LIVE Ginnastica, Campionati Italiani in DIRETTA: sigilli di Maggio, Iorio e Andreoli. Lodadio show olimpico

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

ELISA IORIO TORNA E VINCE! MARCO LODADIO SHOW OLIMPICO DA 15.1

MARTINA MAGGIO FA SUA LA TRAVE, ANDREOLI VINCE IL CORPO LIBERO. CARLO MACCHINI CADE, MA CHE BORDATA

TUTTI I VINCITORI, I PODI E I RISULTATI DELLE FINALI DI SPECIALITÀ

Grazie a tutti per averci seguito lungo questa diretta, buona serata a tutti. Appuntamento tra due settimane con le Olimpiadi di Tokyo 2021, si incomincia sabato 24 luglio con le qualificazioni maschili.

20.05 Carlo Macchini vince il tricolore alla sbarra nonostante una caduta (14.150). Alle sue spalle Matteo Levantesi (13.950) e Tommaso De Vecchis (13.600).

20.02 Matteo Levantesi si avvicina a Macchini, ma non basta (13.950). Dietro anche Patron (13.550) e Abbadini (13.150).

19.52 Macchini resta in testa a metà gara: Bonicelli (13.300), Principi (13.550) e Zillio (13.200) si accomodano alle sue spalle.

19.45 Carlo Macchini si è presentato alla sbarra per regalare una prestazione da sogno, ha aggiunto il Kovacs teso rispetto a ieri, ma purtroppo cade in uscita eseguendo il suo doppio con doppio: D Score vertiginoso di 6.7, ma punteggio complessivo di 14.150. Senza l’errore finale sarebbe volato oltre il muro dei 15 punti.

19.37 Ora manca soltanto la finale alla sbarra, attesa per un super Carlo Macchini. Sarà proprio il favorito ad aprire la gara, poi a seguire Bonicelli, Principi, Zillio, Patron, Abbadini, Levantesi, De Vecchis.

19.36 Angela Andreoli si laurea Campionessa d’Italia al corpo libero senza grossi problemi: 13.600 (5.6) davanti a Micol Minotti (12.600) e Viola Pierazzini (11.750).

19.35 Lay Giannini trionfa alle parallele avendo la meglio in volata su Matteo Levantesi e Mario Macchiati (14.250 contro 14.150 e 14.050).

19.32 Purtroppo errori per Veronica Mandriota: 11.050 e addio sogni di gloria.

19.28 Campagnaro non spaventa Andreoli con 11.250. Alle parallele è in testa Matteo Levantesi (14.150) davanti a Mario Macchiati (14.050).

19.23 Angela Andreoli si porta in testa alla classifica al corpo libero con 13.600 (5.6) e sembra avere prenotato il titolo.

19.19 Pierazzini 11.750, Lanza 11.350. Belle parallele di Macchiati (14.050).

19.13 Ordine rotazione parallele pari: Levantesi, De Vecchis, Macchiati, Zillio, Dotti, Sarrugerio, Giannini, Patron.

19.12 Ordine rotazione corpo libero: Lanza, Pierazzini, Andreoli, Campagnaro, Mandriota, Minotti.

19.10 Tra poco corpo libero femminile e parallele pari.

19.07 Thomas Grasso vince come da pronostico al volteggio (14.700) precedendo Nicola Bartolini (14.425) e Luca Lino Garza (14.125).

19.05 Martina Maggio si laurea Campionessa d’Italia alla trave con 13.650 (5.1) precedendo Manila Esposito (13.550, 5.4) e Maria Vittoria Cocciolo (13.050, 4.9).

19.03 Angela Andreoli commette diversi errori alla trave e si ferma a 12.850 (5.8).

18.54 Martina Maggio sempre al comando sui 10 con 13.650 davanti a Esposito (13.550) e Cocciolo (13.050). Attesa per Angela Andreoli.

