Show Player

LIVE Pattinaggio artistico, Europei 2020 in DIRETTA: 24 gennaio, tripletta russa! Della Monica-Guarise: troppi errori, ancora quarti. Ghilardi/Ambrosini ottavi



CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DEGLI EUROPEI DI PATTINAGGIO ARTISTICO DALLE ORE 13:25 (SABATO 25 GENNAIO)

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

VIDEO BOIKOVA-KOZLOVSKII

DELLA MONICA-GUARISE, L’ARMATA RUSSA E I PASSI IN AVANTI

Loading...
Loading...

VIDEO DELLA MONICA-GUARISE

LA CRONACA DELLE COPPIE

LA CRONACA DEL CORTO FEMMINILE

VIDEO: IL CORTO DI ALENA KOSTORNAIA

21.58: Finisce qui la diretta della terza giornata degli Europei, grazie per averci seguito e buonanotte, appuntamento a domani

21.57: Quarto posto per Della Monica/Guarise che confermano la posizione dello scorso anno, migliorano di un posto, ottavi, Ghilardi/Ambrosini

21.55: Tripletta russa, dunque, con Boikova/Koslovskii oro, Tarasova/Morozov argento, Pavliuchenko/Khodykin

21.53: Il punteggio nel libero di Boikova/Koslovskii è 152.24 (78.16+74.08) per un totale di 234.58 che significa medaglia d’oro

21.51: Prova senza sbavature della coppia russa in testa dopo il corto, Boikova/Koslovskii a cui non dovrebbe sfuggire il titolo

21.49: Bene anche il loop lanciato

21.48: Bene il flip lanciato

21.46: Bene triplo salchow in parallelo, qualche piccola difficoltà nel finale della combinazione

21.46: Si decide tutto con l’ultima coppia in gara, prima dopo il programma corto: sono i russi Aleksandra Boikova, 17 anni e Dmitrii Kozlovskii, 20 anni, entrambi di San Pietroburgo, allenati da Artur Minchuk e Tamara Moskvina, terzi un anno fa e sesti al mondiale. Si esibiscono su he Writing On The Wall tratto dalla colonna sonora di James Bond, interpretato da Sofia Karlberg

21.44: La coppia russa Pavliuchenko/Khodykin totalizza nel programma libero il punteggio di 131.61 (67.34+65.27), sono secondi, resistono in testa Tarasova/Morozov

21.42: Bella prova di Pavliuchenko/Khodykin che se la giocano per l’oro

21.41: Bene il triplo Lutz, non ci sarà partita con gli azzurri. I russi sono davanti

21.39: Caduta sul flip lanciato

21.39: Bene le combinazioni in parallelo dei russi

21.38: Solo Russia ora. si parte con Daria Pavliuchenko, 17 anni, e Denis Khodykin, 20 anni, entrambi di Mosca, allenati da Sergei Dobroskokov e Sergei Rosliakov. Secondi dopo il corto, si esibiscono su un medley tratto dalla colona sonora del film Tron: Legacy dei Daft Punk: The Grid (feat. Jeff Bridges), Adagio for Tron e Recognizer

21.36: Della Monica/Guarise totalizzano nel libero un punteggio di 124.96, season’s best (60.95+64.91) per un totale di 194.44 che significa secondo posto provvisorio. Vediamo cosa succede

21.34: Serviva la prova perfetta per il podio, non è arrivata ma ricordiamo che la preparazione della coppia azzurra è stata caratterizzata dall’infortunio di Della Monica

21.32: Atterraggio su due piedi per il salchow lanciato. Peccato, sembra un film già visto

21.31: Doppio toeloop doppio toeloop, manca sempre qualcosa…

21.30: Bene il primo lanciato

21.30: Malissimo! Cade Nicole sul primo salto combinato, buono il twist

21.29: CI SIAMO!!! L’Italia è con Nicole Della Monica, 30 anni di Trescore, Bergamo, e Matteo Guarise, 31 anni di Rimini, allenati da Cristina Mauri, che danno l’assalto ad un podio difficilissimo che sarebbe il primo della loro carriera. Quarti dopo il corto, sono stati quarti un anno fa e ottavi al Mondiale, si esibiscono su Pilgrims On a Long Journey di Coeur de pirate e Saturn di Ryan O’Neal interpretata da Sleeping At Last

21.26: Per i russi Tarasova/Morozov arriva un punteggio nel  libero di 135.14 (65.35+70.79) primo posto con 208.64

21.24: Si chiude con qualche rimpianto la prova dei russi Tarasova/Morozov, troppi errori

21.23: Bene il triplo salchow

21.21: Poco sincronismo nel salto combinato, errore grave sul primo salto lanciato

21.18: Inizia il campionato russo con una sola variabile azzurra: iniziano le prova dell’ultimo gruppo con la coppia russa composta da Evgenia Tarasova, 25 anni di Kazan, Vladimir Morozov, 27 anni nato a Potsdam in Germania, allenati in Florida da Marina Zueva e Nina Mozer, terzi dopo il programma corto. I russi hanno vinto due ori europei, salgono sul podio continentale ininterrottamente da cinque anni (due ori, un argento e due bronzi), sono argento europeo e mondiale uscente. Si esibiscono sulla cover di Ti Amo di Umberto Tozzi

