Seguici su

Artistica

LIVE Ginnastica artistica, Mondiali 2023 in DIRETTA: Italia splendida, pass per Olimpiadi e Finale a squadre

Pubblicato

il

Italia ginnastica

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

TUTTE LE QUALIFICATE ALLE FINALI

RIEPILOGO DELLE QUALIFICHE

ITALIA QUALIFICATA ALLE OLIMPIADI

ITALIA QUALIFICATA ALLA FINALE A SQUADRE

ITALIA ALLE OLIMPIADI CON ENTRAMBE LE SQUADRE!

ITALIA SUPERATA DAL BRASILE, SHOW DI ANDRADE E SARAIVA. AZZURRE A UN PASSO DALLE OLIMPIADI

ITALIA TERZA DOPO LA MATTINATA: SORPRESA DALL’ALGERIA, ROMANIA IN RISALITA

SORPRESA DALL’AFRICA: L’ALGERINA NEMOUR BATTE BILES ALLE PARALLELE. LA FRANCIA HA PERSO UN TALENTO DA 6.8

ARIANNA BELARDELLI: UN ESORDIO CON I FIOCCHI AI MONDIALI

Grazie a tutti per averci seguito in questa intensa giornata di qualificazioni. Restate con noi per l’ultima cronaca e il quadro delle qualificate alle Finali. Appuntamento a domani (ore 19.30) per la finale a squadre maschile, mentre mercoledì sera (ore 19.30) si disputerà la finale a squadre femminile: in entrambi i casi ci sarà l’Italia a caccia del grande risultato!

22.38 Non ci saranno azzurre nelle Finali di Specialità. Non avremo italiane in gara nel weekend.

22.37 Manila Esposito settima nel concorso generale individuale, Alice D’Amato 17ma: entrambe in finale!

22.36 QUALIFICATE ALLE OLIMPIADI. Le otto squadre finaliste, Australia, Romania, Corea del Sud e Canada. La Germania resta fuori per 17 centesimi!

22.35 Le qualificate alla Finale a squadre: USA, Gran Bretagna, Cina, Brasile, Italia, Olanda, Francia e Giappone.

22.34 ITALIA QUINTA con 162.230. Le Fate subiscono il sorpasso della Cina e concludono al quinto posto. Le azzurre volano in Finale e tra due giorni sarà tutta un’altra musica…

22.33 La Francia chiude con 160.930, settimo posto. La Cina stampa 165.663 ed è terza.

22.30 Cina su livelli fantasmagorici! Yagin Zhou vola a 14.500 (6.4 il D Score), seconda alla trave dietro a Simone Biles. La statunitense ha trovato delle avversarie…

22.28 Melanie De Jesus non impeccabile al corpo libero, esce anche di pedana e si ferma a 13.300.

22.27 Superlativa anche Qingqying Zhang, che stampa 14.100 (6.3) ed è seconda. Cina straripante sui suoi attrezzi di punta.

22.23 Osyssek-Reimer alza il tiro con 13.433. Ora De Jesus.

22.20 Cina scatenata: 13.800 per Qiyuan Qiu, è ottava alla trave.

22.19 Boyer non è in serata: modestissimo 12.000 al corpo libero.

22.18 Come previsto. Yushan Ou spezza subito tutti i sogni di Manila: 14.066, terzo posto. L’azzurra è fuori dalla top-8, ma brava per essere rimasta in corsa fino all’ultima rotazione.

22.15 ULTIMA ROTAZIONE. TUTTI CON MANILA ESPOSITO. L’azzurra è ottava alla trave con 13.666. Può qualificarsi alla finale. Le cinesi però devono fare meno di quel punteggio e purtroppo sono delle specialiste: Ou, Qiu, Zhang, Zhou. Incrociamo le dita…

22.15 Parziale di 39.166 per la Francia alla trave, un punto in meno dell’Italia…

22.14 Quando manca una sola rotazione alla fine, Manila Esposito è in lotta per entrare nella finale alla trave!

22.13 Sbaglia anche Melanie De Jesus! Errore inatteso alla trave: 12.733 per la francese!

22.11 Surreale 43.533 della Cina alle parallele, hanno fatto 3.4 punti in più dell’Italia in questa specialità. Le asiatiche sono avanti di 1,2 punti prima della trave.

22.10 Zhang cade e si ferma a 11.066.

22.07 Anche la specialista Marine Boyer commette delle sbavature: 13.400 (5.8), finisce dietro a Manila Esposito. L’azzurra resta aggrappata al sogno di finale, ma ora bisogna fare i conti con Melanie De Jesus…

22.05 COSA HA FATTO Qiyuan Qiu! Esercizio straripante alle parallele: 6.5 il D Score, vola a 14.900 ed è prima. La Cina sta facendo la differenza alle parallele, ora la chiusura di Zhang.

22.03 Inattese sbavature di Lorette Charpy, che si ferma a 12.400.

22.02 La Cina inizia a rumoreggiare alle amate parallele. Zhuofan Huang vola a 14.533 (6.5 il D Score), terzo posto provvisorio.

22.00 Osyssek 13.033. Ora Charpy, poi la specialista Boyer.

21.58 Ora le francesi alla trave. Serviranno che nessuna andasse oltre il 13.666 di Esposito, ma è difficile…

21.53 Francia a quota 83.031 a metà gara, Cina inchiodata a 79.464. Le transalpine stanno facendo una gara per chiudere davanti all’Italia, ma le asiatiche potrebbero finire dietro…

21.52 La Francia chiude alle parallele con 40.899, otto decimi in più dell’Italia.

21.51 Melanie De Jesus commette delle sbavature partendo da 6.1, ma ottiene comunque 14.066: nono posto dietro a Charpy. Ora è l’ultima piazza utile per entrare in finale, considerando che Blakely sarà fuori per la regola dei passaporti. Mancano le specialiste cinesi.

