loro vicini e dalla tristezza dell’impossibilità di celebrare, come dovuto, il commiato dalle comunità di cui erano parte. Comunità che sono duramente impoverite dalla loro scomparsa”.

19.55 Sergio Mattarella: “Conosco – e comprendo bene – la profonda preoccupazione che molte persone provano per l’incertezza sul futuro del proprio lavoro. Dobbiamo compiere ogni sforzo per non lasciare indietro nessuno”.

19.50 Ancora il Presidente della Repubblica: “Stiamo vivendo una pagina triste della nostra storia. Abbiamo visto immagini che sarà impossibile dimenticare. Alcuni territori e la generazione più anziana stanno pagando un prezzo altissimo. Ho parlato, in questi giorni, con tanti amministratori e ho rappresentato loro la vicinanza e la solidarietà di tutti gli italiani”

19.45 Sergio Mattarella: “Sono indispensabili ulteriori iniziative comuni, superando vecchi schemi ormai fuori dalla realtà delle drammatiche condizioni in cui si trova il nostro Continente. Mi auguro che tutti comprendano appieno, prima che sia troppo tardi, la gravità della minaccia per l’Europa. La solidarietà non è soltanto richiesta dai valori dell’Unione, ma è anche nel comune interesse”.

19.40 Sergio Mattarella in un messaggio alla Nazione: “Nell’Unione Europea la Banca Centrale e la Commissione, nei giorni scorsi, hanno assunto importanti e positive decisioni finanziarie ed economiche, sostenute dal Parlamento Europeo. Non lo ha ancora fatto il Consiglio dei capi dei governi nazionali. Ci si attende che questo avvenga concretamente nei prossimi giorni”.

19.35 Il Papa implora Dio nella deserta Piazza San Pietro: è lui, da solo. Un’immagine toccante.

19.26 Dati ufficiali Spagna: nelle ultime 24 ore sono 569 i decessi, per un totale di 4934, mentre il numero dei casi odierni è di 6273, per complessivi 64059 dall’inizio della pandemia.

19.02 Il commissario Domenico Arcuri ha dichiarato: “Sono certo che il modello italiano verrà replicato in molte altre nazioni del mondo. Ogni giorno aspettiamo con la stessa ansia di tutti i risultati di questa guerra. Alcune volte gioendo ed altre, come oggi, con la desolazione. Il modello italiano sarà presto imitato da tanti Paesi perché non ne riesco a trovare uno migliore“.

18.44 Dati ISS: 6414 operatori sanitari contagiati, con un’età media di 49 anni ed il 35% è di sesso maschile. E’ il 9% dei casi totali segnalati. Così l’Istituto Superiore di Sanità: “Evidente l’elevato potenziale di trasmissione in ambito assistenziale di questo patogeno“.

18.28 Il Papa: “Ci chiami a cogliere questo tempo di prova come un tempo di scelta. Non è il tempo del tuo giudizio, ma del nostro giudizio: il tempo di scegliere che cosa conta e che cosa passa, di separare ciò che è necessario da ciò che non lo è. È il tempo di reimpostare la rotta della vita verso di Te, Signore, e verso gli altri. Cari fratelli e sorelle, da questo luogo, che racconta la fede rocciosa di Pietro, stasera vorrei affidarvi tutti al Signore, per l’intercessione della Madonna, salute del suo popolo, Stella del Mare in tempesta. Da questo colonnato che abbraccia Roma e il mondo scenda su di voi, come un abbraccio consolante, la benedizione di Dio. Signore, benedici il mondo, dona salute ai corpi e conforto ai cuori. Ci chiedi di non avere paura. Ma la nostra fede è debole e siamo timorosi. Però Tu, Signore, non lasciarci in balia della tempesta. Ripeti ancora: ‘Voi non abbiate paura’. E noi, insieme a Pietro, ‘gettiamo in Te ogni preoccupazione, perché sappiamo che Tu hai cura di noi’“.

18.02 Di seguito il quadro complessivo delle cifre in Italia:

TOTALE CONTAGI IN ITALIA (dall’inizio dell’emergenza): 86498 (66414 malati, 10950 guariti, 9134 morti)

TOTALE MALATI: 66414 di cui: 26029 ricoverati con sintomi, 3732 in terapia intensiva, 36653 in isolamento domiciliare

TOTALE MORTI: 9134

TOTALE GUARITI: 10950

17.57 Sono 5909 i nuovi contagi complessivi in Italia nelle ultime 24 ore.

17.41 Sono 9184 i decessi totali registrati in Italia, 10950 il totale dei guariti.

17.37 Sono 919 i decessi nelle ultime 24 ore, a cui vanno aggiunti i 50 non comunicati ieri dal Piemonte, 4401 sono i nuovi contagi, 589 le persone guarite.

17.34 66414 i malati: 3732 in terapia intensiva, 26029 ricoverati con sintomi e 36653 in isolamento domiciliare. Trasferiti 75 pazienti dalla Lombardia verso altre Regioni.

17.33 Parla il commissario Domenico Arcuri.

17.25 Tra poco la conferenza stampa della Protezione Civile, anticipata oggi alle ore 17.30.

17.07 Così in una nota Stefano Bonaccini, Governatore dell’Emilia-Romagna: “Se stiamo reggendo è grazie al sistema sanitario regionale dell’Emilia-Romagna che abbiamo costruito in questi 40 anni. A differenza di altri osservatori distratti e commentatori da salotto, non concedo nulla alla logica per cui l’emergenza dimostrerebbe che bisogna superare la gestione regionale della sanità nel nostro Paese. I nostri operatori, tutti, hanno fatto e stanno facendo un lavoro straordinario, che rende onore a loro come persone e come professionisti, a tutti noi come cittadini e come Emilia-Romagna“.

16.50 La conferenza stampa della Protezione Civile è stata anticipata alle ore 17.30, mentre alle ore 17.00 la Lombardia farà il suo consueto punto della situazione.

16.28 Il Coronavirus si sta diffondendo anche in Africa. Lo afferma l’OMS: “E’ tutto molto preoccupante, c’è un’evoluzione drammatica, con un aumento geografico del numero dei Paesi e anche del numero dei contagiati. Ci sono 39 Paesi con circa 300 casi al giorno, per un totale di 2.234 casi. Le misure di isolamento sono difficili da adottare, c’è una vita comunitaria molto forte. Dobbiamo trovare altri metodi di igiene per minimizzare la propagazione“.

16.04 Dati Viminale: ieri sono state controllate 183578 persone e 95073 attività commerciali. Sono state denunciate 1515 persone per non aver rispettato le limitazioni negli spostamenti, 69 per false dichiarazioni alle autorità e 129 per aver violato il divieto assoluto di uscire dalla propria abitazione perché in quarantena o positive al virus. Denunciati anche 148 titolari delle attività, 21 gli esercizi per cui è stata disposta la chiusura. Per altri 11, oltre alla chiusura, è scattata anche la sanzione accessoria prevista.

15.46 Il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in diretta streaming su Facebook: “Nessun conflitto con il Governo, io parlo chiaro e ho alzato i toni per aiutare i cittadini, ma in spirito di collaborazione. Noi siamo solidali con il Governo“.

15.22: Altri due medici non ce l’hanno fatta a causa dell’epidemia di Covid-19. Si tratta del dottor Benedetto Comotti, ematologo di Bergamo, e Marcello Ugolini, pneumologo e consigliere dell’Ordine dei medici di Pesaro-Urbino. Il totale dei decessi tra i camici bianchi sale a 46.

15.20: “All’esito delle indagini eseguite nelle ultime ore si evidenziano 21 nuovi soggetti positivi al test COVID 19 residenti nei comuni di Rieti, Cittaducale, Antrodoco e Fara in Sabina. In provincia di Rieti salgono pertanto a 87 i soggetti positivi al test Covid-19“. A renderlo noto è il nuovo bollettino sanitario della direzione generale della Asl di Rieti.

15.13: “La nuova data dei Giochi di Tokyo sarà ufficializzata da qui a tre settimane sulla base di ragionamenti portati avanti con le federazioni internazionali“. Lo ha detto Giovanni Malago’, presidente del Coni, in collegamento con la trasmissione ‘Tutti convocati’ su Radio24, in merito al rinvio dei Giochi al 2021.

15.00: “Notizie sulla didattica a distanza a luglio non hanno alcun fondamento: significherebbe dire che il personale della scuola non sta lavorando e non è così“. Lo ha affermato il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, precisando che “se la didattica a distanza funziona come sta funzionando non c’è alcun motivo per andare a luglio o agosto e le strutture scolastiche non sono idonee, tra l’altro. Se ci sarà necessità lo si farà in un secondo momento”.

14.58: Ad oggi è inevitabile il prolungamento delle misure di contenimento. Lo ha detto il presidente del Consiglio Superiore di Sanità  (Css), Franco Locatelli, nella conferenza stampa dell’Iss.

14.53: Un nuovo tipo di test per il coronavirus, in grado di fornire l’esito in circa 70 minuti anziché nelle 4-6 ore necessarie con la modalità più tradizionale:  è quello che si sta utilizzando da questa mattina al pronto soccorso dell’Ospedale di Circolo di Varese.

14.44: Altri tre medici morti per l’epidemia di Covid-19: sono il dottor Dino Pesce di Genova, la dottoressa Anna Maria Focarete di Lecco e il dottor Giulio Calvi di Bergamo. Il totale dei decessi tra i camici bianchi sale così a 44.

14.40: Da ieri, 112 persone sono morte nei Paesi Bassi per il Covid-19 e 1.172 persone sono state testate positivamente. Ciò porta complessivamente ad un totale di 546 decessi e a 8.603 contagi.

14.37: Campane a lutto in tutta Novara all’arrivo da Bergamo di una trentina di bare in attesa di cremazione.

14.31:Sono aumentati di 82 unità  i contagi nelle Marche nella giornata di ieri, passando da 3.114 a 3.196: si tratta del 18,76% dei 437 campioni processati.

14.14: “Anche oggi c’è stata un processamento maggiore di tamponi, ciò nonostante si assiste a una riduzione del numero dei contagi. Ci fa piacere“. Lo ha detto il presidente della regione Lombardia, Attilio Fontana, nel punto stampa sull’emergenza coronavirus.

14.07: Il coronavirus dilaga nel governo britannico colpendo dopo Boris Johnson un’altra figura chiave nell’emergenza: il ministro della Sanità, Matt Hancock, che ha confermato in prima persona di essere a sua volta risultato positivo al test e di avere al momento “sintomi lievi”. Hancock  è ora in auto-isolamento, come ha fatto sapere.

13.59: Un milione di euro da McDonald’s Italia e Fondazione per L’Infanzia Ronald McDonald per far fronte all’emergenza Covid-19 nella Regione Lombardia.

13.52: “Non esiste alcun focolaio epidemico all’Ospedale Gravina di Caltagirone. Sono gravi e procurano un immotivato allarme le affermazioni riportate su un sito on line. Disposti tamponi a tappeto“. Lo afferma l’Asp di Catania.

13.44: L’individuazione del coronavirus tramite il ricorso a test rapidi, con l’obiettivo di arrivare in breve a circa 2000 tamponi al giorno e di controllare in un mese tra le 20 e le 25mila persone.

13.38: Il premier britannico, Boris Johnson, risultato positivo al coronavirus, ha visto la regina l’ultima volta l’11 marzo, in occasione dell’udienza settimanale. Da allora, l’appuntamento settimanale è avvenuto per telefono. Buckingham Palace finora si è rifiutato di dire se Elisabetta II sia stata sottoposta al tampone, dopo che anche il principe Carlo ha annunciato di essere stato contagiato.

13.28: “Il coronavirus non è nato in laboratorio: non facciamo del fantabioterrosimo“, ha detto il presidente del Consiglio Superiore di Sanità (Css), Franco Locatelli, nella conferenza stampa dell’Iss.

13.26: “Al momento non è possibile dare una stima di quanti siano in Italia le persone asintomatiche, che pur avendo l’infezione da coronavirus non hanno sintomi o ne hanno molto lievi”. Lo affermano il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli, e il presidente dell’istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro. In futuro si prevede uno studio per identificarli, da condurre in varie aree del Paese.

13.22: Oltre 7.000 aziende hanno richiesto la cassa integrazione in Lombardia dall’inizio dell’emergenza dovuta al Covid. Secondo la Fim Cisl Lombardia sono coinvolti  oltre 200.000 metalmeccanici.

13.14: Al momento non e’ possibile dare una stima di quanti siano in Italia le persone asintomatiche, che pur avendo l’infezione da coronavirus non hanno sintomi o ne hanno molto lievi. Lo hanno detto oggi a Roma il presidente del Consiglio Superiore di Sanita’, Franco Locatelli, e il presidente dell’istituto Superiore di Sanita’ (Iss), Silvio Brusaferro, nella conferenza stampa organizzata dall’Iss. In futuro si prevede uno studio per identificarli, da condurre in varie aree del Paese.

13.09: “Stiamo arrivando al livello di saturazione della terapia intensiva, nonostante la Regione Piemonte abbia raddoppiato i posti letto. Se questa curva non si abbassa rischiamo davvero di non farcela, di qui il mio appello accorato a Roma di inviare ventilatori in base alle effettive urgenze e agli effettivi bisogno“. Lo ha detto il governatore del Piemonte, Alberto Cirio.

13.07: “Forse le scuole non riapriranno più, la vedo dura mettere a repentaglio la salute dei ragazzi e creare un popolo di contagiatori“. Lo ha affermato il presidente del Veneto Luca Zaia.

13.02: “La Germania è solidale“. Lo ha detto la portavoce di Angela Merkel, Ulrik Demmer, rispondendo a una domanda sull’indignazione dell’opinione pubblica italiana di fronte alla rigidità della posizione tedesca espressa ieri al consiglio Ue contro la proposta sui Coronabond.

12.50: “Voglio essere chiaro su un punto. Non abbiamo raggiunto il picco, non lo abbiamo superato. Abbiamo segnali di rallentamento che ci fanno presumere di essere
vicini, vuol dire che le misure adottate stanno facendo i loro effetti, potremmo arrivare al picco in questi giorni. Stiamo rallentando la crescita, non stiamo scendendo. E la discesa,
quando ci sara’, sara’ costruita sui nostri comportamenti“. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanita’, Silvio Brusaferro, nel punto stampa all’Iss.

12.49: Bisogna dispiegare subito il massimo delle risorse contro il coronavirus, perché le conseguenze economiche dello shock a livello globalerischiano di essere altissime. E’ l’allarme dell’Ocse lanciato dal segretario generale Angel Gurria.

12.41: Dopo il primo caso di Covid-19 al cantiere del nuovo ponte di Genova i lavori hanno gia’ subito un contraccolpo. L’operaio, un uomo di Reggio Emilia, e’ dipendente della Fagioli, una delle aziende principali in azione sul viadotto.

12.32: Il presidente dell’Istituto superiore di Sanità Locatelli: “Importante analizzare l’andamento, la rete regionale è la nostra interfaccia”.

12.28: “Non dobbiamo illuderci che un rallentamento (della curva dei contagi di Coronavirus, ndr) possa portarci a un rallentamento delle misure che abbiamo adottato”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanita’, Silvio Brusaferro, nel punto stampa all’Iss.

12.25: Il premier britannico Boris Johnson positivo al test per il Covid-19. Lo ha comunicato lui stesso su twitter.

12.24: “Il dato rilevante e’ che a partire dal 19-20 il numero di nuovi casi segnalati cala, la curva sembra attenuarsi. Ma non dobbiamo illuderci che un rallentamento della diffusione possa indurci a rallentare le misure che abbiamo adottato. Ci sono realta’ diverse nel Paese, la Lombardia e aree limitrofe con fortissima circolazione, mentre in altre aree c’e’ una circolazione ancora limitata, dove la sfida e’ fare in modo che quelle aree rosa non diventino rosse“. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanita’, Silvio Brusaferro, nel punto stampa all’Iss.

12.21: In seguito alla pendemia da coronavirus, l’Onu prevede per il 2020 un calo del turismo internazionale tra il 20% e il 30%.

12.13: ArcelorMittal ha chiesto per lo stabilimento di Taranto la cassa integrazione Covid 19 per 8.173 addetti di cui 3262 nell’area a caldo, 1.561 nell’area a freddo e 3350 nei servizi. Gli operai coinvolti sono 5.626, gli impiegati 1.677 e gli equivalenti 870.

12.01: In Alto Adige i casi di coronavirus riprendono a salire. Ad oggi i casi totali sono 1.003, 93 in più rispetto a ieri. In crescita anche i decessi, 60 complessivi, sette in piu’ nel corso della notte. In provincia di Bolzano i tamponi effettuati sono complessivamente 8.520 su 5.215 persone.

11.52: Sono decine i tamponi positivi al coronavirus riscontrati tra gli ospiti e i dipendenti di una casa di cura per anziani a Chiaravalle Centrale, centro in provincia di Catanzaro nel quale nei giorni scorsi era risultata positiva una degente di 91 anni.

11.46: “Si rafforza il trend di diminuzione del numero di ricoveri contemporaneamente all’aumento del numero di pazienti dimessi o trasferiti in strutture a bassa complessità assistenziale“. Così si legge nel bollettino medico diramato oggi dallo Spallanzani.

11.41: Il contagio del coronavirus a Wuhan risulta attualmente “sostanzialmente bloccato”: è la valutazione fatta nel pomeriggio in una conferenza stampa da Liu Dongru, vicedirettore del comitato sanitario dell’Hubei, la provincia epicentro dell’infezione.

11.37: “Non è una questione di retorica o slogan politici. Siamo consapevoli che se non interveniamo in maniera decisa, non risolleveremo la nostra economia. E questo
non possiamo nemmeno immaginarlo“. Lo scrive il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, su Facebook.

11.32: Autorizzati in Italia i farmaci antimalarici a base di clorochina e idrossiclorochina: sono a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale per il trattamento dei pazienti affetti da infezione da Sars-CoV2. Si legge nella Gazzetta Ufficiale.

