LIVE Nuoto, Assoluti 2021 in DIRETTA: Razzetti da record va a Tokyo nei 200 misti, vittorie per Paltrinieri, Pilato e Quadarella

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

IL RIEPILOGO DELLE FINALI (3 APRILE)

ALBERTO RAZZETTI VOLA A TOKYO NEI 200 MISTI

IL CAMPIONATO ITALIANO DI THOMAS CECCON

GREGORIO PALTRINIERI PADRONE DEL MEZZOFONDO

BENEDETTA PILATO VINCE I 50 RANA

BENEDETTA PILATO: “SPERAVO MEGLIO”

SIMONA QUADARELLA VINCE I 1500 STILE LIBERO

SIMONA QUADARELLA: “DA UN ANNO MI ALLENO SOLO PER LE OLIMPIADI”

GREGORIO PALTRINIERI VINCE I 1500 STILE LIBERO

GREGORIO PALTRINIERI: “BUON TEMPO”

LA CRONACA DELLE BATTERIE DEL 3 APRILE

VIDEO BENEDETTA PILATO: “OTTIMI RISULTATI”

VIDEO GREGORIO PALTRINIERI: “SONO SODDISFATTO”

ALBERTO RAZZETTI NUOVA PUNTA DELLA NAZIONALE

VIDEO MARTINA CARRARO: “A TOKYO PER UNA MEDAGLIA”

IL PAGELLONE DEGLI ASSOLUTI DI NUOTO

Siamo alla chiusura di questi campionati italiani che sono stati ricchissimi di grandi tempi e rilanciano la Nazionale di nuoto in vista di quel che sarà. Un saluto dalla redazione di OA Sport.

18.51: Sfiora il tempo-limite per Tokyo Sara Franceschi, che vince questa gara in 2’11″57 a precedere Ilaria Cusinato (2’11″75) e Anna Pirovano (2’13″79).

18.48: E’ il momento dei 200 misti donne.

18.45: PRESTAZIONE ENORME DI RAZZETTI!!! 1’57″13 per l’azzurro e qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo. Eccezionale la distribuzione del suo sforzo e crono di valore. Quarto tempo al mondo per lui in questa stagione. Un grande primato italiano a precedere Glessi (2’00″81) e Pelizzari (2’01″38).

18.35: Di seguito l’elenco dei partenti dei 200 misti uomini:

1 ITA PELIZZARI Matteo CC Aniene 1991 2’03.22
2 ITA GLESSI Lorenzo Esercito – Gorizia Nuoto 1998 2’02.59
3 ITA SORRISO Giovanni CC Aniene 1992 2’02.56
4 ITA RAZZETTI Alberto Fiamme Gialle – Genova Nuoto My Sport 1999 2’02.04
5 ITA MATTEAZZI Pier Andrea Esercito – In Sport Rane Rosse 1997 2’02.36
6 ITA MATTEAZZI Massimiliano In Sport Rane Rosse 1999 2’02.59
7 ITA DI FABIO Nicolangelo Esercito – Aurelia Nuoto 1996 2’02.97
8 ITA SARPE Pietro Paolo CC Aniene 2000 2’03.82

18.33: Silvia Di Pietro si impone con il crono di 26″38 a precedere Cocconcelli (26″59) e Di Liddo (26″62).

18.32: Di seguito le partenti dei 50 farfalla donne:

1 ITA BIANCHI Ilaria Fiamme Azzurre – Nuoto Cl.Azzurra 91 1990 27.32
2 ITA GRECO Federica Aurelia Nuoto 1997 27.13
3 ITA COCCONCELLI Costanza Fiamme Gialle – Nuoto Cl.Azzurra 91 2002 26.84
4 ITA DI PIETRO Silvia Carabinieri – CC Aniene 1993 26.46
5 ITA DI LIDDO Elena Carabinieri – CC Aniene 1993 26.59
6 ITA D’INNOCENZO Giulia Carabinieri – CC Aniene 2002 27.09
7 ITA BIASIBETTI Helena Nuoto Cl.Azzurra 91 2002 27.21
8 ITA TARZIA Claudia Esercito – Genova Nuoto My Sport 1997 27.37

18.30: Si impone in questa gara Piero Codia con il tempo di 23″37 a precedere Ceccon (23″53) e Gargani (23″64).

