Show Player

LIVE MotoGP, Test Valencia 2019 in DIRETTA: Viñales chiude davanti a Quartararo e Morbidelli. Rossi più indietro dopo i problemi al motore



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

LA CRONACA DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST

L’ANALISI DELLA GIORNATA DI TEST

Loading...
Loading...

VIDEO FUMO SULLA YAMAHA DI VALENTINO ROSSI, PROBLEMI AL MOTORE?

LE DICHIARAZIONI DI VALENTINO ROSSI: “SONO PIU’ VELOCE DI QUANDO AVEVO INIZIATO, NON VEDO L’ORA DI SALIRE SULLA F1”

VIDEO L’APRILIA DI ANDREA IANNONE VA IN FIAMME: “SIETE MATTI, POTEVO SCHIANTARMI A 300 ALL’ORA”

LE DICHIARAZIONI DI ANDREA DOVIZIOSO: “SONO SODDISFATTO, HO VISTO COSE INTERESSANTI”

LE DICHIARAZIONI DI MARC MARQUEZ: “GIRO VELOCE CON LA MOTO 2020. MIO FRATELLO? ABBASTANZA BENE”

LE DICHIARAZIONI DI MAVERICK VINALES: “MOTORE BUONO MA MANCA POTENZA”

LE DICHIARAZIONI DI FRANCO MORBIDELLI: “DUE GIORNI POSITIVI, SIAMO VELOCI”

17.01 Termina qui in maniera ufficiale questa due giorni di test. Ringraziando per l’attenzione, auguriamo un buon proseguimento su OA Sport.

16.59 Ducati molto cauta oggi, come già anticipato da Dovizioso. Dopo le buone sensazioni destate ieri, a Borgo Panigale hanno sfruttato la giornata per lavorare intensamente sui soliti problemi di percorrenza, disinteressandosi del tempo.

16.57 Il fratello Alex invece chiude ventesimo a 2.3 secondi, ma ha lasciato buone sensazioni. Era scontato che non si potesse aspettarlo al livello del fratello, tanto meno fin da subito, quindi il primo passo di un lungo cammino può lasciare decisamente soddisfatto il box Honda.

16.55 Marquez chiude in settima posizione dopo essersi concentrato molto sulla moto e decisamente poco sui tempi. Il suo passo è restato competitivo anche se non stellare.

16.53 Viñales chiude duqnue la giornata in testa, davanti a Quartararo e Morbidelli. Una Yamaha in forma sia con la versione 2020 che con quella 2019, tuttavia sarebbe stato certamente curioso vedere in azione anche Valentino che oggi è stato molto sfortunato.

16.49 C’è aria di festa nel paddock, l’impressione è che i test siano finiti qui, Rossi compreso.

16.46 Dovizioso si dichiara soddisfatto soprattutto della giornata di ieri, mentre il lavoro di oggi è stato più volto a provare i pezzi. Il grosso del lavoro però sarà svolto a Jerez in quanto Valencia non è il tracciato più adatto a testare certe componenti.

16.44 Tornato ai box ora il Dottore e nessuno è in pista al momento. Possibile comunque che Rossi riuscirà in questi ultimi minuti con una gomma nuova.

16.40 Il passo di Rossi al momento è molto molto alto, ma sicuramente ci saranno delle regolazioni da fare prima di pensare di spingere.

16.38 E’ arrivata anche la prima caduta della carriera in MotoGP per Brad Binder.

16.36 Finalmente Rossi torna il sella alla nuova Yamaha. Ultimo colpo di coda in questo test.

16.34 La classifica provvisoria che dovrebbe ormai restare quella definitiva al termine.

POS # RIDER GAP
1
12
M. VIÑALES
1:29.849
2
20
F. QUARTARARO
+0.164
3
21
F. MORBIDELLI
+0.265
4
35
C. CRUTCHLOW
+0.467
5
36
J. MIR
+0.578
6
42
A. RINS
+0.654
7
93
M. MARQUEZ
+0.707
8
44
P. ESPARGARO
+0.836
9
46
V. ROSSI
+0.932
10
43
J. MILLER
+1.005

16.32 L’azione sembra definitivamente terminata per tutti adesso. Purtroppo Rossi non è ancora riuscito a rimontare in sella alla M1 2020.

16.30 Un Morbidelli positivo ai microfoni Sky Sport: “Sono stati giorni positivi, abbiamo provato una sella più stretta per aumetare la velocità e il forcellone in carbonio. Non c’è una differenza enorme, in accelerazione mi dà più grip ma in staccata faccio più fatica a fermare la moto ma non è male. Abbiamo aggiustato e rifinito il setting e tutto sommato è andato tutto bene”.

16.26 Ancora al lavoro le due Yamaha factory, sempre con moto diverse per via del problema al motore di Rossi. Anche le KTM al momento in pista con l’ottima giornata di P. Espargarò che resta in ottava posizione.

16.24 Iannone e Morbidelli hanno terminato i loro test e stanno già parlando alla stampa. Sembra calare lentamente il sipario su questi test.

16.20 Iannone non è preocupato da quanto accaduto e dice che certi problemi possono capitare quando si provano soluzioni nuove.

16.18 Rossi è tornato in pista ma ancora con la Yamaha 2019.

16.16 Molto costante il passo di Marc Marquez sul 30 alto / 31 basso. Lo spagnolo continua a restare ben distante da quanto mostrato da Viñales in precedenza, il quale però aveva usato una gomma certamente più fresca.

