LIVE Giro di Romandia, tappa di oggi in DIRETTA: Colbrelli vince! Ordine d’arrivo e video della volata

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA VITTORIA DI SONNY COLBRELLI

LIVE Giro di Romandia, tappa di oggi in DIRETTA: nuova chance per Colbrelli! Attenzione a Sagan e Hirschi

ORDINE D’ARRIVO SECONDA TAPPA GIRO DI ROMANDIA

VIDEO LA VOLATA VINCENTE DI SONNY COLBRELLI

LE DICHIARAZIONI DI SONNY COLBRELLI

17.38 La nostra DIRETTA LIVE finisce qua, grazie per essere rimasti con noi e alla prossima!

17.35 La gara è stata meno selettiva del previsto a causa del forte vento contrario sulla salita finale, La Vue-Des-Alpes. Ottimo il bilancio per gli italiani: vittoria di tappa, tre azzurri in top-10 e sette nel gruppo dei migliori. Masnada, Cattaneo e Caruso restano ampiamente in corsa per un posto nelle posizioni nobili della classifica generale, peraltro.

17.33 Questi trentasei sono i corridori che facevano parte del gruppo di testa, Rohan Dennis resta leader della classifica generale

17.30 La top-36 della tappa odierna:
01 Sonny Colbrelli Bahrain Victorious 04:21:42
02 Patrick Bevin Israel Start-Up Nation + 00
03 Marc Hirschi UAE Team Emirates + 00
04 Clément Champoussin AG2R Citroën Team + 00
05 Diego Ulissi UAE Team Emirates + 00
06 Wilco Kelderman BORA-hansgrohe + 00
07 Ilan Van Wilder Team DSM + 00
08 Fausto Masnada Deceuninck-Quick Step + 00
09 Rui Costa UAE Team Emirates + 00
10 Marc Soler Movistar Team + 00
11 Dario Cataldo Movistar Team + 00
12 Mattia Cattaneo Deceuninck-Quick Step + 00
13 Mattias Skjelmose Jensen Trek-Segafredo + 00
14 Sepp Kuss Jumbo-Visma + 00
15 Simone Petilli Intermarché-Wanty-Gobert + 00
16 Ion Izagirre Astana-Premier Tech + 00
17 Damien Howson Team BikeExchange + 00
18 Jesus Herrada Cofidis + 00
19 Geraint Thomas INEOS Grenadiers + 00
20 Kenny Elissonde Trek-Segafredo + 00
21 Miguel Ángel López Movistar Team + 00
22 Gorka Izagirre Astana-Premier Tech + 00
23 Jack Haig Bahrain Victorious + 00
24 Damiano Caruso Bahrain Victorious + 00
25 Lucas Hamilton Team BikeExchange + 00
26 Louis Meintjes Intermarché-Wanty-Gobert + 00
27 Steven Kruijswijk Jumbo-Visma + 00
28 Thymen Arensman Team DSM + 00
29 Tejay Van Garderen EF Education-NIPPO + 00
30 Sebastien Reichenbach Groupama-FDJ + 00 –
31 Richie Porte INEOS Grenadiers + 00
32 Ben O’Connor AG2R Citroën Team + 00
33 Michael Woods Israel Start-Up Nation + 00
34 Matteo Badilatti Groupama-FDJ + 00
35 Hermann Pernsteiner Bahrain Victorious + 00
36 Rohan Dennis INEOS Grenadiers + 00

17.27 Il bresciano è riuscito a resistere, per un soffio, al ritorno di Patrick Bevin.

17.27 SONNY COLBRELLI COL COLPO DI RENI!

17.26 ULTIMO CHILOMETRO!

17.25 Prova a partire O’Connor ai -2, Dennis chiude.

17.23 Ultimi tre chilometri, sempre Dennis in testa al gruppo.

17.22 Quattro chilometri all’arrivo.

17.20 Era ancora in gruppo anche Hermann Pernsteiner, il quale sta lavorando per Colbrelli.

17.19 Anche Cattaneo e Masnada sono nel gruppo di testa. Tra gli uomini veloci ci sono anche Patrick Bevin e Marc Hirschi.