18.26: Di seguito l’ordine dei partenti dei 50 delfino:

1 ITA ANDOLFI Gianluca Spoleto Nuoto 2000 24.33
2 ITA GARGANI Lorenzo CUS Udine 2000 24.11
3 ITA TODESCO Luca Imolanuoto 1998 23.96
4 ITA CECCON Thomas GS Fiamme Oro – Leosport 2001 23.51
5 ITA CODIA Piero Esercito – CC Aniene 1989 23.62
6 ITA RIVOLTA Matteo GS Fiamme Oro – CC Aniene 1991 24.05
7 ITA CONDORELLI Santo Yukio Aurelia Nuoto 1995 24.16
8 ITA IZZO Giovanni Esercito – Imolanuoto 1998 24.37

18.21: Sembra paradossale, ma non perfetta Pilato: 29″91 per l’azzurrina che comunque vince questa gara. Completano il podio Carraro (30″65) e Castiglioni (30″77).

18.20: Adesso è il momento dei 50 rana donne!

18.17: Lorenzo Mora conquista il titolo dei 50 dorso maschili (25″30) a precedere di 25″34 Sabbioni. Terzo posto per Stefanì (25″35).

18.14: E’ il momento ora dei 50 dorso maschili:

1 ITA BRUNELLA Matteo Aurelia Nuoto 1999 25.96
2 ITA CICCARESE Christopher GS Fiamme Oro – CC Aniene 1990 25.90
3 ITA STEFANI’ Simone Time Limit 2000 25.53
4 ITA SABBIONI Simone Esercito – Vis Sauro Nuoto Team 1996 25.21
5 ITA BONACCHI Niccolo’ Esercito – Nuotatori Pistoiesi 1994 25.34
6 ITA MILLI Matteo In Sport Rane Rosse 1989 25.89
7 ITA BUSA Michele Nuoto Club 2000 Faenza 2001 25.91
8 ITA MORA Lorenzo GS VV.F. Fiamme Rosse – Amici Nuoto VVFF Modena 1998 25.96

18.08: 15’57″03 per Quadarella che ottiene il crono sub-16′ di cui aveva parlato Minotti. Sotto i 16′ anche il crono di Caramignoli (15’59″13). Bella prova di quest’ultima. Le due atlete, già qualificate per Tokyo, concludono in maniera positiva questa prova.

18.00: Agli 800 metri Quadarella tocca con il crono di 8’26″20, con Caramignoli a quasi 2″ dalla leader.

17.54: Ai 400 metri di questo 1500 sl femminili Quadarella passa con il crono di 4’12″02 con 97 centesimi di vantaggio su Caramignoli. L’obiettivo della romana sarà quello di ottenere un crono al di sotto dei 16′.

17.52: Di seguito l’ordine delle partenti dei 1500 stile libero femminili:

1 ITA SANTONI Veronica CC Aniene 1998 16’31.91
2 ITA BRIDI Arianna Esercito – RN Trento 1995 16’29.24
3 ITA SALIN Giulia GS Fiamme Oro – Nuoto Venezia 2002 16’11.79
4 ITA CARAMIGNOLI Martina Rita GS Fiamme Oro – Aurelia Nuoto 1991 15’56.06
5 ITA QUADARELLA Simona CC Aniene 1998 15’57.18
6 ITA GABBRIELLESCHI Giulia GS Fiamme Oro – Nuotatori Pistoiesi 1996 16’22.18
7 ITA TADDEUCCI Ginevra GS Fiamme Oro – CC Napoli 1997 16’29.47
8 ITA TETTAMANZI Alisia Marina Militare – Nuotatori Milanesi 1997 16’37.29

17.50: 14’40″38 per Paltrinieri dunque a precedere Luca De Tullio (15’05″31) e un deludente Domenico Acerenza (15’06″39). Ricordiamo che Greg è già qualificato per i Giochi.

17.48: 14’40″38 per Paltrinieri. Una sicurezza Greg che sigla un crono di grandissimo spessore che si conferma sempre più il leader della stagione, dopo aver nuotato a dicembre 14’45″02.

17.46: Ai 1300 metri 12’44″83 (+6″83 rispetto al primato europeo) di Gregorio Paltrinieri. Difficile che l’azzurro possa realizzare un crono da sotto 14’40”. Vedremo…

17.45: Ai 1200 metri Paltrinieri tocca la piastra con il crono di 11’45″62 (+6″13).

17.44: 9’47″60 ai 1000 metri per Paltrinieri (+5″40 dal primato continentale).

17.43: 8’48″66 per Paltrinieri ai 900 metri con quasi 5″ di ritardo dal suo crono del primato europei.

17.42: Agli 800 metri Paltrinieri tocca la piastra in 7’49″83 (+4″42 dal primato europeo), sempre sul 29″mezzo per vasca.