21.13: Tra poco Guarise e Della Monica tenteranno l’assalto al podio. Serve una prova di spessore e poi sperare in qualche errore dei russi

21.12: La coppia austriaca totalizza nel programma libero 109.51 (52.92+58.59). Il totale è di 177.91 che significa secondo posto provvisorio

21.09: Non basta l’ovazione del pubblico austriaco a lenire il dolore degli austriaci Ziegler/Kiefer

21.07: Caduta sull’ultimo salto lanciato

21.07: Bene il triplo flip lanciato

21.06: Caduta sul triplo salchow

21.05: Si chiude anche il terzo gruppo con la prova dei sesti classificati dopo il corto, i padroni di casa austriaci Miriam Ziegler, 25 anni di Oberpullendorf e Severin Fiefer, 29 anni di Kuchl, allenati da Knut Schubert e Bruno Massot tra Berlino e Le Chaux de Fond in Svizzera. Settimo posto come migliore risultato agli Europei due anni fa (l’anno scorso non c’erano) e decimi allo scorso Mondiale, si esibiscono su Broken di Patrick Watson e Maxime Rodriguez

21.04: La coppia tedesca Hase/Oesterreich totalizza un punteggio di 115.96 (57.41+59.45) totale di 186.39 che significa primo posto con distacco ma ci vorranno tanti errori di chi li precede per vederli sul podio

21.01: Qualche errore per la coppia tedesca, difficile la rincorsa al podio

21.00: Ancora atterraggio su due piedi per il triplo salchow lanciato

20.59: Atterraggio su due piedi nel triplo loop lanciato

20.58: Errore sul triplo salchow per i tedeschi che puntano al podio

20.57: Tocca ora alla coppia tedesca formata da Minerva Fabienne Hase, 20 anni e Nolan seegert, 27 anni, entrambi di Berlino, allenati da Romy Oesterreich, Rico Rex, Dmitri Savin. Quinti dopo il programma corto, sesti all’Europeo e 13mi al Mondiale dello scorso anno, si esibiscono su House of the Rising Sun interpretato da Heavy Young Heathens feat. The Nashville United First Baptist Vocal Assembly

20.56: Per gli azzurri arrivano nel programma libero 99.89 (51.22+50.67) per un totale di 156.74 e sono comunque secondi. Lá top ten è salva

20.54: Tanti errori per gli azzurri che saranno penalizzati dalla giuria

20.52: Ancora una caduta per Rebecca sul doppio Axel, arriverà un punteggio basso per gli azzurri

20.51: Triplo Flip lanciato bene

20.50: Buono il triplo loop lanciato

20.49: Caduta per Rebecca sul triplo dal how in parallelo

20.48: Sul ghiaccio ora la prima coppia azzurra di serata: ottavi classificati dopo il corto sono la bergamasca di Seriate Rebecca Ghilardi, 20 anni e il veneto di Asiago Filippo Ambrosini, 26 anni. Sono allenati a Baselga di Pinè e Bergamo da Rosanna Murante e Franca Bianconi. Sono stati noni all’Europeo e 19mi al Mondiale lo scorso anno. Si esibiscono e cercano il moro migflior risultato continentale su un medley tratto dalla colonna sonora di “C’era una volta in America” di ennio Morricone: Once Upon A Time in America, Friends, Amapola, Prohibition Dirge

20.47: La coppia tedesca Hocke/Kunkel disputano una buona prova con qualche sbavatura sui salti combinati e totalizza nel libero 107.67 (55.73+51.94) significa primo posto con 166.10

20.44: Buona prima parte di gara della coppia tedesca

20.39: Dopo la pausa per il rifacimento del ghiaccio si entra nel vivo della gara e nella lotta per le posizioni che contano. Il terzo e penultimo gruppo è aperto dalla coppia tedesca composta da Annika Hoecke, 19 anni e Robert Kunkel, 20 anni, entrambi berlinesi, allenati da R. Rex, D. Savin, A. Koenig, K. Schubert. Hoecke è stata ottava due anni fa e i due sono al debutto come coppia a livello internazionale. Sono settimi dopo il corto e si esibiscono su un mix: Do You Love Me di The Contours, Cry to Me di Solomon Burke, Wipe Out di The Surfaris

20.17: Si inseriscono al secondo posto della classifica parziale gli ungheresi Chichetinina/Magyar, al termine di una prova positiva che li ha visti conquistare 100.47 punti nel libero con 53.42+48.05 per un totale di 151.50

20.10: Si chiude anche il secondo gruppo con la coppia ungherese composta da Ioulia Chichetinina, 24 anni, nata a Nizhnyi Novgorod e residente in Svizzera a Turgi e Mark Magyar, di Budapest, 29 anni, allenati da Dmitri Savin e Fedor Klimov. Sono decimi dopo il programma corto, sono al debutto internazionale come coppia. Si esibiscono su un medley di Welshly Arms: Need you tonight e Legendary

20.10: Per la coppia francese Keriven/Pierre arrivano nel programma libero a 98.63 (49.10+49.53) per un totale di 150.10 che significa secondo posto alle spalle dei connazionali