16.13 Terminati i test anche per Miller: “Una giornata impegnativa per via dei probelmi di Danilo, sono salito sulla moto 2020, e ora sono parecchio stanco. Abbiamo portato qualcosa che avevamo già provato in Malesia ma tante persone hanno continuato a lavorare e sviluppare in queste settimane. E’ una moto molto grande nel posteriore ma sta crescendo bene”.

16.10 Unico in pista ora Alex Marquez che continua i suoi leggeri progressi di adattamento. Ventesima posizione provvisoria e ancora evidenti problemi di traiettoria in certe curve.

16.07 Ancora undicesimo tempo per Dovizioso che, come spesso accade, non cerca mai davvero il limite nei test ma si concentra sul lavoro sia in pista che ai box.

16.05 Rientrato Rossi ma, fonte Sky Sport, dovrebbe rientrare tra poco finalmente con la moto 2020 usata da Viñales.

16.02 Continuano i progressi del Dottore che lima un altro decimo. 1:30.781 per lui.

16.00 Rossi, ancora con moto vecchia, si migliora di qualche millesimo fino al 1:30.826 recuperando la nona posizione ai danni di Jack Miller. 

15.58 Meno efficace il passo di Marquez con la Honda, ampiamente sopra il 30.5 di media i suoi passaggi.

15.56 Quartararo potrebbe aver chiuso definitivamente la sua stagione e non provare a replicare. Il francese sta salutando i meccanici, congratulandosi per il lavoro svolto e sembra essere molto rilassato.

15.54 Il ritmo dello spagnolo della Yamaha factory è eccellente e costantemente sul 30 molto basso. Impressioni positive di queste prime uscite della versione 2020 della M1.

15.52 Caduto Crutchlow nel frattempo alla 11, senza conseguenze.

15.50 Viñales sfrutta un T4 da paura per portarsi in testa di 164 millesimi. Lo spagnolo non ci stava a restare dietro e ripassa la palla nelle mani di Quartararo.

15.48 Dovizioso, Marquez (M.) e Viñales tornano in azione. Honda 2020 per il campione del mondo.

15.45 Classifica aggiornata a poco più di un’ora dalla fine:

15.43  Nuovo momento di tranquillità. In pista solamente Cruthclow e Alex Marquez al momento.

15.40 Per Rossi quasi certamente una gomma usata per lavorare sul ritmo, in quanto i suoi tempi sono nettamente più alti rispetto a quelli di Viñales.

15.39 Tornato in pista anche Rossi mentre il compagno di team si migliora ulteriormente mettendosi secondo a soli 54 millesimi da Quartararo.

15.37 Subito veloce lo spagnolo. 1:30.203 e terza piazza dietro ai due compagni della Petronas.

15.35 Non si migliora alla fine Marquez che alterna un primo e terzo settore efficaci a due dove rallenta. Ora è tornato in pista Viñales.

15.32 Interessante immagine ravvicinata della nuova carenatura della Honda ufficiale.

15.30 Semplice installation lap per il francese, ma è Marc Marquez ad accendere i caschi gialli ora.

15.28 Torna in pista il leader Quartararo, mentre si conclude dopo 5 giri il mini run di Rossi, senza miglioramenti sul tempo.

15.26 Si rivede Crutchlow che sale al terzo posto, spezzando il dominio Yamaha-Suzuki. 1:30.316 per il britannico. 

15.24 I problemi della nuova Aprilia continuano senza sosta. A pochi metri dall’uscita dai box, anche Smith è costretto a fermarsi come Iannone questa mattina.

15.21 Il passo del pesarese in questi primi passaggi è quello mostrato fin ora, 31 basso costante.

15.19 E’ intanto uscito lo SkyTech del problema avuto in precedeza da Valentino Rossi.

15.16 Ottimo giro di Mir che si porta alle spalle dei primi tre con un 1:30.542. Ora troviamo due Petronas davanti, seguite dalle due Suzuki.

15.14 E’ il momento del ritorno sul tracciato del Dottore.

15.12 In questo momento di pausa agonistica ne approfittiamo per ricordare che a due ore dal termine in testa c’è ancora EL Diablo Fabio Quartararo. Il francese si è avvicinato molto al tempo della propria pole position di sabato per tenersi dietro al momento il compagno Morbidelli e lo spagnolo Rins.

15.08 I fratelli d’oro del Motociclismo sembrano divertirsi inseme oggi a Valencia. E come potrebbe essere il contrario?

15.06 Si sono decisamente calmate le acque. Solamente tre piloti in pista, ma sembra pronto all’azione Dovizioso.

15.03 Il lavoro di Marc Marquez prosegue con costanza sul 31 basso.

15.01 Si migliora in questo momento la Ducati di Rabat, che scala fino all’undicesimo posto con un tempo di 1:31.258

14.57 CLASSIFICA TEMPI (TOP TEN) dopo i ribaltoni degli ultimi minuti. Mancano poco più di due ore al termine della sessione che si concluderà alle ore 17.00.

POS # RIDER GAP
1
20
F. QUARTARARO
1:30.013
2
21
F. MORBIDELLI
+0.101
3
42
A. RINS
+0.490
4
93
M. MARQUEZ
+0.651
5
44
P. ESPARGARO
+0.672
6
12
M. VIÑALES
+0.680
7
36
J. MIR
+0.801
8
46
V. ROSSI
+0.919
9
35
C. CRUTCHLOW
+0.998
10
4
A. DOVIZIOSO
+1.200

14.56 Ora tutti ai box tranne Crutchlow e Pedrosa.

14.55 Dovizioso ai box dopo un long run tutto sommato convincente.

14.53 Vinales si migliora e chiude un giro in 1:30.693, sesto posto a 0.680 da Quartararo. Lo spagnolo ha scavalcato Mir.

