LIVE Trofeo Laigueglia 2021 in DIRETTA: Mollema vince in solitaria. Bernal scatenato, Ciccone 5°. Highlights

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DEL TROFEO LAIGUEGLIA

LE DICHIARAZIONI DI BAUKE MOLLEMA

LE DICHIARAZIONI DI EGAN BERNAL

VIDEO HIGHLIGHTS TROFEO LAIGUEGLIA

PARTECIPANTI E PERCORSO PARIGI-NIZZA

16.20 Purtroppo ci vorrà ancora un po’ prima che esca l’ordine d’arrivo completo, pertanto la nostra DIRETTA LIVE finisce qua. Grazie per essere rimasti con noi e appuntamento a sabato con la Strade Bianche!

16.15 un breve recap della gara intanto che aspettiamo l’ordine d’arrivo completo: la gara è esplosa appena siamo entrati nel circuito finale. Bernal e Champoussin sono stati i più generosi in salita, ma Mollema, a circa quindici chilometri dall’arrivo, ha sorpreso tutti con uno scatto effettuato mentre gli altri uomini al comando si guardavano. Il neerlandese ha perso in un attimo un buon vantaggio e lo hanno rivisto all’arrivo.

16.08 Ora aspettiamo un attimo per sapere che piazzamenti hanno colto corridori come Nibali, Quintana e Pinot.

16.06 LA TOP-10
01 Bauke Mollema Trek-Segafredo
02 Egan Bernal INEOS Grenadiers + 39
03 Mauri Vansevenant Deceuninck-Quick Step + 39
04 Clément Champoussin AG2R Citroën Team + 39
05 Giulio Ciccone Trek-Segafredo + 39
06 Mikel Landa Bahrain Victorious + 39
07 James Knox Deceuninck-Quick Step + 57
08 Andrea Vendrame AG2R Citroën Team
09 Biniam Girmay Delko
10 Lorenzo Rota Intermarché-Wanty-Gobert

16.04 In top-10 troviamo anche Andrea Vendrame ottavo e Lorenzo Rota decimo.

16.02 Egan Bernal ha vinto la volata per il secondo posto. Terzo posto per Vansevenant, Ciccone quinto.

16.00 BAUKE MOLLEMA VINCE IL TROFEO LAIGUEGLIA 2021!

15.58 Mollema ha scollinato Capo Mele, tre chilometri al traguardo.

15.57 Vansevenant ha provato lo scatto, ma gli altri inseguitori hanno chiuso.

15.56 Iniziano gli scatti dietro e il vantaggio di Mollema sta raggiungendo i 40″.

15.55 Gli inseguitori di Mollema si guardano.

15.54 30″ per Mollema a 5 chilometri dalla fine.

15.53 Sale a 24″ il vantaggio di Mollema. Ormai è fatta per il neerlandese.

15.52 7 chilometri al traguardo, 20″ per Mollema.

15.51 Tutti insieme i primi cinque inseguitori di Mollema.

15.50 Inizia la discesa per Mollema. 10 chilometri all’arrivo, 18″ per Mollema.

15.49 Parte Champoussin ora! Faticano Vansevenant e Ciccone. Landa riforza e perde qualche metro anche Bernal.

15.48 Dietro rallentano e rientra Ciccone.

15.47 Bernal ripreso e parte Landa! 16″ per Mollema.

15.46 Champoussin con Landa e Vansevenant sta per chiudere su Bernal. Faticano un po’ di più Ciccone, Madouas e e Girmay.

15,45 Champoussin prova a chiudere. Fatica Ciccone.

15.44 28″ per Mollema, parte Bernal!

15.43 Inizia l’erta di Colla Micheri per Mollema.

15.42 Scende a 22″ il vantaggio di Mollema, gli inseguitori non possono permettersi di lasciare un vantaggio troppo ampio al neerlandese prima dell’imbocco di Colla Micheri.

15.41 Schizza a 26″ il vantaggio di Mollema, stiamo vedendo un replay del Lombardia 2019.

15.39 15 chilometri al traguardo, Bauke Mollema ha 17″ sugli inseguitori. Siamo sul Capo Mele.