18.48 Maria Vittoria Cocciolo terza alla trave con 13.050, siamo a metà gara.

18.41 Veronica Mandriota ottiene 13.000 e si accomoda al terzo posto.

18.40 Buona trave di Martina Maggio che timbra 13.650 (5.1) e si porta provvisoriamente al comando.

18.35 Manila Esposito apre con 13.550.

18.33 Ordine di rotazione alla trave: Esposito, Maggio, Mandriota, Cocciolo, Campagnaro, Vincenzi, Armi, Andreoli. Angela Andreoli favorita (se non cade), Martina Maggio le può tenere testa.

18.14 Tra poco si riparte con il volteggio maschile e con la trave femminile.

18.12 Sono in corso di svolgimento le premiazioni.

18.00 Ora spazio alle premiazioni delle prime cinque finali, poi si proseguirà con le altre cinque Finali di Specialità.

17.57 Marco Lodadio trionfa maestosamente agli anelli con un roboante 15.100 (6.4 il D Score) e si lancia verso le Olimpiadi. Sul podio Marco Sarrugerio (14.450) e Andrea Russo (14.250).

17.56 Elisa Iorio si laurea Campionessa d’Italia alle parallele asimmetriche con 14.350 (6.1). Meraviglioso ritorno al successo per l’emiliana dopo l’infortunio, lei non andrà alle Olimpiadi. Alle sue spalle Martina Maggio (14.250) e Alice D’Amato (13.850).

17.55 Desiree Carofiglio è brava e con 13.600 si inserisce in quinta posizione, appena davanti a Desiree Carofiglio.

17.51 Per Alice D’Amato 13.850 come la gemella, dietro a Iorio e Maggio.

17.50 MARCO LODADIOOOOOOOOOOOOOOOOOO! Esercizio da volaaaaaaaaaa! Il Cavaliere è tornato divinamente: prove di forza eccezionali, eccellente fluidità, peccato per un’uscita non pulitissima. Ma il punteggio è da favola: 15.100 con 6.4 di D Score, ci si presenta con questo biglietto alle Olimpiadi.

17.47 Alice D’Amato bravissima sugli staggi, ma poi in uscita commette un’enorme passo in avanti che le toglierà tantissimo Iorio vicina al titolo.

17.45 Asia D’Amato si ferma a 13.850, Iorio nettamente al comando davanti a Maggio.

17.44 Eccellente esercizio di Asia D’Amato, peccato per un passo in avanti in uscita. Una prova interessante in ottica Olimpiadi, battere Iorio appare però complesso.

17.42 Intanto Sarrugerio al comando agli anelli con 14.450.

17.40 Elisa Ioriooo! Tornata al tooop dopo l’infortunio: 14.350 con 6.1 come nota di partenza, si porta al comando! Le gemelle D’Amato dovranno dare tutto per batterla! Meraviglioso rientro, peccato che non sarà alle Olimpiadi.

17.38 Spettacolare Martina Maggio! Si alza il livello del pomeriggio e la Fata non delude sugli staggi: 14.250 impeccabile con 5.9 di D Score, può puntare alla vittoria.

17.37 Imprecisioni di Salvatore Maresca agli anelli: 13.950 (6.2) per il bronzo europeo, dovrà verosimilmente dire addio al titolo.

17.36 Chiara Vincenzi apre con 11.800, Maria Vittoria Cocciolo alza l’asticella a 12.500.

17.34 Alle parallele il discorso è decisamente aperto. Le gemelle D’Amato e Maggio sono le tre candidate principali, occhio però anche a Elisa Iorio e Desiree Carofiglio.

17.33 Atteso l’esercizio di lusso di Lodadio con vista sulle Olimpiadi, serve la prova di lusso. Previsto un duello con Salvatore Maresca per il titolo.

17.31 Ordine di rotazione alle parallele: Vincenzi, Cocciolo, Maggio, Iorio, Alice D’Amato, Asia D’Amato, Carofiglio, Lanza.

17.30 Ordine di rotazione agli anelli: Patron, Maresca, Valle, Sarrugerio, Lodadio, Zillio, Marzocchi, Russo.

17.29 Tra poco le finali alle parallele asimmetriche e agli anelli. Spettacolo imperdibile.

17.27 Tommaso De Vecchis si laurea Campione d’Italia al cavallo con maniglie (14.000), precedendo Saul Fermin (13.750) e Yumin Abbadini (13.700). Il favorito Edoardo De Rosa è soltanto quinto (13.150).

