Seguici su

Boxe

Boxe, Europei Junior 2023: Ginevra Muzzi in trionfo nei -57 kg, altri tre argenti per l’Italia

Pubblicato

il

Nella giornata di ieri sono passati ufficialmente agli archivi i Campionati Europei Junior 2023 di boxe, andati in scena sul ring dell’Olympia Hall di Ploiesti (in Romania). Bilancio positivo per la Nazionale italiana, che ha conquistato complessivamente 1 oro e 3 argenti per un totale di 4 medaglie continentali giovanili molto incoraggianti in prospettiva.

Titolo europeo di grande spessore nei -57 kg per Ginevra Muzzi, che ha battuto in finale l’ucraina Uliana Bezfamilna per split decision (4-1). Sconfitta nell’atto conclusivo e secondo posto invece per Antony El Moety (verdetto unanime contro l’armeno Vagharshak Keyan) nei -48 kg, Amina Golinelli (0-5 con l’ucraina Viktoriia Zakharchuk) nei -63 kg e Sara Scorrano (split decision, 2-3 contro l’ucraina Nekrasova Anhelina) nei -66 kg.

“Sapevamo della bravura dell’armeno, ma Antony ha comunque fatto un ottimo match. A parte la prima, vinta dall’armeno, nella seconda e, soprattutto nella terza, Antony si è fatto preferire a mio avviso. Ci mancano, causa verdetti che non mi sono andati giù, delle potenziali medaglie“, dichiara il DT della squadra maschile Franco Federici.

Boxe, i migliori italiani nel ranking mondiali WBC, WBA, WBO e IBF. Michael Magnesi unico azzurro da top ten

Ginevra è stata bravissima, conquistando un meritatissimo oro. Medaglia d’oro che avrebbe meritato anche la Scorrano, ma i giudici hanno deciso diversamente. Amina, pur perdendo, ha fatto un buonissimo match“, il commento al sito federale del DT (settore femminile) Valeria Calabrese.

Foto: Shutterstock.com

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online