Volley, Coppa del Mondo – Quanta Italia! C’è azzurro su tutte le panchine, tra coach e assistenti: da Blengini a Velasco

Julio-Velasco.jpg

WROCLAW, POLAND - SEPTEMBER 2: Argentina coach Julio Velasco reacts during the FIVB World Championships match between Serbia and Argentina on September 2, 2014 in Wroclaw, Poland. (Photo by Piotr Hawalej/Getty Images for FIVB)


Quanta Italia sulle panchine delle 12 Nazionali impegnate nella Coppa del Mondo di volley maschile che si disputerà in Giappone dall’8 al 23 settembre.

Ben 4 coach italiani (a cui si aggiunge Velasco) e 2 assistant coach. Conosciamoli più da vicino.

 

GIANLORENZO BLENGINI (Torino,) – CT dell’Italia:

Sappiamo tutto del nostro Commissario Tecnico che ha preso l’incarico poco più di un mese fa dopo le dimissioni di Mauro Berruto provocate da un caos senza precedenti.

Per anni secondo di Velasco con tre club diversi, attuale coach di Macerata, nella passata stagione ha guidato Latina a una storica semifinale scudetto. Suo compito quello di far rinascere questa Italia.

 

JULIO VELASCO (La Plata, 9 febbraio 1952) – CT dell’Argentina:

Non sarà italiano di passaporto ma una buona parte del suo cuore è azzurra. Il guru che ha trascinato il nostro Paese a due titoli mondiali con la sua Generazione dei Fenomeni. Ora siede sulla panchina della sua Argentina con cui vuole togliersi delle soddisfazioni importanti. Non ha bisogno di grosse presentazioni: basta il suo nome, le parole sono superflue.

 

ANGELO FRIGONI (Brescia, 17 marzo 1954) – CT dell’Egitto:

Ha accettato la sfida propostagli dall’Egitto e sta onorando al meglio l’incarico. Ha vinto agevolmente l’ennesimi titolo africano ma soprattutto ha conquistato il terzo livello della World League, primo grande successo internazionale fuori dai confini continentali.

È stato il vice del grande Velasco dal 1990 al 1996, seguendo da vicino i trionfi della grande Italia. Ha anche guidato la Nazionale femminile al bronzo degli Europei 1999 e alla qualificazione per le Olimpiadi 2000.

N.B: L’articolo è stato pubblicato prima della comunicazione dell’addio di Frigoni alla panchina dell’Egitto.

 

ROBERTO SANTILLI (Roma, 22 febbraio 1965) – CT dell’Australia:

Prima stagione in sella all’Australia, guidata in World League e capace di sconfiggere l’Italia. Nel 2014 era assistente nella Germania che conquistò uno storico bronzo ai Mondiali maschili.

Ha guidato anche la Nazionale Italiana juniores trionfando agli Europei 2002 di categoria. A livello di club lo abbiamo apprezzato a Latina nel 2013 e a Vibo Valentia, con importanti passaggi in Polonia e in Russia.

 

VINCENZO NACCI (Ostuni, 15 aprile 1965) – CT del Venezuela:

Da due anni guida il Venezuela con cui ha partecipato anche all’ultimo Mondiale. La Nazionale si è preparata nella sua bella Ostuni e vola in Giappone per lottare con le squadre alla sua portata. Per Enzo un passato da coach di club tra Corigliano, Taranto e Matera.

 

SERGIO BUSATO e TOMMASO TOTOLO sono rispettivamente Assistant Coach e Second Assistant Coach di Vladimir Alekno alla guida della Russia.

ANTONELLO ANDRIANI è Assistant Coach di Vincenzo Nacci alla guida del Venezuela.

 

Articoli correlati:

Coppa del Mondo 2015 – Programma, orari e tv: Italia a caccia delle Olimpiadi 2016

Coppa del Mondo 2015 – Tutto il regolamento e come ci si qualifica alle Olimpiadi 2016

Coppa del Mondo 2015 – Italia e le 4 big: stelle e punti di forza. Per il trofeo e le Olimpiadi 2016

Coppa del Mondo 2015 – Le 12 Nazionali ai raggi X: obiettivi, punti di forza, tutte le stelle e…

Coppa del Mondo 2015 – Quanta Italia! C’è azzurro su tutte le panchine, tra coach e assistenti: da Blengini a Velasco

Coppa del Mondo 2015 – Italia, i 14 azzurri per il Giappone: a caccia di Rio 2016

Coppa del Mondo 2015 – Italia, i 14 azzurri ai raggi X. Per volare alle Olimpiadi 2016

Coppa del Mondo 2015 – Calendario, orari e programma dell’Italia

Coppa del Mondo 2015 – Italia, la tua storia: un trionfo, questo è il settimo assalto, (quasi) sempre alle Olimpiadi

Coppa del Mondo 2015 – Italia, la forza del sestetto titolare: da Zaytsev a Juantorena, squadra invidiabile

Coppa del Mondo 2015 – Italia, l’importanza della panchina: le seconde linee azzurre per tour de force e turn over

Coppa del Mondo 2015 – Italia, i momenti cruciali del calendario: dove stare attenti e tutte le svolte decisive

Coppa del Mondo 2015 – Italia, 4 difficoltà fuori campo tra fusorario, sfide a pranzo, tour de force

Lascia un commento

Top