LIVE Sci alpino, Gigante Maribor in DIRETTA: Marta Bassino grandiosa! “Bello vincere con questi distacchi”. Video, classifica, montepremi

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA GARA: EPOCALE VITTORIA DI MARTA BASSINO

IL VIDEO DELL’APOTEOSI DI MARTA BASSINO

MARTA BASSINO: “BELLO INFLIGGERE QUESTI DISTACCHI”

LE PAGELLE DELLE GARE DI OGGI

LA CLASSIFICA DELLA COPPA DEL MONDO FEMMINILE

LA CLASSIFICA DELLA COPPA DEL MONDO MASCHILE

QUANTI SOLDI HA GUADAGNATO MARTA BASSINO?

15.07 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di pomeriggio. Un saluto sportivo.

15.06 In classifica generale Vlhova resta prima con 749 punti. Gisin guadagna 10 lunghezze e si porta a quota 635. Quarta Bassino a 523.

15.05 Bassino si riprende la vetta della classifica di gigante con 300 punti, seguita da Federica Brignone a 250. Terza Gisin a 192, quarta Worley a 191, quinta Shiffrin a 190. E’ un buon vantaggio, ma guai ad abbassare la guardia.

15.04 Quarta vittoria in carriera per Marta Bassino in Coppa del Mondo, tutte in gigante.

15.00 Terza piazza e primo podio in carriera in gigante per la svizzera Michelle Gisin, staccata 1″46 da Marta Bassino! Quarta Vlhova a 1″58, quinta Federica Brignone a 2″10, sesta Mikaela Shiffrin a 2″18! Distacchi davvero abissali. Sul ghiaccio la piemontese ha fatto valere tutta la sua tecnica straordinaria. Le altre italiane: 15ma Sofia Goggia a 4″10, 16ma Elena Curtoni a 4″57.

14.57 Deliziosa Marta Bassino, scia in maniera divina. Accarezza la neve con grande leggerezza, ha una classe sopraffina. Oggi sul ghiaccio ha dato una lezione a tutte. Ha vinto 3 giganti su 4 in questa stagione, uno lo ha perso solo perché è uscita a poche porte dalla fine mentre era nettamente in vantaggio. E domani si replica a Kranjska Gora…

14.56 Marta Bassino vince il gigante di Kranjska Gora con 80 centesimi sulla francese Worley. Ha realizzato il secondo miglior tempo di manche, perdendo appena 5 centesimi da Worley, che su questa pista vinse 9 anni fa.

14.55 E VINCEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!! E VINCEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!! E VINCEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!! AMMUTOLITA LA FRANCIA, VINCE L’ITALIA!!!

14.53 NIENTE DA FARE NEANCHE PER GISIN! E’ seconda a 66 centesimi, ma è comunque sicura del podio. Rimane solo Marta Bassino: per l’azzurra un vantaggio di 0.85. Lei è l’unica che può battere la Worley di oggi.

14.51 Pazzesco cosa ha fatto Worley oggi. Vlhova è seconda a 0.78. La francese torna sul podio. Tocca a Michelle Gisin, parte con 0.58 sulla transalpina: basteranno? Dovrà attaccare. La svizzera pensa anche alla Coppa del Mondo.

14.48 Non una buona manche per Mikaela Shiffrin, che finisce più volte lunga di linea. L’americana è terza a 1″38, 8 centesimi dietro Federica Brignone. Tessa Worley ad un passo dal podio, ne mancano solo tre! Vlhova, Gisin e Bassino. Si parte con Vlhova, 0.34 di margine sulla francese. E’ dura…

14.47 E’ tornata la Tessa Worley dei bei tempi? La francese si scatena sul ghiaccio e vola in testa con 1″30 su Federica Brignone! Miglior tempo di manche, la transalpina mette pressione a tutte! Tocca a Mikaela Shiffrin, 0.31 di vantaggio su Worley: non sarà facile per l’americana.