17.41: 6’50″89 ai 700 metri (+3″92 dal primato europeo), mentre i parziali di Acerenza non sono buoni al momento.

17.40: Ai 600 metri Paltrinieri tocca la pistra in 5’52″01 (+3″38 dal primato europeo).

17.39: 4’52″89 ai 500 metri (+2″70 dal primato europeo) per Greg che continua a scandire il passo su crono da 29″3 per vasca.

17.38: Ai 400 metri Paltrinieri tocca la piastra con il crono di 3’53″93 (+2″12 dal crono del record europeo).

17.37: Ai 300 metri il passaggio di Paltrinieri è di 2’54″72 (+1″47 dal primato europeo).

17.36: Ai 200 metri Paltrinieri accelera il proprio passo e tocca la piastra con il tempo di 1’55″53 con 84 centesimi di ritardo dal suo primato europei. Di fatto il campione olimpico ha già un vantaggio imbarzzante rispetto a tutti.

17.35: Ai primi 100 metri il passaggio di Paltrinieri è davanti a tutti con il crono di 56″63 a precedere di 1″02 Giovannnoni. Partenza tranquilla per Greg.

17.30: SI COMINCIA CON LE GARE!

17.27: A seguire ci sarà l’altra gara dei 1500 stile libero con Simona Quadarella che se la vedrà ancora una volta contro Martina Caramignoli. Stando alle dichiarazioni del tecnico Minotti, l’obiettivo della campionessa del mondo in carica sarà quello di nuotare un crono sotto i 16′.

17.24: Il programma prenderà il via alle 17.30 proprio dai 1500 stile libero di Gregorio Paltrinieri. Il carpigiano, come è noto, è già in possesso del biglietto per Tokyo, ma sicuramente ci terrà a fare un buon tempo. Interessato alla qualificazione sarà Domenico Acerenza che ha come obiettivo il 14’50” (tempo limite imposto dalla FIN).

17.21: Osservato speciale, poi, nei 200 misti sarà Alberto Razzetti: l’atleta delle Fiamme Gialle – Genova Nuoto My Sport, dopo aver fatto piuttosto bene nei 200 delfino, vorrà porre il sigillo in questa prova, essendo il primatista italiano della distanza e avendo in mente di eguagliare quel record per staccare il biglietto per i Giochi.

17.18: Sul versante maschile sarà acqua bianca nei 50 dorso con la sfida tra Simone Sabbioni e Niccolò Bonacchi: 25″21 per il romagnolo nelle batterie a precedere di 13 centesimi Bonacchi nell’overall. Nei 50 delfino Thomas Ceccon si è riproposto in maniera convincente e con 23″51 si è aggiudicato le heat a precedere il primatista italiano Piero Codia (23″62).

17.15: Nei 50 farfalla femminili colpo di coda di Silvia Di Pietro che in 26″46 ha timbrato il cartellino a precedere Elena Di Liddo (26″59) e Costanza Cocconcelli (26″84). Sarà una bella finale. Pomeriggio nel quale assisteremo anche ai 1500 stile libero femminili con la sfida tra Simona Quadarella e Martina Caramignoli, con Barbara Pozzobon in vetta all’ordine dei tempi delle serie lente delle batterie (16’43″41).

17.12: Rimanendo al settore femminile, bene Sara Franceschi nei 200 misti: la toscana, dopo aver staccato il biglietto per Tokyo nella doppia distanza, ci riprova anche in questa e il crono al mattino di 2’15″14 in scioltezza è incoraggiante. Certo, servirà andar forte nel pomeriggio (2’11″0) per garantirsi il pass a Cinque Cerchi.

17.09: In questa distanza (non olimpica), Pilato sembra avere una marcia in più e non è da escludere che nel pomeriggio ci possa regalare qualcosa di importante.

17.06: Le heat dei 50 rana femminili. Benedetta Pilato ha subito spinto al mattino, sfiorando letteralmente il proprio primato italiano: 29″62 per la giovane pugliese a un centesimo dal record nazionale. Alle sue spalle le altre due grandi raniste del Bel Paese, ovvero Arianna Castiglioni (30″57) e Martina Carraro (30″70).

17.03: Si prospetta una giornata interessante, visti i riscontri della mattinata.

17.00: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE dell’ultimo giorno di finali degli Assoluti di nuoto a Riccione.

11.44: Per questa mattinata di gare è tutto, appuntamento alle 17.30 per l’ultima sessione di finali. A dopo! Grazie e buona giornata

11.42: Una grande Benedetta Pilato ha illuminato l’ultima mattinata di gare a Riccione, sfiorando il record europeo dei 50 rana. Attesa per questo pomeriggio, quando saranno in vasca anche Quadarella e Paltrinieri nei 1500 stile libero.