20.08: Poche sbavature per la coppia transalpina che ha disputato una buona gara, sarà battaglia con i compagni di squadra per il primo posto

20.05: Buoni gli elementi di salto della coppia francese

20.03: E’ il momento della seconda coppia francese consecutiva in gara, composta da Coline Keriven, di Saint-Maur, 19 anni, e Noel-Antine Pierre, 24 anni di Saint Martin d’Herès, allenati da Claude Thevenard a Parigi e Pralognan, all’esordio assoluto internazionale. Sono noni dopo il corto. Si esibiscono su un mix: Entre olas di Juan Serrano, Tuyo di Rodrigo Amarante e Tamacun di Rodrigo y Gabriela

20.02: Bella prestazione della giovane coppia francese Hamon/Steakalin che vanno al comando con un libero da 103.25, loro personal best (54.23+49.02) per un totale di 153.49 che significa prima posizione provvisoria

19.58: Arrivo su due piedi sul triplo loop lanciato ma bene gli altri elementi di salto per i transalpini

19.56: Ora tocca alla prima di tre coppie francesi, Cleo Hamon, di Cormeille en Parisis, 18 anni e Denys Strekalin, nato a Simferopoli in Ucraina, 20 anni fa. Sono allenati da Silvia Fontana, Claude Thevenard e John Zimmerman, sono stati noni ai Mondiali junior dello scorso anno ed hanno chiuso al 12mo posto il corto. Si esibiscono sulle arie della colonna sonora di Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciante.

19.54: La coppia britannica Jones/Boyadji totalizza nel programma libero 96.98 (50.48+47.50) ed è primo posto provvisorio con 147.94

19.53: Peccato per quella caduta che ha “sporcato” una prova di buon livello della coppia britannica

19.51: Zoe Jones cade sul loop lanciato dopo una buona prova dei britannici

19.47: Scatta il secondo gruppo di merito con la prova degli esperti britannici Zoe Jones, che ha appena compiuto 40 anni, e Cristopher Boyadji, che va per i 30 anni, allenati da Ruth Woodstock. Sono undicesimi dopo il corto, sono stati decimi all’Europeo dello scorso anno e 17mi al Mondiale. Si esibiscono su To Build A Home di Cinematic Orchestra

19.40: Ora il warm up del secondo gruppo

19.38: Prova positiva degli spagnoli Barquero/Consul, nonostante qualche difficoltà, soprattutto sui sollevamenti: arriva un punteggio nel libero di 88.89 (42.70+46.19) per un totale di 135.68, secondo posto

19.35: Buona prima parte di gara degli iberici, con qualche problema sul triplo toeloop, atterra con due piedi sul triplo loop Barquero

19.33: Si chiude il primo gruppo con la prova degli spagnoli Laura Barquero, madrilena di 18 anni e Ton Consul, di Lerida, 21 anni, “italiani” di adozione perchè si allenano a Bergamo sotto la guida di Barbara Luoni. Laura Barquesro assieme a Maestu è stata settima nella ultima edizione degli Europei e undicesima ai Mondiali. Sono 15mi dopo il programma corto. Si esibiscono su The Journey Back In Time di John Barry

19.32: Vanno al comando della graduatoria provvisoria gli israeliani Vernikov/Krasnopolski con il punteggio di 96.01 nel libero (51.20+44.81) per un totale di 145.35

19.29: Bel finale di gara degli israeliani che indovinano gli ultimi elementi e si risollevano dopo un avvio farraginoso

19.27: Tante sbavature della coppia israeliana nei primi elementi di salto combinato e nel lanciato

19.25: Sul ghiaccio ora la coppia israeliana, 13ma dopo il programma corto, composta da Anna Vernikov, nata a Bridgewater negli Stati Uniti 17 anni fa e Evgeni Krasnopolski, nativo di Kiev, 31 anni, all’Europeo con la sesta partner diversa. Sono allenati ad Hackensack (Usa) da Daniel Raad e Galit Chait-Moracci. Sono al debutto come coppia ma Krasnopolski vanta un nono posto europeo due anni fa. Si esibiscono sulle note di The Experience

19.24: Punteggio basso per i croati che chiudono con 85.79,. molto lontani dal season’s best (44.77+43.02). Totale di 134.57 e primo posto provvisorio senza troppe possibilità di rimonte da top ten

19.20: Tanti errori negli elementi di lancio e salto per la coppia croata, con Petranovic che finisce a terra nel triplo rittberger

19.16: Si prosegue con la coppia croata composta da Lana Petranovic, 19 anni e Antonio Souza Kordeiru, nato a Mosca, 26 anni fa, allenati da Dmitri Savin e Fedor Klimov. Ottavi lo scorso anno agli Europei, 16mi ai Mondiali, 14mi dopo il corto. Si esibiscono su Writing’s On the Wall di Sam Smith

19.15: Arriva il primo punteggio di serata: per gli olandesi Danilova/Tsiba ci sono 70.20 nel lungo (30.44+39.76) per un totale di 116.30