14.45 Guadagna Federica Brignone, ma non abbastanza. E’ in testa con 44 centesimi su Siebenhofer. L’azzurra ha commesso un errore nella parte alta, si è praticamente sdraiata. E’ un miracolo che sia rimasta in piedi. Ma lì ha lasciato almeno mezzo secondo. Tocca alla francese Worley, parte con 0.19 sull’azzurra.

14.42 L’americana O’Brien è settima a 1″34. Ora Federica Brignone. Parte con 0.35, ma deve guadagnare se vuole puntare al podio.

14.41 Ramona Siebenhofer si conferma! Vola in testa con 31 centesimi su Lara Gut-Behrami. Ora un’altra rivelazione, l’americana O’Brien. La statunitense difende appena 1 centesimo sull’austriaca.

14.39 La prossima a partire sarà l’austriaca Siebenhofer, velocista che ha stupito nella prima frazione. Parte con 63 centesimi su Lara Gut-Behrami, è un bel vantaggio.

14.38 Ne mancano 8. Al comando la svizzera Gut-Behrami con 0.12 su Hrovat e 0.64 su Gasienica-Daniel. Settima Goggia a 1″25, ottava Elena Curtoni a 1″72.

14.37 Non ce la fa per un soffio. Meta Hrovat è seconda a 0.12.

14.36 Lara Gut-Behrami entra (almeno) in top10. Holtmann è quarta a 1″02. Goggia e Curtoni dovrebbero chiudere 15ma e 16ma. Tocca alla slovena Hrovat, nona dopo la prima frazione. Per lei 0.39 di vantaggio.

14.34 Si difende bene anche la polacca Gasienica-Daniel seconda a 0.64. Nuove nazioni si affacciano sul Circo Bianco. Ultime 10 atlete! Si inizia con la norvegese Holtmann, 0.36 di vantaggio su Lara Gut-Behrami.

14.32 Gara da sogno per Adriana Jelinkova. E’ seconda a 0.84. Miglior risultato della carriera in gigante. L’Olanda sta arrivando anche nello sci alpino?

14.30 SCATENATA LARA GU-BEHRAMI! Vola in testa con 1″08 su Robinson. Miglior tempo di manche per la svizzera, che si è esaltata sulla neve ghiacciata che tanto ama. Difficile che basti per il podio, ma può rimontare tanto. Ora la sorprendente olandese Jelinkova.

14.29 Elena Curtoni è terza a 64 centesimi. Comunque una buona manche. Sofia Goggia entra nelle 15. Al comando Robinson con 0.17 sulla bergamasca. Mancano 13 atlete. Ora Lara Gut-Behrami, per lei 0.31 di vantaggio.

14.26 Robinson attacca a tutta, ma sbaglia e si pianta sul piano. Ciò nonostante si porta in testa con 17 centesimi su Sofia Goggia. Tocca ad Elena Curtoni, ci deve provare. 0.14 di vantaggio sulla sciatrice oceanica.

14.24 Ora la neozelandese Robinson, vincitrice a Kranjska Gora nel 2020. Per lei 39 centesimi da gestire.

14.23 Primi punti in carriera per Doriane Escane. La francese è quinta a 0.91. Sofia Goggia è alle porte della top15. Mancano proprio le migliori 15 atlete dopo la prima manche. La top10 non è semplice per la bergamasca, che comunque ha sciato molto meglio nella seconda frazione.

14.22 L’austriaca Liensberger, partita con 2 centesimi sulla bergamasca, è decima a 1″91. Mancano 16 atlete. Ora la giovane francese Escane, che vanta 0.29 su Goggia.

14.20 L’austriaca Scheib era in vantaggio di ben 56 centesimi. Poi si è agganciata ad una porta e chiude ottava a 1″44.

14.19 SOFIA GOGGIA IN TESTA! Miglior tempo di manche, 47 vantaggio su Grenier. Al secondo intermedio viaggiava con 0.97 sulla canadese, ha perso mezzo secondo sul muro conclusivo.

