Show Player

Ciclismo, l’Androni parte a razzo alla Vuelta al Tachira, ma perde per infortunio Alexander Cepeda



L’Androni Giocattoli di Gianni Savio inizia il 2020 in maniera a dir poco favolosa, dando continuità al bel momento che sta vivendo ormai da qualche anno. Durante la Vuelta al Tachira, gara venezuelana di categoria 2.2 molto sentita in America meridionale, infatti, il sodalizio piemontese ha dominato in lungo in largo, nonostante il livello della concorrenza sia superiore a quello che i meno informati potrebbero pensare.

I ragazzi di Gianni Savio hanno conquistato ben cinque delle otto tappe in programma. La prima è stata vinta da Luca Pacioni, tornato alla corte dell’esperto talent scout dopo due anni in quella che oggi si chiama Vini Zabù. Poi è stata la volta del neoacquisto Jhonatan Restrepo, colombiano ex Katusha, che ha conquistato ben due frazioni. Due successi anche per lo scalatore Kevin Rivera, il quale ha dominato sia nella cronometro che nell’arrivo in salita di Cerro del Cristo Ray. Rivera ha anche vinto tutte le maglie disposizione tolta quella più importante di leader della classifica generale. Il costaricense, infatti, si è dovuto accontentare del terzo posto nella generale a causa del tempo perso nella tappa di Borotà, nella quale ha concesso quasi 3 minuti al vincitore finale Campos (perderà per appena 55″) poiché era rimasto in marcamento sul l’ex leader Salinas mentre davanti c’era il compagno, anch’egli in quel momento in classifica, Jefferson Alexander Cepeda.

Loading...
Loading...

El Condorito Cepeda, altro acquisto dell’ultima sessione di mercato, promettente corridore proveniente dall’Ecuador che nel 2019 ha vinto al tappa regina del Tour de l’Avenir, però, è caduto e si è fratturato un polso nel tappone con arrivo al Cerro del Cristo Ray, vedendosi così costretto a ritirarsi dalla gara e a prendersi un periodo di pausa.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Androni

Loading...

Lascia un commento

scroll to top