11.26:  Fino a oggi il numero di medici e infermieri contagiata da Covid-19 al Civile di Brescia tocca quota 310, con dieci casi gravi. Su 6700 dipendenti si tratta del 6% del personale.

11.19: “L’atteggiamento e l’avversione di alcuni Paesi del Nord Europa alla prospettiva degli Eurobond – ovvero alla condivisione del debito a livello europeo – mi lascia perplesso, per usare un eufemismo. Non vorrei che qualcuno in Europa stesse pensando di lasciar fare debito all’Italia per poi punirla successivamente“. Così Stefano Patuanelli, ministro dello Sviluppo economico.

11.12: Continua a salire il numero di medici italiani morti per il coronavirus. Da ieri sera si sono registrati altri quattro decessi, portando il totale a 44. Mentre sono 6.414 gli operatori sanitari contagiati, secondo l’ultimo dato fornito ieri sera dall’Istituto Superiore di Sanità.

11.00: Dopo Cina e Italia, l’emergenza coronavirus sta mettendo a dura prova i governi di tutti i Paesi dove è scoppiata l’epidemia. Mentre il numero dei morti sale a oltre 4mila in Spagna, Madrid ha deciso di prolungare il “lockdown” (le misure di blocco e contenimento dell’epidemia) sino almeno al 12 aprile. In Francia il premier Edouard Philippe ha parlato di “un’ondata epidemica estremamente elevata” e ha avvertito che la situazione peggiorerà.

10.54: Il rugby è il primo sport che si arrende definitivamente al coronavirus per la stagione in corso. La Federazione ha infatti deliberato la sospensione definitiva della stagione 2019-2020 e stabilisce anche la mancata assegnazione dei titoli di Campione d’Italia previsti dai regolamenti e, al tempo stesso, di tutti i processi di promozione e retrocessione.

10.48: Una gradita sorpresa ha colto lo staff medico di alcuni ospedali dello Stato di New York, alle prese con turni massacranti a causa dell’epidemia del coronavirus che al momento conta 17mila contagiati e più di 200 morti nella città.

10.41: La ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha firmato il decreto di proroga della sospensione dei divieti di circolazione sulle strade extraurbane nei giorni festivi del 29 marzo e del 5 aprile per i mezzi adibiti al trasporto cose, di massa complessiva massima autorizzata superiore a 7,5 tonnellate.

10.36: Anche a Sanluri, nella provincia del Sud Sardegna, dopo i casi di Sassari e Bitti (Nuoro), e’ emergenza coronavirus in una casa di riposo. Ieri e’ deceduta una 89enne che era ospite della struttura per anziani, Divina Provvidenza, che era risultata positiva al Covid-19.

10.26: Tokyo Disneyland ha deciso di estendere la chiusura fino al prossimo 19 aprile alla luce della pandemia di coronavirus e delle “continue richieste” da parte delle autorita’ giapponesi per il controllo dell’epidemia di evitare eventi in luoghi pubblici.

10.17: Altri due medici morti per l’epidemia di Covid-19: sono, si apprende dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), il dottor Dino Pesce di Genova e la dottoressa Anna Maria Focarete, consigliere provinciale della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg) di Lecco.

10.12: “Noi rispettiamo le regole che ci sono state dettate dall’Iss che con una delibera del proprio comitato tecnico-scientifico del 27 febbraio ci ha detto che noi dovevamo fare i tamponi solamente ai sintomatici. In un primo momento dovevano essere plurisintomatici, avere due sui tre classici sintomi, adesso basta anche essere monosintomatico. Negli ultimi giorni anche chi ha un solo sintomo, o febbre o raffreddore o tosse, può essere sottoposto a tamponatura“. Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.

10.02: “L’idea che se arriva al Sud il picco dei contagi sara’ la catastrofe, la respingo: e’ una affermazione che non tiene conto della realtà dei fatti. La sanità siciliana al di la’ di quello che si dice al nord, è riuscita ad affrontare il problema e lo sta affrontando“. Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci.

09.57: Il Governo sta studiando un aumento del bonus di 600 euro previsto come indennizzo per le partite Iva. Lo ha detto la ministro del Lavoro Nunzia Catalfo parlando a Circo Massimo su Radio Capital.

09.51: Sono 7497 i contagiati da coronavirus in Veneto, 295 in piu’ di quelli conteggiati ieri alle 17. Ne da’ notizia il bollettino della Regione Veneto aggiornato alle 8 di oggi. Cresce anche il numero dei decessi, dopo i 5 avvenuti nella notte, arrivati ad un totale di 313 dall’inizio dell’emergenza.

09.42: Anche il Vietnam si e’ allineato alle misure restrittive contro il coronavirus, vietando i raduni per due settimane. Sono banditi gli assembramenti di oltre 20 persone al chiuso mentre all’aperto il limite scende a 10.

09.40: Alcuni dei principali economisti russi hanno chiesto alle autorità d’introdurre una rigorosa quarantena in Russia per prevenire l’ulteriore diffusione dell’infezione da coronavirus.

09.36: “Noi abbiamo una necessità spasmodica di mascherine; è la cosa di cui, giustamente, più si lamentano tutti a partire anche dalla nostra medicina generale, e di questo i medici di base hanno ragione“. Lo ha detto il presidente della regione Lombardia, Attilio Fontana.

09.23: La riapertura dell’ex area protetta di Codogno (Lodi) dove fu scoperto oltre un mese fa il primo contagiato da coronavirus avrebbe causato nuovi casi di positività a Covid-19. Lo scrive il Corriere della Sera secondo il quale dopo settimane di progressivo calo il trend, arrivato anche a toccare l’uno per cento, è in risalita.

09.19: “Basta decreti, facciamone uno solo che abbia una misura tra i 150 e i 200 miliardi“. Lo propone, in un’intervista alla Stampa, il leader di Italia Viva Matteo Renzi.

09.12: Le Borse europee aprono in calo, dopo lo scontro a Bruxelles sugli aiuti. Londra perde 3,14% a 5.633 punti. A Milano l’indice Ftse Mib va giu’ dell’1,95% a 17.039,45 punti.

09.01: L’incremento dei contagi registrati ieri in Lombardia dovrebbe essere addebitato al fatto che “sono aumentati i tamponi“, un incremento “dovuto soprattutto al fatto che nei giorni precedenti ne erano stati elaborati meno e si sono sommati a quelli di ieri“.  Lo ha detto il presidente della regione Lombardia, Attilio Fontana, per il quale pertanto, nonostante il dato di ieri, con l’andamento dei contagi “siamo in linea e conferma la stabilizzazione” degli ultimi giorni.

08.48: Il Sudafrica ha annunciato i suoi primi due decessi per coronavirus e il superamento della soglia dei mille casi di contagio. “Due persone sono morte nella provincia del Capo occidentale”, il “Western Cape”, ha reso noto oggi in un comunicato il ministro della Salute sudafricano Zweli Mkhize.

08.43: Gli Stati Uniti hanno cancellato esercitazioni militari su vasta scala che si sarebbero dovute tenere a maggio nelle Filippine a causa dell’emergenza coronavirus.

08.38: La Ferrari “prevede attualmente” di riaprire la produzione il 14 aprile, “a condizione che sia garantita la continuità della catena di fornitura”. Lo comunica la casa di Maranello in una nota spiegando che “tutte le attività aziendali che possono essere svolte attraverso il lavoro agile continueranno regolarmente come e’ stato fatto nelle scorse settimane”.

08.26: L’aumento del numero di positivi al coronavirus in Lombardia “è legato al fatto che si sono fatti piu’ tamponi“. A ribadirlo e’ l’assessore regionale all’istruzione e medico, Melania Rizzoli. Solo ieri, ha spiegato, sono stati eseguiti 6.050 tamponi.

08.13: La Cina e gli Usa dovrebbero “unirsi nella lotta” contro la pandemia letale del coronavirus che sta avanzando a livello globale. Il presidente Xi Jinping, nella telefonata avuta con il collega americano Donald Trump, ha espresso l’auspicio che Washington prenda “azioni reali” per migliorare i rapporti bilaterali, in base a quanto riferito dalla tv statale Cctv.

08.04: Con l’impiego di esercito e polizia a pattugliare le strade, il Sudafrica come previsto e’ entrato dalla mezzanotte in un blocco totale di tre settimane al fine di arginare la diffusione del coronavirus.

07.58: Israele ha superato la soglia dei 3 mila casi di coronavirus. Lo ha riferito il ministero della Salute precisando che i contagi sono arrivati a 3.035, di cui 49 sono in gravi condizioni.

07.51: “Aiutarsi a vicenda in Europa dovrebbe essere una cosa scontata per noi tutti. La solidarietà, soprattutto in momenti difficili, è un pilastro fondamentale dell’Unione europea“. Lo ha sottolineato Heiko Maas, ministro degli Esteri tedesco, in un’intervista al ‘Corriere della Sera’.

07.42: Gli Stati Uniti in un pochi giorni si sono conquistati la poco gradita vetta della classifica dei Paesi con più malati da Coronavirus. 85.604 il totale negli States, con 1.301 morti accertati, a precedere in questa graduatoria la Cina e l’Italia, che pericolosamente si sta avvicinando alla seconda posizione cinese: 80.589 i casi nel Bel Paese, con 8.215 vittime e 62.013 casi attualmente positivi.

07.40: “Ho appena concluso un’ottima conversazione con il presidente Xi Jinping. Nel dettaglio abbiamo parlato del coronavirus, che sta devastando gran parte del nostro Pianeta“. Lo scrive su Twitter Donald Trump, secondo cui “la Cina ha molta esperienza e ha sviluppato una forte conoscenza del virus. Stiamo lavorando a stretto contatto insieme. Molto rispetto!“.

07.27: Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha respinto le accuse “estremamente estremiste, volgari e miserabili” rivolte dal governo degli Stati Uniti a lui e ad altri 13 membri del suo staff riguardanti narcotraffico, riciclaggio e terrorismo. “Hanno lanciato accuse false – ha sottolineato – e come cowboy razzisti del secolo 19esimo mettono una taglia sulla testa di rivoluzionari come noi disposti a dare battaglia in tutti i campi”.

07.19: Primo morto per coronavirus in Uzbekistan dove le autorita’ hanno decretato la ‘chiusura’ di citta’ e distretti per contrastare la diffusione del contagio.

07.17: Papa Francesco registra la crescita del fenomeno della solidarietà all’interno della società italiana messa alla prova dalle restrizioni per combattere il coronavirus. Il Santo Padre ha affidato 30 respiratori acquistati nei giorni scorsi all’Elemosineria Apostolica perché questa ne possa fare dono ad alcune strutture ospedaliere nelle zone più colpite dalla pandemia di Covid-19.

07.09: “Voglio ringraziare tutti gli italiani che in queste settimane stanno dimostrando un grande senso di responsabilità“. Lo ha affermato il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

07.06: Le Borse asiatiche sono in rialzo sulla scia di Wall Street, che chiude con rialzi intorno al 6%. Tokyo sale del 2,5%, Shanghai dell’1,06%, Hong Kong dell’1%, Seul dell’1,35%.

07.00: I profitti industriali in Cina accusano un crollo annuo del 38,3% nel periodo gennaio-febbraio 2020, il più pesante mai registrato prima. A causa della pandemia del Covid-19, le più grandi imprese vedono gli utili cedere a 4.110 miliardi di yuan (580 miliardi di dollari).

06.57: La Corea del Sud ha registrato 91 nuovi casi di coronavirus alla fine di giovedì, in calo sui 104 del giorno precedente: le infezioni totali, ha riferito il Korea Centers for Disease Control and Prevention, sono salite a 9.332, contro 139 decessi (+8). Sono 13 i contagi importati, per 144 totali, costituendo la minaccia di un’ondata di ritorno.

06.53: “Il sorpasso del numero di contagiati da coronavirus negli Usa rispetto a quelli della Cina va attribuito al grande sforzo di monitoraggio che stiamo facendo“. Lo ha affermato il presidente americano, Donald Trump, durante la conferenza stampa di aggiornamento sulle misure anti pandemia. Il numero di casi negli Usa, ha aggiunto: “E’ una testimonianza della nostra attività di test. Invece nessuno sa quali siano i dati reali in Cina”.

06.50: Il governo indiano ha dato il via libera a un volo eccezionale dell’Alitalia che partirà nelle prossime ore dall’aeroporto internazionale Indira Gandhi di Delhi diretto a Roma, con a bordo 300 italiani bloccati in India.

06.48: “C’è stato un dibattito molto vivace. Alla fine sono passate molte delle posizioni italiane. Il compromesso finale ha fatto sparire la parola Mes dallo statement finale. E il consiglio Ue dà mandato all’Eurogruppo di elaborare più proposte e riportarle al Consiglio, entro due settimane, tenendo conto della natura eccezionale dello shock“. Lo spiegano fonti di Palazzo Chigi al termine del vertice Ue.

06.45: Buongiorno, riprendiamo la nostra DIRETTA LIVE sugli aggiornamenti relativi al Coronavirus.

23.58 Il nostro live termina qui, grazie per averci seguito. Appuntamento a domani per il prosieguo della nostra diretta.

23.57 In Brasile sono in tutto 2915 i contagiati, 77 invece i decessi. Si registra la prima vittima anche in Venezuela.

23.39 Il Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a La7: “Una delle criticità di questa vicenda è che non possiamo stimare il tempo quindi diventa difficile dare una quantificazione di risorse. E’ evidente che se dovesse durare fino a maggio potremmo avere un calo del prodotto interno lordo del 6%“.

23.20 Dati ufficiali USA: 81488 i contagi totali, 1178 i morti. Secondo i dati del New York Times gli Stati Uniti diventano oggi il Pese con i maggior numero di casi al mondo.

23.02 Così Angela Merkel in una conferenza stampa: “Non abbiamo parlato nello specifico delle condizionalita’ o meno del Mes. Rispetto a chi ha immaginato o immagina i coronabond ho spiegato che dal punto di vista tedesco noi preferiamo il Mes, come strumento, che è stato fatto per le crisi. Ma non siamo andati nello specifico“.

22.38 SkyTG24 riporta un estratto delle conclusione del vertice UE: “Prendiamo nota dei progressi fatti dall’Eurogruppo, invitiamo a presentarci proposte entro due settimane. Queste dovrebbero tenere in considerazione la natura senza precedenti dello shock, la nostra risposta deve essere rafforzata, come necessario, con azioni ulteriori in modo inclusivo alla luce degli sviluppi, per finalizzare una risposta esauriente“.

22.20 Scrive AGI: “Si è concluso dopo circa sei ore il Vertice dei leader Ue in teleconferenza sulle misure per affrontare l’emergenza Coronavirus. Secondo quanto si apprende a Bruxelles, dopo che Italia e Spagna avevano bocciato la bozza iniziale, i 27 hanno invece raggiunto un accordo sulle conclusioni. Il documento prevede che il presidente della Commissione, Ursula von der Leyen e il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, dovranno presentare proposte di lungo periodo da concordare con le altre istituzioni“.

22.02 Concluso il vertice tra i leader dell’Unione Europea, ovviamente svolto in videoconferenza. Dovrebbe seguire la conferenza stampa, con il presidente della Commissione Ursula von der Leyen.

21.41 Così l’assessore della Lombardia, Giulio Gallera: “In Lombardia 34889 positivi e 4861 decessi. Quando ho letto questi dati ho sentito un peso, poi mi sono confrontato con gli esperti e forse ho capito che sono dati legati a una strategia un po’ diversa, a un allargamento dei tamponi fatti e quindi non prendiamoli in maniera così negativa. Non ci sono scorciatoie in questa battaglia, l’unico modo per vincerla è continuare a essere estremamente rigorosi nei nostri comportamenti“.

21.22 Dati ufficiali Turchia: nelle ultime 24 ore sono stati 16 i decessi per un totale di 75, mentre i positivi sono stati 1196, per un totale di 3629.

21.01 Dati ufficiali Germania: 33 nuove vittime, che porta il totale a 236, mentre si registrano 6323 nuovi contagi, per un totale di 43646 casi.

20.40 Dati ufficiali Francia: 3922 nuovi contagi, totale di 29155, mentre i decessi nelle ultime 24 ore sono 365, per un totale di 1696. E’ morto oggi anche una ragazza di 16 anni.

20.23 L’Elemosineria della Santa Sede in una nota: “Nel pomeriggio di oggi il Santo Padre ha affidato 30 respiratori acquistati nei giorni scorsi all’Elemosineria Apostolica perché questa ne possa fare dono ad alcune strutture ospedaliere nelle zone più colpite dalla pandemia di Covid-19. Tali strutture verranno individuate nei prossimi giorni“.

20.04 Il numero 2 della Protezione Civile, Agostino Miozzo, ha dichiarato: “Stiamo valutando modalità per interventi con operazioni eventualmente massicce se necessarie sul tema della pulizia delle strade. Le opere di bonifica sono già attivate con particolare attenzione“.

19.43 Dati ufficiali Regno Unito: 2129 nuovi contagi, 11658 in totale, 115 nuovi decessi, 578 in totale. Oltre 100000 i tamponi effettuati.

19.25: Le misure adottate per contenere la diffusione del coronavirus hanno determinato una limitazione degli spostamenti delle persone e ciò ha influito sull’andamento della delittuosità, che evidenzia, nel periodo dall’1 al 22 marzo 2020, una evidente diminuzione del trend sull’intero territorio nazionale: 52.596 delitti nel 2020 a fronte dei 146.762 commessi nel 2019 (-64%). E’ quanto emerge dai dati del Viminale.

19.16: I contagi da coronavirus in tutto il mondo hanno superato la soglia dei 500mila. Lo rileva l’istituto americano Johns Hopkins, secondo cui i casi accertati sono oltre 510mila. Il numero delle vittime è invece vicino a 23mila.

19.06: “Abbiamo verificato e in effetti  la comunicazione del Piemonte oggi riportava zero decessi. E’ successo in altri casi, alcune comunicazioni arrivano in ritardo. Il dato sui decessi in Piemonte verrà inserito nella comunicazione di domani“. Il totale dei decessi aumenta quindi di 50, a 712.