19.05: Alla conclusione del warm up inizia la gara con la prima coppia sul ghiaccio: sono gli olandesi Daria Danilova, 17 anni di Mosca, Michel Tsiba 22 anni di Groningen, allenati da Pavel Kitashev, 16mi dopo il programma corto, al debutto assoluto a livello internazionale. Si esibiscono su un medley tratto dal film Grease: Grease Lightnin’ interpretato da John Travolta, Hopelessly Devoted to You interpretato da Julianne Hough e You’re the One That I Want

19.03: Sono sedici le coppie in gara nel programma libero, è in corso il warm up del primo gruppo

19.00: C’è un’altra coppia italiana in gara che cerca il miglior risultato in carriera dopo il nono posto dello scorso anno, sono Ghilardi e Ambrosini che partono dall’ottavo posto del programma corto

18.58: La coppia azzurra Della Monica/Guarise tenta un difficile assalto al podio e deve sperare di fare tutto molto bene e in qualche errore di almeno una delle tre coppie russe che la precedono ma deve fare anche molta attenzione all’assalto da dietro dei tedeschi Hase/Seegert che sono vicinissimi dopo il corto

18.56: Questa la classifica provvisoria dopo il programma corto:

1 Q Aleksandra BOIKOVA / Dmitrii KOZLOVSKII RUS 82.34 45.93 36.41
2 Q Daria PAVLIUCHENKO / Denis KHODYKIN RUS 74.92 42.02 32.90
3 Q Evgenia TARASOVA / Vladimir MOROZOV RUS 73.50 37.81 35.69
4 Q Nicole DELLA MONICA / Matteo GUARISE ITA 70.48 39.05 31.43
5 Q Minerva Fabienne HASE / Nolan SEEGERT GER 70.43 39.33 31.10
6 Q Miriam ZIEGLER / Severin KIEFER AUT 67.90 37.48 30.42
7 Q Annika HOCKE / Robert KUNKEL GER 58.43 33.03 25.40
8 Q Rebecca GHILARDI / Filippo AMBROSINI ITA 56.85 31.05 25.80
9 Q Coline KERIVEN / Noel-Antoine PIERRE FRA 51.47 27.97 23.50
10 Q Ioulia CHTCHETININA / Mark MAGYAR HUN 51.03 29.11 21.92
11 Q Zoe JONES / Christopher BOYADJI GBR 50.96 27.02 23.94 6.00
12 Q Cleo HAMON / Denys STREKALIN FRA 50.24 27.30 22.94
13 Q Anna VERNIKOV / Evgeni KRASNOPOLSKI ISR 49.34 28.30 22.04
14 Q Lana PETRANOVIC / Antonio SOUZA KORDEIRU CRO 48.78 26.29 22.49
15 Q Laura BARQUERO / Ton CONSUL ESP 46.79 24.90 22.89
16 Q Daria DANILOVA / Michel TSIBA NED 46.10 25.59 20.51

18.54: Buonasera agli amici di OA Sport e bentornati alla diretta live del campionato europeo di Graz. Questa sera si assegna il titolo delle coppie di artistico

17.08: Grazie per averci seguito e appuntamento alle 19.07 per il programma libero delle coppie di artistico

17.05: Questa la classifica del programma corto femminile. Splendido settimo posto dell’azzurra Tornaghi, debuttante:

1 Q Alena KOSTORNAIA RUS 84.92 48.90 36.02
2 Q Anna SHCHERBAKOVA RUS 77.95 42.78 35.17
3 Q Alexandra TRUSOVA RUS 74.95 40.53 34.42
4 Q Alexia PAGANINI SUI 68.82 37.97 30.85
5 Q Emmi PELTONEN FIN 66.49 35.58 30.91
6 Q Ekaterina RYABOVA AZE 62.22 34.02 28.20
7 Q Alessia TORNAGHI ITA 61.27 35.27 26.00
8 Q Mae Berenice MEITE FRA 60.64 31.86 28.78
9 Q Anita OSTLUND SWE 60.57 33.69 26.88
10 Q Lea SERNA FRA 59.90 34.13 25.77
11 Q Eva Lotta KIIBUS EST 59.70 32.84 26.86
12 Q Alina URUSHADZE GEO 59.56 33.42 26.14
13 Q Ekaterina KURAKOVA POL 58.49 31.41 27.08
14 Q Nicole SCHOTT GER 58.06 29.80 28.26
15 Q Linnea CEDER FIN 58.01 33.04 24.97
16 Q Maia MAZZARA FRA 57.11 31.40 25.71
17 Q Dasa GRM SLO 56.07 29.38 26.69
18 Q Alexandra FEIGIN BUL 53.87 28.81 25.06
19 Q Eliska BREZINOVA CZE 53.61 27.78 25.83
20 Q Viktoriia SAFONOVA BLR 53.33 28.05 25.28
21 Q Olga MIKUTINA AUT 53.19 28.28 24.91
22 Q Ivett TOTH HUN 52.69 26.37 26.32
23 Q Natasha McKAY GBR 52.47 27.24 26.23
24 Q Yasmine Kimiko YAMADA SUI 51.77 26.77 25.00

17.03: L’elvetica Alexia Paganini conclude la sua prova senza errori di sorta e si issa al quatrto posto con il punteggio di 68.82 (37.97+30.85)

