LIVE Canoa slalom, Olimpiadi Tokyo in DIRETTA: beffa per Horn: il podio sfuma per due decimi. Oro a Funk!

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

9.59 La nostra DIRETTA LIVE della Canoa Slalom K1 finisce qui. Grazie per averci seguito e rimanete su OA Sport per le emozioni dei Giochi Olimpici. Un caro saluto e a presto!

9.56 Oro quindi alla tedesca Ricarda Funk che si conferma in alto dopo i grandi risultati degli scorsi anni. Seconda la spagnola Chourraut, infinita ed intramontabile. Bronzo a Jessica Fox che ha gettato alle ortiche l’oro nel finale. Quarta una super Stefanie Horn: brucia la medaglia di legno, ma la prestazione è stata straordinaria.

9.54 Stefanie Horn arriva a due decimi dal podio, a tre decimi dalla seconda posizione. L’italo-tedesca ha dimostrato di poter stare con le migliori, purtroppo oggi arriva un boccone davvero difficile da digerire dopo una gara splendida.

9.52 Viene tolto l’asterisco sul nome di Jessica Fox: è lei terza! Senza l’errore iniziale sarebbe stata prima Stefanie Horn! Incredibile! La medaglia di legno più atroce, più difficile da accettare.

9.51 NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!! CHE BEFFA PER HORN!!!!!!!! FOX SBAGLIA ALL’ULTIMA PORTA E STA DAVANTI AD HORN PER DUE DECIMI!!! FINALE PSICODRAMMATICO!!

9.50 PAZZESCA FOX!! DUE SECONDI DI VANTAGGIO SU FUNK!!

9.49 ERRORE PER FOX!! DUE SECONDI DI PENALITA’!!

9.49 PARTE JESSICA FOX!! SI DECIDE IL PODIO O NON PODIO DI HORN!

9.48 ATTENZIONE: HA SALTATO UNA PORTA MINTALOVA! 50 secondi di penalità, penultima adesso la slovacca.

9.47 ERRORE NEL FINALE PER MINTALOVA!! Si è impantanata proprio alla quartultima porta: quarta posizione, Stefanie Horn è ancora sul podio! Medaglia sicura quindi anche per Chourraut.

9.46 MINTALOVA E’ AVANTI AL SECONDO INTERMEDIO! SAREBBE UNA GRANDE SORPRESA!

9.45 Parte Mintalova! Vediamo se la slovacca gestirà la pressione di partire per penultima.

9.43 FUNK AL COMANDO!! 1.15 DI VANTAGGIO SU CHOURRAUT!! Certezza della medaglia per la tedesca. Adesso Horn è terza.

9.42 Sopra al tempo di Chourraut di 15 centesimi al secondo intermedio Funk!!

9.41 Parte la tedesca Ricarda Funk! Dopo di lei altre due canoiste.

9.40 30 CENTESIMI DI RITARDO PER HORN DA CHOURRAUT!! Probabilmente questo distacco minimo vorrà dire podio o meno. E pensare cosa sarebbe stato senza quella penalità in partenza…

9.39 58 centesimi da Chourraut al secondo intermedio!!! Ha recuperato un secondo e mezzo Horn nella parte centrale! Forza Stefanie!!

9.39 NOOOOOOOOO!!! SUBITO DUE SECONDI DI PENALITA’ ALLA SECONDA PORTA!! ORA BISOGNA RISCHIARE!!

9.38 IN PARTENZA STEFANIE HORN!! FORZA STEFANIE, PRENDIAMOCI QUESTA MEDAGLIA!!

9.36 RISCHIA LUUKA JONES! Per poco non si è ribaltata la neozelandese! Scivola in terza posizione a quattro secondi da Chourraut. Questo errore probabilmente non le permetterà di confermare il podio di cinque anni fa.

9.33 Lacrime per Kimberley Woods, disperata dopo questa prestazione. Sta per partire la neozelandese Luuka Jones, poi toccherà alla nostra Stefanie Horn.

9.32 SALTA LA PORTA WOODS!! Aveva già commesso due errori la britannica che aveva già accumulato quattro secondi di penalità. Cinquanta secondi per il salto di porta e altri due secondi per l’ennesimo errore. Prestazione disastrosa e ultima posizione a cinquanta secondi da Chourraut.

