LIVE Ciclismo femminile, Mondiali 2020 in DIRETTA: Elisa Longo Borghini bronzo. Salvoldi: “L’Italia raccoglie il massimo”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA GARA

LE PAGELLE DELLA GARA DI OGGI

ELISA LONGO BORGHINI E UN BEL BRONZO DOPO 8 ANNI, L’OLANDA RESTA IMBATTIBILE

VIDEO ELISA LONGO BORGHINI: “ORA HO QUALCHE RUGA. CREDO CHE PRIMA O POI ARRIVERA’ IL MIO GIORNO”

VIDEO TATIANA GUDERZO: “PROBABILMENTE QUESTO E’ IL MIO ULTIMO MONDIALE”

VIDEO DINO SALVOLDI: “L’OLANDA HA LE ATLETE PIU’ FORTI AL MONDO, L’ITALIA RACCOGLIE IL MASSIMO”

VIDEO ANNA VAN DER BREGGEN: “AVEVO 2 OCCASIONI E LE HO SFRUTTATE”

LE DICHIARAZIONI DI ELISA LONGO BORGHINI

LE DICHIARAZIONI DI ANNA VAN DER BREGGEN

VIDEO HIGHLIGHTS GARA FEMMINILE MONDIALI

LA STARTLIST DELLA GARA MASCHILE

I DORSALI DEGLI AZZURRI: BAGIOLI CON LO “SFORTUNATO” 17

LO SVILUPPO DELLA GARA FEMMINILE SARA’ UTILE PER LA GARA DI DOMANI: DOPO LA SECONDA SALITA…

17:14 OA Sport vi ringrazia per aver seguito con noi questa splendida corsa e vi augura un buon proseguimento di serata.

17:12 Si conclude qui questa splendida prova in linea femminile dei Mondiali di Imola. Vittoria che va ad una incredibile Anna Van der Breggen, capace di attaccare a 40 km dal traguardo e di resistere da sola al rientro del gruppo delle migliori. Secondo posto per la connazionale Anna Van Vleuten, davanti ad una splendida Elisa Longo Borghini, che ha corso in maniera impeccabile.

17:10 Questa la Top-10 conclusiva:

  1. Anna Van der Breggen
  2. Anna van Vleuten
  3. Elisa Longo Borghini
  4. Marianne Vos
  5. Liane Lippert
  6. Elizabeth Deignan
  7. Katarzyna Niewiadoma
  8. Cecilie Uttrup Ludwig
  9. Lisa Brennauer
  10. Marlen Reusser

17:08 Quarta Marianne Vos, terza olandese nelle prime quattro. Dominio assoluto della nazionale oranje. Quinta la tedesca Lippert.

17:06 La spunta Anna Van Vleuten che è seconda. Terza una comunque ottima Elisa Longo Borghini che è stata beffata solo al fotofinish.

17:06 Volata molto lunga con l’olandese che sta recuperando.

17:05 Attacca in anticipo Elisa Longo Borghini!

17:04 Ultimo chilometro anche per loro.

17:03 Si preparano a sprintare Van Vleuten e Longo Borghini…

17:02 ANNA VAN DER BREGGEN TRIONFA IN MANIERA STRAORDINARIAMENTE MERITATA! ORO CLAMOROSO!

17:00 Chilometro finale per la Van der Breggen!

16:58 Ultimi 3 chilometri anche per le due inseguitrici che iniziano a studiarsi in vista della volata ristretta conclusiva.

16:56 Davanti fa invece l’ennesimo ingresso trionfale nell’autodromo di Monza Anna Van der Breggen. Si avvicina la doppietta storica per l’olandese.

16:53 Continua a guadagnare la coppia Van Vleuten-Longo Borghini, che dovrebbe ormai arrivare senza problemi al traguardo.

16:50 Offre la sua collaborazione la neerlandese. A 9 chilometri dal traguardo le due hanno 20″ su un drappello in cui è presente la pericolosissima Marianne Vos.

16:49 Se ne vanno in coppia Elisa Longo Borghini e Anna Van Vleuten, che hanno una manciata di metri sulle inseguitrici. Vediamo se ora l’oranje offrirà un cambio all’azzurra.

16:48 Controscatto di Longo Borghini che riguadagna qualche metro. Ludwig non ce la fa e si stacca ma sta rinvenendo Van Vleuten.

16:47 SCATTA LUDWIG! LE VA DIETRO ELISA LONGO BORGHINI.

16:46 Scollina con 2’30” intanto Anna Van der Breggen. Semplicemente di un altro pianeta l’olandese.

16:44 Non attaccano per ora Longo Borghini e Van Vleuten. Gruppo che procede compatto e pronto ad incendiarsi.

16:41 12 chilometri alla conclusione e Van der Breggen ormai imprendibile. Inizia l’ultima salita in programma per il gruppo. Occhio a Van Vleuten.