16.57: Si chiude il programma del corto femminile con lka svizzera Alexia Paganini, originaria di Greenwich (Usa), allenata da Igor Krokavec, 18 anni, sesta lo scorso anno. Si esibisce su un mix: Sixteen Tons (da “Lady & Gentlemen”) di Merle Travis interpretata da LeAnn Rimes e Bei Mir Bist Du Schoen di Shlomo Secunda

16.57: Come da programma Trusova si va ad inserire al terzo posto con un punteggio di 74.95 (40.54+34.42)

16.53: Non all’altezza delle compagne, Trusova che commette qualche piccolo errore e si troverà ad inseguire al terzo posto

16.52: Penultima atleta in gara: la terza russa, Alexandra Trusova che punta all’oro. Campionessa mondiale junior per due anni consecutivi, la 15enne russa è allenata da Eter Tutberidze e si presenta sulle note di un medley tratto dalla colonna sonora di Peer Gynt: Solveig’s Song di Edvard Grieg interpretato da Meav e In the Hall of the Mountain King di Edvard Grieg

16.50: Riesce a fare meglio di Alessia Tornaghi di poco la azera Ryabova che totalizza 62.22 (34.02+28.20) e si inserisce al quarto posto della graduatoria

16.44: In gara ora una delle outsider di lusso, l’azera Ryabova che lo scorso anno fu 12ma: 16 anni, allenata da Alexander Volkov ed Evgeni Plushenko, si esibisce su Tango de Roxanne, tratto dalla colonna sonora di Moulin Rouge

16.43: La tedesca Schott totalizza un punteggio di 58.06 (29.80+28.26) che significa 11mo posto provvisorio alle spalle di Tornaghi che, male che vada, sarà settima

16.42: Diverse sbavature per la tedesca Schott

16.38: Si torna sulla terra. E’ il momento della tedesca Nicole Schott, tedesca, 23 anni, allenata da Michael Huth, 16ma un anno fa all’Europeo. Si esibisce su Caught Out in the Rain di Beth Hart e James House

16.36: E’ primo posto per la russa Alena Kostornaia che va al comando con un punteggio di 84.92 (48.90+36.02): SPETTACOLARE!

16.34: Sempre più in alto: Kostornaia non commette errori e probabilmente andrà al comando

16.31: Si prosegue con la Russia: è sul ghiaccio Alena Kostornaia, anche lei al debutto europeo. 16 anni, di Mosca, allenata anche lei da eteri Tutberidze, due anni dfa conquistò l’argento ai Mondiali juniores. Si esibisce su Departure (Lullaby) dalla colonna sonora di “The Leftovers” di Max Richter e November di Max Richter

16.30: Vola al comando con ampio margine, Anna Scherbakova che piazza tutti i salti perfetti e totalizza un punteggio di 77.95 (42.78+35.17)

16.28: Un altro pianeta Scherbakova rispetto a tutte quelle viste finora

16.23: Inizia fra poco la battaglia per le medaglie con una delle favorite per la vittoria finale, la russa Anna Scherbakova, seconda ai Mondiali juniores lo scorso anno, scuola Tuberidze, 16 anni ancora da compiere. Si esibisce su un medley tratto dalla colonna sonora “The Perfume: The Story of a Murderer”: The Girl with the Plums, Meeting Laura e Laura’s Murder di Reinhold Heil, Tom Twyker & Johnny Klimek

16.17: Ora il warm up e poi l’ultimo gruppo con la lotta per le medaglie. Questa la situazione di classifica prima delle sei atlete del gruppo finale:

1 Q Emmi PELTONEN FIN 66.49 35.58 30.91
2 Q Alessia TORNAGHI ITA 61.27 35.27 26.00
3 Q Mae Berenice MEITE FRA 60.64 31.86 28.78
4 Q Anita OSTLUND SWE 60.57 33.69 26.88
5 Q Lea SERNA FRA 59.90 34.13 25.77
6 Q Eva Lotta KIIBUS EST 59.70 32.84 26.86
7 Q Alina URUSHADZE GEO 59.56 33.42 26.14
8 Q Ekaterina KURAKOVA POL 58.49 31.41 27.08
9 Q Linnea CEDER FIN 58.01 33.04 24.97
10 Q Maia MAZZARA FRA 57.11 31.40 25.71

16.16: Non commette errori gravi ma solo qualche sbavatura la ungherese Toth che totalizza un punteggio di 52.69 (26.37+26.32) ed è sedicesima, in finale per un soffio

16.11: Chiude il penultimo gruppo la ungherese Ivett Toth, 21 anni di Budapest, 13ma lo scorso anno agli Europei, 25ma ai Mondiali. Si esibisce su un medley di Michael Jackson

16.10: Punteggio di 60.64 con una prova senza particolari sbavature ma anche lei è alle spalle di una sempre più positiva Alessia Tornaghi. E’ terza (31.86+28.78)

16.05: Terza francese in gara, a caccia di un risultato di prestigio, Mae Berenice Meite, 25 anni, allenata da Silvia Fontana e John Zimmerman, settima lo scorso anno. Si esibisce su un mix tra Mas que nada (feat The Black Eyed Peas) di Sergio Mendes e Chacha & Batucada Mix di Maxime Rodriguez

16.03: Tanti, troppi errori per la ceca Brezinova che si ferma a quota 53.61 (27.78+25.83): dodicesimo posto e qualificazione risicata per la deludente ceca

