Seguici su

Diretta Live MotoGP

LIVE MotoGP, GP Valencia 2023 in DIRETTA: Martin ammette di aver provocato Bagnaia. La critica di Tardozzi

Pubblicato

il

Francesco Bagnaia

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

RISULTATI E CLASSIFICA PRE-QUALIFICHE

ORARIO TV8 SABATO 25 NOVEMBRE

MARTIN AMMETTE: “HO VOLUTO METTERE PRESSIONE A BAGNAIA”

TARDOZZI CRITICA MARTIN: “COMPORTAMENTO POCO EDIFICANTE”

L’EDITORIALE: ATTENTO PECCO. QUESTO MARTIN ORMAI E’ UN CAVALLO PAZZO AI LIMITI DEL REGOLAMENTO

16.15 E’ tutto per questa DIRETTA LIVE. Un saluto dalla redazione di OA Sport.

16.14 In Q2 saranno quindi Vinales, Martin, Zarco, Di Giannantonio, Bezzecchi, Binder, Marc Marquez, Raul Fernandez, Jack Miller e Aleix Espargaro.

16.12 “E’ evidente la marcatura di Martin, ma Bagnaia va meno. Ovviamente lo spagnolo ha l’obiettivo di vincere, noi invece vogliamo portare a casa il titolo. Queste situazioni, per un certo livello di campionato, non sono consone ed edificanti. Non credo però che il comportamento di Martin abbia influenzato Pecco. Non abbiamo trovato le regolazioni adeguate sull’anteriore. Oggi non è una giornata buona per noi, al di là delle marcature e delle tirate di Campinoti (sorride). Ci coglie di sorpresa questa difficoltà, pensavamo di essere davanti. Ci aspettavamo di essere nei dieci. “, le parole di Tardozzi di Sky Sport MotoGP.

16.09 Maverick Vinales ha ottenuto il best time di 1:29.142 a precedere di 0.147 Jorge Martin e di 0.154 Johann Zarco. Fabio Di Giannantonio è quarto a 0.253 e Marco Bezzecchi è quinto a 0.254. Grandissime difficoltà per Pecco Bagnaia 15° a 0.659.

16.08 Chiaro l’intento di Martin di far innervosire Bagnaia, che si è messo in scia, guadagnando il secondo tempo, mentre Pecco è stato clamorosamente tagliato dalla Q2.

16.07 BANDIERA A SCACCHI!!!

16.06 Martin migliora il suo crono ed è secondo a 0.147, mentre Bagnaia è clamorosamente fuori dalla Q2! Solo 15° Pecco a 0.659 dalla vetta, decisamente male il campione del mondo.

16.04 Giro lento per i duellanti per il titolo per via di una bandiera gialla.

16.02 In fase di ripartenza dai box, Martin ha fatto il pelo a Davide Tardozzi!

16.01 Bagnaia e Martin escono al box insieme!

16.00 7′ al termine e si spingerà al 100%.

15.58 Martin stava facendo un super giro, ma nel suo tentativo ha incrociato Bagnaia che faceva tanta fatica. Entrambi alla fine sono rientrati. Pecco in grandissima difficoltà e 13° a 0.864, mentre Martin è quinto a 0.072.

15.56 Bagnaia migliora, ma non a sufficienza: 12° a 0.865, mentre Martin scala in quinta posizione a 0.072.

15.55 Pit-lane riaperta e i piloti dovranno tenere subito sul tracciato, a caccia del tempo.

15.53 ATTENZIONE BANDIERA ROSSA!!! I piloti si devono fermare e cronometro fermo a 14’22” dal termine. I commissari di pista stanno intervenendo, dopo i detriti lasciati dalla caduta di Miller.

15.51 Facendo riepilogo, Vinales comanda la classifica con il crono di 1:29.392 a precedere di 0.005 Di Giannantonio e di 0.072 Martin. Bagnaia è fermo ai box ed è solo 15°, non contento del feeling sull’anteriore.

15.49 ATTENZIONE!!! Brutto highside di Miller, percorrendo curva-3. Ricaduta pesante sulla schiena, ma l’australiano sembra ok.