9.29 In partenza adesso Kimberley Woods, sesta in semifinale.

9.28 CHOURRAUT AL COMANDO! La spagnola ha rischiato qualcosa nella terzultima porta, ma effettua un’azione pulita e si mette in prima posizione con un vantaggio di 2.35 sulla polacca Zwolinska.

9.24 Parte centrale di gara piuttosto arrangiata e sofferta per Martina Wegman che si inserisce in seconda posizione a 2.35 da Zwolinska che rimane al comando quando sono scese tre atlete. Ora tocca alla campionessa olimpica in carica, Maialen Chourraut.

9.21 Seconda posizione per Viktoriia Us che finisce dietro a Zwolinska di quasi tre secondi. Troppo prudente l’ucraina che avrebbe dovuto prendersi qualche azzardo in più.

9.18 106.98 il tempo di Zwolinska che non è particolarmente soddisfatta della sua prova: la penalizzazione per il tocco alla quarta porta potrebbe costare una posizione arretrata in classifica. Adesso è la volta di Viktoriia Us.

9.15 La prima a partire sarà la polacca Zwolinska, poi a seguire tutte le altre a distanza di tre minuti e mezzo.

9.13 Attenzione alla spagnola Maialen Chourraut: la 38enne, campionessa olimpica in carica, si è celata nelle qualificazioni e punta ad un bis che sarebbe certamente storico.

9.10 La favorita numero uno per la medaglia d’oro è senza dubbio Jessica Fox: l’australiana, argento a Londra e bronzo a Rio, è apparsa in gestione in semifinale, con ancora del gas risparmiato per la finale. La sua superiorità finora è stata netta.

9.07 Dieci atlete partiranno in questa finale, Horn prenderà il via alle ore 9.38, per quartultima. Come in semifinale, infatti, l’ordine di partenza è dato dai tempi fatti segnare in batteria capovolti dal decimo al primo.

9.04 Stefanie Horn si è qualificata alle semifinali con il quarto tempo e in finale confermando il quarto crono: l’italo-tedesca ha palesato un’ottima condizione e la capacità di potersela giocare con le migliori. In finale può succedere di tutto: una medaglia non sembra un miraggio.

9.01 Ben ritrovati amici di OA Sport alla DIRETTA LIVE della canoa slalom femminile, specialità K1. Questa è la finale, la gara in cui ci si giocano le medaglie.

8.19 L’appuntamento è alle ore 9.15 per la finale dal Kasai Canoe Slalom Centre di Tokyo con la nostra Stefanie Horn a caccia di un risultato di prestigio. Un caro saluto e a più tardi!

8.17 Dopo aver ottenuto il quarto tempo complessivo in batteria, si conferma in quarta posizione Stefanie Horn. L’azzurra ha nelle corde questo tipo di manche e può giocarsela con le migliori per una medaglia.

8.14 Jessica Fox è l’ultima in ordine cronologico a qualificarsi per la finale. Oltre alla fuoriclasse australiana, vedremo nell’atto conclusivo anche Eliska Mintalova, Ricarda Funk, la nostra Stefanie Horn, Luuka Jones, Kimberley Woods, Maialen Chourraut, Martina Wegman, Viktoriia Us, Klaudia Zwolinska. Eliminata a sorpresa per una penalizzazione di 50 secondi una delle favorite: la slovena Eva Tercelj.

8.11 103.85!!! Sua maestà Jessica Fox! L’australiana mette già paura a tutte le avversarie con questo tempo da urlo.

8.08 Incredibile Ricarda Funk! 107.96 compresi i quattro secondi di penalità! La tedesca ha messo in acqua una prova davvero sbalorditiva.

8.05 Luuka Jones ha messo il turbo nel finale! La neozelandese, dopo qualche intermedio non esaltante, si prende la terza posizione a 1.79 da Mintalova, dietro alla nostra Stefanie Horn.

8.03 STEFANIE HORNNNNNNNNNNNNNN IN FINALEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!! 1.26 DA MINTALOVA, SECONDA POSIZIONE!!!! L’AZZURRA SI GIOCHERA’ LE MEDAGLIE!!!