14.52 Valentino Rossi è rientrato dopo la progressione che lo ha portato in ottava posizione.

14.51 Diamo uno sguardo al numero di giri percorsi: Quartararo 56, Morbidelli 52, Rins 55, Marquez 42, Vinales 41, Rossi 37, Dovizioso 25.

14.50 Ultimi due giri molto lenti per Andrea Dovizioso che è passato in 1:32.0 e 1:32.3.

14.48 Balzo in avanti di Alex Rins, terzo con la Suzuki a 0.490 da Quartararo. Buon 1:30.503 per lo spagnolo che si migliora di due posizioni, Marc Marquez scivola in quarta piazza.

14.47 VALENTINO ROSSI! Finalmente uno squillo del Dottore: ottavo a 0.919 da Quartararo. Ci voleva questo lampo dopo i problemi al motore. Dovizioso scivola così in decima posizione, ultimo transito in 1:31.4.

14.46 Dovizioso continua a progredire e passa in 1:31.3, a un decimo dal suo miglior tempo. Attenzione perché Valentino Rossi ha acceso tre caschi arancioni…

14.45 Dovizioso ora sta girando in 1:31.6 è sembra in crescendo, si rivede in pista anche Valentino Rossi la cui attività è un po’ troppo frammentata.

14.44 CLASSIFICA TEMPI (TOP TEN) dopo gli scossoni degli ultimi minuti.

POS # RIDER GAP
1
20
F. QUARTARARO
1:30.013
2
21
F. MORBIDELLI
+0.101
3
93
M. MARQUEZ
+0.651
4
44
P. ESPARGARO
+0.672
5
42
A. RINS
+0.678
6
36
J. MIR
+0.801
7
12
M. VIÑALES
+0.854
8
35
C. CRUTCHLOW
+0.998
9
4
A. DOVIZIOSO
+1.200
10
43
J. MILLER
+1.276

14.42 Morbidelli, Marquez e Quartararo riprendono la via dei box. Ora è Dovizioso a cercare un po’ di continuità sul passo e il suo ultimo passaggio sul traguardo è di 1:32.2.

14.40 Andrea Dovizioso in pista dopo 90 minuti di inattività, vediamo cosa farà il forlivese che per il momento ha percorso soltanto 17 giri.

14.38 Ulteriore miglioramento di Franco Morbidelli che resta secondo ma ora è a 0.101 da Quartararo. Che botta e risposta tra i due compagni di squadra.

14.37 Valentino Rossi rientra ai box dopo un brevissimo stint poco prolifico.

14.36 QUARTARARO SI RIPRENDE IL PRIMO POSTO. Giro veloce in 1:30.013 per il francese che migliora il crono di Morbidelli di 0.254. Franco non ci sta e dopo un brevissimo pit-stop rientra subito in attività. Dominio delle Yamaha Petronas, Marquez è terzo a 0.651 dal leader.

14.35 Quartararo ha subito risposto a Morbidelli e si è avvicinato, secondo a 0.198. Franco è rientrato ai box dopo questa serie di giri veloci.

14.34 Nel frattempo sono usciti anche Quartararo e Marc Marquez mentre Valentino Rossi non riesce a migliorare.

14.34 ANCORAAAAAAAAAAA! FRANCO MORBIDELLI STRARIPANTE! 1:30.267, primissimo posto, ora ha 0.324 di vantaggio su Quartararo.

14.32 Franco Morbidelli continua a martellare e si migliora ulteriormente con un super 1:30.316.

14.32 Si rilancia anche Valentino Rossi che deve assolutamente ingranare in questa seconda parte di giornata.

14.30 MORBIDELLIIIIIIIIIIIIIIIII! MIGLIOR TEMPO! SUPERLATIVO 1:30.540, primo posto per il centauro italiano che precede Fabio Quartararo di 51 millesime. Le due Yamaha del Team Petronas sono davanti a tutti.

14.29 Al momento sono tutti fermi ai box tranne Morbidelli, poca attività ai box quando mancano due ore e mezza al termine della sessione.

14.27 Valentino Rossi ha avuto dei problemi col motore in curva dieci attorno alle 13.40, poi è tornato in pista con la moto del 2019 per alcuni giri. Giornata per il momento complicata per il Dottore, 14esimo a 0.999.

14.25 Simulazione di gara anche per Andrea Dovizioso, al momento nono con la Ducati a 0.622 ma positivo sul passo anche se ha percorso soltanto 17 giri testando alcune novità per il 2020.

14.23 L’ottimo rendimento della Yamaha è confermato anche dal quinto posto di Franco Morbidelli (a 0.212, molto veloce nel tratto centrale) e dal settimo di Maverick Vinales (a 0.276) che ha lavorato sui long run.

14.21 Marc Marquez ha risposto presente con la Honda in formato 2020 dopo la caduta di ieri, il Campione del Mondo è secondo a 73 millesimi da Quartararo ed è come semore estremamente performante.

14.19 Fabio Quartararo ha impressionato anche in questa giornata dopo aver giganteggiato anche ieri con un crono da urlo. Il centauro della Yamaha sta facendo capire che la moto è davvero molto buona e può essere competitiva.

14.17 Al momento girano solo le Suzuki di Rins e Mir, per il momento nulla di eclatante in termini cronometrici.

14.15 Quartararo rientra ai box dopo questo ottimo sting ma ricomincia l’attività di Alex Rins, al momento quarto con la Suzuki a un decimo esatto dal transalpino.

14.13 La pista è tutta per Fabio Quartararo che gira con un ritmo impressionante 1:30.9, a tre decimi dal suo miglior crono: che rendimento del francese sulla Yamaha.