15.58: Tocca alla ceca Eliska Brezinova, 23 anni, decima lo scorso anno agli Europei, ventesima ai Mondiali. Gareggia sulle note di Never Tear Us Apart di Bishop Briggs

15.57: Resta alle spalle di Alessia Tornaghi la svedese Ostlund che totalizza un punteggio comunque buono di 60.57 (33.69+26.88): è terza

15.51: E’ il momento ora della svedese Anna Ostlund, 19 anni fra qualche giorni, 18ma lo scorso anno all’Europeo. Si esibisce su Je t’aime interpretata da Lara Fabian

15.49: Balza al comando della classifica, come da pronostico, la finlandese Peltonen che regala spettacolo e va al primo posto con 66.49 (25.58+30.91)

15.45: Si prosegue con la prova della finlandese Emmi Peltonen, 20 anni, nata a Nashville (Usa), ottava lo scorso anno all’Europeo., Si esibisce su Caruso di Lucio Dalla interpretato da Jacki Evancho

15.43: Punteggio di 53.87 per la bulgara Feigin (28.81+25.06): altra posizione scalata da Alessia Tornaghi. La bulgara è nona al momento, qualificata

15.37: Si entra nel vivo della gara per le posizioni di vertice con il penultimo gruppo, aperto dalla bulgara Alexandra Feigin, 17 anni, nata a Gerusalemme, allieva da Andrea Lutai, undicesima lo scorso anno all’Europeo, 17ma ai Mondiali. Si esibisce su un mix: colonna sonora di Schindler’s List di John Williams e Horizons di Ashram

15.15: Caduta per la britannica McKay che con 52.47 (27.24+26.23) si inserisce all’undicesimo posto e conquista la qualificazione al secondo segmento di gara. Ora la pausa per il rifacimento del ghiaccio e a seguire gli ultimi due gruppi

15.10: Tocca ora, in chiusura del quinto gruppo, alla britannica Natasha McKay, 24 anni, ventesima lo scorso anno agli Europei. Si esibisce su Song for the Little Sparrow di Abel Korzeniowski

15.09: La polacca Kurakova, protagonista di una buona prestazione pur con qualche sbavatura, è quinta con 58.49 (31.41+27.08)

15.04: In gara Ekateina Kurakova, polacca, 17 anni, nata a Mosca, del gruppo di Brian Orser, al debutto europeo: si esibisce su La vie en rose

15.03: Settima piazza provvisoria per la slovena Grm che totalizza un punteggio di 56.07 (29.38+26.69) e conquista la qualificazione alla seconda pare di gara

14.58: E’ il momento della slovena Dasa Grm, 29 anni, 17ma agli Europei e 18ma ai Mondiali un anno fa. Si esibisce su Bloodstream di Tokio Myers

14.57: La estone Kiibus si inserisce al terzo posto grazie ad una prova solida anche se con qualche piccola sbavatura: 59.70 (32.84+26.86)

14.52: Sul ghiaccio la estone Eva-Lotta Kiibus, 17 anni appena compiuti, allieva di Anna Levandi, 22ma ai Mondiali lo scorso anno. Si esibisce su House of the Rising Sun interpretata da Heavy Young Heathens

14.50: Punteggio di 50.08 (26-23+23.85) per la armena Galustyan che si inserisce all’11mo posto e al momento è fuori dalla seconda frazione di gara

14.43: Tra poco scattano le prove del quinto gruppo a partire dalla armena Anastasiya Galustyan, nata a Mosca, 20 anni, 22ma un anno fa

14.40: L’azzurra Alessia Tornaghi è ancora in testa dopo quattrro dei sette gruppi in programma. Questa la classifica provvisoria dopo le prime 24 atlete:

1 Q Alessia TORNAGHI ITA 61.27 35.27 26.00
2 Q Lea SERNA FRA 59.90 34.13 25.77
3 Q Alina URUSHADZE GEO 59.56 33.42 26.14
4 Q Linnea CEDER FIN 58.01 33.04 24.97
5 Q Maia MAZZARA FRA 57.11 31.40 25.71
6 Q Viktoriia SAFONOVA BLR 53.33 28.05 25.28
7 Q Olga MIKUTINA AUT 53.19 28.28 24.91
8 Yasmine Kimiko YAMADA SUI 51.77 26.77 25.00
9 Nelli IOFFE ISR 51.70 28.28 23.42
10 Aleksandra GOLOVKINA LTU 50.88 28.22 22.66

14.38: Niente season’s best per elvetica Yamada che si ferma a 51.77 (26.77+25) che vale l’ottavo posto

14.32: Si conclude anche il programma del quarto gruppo con la svizzera Yasmine Kimiko Yamada, 22 anni, allenata da Stanislav Samohin. Lo scorso anno è stata 15ma e si esibisce su Summertime by MFSB

14.30: Per la georgiana Urushadze arriva il terzo punteggio con 59.56 (33.42+26.14): buona prestazione

14.25: E’ il momento della georgiana Alina Urushadze, di origini lettoni, nata a Riga, allenata da Svetlana Sokolovskaia, ha appena compiuto 16 anni. Ha chiuso all11mo posto i Mondiali junior lo scorso ann e si esibisce sul Bolero di ravel