18.56: Tiene banco la discussione “prevenzione” per gli operatori sanitari e da parte del vice capo della Protezione Civile Agostino Miozzo c’è una posizione di difesa di quanto fatto.

18.54: I contagi da coronavirus in tutto il mondo hanno superato la soglia dei 500.000. Lo rileva l’istituto americano Johns Hopkins, secondo cui i casi accertati sono oltre 510.000. Il numero delle vittime è vicino a 23.000. In Europa i morti supererebbero i 15mila.

18.52: Manca il dato dei decessi nel Piemonte e domani verranno inseriti nel bollettino delle ore 18.00.

18.50: I morti in Europa a causa del coronavirus sono più di 15mila. Lo riferisce France Presse nel suo aggiornamento sulle vittime.

18.46: Sono 34.889 le persone positive al coronavirus in Lombardia, con un aumento di 2.543 casi in un giorno, mentre i decessi sono arrivati a 4.861, con un aumento di 387 vittime. Sono i dati resi noti dall’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera. Sono 27 i nuovi ricoveri in terapia intensiva, mentre sono 655 i nuovi accessi nei reparti normali. “Purtroppo sono dati che segnano una crescita anche significativa”, ha detto Gallera

18.44: Facendo un bilancio, dunque, sono 8.165 i morti in Italia a causa del coronavirus, con un aumento rispetto a ieri di 662. Mercoledì l’aumento era stato di 683. Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile. Sono invece complessivamente 62.013 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 4.492. Mercoledì l’incremento era stato di 3.491. Il numero complessivo dei contagiati, comprese le vittime e i guariti, ha raggiunto i 80.539.

18.41: “Il Governo italiano deve rafforzare il messaggio alla popolazione provata dalle misure di contenimento e dare supporto in un momento di stanchezza; la popolazione ha bisogno di qualcosa di più, servizi domiciliari che bisogna garantire, anche da parte degli psicologi“. Lo ha detto Ranieri Guerra, vice direttore vicario dell’Oms, in conferenza stampa alla Protezione civile.

18.39: Il vice capo della Protezione Civile Agostino Miozzo ci tiene a precisare l’importanza della comunicazione.

18.36: “E’ importante che ci sia un rallentamento della curva, ma non possiamo aspettarci un’improvvisa diminuzione. Dobbiamo osservare nei prossimi giorni gli effetti delle decisioni prese, stiamo già analizzando la ragione del piccolo incremento di oggi. L’ipotesi è che ci sia stato un accumulo di risultati di tamponi fatti nei giorni precedenti. Ma la cosa importante è la velocità di incremento della curva che apparentemente sembra rallentare“, le parole del vice capo della Protezione Civile, Agostino Miozzo.

18.33: A Brescia sono stati superati i mille morti per coronavirus. Solo tra città e provincia i decessi sono 999 ai quali vanno aggiunti i morti in Vallecamonica, che fa riferimento a Ats della montagna, che ieri erano 41.

18.31: “Tematica costante, è fondamentale continuare la politica di isolamento domiciliare, a seconda delle condizioni dei pazienti. Per i sintomatici è fondamentale per allentare la pressione sugli ospedali. Ciò non vuol dire chiudere a chiave persone senza pensare alle loro esigenze. Serve assistenza domiciliare integrata, psicologica e di monitoraggio dei parametri vitali“. Così Ranieri Guerra, vice direttore vicario dell’Oms, in conferenza stampa alla Protezione civile.

18.28: “Le misure sembrano avere effetto, misuriamo quanto avvenuto 15-20 giorni fa. Importante non abbassare la guardia, rallenta la curva, nei prossimi giorni speriamo in una diminuzione sostenuta della casistica“. Lo ha detto Ranieri Guerra, vice direttore vicario dell’Oms, in conferenza stampa alla Protezione civile.

18.26: “Da oggi alle 20 è aperto online l’appello per reclutare infermieri, all’indirizzo infermieripercovid.protezionecivile.it. Nei prossimi giorni speriamo di aggiungere un numero importante di infermieri per dare respiro ai colleghi sui territori“. Lo ha detto il vicecapo della Protezione civile Agostino Miozzo in conferenza stampa.

18.22: “Stiamo cercando di capire il perché dell’aumento nuovo della curva dei contagi, potrebbe essere un accumulo dei risultati dei test fatti nei giorni precedenti, ma è un’ipotesi“, ha detto il vicecapo della Protezione civile Agostino Miozzo in conferenza stampa.

18.20: I decessi in Lombardia sono arrivati a 4.861, con un aumento di 387 vittime nelle ultime 24 ore. Sono i dati resi noti dall’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera. Sono 27 i nuovi ricoveri in terapia intensiva, mentre sono 655 i nuovi accessi nei reparti normali.

18.17: Complessivamente sono state colpite dal virus 80.539 persone in Italia, 6.153 persone in più rispetto a ieri, quando i casi totali erano 74.386. Quanto alle guarigioni, nelle ultime 24 ore sono guariti 999 pazienti, per un totale di 10.361. I pazienti ricoverati in strutture ospedaliere con sintomi sono 24.753, di cui 3.612 in terapia intensiva. 33648 sono invece le persone in isolamento domiciliare in tutta Italia.

18.14: “Il capo dipartimento Borrelli ha fatto il test, fortunatamente ieri sera il tampone è risultato negativo, ci auguriamo presto possa riprendere il comando del dipartimento e rientri da questo periodo di malattia“. Lo ha detto il vicecapo della Protezione civile Agostino Miozzo in conferenza stampa.

18.11: Dopo quattro giorni di calo, risale la curva dei contagi. Oggi sono 4.492 in più mentre ieri l’aumento era stato di 3.491, martedì di 3.612, lunedì di 3.780 e domenica di 3.957.

18.09: Con i 662 deceduti delle ultime 24 ore, il totale dei decessi sale a 8.165. Mercoledì l’aumento era stato di 683. Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile.

18.08: Nel corso della conferenza stampa della Protezione Civile, sono emersi i seguenti dati:

Guariti totali 10361
Positivi totali 62013
Persone in isolamento senza sintomi 33648
3612 in terapia intensiva
662 deceduti in più nelle ultime 24 ore

18.06: “A Bergamo, dall’1 al 24 marzo, i decessi dei residenti sono stati 446: 348 più della media degli ultimi anni (98). I decessi ufficialmente dovuti al Covid-19 nel periodo sono 136. Ce ne sono 212 in più”. Lo scrive sul suo profilo twitter il sindaco di Bergamo Giorgio Gori. “Con una mortalità all’1,5-2%, i contagiati in città sarebbero tra 17 e 23mila“, conclude Gori.

18.04: L’Amministrazione regionale nel Lazio ha emanato un’ordinanza sulla gestione dei rifiuti urbani in virtù dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Il nuovo provvedimento prevede il blocco della raccolta differenziata per le utenze con persone in isolamento per rischio contagio e l’obbligo di protezione per tutti gli operatori del settore, oltre alle modalita’ di gestione dei rifiuti da parte dei Comuni e di lavorazione negli impianti di trattamento.

18.02: Di seguito la situazione per le province lombarde:

Bergamo: 7.458 (+386)
Brescia: 6.931 (+334)
Como: 762 (+56)
Cremona: 3.370 (+214)
Lecco: 1.159 (+83)
Lodi: 1.968 (+84)
Monza e Brianza: 1.750 (+163)
Milano *: 6.922 (+848)
Mantova: 1.250 (+74)
Pavia: 1.685 (+107)
Sondrio: 325 (+41)
Varese: 502 (+34)

*+ 91 morti, + 900 casi di contagio (più che raddoppiati rispetto a ieri).

18.00: Il bollettino del 26 marzo relativo all’epidemia di Coronavirus in Lombardia, riporta un peggioramento rispetto a ieri. I nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore sono 2.543, per un totale di 34.889 pazienti attualmente positivi. Il totale dei morti è arrivato a 4.861 persone, 387 in più rispetto a ieri. I pazienti ricoverati con sintomatologia sono 10.681, +655 rispetto al 25 marzo. Non sono noti i dati riguardo al nuovo numero di pazienti in terapia intensiva.

17.58: Il Comune di Milano ferma le cremazioni per coloro che sono deceduti in città ma non sono residenti e questo a causa della saturazione dovuta all’emergenza coronavirus dell’impianto di cremazione di Lambrate. La misura, come si legge in una determina pubblicata nell’albo pretorio del Comune, sarà in vigore dal 29 marzo.

17.55: In conferenza stampa l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Gallera ha preannunciato un aumento del numero dei tamponi e dei guariti.

17.48: “Servono misure armoniche e condivise e il massimo sforzo di convergenza sulla ricerca. Trovare farmaci efficaci e un vaccino è la via per uscire da questa emergenza definitivamente. Solo tutti insieme ce la faremo“. Lo afferma il ministro della Salute, Roberto Speranza.

17.38: Un 26enne è morto stamattina all’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forli’: era risultato positivo al coronavirus. Il giovane, originario di Santa Marina, una frazione di Predappio e affetto da una patologia cronica, era stato ricoverato qualche settimana fa in terapia intensiva all’ospedale di Cesena in gravi condizioni.

17.34: La Cina taglia drasticamente i voli internazionali: la Civil Aviation Administration of China (Caac), l’authority sui voli civili, ha disposto che le compagnie domestiche mantengano un solo collegamento per ogni singolo Paese con frequenza settimanale.

17.25: “Guarito uno dei 6 bambini positivi. Gli altri 5 bambini positivi sono in buone e stabili condizioni“. Lo rende noto l’ospedale pediatrico Bambino Gesu’ di Roma sulla pagina Facebook ‘Salute Lazio’ dell’assessorato regionale alla Sanità.

17.18: Sono saliti a 927 i casi ufficialmente recensiti di coronavirus in Sudafrica contro i 709 di ieri, ha annunciato il ministro della Sanita’ Zweli Mkhize.

17.07: Bollette dell’elettricità e del gas in forte ribasso nel secondo trimestre 2020. Lo annuncia l’Arera.

16.59: “Oggi registriamo un dato di 195 casi di positività con un aumento legato essenzialmente ai cluster nelle case di riposo e Istituti religiosi sui quali dobbiamo mantenere altissima l’attenzione e un trend comunque stabile al 10%“, lo ha detto l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato.

16.53: Le compagnie europee rischiano di perdere 76 miliardi di dollari di ricavi e la domanda passeggeri è stimata in calo del 46% rispetto ai livelli del 2019. E’ questo l’ultimo scenario tratteggiato dalla Iata, l’associazione internazionale del trasporto aereo, che rafforza il suo appello ai Governi europei perchè attuino un intervento urgente.

16.45: La Svizzera ha oltrepassato i 10 mila casi di coronavirus mentre i decessi sono 169 e diventa il quinto Paese piu’ colpito in Europa dopo Italia, Spagna, Germania e Francia.

16.41: E’ trascorsa quasi una settimana e i cinque scialpinisti italiani sono ancora bloccati a Khorog in Tagikistan ai confini con l’Afghanistan. Causa lo scoppio della pandemia di coronavirus il gruppo di veronesi non riesce a rientrare in Italia.

16.36: “Per fronteggiare la crisi economica che seguirà all’esplosione del coronavirus, bisogna passare dalla prudenza al coraggio e servono strumenti nuovi, compreso gli Eurobond“. Lo dice il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli.

16.27: In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 946 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, anche attraverso l’Istituto Zooprofilattico di Teramo. Rispetto a ieri si registra un aumento di 133 nuovi casi.

16.20: “Di fronte a uno shock simmetrico, per massimizzare l’efficacia di questi interventi e assicurare coesione e convergenza tra i paesi, essi dovrebbero essere sostenuti da una piena condivisione del rischio anche attraverso l’emissione di strumenti di debito comune“, ha aggiunto il ministro Gualtieri.

16.16: “Come giustamente richiamato da Draghi, a fianco di interventi di sostegno al reddito occorre mettere a disposizione ingenti garanzie pubbliche per consentire al sistema finanziario di erogare alle imprese tutta la liquidità necessaria per sostenere il sistema economico ed evitare una distruzione di capacità produttiva e di posti di lavoro che avrebbe conseguenze disastrose“, lo riferisce il ministro dell’Economia Gualteri, nel corso dell’informativa in aula al Senato.

16.04: “Il virus non ha confini. Combatterlo richiede una risposta globale trasparente, robusta, coordinata nello spirito di solidarietà. Siamo impegnati a un fronte unito contro questa minaccia comune”. Lo afferma il G20 al termine del vertice virtuale.

15.53: “Voglio ribadire, con chiarezza, un aspetto fondamentale. Si tornerà a scuola se e quando, sulla base di quanto stabilito dalle autorità sanitarie, le condizioni lo consentiranno“. Lo ha detto la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, nel corso di un’informativa in aula al Senato.

15.44: La città di Miami vara il coprifuoco per tentare di fermare la corsa dei contagi da coronavirus. Sarà in vigore dalle 22 alle 5 del mattino. Le uniche eccezioni per chi va o torna dal lavoro, per le emergenze mediche e per portare a spasso il cane entro cento metri da casa.

15.42: Altri due medici sono morti per l’epidemia di Covid-19: sono, si apprende dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), Antonio Maghernino, medico di continuità assistenziale di Foggia, e Flavio Roncoli, medico pensionato di Bergamo. Il totale dei camici bianchi deceduti sale così a 37 con la segnalazione da parte della federazione dei medici di medicina generale della morte anche di un altro medico di famiglia a Torino.

15.32: Le misure adottate per contenere la diffusione del Coronavirus hanno determinato una limitazione degli spostamenti delle persone e ciò ha influito sull’andamento della delittuosità, che evidenzia, nel periodo dall’1 al 22 marzo 2020, una evidente diminuzione del trend sull’intero territorio nazionale: 52.596 delitti nel 2020 a fronte dei 146.762 commessi nel 2019 (-64%). È quanto emerge dai dati del Viminale.

15.23: “Abbiamo esteso la Cig in deroga all’intero territorio nazionale, a tutti i settori  produttivi. Da lunedì 30 marzo i datori di lavoro possono fare domanda e il bonifico arriverà direttamente sull’iban del lavoratore”. Lo scrive, in un post su Fb il premier Giuseppe Conte.

15.21: Un piccolo segno di speranza nei giorni dell’epidemia: all’Ospedale Maggiore di Novara due donne, positive al test del Coronavirus, hanno partorito nella struttura ospedaliera due splendidi bambini, un maschio e una femmina.

15.17: Wall Street, dopo una buona partenza di seduta, amplia i guadagni con il Dow Jones che sale dell’1,91%, il Nasdaq dell’1,6% e lo S&P 500 del 2%.

15.07 “Siamo alla quiete prima della tempesta” le dichiarazioni del ministro tedesco alla Sanità, Jens Spahn, commentando la situazione al momento tranquilla in Germania.

15.00 “In un momento di grande difficoltà, richiamandoci all’unità e al buon senso, lanciamo un grido d’allarme per la mancanza di materiale di protezione negli ospedali, per quei medici, infermieri, operatori sanitari che ogni giorno contribuiscono alla cura dei nostri malati. Al di là delle chiacchiere servono fatti concreti. Purtroppo ancora oggi le dogane ci vietano di fare entrare questo tipo di materiale in Italia”. Le parole del presidente di Confindustria Lombardia, Marco Bonometti.

14.52 Come riportato dall’ANSA, un gruppo di 52 cittadini italiani partiranno oggi da Caracas verso Madrid con un volo speciale organizzato dalle ambasciate dell’Unione europea in Venezuela.

14.40 “Devo essere onesto con i newyorkesi: probabilmente prima che tutto questo sia finito, metà dei newyorkesi, se non di più, avrà contratto il virus” le parole di Bill de Blasio in un’intervista alla Cnn.

14.32 Si aggiorna la lista dei morti in Gran Bretagna: siamo a 465.

14.21 Per l’emergenza la Federcalcio ha messo a disposizione delle autorità fiorentine il Centro tecnico federale di Coverciano.

14.11 Il presidente della Fed, Jerome Powell, in un’intervista a Nbc: “Potrebbe esserci una recessione negli USA”.

14.02 “Altri due studi su nuovi farmaci per il trattamento del Covid-19 sono in valutazione oggi da parte dell’Agenzia italiana del farmaco”. Ad annunciarlo è a Radio Capital il direttore generale del’Aifa Nicola Magrini.

13.57 2500 casi in più in Lombardia, lo anticipa il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. Aumenta la preoccupazione.

13.49 La Cina ringrazia pubblicamente l’Italia per gli aiuti precedenti.

13.41 10 nuovi contagi in quel di San Marino, 409 persone in quarantena.

13.33 “Fino al 24 marzo abbiamo controllato due milioni e mezzo di persone e rilevati 110mila comportamenti non corretti sanzionati con l’articolo 650 del codice penale”. Le parole di Gabrielli a SkyTG24.

13.22 “Dilaniano il cuore le immagini che vediamo dall’Italia. È un bene che gli ospedali tedeschi accolgano pazienti italiani. Io auspico più solidarietà concreta nello spirito europeo”. Le parole del presidente della Repubblica tedesca Frank-Walter Steinmeier.

13.17 “Il sistema sanitario è al collasso. In Campania servirebbero 1500 posti di terapia intensiva e invece ne abbiamo 350-380 per una popolazione di 6 milioni di abitanti”. Le parole del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a SkyTg 24.

13.07 Si estende all’11 aprile, come riportato da l’Efe, lo stato di emergenza in Spagna.

12.59 “Una crisi che non conosce confini non può essere risolta ergendo muri tra noi”. Le parole di Ursula von der Leyen, in un discorso al Parlamento europeo sulla crisi del Coronavirus.

12.51 In quel di Wuhan ripartono i voli, ma al momento solo a livello nazionale.

12.40 Ci sarà un nuovo modulo di autocertificazione. Ad annunciarlo è il capo della Polizia, Franco Gabrielli.

12.32 Come riportato da SkyTG24 il Campidoglio, tramite la Polizia Locale di Roma Capitale, ha donato allo Spallanzani 3.500 tute destinate agli operatori dell’ospedale Covid-1 della città.

