Show Player

Modulo richiesta bonus 600 euro INPS: come scaricarlo e quando inviare la domanda



Sei un lavoratore autonomo che è stato danneggiato dalla crisi provocata dal coronavirus? Hai una partita IVA e sei iscritto all’INPS? Allora hai diritto a un bonus di 600 euro previsto dal decreto Cura Italia, la manovra economica varata dal Governo per sostenere i lavoratori danneggiati da Covid-19 e che hanno avuto un inevitabile calo di fatturato e di guadagno nelle ultime settimane a causa della pandemia. Il premier Giuseppe Conte ha siglato questo decreto che prevede una serie di misure per dare un contributo alle partite IVA iscritte all’INPS, a lavoratori del settore agricolo, co.co.co, lavoratori dello spettacolo: si tratta di un bonus di 600 euro una tantum che verrà accreditato direttamente su conti correnti bancari o postali.

Cosa bisogna fare per richiedere il bonus di 600 euro? Bisogna completare il modulo realizzato dall’INPS e che potrai scaricare di seguito, poi bisognerà spedirlo tramite il link indicato a partire da mercoledì 1° aprile. Servirà qualche minuto per potere eseguire l’intera operazione, potete farlo in totale autonomia o altrimenti avvalervi della consulenza di un commercialista, ragioniere, Caf, revisore etc.

Loading...
Loading...

BONUS 600 EURO: DOVE SCARICARE IL MODULO? COME COMPILARLO?

CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODULO

BONUS 600 EURO: QUANDO POSSO PRESENTARE LA DOMANDA? COME DEVO FARE?

La domanda si potrà presentare a partire da mercoledì 1° aprile accedendo a questa pagina del sito dell’Inps https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemdir=53539.

BONUS 600 EURO, A CHI È RIVOLTO? CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA?

– Lavoratori autonomi iscritti all’INPS (per chi è iscritto alle casse di previdenza privata bisognerà compilare i moduli pubblicati dallo specifico ente).

– Co.co.co.

– Lavoratori iscritti alla gestione separata INPS con partita IVA.

– Lavoratori dipendenti stagionali del settore turismo e degli stabilimenti termali.

– Agli iscritti alla gestione AGO dell’INPS, come artigiani e commercianti.

– Ai lavoratori del settore agricolo a tempo determinato.

– Ai lavoratori dello spettacolo iscritti al Fondo pensioni dello spettacolo.

COME RICHIEDERE IL PIN PER ACCEDERE ALL’INPS?

– Dal sito internet www.inps.it , utilizzando il servizio “Richiesta PIN”.

– Attraverso il Contact Center, chiamando il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa), oppure lo 06 164164 (a pagamento da rete mobile).

Una volta ricevute (via SMS o e-mail) le prime otto cifre del PIN, il cittadino le può immediatamente utilizzare in fase di autenticazione per la compilazione e l’invio della domanda on-line per le sole prestazioni sopra individuate. Qualora il cittadino non riceva, entro 12 ore dalla richiesta, la prima parte del PIN, è invitato a chiamare il Contact Center per la validazione della richiesta.

Con riferimento alla sola prestazione “bonus per i servizi di baby-sitting”, nell’ipotesi che la domanda sia stata inoltrata con il PIN semplificato, il cittadino dovrà venire in possesso anche della seconda parte del PIN, al fine della necessaria registrazione sulla piattaforma Libretto di Famiglia e dell’appropriazione telematica del bonus.

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top