14.17 Meillard cede nel finale ed è quarta a 0.44. Ora Sofia Goggia, 0.18 di vantaggio. Ma deve attaccare!

14.16 Ce la fa! Valerie Grenier al comando con 0.05 su Mowinckel. In pista la svizzera Meillard, che può contare su un gap di 0.13.

14.14 Fuori Tviberg, che si è agganciata ad un palo in una curva verso destra. Tocca alla canadese Grenier,  21ma dopo la prima manche. Per lei 11 centesimi da recuperare.

14.13 La tedesca Filser è terza a 48 centesimi. Ora la norvegese Tviberg, 0.10 di vantaggio sulla connazionale Mowinckel.

14.11 Neja Dvornik, qualificata con il 56, è terza a 0.87. Porta a casa punti pesantissimi. E’ il turno della tedesca Filser: appena 3 centesimi di vantaggio sulla leader attuale.

14.10 Ottimo finale di gara per Mowinckel. Si porta in vetta con 0.18 su Nufer. La norvegese, piano piano, sta tornando. Tocca alla slovena Dvornik, che aveva lo stesso tempo della scandinava.

14.08 Subito fuori la giovane canadese Gray. Attenzione ora alla norvegese Mowinckel, parte con appena 9 centesimi di vantaggio su Nufer.

14.07 Hector oggi non ci ha capito nulla sul ghiaccio. E’ quarta a 3″06 da Nufer. Porterà a casa solo qualche punticino, forse uno solo. Tocca alla canadese Gray, qualificata con il n.58!

14.06 La svizzera Priska Nufer, che aveva 0.55 da gestire, rifila 1″10 alla connazionale Wild e vola in testa. Ora la svedese Hector, parte con appena 0.04 di margine.

14.04 L’austriaca Truppe, partita con un centesimo di vantaggio, chiude a 0.97 da Wild. La svizzera può recuperare qualche posizione.

14.02 2’17″80 il tempo totale di Wild, che ha provato a lasciar correre. Una buona prova. Il tracciato è molto regolare.

14.01 Subito fuori Robnik, breve interruzione prima della partenza della svizzera Wild.

14.00 Iniziata la seconda manche del gigante di Kranjska Gora. In pista la slovena Robnik.

13.57 La seconda manche è stata tracciata da Mike Day, allenatore di Mikaela Shiffrin.

13.55 Saranno 31 le atlete in gara. La slovena Robnik e la svizzera Wild hanno concluso a pari merito in 30ma posizione.

13.50 Le quattro italiane qualificate oggi, ovvero Bassino, Brignone, Goggia e Curtoni, saranno in gara anche ai Mondiali di Cortina. Purtroppo, alle loro spalle, il vuoto assoluto. C’è mancanza di ricambi, per il momento godiamoci Marta Bassino, che è ancora molto giovane (24 anni).

13.49 Ricordiamo che la pista è ghiacciatissima, dunque esalta le sciatrici più tecniche.

13.46 Federica Brignone è giunta sul podio sulla Podkoren nel lontano 2012. Quell’anno si impose la francese Tessa Worley, mentre chiuse terza la tedesca Viktoria Rebensburg. Erano le più grandi interpreti del gigante di allora, due di queste sono ancora nell’elite di questa specialità dopo quasi un decennio!

13.45 Lo scorso anno a Kranjska Gora vinse la neozelandese Robinson, che in questa stagione è in crisi. Oggi è 15ma dopo la prima frazione a 2″33.

13.42 In classifica generale è saldamente in vetta Petra Vlhova con 699 punti, ma la slovacca deve fare attenzione alla sempre più arrembante Gisin, seconda a quota 575.

13.40 Federica Brignone guida la classifica di gigante con 205 punti, appena 5 in più di Marta Bassino. Seguono Shiffrin a 150 e Gisin a 132.