12.25 Secondo un calcolo dell’Afp sono oltre 250mila i casi di Coronavirus in Europa.

12.17 220 italiani sono stati rimpatriati tramite l’ambasciata dall’Egitto.

12.03 Continuano a crescere i casi in Spagna: più di 9mila da ieri, oltre 600 le vittime.

11.55 La Francia ha deciso di schierare l’esercito.

11.46 Anche la Gran Bretagna fa spavento dopo il lockdown: per le strade di Londra c’è già il deserto.

11.33 Un uomo di 101 anni, positivo al coronavirus, è stato dimesso dall’ospedale Infermi di Rimini. Ad annunciarlo la vicesindaco della città Gloria Lisi.

11.20  “A breve libereremo la possibilità per i medici di famiglia di prescrivere farmaci anti-Aids per il trattamento del Covid-19”. Lo ha detto il direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco, Nicola Magrini.

11.15 Oggi potrebbero arrivare delle novità riguardo alla riapertura delle scuole.

11.08 Concluso l’intervento di Giuseppe Conte al Senato.

11.00 Ancora il premier: “Nel lavoro per il decreto marzo abbiamo incontrato i leader dell’opposizioni e nel testo sono state raccolte alcune delle loro indicazioni, e anche ieri alla Camera ho ricevuto ampie aperture al confronto. Ora c’è un nuovo decreto e possiamo riprodurre questa metodologia di lavoro, anzi darò mandato al ministro D’Incà di elaborare un percorso di più intenso confronto”.

10.54 Giuseppe Conte prosegue: “Nel decreto di aprile prevediamo stanziamenti non inferiori ai 25 miliardi già stanziati, consentiteci di lavorare, vorremmo potenziare ancor di più questo intervento”.

10.46 Giuseppe Conte al Senato parla delle polemiche sulla fornitura di mascherine dalla Cina: I”n merito alle forniture di mascherine dall’estero ho letto di qualche uscita polemica. E’ impensabile che la nostra collocazione geopolitica possa essere condizionata da queste forniture”.

10.40 Giuseppe Conte al Senato: “La nostra battaglia non conosce confini, si sviluppa da Nord a Sud, la nostra macchina organizzativa è in questo momento attentamente rivolta alle esigenze del Nord ma dobbiamo concentrare i nostri sforzi anche per il Centro, pensiamo alle Marche, e anche per potenziare la risposta al Sud in funzione di mitigazione del rischio e anche di prevenzione di situazioni altrettanto critiche”.

10.34 ATTIVITA’ PRODUTTIVE APERTE IN ITALIA:

1 Coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali
3 Pesca e acquacoltura
5 Estrazione di carbone
6 Estrazione di petrolio greggio e di gas naturale
09.1 Attività dei servizi di supporto all’estrazione di petrolio e di gas naturale
10 Industrie alimentari
11 Industria delle bevande
13.96.20 Fabbricazione di altri articoli tessili tecnici ed industriali
13.95 Fabbricazione di tessuti non tessuti e di articoli in tali materie (esclusi gli articoli di
abbigliamento)
14.12.00 Confezioni di camici, divise e altri indumenti da lavoro
16.24 Fabbricazione di imballaggi in legno
17 Fabbricazione di carta (ad esclusione dei codici: 17.23 e 17.24)
18 Stampa e riproduzione di supporti registrati
19 Fabbricazione di coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio
20 Fabbricazione di prodotti chimici (ad esclusione dei codici: 20.12 – 20.51.01 – 20.51.02 –
20.59.50 – 20.59.60)
21 Fabbricazione di prodotti farmaceutici di base e di preparati farmaceutici
22.2 Fabbricazione di articoli in materie plastiche (ad esclusione dei codici: 22.29.01 e 22.29.02)
23.13 Fabbricazione di vetro cavo
23.19.10 Fabbricazione di vetrerie per laboratori, per uso igienico, per farmacia
25.21 Fabbricazione di radiatori e contenitori in metallo per caldaie per il riscaldamento centrale
25.92 Fabbricazione di imballaggi leggeri in metallo
26.6 Fabbricazione di apparecchi per irradiazione, apparecchiature elettromedicali ed
elettroterapeutiche
27.1 Fabbricazione di motori, generatori e trasformatori elettrici e di apparecchiature per la
distribuzione e il controllo dell’elettricità
27.2 Fabbricazione di batterie di pile e di accumulatori elettrici
28.29.30 Fabbricazione di macchine automatiche per la dosatura, la confezione e per l’imballaggio
28.95.00 Fabbricazione di macchine per l’industria della carta e del cartone (incluse parti e accessori)
28.96 Fabbricazione di macchine per l’industria delle materie plastiche e della gomma (incluse
parti e accessori)
32.50 Fabbricazione di strumenti e forniture mediche e dentistiche
32.99.1 Fabbricazione di attrezzature ed articoli di vestiario protettivi di sicurezza
32.99.4 Fabbricazione di casse funebri
33
Riparazione e manutenzione installazione di macchine e apparecchiature (ad esclusione dei
seguenti codici: 33.11.01, 33.11.02, 33.11.03, 33.11.04, 33.11.05, 33.11.07, 33.11.09,
33.12.92, 33.16, 33.17)
35 Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
36 Raccolta, trattamento e fornitura di acqua
37 Gestione delle reti fognarie
38 Attività di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti; recupero dei materiali

39 Attività di risanamento e altri servizi di gestione dei rifiuti
42 Ingegneria civile (ad esclusione dei seguenti codici: 42.91, 42.99.09 e 42.99.10)
43.2 Installazione di impianti elettrici, idraulici e altri lavori di costruzioni e installazioni
45.2 Manutenzione e riparazione di autoveicoli
45.3 Commercio di parti e accessori di autoveicoli
45.4 Per la sola attività di manutenzione e riparazione di motocicli e commercio di relative parti e
accessori
46.2 Commercio all’ingrosso di materie prime agricole e animali vivi
46.3 Commercio all’ingrosso di prodotti alimentari, bevande e prodotti del tabacco
46.46 Commercio all’ingrosso di prodotti farmaceutici
46.49.2 Commercio all’ingrosso di libri riviste e giornali
46.61 Commercio all’ingrosso di macchinari, attrezzature, macchine, accessori, forniture agricole
e utensili agricoli, inclusi i trattori
46.69.91 Commercio all’ingrosso di strumenti e attrezzature ad uso scientifico
46.69.94 Commercio all’ingrosso di articoli antincendio e infortunistici
46.71 Commercio all’ingrosso di prodotti petroliferi e lubrificanti per autotrazione, di combustibili
per riscaldamento
49 Trasporto terrestre e trasporto mediante condotte
50 Trasporto marittimo e per vie d’acqua
51 Trasporto aereo
52 Magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti
53 Servizi postali e attività di corriere
55.1 Alberghi e strutture simili
j (DA 58 A 63) Servizi di informazione e comunicazione
K (da 64 a 66) Attività finanziarie e assicurative
69 Attività legali e contabili
70 Attività di direzione aziendali e di consulenza gestionale
71 Attività degli studi di architettura e d’ingegneria; collaudi ed analisi tecniche
72 Ricerca scientifica e sviluppo
74 Attività professionali, scientifiche e tecniche
75 Servizi veterinari
78.2 Attività delle agenzie di lavoro temporaneo (interinale)1
80.1 Servizi di vigilanza privata
80.2 Servizi connessi ai sistemi di vigilanza
81.2 Attività di pulizia e disinfestazione
82.20 Attività dei call center2
82.92 Attività di imballaggio e confezionamento conto terzi
82.99.2 Agenzie di distribuzione di libri, giornali e riviste
82.99.99 Altri servizi di sostegno alle imprese3
84 Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria
85 Istruzione
86 Assistenza sanitaria
87 Servizi di assistenza sociale residenziale
88 Assistenza sociale non residenziale
94 Attività di organizzazioni economiche, di datori di lavoro e professionali
95.11.00 Riparazione e manutenzione di computer e periferiche
95.12.01 Riparazione e manutenzione di telefoni fissi, cordless e cellulari
95.12.09 Riparazione e manutenzione di altre apparecchiature per le comunicazioni
95.22.01 Riparazione di elettrodomestici e di articoli per la casa
97 Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico

10.26 Ricordiamo ancora quali negozi sono aperti in Italia:

– Ipermercati, supermercati, negozi di alimentari, discout di alimentari, minimercati, commercio al dettaglio di prodotti surgelati.

– Farmacie e parafarmacie, commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici.

– Edicole

– Tabaccai

– Banche.

– Pompe di benzina.

– Idraulici ed elettricisti.

– Servizi finanziari e assicurativi.

– Poste.

– Trasporti.

10.20 Le vittime di coronavirus negli Stati Uniti sono 1.031. Lo riferisce il sito dell’università americana Johns Hopkins. I casi positivi invece sono 68.572.

10.14 Giuseppe Conte in Senato: “La diffusione dell’epidemia da coronavirus ha innescato, in Italia e in Europa, una crisi senza precedenti, che sta esponendo il nostro Paese a una prova durissima. La necessità di contenere il contagio ci sta costringendo a misurarci con nuove abitudini di vita, con un impatto negativo sull’intero sistema produttivo, che coinvolge imprese, famiglie, lavoratori”.

10.07 “L’evolvere dell’epidemia di COVID-19 sta peggiorando le prospettive per l’economia mondiale contenute nelle proiezioni macroeconomiche di marzo 2020 formulate dagli esperti della Bce”. Lo scrive l’Istituto centrale nel suo bollettino.

10.00 Confcommercio lancia l’allarme: il calo dei consumi potrebbe toccare i 52 miliardi.

09.54 Filippo Anelli, Presidente della Federazione Nazionale degli ordini dei medici, ha scritto una lettera pubblicata sul British Medical Journal: Sbloccare immediatamente le forniture di dispositivi di protezione individuale ed eseguire test a risposta rapida, seguiti da tamponi, in maniera sistematica a tutti gli operatori sanitari”.

09.46 Numeri drammatici in Italia: 36 medici sono morti (3 nella notte, tutti a Bergamo) e 6205 sono stati contagiati.

09.40 Nel mondo oltre 3 miliardi di persone sono a casa, praticamente metà della popolazione globale sta cercando di evitare il contagio o è contagiata.

09.33 Angelo Borrelli dovrebbe dunque essere regolarmente in conferenza stampa alle 18.00 per annunciare il bollettino ma ne sapremo di più nelle prossime ore.

09.28 Angelo Borrelli è risultato negativo al tampone. Il Capo della Protezione Civile aveva accusato delle linee di febbre nella giornata di ieri e non si era presentato in conferenza stampa, fortunatamente non è positivo al coronavirus.

09.22 Avvio in forte calo per la Borsa di Milano, l’indice Ftse Mib cede il 2,12% a 16.884 punti.

09.15 CLASSIFICA CONTAGI REGIONE PER REGIONE:

1. Lombardia 32.346
2. Emilia Romagna 10.054
3. Veneto 6.442
4. Piemonte 6.024
5. Toscana 2.972
6. Marche 2.934
7. Liguria 2.305
8. Trentino Alto Adige 2.080
9. Lazio 1.901
10. Campania 1.199
11. Friuli Venezia Giulia 1.139
12. Puglia 1.093
13. Sicilia 994
14. Abruzzo 813
15. Umbria 710
16. Sardegna 442
17. Valle d’Aosta 401
18. Calabria 351
19. Basilicata 113
20. Molise 73

09.07 CLASSIFICA MORTI NEL MONDO:

1. Italia 7.503
2. Spagna 3.434
3. Cina 3.281
4. Iran 2.077
5. Francia 1.100
6. USA 819
7. Gran Bretagna 433
8. Olanda 356
9. Germania 186
10. Belgio 178

09.00 CLASSIFICA CONTAGI NEL MONDO:

1. Cina 81.218 (3281 morti)

2. Italia 74.386 (7503 morti)

3. USA 60.653 (819 morti)

4. Spagna 47.610 (3434 morti)

5. Germania 35.740 (186 morti)

6. Iran 27.017 (2077 morti)

7. Francia 22.304 (1100 morti)

8. Svizzera 10.537 (149 morti)

9. Corea del Sud 9.137 (126 morti)

10. Gran Bretagna 8.227 (433 morti)

08.52 Ricordiamo i numeri di ieri in Italia, in calo per il quarto giorno consecutivo:

TOTALE CONTAGI IN ITALIA (dall’inizio dell’emergenza): 74.386 (57.521 ammalati, 9.362 guariti, 7.503 morti)

TOTALE MALATI: 57521 (3491 ieri) di cui: 30920 in isolamento domiciliare, 3489 in terapia intensiva, 23.112 ricoverati con sintomi

TOTALE MORTI: 7.503 (ieri 683)

TOTALE GUARITI: 9.362 (ieri 1036)

08.45 Ricordiamo quanto scritto ieri da Mario Draghi, ex Presidente della BCE, sul Financial Times: “La priorità non deve essere solo offrire un reddito di base a chi perde il lavoro. Dobbiamo proteggere la gente dalla perdita del lavoro. Se non lo facciamo emergeremo dalla crisi con una permanente occupazione più bassa”.

08.37 Giulio Gallera, assessore al welfare di Regione Lombardia: “Guido Bertolaso sta bene, benissimo. E’ stato ricoverato all’ospedale San Raffaele in via precauzionale”.

08.30 L’Australia ha respinto l’attracco di due navi da crociera.

08.23 Nella giornata di oggi dovrebbe smuoversi qualcosa in ambito scolastico, per il resto non sono annunciate grandissime novità in Italia. Il termine del 3 aprile è tra una settimana ma al momento è difficile pensare che il 4 aprile riaprirà tutto…

08.16 In Cina una persona è morta per hantavirus, un virus che si trasmette attraverso gli escrementi di topo e che raramente si trasmette da uomo a uomo. Per il momento non c’è allarmismo, si conosce già dagli anni ’50.

08.10 La Borsa di Tokyo arretra dopo il maggior rialzo giornaliero in 26 anni fatto segnare ieri: – 4,51%.

08.04 Giuseppe Conte prosegue, nella lettera rivolta alle Regioni più colpite: “In questi giorni sto sentendo i sindaci di Bergamo, Brescia, Cremona e Piacenza, anche loro in prima linea, come tanti sindaci in tutta Italia che, con coraggio e determinazione, stanno affrontando questa prova sempre al fianco dei propri concittadini. Ho chiesto informazioni sulle difficoltà che stanno attraversando le persone con disabilità e le loro famiglie, che stiamo contribuendo a sostenere con l’aumento dei permessi di lavoro e l’istituzione di congedi straordinari. Stiamo dando massima attenzione anche agli anziani nelle case di cura, perché non siano lasciati soli. Ai sindaci ho rivolto un sincero ringraziamento per tutti coloro che con il proprio lavoro stanno garantendo i beni e i servizi essenziali per la nostra comunità: gli operai, i cassieri e le cassiere dei supermercati, gli autotrasportatori, i farmacisti, le forze dell`ordine, i vigili del fuoco”.

07.58 Uno stralcio della lettera di Giuseppe Conte: “Nelle prossime ore nuovi medici e infermieri arriveranno in tutta la Lombardia e nelle altre province che si trovano maggiormente in sofferenza, come Piacenza. Tra loro ci saranno anche i tanti medici che da tutta Italia hanno aderito alla task force messa in piedi dal governo, mentre si stanno potenziando le strutture ospedaliere esistenti e se ne stanno attivando di nuove. E così sarà per gli ospedali di Brescia, di Cremona, di Piacenza e per tutte le altre strutture ospedaliere che sono in piena emergenza. A Bergamo a breve sarà operativo l`ospedale da campo dell’associazione nazionale Alpini. E sempre a Bergamo la scorsa settimana, all’Ospedale Papa Giovanni XXIII hanno già preso servizio 27 medici e 4 infermieri militari”.

07.52 Oggi potrebbe essere presa una decisione riguardano all’apertura delle scuole: il termine della chiusura è il 3 aprile ma si andrà quasi sicuramente verso una proroga.

07.46 Silvio Berlusconi in un messaggio al Governo: “C’è urgente bisogno di mettere liquidità sul mercato e lo Stato ha una sola cosa da fare subito, come ha già fatto la Germania: dare alle banche la garanzia sui crediti alle aziende.

07.40 Luigi Di Maio, Ministro degli Esteri: “Noi siamo disponibili a condividere la nostra conoscenza, – ma devono farlo tutti: la corsa al vaccino non può essere individuale. Questa è una guerra dove tutti combattiamo contro lo stesso nemico”.

07.33 Arrivano anche i nuovi dati dalla Corea del Sud: 104 nuovi casi, di cui 57 importati tra i 30 rilevati negli aeroporti e i 27 segnalati dai governi locali. Il totale dei contagi e’ di 9.241.

07.26 La Russia ha deciso di fermare tutti i voli internazionali

07.20 Ricordiamo che da mezzanotte sono chiuse le frontiere italiane.

07.13 Il Senato degli Stati Uniti ha approvato all’unanimità un piano da 2.000 miliardi di dollari per sostenere l’economia del Paese.

07.06 Aggiornamenti dalla Cina dove si sono registrati 67 nuovi casi di coronavirus, tutti importati, e sei altri decessi concentrati nella provincia dell’Hubei.

07.00 Giuseppe Conte scrive una lettera ai cittadini del Nord: “E’ ancora presto per dire quando ne usciremo. Le misure sin qui adottate richiedono tempo prima che possano dispiegare i loro effetti. Quello che ora dobbiamo fare tutti, nessuno escluso, è continuare a rispettare le regole”.

06.50 Positivo un prelato che vive a Santa Marta, la residenza del Papa.

06.45 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE sull’emergenza coronavirus.

23.58 Il nostro live termina qui, grazie per averci seguito. Appuntamento a domani per il prosieguo della nostra diretta.

23.57 Scrive SkyTG24: “Il decreto approvato ieri dal Consiglio dei Ministri sulle misure restrittive per l’emergenza Coronavirus è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Il decreto entra quindi in vigore a partire dalle 00:01 del 26 marzo“.