14.24: Sesto posto e qualificazione possibile per la padrona di casa Olga Mikutina che sbriciola il season’s best con 53.19 (28.28+24.91)

14.20: Tocca ora all’attesa padrona di casa, l’austriaca Olga Mikutina, nativa di Kharkiv in Ucraina e naturalizzata austriaca, allieva di Elena Romanova, 16 anni. E’ stata 18ma al Mondiale junior lo scorso anno, si esibisce su Sing Sing Sing interpretato dal Trio Ladies

14.18: Buona la prova della francese Maia Mazzara che si inserisce al quarto posto con un punteggio di 57.11 (31.40+25.71) e si qualifica per la seconda sezione di gara

14.13: Seconda francese in gara: si tratta di Niki Mazzara, 16 anni, di Strasburgo, allieva di Florent Amodio. Eì’ al debutto internazione, si esibisce su Rox Tango di Dirty Bros

14.12: Mezzo disastro dell’olandese Wories che cade ben due volte e si ferma a quota 38.19 (18.19+22), 14mo posto per lei

14.06: Dopo il warm up sul ghiaccio c’è l’olandese Niki Wories, 24 anni, di origine canadese, 20ma alla sua ultima partecipazione all’Europeo nel 2016. Si esibisce su Lylatov

13.43: Sorprende l’israeliana Nelli Ioffe che totalizza un punteggio di 51.70 (28.28+23.42) che significa quinto posto provvisorio. Ora la pausa per il rifacimento del ghiaccio con l’azzurra Alessia Tornaghi prima è vicinissima alla qualificazione alla fase finale della gara

13.38: Si chiude anche il terzo gruppo con la prova della “bimba” israeliana Nelli Ioffe, 16 anni fra qualche giorno, all’esordio. Si esibisce su Memory (dalla colonna sonora di Cats) di Andrew Lloyd Webber, intepretata da Mireille Mathieu

13.36: Male la ceca Stepanova che cade e commette diversi errori: penultima posizione per lei con 37.83 (18.83+20)

13.32: Sul ghiaccio la ceca Klara Stepanova, 17 anni, al debutto internazione. Per lei la hit anni ’90 Stop! di Sam Brown

13.30: È dietro all’azzurra Tornaghi la francese Serna che disputa una buona gara totalizzando un punteggio di 59.90 (34.13+25.77): secondo posto provvisorio per lei

13.26: Prima francese in gara: si tratta di Lea Serna, 20 anni, allieva di Brian Joubert e Cornelia Paquier, all’esordio internazione, si esibisce su Experience di Ludovico Einaudi

13.24: Buona prova della bielorussa Safonova che si inserisce al terzo posto con il punteggio di 53.33 (28.05+25.28)

13.19: E’ il momento di una delle atlete più giovani in gara, Viktoriia Safonova, bielorussa, 16 anni, al debutto internazionale.

13.18: Punteggio piuttosto basso per l’ucraina Gozhva che si inserisce al decimo e penultimo posto con 40.49 (19.14+21.35). Qualificazione lontanissima

13.14: Il terzo gruppo di merito si apre con un’atleta ucraina, Anastasia Gozhva, 18 anni, allieva di Marina Amirkhanova, 26ma l’anno scorso, che si esibisce su Please interpretato da Elijah Bossenbroek

13.05: Nono posto per la finlandese Saarinen che cade e chiude con il punteggio di 42.61 (19.68+23.93)

13.00: Si chiude il secondo gruppo con la seconda finlandese in gara: Jenni Saarinen, 20 anni, alla prima grande gara internazionale senior dopo buoni risultati qualche anno fra tra le junior. Si esibisce su Diferente dei Gotham Project

12.58: Buona prova di Alessia Tornaghi! Vince l’emozione la giovanissima azzurra e va al comando della classifica con il punteggio di 61.27 (35.27+26) non lontano dal suo season’s best. Qualificazione alla seconda fase vicina

12.51: Ci siamo! L’unica italiana in gara scende sul ghiaccio: si tratta di Alessia Tornaghi, 16 anni, milanese, allieva di Edoardo de Bernadis e Marilù Guarnieri, al debutto assoluto a livello internazione. Per lei Piano Concerto No. 3 e Piano Trio No. 1 di Sergei Rachmaninov, un classico

12.50: Una caduta per la lettone Kuchvalska che chiude la sua prova con un punteggio lontano dai suoi migliori: 45.09 (22.84+23.25)

12.45: E’ il momento della lettone Angelina Kuchvalska, 21 anni, che vanta anche un quarto posto agli Europei nel 2016 ma non disputa la gara continentale da due stagioni. Si esibisce su Hurt di Christina Aguilera

12.44: Va nettamente al comando della classifica provvisoria la finlandese Ceder che disputa una buona gara e raggiunge quota 58.01, season’s best (33.04+24.97) che significa primo posto

12.39: Si prosegue con la finlandese Linnea Ceder, 17 anni, 29ma al Mondiale Junior lo scorso anno, che si esibisce sulla colonna sonora di Nuovo Cinema Paradis di Ennio Morricone