15.48 Jack Miller migliora ed è quinto a 0.089 da Vinales.

15.47 Di Giannantonio è secondo ora 0.005 da Vinales, che migliora il suo riscontro ed è secondo.

15.46 Si migliora Di Giannantonio ed è sempre quarto a 0.112 da Vinales.

15.46 Di Giannantonio si lancia per il suo time-attack.

15.44 Bagnaia rientrato al box, dopo aver inanellato alcuni giri con hard/medium, combinazione di gomme usate.

15.41 Time-attack di Maverick Vinales e 1:29.342 per lui, che realizzato il primato ufficioso della pista, a precedere di 0.072 su Martin e 0.073 su Marc Marquez. Bagnaia gira in 1:30 e mezzo di passo, in cerca di feeling.

15.40 Jorge Martin risponde presente e realizza il miglior tempo di 1:29.464, precedendo di 0.001 Marc Marquez. Di Giannantonio è terzo a 0.341.

15.39 Marc Marquez si porta in vetta! Due soft per lui e miglior tempo in 1:29.465 a precedere di 0.129 Martin, anch’egli con una combinazione da qualifiche (medium+soft). Fabio Di Giannantonio è terzo a 0.340. Bagnaia in pista con una hard e una medium, niente time-attack (gomme vecchie).

15.38 Si sta confermando in questo turno il grande momento vissuto da Fabio Di Giannantonio, in testa con la Ducati Gresini con il crono di 1:29.805, a precedere Binder (+0.249) e Marc Marquez (+0.283). Ora attendiamo i time-attack.

15.36 Zarco si porta in settima posizione a 0.438 da Di Giannantonio, Bastianini scala in ottava. Morbidelli è decimo a 0.518. Bagnaia e Martin fermi ai box, rispettivamente 13° e 14°.

15.34 Problemi diversi per Bagnaia e Martin: il piemontese poco feeling sull’anteriore, mentre l’iberico deve lavorare sul posteriore.

15.33 Confidenza con l’alteriore ai minimi storici per Bagnaia, per quanto riportato da Sky Sport. In tutto questo, Brad Binder è secondo a 0.249 da Di Giannatonio, mentre Bastianini è settimo a 0.456. Bagnaia e Martin scalano in 13ma e 14ma posizione.

15.31 Eccellente Marc Marquez secondo a 0.283, mentre Bastianini scala la classifica e si porta in nona piazza a 0.551. Bagnaia e Martin finiscono fuori dalla top-10, rispettivamente undicesimo e dodicesimo.

15.30 Bagnaia rientra ai box ed è nono Prcco, immediatamente davanti a Martin, che però ha un buon passo con gomme usate.

15.29 Si ridesta Bezzecchi che scala la classifica ed è quinto a 0.452 da Di Giannantonio.

15.28 Bagnaia scavalca Martin e si porta 0.599 da Di Giannantonio. Pecco è ottavo e Martin nono, mentre Di Giannatonio on fire con il crono di 1:29.895.

15.27 Martin migliora il suo crono, ma è sempre settimo a 0.490.

15.26 Bagnaia migliora il suo riscontro e si porta in ottava posizione a 0.638, immediatamente alle spalle di Martin.

15.25 Marc Marquez migliora e si porta in seconda posizione a 0.207, mentre Martin e Bagnaia iniziano con il loro lavoro.

15.24 Bagnaia riparte con la media al posteriore.

15.24 Luca Marini si migliora e si porta in settima posizione a 0.686.

15.22 Riparte Martin e vedremo quale sarà il suo passo, mentre Bagnaia (15°) attende.

15.21 Ricordiamo che i piloti stanno girando su una pista con asfalto nuovo, quindi riferimenti diversi.

15.19 Fabio Quartararo migliora ulteriormente il proprio riscontro, confermandosi però in seconda posizione a 0.207. Pecco è 14° a 0.855, Bastianini 7° a 0.707.

15.18 Bagnaia è ora 14° a 0.855, cercando un feeling che forse non è stato ancora trovato, mentre Quartararo scala la classifica e si porta in seconda posizione a 0.207 da Di Giannantonio.

15.17 Attualmente Martin è sesto a 0.510, mentre Bagnaia è rientrato ai box.

15.16 Nel frattempo Bastianini sale in settima posizione a 0.707 da Di Giannantonio.

15.15 Di Giannantonio comanda sempre con il crono di 1:29.924 a precedere di 0.379 Marc Marquez e di 0.419. Bagnaia solo 12° a 0.855, mentre caduta in curva-1 per Alex Rins.