23.43 Il Prefetto di Lodi, Marcello Cardona, è positivo al Coronavirus. E’ ricoverato al San Raffaele di Milano e le sue condizioni sono in miglioramento. Lo stesso prefetto ha riferito della sua positività al tampone.

23.26 In Finlandia isolata la città di Helsinki e tutta la sua Regione: “I movimenti in entrata e in uscita dalla regione della capitale sono vietati a partire da venerdì e fino al 19 aprile. Tutti comunque hanno il diritto di rientrare a casa“.

23.09 Donald Trump in conferenza stampa: “New York City è di gran lunga il nostro principale problema. Alcune aree degli Stati Uniti potranno tornare al lavoro prima di altre“.

22.56 Joe Biden, uno dei candidati alle Primarie del Partito Democratico, afferma: “Tutti vogliamo tornare alla normalità al più presto ma sarebbe una cosa catastrofica da fare per gli americani e la nostra economia se facciamo tornare la gente al lavoro mentre cominciamo a vedere l’impatto della distanza sociale. Si rischia una seconda impennata di infezioni”.

22.36 Secondo quanto scritto dall’ANSA ci sarebbe il quinto contagio nella Città del Vaticano: si tratterebbe di un monsignore italiano già ricoverato in ospedale. A Santa Marta adottate le misure di prevenzione previste.

22.17 Mario Draghi, ex presidente della BCE, scrive sul Financial Times: “Ci troviamo di fronte a una guerra contro il coronavirus e dobbiamo muoverci di conseguenza. Bisogna agire con sufficiente forza e velocità per prevenire che una recessione si trasformi in una prolungata depressione, resa ancora peggiore da una pletora di default che lasciano danni irreversibili“.

21.53 I Governatori posso emanare ordinanze più restrittive e allora Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna, interviene sul trasporto pubblico: dal 30 marzo al 3 aprile vi saranno ulteriori riduzioni del traffico ferroviario regionale, mentre al momento resta invariato il trasporto su gomma.

21.34 Chiude bene la Borsa di Wall Street: Dow Jones in rialzo del 2,39% a 21.200 punti, mentre S&P 500 a +1,15% a quota 2.475, infine Nasdaq cede lo 0,45% a 7.384 punti.

21.14 Cambierà leggermente, secondo una bozza trapelata in questi minuti, l’elenco delle attività essenziali che resteranno aperte: dovrebbero uscire le aziende per la fabbricazione di macchine per l’agricoltura, per l’industria alimentare, degli articoli in gomma, mentre dovrebbero entrare le aziende per la fabbricazione di imballaggi e batterie, le agenzie interinali e servizi di sostegno alle imprese per le consegne a domicilio.

20.52 Resteranno ancora validi “certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020”: lo dice il “Cura Italia”, che proroga la validità di questi documenti fino al 15 giugno 2020 compreso.

20.34 Primo parto di una paziente positiva al Coronavirus. Lo ha affermato in conferenza stampa la Regione Abruzzo: “Oggi per la prima volta abbiamo avuto una gravidanza Covid-19 positiva andata a termine. La signora ha partorito tranquillamente all’ospedale di Pescara, nella sala parto dedicata al Covid. Sia la mamma sia la bimba stanno bene. A loro vanno i nostri auguri. Questo conferma che siamo pronti a ogni evenienza proprio perché ci siamo preparati in tempo“.

20.14 Dati ufficiali Francia: 2933 nuovi contagi, sono 25233 dall’inizio della pandemia, mentre i decessi odierni sono 231, mentre il dato totale è di 1331 morti.

Sono stati 2.933 i nuovi casi accertati di Coronavirus in Francia nelle ultime 24 ore, e 231 i decessi. Lo ha annunciato stasera il direttore generale della Sanità, Jerome Salomon. Il totale del bilancio in Francia e’ di 25.233 casi e 1.331 morti.

19.55 Altro passaggio significativo di Giuseppe Conte in Aula: “Siamo lavorando per incrementare il sostegno alla liquidità e al credito che già, con il decreto ‘Cura Italia’ già adottato, è in grado di mobilitare la cifra di 350 miliardi di euro. Con il nuovo intervento normativo, a cui stiamo già lavorando, confidiamo di pervenire a uno strumento complessivo altrettanto significativo rispetto a quanto sin qui operato. Interverremo anche con stanziamenti aggiuntivi di non minore importo rispetto ai 25 miliardi già stanziati con il primo decreto“.

19.37 Il Premier annuncia alla Camera: “Saranno inviati nei prossimi giorni, ma mi risulta che già in queste ore un primo gruppo sia arrivato, nuovi medici negli ospedali in difficoltà, con nuova ordinanza trasferiremo 500 infermieri nelle zone con il più alto numero di malati Covid-19“.

19.20 Agostino Miozzo: “Viviamo una fase di apparente stabilizzazione e crediamo che il numero di persone infette sia coerente con il trend che la diffusione ha avuto nel Paese: questo ci fa pensare che è indispensabile, se vogliamo vedere la curva stabilizzarsi e poi decrescere, mantenere le rigorose misure di contenimento e di distanziamento sociale”

19.13 Come riferisce Bloomberg “La Banca Centrale Europea sarebbe disponibile ad attivare il piano anti-spread Omt (Outright monetary transaction) per l’acquisto di titoli di Stato per sostenere l’economia dell’Eurozona”.

19.06 Questo è uno dei passaggi più significativi di Giuseppe Conte che ha promosso una nuova manovra economica: “Siamo lavorando per incrementare il sostegno alla liquidità e al credito che già, con il decreto “Cura Italia” già adottato, è in grado di mobilitare la cifra di 350 miliardi di euro. Con il nuovo intervento normativo, a cui stiamo già  lavorando, confidiamo di pervenire a uno strumento complessivo altrettanto significativo rispetto a quanto sin qui operato. Interverremo anche con stanziamenti aggiuntivi di non minore importo rispetto ai 25 miliardi già stanziati con il primo decreto”.

19.00 Lunghissimo intervento del premier Giuseppe Conte che ha parlato per tre quarti d’ora, ripercorrendo tutte le manovre effettuate nell’ultimo mese e si è proiettato verso il futuro”.

18.55 Giuseppe Conte chiude così: “Restando uniti ne usciremo presto”.

18.52 “L’Italia continuerà a lavorare, ho chiesto risposte efficate dall’Unione Europea e nelle ultime ore ho portato avanti un’iniziativa condivisa da otto Stati con l’obiettivo di ribadire che il coronavirus sta provocando uno shock senza precedenti, uno tsunami che può essere affrontato soltanto con misure straordinarie. Nessun Paese può accettare che altri Paesi non raccolgano la soglia di precauzione massima. Immaginate a cosa potrebbe succedere se ci fosse un contagio di ritorno”.

18.49 “L’impatto finanziario del coronavirus sarà così grande che l’Eurozona dovrà compiere un salto di qualità all’altezza della sfida che l’Italia e l’Europa intera stanno attraversando. Potremo uscire dalla lotta contro il coronavirus solo se le organizzazioni dell’Unione usciranno rafforzate. Ho chiesto un impegno all’altezza di un’emergenza straordinaria, bisogna rispondere con misure straordinarie e rassicurando i cittadini europei: l’Europa unita deve fare tutto quello che è necessario fare. Risposte tardive saranno inutili”.

18.47 “I più preziosi assett del Paese devono essere protetti in ogni modo. Saranno centrali gli investimenti nella trasformazione digitale del Paese: è necessaria e possibile una trasformazione in chiave digitale della scuola, dell’università, del lavoro. Dobbiamo volgere in opportunità questa prova durissima che il Paese sta attraversando”.

18.45 “Il Governo sta valutando tutte le iniziative per garantite alle famiglie e alle aziende di superare questo difficile momento. Dobbiamo già lavorare oggi per garantire il rilancio di domani e domani lavorare per semplificare la nostra burocrazia e dare impulso a investimenti pubblici e privati, per riprendere a correre una volta usciti dall’emergenza”.

18.44 Novità importante. Giuseppe Conte annuncia che con il nuovo decreto contiamo di muovere una cifra complessivamente simile a quella già prevista dal decreto Cura Italia”.

18.42 Giuseppe Conte enuncia i vari punti del decreto fiscale che abbiamo imparato a conoscere nelle ultime settimane.

18.40 “Il Governo ha predisposto un gettito complessivo di 350 miliardi di euro: moratoria sui prestiti fino al 30 settembre, potenziato il fondo centrale di garanzia per le Pmi, tutela dei lavoratori autonomi ed estensione al fondo Gasparrini, sostegno alle aziende più grandi”.

18.37 Ci si sofferma sulla quantità delle risorse predisposte, il cosiddetto decreto Cura Italia di circa 25 miliardi di euro.

18.35 “Il Governo ha adottato provvedimenti atti a sostenere imprese e lavoratori”. Conte ricorda i provvedimenti economici intrapresi nell’ultimo mese.

18.33 “Abbiamo convertito 79 ospedali in Covid Hospedal, abbiamo ricevuto 8000 domande da parte di medici in 72 ore quando ne cercavamo 300. Sono arrivati nuovi medici negli ospedali in difficoltà, trasferiremo nelle prossime ore 500 infermieri negli ospedali con più alto tasso di Covid-19”

18.31 Giuseppe Conte: “La produzione di mascherine avviene fuori dal territorio nazionale, non è stato facile trovarle e il mercato è saturo visto che siamo di fronte a una pandemia. Abbiamo riscontrato la criticità di pagare la merce in anticipo e spesso si è avuto a che fare con intermediari poco trasparenti. Siamo passati a 5543 a 8370 posti in terapia intensiva mentre i posti letto in malattie infettive 6525 a 26169”.

18.27 Giuseppe Conte è arrivato all’ultimo DPCM di sabato notte, quella che ha chiuso tutte le attività non essenziali in Italia.

18.25 Prosegue l’intervento di Giuseppe Conte che ripercorre i passi fatti nelle ultime settimane.

18.20 Giuseppe Conte sta facendo una cronistoria dei provvedimenti presi nel corso di questo mese, è un report al Parlamento come aveva annunciato nel messaggio di ieri.

18.16 “Il significativo tasso di contagio ha posto subito all’attenzione delle autorità sanitarie la possibilità di un sovraccarico sanitario. I primi interventi di contenimento hanno avuto l’obiettivo di isolare i contatti positivi e individuare i focolai. Ricordiamo che il primo caso di paziente italiano è stato scoperto a Codogno il 21 febbraio e nella medesima giornata i contagi sono stati esplosi a 15 e poco dopo è stato scoperto un altro focolaio a Vò Euganeo. Sono stato raggiunto da queste notizie mentre ero a Bruxelles, il 21 febbraio mi sono subito precipato in Protezione Civile e il giorno dopo ho convocato una riunione straordinaria del Consiglio dei Ministri e il giorno dopo abbiamo varato le prime misure di contenimento”.

18.15 “Del senno del poi son piene le fosse (citando I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni, ndr): oggi è il tempo dell’azione, della responsabilità, da cui nessuno può fuggire. La responsabilità massima dipende dal Governo ed è per questo che sono qui a riferire, nel luogo dove operate voi rappresentanti del popolo. Il Governo ha agito con assoluta spiritezza, approtando le misure di massima precauzione prima di qualsiasi Paese, a partire dal 22 gennaio, prima di quanto l’OMS dichiarasse l’emergenza il 31 gennaio”.

18.13 “Stiamo combattendo un nemico invisibile, insidioso, che entra nelle case e divide le famiglie. Ci ha condotto a una limitazione degli spostamenti pur di contenere il contagio, di mitigare il rischio di una diffusione incontrollata. Sfida il nostro Paese in tutte le sue componenti, è una sfida sanitaria, economica, sociale. Ci coinvolge tutti, nessuno escluso. Coinvolge rappresentanti delle istituzione e semplici cittadini, pubblico e privato. Il Governo è consapevole che dalle sue scelte discendono delle conseguenze di immane portata per la vita dei singoli cittadini e che condizioneranno il futuro della nostra comunità. Siamo all’altezza? Ci giudicherà la storia, verrà il tempo dei bilanci, tutti avranno la possibilità di sindacare”.

18.11 Giuseppe Conte: “Ringrazio medici e infermieri che rischiano la loro vita per salvare quella degli altri. Non ci dimenticheremo di voi e del vostro impegno in queste giornate così stressanti”.

18.10 Giuseppe Conte sta parlando in Parlamento: “E’ un dolore per il nostro Paese che perde i più fragili. Non avremmo mai pensato di poter vedere file di autocarri con bare di nostri concittadini. Ai famigliari va la nostra commossa vicinanza (applauso dei presenti, ndr”).

18.07 QUESTO IL QUADRO COMPLESSIVO:

TOTALE CONTAGI IN ITALIA (dall’inizio dell’emergenza): 74.386 (57.521, 9.362 guariti, 7.503 morti)

TOTALE MALATI: 57521 (3491 oggi) di cui: 30920 in isolamento domiciliare, 3489 in terapia intensiva.

TOTALE MORTI: 7.503 (oggi 683)

TOTALE GUARITI: 9.362 (oggi 1036)

18.06 683 nuovi deceduti.

18.06 3491 nuovi contagiati oggi, i malati sono 57521: 30920 in isolamento domiciliare, 3489 in terapia intensiva.

18.06 1036 guariti oggi, totale di 9362.

18.05 INIZIA LA CONFERENZA STAMPA tenuta da Agostino Miozzo e Luigi D’Angelo.

18.05 La conferenza stampa della Protezione Civile non sarà tenuta da Angelo Borrelli perché ha qualche linea di febbre ed è stato positivo a un tampone per capire se ha contratto il coronavirus.

18.03 Negli Stati Uniti i contagi da coronavirus hanno superato i 60 mila casi, circa 7.000 in più di ieri.

18.00 Ricordiamo i numeri di ieri:

TOTALE CONTAGI IN ITALIA (dall’inizio dell’emergenza): 69.176 (54.030 malati, 8.326 guariti, 6.820 morti)

TOTALE MALATI: 54.030 (3612 ieri) di cui: 21.937 ricoverati con sintomi, 3.396 in terapia intensiva, 28.697 in isolamento domiciliare

TOTALE MORTI: 6.820 (ieri 743)

TOTALE GUARITI: 8.326 (ieri 894)

17.55 Tra pochi minuti la conferenza stampa della Protezione Civile con tutti gli aggiornamenti.

17.50 Altri due medici sono stati uccisi da coronavirus, portando così il bilancio dei camici bianchi morti per l’epidemia a 31. Gli ultimi due deceduti sono un medico generico di Napoli e una dottoressa bergamasca del Dipartimento Prevenzione sanitaria.

17.45 L’agenzia stampa belga Rtbf comunica che in Belgio è stato appena lanciato un nuovissimo test di screening per il Covid-19 che in 15 minuti certifica o meno lo status di positività della persona che vi sottopone.

17.38 NOVITA’ IMPORTANTE: “Al fine di garantire una continua e puntuale informazione rispetto all’emergenza Coronavirus, contrariamente a quanto comunicato in precedenza, si terrà presso la sede della Protezione Civile, una conferenza stampa di aggiornamento”. Non ci sarà Borrelli ma  Luigi D’Angelo, Direttore Operativo del Dipartimento della Protezione Civile.

17.30 Oggi non ci sarà la conferenza stampa con l’aggiornamento su contagiati, morti, guariti visto che Angelo Borrelli si è sottoposto a un tampone dopo aver accusato dei malori. Verrà però diffuso un comunicato stampa con tutti i dati aggiornati.

17.26 Alfonso Bonafede, Ministro della Giustizia: “Allo stato attuale risultano 15 contagiati nelle carceri”.

17.20 Sono 17 i medici, infermieri e operatori socio sanitari risultati positivi al Covid-19 all’ Ospedale San Martino di Genova.

17.12 Andrew Cuomo, Governatore di New York, ha minacciato la chiusura di parchi e aree giochi se la popolazione non rispetterà i divieti.

17.05 France Presse fornisce un quadro desolante: oltre 3 miliardi di persone nel mondo sono sottoposte a misure di contenimento e sono a casa.

16.58 La Casa Bianca ha comunicato che domani ci sarà una videoconerenza del G20 sull’emergenza coronavirus.

16.50 L’aeroporto di Londra ha annunciato che resterà chiuso fino al 30 aprile.

16.43 Lucia Azzolina sull’Esame di Maturità: “Ho chiesto agli uffici del Ministero di predisporre piu’ piani d’azione in base a diversi scenari possibili legati alla data di riapertura delle scuole. I docenti, gli studenti e le loro famiglie, ai quali forniremo il massimo supporto, saranno messi nelle condizioni migliori per svolgere un esame serio e riceveranno tutte le informazioni in merito alle modalita’ che saranno adottate, non appena avremo un quadro anche temporale piu’ definito”.

16.35 Brutta notizia: Guido Bertolaso è stato ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano. Ieri era risultato positivo al coronavirus.

16.29 Fabiana Dadone, Ministro della Pubblica Amministrazione: “E’ mio intendimento assumere, d’intesa con il ministro del Lavoro, ogni utile iniziativa di verifica, sul posto di lavoro, del rispetto delle misure di protezione individuale che ciascun datore di lavoro, pubblico e privato, è tenuto a garantire ai propri dipendenti”.

16.23 Donald Trump, si è congratulato con il premier giapponese, Shinzo Abe, e con il Comitato olimpico internazionale per la “loro decisione molto saggia di presentare le Olimpiadi nel 2021”. “Sarà un grande successo, e non vedo l’ora di essere li’!”.

16.16 Lucia Azzolina, Ministro dell’Istruzione: “La data di riapertura delle scuole, lo ribadisco, si avra’ quando il quadro epidemiologico lo consentira’, garantendo quindi la massima sicurezza a tutti gli studenti”.

16.10 Sono sei i medici risultati positivi al coronavirus all’ospedale San Camillo di Roma.

16.02 L’ONU prevede lo stanziamento di 2 miliardi di dollari per combattere la malattia in Sud America, Africa, Medio Oriente e Asia.