17.27 E infatti Macchiati non va oltre 13.450.

17.23 De Vecchis sempre in testa al cavallo con 14.000, Macchiati è l’ultimo concorrente e non dovrebbe essere un fattore.

17.20 De Rosa sbaglia! Solo 13.150 al cavallo, addio titolo.

17.18 Tommaso De Vecchis si porta al comando al cavallo con 14.000. Ora Stefano Patron ed Edoardo De Rosa, si decide la gara.

17.15 Camilla Campagnaro è la nuova Campionessa d’Italia al volteggio: 13.975 per la ginnasta dell’Audace. Manila Esposito seconda con 13.575 davanti ad Angela Andreoli (13.450).

17.13 Irene Lanza è quarta al volteggio con la media di 13.250 ed è quarta. Campagnaro vede il titolo.

17.11 Canazza si ferma a 12.800 e Fermin resiste in testa, in attesa della teorica stoccata di De Rosa.

17.09 Anche Manila Esposito si deve accodare a Camilla Campagnaro: 13.575, a quattro decimi dalla primatista al volteggio.

17.07 Cade anche Lorenzo Galli: 11.350, secondo dietro a Saul Fermin.

17.05 Stefano Patron cade dall’attrezzo, soltanto 11.000 per lui. Fermin resta al comando.

17.04 Angela Andreoli si ferma alla media di 13.450 ed è seconda dietro a Campagnaro, che ora può davvero vincere il titolo.

17.02 Media di 12.675 per Carolina James, si accoda a Campagnaro.

17.00 Fermin apre l’atto conclusivo al cavallo con 13.750.

16.57 Camilla Campagnaro si porta provvisoriamente al comando con la media di 13.975.

16.55 Al volteggio non ci sono le Fate, non hanno i due salti. Lotta apertissima per il titolo. Al cavallo è favorito Edoardo De Rosa.

16.53 Minuti di riscaldamento all’attrezzo.

16.51 Ordine di rotazione al cavallo: Fermin, Patron, Galli, Canazza, De Vecchis, De Rosa, Abbadini, Macchiati.

16.48 Ora, in alternanza, due Finali: quella al volteggio femminile e quella al cavallo con maniglie.

16.46 Nicola Bartolini conferma il pronostico della vigilia e vince il titolo italiano al corpo libero con 14.600. Nicolò Mozzato è secondo con lo stesso punteggio, ma E Score inferiore (8.6 contro 8.7). Ares Federici terzo (14.550).

16.44 Macchiati 13.550, Casali 14.100 per chiudere la finale.

16.42 Bartolini è impeccabile: 14.600 con 5.9 di D Score. Stesso punteggio di Mozzato, ma è davanti per l’esecuzione migliore: 8.7 contro 8.6. Il sardo ha ipotecato il titolo. Ora tocca a Macchiati.

16.39 Stefano Patron non va oltre 13.900 ed è giù dal podio provvisorio. Ora Nicola Bartolini, bronzo europeo in carica: gli serve più di 14.600 per ipotecare il titolo.

16.37 Garza esce di pedana ed è falloso: 13.150, quarto posto. Ora Stefano Patron, poi lo show di Nicola Bartolini.

16.35 Brugnami si ferma a 14.050 ed è terzo provvisorio. Ora tocca a Garza.

16.33 Le donne inizieranno al volteggio dopo la conclusione dell’evento al corpo libero maschile.

16.31 Nicolò Mozzato è più preciso dell’avversario e si porta in testa con 14.600. Ora Brugnami, sulla carta inferiore.

16.29 Federici esegue un ottimo esercizio e ottiene 14.550. Ora tocca a Mozzato, ieri tornato in gara dopo una lunga assenza per infortunio.

16.27 Ordine di rotazione al corpo libero maschile: Federici, Mozzato, Brugnami, Garza, Patron, Bartolini, Macchiati, Casali.

16.25 Gli atleti si stanno presentando alle giurie, tra poco i minuti di riscaldamento all’attrezzo e poi l’inizio della gara.