14.11 Quartararo è molto costante sul passo di 1:30.9-1:31.0.

14.10 Al momento stanno girando solo Quartararo, Crutchlow, Pedrosa e A. Espargarò.

14.09 Notevole miglioramento di Dani Pedrosa con la KTM, lo spagnolo si issa all’undicesimo posto a 0.879 da Quartararo. Valentino Rossi scivola così al quattordicesimo posto.

14.08 Ricordiamo che non ci sono pause pranzo prefissate in questi Test, il cronometro scorre regolarmente e la sessione si chiuderà alle ore 17.00. Lo stop per sedersi a tavola è gestito autonomamente dai piloti.

14.07 Morbidelli è sempre molto veloce nel tratto centrale della pista ma perde troppo nell’ultimo intermedio e non riesce a migliorare la sua quinta posizione.

14.06 Valentino Rossi ritorna ai box, la giornata del Dottore è davvero nefasta dopo i problemi al motore. Intanto riprende l’azione di Quartararo.

14.04 Valentino Rossi si migliora nei primi tre intermedi ma il responso sul traguardo non è soddisfacente, rimane 13esimo a 0.999 dal leader.

14.03 Morbidelli accende casco arancione al secondo e al terzo intermedio ma non si migliora sul traguardo e rimane quinto a 0.212 da Quartararo.

14.02 In pista anche P. Espargarò, Rins, Morbidelli, Mir, Vinales, Crutchlow.

14.01 Valentino Rossi è sceso in pista con la moto del 2019, al momento è tredicesimo e prova a intensificare il suo ritmo.

14.00 LA CLASSIFICA DEI TEMPI. Mancano tre ore al termine del turno.

POS # RIDER GAP
1
20
F. QUARTARARO
1:30.591
2
93
M. MARQUEZ
+0.073
3
44
P. ESPARGARO
+0.094
4
42
A. RINS
+0.100
5
21
F. MORBIDELLI
+0.212
6
36
J. MIR
+0.223
7
12
M. VIÑALES
+0.276
8
35
C. CRUTCHLOW
+0.420
9
4
A. DOVIZIOSO
+0.622
10
43
J. MILLER
+0.698

13.58 Marc Marquez inanella il suo 34esimo giro, mentre Pol Espargarò torna in azione. Tutti gli altri sono di nuovo fermi ai box. Sky Sport annuncia che la moto di Rossi potrà tornare in azione, il guaio non era definitivo probabilmente.

13.56 Aleix Espargarò fa segnare ottimi T1 e T2 in time attack, arriva al T3 e perde tutto, concludendo a un secondo dalla vetta.

13.54 Di nuovo sul tracciato Marc Marquez, mentre Rossi attende di poter riprendere il suo turno ai box

13.52 Al comando rimane un solidissimo Quartararo che non finisce di stupire. Il classe 1999 vola in 1:30.591 e si avvicina ai tempi di ieri

 

13.50 Prosegue il lavoro di Morbidelli giunto al giro numero 34 e Mir, mentre torna in azione Vinales con due ottimi settori iniziali.

13.48 Come dimostrano le immagini di Sky Sport la moto di Rossi ha iniziato a fumare in curva 10, sintomo di motore ko

13.46 L’andamento dei tempi al Ricardo Tormo

 

13.44 Rossi è costretto a fermarsi in pista. Non si è capito se il problema sia dovuto al nuovo motore oppure ad un altro componente tecnico della M1

 

 

13.42 Rallenta Valentino Rossi per un piccolo problema tecnico, vediamo se il Dottore tornerà ai box o riuscirà a risolvere. Intanto nuovo record per Quartararo! 130.591 e 73 millesimi su Marquez ora!

13.40 Quartararo si rilancia, 40 millesimi di distacco al T1, 132 sotto al T2 con nuovo record, quindi 99 al T3, chiude in 1:30.662 e si mette al comando per 2 soli millesimi!

13.38 Continua a migliorare Crutchlow che si porta in settima posizione a 347 millesimi

13.36 Grandissimo equilibrio in vetta, i primi tre sono racchiusi in soli 27 millesimi. Marc Marquez comanda con 21 millesimi su Pol Espargarò e 27 su Rins.

 

 

13.34 Crutchlow sale al decimo posto a 846 millesimi

13.32 AGGIORNAMENTO TEMPI A 3:30 DALLA CONCLUSIONE

1
93
M. MARQUEZ
1:30.664
2
44
P. ESPARGARO
+0.021
3
42
A. RINS
+0.027
4
21
F. MORBIDELLI
+0.139
5
36
J. MIR
+0.150
6
20
F. QUARTARARO
+0.274
7
12
M. VIÑALES
+0.372
8
4
A. DOVIZIOSO
+0.549
9
43
J. MILLER
+0.838
10
27
I. LECUONA
+0.851

13.30 Ancora Alex Rins su ottimi crono, ma non riesce a migliorare nel T4 e rimane a 27 millesimi da Marc Marquez.

13.28 In pista è presente solo Alex Rins, che si mette al terzo posto con 27 millesimi di distacco da Marc Marquez.

13.26  Le parole di Maverick Vinales a Sky Sport: “Manca ancora potenza al nuovo motore, ci serve un altro step. Telaio molto bene come la guidabilità. Ho fatto 2 long run questa mattina, con passo molto buono sempre sull’1:31 basso. Ho ancora tante cose da provare, vediamo se fare un time attack nel pomeriggio”. 

