Seguici su

Golf

Golf, il DP World Tour chiude l’Asian Swing con il Volvo China Open. Azzurri a caccia del colpo grosso

Pubblicato

il

Matteo Manassero
Matteo Manassero / Federico Capretti

Nuova settimana e nuovo torneo per i golfisti del DP World Tour, che fanno tappa in Cina per il Volvo China Open che decreta la conclusione dell’Asian Swing. Un evento che torna in calendario dopo cinque anni (le scorie del Covid-19, solo adesso in quel paese si sta iniziando a riorganizzare grandi eventi) per la sua 29esima edizione della storia. Fine settimana importante, perché si incoronerà il secondo vincitore delle suddivisioni in piccoli circuiti (International Swing vinto da Rory McIlroy), e i primi tre nella classifica complessiva di questo periodo di tornei guadagneranno l’esenzione per giocare il secondo Major stagionale, lo U.S. PGA Championship a Valhalla Golf Club.

Non sembrano esserci italiani in corsa per questo prestigioso obiettivo, con il primo degli azzurri in questa classifica che è Matteo Manassero che occupa attualmente il 17° posto. Solo una vittoria e diversi incastri potrebbero far tornare in gioco il veronese, che dopo la vittoria in Sudafrica si è un po’ spento e viene da un taglio mancato settimana scorsa. Gli italiani in campo questa settimana saranno in tutto otto: Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Renato Paratore, Filippo Celli, Francesco Laporta, Lorenzo Scalise e Andrea Pavan.

Si gioca sul percorso Hidden Grace Golf Club di Shenzhen, e il field rispecchia più o meno la qualità della settimana passata, con tantissimi cinesi pronti a darsi battaglia. Difende il primato dell’Asian Swing lo svedese Sebastian Soderberg, uomo più in forma del momento che dopo due secondi posti consecutivi vuole salire l’ultimo gradino e conquistare la prima vittoria stagionale. Seconda e terza posizione di questa speciale classifica occupata per il momento rispettivamente dal giapponese Keita Nakajima e dallo svedese Jesper Svensson, che vogliono difendere con le unghie e con i denti questo piazzamento così importante.

Sarà sul tee della uno anche Sarit Suwannarut, il thailandese ultimo vincitore in Cina. Un altro degli uomini da seguire è il tedesco Yannik Paul, crollato nell’ultimo giro domenica scorsa ma sempre molto competitivo. Le speranze dei tifosi di casa sono sovrapposte soprattutto su Haotong Li e Ashun Wu, mentre vuole continuare la grande stagione (già sei top-20 in archivio) Tom McKibbin. Copertura televisiva che sarà affidata s Sky Sport.

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online