13.36 Al termine della prima manche è in testa Marta Bassino con 23 centesimi sulla svizzera Michelle Gisin, 51 sulla slovacca Petra Vlhova e 54 sull’americana Mikaela Shiffrin. Quinta la francese Tessa Worley a 0.85, sesta Federica Brignone a 1″04. Sono quattro in tutto le italiane qualificate: 14ma Elena Curtoni a 2″19, 18ma Sofia Goggia a 2″72.

13.35 Ben ritrovati amici di OA Sport. Alle 14.00 inizierà la seconda manche del gigante femminile di Kranjska Gora.

LA DIRETTA LIVE DELLO SLALOM DI FLACHAU ALLE 9.30 E 12.30

LA CRONACA DELLA PRIMA MANCHE

12.35 A questo punto non ci rimane che ringraziarvi per la cortese e rimandarvi alle ore 14.00 per la seconda manche. Bassino vuole la vittoria! Grazie e buon proseguimento di giornata dalla redazione di OA Sport.

12.33 Si conclude una prima manche nella quale Marta Bassino ha davvero incantato. La sciatrice piemontese ha fatto segnare un ottimo 1:04.15 con 27 centesimi su una scatenata Michelle Gisin. Bene anche Petra Vlhova, terza a 51, che si conferma dopo Semmering. Quarta Mikaela Shiffrin a 54, quindi sesta Federica Brignone non impeccabile ed a 1.04. Chiude 14a Elena Curtoni a 2.19, mentre è 18a a 2.72 una Sofia Goggia che non è mai sembrata a proprio agio sul ghiaccio della Podkoren.

12.32 Le altre azzurre: 14a Elena Curtoni a 2.19, 18a Sofia Goggia a 2.72.

Non passano alla seconda manche: Valentina Cillara Rossi 33a a 3.99, non hanno concluso la prova: Roberta Midali, Roberta Melesi e Luisa Matilde Maria Bertani.

12.31 LE PRIME 10 POSIZIONI

1. Marta Bassino (Ita) 1’04″15
2. Michelle Gisin (Svi) +0″27
3. Petra Vlhova (Cze) +0″51
4. Mikaela Shiffrin (Usa) +0″54
5. Tessa Worley (Fra) +0″85
6. Federica Brignone (Ita) +1″04
7. Nina O’Brien (Usa) +1″38
8. Ramona Siebenhofer (Aut) +1″39
9. Meta Hrovat (Slo) +1″63
10. Mina Holtmann (Nor) +1″66

12.30 Laura Pirovano parte con 81 centesimi al primo intermedio, ma sbaglia e finisce fuori gara. Peccato!

12.28 La canadese Cassidy Gray è 26a a 3.06. Tra poco Laura Pirovano!

12.24 La pista perfetta anche ora, permette alla canadese Valerie Grenier di issarsi in 21a posizione. La slovena Neja Dvornik è 24a, quindi Valentina Cillara Rossi esce dalle 30. Peccato

12.22 La svizzera Simone Wild chiude 26a e ora Valentina Cillara Rossi è 29a.

12.21 La svizzera Camille Rast si mette in 27a posizione a 3.85 e fa scendere di un gradino la nostra Valentina Cillara Rossi, ora 28a.

12.20 Purtroppo anche Roberta Midali viene messa ko dalla temibile Podkoren e scivola via nello stesso modo di Roberta Melesi

12.19 Valentina Cillara Rossi si presenta con 1.07 al primo intermedio, quindi raddoppia e diventano 2.14 al secondo. 3.23 al terzo settore. Conclude 27a a 3.99. Potrebbe farcela in vista della seconda manche. Ora via a Roberta Midali!

12.18 Anche Roberta Melesi sbaglia in avvio e si fa sorprendere da una porta “lunga”. Ora tocca a Valentina Cillara Rossi

12.16 Luisa Matilde Maria Bertani purtroppo esce di scena dopo 43 secondi di gara, venendo sorpresa da un dosso. Ora parte Roberta Melesi.

12.14 Tocca alla nostra Luisa Matilde Maria Bertani con il numero 48!

12.07 Le italiane: prima Bassino, sesta Brignone, 14ma Elena Curtoni, 18ma Goggia. Mancano però ancora ben 5 azzurre che proveranno a qualificarsi. Attesa in particolare per Laura Pirovano con il 60.