11.40. Vince Claudia Tarzia in 27237 e dunque disputerà la finale, Martina Cenci, 27″59

11.38: Ora Cenci contro Tarzia per conquistare la finale dei 50 farfalla donne

11.37: Barbara Pozzobon con 16’43″41 vince la seconda serie dei 1500 stile libero

11.21: Partita la seconda serie dei 1500 stile libero donne

11.20: Queste le finaliste dei 200 misti donne: Franceschi, Pirovano, Cusinato, Gastaldi, Fresia, Toma, Marini, Scarpitti

11.19: Ilaria Cusinato con 2’16″83 vince la terza e ultima batteria davanti a Marini e Cocconcelli

11.16: Sara Franceschi con 2’15″14 domina la seconda batteria davanti a Toma e Scarpitti

11.12: Anna Pirovano con 2’15″70 vionce la prima batteria dei 200 misti davanti a Fresia e Gastaldi

11.09: Queste le finaliste dei 50 farfalla: Di Pietro, Di Liddo, Cocconcelli, D’Innocenzo, Greco, Biasibetti, Bianchi. Spareggio dopo i 1500 tra Cenci e Tarzia

11.08. Elena Di Liddo con 26″59 vince l’ultima batteria davanti a Cocconcelli e Greco

11.07: Nettamente miglior tempo per Silvia Di Pietro con 26″46 davanti a D’Innocenzo e Biasibetti

11.06: Ilaria Bianchi si aggiudica la batteria in 27″34 davanti a Scotto di Carlo e Girardi

11.05: Maria Chiara Girardi in 27″73 vince la seconda batteria

11.04: Alessandra Garzetta in 28″22 vince la prima batteria dei 50 farfalla

11.01: in finale nei 50 rana Pilato, Castiglioni, Carraro, Angiolini, Bottazzo, Ferraguti, Scarcella, Morotti

11.00: non finiscono di stupire le raniste azzurre!!! Benedetta Pilato sfiora in batteria il record europeo dei 50 rana con 29″62 a un solo centesimo dal suo record. Attenzione ai fuochi d’artificio questo pomeriggio

10.59: martina Carraro si aggiudica la terza batteria dei 50 rana in 30″70

10.58: Arianna Castiglioni in 30″57 vince la seconda batteria dei 50 rana davanti a Bottazzo

10.57. Licignano in 32″53 si aggiudica la prima batteria dei 50 rana

10.56: Si parte con  la gara più attesa, le batterie dei 50 rana con le tre star azzurre in vasca

10.52: Bentornati alla diretta live dell’ultima giornata dei Campionati Italiani Assoluti di nuoto. Tra poco la sessione di batterie delle gare femminili

9.38: Per la prima sessione di questa ultima mattinata di gare è tutto, appuntamento alle 11 per la sessione femminile. A più tardi

9.37: Pasquale Sanzullo vince la seconda serie dei 1500 con il tempo di 15’22″47

9.22: Partita la seconda serie dei 1500 stile libero uomini

9.21: Questi i finalisti dei 200 misti: Razzetti, P. Matteazzi, Sorriso, Glessi, M. Matteazzi, Di Fabio, Pelizzari, Sarpe

9.21: Razzetti si impone nell’ultima batteria in 2’02″04 davanti a Sorriso e Pelizzari

9.18: Pier Andrea Matteazzi si aggiudica la terza batteria in 2’02″36 davanti a Lorenzo Glessi in 2’02″59

9.15: Massimiliano Matteazzi vince la seconda batteria dei 200 misti in 2’02″79 davanti a Nicolangelo Di Fabio

9.12: Federico Rizzardi si aggiudica la prima batteria dei 200 misti in 2’06″78

9.09: Questi i finalisti dei 50 farfalla uomini: Ceccon, Codia, Todesco, Rivolta, Gargani, Condorelli, Andolfi, Izzo

9.08: Thomas Ceccon con 23″51 vince l’ultima batteria davanti ad Andolfi e Chirico

9.07: Matteo Rivolta con 24″05 vince la penultima batteria davanti a Condorelli

9.06: Piero Codia vince con 23″62 la terza batteria davanti a Luca Todesco con 23″96

9.05: Alfonso Della Morte con 25″13 vince la seconda batteria

9.04: Ettore Nanetti con 25″24 si aggiudica la prima batteria dei 50 farfalla

9.03: Questi i finalisti dei 50 dorso uomini: Sabbioni, Bonacchi, Milli, Ciccarese, Brunella, Mora, Stefanì, Busa