21.50 Rotazione modesta per la Cina al volteggio: 39.499, due punti in meno dell’Italia… Recupereranno tra parallele e trave?

21.46 Lorette Charpy splendida! 14.133 (6.0 la nota di partenza) alle parallele, settimo posto provvisorio. Potrebbe entrare in finale, ma bisognerà aspettare De Jesus e le cinesi.

21.44 Ricordiamo che Manila Esposito è ottava alla trave (13.666). Reggerà all’onda d’urto di francesi e cinesi?

21.43 Morgane Osyssek-Reimer cade e non va oltre 12.033. Charpy e Dos Santos deve risollevare le sorti della Francia.

21.42 La Cina riparte con timidi volteggi: 13.100 di Ou e 13.133 di Qiu.

21.40 La Francia inizia alle parallele con il 12.700 di Boyer.

21.38 Ora la Francia alle parallele e la Cina al volteggio.

21.36 La Francia chiude al volteggio con 42.132, mezzo punto in più dell’Italia. Per la Cina 39.964 al corpo libero, tre decimi in meno dell’Italia.

21.34 Yushan Ou tiene botta al corpo libero con un valido 13.366. E Zhang non si è presentata…

21.32 Coline Devillard ha chiuso con la media di 13.783 al volteggio: ultima qualificata alla Finale di Specialità.

21.31 Molto brava la cinese Yaqin Zhou al corpo libero: 13.766 e sesto posto provvisorio. Qiyuan Qiu si è frenata a 12.833.

21.30 Primo salto da 14.400 per Devillard, che bordata per la Francia.

21.27 Impeccabile doppio avvitamento di Melanie De Jesus Dos Santos, ottiene 14.366. Punteggio pesante per la squadra. Ora i due salti della specialista Coline Devillard.

21.25 Anche Osyssek-Reimer non ha difficoltà elevate alla tavola: 13.333, ma 9.133 di esecuzione. Vediamo come de Jesus apre la gara.

21.24 Marine Boyer apre la rotazione al volteggio con 13.366. Testimone a Osyssek-Reimer.

21.15 Si ricomincia, ultima suddivisione di due giorni infiniti di qualificazione.

21.13 La Cina con Qiyuan Qiu, Yagin Zhou, Yushan Ou, Qinqying Zhang, Zhuofan Huang. Squadrone tra parallele e trave, ma non così brillante sugli altri due attrezzi.

21.12 La Francia può contare sulla classe di Melanie De Jesus Dos Santos, sull’esperienza di Marine Boyer, sul volteggio di Coline Devillard. In gara anche Morgane Osyssek-Reimer e Lorette Charpy.

21.10 L’ultima suddivisione inizierà tra cinque minuti. La Francia scatterà al volteggio, la Cina al corpo libero.

20.59 Alle Olimpiadi di Parigi 2024 vanno: USA, Gran Bretagna, Brasile, Italia, Olanda, Giappone, Australia, Romania, Corea del Sud, Canada. Germania (157.128) e Messico (154.628) devono aspettare Francia e Cina.

20.58 USA, Gran Bretagna, Brasile, Italia, Olanda e Giappone sono qualificate alla finale. Australia (157.896) e Romania (157.795) devono aspettare Cina e Francia.

20.56 L’Italia resta al quarto posto con 162.230! Mal che vada le azzurre concluderanno al sesto posto, se Francia e Cina opereranno il sorpasso nell’ultima suddivisione.

20.55 Il Giappone è riuscito a salvarsi: sesto posto con 158.497, vale il pass per le Olimpiadi di Parigi 2024 e anche la qualificazione alla finale a squadre.

20.54 Kishi fa un po’ meglio con 13.333.

20.51 Miyata fa ancora peggio: 12.366, che brutta gara del Giappone…

20.49 Non cambia la situazione: Hatakeda si ferma a 12.600.

20.47 Il Giappone riparte con il 12.633 di Fukasawa al corpo libero. Andando avanti così dovrebbero finire dietro all’Italia.

20.44 L’Italia tornerà in gara mercoledì sera nell’atto conclusivo del team event, con la possibilità di lottare per le medaglie. Quinto posto nel 2022, bronzo nel 2019: questi i precedenti iridati delle azzurre.

20.43 ITALIA IN FINALE A SQUADRE. L’Italia è quarta e massimo potrà subire il sorpasso di Giappone (difficile), Francia e Cina (nella prossima suddivisione). Le Fate sono tra le migliori otto formazioni del Pianeta

20.42 Argentina (109.365) e Repubblica Ceca (107.630) sono a distanze siderali. Ora possiamo dirlo…

20.40 Il Giappone chiude la rotazione alla trave con 39.866 grazie a Ushikawa, quattro decimi in meno all’Italia. Parziale di 119.931. Devono fare 42.2 punti al corpo libero per stare davanti all’Italia, verosimilmente non li faranno. Le azzurre resteranno quarte…

20.37 Urara Ushikawa non delude, da vera specialista: 14.000 (5.9). Quinto posto. Manila Esposito scivola in ottava piazza (13.600), ora andare in finale è improbo: dovrà aspettare cinesi e francesi…

20.32 Kishi si ferma a 12.700. Stanno andando malissimo le giovani nipponesi, ora tocca alla specialista Ushikawa.

20.30 Miyata cade! 11.900, il Giappone è in grande crisi…

20.28 Il Giappone riparte dal 13.166 di Hatakeda alla trave.

20.22 Ora il Giappone deve salvarsi alla trave: Hatakedad, Miyata, Kishi e la super specialistica Ashikawa. Non sono ammessi errori in serie.