15.37 Parte Mollema! Il neerlandese sorprende tutti con il suo classico attacco dalla media gittata che in passato gli ha dato tante gioie.

15.37 Madouas rientra, il Deceuninck in testa è Vansevenant. E’ rimasto dietro, invece, Nairo Quintana.

15.36 Ripresi i primi due dai cinque all’inseguimento, prova a rientrare anche Madouas.

15.35 Siamo alla fine della discesa di Colla Micheri, 18 chilometri all’arrivo.

15.32 20 metri per i due di testa su un drappello con Ciccone, Mollema, Knox, Girmay e Landa.

15.31 20 chilometri all’arrivo. Nibali e Mollema stanno riportandosi sui due di testa allo scollinamento.

15.30 Champoussin tiene Bernal, faticano Knox e Ciccone.

15.29 Knox fatica a tenere Champoussin, ma da dietro scatta Bernal con Ciccone a ruota. Poi Girmay e Quintana. Egan insiste.

15.28 Knox e Champoussin lo hanno raggiunto. Sono in tre al comando. Dunbar soffre però.

15.27 Scatto convinto di Dunbar!

15.26 Il gruppo è davvero allungatissimo, siamo a un chilometro dall’imbocco della penultima ascesa di Colla Micheri.

15.24 Gruppo di nuovo compatto, ma in fila indiana. Siamo sulla discesa del Capo Mele.

15.23 Nella prima parte del gruppo ci sono ben tre corridori della Deceuninck Quick-Step: Vansevenant, Knox e Devenyns. Dietro un’altra decina di corridori provano a rientrare.

15.22 Sette corridori si sono avvantaggiati sul gruppo, ci sono anche Bauke Mollema, Valentin Madouas e Clément Champoussin. Questi atleti stanno per riprende i tre al comando.

15.20 Il gruppo si apre a fine discesa e iniziano gli scatti.

15.19 Ciccone sta allungando in discesa.

15.17 30 chilometri al traguardo.

15.16 Edet ha 40″ di vantaggio sul gruppo e, intanto, Bais lo riprende in discesa.

15.15 Ciccone accelera il ritmo ora, mentre Edet stacca Bais.

15.14 Hollmann si stacca da Edet e Bais che restano soli al comando.

15.12 Tira l’Arkea di Quintana.

15.11 Davide Ballerini va in testa al gruppo a fare il passo.

15.10 Il gross del gruppoo ha ripreso il plotoncino di Nibali e Bernal all’inizio della salita.

15.09 I battistrada tornano su Colla Micheri. Stante quanto scrive Ineos su twitter, inoltre, nel gruppo dei big c’è il giovanissimo spagnolo Carlos Rodriguez Cano.

15.08 Ora il gruppo dei big ha rallentato e i corridori si studiano. Non vediamo, tra questi atleti, Kwiatkowski, Mollema e Ballerini.

15.07 Ci sono anche Andrea Bagioli e Biniyam Girmay nel gruppo dei big.

15.06 Siamo sul Capo Mele.

15.05 Provano ad avvantaggiarsi ora Nibali e Landa con Dunbar che prova a chiudere.

15.04 Parte Ciccone con Bernal a ruota! Il gruppo chiude.

15.03 Bernal continua ad accelerare in discesa.

15.02 Il gruppo si è spezzato sotto il forcing della Ineos. In testa al primo plotone vediamo Landa, Quintana e Nibali.

15.00 Hollmann e Bais hanno ripreso Edet. I tre sono in discesa.

14.58 Si muove l’irlandese Dunbar della Ineos che riprende Landa.

14.57 Attacca Mikel Landa! E intanto Edet si leva di ruota tutti i fuggitivi.

14.56 Siamo sull’erta di Colla Micheri. La Trek fa l’andatura. Bernal e Quintana nelle primissime posizioni.

14.52 I fuggitivi stanno passando ora, per la prima volta, sotto lo striscione del traguardo.

14.49 Questi i nomi dei battistrada: Mattia Bais (Androni Giocattoli-Sidermec), Nicolas Edet (Cofidis), Mulu Kinfe Hailemichael (DELKO), John Archibald (EOLO Kometa), Matthias Vacek (Gazprom-Rusvelo), Veljko Stojnic, Alessandro Iacchi (Vini Zabù), Niccolò Salvietti (Mg.k Vis), Juri Hollmann (Movistar Team), Nikita Stalnov (Astana-Premier Tech) e Unai Cuadrado (Euskaltel-Euskadi).