17.17 La tappa si è rivelata meno selettiva del previsto, Rohan Dennis continua a fare l’andatura.

17.16 Siamo entrati negli ultimi 10 chilometri.

17.15 Sonny Colbrelli ha due compagni nel gruppo di testa: Damiano Caruso e Jack Haig.

17.13 Ora è tutta discesa fino agli ultimi due chilometri.

17.12 15 chilometri all’arrivo, Rohan Dennis in testa al gruppo anche in discesa.

17.10 Il gruppo di testa scollina in cima a La-Vue-Des-Alpes. Colbrelli e Ulissi sono nel gruppo di testa.

17.07 Una trentina di corridori in gruppo, c’è anche Colbrelli.

17.06 Tutti in fila indiana a ruota di Dennis.

17.05 Dennis chiude sui tre battistrada.

17.05 Dietro il gruppo sta esplodendo sotto il forcing di Dennis.

17.04 Woods prova ad andarsene con Elissonde e Kuss.

17.03 E dietro lavora in prima persona Dennis che si mette al servizio di Thomas e Porte.

17.02 C’è anche Sepp Kuss all’attacco.

17.01 Attacca un corridore della DSM e lo segue Fausto Masnada. Su di loro stanno rientrando altri corridori.

17.00 Sonny Colbrelli fa ancora parte del gruppo di testa.

16.59 Arriva la DSM a tirare in testa al gruppo, probabilmente per Ilan Van Wilder.

16.58 Taaramae sta per essere ripreso.

16.55 22 chilometri all’arrivo.

16.54 Scende sotto il minuto il vantaggio di Taaramae.

16.53 Si stacca Peter Sagan.

16.52 Nelle prime posizioni c’è anche la Israel Start-up di Michael Woods.

16.51 La Jumbo-Visma si porta in testa al gruppo a fare l’andatura.

16.50 Il vantaggio di Taaramae scende a 1’30”.

16.49 Inizia La Vue-Des-Alpes. Salita di circa 8 chilometri al 6,7% di pendenza media.

16.47 Siamo entrati negli ultimi 25 chilometri.

16.44 Taaramae ha 1’45” di vantaggio sui fuggitivi a 27 chilometri dall’arrivo.

16.43 Siamo ai piedi dell’ultima salita di giornata, la Vue-des-Alpes.

16.42 Ripreso il gruppo Villella, resta solo Taaramae in avanscoperta.

16.40 Siamo entrati negli ultimi 30 chilometri, il gruppetto di Villella sta per essere ripreso dal plotone.

16.38 Il vantaggio di Taaramae nei confronti del plotone scende sotto i due minuti.

16.35 Gli inseguitori sono a 1’11” da Taaramae.

16.34 35 chilometri all’arrivo.

16.32 La Ineos è tornata ad accelerare in testa al gruppo. Il vantaggio di Taaramae è sceso a 2’15”.

16.30 40 chilometri all’arrivo, il gruppo viene segnalato a 2’25” da Taaramae. In testa al plotone inizia a lavorare Filippo Ganna. Tolhoek, intanto, si è staccato dagli altri fuggitivi.

16.27 Villella passa in seconda posizione. Gli inseguitori si trovano a 33″ da Taaramae.

16.26 Taaramae passa per primo al GPM.

16.25 Circa due minuti il vantaggio di Taaramae sul resto del gruppo.

16.22 Mancano 44 chilometri al traguardo.

16.19 Ineos, ora, ha rallentato l’andatura e Taaramae guadagna.

16.16 46 chilometri al traguardo, 1’25” il vantaggio dei fuggitivi. Taaramae ha guadagnato qualche metro sugli altri fuggitivi.