13.24 I fratelli Marquez in azione, una immagine che impareremo a conoscere nel corso del Mondiale 2020

 

13.22 Quartararo arriva al T1 con 254 millesimi di ritardo da Marquez, quindi 510 al T2, 737 al T3, chiude a 838 millesimi e non migliora

13.20 Rossi chiude il suo run e torna ai box dopo 18 giri. Rimane in azione Marc Marquez che prosegue con una serie di giri notevoli.

13.18 Buon giro per Pirro che fa segnare i suoi migliori parziali e chiude in 1:32.057 rimane 15esimo ma si porta a 1.393 da Marquez.

13.16 Adesso Rossi è impegnato in un giro di cool down, mentre Marquez chiude un tentativo a 775 millesimi dal suo record.

13.14 Marc Marquez riparte per il 25esimo giro con un buon T1 poi perde mezzo secondo nel T2 e non migliora, Rossi di nuovo 388 millesimi al T1, diventano 680 al T2, perde altri 3 decimi al T3 e non migliora

13.12 Rossi riparte ma arriva con 410 millesimi al T1, Quartararo con 317 ma il Dottore migliora e fa segnare il suo miglior T2, arriva con 844 millesimi al T3, chiude in 1:31.590 sale in 11esima posizione

13.10 Rossi arriva al T1 con il suo migliore parziale con 388 millesimi di distacco, quindi 664 al T2, diventano 911 al T3, chiude il suo 15esimo giro in 1:31.739 con 1.075, migliora ma rimane 14esimo

13.08 Si riempi nuovamente la pista. Si rivedono Marc Marquez, Morbidelli, Quartararo, Vinales, Crutchlow, Rossi, Pirro e Alex Marquez.

13.06 Alex Rins sul circuito di Valencia, al momento lo spagnolo è ottavo a 597 millesimi da Marquez

 

13.04 In azione in questo momento Morbidelli, Rins, Quartararo e Rossi

13.02 Sky Sport annuncia che a breve Vinales rilascerà dichiarazioni alla stampa e che, quindi, i suoi test potrebbero già essere conclusi

13.00 AGGIORNAMENTO TEMPI A 4 ORE DALLA CONCLUSIONE

1
93
M. MARQUEZ
1:30.664
2
44
P. ESPARGARO
+0.021
3
21
F. MORBIDELLI
+0.139
4
36
J. MIR
+0.150
5
20
F. QUARTARARO
+0.274
6
12
M. VIÑALES
+0.372
7
4
A. DOVIZIOSO
+0.549
8
42
A. RINS
+0.579
9
43
J. MILLER
+0.838
10
27
I. LECUONA
+0.851

12.59 Tornano in azione Morbidelli e Rins, gli altri ancora ai box.

12.57 Momento tranquillo in pista con pochissimi piloti in pista

12.54 Lecuona festeggia il decimo posto parziale

 

12.51 Pochissimi giri ieri, ancora nessuno oggi. Danilo Petrucci non sta bene come viene confermato dai box Ducati.

12.49 Riparte la sessione, si può tornare a girare al Ricardo Tormo

12.47 Le immagini della moto di Iannone avvolta dal fuoco

 

 

12.45 AGGIORNAMENTO TEMPI

1
93
M. MARQUEZ
1:30.664
2
44
P. ESPARGARO
+0.021
3
21
F. MORBIDELLI
+0.139
4
36
J. MIR
+0.150
5
20
F. QUARTARARO
+0.274
6
12
M. VIÑALES
+0.372
7
4
A. DOVIZIOSO
+0.549
8
42
A. RINS
+0.579
9
43
J. MILLER
+0.838
10
27
I. LECUONA
+0.851

12.42 Si controlla la pista per capire eventuale presenza d’olio dopo la rottura di Iannone

12.40 ATTENZIONE! Moto in fiamme per Andrea Iannone all’uscita dai box dopo che il motore è esploso in pieno rettilineo. BANDIERA ROSSA! 

12.38 AGGIORNAMENTO TEMPI

1
93
M. MARQUEZ
1:30.664
2
44
P. ESPARGARO
+0.021
3
21
F. MORBIDELLI
+0.139
4
36
J. MIR
+0.150
5
20
F. QUARTARARO
+0.274
6
12
M. VIÑALES
+0.372
7
4
A. DOVIZIOSO
+0.549
8
42
A. RINS
+0.579
9
43
J. MILLER
+0.838
10
27
I. LECUONA
+0.851

12.36 Marc Marquez si rimette in carena, fa segnare i suoi migliori primi due settori, quindi record nel T3 per 15 millesimi e vola poi al comando in 1:30.664 con 21 millesimi su Pol Espargarò!

12.34 Pol Espargarò vola! 304 millesimi di vantaggio al T2, diventano 248 al T3, chiude in 1:30.685 ed è primo! Risponde Marc Marquez ma non migliora.

12.32 Marc Marquez subito record nel T1 per 141 millesimi, quindi 3 nel T2, 51 nel T3, chiude il suo giro in 1:30.831, terzo a 28 millesimi!! Spinge anche Pol Espargarò dopo la caduta e si mette in sesta posizione, ma record nel T1 nel giro successivo.

12.30 Marc Marquez di nuovo sul tracciato di Valencia, mentre Vinales continua a martellare con un passo notevole. Rossi chiude un giro interlocutorio, il suo decimo.

12.28 Dovizioso completa un giro a 8 decimi dal record, quindi Vinales a circa un secondo. Rossi torna in azione e piazza 8 decimi di ritardo al T1

12.26 Giro di raffreddamento per Mir, mentre tornano in azione Vinales e Dovizioso. Morbidelli, Marc Marquez e Rossi sempre ai box.