20.20 Soltanto 38.465 per il Giappone alle parallele, 1,6 punti in meno rispetto all’Italia. Le asiatiche stanno faticando più del previsto e girano a metà gara con 80.065.

20.20 Stecca anche Kishia: 12.166, il Giappone è in apnea!

20.15 Attenzione perché anche il Giappone soffre: 13.366 per Miyata e addirittura 12.033 di Fukasawa, la cadute dettano legge. Kishi ci deve mettere una pezza.

20.10 Hatakeda non brilla alle parallele e si ferma a 12.933.

20.04 Giappone alla trave con Hatakeda, Miyata, Fukasawa, Kishi.

20.00 Il Giappone chiude la rotazione al volteggio con il punteggio di 41.600, un millesimi in più dell’Italia. Ora le asiatiche vanno alle parallele.

19.55 Miyata e Kishi alzano il tiro con i rispettivi doppi avvitamenti al volteggio: 14.100 e 14.000.

19.50 Hatakeda 13.500, Fukasawa 13.466.

19.45 Si riparte ci aspetta una serata ricchissima. In questa suddivisione il Giappone, poi gran finale con Cina e Francia.

19.40 Tutto pronto per ripartire. Tra cinque minuti il Giappone al volteggio con Chiaki Hatakeda, Kokoro Fukasawa, Rina Kishi, Shoko Miyata.

19.10 Le qualificazioni riprenderanno alle ore ore 19.45 con la nona suddivisione. Ci saranno Giappone, Argentina e Repubblica Ceca. Al termine l’Italia festeggerà la matematica qualificazione alla finale a squadre visto che ceche e argentine finiranno ampiamente dietro. Da seguire il Giappone, che vuole il pass olimpico e la finale a squadre.

19.05 CORPO LIBERO. Simone Biles in tesca con 14.633, seguita da Jessica Gadirova (14.400) e Rebeca Andrade (14.033). Poi Flavia Saraiva (13.833) e Shilese Jones (13.800).

19.04 TRAVE. Simone Biles campeggia con 14.566 davanti alla tedesca Pauline Schaefer (14.066) e a Shilese Jones (14.033). Inseguono Jessica Gadirova (14.000) e Rebeca Andrade (13.800). Manila Esposito è settima con 13.666: puntare alla finale è difficile, mancano ancora cinesi, giapponesi e francesi.

19.03 PARALLELE ASIMMETRICHE. Shiles Jones comanda con 14.833 davanti alla sorprendente algerina Kaylia Nemour (14.733) e a Simone Biles (14.400). Poi le olandesi Sanna Veerman (14.200) e Naomi Visser (14.166).

19.02 VOLTEGGIO. Simone Biles svetta con 14.949 davanti a Rebeca Andrade (14.633) e Seojeong Yeo (14.516), poi Jessica Gadirova (14.416) e Alexa Moreno (14.149).

19.01 CONCORSO GENERALE INDIVIDUALE. Simone Biles al comando con 58.865 davanti a Shilese Jones (56.932), Jessica Gadirova (56.766), Rebeca Andrade (56.599), Ellie Black (55.065). Manila Esposito settima con 54.698, Alice D’Amato 14ma con 52.966: entrambe le azzurre saranno in finale sul giro completo.

19.00 GARA A SQUADRE. USA al comando con 171.395 davanti a Gran Bretagna (166.130), Brasile (164.297), Italia (162.230). Olanda quinta (161.197) a precedere Australia (157.896), Romania (157.795), Corea del Sud (157.297), Canada (157.229), Germania (157.128), Messico (154.628) e Ungheria (153.563).

19.00 L’Ungheria si ferma a 153.563, dodicesimo posto. Nei fatti addio sogno olimpico per le magiare.

18.59 La Germania chiude al decimo posto con 157.128, rischia di non andare alle Olimpiadi!

18.52 Si sta per concludere l’ottava suddivisione, ultimi esercizi per Germania, Ungheria e Finlandia. Le classifiche non cambiano nelle posizioni che contano.

18.46 L’Italia si è nei fatti garantita anche l’accesso alla Finale a squadre, manca soltanto la matematica che arriverà al termine della prossima suddivisione. Devono ancora esibirsi Giappone, Cina, Francia (che potrebbero finire davanti) oltre alle modeste Argentina e Repubblica Ceca.

18.45 L’Italia ha raggiunto l’obiettivo definito alla vigilia dei Mondiali. Nonostante tre assenze di lusso per infortunio (Asia D’Amato, Elisa Iorio, Giorgia Villa) e la caduta di Alice D’Amato sulle parallele in qualifica, la nostra Nazionale ha chiuso il turno preliminare con 162.630 e adesso ha fatto matematicamente festa. L’Italia è quarta alle spalle di USA, Gran Bretagna e Brasile.

18.43 L’Italia sarà presente alle Olimpiadi con entrambe le squadre, ieri avevano fatto festa gli uomini. Non succedeva da Londra 2012.

18.42 ITALIA QUALIFICATA ALLE OLIMPIADI DI PARIGI 2024! La nostra Nazionale sarà ai Giochi con l’intera squadra (5 posti)! Per la quinta volta consecutiva il Bel Paese avrà la propria formazione femminile alla rassegna a cinque cerchi.