14.44 Sono stati percorsi i primi 150 chilometri di gara.

14.40 Ricordiamo che Gianni Moscon non è partito, stamattina, a causa del dolore che lo tormenta dopo essere caduto alla Kuurne-Bruxelles-Kuurne.

14.37 E’ Ineos a fare il ritmo in testa al gruppo.

14.34 Mancano 65 chilometri all’arrivo.

14.31 Il gruppo si trova a un minuto dai battistrada.

14.26 73 chilometri all’arrivo.

14.23 A staccarsi sono stati Niccolò Salvietti (Mg.k Vis) e Davide Persico (Colpack Ballan).

14.20 Il gruppo al comando sembra aver perso un paio d’unità.

14.17 Corridori nuovamente sulla salita di Testico.

14.14 Ricordiamo che al comando ci sono sempre Mattia Bais (Androni Giocattoli-Sidermec), Nicolas Edet (Cofidis), Kinfe Hailemichael (DELKO), John Archibald (EOLO Kometa), Matthias Vacek (Gazprom-Rusvelo), Veljko Stojnic, Alessandro Iacchi (Vini Zabù), Niccolò Salvietti (Mg.k Vis), Davide Persico (Colpack Ballan), Juri Hollmann (Movistar Team), Nikita Stalnov (Astana-Premier Tech) e Unai Cuadrado (Euskaltel-Euskadi).

14.09 Siamo al secondo giro del circuito.

14.05 A guidare l’inseguimento del gruppo sempre la Trek-Segafredo di Vincenzo Nibali e Giulio Ciccone.

14.02 Corridori che stanno per scollinare a Testico.

13.59 Sono stati percorsi 117 chilometri e il vantaggio dei dodici fuggitivi è sempre di 3’30”.

13.55 Sembra essersi ricompattato il gruppone dei migliori.

13.52 Debutto stagionale per Mikel Landa:

13.47 Siamo a metà gara:

13.43 7 chilometri di ascesa con pendenza media al 4,6% e massima al 19,4%.

13.38 I corridori stanno per arrivare sull’ascesa del Testico.

13.35 Arriva la notizia che Gianni Moscon non ha preso il via oggi da Laigueglia, era tra i favoriti per la vittoria.

13.32 Vantaggio dei fuggitivi che aumenta e si assesta sui 3’30”.

13.29 Ricordiamo che al chilometro 105, praticamente all’altezza di Andora, il gruppo virerà in direzione del secondo GPM di giornata, il Testico.

13.27 Intanto i fuggitivi, che sono ormai alle porte di Laigueglia, hanno 2’33” di vantaggio sulla prima parte del gruppo. – 100 al traguardo.

13.26 Dopo il frazionamento del gruppo dei big, gli uomini rimasti indietro si stanno avvicinando mano a mano alla prima parte del plotone.

13.23 La prima parte del plotone è composta da circa 50 uomini!

13.20 ATTENZIONE. Lungo la discesa verso Albenga il gruppo dei big si è spezzato in due tronconi!

13.17 Adesso i fuggitivi hanno soltanto 2’50” di vantaggio.

13.13 40,6 km/h la media della seconda ora di gara.

13.09 Passata Albenga, il gruppo tornerà verso Laigueglia per affrontare il primo passaggio sotto il traguardo di Via Roma.

13.03 Attenzione, perchè la discesa che poterà i corridori ad Albenga sta favorendo il gruppo che ha già risucchiato 20″ ai dodici fuggitivi.

12.58 Gap invariato tra gruppo e fuggitivi che hanno ancora 3’53” di vantaggio.

12.54 Nicolas Edet transita per primo al GPM di Cima Paravenna davanti a Cuadrado e Hollmann.

12.50 I fuggitivi si stanno avvicinando allo scollinamento.

12.47 Ritmo regolare sia tra i battistrada che nel gruppo di testa nell’affrontare questo primo GPM di giornata.

12.42 4′ di vantaggio per i fuggitivi che si trovano lungo Cima Paravenna, salita che stanno affrontando anche gli uomini in gruppo.

