Mondiali ciclismo 2020, i dorsali degli azzurri: Andrea Bagioli e lo “sfortunato” 17, Nibali col 23, Ulissi ha il 24


L’Italia cercherà di inventarsi qualcosa nella prova in linea maschile dei Mondiali 2020 di ciclismo, in programma domenica 27 settembre sul circuito di Imola. La nostra Nazionale non gode dei favori del pronostico, ma indubbiamente la formazione allestita dal CT Davide Cassani tenterà di fare saltare il banco. Vincenzo Nibali è un uomo in grado di giganteggiare se è in forma, Diego Ulissi è in condizioni fisiche perfette, Alberto Bettiol va sempre temuto su questo tipo di percorsi, il giovane Andrea Bagioli è un possibile outsider, attenzione anche a Damiano Caruso dopo la top-10 al Tour de France.

Sono ufficialmente stati assegnati anche i dorsali, l’Italia avrà quelli che vanno dal 17 al 24. Andrea Bagioli indosserà dunque il numero 17, antonomasia della sfortuna: porterà bene al lombardo? Nibali porta in dote il 23, Ulissi il 24, Bettiol il 18. Gianluca Brambilla il 19, Caruso il 20, Fausto Masnada il 21, Giovanni Visconti il 24. Di seguito i dorsali dettagliati degli azzurri per la prova in linea maschile dei Mondiali 2020 di ciclismo.

Loading...
Loading...

DORSALI ITALIA MONDIALI CICLISMO 2020:

17 BAGIOLI Andrea
18 BETTIOL Alberto
19 BRAMBILLA Gianluca
20 CARUSO Damiano
21 MASNADA Fausto
22 NIBALI Vincenzo
23 ULISSI Diego
24 VISCONTI Giovanni

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top