12.24 Di nuovo Mir a tutta! 157 millesimi di vantaggio al T2, 141 al T3, chiude in 1:30.814 a soli 10 millesimi da Morbidelli, con una leggera sbavatura in curva 14

12.22 Joan Mir stampa record in ogni settore, arriva al T3 con 191 millesimi, quindi chiude perdendo tutto nel T4, a 100 millesimi da Morbidelli, limando solo 7 millesimi al suo tempo precedente.

12.20 Grande giro per Joan Mir che fa il record nel T3 e sale in seconda posizione a 107 millesimi da Morbidelli! Ottima risposta della Suzuki. Record nel T1 anche nel giro successivo per lo spagnolo.

12.18 Il portacolori del team Yamaha Petronas arriva con il record nel T2, quindi perde qualcosa nel T3 e chiude in 1:30.938 secondo a 135 millesimi dal compagno di scuderia. Gomma hard al posteriore per il francese.

12.16 Squillo di Quartararo che si mette in quinta posizione a 372 millesimi dopo aver migliorato in ogni settore. Riparte il francese con soli 10 millesimi al T1

12.14 Si chiude dopo 7 giri il primo stint di Rossi, mentre Morbidelli, Vinales e Rins tornano in azione e su buoni tempi

12.12 Rossi lima circa un decimo al suo tempo ma rimane 13esimo a 1.120 dalla vetta.

12.10 Rossi è in pista con la moto 2020 e sale in 13esima posizione a 1.212 da Morbidelli che si rimette a girare ma con un tempo interlocutorio

12.08 1:32.087 per Rossi che si porta in 14esima posizione, mentre tornano in scena Rins e Morbidelli. Marc Marquez fa il suo rientro ai box.

12.06 Marc Marquez si presenta al T2 con 43 millesimi, quindi diventa un decimo al T3 e chiude con 246 di ritardo. 11 giri per il campione del mondo. Entra in pista anche Valentino Rossi.

12.04 Morbidelli chiude il suo primo run dopo 7 giri, quindi anche Vinales e Dovizioso si fermano ai box. Marquez prosegue tu tempi non eccezionali, quindi stampa il nuovo record nel T1 e inizia a spingere

12.02 …e dopo il fratello Aleix, ora tocca a Pol Espargarò finire nella ghiaia di Valencia, nel suo caso in curva 10

 

12.00 AGGIORNAMENTO TEMPI

1
21
F. MORBIDELLI
1:30.803
2
93
M. MARQUEZ
+0.147
3
12
M. VIÑALES
+0.233
4
36
J. MIR
+0.299
5
4
A. DOVIZIOSO
+0.410
6
42
A. RINS
+0.440
7
43
J. MILLER
+0.699
8
20
F. QUARTARARO
+0.711
9
27
I. LECUONA
+0.712
10
35
C. CRUTCHLOW
+0.853

11.58 Morbidelli scatenato! Fa segnare i primi tre settori da record, quindi perde nel T4 e non riesce a migliorare. Marquez rientra in pista dopo lo stop.

11.56 Morbidelli!!! Subito al primo posto il romano!! 1:30.803!! 147 millesimi su Marquez!

 


11.54 Vinales prosegue come un martello su ottimi giri, mentre Dovizioso sale al quinto posto a 540 millesimi. Tocca a Morbidelli iniziare il suo turno

11.52 Marc Marquez stava per partire per il secondo run, ma la sua Honda si è spenta nella pit-lane

 

11.50 Rins si mette subito in quarta posizione a 293 millesimi, mentre inizia la giornata anche di Alex Marquez e Andrea Dovizioso.

11.48 Aleix Espargarò scivola in curva 14, pochi problemi per lo spagnolo che è già tornato ai box

 

11.46 Vinales ritocca i suoi T2 e T3 e conferma il tempo precedente a 86 millesimi! Entra in scena anche Crutchlow

11.44 Vinales si issa in seconda posizione a 86 millesimi da Marquez, mentre Quartararo è sesto a 728

11.42 Inizia la giornata anche per Quartararo, mentre Vinales sale subito in quinta posizione

 

11.40 Tornano ai box Marquez e Mir, mentre Miller migliora ancora e si porta a 552 millesimi. Entrano in pista Aleix Espargarò e Vinales!

11.38 Miller fa segnare i suoi migliori settori, si conferma nel T3 e chiude a 679 millesimi dalla vetta

11.36 Marquez procede su tempi interlocutori, mentre Mir spinge e si porta a 152 millesimi dal tempo del connazionale. Miller è terzo a 861

11.34 Di nuovo in pista Bradl, mentre Mir si porta a 273 millesimi da Marquez. Miller è quarto, mentre entra in azione anche Pirro

11.32 Joan Mir con la Suzuki sale in seconda posizione a 724 millesimi da Marquez e continua a spingere

11.30 Marquez fa segnare i record in ogni settore e scende a 1:30.950 iniziando subito a fare sul serio

11.28 Marquez subito in vetta in 1:31.197 con 887 millesimi su Espargarò e 1.194 su Lecuona

11.26 Si anima la giornata! Entra in pista anche Marc Marquez

11.24 Non è giorno di gara, ma Binder e Espargarò non lo sanno!

 

11.22 Le prime immagini di un pilota in azione in questo Day-2

 

11.20 Binder segna 1:33.732 quindi Lecuona a 137 millesimi, mentre Pol Espargarò accusa 5.5 secondi

11.18 In pista anche Iker Lecuona con la Red Bull KTM Tech3, mentre anche Pol Espargarò è lungo il tracciato

11.16 Jack Miller fa capire che la sua giornata è ancora lontana dall’avvio…

 

 