18.41 Germania 118.495 dopo tre rotazioni, Ungheria 112.830, Finlandia 110.763. Non possono più prenderci e ora possiamo dirlo….

18.35 Pauline Schaefer. La Campionessa del Mondo 2017 torna a risplendere: superbo 14.066 (5.8 la nota di partenza). La tedesca balza al secondo posto alle spalle di Simone Biles. Manila Esposito scivola in settima posizione, per la finale ora si fa (quasi) impossibile.

18.30 Seguiamo le tedesche alla trave. Manila Esposito ora incrocia davvero le dita, anche se poi dovranno esibirsi cinesi, francesi e giapponesi: è sesta, il compito è arduo…

18.25 Germania a quota 78.997 a metà gara, Ungheria ferma a 76.097. Tra una mezzoretta arriverà il pass olimpico matematico per l’Italia…

18.24 La Germania non si può salvare nemmeno con le sue specialiste alle parallele, perché Seitz e Bui sono assenti.

18.22 Manila Esposito resta sesta alla trave. Czifra 12.866, Szilagyi 12.400.

18.15 Attenzione al giro delle ungheresi alla trave, Manila Esposito incrocia le dita. Intanto 12.166 di Szekely.

18.06 La Germania ottiene 39.632 al volteggio, l’Ungheria 37.899 alle parallele, la Finlandia addirittura 34.899 alla trave. Ormai si può tranquillamente prenotare l’aereo per Parigi e si può iniziare a pensare alla formazione per la finale a squadre di mercoledì sera.

17.52 Quella di Manila sarebbe eventualmente l’unica finale di specialità a questi Mondiali. Per il resto avremo la squadra in gara mercoledì sera (manca solo l’ufficialità matematica) e le due generaliste venerdì sera (Manila Esposito e Alice D’Amato).

17.50 Manila Esposito è sesta alla trave, ma è difficile sperare nella qualificazione alla finale. Bisogna davvero incrociare le dita e sperare che massimo due ginnaste superino il suo 13.600. Arduo, ma non improbabile.

17.48 La Finlandia non ha velleità e schiera Adeliina Siikala, Kaia Tanskanen, Ada Hautala, Olivia Vaettoe, Malla Montell.

17.47 L’Ungheria schiera Bettina Czifra, Zoja Szekely, Csenge Bacskay, Greta Mayer, Nikolett Szilagyi. Non c’è la stessa Zsofia Kovacs per infortunio.

17.46 La Germania schiera Sarah Voss, Pauline Schaefer, Meolie Jauch, Karina Schoenmaier, Lea Marie Quaas. Non c’è la stella Ellie Seitz per infortunio.

17.45 Si inizia ora con l’ottava suddivisione. Germania dal volteggio, Ungheria dalle parallele, Finlandia dalla trave.

17.43 Per la qualificazione alle Olimpiadi basterà aspettare il termine della prossima rotazione. Almeno una tra Germania, Finlandia e Ungheria ci finirà dietro e a quel punto l’Italia festeggerà ufficialmente il pass per i Giochi di Parigi 2024 con l’intera squadra femminile (5 posti), firmando la doppietta dopo il sigillo degli uomini.

17.42 Il pessimo risultato del Canada ha nei fatti garantito l’accesso alla finale a squadre per l’Italia, ma bisognerà aspettare per la matematica certezza. Ci possono superare quattro squadre per entrare comunque nell’atto conclusivo e devono ancora esibirsi Cina, Giappone, Francia, Germania, Ungheria, Finlandia, Repubblica Ceca, Argentina.

17.41 L’Italia si conferma al quarto posto con 162.230 alle spalle di USA (171.395), Gran Bretagna (166.130) e Brasile (164.297). A seguire Olanda (161.197), Australia (157.896), Romania (157.795) e Corea del Sud (157.297).

17.40 Gara difficile per il Canada, che si inserisce in nona posizione con 156.929. Le nordamericane sono fuori dalla finale, ma hanno già il pass olimpico in virtù del bronzo dell’anno scorso.

17.37 Tran chiude con un pessimo 11.633. Manila Esposito resta sesta alla trave.

17.34 Ellie Black esegue un esercizio da 13.566 alla trave e si inserisce in nona posizione. Manila Esposito è sesta, sempre aggrappata al sogno di una finale molto difficile da raggiungere: con cinesi, giapponesi, francesi, tedesche e ungheresi al varco non è semplice.

17.28 Woo 12.200, il Canada sta cedendo alla trave.

17.25 Addirittura 9.700 per Lee alla trave.

17.15 Il Canada ottiene 40.066 alle parallele, 33 millesimi in meno dell’Italia su questo attrezzo. Le nordamericane si issano a quota 119.530. Finiranno sicuramente alle spalle dell’Italia, l’obiettivo è restare davanti ad Australia (157.896) e Romania (157.795), ma puntare alla finale è difficile.

17.10 Ellie Black ottiene 14.133 alle parallele, è il sesto accredito in ottica finale. Faticano le sue compagne: Tran 13.133, Stewart 12.800, Woo 12.166.

16.55 Il Canada ora va alle parallele. Questi risultati stanno nei fatti garantendo all’Italia l’accesso alla finale a squadre.

16.53 Il Canada non va oltre a 39.799 al volteggio, ovvero 1,8 punti in meno rispetto all’Italia su quell’attrezzo. Le nordamericane girano a 78.598 a metà gara, dovrebbero stare dietro all’Italia salvo clamorose rimonte.