16:38 Sono proprio le azzurre a tirare nelle prime posizioni in questo frangente.

16:35 Continua a guadagnare l’olandese sul gruppo che oramai attende solamente l’ultimo strappo in programma.

16:32 Con 2′ di margine a 15 chilometri dalla conclusione Van der Breggen è sempre più vicina ad una storica doppietta iridata.

16:29 Altri 10″ guadagnati nel tratto in pianura. Impressionante lo strapotere della neo vincitrice del Giro Rosa.

16:26 Torna a salire invece il vantaggio dell’olandese, che ora ha 1’45” di margine.

16:23 Potrebbe essere sfavorita da questa situazione di corsa l’olandese, che si ritrova a dover lottare a distanza contro un gruppo di 30″.

16:20 Italia che si incarica di guidare l’inseguimento alla Van der Breggen, che ha ancora 1’28” di margine.

16:17 Gruppo delle inseguitrici finalmente compatto ora.

16:14 Si rialza il terzetto all’inseguimento che si lascia riprendere dal gruppo alle spalle.

16:11 Meno di 30 chilometri al traguardo. Stiamo per entrare nell’ultimo giro in programma.

16:08 Non collabora chiaramente all’inseguimento Van der Vleuten. Devono provare a darsi cambi regolari Longo Borghini e Ludwig per non farsi riprendere dal gruppo che va a caccia del podio.

16:05 Continua ad aumentare la Van der Breggen. Azione clamorosa quella dell’olandese che ha attaccato a 40 km dal traguardo.

16:02 Passo insostenibile quello della Van der Breggen che ha 51″ sul terzetto che la insegue. Resto del gruppo a 1’40”.

15:59 Controscatto di Longo Borghini e Van Vleuten che però non riescono a rientrare. Van der Breggen sembra averne di più delle sue rivali.

15:56 SCATTA ANNA VAN DER BREGGEN!

15:55 Attacco irresistibile della dell’olandese. Le vanno dietro Van der Breggen, Longo Borghini e Ludwig.

15:53 Attacca Anna Van Vleuten!

15:50 Gruppo compatto. Ora restano le migliori davanti.

15:48 Restano meno di 15″ alla atlete davanti nel tratto in discesa.

15:44 Chiude su di lei Elisa Longo Borghini. Ora ci sono una quindicina di corridrici rimaste nel gruppo delle migliori che si stanno riportando sulla fuga.

15:42 ATTACCA ANNA VAN DER BREGEN!

15:40 C’è l’Olanda davanti ora. Attenzione perchè tantissime atlete si stanno staccando.

15:38 Brusca accelerazione in gruppo guidata dalla Gran Bretagna. Carovana ora a 1’10” di distacco.

15:34 Risulta chiaro che la corsa sta per entrare nella sua fase cruciale. Le nazioni che vorranno provare un attacco più complesso dovranno iniziare a muoversi sin da ora.

15:31 Dopo che tre giri sono stati completati e mancano circa 50 chilometri al traguardo, il distacco della fuga è di 2’20”.

15:27 Carovana che è transitata sul traguardo di Imola. Iniziato ufficialmente il penultimo giro.

15:23 La slovena Eugenia Bujak, che aveva attaccato precedentemente in gruppo, si trova in questo frangente a metà strada tra la carovana e la testa della corsa.

15:19 Testa della corsa che sta per lanciarsi nel penultimo giro di gara.

15:15 Si muovono anche le azzurre in testa al gruppo ora.

15:11 Continua ad aumentare il vantaggio della fuga, che ora amministra 2’03” di vantaggio.

15:07 Ripresa dal plotone intanto Alice Barnes, che ha provato ad accodarsi al gruppo ma ha immediatamente perso contatto.

15:03 Hanno perso qualcosa le attaccanti nel tratto in salita. Gap che è ora di 1’22”.

14:59 Si è ora alzato un vento molto insidioso sulla corsa che di certo non favorirà le ragazze in fuga.

14.55 1’30” di vantaggio per le battistrada ora, il gruppo non ha intenzione di riprenderle a breve.

14.51 75 chilometri all’arrivo.

14.48 30″ di vantaggio per il plotone delle battistrada da cui, ora, si stacca Brown.

14.45 Grande selezione da dietro, davanti c’è poco accordo, ma nel gruppo delle favorite non tira nessuno.

14.43 Scatta Mavi Garcia che va a riprendere il gruppetto delle prime.

14.41 Dietro tira la Spagna che è rimasta fuori dal tentativo. Siamo sulla salita del Mazzolano.

14.38 Sono undici le atlete al comando, questi i loro nomi: RAGUSA Katia, BROWN Grace, BARNES Alice, BARNES Hannah, LABOUS Juliette, JACKSON Alison, ANDERSEN Susanne, MAJERUS Christine, PIETERS Amy, BRENNAUER Lisa, WILES Tayler.