8.02 Recupera qualcosa Horn: 60 centesimi da Mintalova al secondo rilevamento!

8.01 Buono il primo intermedio: soli 78 centesimi di ritardo dalla leader Mintalova.

8.01 PARTE STEFANIE HORN!!

8.00 Qualificazione per la campionessa olimpica Maialen Chourraut! La spagnola fa registrare un 109.92 che le vale la terza posizione nella classifica provvisoria.

7.57 Un’altra sorpresa!! La ceca Minarik Kudejova sbaglia nella fase centrale di gara e prende due secondi di penalità nel finale: accesso all’atto conclusivo compromesso anche per lei. Adesso tocca alla veterana spagnola Chourraut, poi sarà la volta della nostra Stefanie Horn.

7.54 Errore proprio all’ultima porta per Ana Satila!! La brasiliana si è completamente piantata nel penultimo passaggio, perdendo almeno dieci secondi. Ottava posizione a 7.44 da Mintalova e finale che probabilmente sfuma.

7.51 107.18 per la slovacca Mintalova, estremamente abile a gestire un paio di passaggi complicati grazie alla sua forza e alla sua destrezza. Qualificazione anche per lei, si avvicina sempre di più il momento di Stefanie Horn che partirà alle 8.00.

7.48 109.00 per un’ottima Kimberley Woods che va davanti a tutte e si prende la qualificazione.

7.45 La polacca Zwolinska arriva ad appena un secondo dalla leader provvisoria Martina Wegman. L’olandese è anche la prima ad essere certa della qualificazione in finale.

7.42 TOCCO DI PALINA PER EVA TERCELJ! I giudici decidono di darle ben 50 secondi di penalità che la mettono abbondantemente in ultima posizione e fuori dalla finale. Vedremo se la Slovenia deciderà di fare ricorso.

7.39 L’olandese Martina Wegman vola al comando! 108.74: ma la giuria poco dopo il suo arrivo decide di affibbiarle due secondi di penalità. Tempo di 110.74 che la tiene comunque il prima posizione. In gara ora la campionessa del mondo 2019, la slovena Eva Tercelj.

7.36 Prova non particolarmente esaltante da parte di Marie-Zelia Lafont che è quarta a 4.28 da Us, con due secondi di penalità. La Francia rischia seriamente di non portare rappresentanti in finale.

7.33 Che errore per Monica Doria Vilarrubla nel finale! La canoista di Andorra butta via un’occasione perdendo tanto tempo intorno alla ventesima porta. 6.62 di ritardo dalla testa e quarta posizione parziale. Parte ora la francese Lafont.

7.30 Terza posizione per Evy Leibfarth! Dopo una prima parte complicata, la statunitense si è sciolta nel finale di gara, arrivando a 1.20 da Viktoriia Us. Sarà da tenere d’occhio l’americana già in vista di Parigi 2024, ma soprattutto verso Los Angeles 2028.

7.27 Lascia sul piatto qualcosa nel finale l’austriaca Viktoria Wolffhardt che giunge al traguardo seconda ad appena 0.58 da Us, senza nessuna penalità. Parte la giovanissima americana Evy Leibfarth.

7.24 111.53 con due secondi di penalità per Us che balza nettamente al comando. Prima prestazione nella quale non ci sono stati errori particolarmente grossolani. Parte la 27enne austriaca Viktoria Wolffhardt.

7.21 Maheu in pratica si blocca tra la porta 19 e 20, riuscendo solo dopo diversi tentativi a risalire il canale. Ultima posizione per lei a 31.71 da Minazova. Tocca all’ucraina Viktoriia Us.

7.18 Dopo un rovesciamento, la cinese Li arriva al traguardo con oltre dieci secondi di ritardo da Minazova. L’atleta di Nantong ha già fatto un’impresa a terminarla questa manche. Adesso è il turno della canadese Maheu.

7.15 La russa Minazova è prima con 1.66 di vantaggio sulla svizzera Braendle. Non particolarmente soddisfatta della sua prova l’atleta della federazione russa che accusa ben sei secondi di penalità.

7.12 Ultima posizione per Nicholas: anche lei ha sbagliato alla quarta porta, un passaggio che sta traendo in inganno queste prime atlete.