12.03 La francese Escane si inserisce in 16ma posizione. Bertani, Melesi, Cillara Rossi, Midali e Pirovano devono attaccare. La pista consente di qualificarsi, è un’occasione da sfruttare.

11.59 PAZZESCO! L’olandese Jelinkova è 12ma a 1″91! Superlativa.

11.59 I pettorali delle prossime italiane: 48 Bertani, 49 Melesi, 50 Cillara Rossi, 51 Midali, 60 Laura Pirovano.

11.58 Fuori la svizzera Corinne Suter, che stava sciando benissimo. Attenzione perché la fuoriclasse della discesa sta diventando forte anche tra le porte larghe.

11.56 Sono scese le prime 30 atlete. Marta Bassino guida con 0.23 su Gisin, 0.51 su Vlhova, 0.54 su Shiffrin, 0.85 su Worley, 1.04 su Federica Brignone, 1.38 sulla rivelazione O’Brien. Le altre azzurre: 13ma Elena Curtoni a 2.19, 16ma Sofia Goggia a 2.72.

11.52 Elena Curtoni è scesa in 13ma piazza, Sofia Goggia 16ma.

11.51 Bene anche la polacca Gasienica-Daniel, undicesima a 1″82. La pista ovviamente è perfetta, essendo ghiacciata. C’è spazio anche per i pettorali più alti.

11.48 Stupisce l’americana O’Brien, settima a 1″38! Inserimenti inaspettati nella top10!

11.46 Subito fuori la svedese Alphand.

11.45 Eccezionale l’austriaca Siebenhofer. E’ settima a 1″39. Si è esaltata sul ghiaccio, parliamo di una discesista che ha compiuto passi da…gigante! Elena Curtoni esce dalle 10, è undicesima. 14ma Sofia Goggia.

11.43 Federica Brignone si trova a 53 centesimi dal podio. Dovrà attaccare, ma non sarà semplice rimontare su campionesse come Vlhova e Shiffrin.

11.42 Tutte stanno beccando più di 4 secondi da Marta Bassino. 20ma a 4″38 la slovena Bucik.

11.39 Le prime 6 posizioni non cambieranno più. L’austriaca Gritsch è 19ma a 4″35.

11.37 Si difende la norvegese Tviberg ed è 14ma a 2″91, alle spalle di Sofia Goggia.

11.37 I piazzamenti delle azzurre: prima Bassino, sesta Brignone, decima Elena Curtoni, tredicesima Goggia.

11.36 Distacchi abissali, come previsto. La slovena Robnik è 17ma a 3″65.

11.34 Non brillano le austriache. Truppe 16ma a 3″64, Haaser 17ma a 4″71. Quando la neve è così ghiacciata, vengono fuori i veri valori in campo, ancora più del solito.

11.31 Molto brava Elena Curtoni. E’ decima a 2″19. Ed ha commesso un errore vistoso nella parte centrale, dove ha perso almeno mezzo secondo.

11.30 La norvegese Mowinckel è 13ma a 3″01. Ora Elena Curtoni. Stare sotto i due secondi sarebbe eccezionale.

11.28 Nessuna ha sciato come Marta Bassino. Peccato perché il vantaggio sarebbe potuto essere anche più ampio, ma nella parte bassa Michelle Gisin è andata davvero forte, recuperando ben 3 decimi alla piemontese.

11.27 Dopo le prime 15 è al comando Marta Bassino. Secondo Michelle Gisin (+0.23), Petra Vlhova (+0.51), Mikaela Shiffrin (+0.54), Tessa Worley (+0.85) e Federica Brignone (+1.04). Distanti tutte le altre: la slovena Hrovat è settima a 1″63.

11.26 13ma a 3″06 la svedese Hector, che ama nevi molto più tenere.