12.38 A breve verrà affrontato il primo GPM di giornata, quello di Cima Paravenna.

12.33 Tornando alla corsa, i battistrada hanno ancora 3’50” di vantaggio sul gruppo che li sta tenendo sotto controllo grazie al forcing della Ineos Grenadiers di Bernal, Moscon e Kwiatkowski.

12.29 Arriva una notizia in merito all’assenza della Giotti Victoria – Savini Due che non ha preso il via per un caso di positività al Covid-19.

12.24 Ricordiamo la composizione degli uomini al comando: Mattia Bais (Androni Giocattoli-Sidermec), Nicolas Edet (Cofidis), Kinfe Hailemichael (DELKO), John Archibald (EOLO Kometa), Matthias Vacek (Gazprom-Rusvelo), Veljko Stojnic, Alessandro Iacchi (Vini Zabù), Niccolò Salvietti (Mg.k Vis), Davide Persico (Colpack Ballan), Juri Hollmann (Movistar Team), Nikita Stalnov (Astana-Premier Tech) e Unai Cuadrado (Euskaltel-Euskadi).

12.18 Abbiamo dunque 12 uomini in testa alla corsa!

12.12 Gruppo costantemente comandato dagli uomini di Nibali.

12.09 I corridori si trovano in un tratto in salita che li condurrà sino alla località di Onzo.

12.05 I battistrada hanno 3’50” di vantaggio sul gruppo.

12.00 Gruppo pilotato dalla Trek-Segafredo di Vincenzo Nibali e Giulio Ciccone.

11.55 Il gruppo si rialza e concede loro spazio. I battistrada hanno già 2’40” di vantaggio.

11.52 Il tedesco riesce nel suo intento.

11.49 Nel frattempo anche Juri Hollmann (Movistar Team) sta cercando di riportarsi sui battistrada.

11.46 Si forma dunque un plotoncino di 11 corridori in testa alla corsa mentre il gruppo dei big concede loro spazio.

11.45 Al loro inseguimento troviamo Nikita Stalnov (Astana-Premier Tech) e Unai Cuadrado (Euskaltel-Euskadi).

11.43 Ci provano Mattia Bais (Androni Giocattoli-Sidermec), Nicolas Edet (Cofidis), Kinfe Hailemichael (DELKO), John Archibald (EOLO Kometa), Matthias Vacek (Gazprom-Rusvelo), Veljko Stojnic, Alessandro Iacchi (Vini Zabù) e Raffaele Radice (Mg.k Vis).

11.40 Nel frattempo prova ad evadere un gruppetto di corridori!

11.37 Caduta in gruppo ma senza alcun tipo di conseguenza per gli atleti.

11.33 Abbiamo dunque in corsa 24 formazioni per un totale di 167 corridori.

11.29 Nel frattempo ricordiamo che non ha preso il via la Giotti Victoria – Savini Due di Andrea Guardini e Paolo Simion.

11.25 Il gruppo incontrerà il primo vero GPM del giorno al chilometro 621, dove inizierà la salita di Cima Paravenna.

11.19 Nonostante i continui attacchi davanti al plotone, quest’ultimo è ancora compatto.

11.14 Cominciano i primi scatti in testa al gruppo!

11.10 Adesso il gruppo si sposterà in direzione di Alassio, Albenga e Ceriale.

11.05 Parte ufficialmente la 58esima edizione del Trofeo Laigueglia!

11.02 Tutto pronto per la partenza.

11.00 I corridori stanno affrontando il breve tratto di trasferimento di 1500 metri che li porterà al via ufficiale di Piazza Marconi a Laigueglia.

10.58 Tantissimi big al via del Laigueglia tra cui il vincitore uscente Giulio Ciccone, affiancato in Trek-Segafredo da Vincenzo Nibali. Abbiamo dunque la Ineos Grenadiers di Egan Bernal, Gianni Moscon e Michal Kwiatkowski, la Bahrain Victorius di Sonny Colbrelli, Mikel Landa e Pello Bilbao; ma anche un’agguerrita Deceuninck-Quick Step con i giovani fenomeni azzurri Davide Ballerini e Andrea Bagioli. Da citare anche Nairo Quintana (Arkéa Samsic) e Thibaut Pinot (Groupama-FDJ).