11.13 Esce dai box Pol Espargarò! Il pilota delle Red Bull KTM rompe gli indugi e testa l’asfalto di Cheste

11.11 Anche Maverick Vinales attende che la colonnina di Mercurio vada su livelli più accettabili

 

11.08 Bradl non è stato in grado di far ripartire la sua moto, per cui di nuovo tutto tace a Valencia

11.05 Per Fabio Quartararo, invece, le temperature sono ancora troppo basse a quanto pare.. l’asfalto non è ancora arrivato ai 9 gradi

 


11.02 Incredible! Bradl subito fermo! Nemmeno metà giro di lancio e subito un problema tecnico, sembra alla ruota posteriore

 


11.00 All’alba della prima ora di test, ecco che si muove qualcosa! Stefan Bradl entra in pista con la Honda

 


10.57: Come ieri, Alex Marquez girerà con la Honda 2019. I tecnici giapponesi hanno deciso quindi di non affidare, per il momento, la moto aggiornata al nuovo arrivato. Un lavoro che spetterà invece al fratello Marc e al collaudatore Bradl.

10.55: Si scaldano i motori nel vero senso del termine, viste le temperature a Valencia. Si spera che il silenzio venga interrotto al più presto.

10.53: “Oggi abbiamo testato delle nuove parti aerodinamiche e delle nuove componenti sul telaio facendo delle comparative, perciò sono contento. Ho molta voglia di provare il nuovo motore perché al momento è l’unica cosa che manca alla moto, spero di usarlo il prima possibile”, le parole del transalpino.

10.50: “Giornata positivaHo fatto una caduta ma siamo riusciti a fare cinque giri in più con la gomma usata tenendo un buon passo ed è molto importante. Oggi abbiamo provato un po’ di cose nuove e domani ne avremo ancora di più sperando di migliorare ulteriormente”, le parole del francese ai microfoni di Sky Sport.

10.48: Quartararo, reduce da una stagione d’esordio fantastica in MotoGP, si candida fin da subito ad un ruolo di protagonista anche in vista del Mondiale 2020.

10.45: Visto che tutto tace, parliamo di quanto fatto da Fabio Quartararo ieri. Nella prima giornata dei test collettivi di MotoGP in programma a Valencia, il francese della Yamaha Petronas ha firmato il miglior tempo precedendo Maverick Vinales e Franco Morbidelli.

10.43: E’ molto probabile che l’attesa si prolungherà prima di avere dell’attività in pista anche perché i team ieri hanno raccolto buone informazioni e non devono forzare i tempi.

10.40: Di seguito la situazione ambientale:

10.38:  La temperatura della pista inizia secondo i dati riportati dalle cronache è di 14 gradi, tuttavia in rettilineo è di otto. Non è di certo un incentivo a scendere in pista.

10.35: 35′ di nulla in quel di Valencia e ancora non si vede nulla sul tracciato.

10.33: Si augurano di completare una giornata diversa in Honda, considerato che ieri i tre piloti sono caduti.

10.30: Nel box Aprilia c’è anche il collaudatore Bradley Smith a colloquio con i tecnici, ma per il momento anche lui non pare intenzionato a prendere la via della pista a breve.

10.28: “Riuscire a migliorare è una bella cosa con le MotoGP di oggi perché ci si lavora tanto ma non è scontato riuscirci. Stiamo lavorando forte, ho provato il nuovo telaio ed è interessante. L’obiettivo della Ducati è sempre aumentare la potenza del motore, non ha senso stravolgere il progetto della moto“, ha aggiunto “Dovi”.

10.25: Riferendoci alle prove di ieri, c’è soddisfazione in casa Ducati sul nuovo telaio. Lo conferma Dovizioso ai microfoni di Sky Sport: “È andata molto bene oggi. Però logicamente dobbiamo riprovare alcune cose per poi decidere con le comparazioni quale direzione prendere e poi soprattutto dobbiamo girare su un’altra pista. Comunque il feeling oggi era buono anche con il materiale nuovo che abbiamo provato, non entro nel dettaglio perché è ancora presto anche per noi ma al momento sono contento”.

10.23: Come scrive motorsport.com, si scalda il motore nel box Ducati, con il collaudatore Michele Pirro che potrebbe essere il primo a rompere il silenzio a Valencia.

10.20: I team, come accaduto ieri, porteranno avanti delle prove comparative, ovvero si confronteranno i dati sulla moto 2019 e quella con aggiornamenti 2020 per acquisire informazioni utili sul nuovo progetto.

10.17: Il silenzio continua a regnare sovrano a Valencia. Come detto, si attende prima di vedere attività in pista dal momento che le temperature in queste ore sono ancora piuttosto rigide.

10.15: “C’è tanto da lavorare ma la prima giornata è piuttosto positiva. Abbiamo provato un motore un po’ diverso che è l’evoluzione di un motore già provato in passato, qui a Valencia il rettilineo è abbastanza corto però andiamo un po’ meglio. C’è ancora un po’ da recuperare però anche come erogazione per le gomme la sensazione è buona. Non è ancora il motore definitivo, ma era importante provare questo step a Valencia e Jerez”, ha aggiunto Valentino Rossi.

10.12: “È stata una prima giornata abbastanza positiva perché abbiamo lavorato tanto sul prototipo 2020 che è una moto un po’ diversa sia sul telaio che sul motore – commenta Valentino a fine giornata – Il primo feeling è buono, siamo già messi piuttosto bene e alla fine della giornata abbiamo lavorato un po’ sul setting con David. Ci siamo trovati bene, nell’ultima oretta sono stato piuttosto veloce e avevo un buon ritmo anche con le gomme usate che è molto importante”.

