Egan Bernal 2° al Trofeo Laigueglia: “Vogliamo divertire il pubblico, i tifosi aspettano gli scatti”

Egan Bernal ha regalato grandissimo spettacolo al Trofeo Laigueglia, classica che ha aperto il calendario ciclistico italiano. Il colombiano ha infatti la scena attaccando in salita, poi si è fatto sorprendere dal successivo affondo di Bauke Mollema e si è così dovuto accontentare del secondo posto al traguardo. L’alfiere della Ineos Grenadiers ha comunque ribadito di essere in ottima forma dopo un 2020 estremamente difficile e può guardae con ottimismo al futuro.

Il vincitore del Tour de France 2019 ha dichiarato ai microfoni di Spazio Ciclismo: “Adesso con la squadra stiamo correndo in maniera diversa, vogliamo anche fare divertire la gente. Questo è il ciclismo, i tifosi vogliono vedere gli scatti, anche noi corridori vogliamo farlo. Speriamo di continuare così, se ci sono le gambe cercheremo di fare sempre così. Mi sto divertendo. Il risultato in volata indica che posso lottare per le Classiche? Questa è una volata diversa, c’erano grandi corridori, però alle classiche tipo Liegi-Bastogne-Liegi o Freccia Vallone ci sono più corridori e bisogna avere grandissimi gambe. Le mie prossime gare? Strade Bianche e Tirreno-Adriatico”.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Egan Bernal Trofeo Laigueglia 2021

ultimo aggiornamento: 03-03-2021


Lascia un commento

LIVE Trofeo Laigueglia 2021 in DIRETTA: Mollema vince in solitaria. Bernal scatenato, Ciccone 5°. Highlights

Salto con gli sci femminile, Maren Lundby vince la medaglia d’oro su trampolino grande ai Mondiali. Sul podio Takanashi e Kriznar