10.54 Tra pochissimi minuti avrà inizio la 58esima edizione del Trofeo Laigueglia con i suoi 203 chilometri di gara contraddistinti dai quattro passaggi sulle salite simbolo della corsa ligure: il GPM di Colla Micheri e il meno ostico Capo Mele.

10.50 Finalmente ci siamo. Quest’oggi si apre ufficialmente la nuova stagione ciclistica professionistica italiana.

10.45 Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE del Trofeo Laigueglia 2021.

La presentazione del Trofeo Laigueglia 2021Programma, orari, percorso, favoritiIl percorso ai raggi X

Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE del Trofeo Laigueglia 2021. Quest’anno la piccola classica ligure, giunta alla sua 58esima edizione, ha attratto l’attenzione di tantissimi big che si sfideranno lungo i suoi 203 chilometri sul classico percorso delle scorse annate, ma dove le ascese di Colla Micheri e Capo Mele, che decideranno le sorti della corsa, verranno affrontate una volta in più rispetto al consueto.

Dopo la partenza da Laigueglia il gruppo transiterà per Alassio, Albenga, Ceriale, prima di affrontare il GPM di Cima Paravenna. Passato lo scollinamento, si tornerà verso Laigueglia deviando in direzione dell’ascesa del Testico. Una volta rientrati in Via Roma, dov’è piazzata la linea del traguardo, inizierà il circuito conclusivo che presenta i GPM di Colla Micheri e Capo Mele, che verranno affrontati quattro volte fino a 3 chilometri dalla conclusione. Questi ultimi sono strappi brevi di circa 2 chilometri con pendenze che sfiorano la doppia cifra. Dopo l’ultimo scollinamento inizierà la rincorsa verso la linea d’arrivo prima sul lungomare di Laigueglia, e poi, negli ultimi 400 metri, nell’entroterra di Via Roma.

Troveremo al via uomini come Vincenzo Nibali, il vincitore uscente Giulio Ciccone, entrambi super capitani della Trek-Segafredo con Gianluca Brambilla e Bauke Mollema. Ma attenzione alla corazzata belga della Deceuninck-Quick Step con due protagonisti di questa prima parte di stagione come Davide Ballerini e Andrea Bagioli. Passiamo dunque alla Ineos Grenadiers di Egan BernalGianni MosconMichal Kwiatkowski. Abbiamo poi un altro team pronto a mettersi in mostra, ossia la Bahrain Victorius con l’azzurro Sonny Colbrelli, fiancheggiato da Mikel Landa e Pello Bilbao. Da citare anche Nairo Quintana (Arkéa Samsic) e Thibaut Pinot (Groupama-FDJ).

Al via anche due vincitori del Laigueglia come Simone Velasco (Gazprom-RusVelo), trionfatore nel 2019, e Fabio Felline (Astana-Premier Tech), primatista nel 2017. E continuando tra gli italiani che quest’oggi saranno, senza ombra di dubbio, gli uomini da battere in gruppo, possiamo citare anche Diego Rosa (Arkéa Samsic), Andrea Vendrame (AG2R Citroen Team), Lorenzo Rota (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux), andati vicinissimi alla vittoria nell’edizione del 2020, ma anche un’agguerritissima Bardiani CSF Faizanè con Enrico Battaglin, Giovanni Visconti e Davide Gabburo, e la Eolo-Kometa di Vincenzo Albanese, Francesco Gavazzi e Mattia Frapporti.

OA Sport vi offrirà la DIRETTA LIVE testuale del Trofeo Laigueglia 2021 dalle ore 11.00 per non perdervi nemmeno un secondo della piccola classica ligure. Buon divertimento!

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Salto con gli sci femminile, Mondiali in DIRETTA. Maren Lundby nella storia: trionfa nel trampolino grande! Takanashi seconda

Egan Bernal 2° al Trofeo Laigueglia: “Vogliamo divertire il pubblico, i tifosi aspettano gli scatti”