16.52 Ellie Black chiude con la media di 13.766, è settima e dovrebbe andare in finale al volteggio.

16.51 Doppio avvitamento da 13.966 per Ellie Black.

16.47 Ava Stewart carica con l’avvitamento e mezzo, vale 13.466. Ora la chiusura di Ellie Black, che porterà i due salti.

16.45 Canada al volteggio: 13.100 di Lee, 13.233 di Tran. Per il momento nulla di clamoroso.

16.38 Il Canada ha chiuso il proprio turno al volteggio con 38.799, ovvero 1,5 punti in meno dell’Italia… Ora le nordamericane si trasferiscono al volteggio. Ricordiamo che sono già qualificate alle Olimpiadi.

16.33 Cassandra Lee si ferma a 12.666. Rotazione difficile per il Canada al quadrato.

16.30 Anche Ellie Black non è stratosferica all’amato corpo libero: 13.400 (5.4, un’uscita di pedana da un decimo).

16.25 Avvio complicato per il Canada: Stewart 12.733, Tran 12.600 al corpo libero.

16.16 L’Italia festeggerà la matematica qualificazione alle Olimpiadi al termine della prossima suddivisione: in quella appena iniziata si lascerà sicuramente alle spalle l’Austria, in quella successiva starà davanti alla Finlandia. Stiamo parlando solo di matematica, ma nei fatti la nostra Nazionale è già qualificata alle Olimpiadi di Parigi 2024.

16.13 Il quartetto del Canada al quadrato: Stewart, Tran, Black, Lee. L’Austria non sarà invece un fattore per le posizioni che contano, finirà sicuramente dietro all’Italia: Carina Kroell, Bianca Frysak, Selina Kickinger, Leni Bohle, Charlize Moerz.

16.09 Sarebbe importante che il Canada finisse dietro all’Italia per mettere al sicuro l’accesso alla finale a squadre.

16.07 Sarà Ellie Black a trascinare la Nazionale della Foglia d’Acero, affiancata da Ava Stewart, Aurelie Tran, Cassandra Lee e Rose Woo.

16.05 Il Canada ha conquistato la medaglia di bronzo undici mesi fa, in una finale priva di errori a differenza delle avversarie. Sono già qualificate alle Olimpiadi.

16.03 Si riparte dunque alle ore 16.15 con la settima suddivisione. Canada al corpo libero, Austria alle parallele asimmetriche.

16.00 Benritrovati, pronti per vivere un grande pomeriggio e una ricca serata con le qualificazioni dei Mondiali di ginnastica.

14.30 Ci risentiamo attorno alle ore 16.00 per la ripresa delle qualifiche. La settima suddivisione con Canada e Austria inizierà alle ore 16.15. Se entrambe finiranno alle spalle dell’Italia, allora le azzurre festeggeranno le Olimpiadi. Altrimenti bisognerà aspettare la suddivisione successiva, ma solo per la matematica.

14.28 Per entrare nella Finale a squadre, invece, andranno seguite Cina, Giappone, Francia, Germania, Canada, Ungheria. Massimo quattro possono sorpassarsi, ma fare più di 162.2 non è semplice…

14.26 L’Italia è ora seconda nella “Road to Paris”, può permettersi che sette squadre la sorpassino ed essere comunque qualificata alle Olimpiadi. Mancano ancora nove squadre (la Cina è già qualificata e non va conteggiata) e Austria, Finlandia, Argentina, Repubblica Ceca resteranno dietro. Nei fatti la nostra Nazionale è alle Olimpiadi, manca soltanto la matematica.

14.25 Le qualifiche riprenderanno alle ore 16.15 con la settima suddivisione. Ci sarà il Canada di Ellie Black, bronzo a squadre undici mesi fa. In pedana anche l’irrilevante Austria.

14.34 CORPO LIBERO. Andrade terza con 14.033 (6.1), Saraiva quarta con 13.833 (5.7). Le brasiliane sono dietro a Biles (14.633) e Gadirova (14.000). Esposito è uscita dalle migliori otto.

14.32 TRAVE. Rebeca Andrade si è portata al quarto posto (13.800). Manila Esposito è sesta (13.666) e continua a sperare. Simone Biles leader con 14.566 davanti a Jones (14.033) e Gadirova (14.000).

14.30 PARALLELE ASIMMETRICHE. L’australiana Kate McDonald (13.900) e Rebeca Andrade (13.866) si sono portate al settimo e ottavo accredito. Svetta sempre Shilese Jones (14.833) davanti all’algerina Kaylia Nemour (14.733) e a Simone Biles (14.400).

14.18 VOLTEGGIO. Rebeca Andrade si è portata in seconda piazza con 14.633, alle spalle di Simone Biles (14.949) e davanti alla sudcoreana Seojeong Yeo (14.516).

14.16 CONCORSO GENERALE. Rebeca Andrade si inserisce in quarta posizione (56.599) alle spalle di Simone Biles (58.865), Shilese Jones (56.932) e Jessica Gadirova (56.766). Flavia Saraiva è quinta con 54.699. Manila Esposito scivola così al sesto posto (54.698). Alice D’Amato tredicesima (52.966).

14.15 GARA A SQUADRE. USA al comando con 171.395 davanti a Gran Bretagna (166.130), Brasile (164.297) e Italia (162.230). A seguire Olanda (161.197), Australia 157.896 e Romania (157.795).

14.16 Ormai l’Italia è a un passo dalla qualificazione alle Olimpiadi di Parigi 2024, potrebbe matematicamente arrivare anche al termine della prossima suddivisione.

