Seguici su

Scherma

Olimpiadi, Italia senza ori nella scherma: era già successo 4 volte. L’ultima nel 1980

Pubblicato

il

Le Olimpiadi di Tokyo entrano nella storia della scherma italiana, ma nel verso sbagliato. Infatti quarantuno anni dopo l’Italia ha chiuso una rassegna olimpica senza medaglie d’oro, evento che era accaduto l’ultima volta nel 1980 a Mosca. La certezza è arrivata quest’oggi, nell’ultimo giorno di gare, con l’eliminazione inaspettata ai quarti di finale della squadra di fioretto maschile per mano del Giappone.

In totale sono cinque le medaglie conquistate dall’Italia in questi Giochi Olimpici, divise poi tra le tre armi. Dal fioretto sono arrivati l’argento di Daniele Garozzo ed il bronzo delle azzurre; dalla sciabola gli argenti di Luigi Samele e del quartetto maschile; dalla spada il solo bronzo delle ragazze. Tre finali per l’oro disputate, ma nessuna vinta, con solo quella di Garozzo che è stata veramente combattuta.

Come detto l’ultima volta senza ori in un’Olimpiade per la scherma risale all’edizione del 1980 di Mosca. In quella rassegna olimpica la scherma conquistò solamente una medaglia, l’argento nella prova a squadre di sciabola maschile con il quartetto composto da Giovanni Scalzo, Michele Maffei, Mario Aldo Montano e Marco Romano.

Questa è la quinta volta che l’Italia chiude le Olimpiadi senza ori. Oltre a questa edizione di Tokyo e a quella di Mosca, bisogna tornare molto indietro con gli anni e andare addirittura alle due consecutive del 1968 e 1964 e poi ancora di più nel passato nel 1908. La speranza è che a Parigi 2024 si possa interrompere subito questa striscia negativa e rivedere un italiano sul gradino più alto del podio.

Foto: LaPresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online