Seguici su

Pallavolo

Volley, Olimpiadi Tokyo: l’Italia asfalta il Venezuela e chiude seconda nel Gruppo A

Pubblicato

il

L’Italia vince e convince contro il Venezuela nell’ultima sfida del Gruppo A del torneo di volley maschile alle Olimpiadi di Tokyo. Gli azzurri si sono imposti col punteggio di 25-22 25-15 25-17 contro i sudamericani. Gianlorenzo Blengini, come ci si poteva attendere, ha lasciato fuori diversi big come Ivan ZaytsevSimone Giannelli. Migliore in campo, non solo perchè è stato il top scorer del match, è stato Osmany Juantorena trascinatore di questa Italia e autore di 17 punti.

Avvio di partita molto equilibrato con Vettori che con un vincente da zona quattro risponde al mani out di Fayola (7-6). I ragazzi di Blengini provano ad alzare i giri del motore ma senza troppo successo con i sudamericani che restano in scia (13-12). Il primo break lo firma Juantorena, che con un favoloso diagonale da posto quattro porta gli azzurri sul 16-14. La squadra guidata da Ronald Sarti non molla e mostra grande grinta e carattere ritrovando la parità con il mani out di Emerson (20-20). Il finale è più complicato del previsto per l’Italia, che riesce a sbrogliare la matassa con un contrattacco intelligente di Juantorena sulle mani del muro e con un monster block di Lavia che fissano il punteggio sul 25-22.

L’entusiasmo per aver conquistato il primo set galvanizza gli azzurri, che nel parziale successivo entrano in campo determinatissimi. Il colpo in diagonale di Vettori da seconda linea vale il 7-3. La reazione del Venezuela non arriva e la squadra di Blengini prende il largo sfruttando anche due muri di Piano e uno di Sbertoli (17-7). Il finale per gli azzurri è pura accademia, il secondo set si chiude 25-15 in favore dell’Italia.

Juantorena e compagni abbassano leggermente il ritmo in avvio di terzo set e i sudamericani ne approfittano per rimanere attaccati al match. Galassi risponde con un primo tempo al vincente da seconda linea di Arias (8-8). Nella fase centrale del parziale, però, gli azzurri alzano i giri del motore con Galassi, che torna protagonista con un muro e un gran primo tempo (15-12). Il Venezuela comincia ad essere falloso e l’Italia diventa straripante. Juantorena mette giù un gran vincente da zona quattro seguito da un muro favoloso (19-14). Alla squadra di Blengini non resta che controllare prima di chiudere 25-17. Con questo successo gli azzurri blindano il secondo posto nel Gruppo A.

Foto: FIVB

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online