16.23 Si incomincerà col corpo libero maschile e il volteggio femminile.

16.21 Al maschile invece: Nicola Bartolini al corpo libero, Edoardo De Rosa al cavallo con maniglie, Marco Lodadio agli anelli (sfida con Salvatore Maresca), Ludovico Edalli alle parallele pari, Carlo Macchini alla sbarra.

16.19 Al femminile le favorite per la vittoria sono le seguenti: Angela Andreoli al volteggio, Alice D’Amato alle parallele (se la gioca con la gemella Asia e Martina Maggio, senza dimenticarsi di Elisa Iorio), Angela Andreoli alla trave (ma non deve sbagliare, occhio a Martina Maggio), Angela Andreoli al corpo libero (duello con Veronica Mandriota).

16.17 Grande attesa anche per gli anelli di Marco Lodadio con vista su Tokyo.

16.15 Tra quindici minuti l’ingresso in campo gara dei protagonisti di questa ultima giornata di gara. Certo che schedularla nel pomeriggio della Finale di Wimbledon con Matteo Berrettini in campo e con Italia-Inghilterra in serata, senza dimenticarsi del Tour de France, non è stata una scelta saggia.

16.13 Le azzurre potrebbero giganteggiare su due attrezzi in cui saranno chiamate in causa, ma tra volteggio e corpo libero si apre la lotta per il titolo.

16.11 Proprio in vista dei Giochi, le Fate hanno deciso di risparmiarsi. Non vedremo in pedana Giorgia Villa, Per Martina Maggio paralelele e trave, solo staggi per le gemelle Asia e Alice D’Amato.

16.09 Oggi si assegnano dieci titoli: quattro femminili e sei maschili. Ultima gara prima delle Olimpiadi di Tokyo 2021.

16.07 Si inizia alle ore 16.30 al PalaVesuvio di Napoli.

16.05 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle Finali di Specialità dei Campionati Italiani Assoluti 2021.

Le qualificate alle finali femminiliI qualificati alle finali maschili

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei Campionati Italiani Assoluti 2021 di ginnastica artistica. Al PalaVesuvio di Napoli vanno in scena le Finali di Specialità e cala il sipario su quello che è l’ultimo evento prima delle Olimpiadi di Tokyo 2021. Si assegnano dieci titoli (quattro maschili, sei femminili), si preannuncia grande spettacolo nel capoluogo campano con tutti i migliori atleti pronti per darsi battaglia per la conquista degli ambiti tricolori.

Le Fate dovrebbero risparmiarsi in vista dei Giochi, sicuramente non le vedremo al corpo libero e magari decideranno di non presentarsi anche su altri attrezzi. Giorgia Villa (ieri vincitrici nel concorso generale individuale), Asia D’Amato, Alice D’Amato e Martina Maggio riusciranno comunque a illuminare la scena e a regalare qualche sprazzo interessante. Angela Andreoli, Lara Mori, Desiree Carofiglio, Elisa Iorio, Manila Esposito sono gli altri nomi da tenere d’occhio.

Al maschile, invece, saranno tanti gli specialisti da tenere d’occhio. Marco Lodadio vuole l’ultimo test agli anelli in vista delle Olimpiadi e insegue la prestazione di lusso sfidando Salvatore Maresca. Carlo Macchini cerca la zampata da fuoriclasse alla sbarra, Nicola Bartolini vuole giganteggiare al corpo libero, da non perdere Edoardo De Rosa al cavallo con maniglie. Ludovico Edalli punta a qualche podio dopo il trionfo sul giro completo.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE dei Campionati Italiani Assoluti 2021 di ginnastica artistica, oggi gli all-around maschile e femminile: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, esercizio dopo esercizio, per non perdersi davvero nulla. Si incomincia alle ore 16.30 e si andrà avanti fino alle ore 22.00 circa. Buon divertimento a tutti.

Foto LiveMedia/Filippo Tomasi

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Ginnastica artistica, Campionati Italiani 2021: Finali di Specialità. Tutti i vincitori, podi e risultati

Giorgia Villa, Olimpiadi a rischio? Enrico Casella: “Domani gli esami. Piano B con Vanessa Ferrari in squadra”