14.15 Il Brasile termina con un rilevante 164.297 e sorpassa l’Italia, che ora è quarta con 162.230.

14.13 L’Australia chiude la gara con 157.896 ed è sesta, quattro punti e mezzo dietro all’Italia. Le oceaniche possono concretamente ambire al pass olimpico.

14.10 Anche Rebeca Andrade risponde all’appello e chiude una grande qualifica con il 13.866 (6.2) sugli staggi.

14.07 Flavia Saraiva risponde bene ed esegue un buon esercizio da 13.600.

14.04 Lorrane Oliveira è caduta dalle parallele e si ferma a 12.033. Saraiva deve rimediare.

14.00 Ora il Brasile alle parallele e l’Australia al volteggio.

13.58 L’Australia chiude al corpo libero con il 12.633 di Breanna Scott. Parziale di 38.265 al quadrato e totale di 118.997, finirà dietro all’Italia.

13.57 L’Australia non si schioda al quadrato: Georgia Godwin 13.766.

13.56 Il Brasile chiude la rotazione al volteggio con il parziale di 42.599, un punto in più dell’Italia. Le sudamericane opereranno il sorpasso sulle azzurre, pass olimpico e finale a squadre in tasca.

13.55 Rebeca Andrade si inserisce al secondo posto al volteggio: media di 14.633, soltanto Simone Biles ha fatto meglio (14.949). Che prestazione della brasiliana.

13.54 Ora l’Australia va in affanno al corpo libero: Ruby Pass 12.733.

13.53 Rebeca Andrade straripante con un salto da 5.6 ed esecuzione di 9.3: totale di 14.900, risolleva l’intero Brasile.

13.51 L’Australia apre al corpo libero con il 12.766 di Whitehead.

13.50 Spentissimo 12.8 di Soares al volteggio, ma poi Barbosa con 13.2 e Saraiva con un ottimo dty da 13.866 rialzano la media. Ora la chiusura di Andrade, farà i due salti.

13.48 Ora il Brasile al volteggio e l’Australia al corpo libero.

13.46 Intanto Manila Esposito resta sesta alla trave (13.600) e continua a sperare…

13.44 Breanna Scott stampa 13.600 alla trave e trascina l’Australia a un 39.333 complessivo sull’attrezzo. Niente male per le oceaniche, possono inseguire il pass olimpico.

13.42 Il Brasile chiude la rotazione al corpo libero con 41.066, otto decimi in più dell’Italia. Le sudamericane girano a metà gara con 81.466, eccellenti per pass olimpico e finale a squadre. Ora andranno al volteggio.

13.39 Superlativa anche Flavia Saraiva, che con 13.833 (5.7) si issa in quarta posizione. Manila Esposito esce dalle migliori otto e dice addio alle remote possibilità di finale.

13.34 La solita proverbiale eleganza di una straordinaria interprete di questo sport: Rebeca Andrade sciorina un’artisticità e una femminilità fuori dall’ordinario, concederà sei decimi nel D Score a Simone Biles ma l’interpretazione è encomiabile. La brasiliana ottiene 14.033 (6.1) ed è terza dietro a Biles (14.633) e Gadirova (14.400). Manila Esposito scivola all’ottavo accredito.

13.28 Julia Soares con le unghie e con i denti: 13.200 partendo da 5.3. Ora la fuoriclasse Rebeca Andrade, Campionessa del Mondo all-around.

13.26 Jade Barbosa si sta rivelando l’anello debole del Brasile, a sorpresa. Soltanto 12.833 al corpo libero, con uscita di pedana ed esecuzione difficile.

13.22 Il Brasile chiude la rotazione alla trave con 40.400, soltanto 0.144 meglio dell’Italia. Australia in luce con delle belle parallele: 41.399, trascinate da Kate McDonald (13.900) e Ruby Pass (13.833).

13.20 Rebeca Andrade ci mette una grande pezza: eccellente 13.800 alla trave partendo da 5.9, quarto posto provvisorio. Manila Esposito scivola in sesta posizione, è durissima…

13.17 Non si esalta nemmeno la superspecialista Flavia Saraiva: soltanto 13.400, è ottava. Manila Esposito resta in quinta posizione, attenzione…

13.12 Julia Soares apre con un buon 13.200, ma poi Jade Barbosa stecca e si ferma a 12.300. Saraiva e Andrade devono alzare la media.

13.00 Il Brasile apre alla trave.

12.51 Le qualificazioni ripartiranno alle ore 13.00 con la sesta suddivisione. C’è l’attesissimo Brasile di Rebeca Andrade, Flavia Saraiva, Jade Barbosa e Julia Soares: è una squadra da podio. Girerà anche l’Australia.

12.50 Nessun inserimento al corpo libero. Simone Biles leader con 14.633 davanti a Gadirova e Jones. Manila Esposito ha il settimo accredito (13.600): missione ardua…

12.49 Tutto immutato alla trave, Manila Esposito resta quinta con 13.666, guida Simone Biles davanti a Jones e Gadirova. L’azzurra deve incrociare le dita per tutto il pomeriggio…

12.48 Show spaziale e inatteso dell’algerina Kaylia Nemour: 14.733 con addirittura 6.8 di D Score e secondo posto tra le statunitensi Jones (14.833) e Biles (14.400).

12.47 La messicana Alexa Moreno si è inserita in quarta piazza con 14.149 nella classificata guidata da Simone Biles davanti alla sudcoreana Seojeong Yeo e alla britannica Jessica Gadirova.

12.46 La rivelazione Kaylia Nemour si è inserita al settimo posto nel concorso generale con 53.699. Alice D’Amato scivola in decima piazza (52.966), Manila Esposito resta quarta nella graduatoria dominata da Simone Biles davanti a Shilese Jones e Jessica Gadirova.