15.14 Di Giannantonio guida la classifica con il crono di 1:29.924 a precedere di 0.583 Alex Marquez e di 0.618 Martin. Bagnaia è sesto a 0.855.

15.13 Aleix Espargaro caduto in curva-1, lo spagnolo già piuttosto acciaccato. Caduta anche per Bezzecchi in curva-8, tutto ok per il romagnolo.

15.12 Bagnaia migliora il suo crono ed è quarto a 0.703, mentre Martin è secondo a 0.466.

15.11 Arrivano i primi crono con Di Giannantonio che svett in 1:30.076, mentre Bagnaia è 11° a 1.665, ma siamo solo all’inizio.

15.09 Dura all’anteriore nuova e soft al posteriore. Bagnaia parte con questa configurazione per simulare la gara, optando per una moto più agile. Una specie di simulazione di Sprint Race.

15.07 Ci sono aggiornamenti da Sky Sport sulle condizioni di Joan Mir, dopo la caduta di oggi nella FP1. L’iberico non girerà in questa sessione, che quindi salta un turno per precauzione. Vedremo domani.

15.05 Attività che si vivacizza ora e temperatura ideale per girare.

15.03 Bagnaia dovrà soprattutto trovare maggior feeling in frenata, aspetto che gli ha creato non poche difficoltà nel corso della FP1.

15.02 I piloti iniziano a scendere in pista per trovare la quadra.

15.00 VIA ALLE PRE-QUALIFICHE!!!

14.57 3′ al via della sessione.

14.54 Una pista di grande percorrenza quella di Valencia, dove è necessario trovare la quadra nei tanti cambi di direzione presenti.

14.51 Come se non bastasse, i primi tre posti del Mondiale saranno occupati da tre ducatisti appartenenti a tre strutture differenti. Sensazionale, davvero. È Ducati la vera trionfatrice del Mondiale ormai all’epilogo.

14.48 Curiosamente sarà festeggiata proprio nel circuito dove, nel 2021, arrivò la prima tripletta di sempre. Ne sono seguite altre 8, non a caso tutte giunte nel 2023, durante il quale sono stati serviti anche due poker (Mugello, Sepang) e una scala reale (Sachsenring).

14.45 La Casa di Borgo Panigale ha vinto 31 volte su 37 occasioni possibili (16 su 19 nei GP e 15 su 18 nelle Sprint), portata al successo da sei centauri differenti nei Gran Premi e capace di imporsi con due modelli diversi (12 volte con la GP23 e 4 con la GP22 aggiornata). Insomma, una supremazia aziendale assoluta.

14.42 Valencia proporrà altri temi d’interesse. Sarà il giorno dell’addio di Marc Marquez alla Honda, un binomio capace di scrivere la storia della categoria. Il loro rapporto, ormai logorato dalle difficoltà, è ormai già finito. Dopodiché il veterano iberico cercherà un ambizioso rilancio con la Ducati in un team satellite, mentre un’HRC in macerie potrà finalmente passare oltre e dedicarsi alla propria ricostruzione.

14.39 La terza piazza nella “gara vera” vale, appunto, 16 punti. Quelli necessari a chiudere i conti. Non si tratterà di fare il “compitino”, bisognerà sforzarsi un po’ di più. Serve un “compito ben fatto”. Qualcosa che vada oltre l’ordinaria amministrazione, ma resterà ben lontano dal concetto di “impresa”.

14.36 Un Bagnaia che arriva all’appuntamento con 21 lunghezze di margine. All’atto pratico, per disinnescare Martinator basteranno due quinti posti (5+11). Anzi, se vogliamo dirla tutta, a Bagnaia non serve che fare il proprio. Nell’arco del 2023, se non è caduto, ha sempre chiuso il Gran Premio sul podio.

14.33 Solo 13° Pecco Bagnaia, che ha lavorato esclusivamente con gomme usate non riuscendo a trovare un buon feeling con la sua GP23. Vedremo se le sensazioni saranno migliori nelle pre-qualifiche.

14.30 Martin, chiamato ad una rimonta complicatissima questo weekend su Francesco Bagnaia (da -21) per laurearsi Campione del Mondo, ha firmato il terzo crono a 259 millesimi dal compagno di squadra con la GP23 Pramac.