11.25 Sofia Goggia non riesce a ritrovarsi in gigante. E’ 12ma a 2″72. Dovrebbe comunque qualificarsi, i distacchi saranno alti.

11.23 Discreta la norvegese Holtmann, ottava a 1″66. Tocca a Sofia Goggia.

11.21 Scivola l’austriaca Brunner, che stava sciando davvero bene, da top5. Le prossime azzurre: Sofia Goggia con il 14, Elena Curtoni con il 17. Per entrambe l’obiettivo sarà rimanere sotto i 2 secondi da Marta Bassino.

11.19 La slovena Hrovat, sul podio nel 2020, è settima a 1″63. Al momento sono sei le atlete in corsa per il podio.

11.18 Scivola subito la svizzera Holdener.

11.18 Marta Bassino al comando con 0.23 su Gisin, 0.51 su Vlhova e 0.54 su Shiffrin. Sesta Federica Brignone a 1″04: la valdostana non può essere soddisfatta.

11.16 La svizzera Lara Gut-Behrami è settima a 2″02.

11.14 Non bene l’austriaca Liensberger, che denuncia una mancanza di grip. E’ ultima a 2″70. Attenzione ora a Lara Gut-Behrami, che ama il ghiaccio.

11.14 Marta Bassino al momento è la n.1 in gigante. Deve continuare a dimostrarlo.

11.13 Come ha sciato Marta Bassino…Una delizia! Ha fatto quello che voleva su questa neve ghiacciata, ha fatto passare gli sci dove voleva lei. Bravissima, ha pennellato. Peccato per i 3 decimi lasciati nel finale a Michelle Gisin.

11.12 Mikaela Shiffrin è quarta a 0.54 da una celestiale Marta Bassino.

11.11 Shiffrin fa paura, solo 0.03 di ritardo al primo intermedio, 0.18 al secondo.

11.11 MARTA BASSINO DA’ SPETTACOLO, E’ PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!! Per tre intermedi ha incantato, guadagnando costantemente su Gisin, fino a 57 centesimi. Nel finale però ha perso 3 decimi. E’ al comando con 0.27 su Michelle Gisin. Ora Mikaela Shiffrin.

11.09 Vlhova è seconda a 0.24 da Gisin. Sono le due atlete che si stanno giocando la Coppa del Mondo generale. Tocca a Marta Bassino.

11.08 Bene Vlhova, solo 3 centesimi di ritardo al primo rilevamento, sciata di grande potenza. Al secondo intermedio è distante 21 centesimi.

11.07 Buona gara di Tessa Worley. La francese è seconda a 58 centesimi, dunque davanti a Federica Brignone. Si entra nel vivo: ora avremo nell’ordine Vlhova, Bassino e Shiffrin.

11.06 Worley avanti di 6 centesimi al primo intermedio, ma è dietro di 21 al secondo.

11.05 La neozelandese Robinson all’arrivo paga addirittura 2″06 da Michelle Gisin. Tocca alla francese Tessa Worley, trova una neve che ama.

11.05 Robinson va in rotazione e rischia di uscire. E’ dietro di 1″35 al terzo parziale.

11.04 Non è la Federica Brignone del 2020. In vantaggio 6 centesimi al primo intermedio, l’azzurra ha perso progressivamente nei rilevamenti successivi, chiudendo a 77 centesimi da Gisin. Ora la neozelandese Robinson, che vinse nel 2020.

11.02 1’04″42 il tempo di Michelle Gisin, che ha attaccato. Vediamo la risposta di Federica Brignone.

11.01 Gisin finisce subito bassa di linea nelle prime porte. Gli sci non tengono su questa lastra di ghiaccio. E’ bello vedere finalmente una gara con neve così dura.

11.01 E’ cominciato il gigante di Kranjska Gora con un minuto di ritardo. In pista Michelle Gisin.

10.59 La svizzera Gisin è al cancelletto di partenza. Fa molto freddo in Slovenia, temperatura di -14°.

10.58 La classifica generale è comandata da Petra Vlhova con 699 punti, seguita da Michelle Gisin a 575. Bassino quinta a 423.