12.45 L’Italia resta in terza posizione con 162.230 alle spalle di USA e Gran Bretagna, il pass per le Olimpiadi è sempre più vicino…
12.44 Si è conclusa la quinta suddivisione. Il Messico ha chiuso con 154.628, inserendosi in settima posizione davanti alla Spagna e al Belgio. Svezia decima con 150.263.

12.27 Messico a quota 116.396, avrebbero bisogno di 39 punti al corpo libero per stare davanti alla Corea del Sud e giocarsi una chance olimpica, ma è molto difficile. La Svezia a ferma a un modesto 112.731.

12.23 INCREDIBILEEEEEEEEEEEEEEEEEE! L’algerina Kaylia Nemour ha eseguito un esercizio straripante, addirittura 6.8 di D Score, il più elevato del lotto. Show assurdo che le vale 14.733, è seconda a una solo decimo da Shilese Jones! Che talento.

12.20 Per Martins solo 13.333 alle parallele, resta fuori dalle migliori otto.

12.10 Situazione a metà gara della quinta suddivisione: Messico a quota 80.697, Svezia a 73.232. Finiranno ampiamente alle spalle dell’Italia e fuori dalla finale a 8, il pass olimpico appare impossibile per le centroamericane.

12.05 Sandoval ottiene 13.366, ma Campos sprofonda con 11.633.

11.58 Infatti il Messico apre con difficoltà alle parallele: 12.466 di Moreno.

11.52 Ci si aspettava di più da Filipa Martins: 12.833 per la portoghese al corpo libero. Andrà seguita alle parallele.

11.50 Eccellente rotazione del Messico al volteggio: 41.999, quattro decimi in più dell’Italia. Crollarono poi nel prosieguo della gara, ma possiamo provare a lottare per il pass olimpico.

11.49 La Svezia non sarà un fattore: 12.100 di Williams, 11.700 di Westlund e 10.933 di Paulsson alla trave.

11.46 Alexa Moreno esegue un ottimo salto di apertura (14.566), poi si difende sul secondo e con la media di 14.149 si inserisce in quarta piazza. Farà la finale, può puntare al podio.

11.43 Natalia Escalera chiude con la media di 13.283, 13.500 per il primo salto. Ora Alexa Moreno.

11.30 Messico al volteggio, Svezia alla trave, Martins al corpo libero.

11.25 Alle 11.30 scatterà la quinta suddivisione con Messico e Svezia. Da seguire soprattutto la messicana Alexa Moreno, in particolare al volteggio. Tra le individualiste va dato un occhio alla portoghese Filipa Martins.

11.24 Sabrina Maneca-Voinea si è inserita in quinta piazza (13.666) nella graduatoria guidata da Biles (14.633) davanti a Gadirova (14.400) e Jones (13.800). Manila Esposito vanta il settimo accredito (13.600) in ottica finale, ma qualificarsi è davvero molto difficile.

11.23 Alla trave Manila Esposito è quinta (13.666) e continua a sperare, la rumena Sabrina Maneca-Voinea si è inserita alle sue spalle (13.666). Comanda Biles con 14.566 davanti a Jones (14.033) e Gadirova (14.000).

11.22 Shilese Jones svetta alle parallele (14.833) davanti a Simone Biles (14.400) e sanna Veerman (14.200).

11.21 Nessun inserimento al volteggio: Biles sempre al comando con 14.949 davanti a Yeo (14.516) e Gadirova (14.416).

11.20 Situazione invariata nell’all-around: Manila Esposito è quarta, Alice D’Amato nona. Simone Biles al comando davanti a Shilese Jones e Jessica Gadirova.

11.18 L’Italia resta al terzo posto con 162.230. Punteggio che nei fatti vale le Olimpiadi di Parigi 2024 e la Finale a squadre, ma dobbiamo attendere…

11.17 La Romania finisce la sua buona gara con 157.795. Potrebbe valere anche il pass olimpico, più difficile per la finale a squadre. Hanno battuto la Corea del Sud di mezzo punto. La Spagna è settima (152.895) davanti al Belgio (151.662): per entrambe addio alla finale a squadre e pass olimpico molto difficile (per non dire impossibile).

11.16 Ottimo esercizio di Maneca-Voinea alla trave: 13.666 (6.2 il D Score). Finisce dietro a Manila Esposito, che è quinta con 13.666. Finale difficilissima ma…

11.14 La Romania ha provato a difendersi alla trave con Barbosu (12.866) e Ghigoarta (12.433).

11.02 Romania alla trave con Preda, Barbosu, Ghigoarta, Maneca-Voinea.

11.00 La Romania è a quota 118.830 e ora va alla trave. Belgio a quota 113.497, Spagna a 113.396. Finiranno tutte dietro all’Italia, che resterà in terza posizione.

10.57 La spagnola Petisco era attesa al corpo libero, ma si ferma a 13.100. Esposito resta con il settimo accredito a quota 13.600.

10.56 Più fatica negli ultimi due esercizi per le rumene: 12.733 di Preda e 12.600 di Ghigoarta.

10.52 Font 12.266 al corpo libero, la Spagna non è un fattore in questa giornata.

10.50 La Romania prova ad andare sul passo: Barbosu 13.366 e Cosman 13.033 alle parallele.

10.45 Ora la Romania va alle parallele con Preda, Cosman, Barbosu, Ghigoarta. Il Belgio al volteggio, la Spagna al corpo libero.