7.10 Parte adesso Jane Nicholas, rappresentante delle Isole Cook.

7.09 Per poco non si ribalta Yazawa! Peccato perché la giapponese stava facendo una gara di tutto rispetto. Paga quasi tre secondi da Braendle, inserendosi in seconda posizione.

7.07 Tempo disastroso per Reinoso che accusa oltre 14 secondi da Braendle, arrivando con il tempo di 136.34 con quattro secondi di penalità.

7.05 Adesso tocca alla messicana Sofia Reinoso, poi sarà la volta dell’unica giapponese in gara: Aki Yazawa.

7.03 121.91 per Naemi Braendle: diverse imprecisioni per la ventenne che si è presa anche un paio di penalità che probabilmente la metteranno fuori dalla lotta alla qualificazione.

7.00 E’ tutto pronto al Kasai Canoe Slalom Centre: la prima a partire sarà la svizzera Naemi Braendle.

6.58 La favorita numero uno alla medaglia d’oro è l’australiana Jessica Fox. La classe 1994 di Sydney è salita due volte sul podio nelle ultime due Olimpiadi: seconda a Londra e terza a Rio. Probabilmente per lei è arrivato il momento di fare uno step ulteriore.

6.55 Per accedere alla finale sarà necessario entrare fra le prime dieci nella semifinale. Saranno in 24 a partire, 14 verranno eliminate proprio in questa fase, prima dell’ultimo atto previsto per le ore 9.15.

6.52 Stefanie Horn partirà per quartultima, alle 15.00 giapponesi, le 8.00 italiane. La startlist della semifinale è stilata in base all’ordine capovolto dei tempi fatti registrare in batteria.

6.49 L’azzurra in batteria ha fatto segnare il quarto tempo complessivo. L’incognita principale per l’altoatesina è legata alla continuità: nella sua carriera ha messo a segno manche stupefacenti alternate ad autentici buchi nell’acqua.

6.46 Un’italiana al via in queste semifinali: Stefanie Horn. La canoista di origini tedesche si pone l’obiettivo di conquistare la finale per poi provare a giocarsi a viso aperto le proprie possibilità.

6.43 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle semifinali e della finale della canoa slalom femminile, specialità K1.

Le speranze di medaglia dell’Italia per martedì 27 luglioLa cronaca della batteriaI favoriti gara per gara della canoa slalom

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle semifinali e della finale della canoa slalom femminile, specialità K1.

In questa disciplina, probabilmente si tratta di una delle gare nelle quali l’Italia nutre maggiori speranze di medaglia insieme al settore maschile. A rappresentare i colori azzurri ci sarà infatti l’altoatesina Stefanie Horn. La canoista di origine tedesca vuole piazzare la zampata dopo una carriera costellata dalla discontinuità. A 30 anni compiuti potrebbe essere l’Olimpiade giusta per rendersi protagonista. L’azzurra si è qualificata con il quarto tempo in semifinale.

Le principali favorite alle medaglie saranno l’australiana Jessica Fox, la tedesca Ricarda Funk, la neozelandese Luuka Jones, la slovena Eva Tercelj e la spagnola Maialen Chourraut. Difficilmente si scapperà da questi noi per la lotta al podio. Horn ha dimostrato di poter competere con queste avversarie: prima di tutto sarà cruciale accedere alla finale per poi provare a giocarsi al meglio le proprie possibilità.

Si qualificano alla finale i dieci migliori tempi delle semifinali. Le canoiste partiranno ogni tre minuti, Horn sarà una delle ultime, prendendo il via alle ore 8.00 italiane.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE integrale delle semifinali e della finale della canoa slalom femminile, specialità K1. La prima atleta a partire nella semifinale sarà la svizzera Naemi Braendle alle 7.00, a seguire le altre. L’appuntamento per la finale è fissato per le 9.15. Buon divertimento!

Foto: Massimo Sardo Press Office Ivrea Canoe 2021 – Alterego srl

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Mountain bike, Olimpiadi Tokyo: tripletta Svizzera! Oro per Jolanda Neff davanti a Frei e Indergand

Volley, Simone Giannelli out alle Olimpiadi: “Ho sentito dolore col Canada, ma dovevamo vincere. Spero di recuperare”