10.57 Federica Brignone guida la classifica di gigante con 205 punti, seguita da Marta Bassino a 200. Fa paura Mikaela Shiffrin, terza a 150 ed in prepotente crescita di condizione.

10.53 I pettorali di partenza delle azzurre: 2 Brignone, 6 Bassino, 14 Goggia, 17 Elena Curtoni, 48 Bertani, 49 Melesi, 50 Cillara Rossi, 51 Midali, 60 Laura Pirovano.

10.52 Mikaela Shiffrin vinse a Kranjska Gora nel 2018. In quella gara Sofia Goggia giunse terza, Federica Brignone sesta.

10.51 La neve è davvero durissima, una lastra di ghiaccio. In queste condizioni emerge la tecnica.

10.45 Lo scorso anno vinse a Kranjska Gora la neozelandese Robinson con 34 centesimi sulla slovacca Vlhova. Giunsero terze a pari merito la slovena Hrovat e la svizzera Holdener. Marta Bassino giunse quinta a 1″60, Federica Brignone ottava a 2″04.

10.40 La prima manche è stata tracciata da Stefan Kornberger, allenatore dell’Austria.

10.38 I pettorali di partenza della gara di oggi sulla Podkoren.

1 516284 GISIN Michelle 1993 SUI Rossignol
2 297601 BRIGNONE Federica 1990 ITA Rossignol
3 415232 ROBINSON Alice 2001 NZL Voelkl
4 196928 WORLEY Tessa 1989 FRA Rossignol
5 705423 VLHOVA Petra 1995 SVK Rossignol
6 299276 BASSINO Marta 1996 ITA Salomon
7 6535237 SHIFFRIN Mikaela 1995 USA Atomic
8 56388 LIENSBERGER Katharina 1997 AUT Rossignol
9 516138 GUT-BEHRAMI Lara 1991 SUI Head
10 516280 HOLDENER Wendy 1993 SUI Head
11 565471 HROVAT Meta 1998 SLO Salomon
12 56217 BRUNNER Stephanie 1994 AUT Atomic
13 426100 HOLTMANN Mina Fuerst 1995 NOR Voelkl
14 298323 GOGGIA Sofia 1992 ITA Atomic
15 506399 HECTOR Sara 1992 SWE Head
16 425929 MOWINCKEL Ragnhild 1992 NOR Head
17 297910 CURTONI Elena 1991 ITA Head
18 56315 TRUPPE Katharina 1996 AUT Fischer
19 56174 HAASER Ricarda 1993 AUT Atomic
20 565373 ROBNIK Tina 1991 SLO Voelkl
21 426043 TVIBERG Maria Therese 1994 NOR Head
22 56392 GRITSCH Franziska 1997 AUT Head
23 565401 BUCIK Ana 1993 SLO Salomon
24 197124 FRASSE SOMBET Coralie 1991 FRA Head
25 56087 SIEBENHOFER Ramona 1991 AUT Fischer
26 197616 ALPHAND Estelle 1995 SWE Head
27 6535773 O BRIEN Nina 1997 USA Rossignol
28 426193 STJERNESUND Thea Louise 1996 NOR Rossignol
29 435334 GASIENICA-DANIEL Maryna 1994 POL Atomic
30 55898 BREM Eva-Maria 1988 AUT Atomic
31 516319 SUTER Corinne 1994 SUI Head
32 405138 JELINKOVA Adriana 1995 NED Kaestle
33 6536392 HURT A.J. 2000 USA Head
34 415205 HUDSON Piera 1996 NZL Dynastar
35 225525 TILLEY Alex 1993 GBR Dynastar
36 198016 ESCANE Doriane 1999 FRA Rossignol
37 516528 MEILLARD Melanie 1998 SUI Rossignol
38 307493 ANDO Asa 1996 JPN Atomic
39 56416 SCHEIB Julia 1998 AUT Rossignol
40 507018 RASK Sara 2000 SWE Rossignol
41 56373 MOERZINGER Elisa 1997 AUT Rossignol
42 425879 RIIS-JOHANNESSEN Kristina 1991 NOR Rossignol
43 507011 LOEVBLOM Hilma 2000 SWE Head
44 206497 FILSER Andrea 1993 GER Voelkl
45 426303 NORBYE Kaja 1999 NOR Fischer
46 426187 LYSDAHL Kristin 1996 NOR Rossignol
47 185430 HONKANEN Riikka 1998 FIN Atomic
48 299388 BERTANI Luisa Matilde Maria 1996 ITA Voelkl
49 299383 MELESI Roberta 1996 ITA Dynastar
50 298904 CILLARA ROSSI Valentina 1994 ITA Head
51 298723 MIDALI Roberta 1994 ITA Rossignol
52 516562 RAST Camille 1999 SUI Head
53 516268 WILD Simone 1993 SUI Fischer
54 56253 HUBER Katharina 1995 AUT Fischer
55 107613 GRENIER Valerie 1996 CAN Rossignol
56 565491 DVORNIK Neja 2001 SLO Fischer
57 485973 SILANTEVA Anastasiia 1998 RUS
58 108077 GRAY Cassidy 2001 CAN
59 516219 NUFER Priska 1992 SUI Dynastar
60 299624 PIROVANO Laura 1997 ITA Head
61 496055 PAU Nuria 1994 ESP
62 485802 TKACHENKO Ekaterina 1995 RUS Atomic
63 565463 SLOKAR Andreja 1997 SLO Nordica
64 565360 STUHEC Ilka 1990 SLO Stoeckli