10.43 La Romania è in lotta per il pass olimpico e potrebbe anche giocarsi una chance di finale. Spagna e Belgio sembrano davvero troppo lontane.

10.42 Siamo a metà gara per la quarta suddivisione. Romania a quota 79.698, Spagna a 74.897, Belgio a 74.365.

10.38 Il Belgio non reagisce al corpo libero: 12.600 di Enghels e 12.500 di Verkest. Ormai sembrano fuori dai giochi per gli obiettivi che contano.

10.37 Spagna alla trave con il 12.966 di Perez e 11.866 di Font.

10.35 Maneca-Voinea non ha saltato! Decisione strana della rumena, finalista agli ultimi Mondiali. Non sembrava infortunata dopo il corpo libero. La Romania chiude la rotazione al volteggio con un discreto 40.099 e a metà gara si trova a quota 79.698, sono in lotta per il pass olimpico.

10.28 Ora la Romania al volteggio con Preda, Barbosu, Cosman, Maneca-Voinea. Belgio al corpo libero con Verkest, Pinxten, Enghles, Dandois. Spagna alla trave con Font, Petisco, Perez, Casabuena.

10.27 La Romania chiude la rotazione al corpo libero con 39.599, la Spagna ottiene 38.499 alle parallele, il Belgio si ferma a 36.532 alla trave. Sono punteggi ampiamente al di sotto dei parziali ottenuti ieri dall’Italia.

10.26 Splendido 13.666 di Sabina Maneca-Voinea al corpo! 6.0 il D Score, quinto punteggio assoluto. Manila Esposito scivola in settima piazza in ottica accredito finale con il suo 13.600, sembra purtroppo insufficiente.

10.22 Il Belgio è affondato alla trave: 11.766 di Verkest.

10.20 Il Belgio è già in sofferenza: 12.066 di Dandois alla trave. Verkest deve salvare la baracca.

10.18 Barbosu alza la media della Romania al corpo libero con 13.200.

10.16 La Spagna chiude sugli staggi con Petisco (12.666) e Font (12.566). Nulla di eclatante.

10.14 Nulla di eccellente per la Romania al corpo libero: Cosman 12.733, Preda 12.300.

10.12 Il Belgio alla trave con Pinxten (12.700) e le cadute di Enghels (10.533).

10.10 La Spagna apre alle parallele: 12.933 di Perez e 12.900 di Casabuena.

10.06 Romania al corpo libero con Preda, Cosman, Barbosu, Maneca-Voinea.

10.04 Belgio alla trave con pinxten, Enghles, Dandois, Verkest.

10.02 Spagna alle parallele con Petisco, Casabuena, Perez, Font.

10.00 Si riparte. Inizia la seconda giornata di qualificazioni femminili.

09.54 La formazione della Romania: Andreea Preda, Lilia Cosman, Ana Barbosu, Sabrina Maneca-Voinea, Amalia Ghigoarta.

09.53 La formazione del Belgio: Erika Pinxten, Fien Enghels, Margaux Dandois, Jutta Verkest, Maellyse Brassart.

09.52 La formazione della Spagna: Alba Petisco, Laura Casabuena, Ana Perez, Laia Font, Sara Pinilla.

09.49 Sulla carta l’Italia dovrebbe lasciarsi dietro queste tre squadre.

09.47 La quarta suddivisione aprirà le danze alle ore 10.00. Saranno impegnate Spagna (dalle parallele), Belgio (dalla trave), Romania (dal corpo libero). Attenzione a iberiche e fiamminghe (ma senza la stella Nina Derwael), le rumene sembrano in crescita ma non sarà per loro semplice.

09.45 L’Italia ha concluso il proprio turno preliminare con un convincente 162.230 alle spalle di USA e Gran Bretagna, ora le Fate osservano le avversarie per capire quale sarà il loro destino. Quel punteggio fa dormire sonni tranquilli in ottica Giochi Olimpici e atto conclusivo a squadre, ma bisogna comunque incrociare le dita e guardare da vicino le rivali.

09.42 Ad Anversa prosegue il turno femminile delle donne, oggi si disputeranno le ultime sette suddivisioni dopo le tre di ieri.

09.40 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle qualifiche femminili dei Mondiali 2023 di ginnastica artistica.

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei Mondiali 2023 di ginnastica artistica. Oggi va in scena la seconda e ultima parte delle qualificazioni femminili: ad Anversa assisteremo a ben sette suddivisioni dopo le tre disputate ieri, al termine conosceremo le squadre qualificate alle Olimpiadi di Parigi 2024 e le varie ammesse alle finali di questa rassegna iridata.

L’Italia ha concluso il proprio turno preliminare con un convincente 162.230 alle spalle di USA e Gran Bretagna, ora le Fate osservano le avversarie per capire quale sarà il loro destino. Quel punteggio fa dormire sonni tranquilli in ottica Giochi Olimpici e atto conclusivo a squadre, ma bisogna comunque incrociare le dita e guardare da vicino le rivali.

A fare maggiormente paura sono il Brasile di Rebeca Andrade, il Canada (bronzo undici mesi fa), il Giappone e la Cina, senza dimenticarsi di Belgio, Spagna, Germania, Francia (con Melanie De Jesus Dos Santos) e Ungheria.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE delle qualificazioni femminili ai Mondiali 2023 di ginnastica artistica: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, esercizio dopo esercizio, punteggio dopo punteggio, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 10.00 e si andrà avanti fino alle ore 22.30, senza soste: ci aspetta una maratona davvero imperdibile. Buon divertimento a tutti.

Foto: Photo LiveMedia/Filippo Tomasi