9.02: Niccolò Bonacchi con 25″34 vince la quarta batteria davanti a Stefanì e Milli

9.00: Simone Sabbioni vince la terza batteria con 25″21 davanti a Laugeni e Cicanci

8.59: Cristopher Ciccarese con 25″90 vince la seconda batteria davanti a Mora e Brunella a pari merito con 25″96

8.58: La prima batteria dei 50 dorso va a Federico Tammaro in 26″48

8.56: Si parte fra poco con la prima batteria dei 50 dorso uomini

8.55: Grande spettacolo si preannuncia nei 50 rana con la battaglia tra la vice campionessa del mondo Benedetta Pilato, il bronzo mondiale in vasca corta Martina Carraro e il bronzo europeo in lunga Arianna Castiglioni.

8.53: Nei 200 misti sarà ancora battaglia tra Ilaria Cusinato, che ha l’ultima possibilità qui a Riccione per centrare il pass olimpico e Sara Franceschi che il biglietto per Tokyo lo ha già staccato

8.51: In campo femminile fari puntati su una Simona Quadarella fin qui non sfavillante, che cercherà di ben figurare nei 1500 stile libero dove ha già il passo olimpico, così come Martina Caramignoli, arrivata non al meglio a questi campionati italiani.

8.49: 50 dorso e 50 farfalla uomini (Sabbioni e Codia i favoriti) serviranno ad assegnare i titoli tricolori e i posti per l’Europeo di Budapest.

8.46: Otto le gare in programma, tutte molto interessanti: ci sarà ancora Gregorio Paltrinieri in acqua per i suoi 1500 stile, mentre in campo maschile l’ultima carta olimpica potrà essere presa dagli specialisti dei misti con i 200, che hanno come grandi favoriti Alberto Razzetti e Pier Andrea Matteazzi.

8.44: Anche nel day-4 le batterie saranno divise in due sessioni, differenziando per genere, al fine di minimizzare i rischi legati al Covid-19 (inizio alle 9 e alle 11).

8.42: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della quarta e ultima giornata degli Assoluti di Riccione

Il programma di gare (3 aprile)I tempi-limite per TokyoLe possibili carte olimpiche gara per gara La cronaca della prima giornata (31 marzo)Il pagellone della terza giornata (2 aprile)La cronaca della seconda giornata (1 aprile) – La cronaca della terza giornata (2 aprile)

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della quarta e ultima giornata degli Assoluti primaverili di nuoto. A Riccione gli ultimi atleti azzurri ancora in gara sono chiamati ottenere risultati di grande livello per centrare la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo.

Anche nel day-4 le batterie saranno divise in due sessioni, differenziando per genere, al fine di minimizzare i rischi legati al Covid-19 (inizio alle 9 e alle 11). Otto le gare in programma, tutte molto interessanti: ci sarà ancora Gregorio Paltrinieri in acqua per i suoi 1500 stile, mentre in campo maschile l’ultima carta olimpica potrà essere presa dagli specialisti dei misti con i 200, che hanno come grandi favoriti Alberto Razzetti e Pier Andrea Matteazzi. Per il resto 50 dorso e 50 farfalla serviranno ad assegnare i titoli tricolori e i posti per l’Europeo di Budapest.

In campo femminile fari puntati su una Simona Quadarella fin qui non sfavillante, che cercherà di ben figurare nei 1500 stile libero dove ha già il passo olimpico, così come Martina Caramignoli, arrivata non al meglio a questi campionati italiani. Nei 200 misti sarà ancora battaglia tra Ilaria Cusinato, che ha l’ultima possibilità qui a Riccione, per centrare il pass olimpico e Sara Franceschi, mentre grande spettacolo si preannuncia nei 50 rana con la battaglia tra la vice campionessa del mondo Benedetta Pilato, il bronzo mondiale in vasca corta Martina Carraro e il bronzo europeo in lunga Arianna Castiglioni. In gara anche le specialiste dei 50 farfalla con Silvia Di Pietro che vuole prendersi il pass per gli Europei.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della quarta e ultima giornata degli Assoluti primaverili di nuoto: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle 09.00 con la doppia sessione di batterie, mentre le finali sono in programma alle 17.30. Buon divertimento!

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nuoto, Assoluti 2021. Il pagellone: Razzetti entra nel club dei grandi. Gregorio Paltrinieri: straordinaria normalità

LIVE Dinamo Sassari-Virtus Bologna 77-108, Serie A basket in DIRETTA: la Segafredo domina al PalaSerradimigni e pensa già a Kazan