10.35 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live del gigante femminile di Kranjska Gora.

Le dichiarazioni delle azzurreLa presentazione del fine settimanaLa classifica di Coppa del MondoI precedenti dell’Italia a Kranjska Gora

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del primo gigante di Kranjska Gora (Slovenia) valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile 2020-2021. Sulla pista denominata Podkoren vedremo in azione le atlete nella prova numero uno tra le porte larghe, ricordando che domani si farà il bis. Oggi la prima manche prenderà il via alle ore 11.00, mentre la seconda scatterà alle ore 14.00.

Si corre, dunque, a Kranjska Gora che va a rimpiazzare la tappa prevista a Maribor dove, purtroppo, l’assenza della neve ha costretto gli organizzatori al cambio di sede. Ci attende il primo gigante su una pista che sovente ha regalato buoni risultati alle italiane. Come sempre in queste specialità Marta Bassino e Federica Brignone partono con la chiara intenzione di vincere. La sciatrice di Borgo San Dalmazzo vuole il terzo successo stagionale, mentre la valdostana vuole il primo trionfo di questo 2020-2021.

Le rivali, come sempre, non mancheranno, incominciando da Mikaela Shiffrin, fresca di vittoria nello slalom di Flachau, mentre Petra Vlhova vuole ripartire dalla prima manche della gara di Semmering, prima che venisse cancellata. Saranno della partita anche Michelle Gisin e la svedese Sara Hector, per un vero e proprio parterre de roi. Le altre italiane al via saranno capitanate da Sofia Goggia, a caccia di conferme nel gigante, quindi Elena Curtoni, Laura Pirovano, Roberta Melesi, Roberta Midali, Valentina Cillara Rossi e Luisa Bertani.

La prima manche del primo gigante di Kranjska Gora (Slovenia) valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile 2020-2021 prenderà il via alle ore 11.00, mentre la seconda scatterà alle ore 14.00. OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della gara slovena, per non perdere nemmeno un secondo dello spettacolo del Circo Bianco.


Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Sport Invernali, DIRETTA: Marta Bassino trionfa nel gigante! Che flop gli slalomisti! Lanthaler show nello slittino naturale

LIVE Prada Cup in DIRETTA: Luna Rossa vola con vento leggero, stanotte sfida cruciale con Ineos. E la multa dei britannici…