10.10:  Per Rossi si trattava anche della prima giornata al fianco del suo nuovo capotecnico iberico David Munoz, il quale ha preso il posto di Silvano Galbusera. Il nove volte campione iridato ha tracciato un primo bilancio dei test ai microfoni di Sky Sport.

10.07: Il “Dottore” non ha brillato particolarmente nella prima giornata dei test collettivi di Valencia trovando però delle buone sensazioni con il nuovo telaio ed il nuovo motore portato dalla Yamaha al “Ricardo Tormo”.

10.05: La maggior parte dei piloti ancora non hanno la “tuta di ordinanza”. Segno che si attende un aumento delle temperature prima di entrare in pista.

10.03: Ci si presa ai box per questa seconda sessione.

10.00: Si comincia, e si girerà fino alle ore 17.00. Bisognerà attendere per le basse temperature sulla pista.

9.57: Una seconda sessione, dunque, importante per capire ancor di più le moto con gli aggiornamenti apportati.

9.55:  Difficili da interpretare le prestazioni della Honda in un day-1 caratterizzato dalle cadute dei fratelli Marquez e di Stefan Bradl che hanno condizionato pesantemente il programma di lavoro del team giapponese.

9.53:  Il forlivese si è inserito in quarta posizione appena alle spalle delle prime tre Yamaha, dimostrando un buon feeling con la sua Desmosedici aggiornata e dotata sicuramente di un nuovo telaio.

9.51: Prima giornata di test abbastanza positiva anche per Ducati nella persona di Andrea Dovizioso, dato che per un motivo o per un altro gli altri rider di Borgo Panigale non sono stati in grado di ottenere dei buoni crono.

9.49: Vinales e Rossi hanno provato un nuovo telaio e soprattutto il nuovo motore, elemento fondamentale per provare ad insidiare Marquez per il titolo, che ha fornito delle buone risposte se si guarda alla velocità di punta in fondo al dritto (4-5 km/h più veloce rispetto al motore 2019).

9.47: Ottimi riscontri in casa Yamaha anche da parte di Maverick Vinales e Franco Morbidelli, rispettivamente secondo e terzo nella prima giornata, mentre Valentino Rossi non ha rubato l’occhio dal punto di vista della prestazione pura avendo effettuato molte prove comparative tra la Yamaha standard e quella in versione 2020.

9.45: Fari puntati sul box Honda perché, come è noto, il campione del mondo della Moto2 Alex Marquez sarà compagno di squadra del fratello Marc, dopo l’annuncio del ritiro di Jorge Lorenzo. Una scelta dettata dalle circostanze che alimenta le discussioni nel paddock.

9.43: Come detto anche per Ducati, per la casa giapponese ci sarà un grande sforzo perché probabilmente Fabio Quartararo e Franco Morbidelli del Team Petronas avranno a disposizione il nuovo modello.

9.41: In casa Yamaha si attendono anche delle risposte. La M1 dovrà essere modificata in maniera importante. E’ quel che si attendono Valentino Rossi e Maverick Vinales.

9.39: Da notare che il team di Borgo Panigale doterà del modello 2020 anche il Team Pramac, dove l’australiano Jack Miller è molto cresciuto nel corso della stagione.

9.36: Grande curiosità c’è sulla Ducati. Si preannuncia una Desmosedici nuovissima, per rispondere al dominio della Honda di Marc Marquez e soprattutto consentire ad Andrea Dovizioso ed a Danilo Petrucci di lottare per la vittoria.

9.33: Sul tracciato “Ricardo Tormo” si concluderà la due-giorni di prove molto importanti per deliberare il nuovo materiale sulle moto 2020 e i team avranno necessità di acquisire informazioni e, nello stesso tempo, i piloti dovranno trovare il feeling con il nuovo modello.

9.30: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della seconda ed ultima giornata di test di MotoGP a Valancia (Spagna).

La cronaca della prima giornata Il programma dei test – La presentazione dei test

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della seconda ed ultima giornata di test di MotoGP a Valancia (Spagna). Sul tracciato “Ricardo Tormo” si concluderà la due-giorni di prove molto importanti per deliberare il nuovo materiale sulle moto 2020 e i team avranno necessità di acquisire informazioni e, nello stesso tempo, i piloti dovranno trovare il feeling con il nuovo modello.

Grande curiosità c’è sulla Ducati. Si preannuncia una Desmosedici nuovissima, per rispondere al dominio della Honda di Marc Marquez e soprattutto consentire ad Andrea Dovizioso ed a Danilo Petrucci di lottare per la vittoria. Da notare che il team di Borgo Panigale doterà del modello 2020 anche il Team Pramac, dove l’australiano Jack Miller è molto cresciuto nel corso della stagione.

In casa Yamaha si attendono anche delle risposte. La M1 dovrà essere modificata in maniera importante. E’ quel che si attendono Valentino Rossi e Maverick Vinales. Come detto anche per Ducati, per la casa giapponese ci sarà un grande sforzo perché probabilmente Fabio Quartararo e Franco Morbidelli del Team Petronas avranno a disposizione il nuovo modello. Fari puntati sul box Honda perché, come è noto, il campione del mondo della Moto2 Alex Marquez sarà compagno di squadra del fratello Marc, dopo l’annuncio del ritiro di Jorge Lorenzo. Una scelta dettata dalle circostanze che alimenta le discussioni nel paddock.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della seconda ed ultima giornata di test di MotoGP a Valancia (Spagna): cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 10.00. Buon divertimento! (Foto: LaPresse)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Loading...

Lascia un commento

scroll to top