Seguici su

Basket

Basket, Ettore Messina: “Roster decimato, dovremo fare una gara intelligente”. Nicolò Melli: “Olympiacos esperto, solido, organizzato”

Pubblicato

il

Ettore Messina

Trasferta complicata per l’Olimpia Milano al Peace and Friendship Stadium. Il Pireo ospita gli uomini di Ettore Messina, che si ritrovano a dover risalire da un record di 7-10 che, ad oggi, è piuttosto distante dal play-in. Oltretutto, l’EA7 ha l’infermeria piena e questo aiuta molto poco.

Così il coach meneghino dalle pagine del sito ufficiale: “L’Olympiacos è una squadra molto fisica, ben organizzata, che ha al momento la miglior difesa della competizione. Per noi sarà fondamentale giocare con attenzione, difendere bene soprattutto sul loro pick and roll centrale e senza cali di intensità per tutti i 40 minuti. In attacco dovremo prima di tutto avere pazienza e muovere la palla. Sappiamo di avere un roster decimato dalle assenze ma proprio per questo dovremo giocare una gara intelligente aiutandoci uno con l’altro come abbiamo fatto in circostanze simili contro Baskonia“.

Basket, l’Olimpia Milano fa visita all’Olympiacos Pireo in Eurolega. Serve una vittoria per alimentare la rimonta in classifica

Nicolò Melli, dal canto suo, non manca di rimarcare le qualità della squadra del Pireo: “L’Olympiacos è una squadra esperta, solida, ben organizzata e con un fattore campo significativo. Noi abbiamo delle assenze ma abbiamo anche dimostrato di poter giocare buone partite a prescindere dai problemi che possiamo avere, giocando con spirito di sacrificio e attenzione. Ad Atene proveremo a ripeterci e per farlo dovremo restare uniti per tutti i 40 minuti, aiutandoci sia in difesa che in attacco“.

26 (o 28 considerando l’era pre-ECA) i precedenti in Eurolega tra Olympiacos e Milano, con un record favorevole ai greci (9-17 o 10-18 a seconda dei conteggi). Al Pireo sono 11 (o 12) i successi dei padroni di casa: vittorie milanesi arrivate nel 2014, con l’86-88 dato dai 20 punti e dal tiro decisivo di Keith Langford, e nella terza giornata del 2018, in cui il 75-99 fu vittoria più larga nella competizione nello storico del club milanese.

Credit: Ciamillo