14.36 L’azzurra davanti è Katia Ragusa. Sono una decina, gruppo a 25″.

14.33 La corsa si sta finalmente infiammando. Un gruppo nutrito con rappresentanti delle nazioni più quotate si è riportato sulle due battistrada.

14.29 Si muove l’australiana Brown che rirende Jackson. Il gruppo rallenta e lascia spazio alle due. Siamo a fine secondo giro. Ne mancano altri tre.

14.27 Il gruppo sta andando a riacciuffare Jackson.

14.24 Altri movimenti in gruppo, la gara si sta pian piano accendendo.

14.20 Ripresa Demey, 93 chilometri all’arrivo. Prova la canadese Alison Jackson.

14.15 Il gruppo scollina la Gallisterna. Tutte insieme dietro la battistrada.

14.10 Demey ha una decina di secondi sul gruppo, pian piano sta rimbalzando.

14.06 Si torna a salire, intanto, il gruppo è ai piedi della Gallisterna.

14.02 100 chilometri al traguardo, 20″ per Demey.

13.56 Scatta la belga Valerie Demey, il gruppo le lascia spazio.

13.52 Il gruppo prosegue compatto e senza scatti.

13.49 Aumenta l’andatura in vista del secondo passaggio sul Mazzolano.

13.46 110 chilometri al traguardo.

13.43 Rientrata Anna van der Breggen.

13.40 Il gruppo conclude il primo giro del tracciato mentre van der Breggen è prossima al rientro.

13.38 Van Dijk e Blaak stanno provando a riportare sotto la vincitrice del Giro Rosa.

13.36 van der Breggen vede il gruppo, ma davanti ci sono degli scatti. Situazione delicata.

13.34 Attenzione, Anna van der Breggen è stata coinvolta nella caduta. Non si è fatta nulla, ma deve ancora rientrare.

13.32 C’è stata un altra caduta in coda al gruppo, comunque nessuno si è fatto male.

13.30 120 chilometri al traguardo.

13.25 Il plotone si era spaccato in salita, ma ora le ragazze rimaste attardate stanno rientrando.

13.22 Il gruppo scollina la Gallisterna.

13.20 Inizia a esserci un po’ di selezione da dietro.

13.16 Sembra che a nessuno interessi andare in fuga. Il gruppo affronta la salita di Gallisterna.

13.12 130 chilometri al traguardo.

13.10 Per ora non ci sono attacchi.

13.03 Gruppo compatto e aperto sulla sede stradale. Ricordiamo che l’anno scorso la rassegna iridata si decise a cento chilometri dall’arrivo, quando van Vleuten portò l’attacco decisivo.

13.00 C’è un vento abbastanza forte sul tracciato.

12.58 Il gruppo inizia l’erta di Mazzolano per la prima volta.

12.55 Per ora situazione di gruppo compatto, 138,5 chilometri al traguardo.

12.50 La gara è partita e c’è subito stata una caduta in coda al gruppo.

12.48 Elisa Longo Borghini a OA Sport qualche istante prima della partenza: “Non ho studiato una tattica in particolare per battere le olandesi. Bisognerà correre con intelligenza”

12.45 Buongiorno amici ed amiche di OA Sport e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della prova in linea femminile dei Mondiali di ciclismo su strada di Imola.

Buongiorno amici ed amiche di OA Sport e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della gara in linea femminile dei Mondiali di ciclismo su strada di Imola 2020. Ci aspetta una gara a dir poco pirotecnica sul tracciato romagnolo. Un’Elisa Longo Borghini in forma smagliante, di recente seconda agli Europei e terza con un successo di tappa al Giro Rosa, sfida la corazzata neerlandese composta dalla campionessa uscente Annemiek van Vleuten, la quale correrà con un tutore a causa del brutto infortunio rimediato nella gara a tappe italiana sopraccitata, da Anna van der Breggen, recente vincitrice proprio del Giro Rosa e del Mondiale a cronometro, e dalla Cannibale Marianne Vos, plurivincitrice di tappa e maglia ciclamino nella versione femminile del Giro d’Italia.

Guai, però, a sottovalutare le altre. Atlete come la polacca Kasia Niewiadoma, recente seconda al Giro Rosa, la danese Cecilie Uttrup Ludwig, la neozelandese Mikayla Harvey, la sudafricana Ashleigh Moolman-Pasio e la britannica Lizzie Deignan proveranno a inserirsi nella lotta per la maglia iridata. L’appuntamento con l’inizio della nostra DIRETTA LIVE è alle 13.00, mi raccomando, non mancate!

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Pagni

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mondiali ciclismo 2020, i dorsali degli azzurri: Andrea Bagioli e lo “sfortunato” 17, Nibali col 23, Ulissi ha il 24

LIVE Inter-Fiorentina 4-3, Serie A in DIRETTA: vittoria in rimonta per i nerazzurri. Pagelle e highlights