15.55 Vladimir Putin ha chiesto l’imposizione di una tassa del 15% sui capitali che dalla Russia vengono esportati all’estero e l’introduzione di una tassa del 13% sugli interessi generati da investimenti finanziari (ma solo se il capitale investito è superiore a 12mila euro).

15.48 Giuseppe Conte su Facebook: “L’emergenza che stiamo vivendo non conosce confini. A livello europeo c’è necessità di uniformare le prassi sanitarie e di aumentare lo scambio di informazioni, soprattutto adesso, nella fase più acuta dell’epidemia. La risposta, anche sul piano economico-finanziario, deve essere poderosa, coesa, tempestiva”.

15.42 Dati importanti dall’Istat: “Le imprese, classificate in base all’attività prevalente, attive nei settori le cui attività non vengono sospese sono poco meno di 2,3 milioni di unità su 4,5 milioni (il 48,7% del totale), generano circa due terzi del valore aggiunto complessivo (circa 512 miliardi di euro) ed il 53,1% delle esportazioni totali”.

15.35 Arrivano notizie importantissime da Palazzo Madama: “Domani alle 10 il premier Giuseppe Conte renderà in Aula una informativa sulle iniziative assunte dal governo contro il coronavirus. Sempre domani alle 15.30 il Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, terrà una informativa sulla prosecuzione dell’anno scolastico in corso”.

15.28 Le Nazioni Unite annunciano un piano globale contro la pandemia: “L’umanità intera è minacciata dal coronavirus”.

15.05 La Russia ha deciso: tutti a casa per una settimana. Vladimir Putin lo ha annunciato in un discorso alla Nazionel

14.58 Nuovo reclutamento di infermieri in Piemonte. Lo annuncia la Regione. E’ stato aperto il bando pubblico per il reclutamento di infermieri a tempo determinato per un anno, nell’ambito dell’emergenza COVID-19

14.53 Altro 4 medici morti in Italia, il totale sale a 29.

14.47 Sono 7,8 milioni i lavoratori interessati dal blocco delle attività previsto dal provvedimento governativo del 22 marzo.

14.42 La Corte dei Conti: “Pur se al momento sembra acquisita un’azione di contenimento delle tensioni sui mercati finanziari in grado di evitare che si allarghino i premi al rischio, l’esposizione debitoria del nostro Paese rimane rilevante. Saranno necessari nuovi interventi da realizzare con le modalità proprie e i tempi di un’economia che esce da una situazione paragonabile a quella di un conflitto e le cui energie vanno recuperate e sostenute”.

14.33 Bankitalia: “Le risorse che il Paese prenderà a prestito andranno utilizzate in maniera oculata, per affrontare l’emergenza coronavirus e avviare la ripresa. Quando i tempi saranno nuovamente propizi, sarà necessario assicurare le condizioni per riavviare un percorso di riduzione del rapporto fra debito e prodotto”.

14.30 Vincenzo De Luca, Governatore della Campania lancia l’allarme: “La comunicazione di questi ultimi giorni relativa alla epidemia è gravemente fuorviante. Il richiamo a numeri più contenuti di contagio al Nord, rischia di cancellare del tutto il fatto che non solo la crisi non è in via di soluzione, ma che al Sud sta per esplodere in maniera drammatica. I prossimi dieci giorni saranno da noi un inferno. Siamo alla vigilia di una espansione gravissima del contagio, al limite della sostenibilità”.

14.23 Sono cinque i Laender tedeschi che si sono messi a disposizione per accogliere pazienti italiani in condizioni gravi a causa del Coronavirus. Oltre alla Sassonia, che ne attende 8 e al Nordreno-Westfalia, che ne aspetta 10, hanno detto di essere disposti a curare i malati italiani anche il Brandeburgo, che ne accoglierebbe 4, la città.

14.20 Anche l’Ucraina inizia a fare i conti con il COVID-19. 113 casi e primi 4 morti.

14.13 Nella sola giornata di ieri sono state staccante 8300 sanzioni in Italia per trasgressioni dei divieti, il totale passa a 115.000.

14.06 Luca Zaia, Governatore del Veneto ha annunciato di avere acquistato ben 2 milioni di mascherine Fpp3. Saranno 2-300.000 già a disposizione in questa settimana.

13.57 La Regione Lombardia annuncia che la propria ordinanza restrittiva è in vigore.

13.50 La Cina invia un  terzo team di medici in Italia per dare man forte ai nostri addetti alla sanità

13.45  In Francia monta la polemica sui dati relativi all’epidemia dato che non vengono conteggiati tutti gli anziani che muoiono a casa e nelle case di cura specializzate, le Ehpad.

13.41 IL Governatore della Lombardia Attilio Fontana ha annunciato l’arrivo di 150 medici dalla Russia per dare man forte ai nosocomi della sua Regione

13.34 Nove leader europei, tra i quali Giuseppe Conte e Emmanuel Macron, hanno firmato una lettera congiunta per chiedere, in vista del vertice europeo di domani, la creazione dei ‘Coronabond’ per fronteggiare la crisi economica dovuta alla pandemia.

13.27 L’Iran vieta gli spostamenti tra città per tentare di fronteggiare l’espansione del virus.

13.22 Non ci saranno tasse regionali da pagare in Lombardia fino al 30 maggio. Lo annuncia Fabrizio Sala, vice presidente della Regione.

13.18 Sono oltre 5.000 gli operatori sanitari italiani contagiati da Covid-19.

13.13 In Cina le cose tornano verso la normalità. Dall’8 aprile Wuhan ritornerà ad avere i collegamenti aerei commerciali, escludendo però sia gli internazionali sia quelli da e per Pechino.

13.05 I 27 Paesi dell’Unione  Europea stanno valutano la creazione di un Centro europeo di gestione delle crisi. Emerge dalla bozza di documento della videoconferenza dei 27 leader di domani, di cui l’ANSA ha preso visione.

12.58 La Spagna continua a registrare numeri drammatici minuto dopo minuto. L’ultimo aggiornamento è spaventoso: nelle ultime 24 ore si sono registrati 738 decessi in seguito al coronavirus. E’ l’aumento maggiore registrato in Spagna dall’inizio della crisi. I casi confermati nel Paese salgono oggi ad un totale di 47.610, con 7.937 nuovi contagi.

12.50 Nella sola zona di Madrid siamo arrivati a 1825 morti con i 290 delle ultime 24 ore.

12.44 Il Parlamento britannico si prepara a chiudere una settimana prima del previsto, per la pausa di Pasqua, a causa del coronavirus.

12.33 21 morti su 70 ricoverati: questi i terribili dati della casa di riposo di Stagno Lombardo (Cremona). Il sindaco Roberto Mariani ha scritto alla prefettura perché vengano effettuati tamponi su pazienti e operatori della casa di riposo del suo paese.

12.27 Da Buckingham Palace arrivano rassicurazioni: Carlo ha solamente lievi sintomi, mentre la Regina Elisabetta è negativa.

12.19 Si fa seria la situazione anche in Belgio che tocca quota 178 morti e cinquemila contagi.

12.11 Le parole di Carmelo Barbagallo (UIL) a Sky TG24: “Il Governo ha accolto gran parte delle nostre proposte. Siamo ritornati allo spirito iniziale, quello di privilegiare la sicurezza dei lavoratori e dei cittadini di questo Paese piuttosto che il profitto. Purtroppo c’era stato un tentativo di stiracchiare le norme sull’ATECO, ma bisogna fare in modo, invece, di tornare al principio originale che ci avevano detto il Governo e il Presidente del Consiglio: prima di tutto il problema della salute e della sicurezza dei lavoratori”. 

12.07 Crescono in maniera esponenziale i decessi in Spagna. Siamo già a 3434 ed è avvenuto il sorpasso sulla Cina.

11.57 Clamoroso dall’Inghilterra: il principe Carlo erede al trono britannico della regina Elisabetta, è risultato positivo al test del coronavirus. Lo rende noto Buckingham Palace. Carlo era già in isolamento in Scozia da alcuni giorni.

11.51 Sono prorogati fino al 3 aprile i provvedimenti messi in atto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per far fronte all’emergenza Covid19. Inoltre è prevista l’introduzione di un’ulteriore riduzione dei servizi ferroviari a lunga percorrenza (Intercity e Frecce) sempre fino al 3 di aprile.

11.45 L’emergenza si fa seria anche in Russia, a breve Vladimir Putin parlerà alla Nazionale.

11.40 Aumentano i casi anche in Russia. Siamo giunti a quota 658 con una crescita di 163 nelle ultime 24 ore.

11.33 Sono saliti a 32.991 i casi positivi registrati in Germania con 159 vittime.

11.27 Si dice soddisfatto Carmelo Barbagallo, segretario della UIL dopo le richieste mosse al Governo a livello di sussidi per i lavoratori.

11.18: “L’emergenza sanitaria non finirà presto. Spero che ne saremo fuori anche prima, ma dire che dobbiamo parlare di giugno non è tanto irrealistico“. Lo ha detto il professor Massimo Galli, ordinario di Malattie infettive III dell’Ospedale Sacco di Milano su Sky.

11.06: L’Ile-de-France, la regione di Parigi, ha superato questa mattina i 1.000 malati di Coronavirus in gravi condizioni: lo ha annunciato il direttore generale dell’Assistenza pubblica parigina, Martin Hirsch.

10.57: Secondo il virologo Cristanti, sarebbero almeno 250mila i casi asintomatici più altri 200mila sintomatici che però non risultano nelle cifre ufficiali fornite. Un’emergenza che per il direttore dell’unità di microbiologia e virologia di Padova è stata “sottovalutata”.

10.43: L’Iran adotterà misure ancora più stringenti per contrastare la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato in diretta tv il presidente Hassan Rohani, spiegando che per 15 giorni ci saranno limitazioni alla libera circolazione che potrebbero “creare difficoltà”. Finora il governo di Teheran si era limitato a raccomandare alla popolazione di restare a casa.

10.31: Salgono a 2.937 i morti in Spagna e 41.900 i contagiati, secondo l’ultimo bilancio, incrociato con i dati delle comunità autonome. Lo riporta El Pais, spiegando che secondo il governo entro la fine della settimana si dovrebbero vedere gli effetti dell’isolamento e ricordando che il giorno più nero per quanto riguarda il bilancio dei morti è stato registrato ieri con 514 morti in 24 ore.

10.26: Colpita alla testa da un sasso un’agente di polizia di 23 anni e’ rimasta gravemente ferita a Beauvais, nell’Oise uno dei primi focolai di coronavirus. L’agente faceva parte di una pattuglia che ieri pomeriggio ha fermato un gruppo di una dozzina di persone per un controllo legato ai divieti di circolazione imposti per il coronavirus.

10.18: Nelle ultime 24 ore in Russia sono stati registrati 163 nuovi casi ufficiali di coronavirus, arrivando così a toccare quota 658. Lo ha riferito il vice primo ministro e capo del quartier generale operativo per combattere la diffusione del virus, Tatyana Golikova. L’aumento giornaliero del numero di pazienti è quasi triplicato. Al momento poi vi sarebbero 112mila persone monitorate in auto-isolamento in Russia.

10.11: Non arrivano buone notizie dal Veneto: 6442 contagiati in Veneto, 21 decessi nella notte.

10.08: Un’infermiera dell’ospedale Maggiore di Modica trovata positiva al Covid-19 è stata iscritta nel registro degli indagati con l’accusa di epidemia colposa. La Procura di Ragusa ha aperto un fascicolo e sono state avviate le indagini per verificare se la donna avesse avuto sintomi che potevano in qualche modo metterla in allarme quando si trovava in servizio.

09.59: Rinvio delle Olimpiadi di Tokyo 2020 al 2021 e conseguente stop al viaggio della fiaccola olimpica attraverso il Giappone. La partenza della torcia olimpica era prevista domani da Fukushima, località colpita da terremoto e tsunami nel 2011, ma lo slittamento dei Giochi al prossimo anno ha portato alla decisione da parte del Comitato organizzatore
di sospendere il viaggio.

09.50: “La data del 31 luglio è stata meglio rettificata dal Presidente del Consiglio, però il messaggio è chiaro ed evidente e io lo condivido: non è che tra dieci giorni, nella speranza che possa scendere o rallentare la diffusione del contagio, possiamo immaginare che tutto sia finito e tornare come prima ad animare i bar o a ritrovarci nei parchi: sarà una lunga stagione per riuscirci“, lo afferma l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Gallera.

09.41: “Il picco dovremmo averlo entro la prossima settimana, che sarà decisiva“. E’ quanto afferma Ranieri Guerra, direttore vicario dell’Oms.

09.34: Il ministro tedesco delle finanze Olaf Scholz ha definito i 156 miliardi di euro di deficit, previsti per il 2020 per contrastare gli effetti economici del coronavirus, “una somma gigantesca”.

09.26: Il coronavirus rappresenta una emergenza “senza precedenti nella storia della Repubblica federale“. Lo ha detto il ministro delle finanze tedesco, Olaf Scholz al Bundestag, parlando al posto di Angela Merkel, in quarantena a casa.

09.15: E’ morto Terrence McNally, uno dei più grandi drammaturghi al mondo. Si è spento a 81 anni in un ospedale della Florida a causa di complicazioni dopo aver contratto il coronavirus. Da tempo infatti combatteva con il cancro ai polmoni. Autore di opere come “Ragtime” e “Il bacio della donna ragno”, McNally ha vinto cinque premi Tony, un Emmy, ed è stato candidato al premio Pulitzer per la drammaturgia nel 1994.

09.07: Segnali di ripresa dalle borse: Milano parte in rialzo, Ftse Mib +1,76%.

08.56: Si sblocca la situazione delle auto ferme a Villa San Giovanni. si sono imbarcate le prime auto con un centinaio di persone, tra cui donne incinte. Nella mattinata dovrebbero essere imbarcati altri mezzi. Intanto 13 persone sono ancora in una saletta della stazione di Villa San Giovanni in uno spazio ristretto, senza alcun rispetto delle distanze di sicurezza o dispositivo per proteggersi. Hanno chiesto delle coperte e generi di conforto alla polizia.

08.49: Gli scioperi dei metalmeccanici della Lombardia e del Lazio proclamati per oggi sono confermati. Lo riferiscono i sindacati spiegando che si va verso l’accordo con il Governo sulle attività da chiudere per l’emergenza Coronavirus ma che un nuovo incontro e’ previsto per le 12.

08.40: Il presidente della Camera Roberto Fico riafferma la centralità del Parlamento in questo momento di difficoltà. “Il Governo non decide da solo: i decreti devono passare per le Camere altrimenti decadono – ha detto in una trasmissione televisiva – Quindi noi lavoriamo e adesso nel decreto numero sei sono riassunti tutti i dpcm e quindi le Camere possono tranquillamente emendarli, modificarli o anche eliminarli“.

08.27: “Di fronte all’emergenza sanitaria del coronavirus, servono garanzie di investimenti illimitati prima che si arrivi allo scontro sociale tra garantiti e non garantiti. Servono cento miliardi? Mettiamo cento miliardi“. Lo dice Matteo Salvini in una intervista a la Stampa.

08.19: Il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri, ha confermato di aver fatto due tamponi consecutivi, come da protocollo e sono risultati risultati entrambi negativi. Il sottosegretario del Movimento cinque stelle era risultato positivo al Covid-19 il 14 marzo scorso e ora è in ripresa.

08.15: Un altro aereo russo è arrivato in Italia per contribuire a contrastare le gravi conseguenze della pandemia di coronavirus.

08.06: Papa Francesco invita a pregare, oggi, nuova giornata di epidemia di coronavirus, per “le suore che curano gli ammalati rischiando la vita e dando la loro vita“.

07.57: “A fine gennaio abbiamo deliberato lo stato di emergenza nazionale, un attimo dopo che l’Oms ha decretato l’emergenza un’epidemia globale. L’emergenza è stata dichiarata fino al 31 luglio. Non significa che le misure restrittive saranno prorogate fino al 31 luglio“. Lo ha assicurato il premier Giuseppe Conte.

07.51: L’Agenzia italiana del farmaco ha reso disponibile in Italia, fuori indicazione autorizzata, per i malati di Covid-19 l’associazione di due farmaci, il Lopinavir/Ritonavir una combinazione a dosi fissa utilizzata e autorizzata per il trattamento dell’infezioni da Hiv, in sostanza un antiretrovirale. Si tratta di un farmaco per uso ospedaliero ma che può essere utilizzato anche a casa.

07.43: “Adesso basta con le navi passeggeri a Civitavecchia. Il porto deve ricevere soltanto ed esclusivamente il traffico merci“. Lo chiede il sindaco di Civitavecchia. Ernesto Tedesco. “Al traffico dei passeggeri, che vede Civitavecchia ultima frontiera marittima con la Spagna, continuano ad aggiungersi navi da crociera che raggiungono il nostro scalo dopo essere state respinte da altre destinazioni italiane” per l’emergenza coronavirus, aggiunge.

07.36: Come in Italia e in Cina, anche negli Usa le misure restrittive per prevenire la diffusione del coronavirus hanno portato benefici sul fronte ambientale. Secondo gli ultimi dati l’inquinamento dell’aria nella città di New York ha subito un calo del 50% e i ricercatori della Columbia University sostengono che i livelli inferiori sono dovuti alla diminuzione delle auto in strada. Tira una boccata d’aria anche Los Angeles.

07.31: Nel mezzo dell’emergenza coronavirus arriva la serrata dei benzinai. I sindacati di categoria hanno proclamato da mercoledì la chiusura progressiva dei distributori in tutto il Paese. I motivi della protesta sono la poca sicurezza sanitaria e la bassa la sostenibilità economica del servizio. “Invito tutti a soprassedere” sul progressivo stop, ha detto il premier Conte.

07.23: La maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti ha annunciato oggi di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca un accordo su uno “storico” piano da 2.000 miliardi di dollari per rilanciare la prima economia mondiale, colpita duramente dalla pandemia di coronavirus.

07.19: Sono 422.913 i casi positivi, 18.905 i decessi e 109.143 i guariti nel mondo per il Coronavirus. L’Italia, purtroppo, è sempre in vetta alla classifica dei Paesi con più vittime, con 6.820.

