Seguici su

Pallavolo

Volley, Milano in finale di Champions League! Fenerbahce steso al golden set, Paola Egonu straripante

Pubblicato

il

Egonu / Valerio Origo

Milano si è qualificata alla finale della Champions League 2023-2024 di volley femminile. Le ragazze di coach Marco Gaspari sono riuscite a vincere il decisivo golden set della semifinale contro il Fenerbahce Istanbul, facendo festa al Burhan Felek Salonu della metropoli anatolica. Dopo essersi imposto per 3-0 nel confronto d’andata disputato settimana scorsa di fronte al proprio pubblico dell’Allianz Cloud, il Vero Volley doveva conquistare almeno due set oppure, in caso di sconfitta per 3-0 o 3-1, imporsi al golden set di spareggio per accedere all’atto conclusivo della massima competizione europea.

Milano si è trovata con le spalle al muro sul 17-23 del secondo set, ma è riuscita a rimontare e ha pareggiato di forza (1-1). Dopo aver perso il terzo parziale, le meneghine si sono portate sul 22-20 sul quarto parziale ed erano vicine a chiudere i conti, ma hanno subito la rimonta delle padrone di casa. Nel set decisivo per il passaggio del turno, però, le rosablù hanno tirato fuori il giusto piglio e hanno tramortito il sestetto guidato da coach Stefano Lavarini. Si tratta della prima finale di Champions League della storia della società (di base a Monza nel recente passato), ora attesa dalla vincente di Conegliano-Eczacibasi Istanbul (le Pantere hanno vinto l’andata al tie-break, domani il ritorno in Turchia nella tana delle Campionesse del Mondo).

Show straripante dell’opposto Paola Egonu, che ha messo a segno 35 punti con il 49% in attacco (1 muro, 1 ace). Un grandissimo plauso alla regista Alessia Orro, che ha giocato dopo l’infortunio rimediato sabato sera. In doppia cifra anche le schiacciatrici Helena Cazaute (15 punti, 63% in fase offensiva, 41% in ricezione) e Myriam Sylla (11 punti, 3 muri, 37% in attacco e in ricezione). La centrale Raphaela Folie ha messo a segno ben 6 muri (7 punti complessivi), affiancata in reparto da Dana Rettke nei primi due set e poi da Laura Heyrman (4). Al Fenerbahce non sono bastate le due stelle assolute: l’opposto Melissa Vargas (29 punti con 5 ace per la bomber della Turchia Campionessa d’Europa) e la schiacciatrice russa Arina Fedorovtseva (25 punti, 5 ace).

LA CRONACA DELLA PARTITA

Fedorovtseva sale in cattedra in avvio di primo set, firma due grandi vincenti e un ace per il +3 (7-4). Milano rimane in corsa con una superba Cazaute: diagonale, ace e super difesa prima del contrattacco di Egonu, che vale il pareggio a quota 8. Il Fenerbahce ruggisce ancora con una sassata di Vargas dalla seconda linea e due fiondate di Fedorovtseva, poi un errore di Egonu e un ace di Diken spediscono la corazzata turca sul +5 (14-9). Egonu va in difficoltà e commette un errore, poi sul 17-10 Prandi prende il posto di Orro. Le padrone di casa gestiscono l’ampio vantaggio e chiudono i conti con un ace di Vargas.

Il Fenerbahce divampa anche in avvio del secondo parziale con una magica Vargas: sfonda il muro, piazza un ace e si esalta con il vincente del +4 (9-5). Milano prova a rimanere attaccata con Daalderop e Cazaute, ma Egonu è in totale apnea: prima viene murata da Fetisova e poi sbaglio in attacco, prima della stoccata di Fedorovtseva. Le padrone di casa si issano sul 18-12 e sembra fatta, ma un muro di Cazaute su Vargas e un primo tempo di Folie rilanciano le ambizioni delle meneghine (19-16). Egonu prova a sbloccarsi, ma le turche sembrano più forti: diagonale e ace di Fedorovtseva per il 23-17.

La schiacciatrice sbaglia al servizio, Egonu replica con un ace, Heyrman stampa Ana Cristina, Egonu trova un grandi mani-out e il Vero Volley rientra sul 21-23. Invasione di Drca, ma le padrone di casa hanno due set-point sul 24-22, annullati da Egonu dalla seconda linea e con un muro di Heyrman su Vargas (24-24). Il Fenerbahce ha un’altra chance dopo l’errore al servizio di Cazaute, ma Egonu annulla in pipe. Sylla trova le mani del muro e Milano ha un set-point. Heyrman sbaglia dai nove metri, ma poi Sylla si esalta in diagonale e Folie stampa Fedorovtseva per una clamorosa rimonta che vale l’1-1 nel conto dei set.

Nella terza frazione si infiamma la lotta punto a punto (14-14). Un muro di Fetisova su Heyrman e una bordata di Vargas valgono il break per le padrone di casa (16-14). Milano rimane in scia, pareggia a quota 19 con una parallela di Egonu e un muro di Sylla, poi un altro diagonale di Egonu permette alle ospiti di impattare sul 21. Mani-out di Fedorovtseva e ace di Drca per il 23-21 delle turche, Egonu risponde in diagonale (23-22), poi un errore al servizio della subentrata Candi e una slash di Ana Cristina chiudono i conti.

Sull’8-8 nel quarto set, Vargas va a segno dalla seconda linea e Fedorovtseva marca un grandi mani-out (10-8). Un errore al servizio di Sylla e un nuovo diagonale di Fedorovtseva valgono il 13-10 per le padrone di casa. Pallonetto di Egonu, Cazaute sfonda il muro avversario, Egonu stampa Vargas e poi firma il mani-out che vale il sorpasso sul 14-13. Pallonetto di Orro e muro di Heyrman su Vargas per un break cruciale (17-15), ma Fedorovtseva e Vargas pareggiano subito i conti. Egonu controbatte con mani-out e vincente del 21-19, poi un piazzato vale il 22-20. Milano si ferma però a un metro dal traguardo: due muri consecutivi di Fedorovtseva sanciscono il 22-22, poi è sempre lei a siglare un mani-out e un ace che risolvono la partita. Il Fenerbahce vince per 3-1 e si va così al golden set per decidere la qualificazione.

Milano apre il set decisivo con il piglio giusto: parallela di Egonu, diagonale e mani-out di Cazaute, muro di Sylla su Vargas per il 4-1. Egonu sfonda il muro, ma poi sbaglia un servizio e Kalac punisce con un ace (6-6). La parallela di Vargas porta avanti il Fenerbahce, ma Sylla e Cazaute si fanno trovare pronte (8-8). La stessa Cazaute sfonda il muro e poi Vargas sbaglia in attacco, permettendo a Milano di condurre per 10-8. Pallonetto di Cazaute, mani-out di Egonu e +3 (12-9) pesantissimo. Le meneghine controllano (13-10), Paola Egonu regala tre qualification-point (14-11) e poi chiude il discorso di forza.

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online