14.27 Di Giannantonio ha messo in mostra un ottimo passo, precedendo il padrone di casa spagnolo Jorge Martin.

14.24 Il francese Johann Zarco ha realizzato il miglior crono in sella alla Ducati Pramac di 1’30″191 all’ultimo tentativo. FP1 davvero incoraggiante al Ricardo Tormo di Valencia per il migliore degli italiani, Fabio Di Giannantonio, che si conferma in grande forma dopo il trionfo di Lusail attestandosi in seconda piazza a 187 millesimi dalla vetta senza effettuare il time-attack nel finale.

14.21 Francesco Bagnaia dovrà reagire, dopo un turno di FP1 poco convincenti, con una Ducati che ha fatto un po’ i capricci.

14.18 Prepariamoci a vivere un turno molto importante per definire il quadro dei qualificati alla Q2 e alla Q1.

14.15 Buon pomeriggio e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle pre-qualifiche del GP di Valencia, ultimo round del Mondiale 2023 di MotoGP.

11.40 A questo punto non ci rimane che ringraziarvi della cortese attenzione e rimandarvi alle ore 15.00 per le pre-qualifiche. Grazie e buon proseguimento di giornata!

11.38 Pecco Bagnaia avrà a disposizione i 60 minuti delle pre-qualifiche per trovare le giuste soluzioni e soprattutto entrare nella top10 per evitare problemi in vista della Q1 di domani. Martin a sua volta lamenta poco grip nel posteriore, ma sembra in condizioni migliori.

11.36 Chiude in 13a posizione Bagnaia a 778 millesimi dopo un turno tutt’altro che lineare. Il campione del mondo, infatti, ha cambiato parecchio sulla sua moto, non dando mai la sensazione di essere ok al 100%.

11.34 La FP1 vede Zarco davanti a tutti in 1:30.191 con 187 millesimi su Di Giannantonio e 259 su Martin. 4° Bezzecchi a 299, quinto Vinales a 343, sesto Quartararo  a365, settimo Marquez a 373, ottavo A. Fernandez a 376, nono Bastianini a 620, decimo A. Marquez a 666.

11.32 Zarco vola in ogni parziale, arriva con 136 millesimi di record e chiude in 1:30.191, primo con 187 su Di Giannantonio. Bagnaia non spingere, Quartararo è sesto a 365.

11.31 Martin non segna un tempo eccellente, Zarco lo fa ed è terzo a un decimo, vediamo chi andrà a migliorare proprio in extremis!

11.30 BANDIERA A SCACCHI! SI CHIUDE LA FP1 DEL GP DI VALENCIA! Andiamo a vedere gli ultimissimi crono. Quartararo è settimo a 222 millesimi, tutti sono sotto il record nel T1.

11.29 Martin si rilancia con 115 millesimi di record al T1, che diventano 15 di ritardo al T2. Diventano 69 al T3, quindi chiude in 1:30.450, secondo a 72 da Di Giannantonio. Bagnaia parte per l’ultimo giro.

11.28 Martin vola! Record per 244 millesimi al T1, diventano 204 al T2, quindi è costretto a rallentare nel T3 per le bandiere gialle dovute a una caduta di Nakagami.

11.27 Ora è Martin a segnare il record nel T1 per 86 millesimi, quindi accusa 185 nel T2. Diventano 252 al T3, quindi chiude in quinta posizione a 242.

11.25 Bezzecchi si rilancia con il nuovo record nel T1, perde qualcosa nei parziali centrali, quindi chiude a 238 da Di Giannantonio.

11.24 Ancora Bezzecchi!! Il pilota del team Mooney VR46 vola e si porta a 112 millesimi da Di Giannantonio. Tornano in pista Zarco e Martin, mentre si ferma Bagnaia.

11.22 Bezzecchi con soft e media si lancia e segna 72 millesimi di record al T1. Il romagnolo prosegue su buoni settori e fa segnare un 1:30.523 ed è secondo a 145 millesimi da Di Giannantonio.  Bagnaia chiude un altro giro su buoni parziali, sembra che il peggio sia passato.

11.21 Bagnaia prosegue, assieme a Martin, mentre tutti gli altri sono ai box. Torna in azione Quartararo, mentre Morbidelli è su tempi altissimi.

11.20 Di Giannantonio ancora su tempi eccellenti, non migliora per un soffio. Martin perde 7 decimi nel T2 e abortisce il suo giro, mentre Bagnaia fa lo stesso dopo un pessimo T3.