07.11: La Cina ha inviato oggi dal Fujian il terzo team di medici ed esperti in Italia, negli sforzi per contrastare la crisi del coronavirus.

07.06: La Cina dopo due mesi rimuove le restrizioni all’Hubei, la provincia epicentro della pandemia del coronavirus, annunciando ancora una volta zero casi di infezione sul fronte domestico. Secondo la Commissione sanitaria nazionale (Nhc), martedì ci sono stati 47 contagi importati, saliti a totali 474, legati al rientro di cittadini cinesi. Tre dei quattro decessi sono avvenuti dell’Hubei e due nel capoluogo Wuhan, dove il blocco sarà rimosso l’8 aprile.

07.00: Negli Stati Uniti si registrano almeno 163 morti per coronavirus nelle ultime 24 ore, il bilancio peggiore nel Paese da quando è esplosa l’epidemia. Sono 52.976 i casi di contagio finora accertati negli Usa.

06.59: Sono 69.176 i casi totali di contagio da coronavirus in Italia, di cui 54.030 attualmente positivi, 8.326 guariti e 6.820 morti: questi i dati delle ore 18 del 24 marzo. Per il terzo giorno consecutivo cala il numero di nuovi positivi: sono 3.612 il 24 marzo, erano 3.780 il 23 marzo e domenica 3.957. Torna invece a salire il numero delle vittime in un solo giorno: oggi sono 743 mentre ieri erano 601 e domenica 651.

06.54: Per il presidente dell’Inps Pasquale Tridico ci sono “i soldi per pagare le pensioni fino al momento in cui è stato sospeso il pagamento dei contributi. Quindi fino a maggio non c’è problema di liquidità“. Tridico ha sottolineato che l’Inps può “accedere a un ‘tesoretto’ che è il Fondo di Tesoreria dello Stato“. Per aprile si aspetta un altro decreto “che dovrà anche dire cosa succederà alla sospensione dei contributi”.

06.50: Due neonati a San Diego, in California, sono risultati positivi al coronavirus. La notizia è stata diffusa dalle autorità sanitarie cittadine che però non hanno fornito per ora altre informazioni. E’ uno dei primissimi casi negli Stati Uniti di bimbi contagiati al di sotto di un anno di età.

06.48: Passi avanti tra governo e sindacati sulle attività da chiudere oltre quelle già previste dal decreto del 22 marzo per affrontare l’emergenza coronavirus. Dopo un incontro durato quasi quattro ore, si va verso un accordo ma si è deciso di aggiornare la riunione alle 12 di mercoledì. Cgil, Cisl e Uil hanno parlato di “importanti modifiche” ed è possibile che si vada verso la revoca degli scioperi decisi dai metalmeccanici per la Lombardia e il Lazio.

06.45: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE sull’emergenza Coronavirus in Italia e nel mondo.

Grazie a tutti per averci seguito durante questa giornata. Appuntamento a domani, a partire dalle ore 06.45, con la DIRETTA LIVE sull’emergenza coronavirus.

23.55 Ricordiamo i numeri di oggi in Italia.

TOTALE CONTAGI IN ITALIA (dall’inizio dell’emergenza): 69.176 (54.030 malati, 8.326 guariti, 6.820 morti)

TOTALE MALATI: 54.030 (3612 oggi) di cui: 21.937 ricoverati con sintomi, 3.396 in terapia intensiva, 28.697 in isolamento domiciliare

TOTALE MORTI: 6.820 (oggi 743)

TOTALE GUARITI: 8.326 (oggi 894)

23.50 La notizia sportiva del giorno è il rinvio delle Olimpiadi di Tokyo 2020 al 2021.

23.45 Giuseppe Conte specifica che le misure non verranno prorogate fino al 31 luglio come si diceva in mattinata e che si spera di uscire presto da queso momento di difficoltà.

23.40 Giuseppe Conte ha varato un nuovo decreto in cui si specifica che chi non rispetterà i divieti verrà punito con una multa da 400 a 3000 euro, decadono tutte le altre sanzioni (dunque anche il carcere).

23.35 Il Commissario Arcuri: “I posti di terapia intensiva aumentati del 60%, quelli in pneumologia e infettivologia quadruplicati. Nelle prossime 72 ore, 300 medici negli ospedali più in difficoltà e trasferiti su base volontaria 500 infermieri”.

23.30 Viene punito col carcere da uno a cinque anni chi è in quarantena perché positivo al Coronavirus ed esce intenzionalmente di casa violando il divieto assoluto di lasciare la propria abitazione.

23.23 Numeri dagli USA. I casi di coronavirus sono 52.381. Le vittime almeno 680.

23.15 Donald Trump: “Il nostro obiettivo è riaprire il Paese mentre ci avviciniamo alla fine della nostra storica battaglia contro il nemico invisibile. L’obiettivo è farlo per Pasqua”.

23.08 Attilio Fontana, Governatore di Regione Lombardia, a Cartabianca su Rai Tre: “Grazie alla capacità  dei nostri imprenditori e del Politecnico abbiamo creato delle mascherine che sono state giudicate idonee dall’Istituto superiore della sanità e dovrebbero entrare in produzione fra pochi giorni”.

22.58 Roberto Fico, Presidente della Camera: “I parlamentari lavorano, il Parlamento non è mai stato chiuso, oggi c’è stata una capogruppo, domani un question time rinforzato e alle 18 l’informativa del presidente Conte. Quindi il Parlamento sta lavorando, è operativo. Altra cosa è  se rallenta per garantire la salute dei parlamentari e dei dipendenti ma l’attività  legislativa sta andando avanti”.

22.50 Il Sindaco di Civitavecchia ha ordinato lo stop di navi con passeggeri.

22.40 Pasquale Tridico, Presidente INPS, a Di Martedì: “Abbiamo i soldi per pagare le pensioni fino al momento in cui è stato sospeso il pagamento dei contributi. Quindi fino a maggio non c’è problema di liquidità anche perché possiamo accedere ad un ‘tesoretto’ che e’ il Fondo di Tesoreria dello Stato.

22.30 Dal Consiglio dei Ministri: “Per specifiche situazioni sopravvenute di aggravamento del rischio sanitario, i Presidenti delle regioni possono emanare ordinanze contenenti ulteriori restrizioni, esclusivamente negli ambiti di propria competenza. Le ordinanze locali ancora vigenti all’entrata in vigore del decreto-legge continuano ad applicarsi nel limite di ulteriori dieci giorni”.

22.24 Al commissario Arcuri è stato dato il potere di requisire immobili e avviare produzioni di “interi stabilimenti come nel periodo bellico, autarchico”. Lo dice il premier Giuseppe Conte allo speciale del Tg5.

22.16 Negli Usa è stato registrato il primo decesso di un minorenne per il coronavirus. L’età del giovane non è stata resa nota ma ha meno di 18 anni, come hanno confermato le autorità della contea di Los Angeles.

22.10 Giuseppe Conte risponde alla domanda “A Pasqua saremo ancora bloccati in casa?”. “Sulla Pasqua non mi faccia far previsioni, ci atteniamo all’andamento epidemiologico, ragionevolmente non è una soluzione dei prossimi giorni ma confidiamo che non lo sia neppure dei prossimi mesi”.

22.03 Sullo sciopero dei benzinai ne aveva parlato anche Giuseppe Conte: “Invito tutti a soprassedere sull’annunciato progressivo stop agli impianti di benzina perché è un servizio essenziale. Troveremo una soluzione con la ministra De Micheli. Ma non possiamo consentire che si arrivi a un’interruzione di questo pubblico servizio”.

21.55 I benzinai hanno annunciato uno sciopero per domani ma si cercherà di evitarlo visto che il rifornimento di carburante è fondamentale per garantire il trasporto di alimenti e medicinali.

21.48 Ottime notizie dalla Borsa americana: DOW JONES +11,26%, NASDAQ +8,12%.

21.40 Luigi Di Maio, Ministro degli Esteri: “L’Italia in questo momento ha bisogno di 100 milioni di mascherine ogni mese, ha bisogno di migliaia di ventilatori polmonari. Proprio la settimana scorsa dopo aver lavorato con ambasciate e consolati in tutto il mondo abbiamo firmato un contratto da cento milioni di mascherine che inizieranno ad arrivare dalla fine di questa settimana”.

21.30 Rihanna ha donato 5 milioni di euro per il coronavirus.

21.20 Dichiarazioni da Wuhan: “Usciti dall’incubo mixando la medicina cinese con quella occidentale”.

21.13 L’Agenzia italiana del farmaco ha reso disponibile in Italia, fuori indicazione autorizzata, per i malati di Covid-19 l’associazione di due farmaci, il Lopinavir/Ritonavir una combinazione a dosi fissa utilizzata e autorizzata per il trattamento dell’infezioni da Hiv

21.06 Quattro militari del contingente italiano ad Herat, in Afghanistan, sono positivi al coronavirus.

21.00 Altri 343 casi di coronavirus sono stati registrati nelle ultime 24 ore in Turchia (su un totale di 3.952 test effettuati), portando il bilancio complessivo dei contagiati a 1.872

20.53 Il commissario straordinario Domenico Arcuri: “Dobbiamo garantire più macchine, più posti letto, più personale: dobbiamo implementare una rivoluzione del nostro sistema sanitario”

20.46 I morti nel mondo sono invece 17.454.

20.40 Sono oltre 400mila i casi di contagio da coronavirus nel mondo. Lo segnala l’ultimo aggiornamento sull’andamento della pandemia della Johns Hopkins.

20.33 La votazione finale sul dl Cuneo fiscale, prevista nell’Aula della Camera per il prossimo 31 marzo, si terrà per appello nominale senza il sistema elettronico

20.26 Numeri estremamente negativi in Francia: sono aumentati di 2.444 i casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore in Francia, mentre i decessi sono stati 240-

20.19 “Revocare subito l’astensione proclamata dai benzinai a partire da domani. Così la Commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali che invita “le Organizzazioni sindacali FAIB Confesercenti, FEGICA Cisl, FIGISC ANISA Confcommercio, a revocare immediatamente l’astensione, dandone tempestiva comunicazione anche alla Commissione”.

20.12 Ricordiamo che in caso di mancato rispetto dei divieti in vigore è prevista una multa da 400 a 3000 euro ma non ci sarà il sequestro del veicolo su cui si sta viaggiando.

20.05 LE DIECI PROVINCE PIU’ CONTAGIATE:

1. Bergamo 6728
2. Brescia 6298
3. Milano 5701
4. Cremona 3061
5. Torino 2496
6. Piacenza 1981
7. Lodi 1860
8. Pavia 1499
9. Padova 1464
10. Monza e Brianza 1454

19.57 CLASSIFICA CONTAGI REGIONE PER REGIONE:

1. Lombardia 30.703
2. Emilia Romagna 9.254
3. Veneto 4.948
4. Piemonte 5.515
5. Marche 2.736
6. Toscana 2.699
7. Liguria 2.116
8. Trentino Alto Adige 1891
9. Lazio 1.728
10. Campania 1.101
11. Puglia 1.005
12. Friuli Venezia Giulia 992
13. Sicilia 846
14. Abruzzo 689
15. Umbria 648
16. Sardegna 421
17. Valle d’Aosta 400
18. Calabria 319
19. Basilicata 92
20. Molise 73

19.48 CLASSIFICA MORTI NEL MONDO:

1. Italia 6820
2. Cina 3277
3. Spagna 2800
4. Iran 1934
5. Francia 860
6. USA 622
7. Gran Bretagna 422
8. Olanda 276
9. Germania 149
10. Svizzera 122

19.40 CLASSIFICA CONTAGI NEL MONDO:

1. Cina 81.117 (3277 morti)

2. Italia 69.176 (6820 morti)

3. USA 49.594 (622 morti)

4. Spagna 39.676 (2800 morti)

5. Germania 31.991 (149 morti)

6. Iran 24.811 (1934 morti)

7. Francia 19.856 (860 morti)

8. Svizzera 9.117 (122 morti)

9. Corea del Sud 9.037 (120 morti)

10. Gran Bretagna 8.077 (422 morti)

19.36 C’è un positivo al Coronavirus anche nell’Atalanta. Si tratta del portiere Marco Sportiello,

19.30 I dati sui contagi oggi sono stati confortanti e anche il premier ha evidenziato i risultati positivi soffermandosi sul numero di posti letti in terapia intensiva aperti in queste settimane.

19.25 Ogni 15 giorni è previsto che il Primo Ministro o un suo delegato vada in Parlamento a relazionare sull’emergenza.

19.20 Il premier ha specificato che le misure non sono attive fino al 31 luglio e si auspica di uscire presto da questa situazione di emergenza, tutti i cittadini dovranno dare il loro contributo.

19.15 Giuseppe Conte ha specificato che i Governatori delle Regioni possono adottare provvedimenti più restrittivi rispetto a quelli nazionali.

19.10 Dunque multa da 400 euro a 3000 euro per tutti i trasgressori, ovvero chi uscirà di casa senza motivazioni di lavoro, salute, necessità.

19.05 “Stiamo utilizzando l’Esercito, stiamo riconvertendo alcuni militari per dare una mano alle forze dell’ordine che hanno fatto tantissimi controlli. Ora c’è questa misura onerosa dal punto di vista economico, abbiamo tutte le misure per provvedere. Già adesso comunque la situazione è sotto controllo e l’ordine pubblico è garantito”.

19.00 “Avocare le competenze della Regione allo Stato sarebbe stato poco funzionale: tutto il patrimonio informativo non è quello che possiamo avere noi a livello centrale, conoscono meglio i territori e le strutture ospedaliere. Questa modalità di procedere sta dando dei risultati: noi possiamo dire che abbiamo riconvertiti 78 ospedali in Covid Hospital, abbiamo portato le unità di terapia intensiva da 5343 a 8370 in tutta Italia, le unità di sub-intensiva sono 26169 partendo da 6525. Stiamo vivendo una situazione drammatica ma stiamo reagendo positivamente”.

18.57 “Dobbiamo presidiare in tutti i modi le attività essenziali per il funzionamento di una macchina statale che sta viaggiando con i motori rallentati”.

18.55 Giuseppe Conte: “Abbiamo sempre seguito le indicazioni del comitato tecnico-scientifico. Abbiamo sposato le loro indicazioni, non le abbiamo mai disattese e continueremo a farlo. Non c’è ragione di cambiare la nostra modalità: abbiamo una linea di massimo rigore e di trasparenza”.

18.50 Giuseppe Conte: “Stiamo lavorando con i sindacati. Comprendere settori essenziali e quelli che non lo sono non è facile. L’Italia non ha mai affrontato un problema di questo tipo, non c’è una soluzione che possa mettere tutti d’accordo. Stiamo facendo degli aggiustamenti, non è semplice perché le filiere sono molto integrate tra loro. Mi auguro che non ci siano scioperi di sorta, il Paese non se lo può permettere. Confido che questi annunci possano rientrare perché dobbiamo garantire l’approvvigionamento dei servizi primari, posso garantire che sarà garantito il carburante e il cibo”.

18.46 “Nel caso in cui le violazioni vengono commesse con un veicolo allora la sensazione sarà aumentata di un terzo, non ci sarà il fermo amministratativo (sequestro del mezzo)”.

18.44 “Ci auguriamo di allentare presto queste misure restrittive e di tornare alle nostre abitudini di vita, a un migliore stile di vita: sono convinto che questa prova durissima che stiamo affrontando ci renderà migliori. Questa è l’occasione per fermarci e fare delle riflessioni che di solito non facciamo perché siamo presi dal tran-tran della vita, ne trarremo insegnamento”.

18.42 “Preciso che questo decreto rimane in vigore fino al 3 aprile 2020, non fino al 31 luglio come qualcuno ha riportato questa mattina”.

18.41 “Sono soddisfatto del comportamento degli italiani, le forze dell’ordine stanno facendo un’attenta verifica. La stragrande maggioranza dei cittadini si sta conformando a queste regole e questo ci deve rendere orgogliosi. Ciascuno deve fare la propria parte per affrontare l’emergenza, poterla vincere e poterci rialzare quanto prima. Se tutti rispettano le regole permettono a tutti di uscire presto da questa fase di emergenza”.

18.40 “Abbiamo introdotto una multa: da 400 euro a 3000 euro per chi non rispetta i divieti. Alla sanzione attualmente prevista si sostituisce questa sanzione pecuniaria”.

18.38 “Abbiamo regolamento in modo lineare i rapporti tra gli interventi del Governo e le Regioni. Lasciamo che i Presidenti delle Regioni possano adottare provvedimenti e misure restrittive anche più restrittive e severe ma rimanere la funzione di coordinamento e di omogeneità da parte degli interventi di Governo”.

18.36 “Con questo decreto legge abbiamo regolamentato l’attività del Governo e del Parlamento. Ogni attività governativa verrà comunicata ai Presidenti delle Camere e che io o un delegato vada a informare in maniera personale ogni 15 giorni”.

18.35 INIZIA LA CONFERENZA STAMPA DI GIUSEPPE CONTE.

18.30 Giuseppe Conte ha dato appuntamento per le 18.30 ma non è da escludere un ritardo, sabato ha parlato dopo 50 minuti.

18.24 Altri numeri da Gallera: “In Lombardia i ricoverati non in terapia intensiva sono 9.711, con 445 pazienti in più rispetto a ieri”.

18.19 Si parla di multe fino a 4000 euro per i trasgressori, staremo a vedere quale sarà il messaggio del premier che ha parlato per l’ultima volta sabato sera.

18.16 Dunque tra pochi minuti parlerà il premier: parlerà delle sanzioni per i trasgressori?

18.15 ATTENZIONE: ALLE 18.30 PARLERÀ GIUSEPPE CONTE.

18.14 Giulio Gallera: “Persone positive al coronavirus in Lombardia ha raggiunto il totale di 30.703 unità, 1.942 casi in più rispetto a ieri”.

