Seguici su

Pallavolo

Volley, Olimpiadi Tokyo. Una bella Italia sconfigge l’Iran 3-1 e vola ai quarti di finale!

Pubblicato

il

L’Italia di Gianlorenzo Blengini c’è, nonostante tutto. C’è perchè batte 3-1 anche l’Iran, conquista la terza vittoria nel torneo raggiungendo il secondo posto del girone, qualificandosi già per i quarti con 8 punti all’attivo e giocando la miglior partita del torneo, segno di crescita del livello e della condizione generale. Il “tutto” sono i tanti infortuni che stanno caratterizzando il cammino degli azzurri che, dopo Giannelli, hanno perso oggi per strada Zaytsev, fermato da un contrattempo si spera non grave (era regolarmente in piedi a fine gara) che andrà valutato nelle prossime ore.

Una vittoria limpida e meritata quella della squadra di Blengini che ha saputo giocare un match gagliardo, come era necessario contro i forti iraniani e ha demolito pian piano le certezze della squadra asiatica che aveva battuto nientemeno che la Polonia al debutto. Muro e difesa bene per l’Italia, servizio di buon livello e un Juantorena monumentale, del quale forse l’Italia non è ancora pronta a fare a meno ma questa volta l’impressione è che bisognerà rassegnarsi.

Nel primo set gli azzurri partono con il piglio giusto e riescono a costruire un buon tesoretto con il vantaggio di 16-12 nella parte centrale del parziale. L’Iran inizia a forzare il servizio e manda in tilt la ricezione degli azzurri, tornando pian piano sotto e pareggiando a quota 20. gli iraniani conquistano anche un set point, annullato, poi è l’Italia scattare avanti. Sono 5 i set ball annullati dagli iraniani prima che il servizio di Michieletto regali il successo all’Italia: 30-28.

Il secondo set è un monologo degli azzurri. Juantorena è il direttore d’orchestra, Giannelli dimostra di non soffrire più e Zaytsev picchia forte. L’Iran resta sempre a distanza di sicurezza, stavolta sul 16-12 non riesce a recuperare e l’Italia si porta avanti 2-0 con il parziale di 25-21.

Nel terzo set quando sembra facile per la squadra italiana si blocca tutto con un problema fisico di Zaytsev, con le battute degli asiatici che, da 8-4, recuperano pareggiando a quota 13 e prendendo il largo con un break di 5-0 (13-16). L’Italia non si rimette in carreggiata perchè gli iraniani giocano bene nella fase cambio palla e muro e difesa degli azzurri calano di rendimento. l’Iran non sbaglia più e vince 21-25 il terzo parziale.

In avvio di quarto set l’Italia, con Vettori opposto, mette in campo tutta la rabbia possibile e si porta sul 4-1 e sul 14-9 ma l’Iran non molla mai. Ebadipour in battuta riporta l’Iran in scia: 15-14. L’Italia riparte di slancio (17-14) ma l’Iran è sempre in partita. A chiudere sono i centrali: Galassi con due primi tempi consecutivi e Piano con il muro sulla free ball che significa 25-21 e una vittoria che significa uno dei primi due posti in classifica.

Per gli azzurri il top scorer, neanche a dirlo, è Juantorena con 18 punti, poi Zaytsev, uscito a metà del terzo set, con 9 come Galassi e Michieletto con 7. In casa iraniana Salehi ha messo a segno 13 punti, Ghafour e Kazemi 10. L’appuntamento è per domenica quando gli azzurri chiuderanno il girone contro il Venezuela: servono altri 3 punti.

Foto Fivb

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online