11.19 Di Giannantonio sale al comando in 1:30.378 con 156 millesimi su Vinales! Bagnaia perde troppo nel T4 e non migliora, stesso discorso per Martin.

11.18 Di Giannantonio vola! Record nel T2 per 191 millesimi, Martin lo piazza da 48 al T1, mentre Bagnaia accusa solo 160 millesimi al T2.

11.17 Di Giannantonio si conferma anche nel T3 e si porta a 79 millesimi da Vinales. Bagnaia inizia a fare sul serio ed è nono a 435! Martin non migliora e rimane quinto a 343.

11.16 Bagnaia torna in azione, migliora in ogni parziale, arriva con 722 millesimi dal T3 e chiude 17° in 1:31.477 a 943 da Vinales. Di Giannantonio record nel T2 per 36.

11.15 Di Giannantonio migliora ancora ed è terzo a 231 millesimi da Vinales, continua l’ottimo momento del pilota romano.

11.14 Torna in pista Bagnaia, attualmente 22° a 2.2 dalla vetta. Vinales spinge con doppia soft ed è primo! 1:30.534 e 30 millesimi su Marc Marquez.

11.13 Ora si lavora sulla moto di Martin che ha segnalato con gesti eloquenti che qualcosa non va in curva. Augusto Fernandez sale in nona posizione a 610 millesimi.

11.12 Bastianini chiude un ottimo giro ed è secondo a 247 millesimi da Marquez, quindi terzo Di Giannantonio a 287, poi Martin a 313

11.11 Marc Marquez con soft e media si rilancia e fa segnare il record nel T1 e T2. Arriva al T3 con 161 millesimi di margine, quindi chiude in 1:30.564 ed è primo!

11.10 Si continua a lavorare sulla moto di Bagnaia, cambio di gomma all’anteriore e tra poco tornerà in pista. Per ora, ad ogni modo, il campione del mondo è molto lontano dai suoi standard…

11.09 Bastianini fa segnare i suoi migliori settori e chiude in 1:30.904 ed è quarto a 53 millesimi, Martin alza il suo ritmo e chiude a 875 millesimi da Di Giannantonio

11.08 Si lanciano Martin e Bastianini e fanno segnare il record nel T1.

11.07 Di nuovo tutti in pista, mentre si lavora sulla moto di Bagnaia. Il campione del mondo ha informato i propri tecnici dei cambiamenti richiesti.

11.06 Bagnaia torna in azione, ancora con soft e media. Chiude il suo giro tornando ai box. Binder sale in nona posizione a 401 millesimi. Torna in azione Martin, ma procede su crono alti.

11.05 Binder con doppia media migliora in ogni parziale e chiude però con un pessimo T4 e non migliora. Rimane 11° a 516 millesimi da Di Giannantonio

11.04 Al momento la classifica vede Di Giannantonio in vetta in 1:30.851 con 26 millesimi su Martin, 32 su Bezzecchi, 56 su Alex e 80 su Marc Marquez. Sesto Quartararo a 120, poi Bastianini a 272. 21° Bagnaia.

11.02 Quartararo si conferma nel T3 con 37 millesimi di distacco, quindi chiude in 1:30.996 e non migliora per appena 25 millesimi. Rimane sesto a 120.

11.01 Quasi tutti i piloti decidono di tornare ai box dopo il primo run. Rimane in azione Morbidelli che fa segnare buoni settori, ma molla nel finale e si ferma. Spinge, invece, il suo compagno Quartararo con soli 18 millesimi al T2.

11.00 Le varie cadute hanno portato a una pioggia di bandiere gialle che hanno visto cancellare numerosi tempi. Di Giannantonio rimane in vetta con 26 millesimi su Martin e 32 su Bezzecchi.

10.59 Attenzione! Cade anche Joan Mir! Rovinosa caduta per lo spagnolo in curva 8 e pesante “ruzzolata” nella ghiaia. Tutto ok per lui ma moto ko. Stagione da cancellare per il maiorchino!

10.58 Attenzione! Cade Alex Marquez in curva 1. Scivolata importante per lo spagnolo ma, per fortuna tutto ok per il portacolori del team Gresini.

10.57 Bagnaia per il momento si concentra solo sul lavoro sulle gomme ed è 21° a quasi 2 secondi da Martin. Di Giannantonio migliora in ogni parziale e vola in vetta in 1:30.851!