12.39: Quinto e penultimo posto per la turca Kuyucu che totalizza il punteggio di 43.16 (22.62+20.54)

12.36: Il secondo gruppo si apre con la turca Sinem Kuyucu, 25 anni, al debutto assoluto a livello internazionale. Si esibisce su Chains di The Sweeplings

12.13: Ora la pausa per il rifacimento del ghiaccio, tra 20′ il secondo gruppo con l’azzurra Alessia Tornaghi

12.11: Non una prova indimenticabile per la serba Dubnina che si inserisce al quarto posto con 43.62 (22.33+21.29)

12.06: Si chiude il primo gruppo con la serba Antonina Dubinina, nata a Mosca 23 anni fa, 24ma un anno fa. Si esibisce su Strange Birds di Birdy

12.04: Va al comando della graduatoria la lituana Golovkina che fa valere la sua esperienza con un punteggio di 50.88 (28.22+22.66)

11.57: Tocca adesso alla lituana Aleksandra Golovkina, 21 anni, allieva di David Richardson, 16ma quattro anni fa all’ultima partecipazione all’Europeo. Si esibisce su Seven Nations Army

11.56: Punteggio molto basso per la croata Cvijanovic, che si ferma a quota 36.22 con un programma povero di contenuti: 17.48+18.74

11.52: Terza atleta in gara: è la croata Hana Cvijanovic, 17 anni, 34ma un anno fa all’Europeo, sul ghiaccio sulle note di Bolero dalla colonna sonora di Moulin Rouge

11.51: Si inserisce al secondo posto la slovacca Doboszova con un punteggio di 46.27 (25.04+21.23)

11.46: E’ la volta di Ema Doboszova, slovacca, 16 anni, al debutto internazionale. Si esibisce sulle note di Bird Set Free di Sia

11.45: Chiude la sua prova con il punteggio di 49.02 (27.74+21.28) la spagnola Matos, primo riferimento della gara femminile

11,34: E’ in corso il warm up del primo gruppo di merito. In gara per prima tra le 37 in gara, la spagnola Valentina Matos, 19 anni, originaria di Santo Domingo, allenata da Barbara Luoni, con coreografie di Massimo Scali e Corrado Giordani, 31ma lo scorso anno all’Europeo. Si esibisce su You Give Love a Bad Name di Bon Jovi

11.29: Sulla carta il resto d’Europa combatte per il quarto posto e in lizza ci sono la svizzera Paganini, la francese Meite, la tedesca Schott e la azera Ryabova ma non sono escluse sorprese che, ad esempio, nella gara maschile conclusa ieri sera, non sono mancate. La speranza è che fra queste ci possa essere anche l’azzurra Tornaghi il cui obiettivo primario è superare il taglio e quindi entrare fra le prime 24 nel programma corto

11.26: Per l’Italia una sola atleta al via e la troveremo nel secondo gruppo: si tratta della campionessa italiana Alessia Tornaghi, 16 anni, al debutto assoluto a livello internazionale

11.23: Russe grandissime favorite nella gara femminile. C’è un abisso fra Scherbakova, Kostornaya e Trusova e il resto d’Europa sulla carta, per via della difficoltà del programma presentato dalle giovanissime russe

11.20: In programma nella prima sessione di gare il corto femminile con una sola azzurra al via, Alessia Tornaghi, mentre nella sessione serale si assegnano le medaglie delle coppe di artistico con Della Monica/Guarise che partono dal quarto posto del programma corto

11.17: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della terza giornata degli Europei di Graz

La presentazione dello short program femminileLa presentazione del free program delle coppieProgramma, orari e startlist di oggi

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE degli Europei di pattinaggio (oggi venerdì 24 gennaio). Si assegnano le medaglie tra le coppie d’artistico, si preannuncia un free program assolutamente da vivere e tutto da gustare con i migliori binomi pronti a darsi battaglia per la conquista delle medaglie. Aleksandra Boikova e Dmitrii Kozlovskii sembrano lanciatissimi verso la conquista della medaglia d’oro (82.34 dopo lo short program) ma i russi dovranno stare attenti ai possibili rientri dei connazionali Daria Pavliuchenko/Denis Khodykin (74.92) ed Evgenia Tarasova/Vladimir Morozov (73.50) anche se appaiono molto difficili. I nostri Nicole Della Monica e Matteo Guarise hanno tutte le carte in regola per puntare al podio, gli azzurri partono da 70.48 punti e possono tentare una mini rimonta nei confronti dei fortissimi russi per mettersi al collo una luccicante medaglia.

La giornata si aprirà con lo short program femminile, sarà una gara dall’elevatissimo contenuto tecnico con le tre russe chiamate a dominare in lungo e in largo: Alena Kostornaia, Anna Shcherbakova, Alexandra Trusova hanno già ipotecato il monopolio del podio intero mentre la nostra Alessia Tornaghi vuole provare a stupire.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE degli Europei di pattinaggio (oggi venerdì 24 gennaio): cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, esercizio dopo esercizio, per non perdersi davvero nulla di short program femminile e free program delle coppie. Si inizia alle ore 11.30 con le donne, poi spazio alle coppie a partire dalle ore 19.00. Buon divertimento a tutti.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI PATTINAGGIO ARTISTICO

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top