16.14 La salita ha una pendenza media dell’8,4% con punte del 12%.

16.12 50 chilometri al traguardo, inizia la salita di Las Pontins.

16.10 Scende a 1’18” il vantaggio dei fuggitivi.

16.08 55 chilometri al traguardo.

16.05 Siamo ormai prossimi all’imbocco del penultimo GPM di giornata.

16.03 58 chilometri all’arrivo, i fuggitivi hanno 1’32” di margine sul gruppo.

16.00 Il gruppo è in fila indiana e alcuni corridori stanno già perdendo contatto.

15.57 La Ineos ha decisamente cambiato passo quando mancano 10 chilometri all’inizio del penultimo GPM di giornata.

15.55 64 chilometri all’arrivo, 2’10” di vantaggio per i fuggitivi.

15.53 Tolhoek è passato per primo al traguardo.

15.51 Lentamente la Ineos sta recuperando qualcosa sui fuggitivi, ora il vantaggio dei sei è di 2’25”.

15.48 Il vantaggio dei fuggitivi resta stabile attorno ai 2’30”.

15.46 Siamo entrati negli ultimi 70 chilometri.

15.43 Ricordiamo i nomi dei fuggitivi: Hermann Pernsteiner (Bahrain Victorious), Antwan Tolhoek (Jumbo-Visma) Chris Hamilton (DSM), Davide Villella (Movistar), Jonathan Caicedo (EF Education-Nippo) e Rein Taaramae (Intermarché).

15.40 Ora ci saranno una ventina di chilometri abbastanza tranquilli, poi inizierà la salita di Les Pontins, penultimo GPM di giornata.

15.38 La Ineos tira in testa al gruppo.

15.36 75 chilometri al traguardo, i fuggitivi hanno 2’30” sul gruppo.

15.34 C’è curiosità per vedere se, sulla salita finale, Rohan Dennis proverà a difendere la maglia gialla.

15.30 I corridori hanno affrontato quattro gran premi della montagna, ne mancano altri due.

15.26 Il gruppo sembra che stia rallentando l’andatura.

15.23 Ricordiamo i nomi dei fuggitivi: Hermann Pernsteiner (Bahrain Victorious), Antwan Tolhoek (Jumbo-Visma) Chris Hamilton (DSM), Davide Villella (Movistar), Jonathan Caicedo (EF Education-Nippo) e Rein Taaramae (Intermarché).

15.20 Villella è ora primo nella classifica dei GPM con dieci punti di vantaggio sul secondo.

15.17 Davide Villella conquista anche il quarto GPM.

15.14 I sei al comando hanno 1’35”.

15.11 Il gruppo maglia gialla prosegue ad andatura sostenuta.

15.08 Villella e Taaramae stanno provando ad avvantaggiarsi sugli altri battistrada.

15.05 La salita in questione misura 5,2 chilometri e ha una pendenza media del 7,9%.

15.02 I corridori stanno per cominciare la salita di Mont-Crosin.

14.59 Steven Kruijswijk ha qualche problema e sta chiamando l’ammiraglia.

14.56 Ricordiamo i nomi dei fuggitivi: Hermann Pernsteiner (Bahrain Victorious), Antwan Tolhoek (Jumbo-Visma) Chris Hamilton (DSM), Davide Villella (Movistar), Jonathan Caicedo (EF Education-Nippo) e Rein Taaramae (Intermarché).

14.52 Anche il gruppo ha superato il terzo GPM di giornata.

14.49 Villella passa per primo anche al GPM di Bugnetes.

14.45 Tolhoek e Villella stanno provando a staccare gli altri fuggitivi.

14.41 Ora la situazione si è cristallizzata.

14.36 Siamo al chilometro 55, 1’38” di vantaggio per i fuggitivi.

14.31 I corridori sono già ai piedi del terzo GPM di giornata, l’erta di Bugnenets.

14.26 Davide Villella passa per primo al GPM.

14.23 Rettifica: sono sei i corridori in testa, c’è anche Antwan Tolhoek che non era stato inizialmente indicato dall’account twitter della gara.