10.56 Martin segna il record in ogni settore e torna in vetta in 1:30.977 con appena 6 millesimi su Bezzecchi e 30 su Alex Marquez. 4° Marc a 54, poi Di Giannantonio a 179.

10.55 Quartararo sale in terza posizione a 140 millesimi da Martin, che a sua volta segna 299 millesimi di record nel T1!

10.54 Jorge Martin fa segnare il record nel T2 ma non migliora il suo tempo, con 39 millesimi su Alex Marquez, quindi terzo Bezzecchi a 290, quarto Di Giannantonio a 334.

10.53 Martin sale in vetta in 1:31.288 con 472 millesimi su Raul Fernandez e 535 su Bezzecchi. Quarto Miller a 690, quinto Alex Marquez a 801

10.52 Bezzecchi si porta al comando in 1:31.823, poi Miller e Alex Marquez.

10.51 Zarco precede Quartararo di 180 millesimi, Mir di 330 millesimi, poi Morbidelli a 415. Bagnaia decimo a 976

10.50 Miller inizia al comando in 1:34.020, ma Zarco arriva in 1:33.064

10.49 Quasi tutti sono in azione con gomma soft e media, Binder doppia media, Vinales doppia soft

10.48 Sole pieno a Valencia e 17°, e dovrebbe essere così lungo tutto il corso del weekend. Condizioni ideali in pista, si parte con i primi giri lanciati!

10.47 Alla spicciolata sono entrati in azione tutti i piloti della classe regina, scatta l’ultima FP1 della stagione!

10.46 Subito tutti in pista per sfruttare al massimo i 45 minuti della sessione mattutina

10.45 SEMAFORO VERDE! SCATTA LA FP1 DEL GP DI VALENCIA!

10.43 Tutto pronto per il via della FP1. Ducati è pronta a dominare la scena, ma attenzione a KTM, Yamaha e Aprilia che potrebbero brillare sulla pista spagnola.

10.40 Pochi minuti e si parte per il turno della FP1. Le temperature stanno crescendo dopo una mattinata particolarmente fresca. Vedremo come reagiranno le gomme.

10.37 Per l’occasione torna in gara anche Alex Rins. Lo spagnolo, dopo una stagione funestata dagli infortuni, riprova a salire in moto proprio in occasione dell’ultima gara della stagione.

10.34 Dopo quanto avvenuto a Lusail, la lente d’ingrandimento sarà sulle gomme. Il pensiero di Bagnaia: “Le problematiche con le gomme sono cose che sono accadute diverse volte. Quattro, forse, nel mio caso. Difficile stabilirne la causa. Non conosco i motivi, è successo subito al primo giro, ma non abbiamo ancora risposte, queste cose devono essere analizzate con i giusti tempi, forse dopo la gara ho parlato fin troppo perché sono una persona impulsiva, ma non sappiamo esattamente cosa è successo con le gomme in Qatar. Magari sono stato particolarmente fortunato, ma prima di Lusail a me non era mai capitato di avere problemi con le gomme“.

10.31 Un altro pilota sotto i riflettori è Luca Marini, pronto per firmare con Honda: “Penso che la notizia uscirà presto. Al momento non posso dire molto, ma nei prossimi giorni scoprirete tutto. È sempre stato il mio sogno entrare in un team Factory e aiutare a sviluppare la moto per portare una casa a vincere. Penso sia arrivato il momento per me. Si è aperta questa opportunità dopo la decisione di Marc, che è stata una sorpresa per tutti. Comunque se non dovesse capitare nel 2024, in futuro sicuramente sarà qualcosa che succederà. Ora c’è una buona chance per me e cercherò di fare del mio meglio. Questo è tutto quello che posso dire per adesso“

10.28 Tra i piloti più attesi, ovviamente, il vincitore del GP del Qatar, Fabio Di Giannantonio: “Siamo in un buon momento, abbiamo lavorato bene, siamo veloci dovunque. Tanti piloti saranno veloci, si comincia tutti da zero, in tanti avranno la possibilità di vincere qui a Valencia. Sono arrivato a Valencia con un casco e una tuta in più. Stiamo lavorando a qualcosa di bello, ho delle buone possibilità di essere in pista nei test di martedì, e quindi anche nella griglia del Mondiale 2024. Aspettiamo che Marini faccia il suo annuncio del passaggio alla Honda, ma in ogni caso sembra che la Ducati del team Mooney VR46 sia l’unica moto disponibile. È un team fantastico, il lavoro che fanno in Academy dietro le quinte è fantastico, è un’ottima squadra, per me sarebbe un’opportunità fantastica per imparare molto, una bella sfida”.