18.12 Gli aggiornamenti complessivi.

TOTALE CONTAGI IN ITALIA (dall’inizio dell’emergenza): 69.176 (54.030 malati, 8.326 guariti, 6.820 morti)

TOTALE MALATI: 54.030 (3612 oggi) di cui: 21.937 ricoverati con sintomi, 3.396 in terapia intensiva, 28.697 in isolamento domiciliare

TOTALE MORTI: 6.820 (oggi 743)

TOTALE GUARITI: 8.326 (oggi 894)

18.10 Borrelli sugli asintomatici: “Si possono ipotizzare 600mila casi come ho detto questa mattina, è un discorso empirico che viene dal fatto che anche tra i miei collaboratori ci sono stati 3 casi positivi assolutamente asintomatici”.

18.05 Oggi ci sono stati 3.612 nuovi contagi, per il terzo giorno consecutivo si tratta di un calo.

18.04 Sono 8.326 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 894 in più di ieri. Dati in crescita, ieri erano stati 408.

18.04 743 nuovi deceduti, totale di 6820.

18.03 54.030 ammalati, 28697 in isolamento, 3393 in terapia intensiva.

18.02 INIZIA LA CONFERENZA STAMPA DELLA PROTEZIONE CIVILE.

18.02 Gallera elogia l’operato degli ospedali di Bergamo e di Brescia (ricavati nuovi 90 posti letto), si parla di numeri in calo.

18.01 Al Papa Giovanni di Bergamo verrà aperto un ospedale da campo nel giro di pochi giorni.

18.00 Giulio Gallera, assessore al welfare di Regione Lombardia, sta facendo un quadro della situazione. Tra pochissimo darà i numeri aggiornati.

17.58 “E’ ancora presto per fare previsioni sulla fine di questa emergenza, ma ne usciremo, ne usciremo grazie all’impegno di tutti. Uniti ce la faremo”. Lo scrive il premier Giuseppe Conte in una lettera al quotidiano America Oggi.

17.56 Buone notizie dalla Borsa di Milano che chiude in progresso dell’8,93% a 16.948,60 punti.

17.54 Il Consiglio dei ministri ha approvato, a quanto si apprende da Sky TG 24, il decreto legge che introduce sanzioni più dure per chi viola le norme anti contagio da Coronavirus e uniforma il quadro normativo

17.50 Tra una decina di minuti la conferenza stampa della Protezione Civile con tutti gli aggiornamenti su contagiati, morti, guariti in Italia.

17.40 Fabrizio Sala, vicepresidente di Regione Lombardia: “I dati degli spostamenti delle persone che si muovono in Lombardia ci stanno dando segnali confortanti, segno che i cittadini hanno capito di non muoversi da casa se non per reali e indifferibili necessità”.

17.34 Roberto Gualtieri, Ministro dell’Economia: Fra le risorse a cui guarda il governo per finanziare le risorse contro lo shock economico del coronavirus c’è l’ipotesi “di usare l’emissione di eurobond da parte del Mes, senza alcuna condizionalità”.

17.27 Oggi nel Lazio sono state consegnate 31.450 mascherine FP2 e domani ne verranno consegnate altre 30mila come informa Alessio D’Amato, assessore alla sanità della Regione.

17.21 Si parla di un mese di chiusura per le attività che non rispettano i divieti.

17.15 Per chi non rispetta le regole anti-contagio si prevede una sanzione amministrativa con il “pagamento di una somma da euro 500 a euro 4.000”. E’ quanto prevede la bozza del nuovo decreto legge che arriva sul tavolo del Consiglio dei Ministri di oggi.

17.08 Roberto Gualtieri, Ministro dell’Economia, sulle scadenza fiscali slittate al 20 marzo: A causa “della straordinaria emergenza, a fronte dei ritardi, posso annunciare che sarà valutata la disapplicazione delle sanzioni in via amministrativa per tutti quei casi collegati all’emergenza del coronavirus”.

17.00 Notizie dalla Toscana: 238 nuovi contagi, 21 morti.

16.54 Roberto Speranza, Ministro della Salute: “La priorità nella distribuzione dei Dispositivi di protezione individuale (Dpi) deve andare a medici, infermieri e operatori sanitari”.

16.48 Sono saliti a 5.400 gli operatori sanitari contagiati dal coronavirus in Spagna, 2.000 in più negli ultimi 2 giorni.

16.42 A Bergamo si registrano almeno 1800 casi di persone attorno ai 30 anni con polmonite.

16.36 La stima dell’Agenzia AFP: “Nel mondo sono oltre 2,6 miliardi le persone costrette a casa a causa delle restrizioni dovute all’epidemia di coronavirus”.

16.30 Roberto Gualtieri, Ministro dell’Economia: “Forte contrazione in marzo, ipotizzando la continuazione delle difficoltà anche in aprile e solo un graduale miglioramento nei due mesi successivi. Il primo semestre vedrebbe quindi una elevata contrazione del Pil che porterebbe a fine anno a una contrazione nel 2020 di qualche punto percentuale, grave ma gestibile e recuperabile”.

16.24 Siglato un protocollo di intesa tra Regione Lazio-Ministeri della Salute e della Ricerca-Cnr e Spallanzani: otto milioni di euro per mettere a punto un vaccino contro il Covid-19. “Con le nostre eccellenze scientifiche e con gli 8 milioni di euro vogliamo rendere disponibile e accessibile un vaccino in grado di salvare vite”, dice il Presidente della Regione Zingaretti. “Il protocollo afferma il prestigio internazionale della nostra ricerca, rendendola protagonista nella corsa globale al vaccino”, dice il Ministro Manfredi.

16.18 Un report dalla Campania: 1103 contagiati, la metà nel napoletano.

16.12 Oggi il Consiglio dei Ministri dovrebbe prendere la decisione di inasprire le pene per chi non rispetta i vari divieti, potrebbe arrivare una decisione entro la serata.

16.05 Sempre secondo l’OMS, gli USA saranno il prossimo epicentro.

15.58 India in totale lockdown da mezzanotte!

15.51 Margaret Harris, portavoce dell’OMS: “In Italia c’è un barlume di speranza. Negli ultimi due giorni abbiamo visto un minor numero di nuovi casi e di morti, ma è ancora molto, molto presto per fare valutazioni ottimistiche”.

15.44 I sindacati dei benzinai annunciano uno sciopero per la giornata di domani, mercoledì 25 marzo.

15.39 Vincenzo De Luca, Governatore di Regione Campania, ha disposto con un’apposita ordinanza il divieto di entrata e uscita da Auletta, piccolo centro a sud di Salerno. Si tratta del quinto comune nel Vallo di Diano posto in zona rossa.

15.33 Donald Trump su Twitter: “La nostra gente vuole tornare al lavoro. Praticherà la distanza sociale e tutto il resto e gli anziani saranno tenuti d’occhio amorevolmente. Possiamo fare entrambe le cose. La cura non può essere peggiore del problema. Il Congresso deve agire ora. Torneremo forti!”.

15.27 Europol ha supportato un’operazione mondiale che ha portato al sequestro di 4,4 milioni di farmaci falsi, sono stati smantellati 37 gruppi criminali e sono state arrestate 121 persone.

15.21 Quasi 1000 i contagi aggiornati in Cile.

15.18 Come riportato da Sky TG 24 si terrà domani alle 17,30 e non dopodomani mattina come inizialmente previsto, nell’Aula della Camera l’informativa urgente del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

15.03 Si sta discutendo un aggiornamento del decreto. Chi non rispetterà le regole “sarà punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 500 a euro 4.000”. 

14.51 L’aggiornamento di ieri delle Forze di polizia. Hanno controllato, in applicazione delle misure di contenimento del contagio, 228.550 persone e 9.949 sono state denunciate. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 87.558, denunciati 103 esercenti e sospesa l’attività di 25 esercizi. Salgono così – indica il Viminale – a 2.244.868 le persone controllate dall’11 al 23 marzo, 102.316 quelle denunciate per inadempienza ad ordini dell’Autorità, 2.348 per false dichiarazioni a pubblico ufficiale, 1.061.357 gli esercizi commerciali controllati e 2.380 i titolari denunciati.

14.45 Impressionanti le immagini della metropolitana di Milano deserata all’ora di punta.

14.35 “Noi stiamo cercando applicazioni anche per il tracciamento, queste applicazioni funzionano quando le usa una percentuale elevata di cittadini all’interno del Paese o dell’area che si deve monitorare”. A dirlo la ministra dell’Innovazione, Paola Pisano, a ‘Un giorno da pecora’ su Rai Radio 1.

14.27 Aggiornamento dal Centro Antiveleni dell’Ospedale Niguarda: le richieste di consulenza per intossicazione da disinfettanti è aumentata circa del 65%, e fino al 135% nella fascia di eta’ inferiore ai 5 anni.

14.18 Da capire la situazione di Bertolaso dopo il suo annuncio di positività. “Ma per quanto riguarda la consegna bisogna capire se è possibile che lavori da remoto altrimenti andrà sostituito e in quel caso c’è il rischio di rallentamenti” le parole di Fontana.

14.09 “Noi, da soli, non siamo più nelle condizioni di assicurare nè il necessario livello di sicurezza sanitaria, nè la sostenibilità economica del servizio. Di conseguenza gli impianti di rifornimento carburanti semplicemente cominceranno a chiudere: da mercoledì notte quelli della rete autostradale, compresi raccordi e tangenziali; e, via via, tutti gli altri anche lungo la viabilità ordinaria”. Le parole in una nota di Faib (Confesercenti), Fegica (Cisl), Figisc/Anisa (Confcommercio).

14.03 “Al momento non prevediamo di operare voli né ad aprile né a maggio” a scriverlo è Ryanair. Blocco dunque fino a giugno.

13.55 “Il governo deve fare tutto il possibile per evitare che ci sia lo sciopero, dialogando con i sindacati e con le imprese per trovare il miglior punto di incontro possibile in una situazione di emergenza nazionale” le parole del viceministro all’Economia Antonio Misiani a Sky TG24.

13.46 Il commento di Fontana sulla positività di Bertolaso: “non ho avuto nessun contatto stretto, l’ho visto solo domenica alla Fiera e siamo stati vicini per neanche due minuti”. 

13.34 UFFICIALE: “Cio d’accordo, i Giochi nell’estate del 2021”.

13.25 In Liguria arrivano i primi test effettuati con il drone per monitorare gli spostamenti.

13.11 Arcuri: “Numero massimo possibile di cittadini facciano tamponi”. 

12.57 Guido Bertolaso, ex direttore del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei ministri ed ingaggiato dalla Lombardia come consulente, è risultato positivo al Covid-19.

12.43 Arcuri: “300 nuovi medici negli ospedali più in difficoltà, trasferiremo 500 infermieri nelle zone con più alto numero di malati. 59 pazienti in terapia intensiva trasferiti dalla Lombardia ad altre regioni. Le produzioni di mascherine in Italia inizino prima possibile. Servono più di 90 milioni di mascherine al mese”.

12.33 Come riferito da Dpa, il Land tedesco del Nordreno-Westfalia accoglierà altri 10 pazienti italiani.

12.26 Prosegue Arcuri: “Oggi distribuiamo 135 ventilatori, ieri distribuiti 121. Le terapia intensive oggi in Italia sono 8.370, il 64% in più”.  

12.20 Conferenza in diretta per Domenico Arcuri, commissario straordinario all’emergenza Coronavirus: “Siamo sulla strada giusta. Grazie ai cittadini, la stragrande maggioranza sta rispettando le regole”. 

12.11 Dalla Sicilia l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, è intervenuto a ‘Storie italiane’ su Raiuno. “Purtroppo non tutti si sono auto-segnalati. E mi fa rabbia, perché molti contagi che stiamo registrando ora sono causati da chi rientra. Noi per prudenza ci stiamo attestando sul dato massimo quindi stiamo lavorando a ulteriori 500 posti di terapia intensiva”.

12.01 Nel frattempo a Wuhan il trasporto pubblico si sta preparando a ripartire.

11.55 “Sono guarito. Ho appena ricevuto l’esito del doppio tampone di verifica ed entrambi hanno dato esito negativo al coronavirus. Ve lo dico mentre mi preparo per correre all’Unità di crisi, perché l’unica priorità è continuare a lottare” le parole del Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio.

11.42 “I pazienti Covid-19 positivi sono in totale 220. Di questi, 25 necessitano di supporto respiratorio” il nuovo bollettino dallo Spallanzani.

11.38 Arrivano ad arrivare messaggi di “Stare a casa” anche in Gran Bretagna, dove in un primo momento si pensava ad una possibile immunità di gregge.

11.24 Dati ufficiali Iran: 24811 contagi, con 1762 positivi nelle ultime 24 ore. I decessi sono 1934, +122 rispetto a ieri, mentre in totale i guariti sono 8931.

11.07 I Laender austriaci colpiti dal contagio per numero di casi: Tirolo 1.131 contagi, 764 in Alta Austria, 610 in Bassa Austria, 562 a Vienna, 504 in Storia, 405 a Salisburgo, 354 nel Vorarlberg, 135 in Carinzia e 85 nel Burgenland.

10.46 Dati ufficiali Turchia: 37 decessi totali, 7 nelle ultime 24 ore, i positivi sono 1529, 293 in più rispetto al giorno prima. In tutto sono stati fatti 3673 tamponi in 24 ore.

10.36 Dati ufficiali Austria: eseguiti 28391 tamponi, sono positivi 4485. Le vittime legate al Coronavirus sono 25.

10.18 Nella sola città di Milano ieri sono state controllate 8221 persone e di queste ne sono state denunciate 497 per inosservanza dei provvedimenti amministrativi e 43 denunce per falsa attestazione Controllati 4230 esercizi commerciali e ne sono stati sospesi 4.

10.01 Dati Spagna (fonte: El Pais): 35068 contagiati, 2229 deceduti e 3355 guariti.

09.43 Manu Dibango, celeberrimo sassofonista jazz, è morto a causa del Coronavirus: lo ha annunciato Thierry Durepaire, direttore delle edizioni musicali dell’artista

09.33 A Succivo è risultato positivo un bimbo di tre mesi: salgono a 133 i positivi in tutta la Provincia di Caserta, compresi 11 deceduti e 3 guariti.

09.18 Aprono bene le Borse europee: Parigi guadagna il 4.43% (CAC40 a 4087 punti), Londra il 2.75% (FTSE100 a 5128 punti), Francoforte il 5.73% (DAX a 9242 punti).

08.57 Il Comune di Villafrati, in Provincia di Palermo, è divenuto ufficialmente zona rossa: lo ha stabilito con un’ordinanza il Presidente della Regione Sicilia, dopo che 69 tra ospiti e personale, erano risultati positivi al Coronavirus in una casa di riposo. Un anziano della struttura era morto ieri in Ospedale.

08.36 In Spagna la situazione è grave, ed è sceso in campo l’Esercito. In alcuni casi però degli anziani sono stati ritrovati in totale abbandono anche nelle case di riposo, dove alcuni pazienti morti sono stati lasciati nei loro letti. La magistratura ha aperto un’inchiesta.

08.16 La Provincia dell’Hubei, dopo due mesi di coprifuoco, vedrà terminare le restrizioni da domani. La città di Wuhan, invece, proseguirà fino all’8 aprile con le misure restrittive. Per lasciare la città bisognerà avere un attestato di buona salute.

07.59 Angelo Borrelli a “Repubblica”: “In un momento speciale come il presente la Protezione Civile ha bisogno di rapidità, non siamo dei burocrati. A fronte dei 63927 ammalati complessivamente censiti in Italia, il rapporto di un malato certificato ogni dieci non censiti è credibile. Urgente di trovare apparecchiature per la terapia intensiva e mascherine: deve partire la produzione nazionale il prima possibile“.

07.40 Il dottor Brusaferro, che spesso affianca Borrelli in conferenza stampa, ha dichiarato stamane a Radio2: “Dobbiamo guardare i dati con grande attenzione, analizzarli anche dal punto di vista epidemiologico. Bisogna aspettare ancora qualche giorno per capire la tendenza, questa è una settimana molto importante“.

07.24 Il Papa durante la Messa celebrata in questi minuti: “Ho avuto la notizia che in questi giorni sono venuti a mancare alcuni medici, sacerdoti, non so se qualche infermiere, ma si sono contagiati, hanno preso il male perché erano al servizio degli ammalati. Preghiamo per loro, per le loro famiglie. E ringrazio Dio per l’esempio di eroicità che ci danno nel curare gli ammalati“.

07.07 Salgono a 69 le persone contagiate, tra ospiti e personale, in una casa di riposo in provincia di Palermo, dove è deceduto anche un anziano. Il sindaco di Villafrati sta per dichiarare la zona rossa per il paese in questione.

06.50 Nel mondo, invece, i casi sono 381761, i decessi 16558, i guariti 102429. Dei 262774 pazienti ammalati 12062 sono in situazioni critiche, dei quali 3204 in Italia.

06.48 Questi i dati in Italia secondo l’ultimo bollettino della Protezione Civile: 63927 contagi, 6077 decessi, 7432 guarigioni.

06.45 Buongiorno e benvenuti alla nostra diretta live sulll’emergenza coronavirus.

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE con tutte le notizie sul coronavirus: in tempo reale vi informeremo sull’allarme che è divampato in Italia nella giornata di ieri per questo virus esploso in Cina più di un mese fa e arrivato anche nel nostro Paese. Il primo contagiato è un 38enne di Codogno, un piccolo comune in provincia di Lodi, che avrebbe contratto il virus dopo essere stato a contatto con un collega di lavoro rientrato di recente dalla Cina. Quest’uomo ha una vita sociale molto attiva, pratica sport e frequenta molte persone: il virus si è così diffuso rapidamente.

Nella tarda serata di ieri è giunta anche la notizia del primo decesso, un 78enne in provincia di Padova. Al momento si segnalano 20 contagi: 16 in Lombardia, 1 in Veneto, 3 nel Lazio ma purtroppo il numero è destinato a salire. Bisogna prestare molta attenzione ma è altrettanto importante non farsi prendere dal panico, la preoccupazione è legittima e cresce ora dopo ora. Di seguito la nostra DIRETTA LIVE con tutti gli aggiornamenti e le notizie in tempo reale.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top