Seguici su

Basket

Basket, l’Olimpia Milano fa visita all’Olympiacos Pireo in Eurolega. Serve una vittoria per alimentare la rimonta in classifica

Pubblicato

il

Stefano Tonut

L’Olimpia Milano inaugura il nuovo anno in Eurolega con una trasferta ad Atene per affrontare i vice-campioni dell’Olympiacos Pireo nella diciottesima giornata della regular season 2023-2024 – primo dei due impegni nella settimana del doppio turno, con i meneghini che sfideranno poi al Forum di Assago il Bayern Monaco giovedì alle 20:30.

L’EA7 Emporio Armani deve cercare di fare bottino pieno per dare continuità al successo interno di giovedì sera contro il Baskonia (76-67) e cercare di risalire la china in classifica: i milanesi infatti, si trovano attualmente al quattordicesimo posto con 7-10 di record al termine del girone di andata, con la decima posizione – l’ultima utile per centrare almeno i play-in – distante due sole vittorie. Coach Ettore Messina dovrà rinunciare a diverse pedine importanti come Maodo Lo, Nikola Mirotic e Shavon Shields – oltre a Kevin Pangos che ha salutato Milano per trasferirsi al Valencia – ma potrà contare sul ritorno di Shabazz Napier in Eurolega: il folletto americano, infatti, ha firmato un nuovo contratto con i campioni d’Italia dopo aver lasciato la Stella Rossa Belgrado ma non poteva giocare in Europa prima dell’inizio del girone di ritorno come da regolamento, nonostante abbia già disputato due partite in Serie A. Nicolò Melli e Johannes Voigtmann proveranno quindi a trascinare i compagnia in una trasferta difficile ma non impossibile, con l’Olimpia Milano che ha già battuto i biancorossi di Atene nel match di andata al Forum (65-53).

NBA, risultati della notte (1° gennaio): Tatum trascina i Celtics, i Pelicans stendono LeBron James, Young 40 punti

L’Olympiacos Pireo sta finora disputando una buona stagione di Eurolega, con gli ateniesi ottavi in graduatoria con 9-8 di score dopo diciassette turni disputati e reduci da due vittorie consecutive nelle ultime uscite in ambito europeo. La squadra della Capitale greca ha dovuto fare i conti con alcune partenze eccellenti rispetto alla scorsa annata quando dominò la stagione regolare arrendendosi però in finale contro il Real Madrid: Sasha Vezenkov è volato in America per giocare in NBA, mentre Kostas Sloukas è rimasto ad Atene ma cambiando sponda e firmando per gli acerrimi cugini del Panathinaikos. In cabina di regia Thomas Walkup ispira i compagni con 4.5 assist di media, mentre i punti pesanti passano dalle mani dell’ala statunitense Alec Peters (15.4 punti a partita, oltre a 5.4 rimbalzi) e dalla guardia Isaiah Canaan (12.3 punti per il classe 1991 ex Phoenix Suns e Milwaukee Bucks).

Credit: Ciamillo

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online