10.25 Le dichiarazioni di Jorge Martin: “Sarà difficile vincere il titolo, però sono contento di quello che ho fatto in questa stagione e cercherò quindi di godermi il week end per provare a vincere sia la Sprint sia la gara della domenica, sono in grado di farlo“.

10.22 Le parole di Francesco Bagnaia prima del via del weekend: “Ho due punti in meno rispetto all’anno scorso qui a Valencia, ma questo non cambia la situazione, sarà molto importante avere subito un buon feeling nelle Libere 1 e chiudere le pre-qualifiche nella top ten. La pista è stata riasfaltata, questo ci aiuterà. Vedrò cosa fare in pista, sabato attaccherò per provare a vincere la Sprint. Proverò a chiudere il Mondiale sabato, ma se ci dovessero essere troppi rischi da correre, allora ci proverò domenica. Siamo messi meglio rispetto a Martin, ma 21 punti non sono sufficienti per restare tranquilli“.

10.19 Come detto, quindi, il titolo della classe regina sarà assegnato solamente sul rush finale! Tra Francesco Bagnaia e Jorge Martin ci sono 21 punti dopo la gara di Lusail e “Pecco” è ad un passo dal suo titolo-bis.

10.16 LA CLASSIFICA DEL MONDIALE PILOTI 2023

1 BAGNAIA 437 
Francesco [ITA] 
2 MARTIN 416
Jorge [SPA]
3 BEZZECCHI 326 
Marco [ITA] 
4 BINDER 268
Brad [RSA]
5 ZARCO 204
Johann [FRA]
6 ESPARGARO 198
Aleix [SPA]
7 MARINI 194
Luca [ITA] 
8 VIÑALES 192
Maverick [SPA]
9 QUARTARARO 167
Fabio [FRA]
10 MARQUEZ 165
Alex [SPA]

10.13 Si inizia con la prima sessione di prove libere alle ore 10.45 con 45 minuti a disposizione per i piloti per trovare il giusto feeling con la pista valenciana. Alle ore 15.00, poi, i 60 minuti delle pre-qualifiche che andranno a comporre la top10 in vista della Q1 di domani.

10.10 Siamo giunti al ventesimo ed ultimo appuntamento di una stagione che ci ha regalato emozioni a non finire e che molte altre dovrà ancora regalarci, dato che il titolo non è stato ancora assegnato!

10.05 Buongiorno e benvenuti a Valencia, tra 40 minuti esatti prenderà il via il fine settimana del GP della Comunitat Valenciana

Come seguire la prima giornata del week end di Valencia in tv/streamingLa presentazione del GP di ValenciaNumeri e statistiche GP Valencia

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della prima giornata del week end del GP di Valencia, ultimo round del Mondiale 2023 di MotoGP. Sul circuito Ricardo Tormo i piloti e i team lavoreranno alacremente per trovare la quadra della messa a punto, pensando alle qualifiche e alla Sprint Race del sabato e alla gara domenicale.

Inizia la resa dei conti tra Francesco Bagnaia e Jorge Martin. Pecco si presenta al via di questo fine-settimana con 21 lunghezze di vantaggio nei confronti dello spagnolo. Una situazione non così dissimile da quella dell’anno scorso, quando il margine nei confronti del francese Fabio Quartararo era di 23 punti. Bagnaia è consapevole della necessità di trovare nel più breve tempo possibile l’assetto migliore per mettere in difficoltà il suo rivale.

Da capire chi riuscirà a inserirsi nel confronto tra i due. Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio sono riusciti in Malesia e in Qatar a far saltare il banco, vedremo se questo si replicherà, o se magari altri piloti diranno la loro su una pista dalle caratteristiche particolari. Parliamo di un tracciato molto angusto e tortuoso in cui la percorrenza in curva sarà decisiva.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della prima giornata del week end del GP di Valencia, ultimo round del Mondiale 2023 di MotoGP: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia con la FP1 dalle 10.45, mentre le pre-qualifiche sono previste dalle 15.00. Buon divertimento!

Foto: MotoGP.com Press