14.21 Ricordiamo i nomi dei battistrada: Hermann Pernsteiner (Bahrain Victorious), Antwan Tolhoek (Jumbo-Visma) Chris Hamilton (DSM), Davide Villella (Movistar), Jonathan Caicedo (EF Education-Nippo) e Rein Taaramae (Intermarché).

14.17 Sale a 1’50” il vantaggio dei fuggitivi.

14.12 Inizia la salita, gruppo a 1’24” dai fuggitivi.

14.08 L’ascesa di Chaumont misura 3,4 chilometri e ha una pendenza media del 6,8%.

14.05 Problema meccanico per Peter Sagan, intanto.

14.04 Tra poco i corridori inizieranno la salita di Chaumont.

14.01 Il gruppo di testa ha 1’20” sul plotone maglia gialla.

13.56 Si rimescolano le carte, davanti ora troviamo Hermann Pernsteiner (Bahrain Victorious), Antwan Tolhoek (Jumbo-Visma), Chris Hamilton (DSM), Davide Villella (Movistar), Jonathan Caicedo (EF Education-Nippo) e Rein Taaramae (Intermarché). I corridori hanno percorso i primi 35 chilometri della tappa.

13.53 Con Tolhoek e Hamilton ci sono anche Davide Villella (Movistar), Rob Power (Qhubeka ASSOS), Jonathan Caicedo (EF Education-Nippo) e Damien Howson (BikeExchange). Su di loro sta provando a rientrare anche Niklas Eg (Trek-Segafredo).

13.51 I corridori hanno appena terminato la salita di Preles con Antwan Tolhoek (Jumbo-Visma) che è passato per primo davanti a Chris Hamilton (DSM). I due sono in testa alla gara insieme.

13.50 Buongiorno amici ed amiche di OA Sport, la seconda tappa del Giro di Romandia è iniziata a da poco e si preannuncia davvero pirotecnica.

Buongiorno amici ed amiche di OA Sport e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della seconda tappa del Giro di Romandia 2021, la La Neuveville-Saint-Imier di 165,7 chilometri. Si tratta di una frazione durissima che prevede ben sei GPM di cui il più aspro è l’ultimo, l’erta di La Vue-Des-Alpes. Essa è un’ascesa di 7,8 chilometri al 6,7%. Dallo scollinamento al traguardo mancheranno appena 16 chilometri, di cui la gran parte in discesa.

E’ attesa lotta tra gli uomini di classifica in questa frazione che si preannuncia assai selettiva. Sarà, innanzitutto, interessante capire se il leader della graduatoria generale Rohan Dennis (Ineos) proverà a difendere la maglia o se si metterà al servizio dei più quotati Richie Porte e Geraint Thomas, i quali, oltre a lottare per il successo finale, potrebbero anche provare a conquistare la tappa odierna.

Tra gli altri favoriti per la tappa odierna troviamo corridori come Michael Woods (Israel Start-UP), Lucas Hamilton (BikeExchange), Jack Haig (Bahrain Victorious), Marc Hirschi e Alberto Rui Costa (UAE Team Emirates), Sepp Kuss e Steven Kruijswijk (Jumbo-Visma), Ion Izagirre (Astana), Wilco Kelderman (Bora-Hansgrohe) e l’azzurro Fausto Masnada (Deceuninck-Quick Step). Attenzione anche a Mattia Cattaneo (Deceuninck-Quick Step).

La nostra DIRETTA LIVE inizierà alle 14.00, mi raccomando, non mancate!

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO Sonny Colbrelli vince la seconda tappa del Giro di Romandia: riviviamo la volata

Sonny Colbrelli vince al Giro di Romandia: “Ho ripagato la mia squadra, ho sofferto l’ultima salita. E domani…”