LIVE America’s Cup in DIRETTA: Ineos lancia la sfida a New Zealand. Già per il 2022?

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

L’EDITORIALE: GLI ITALIANI HANNO AMATO LUNA ROSSA PERCHE’ CI HA FATTO RESPIRARE LA NORMALITA’ PERDUTA

TEAM NEW ZEALAND HA RICEVUTO LA SFIDA (DI INEOS?) PER LA PROSSIMA EDIZIONE DI COPPA AMERICA

CRONACA LUNA ROSSA-NEW ZEALAND 3-7

QUANDO LA PROSSIMA AMERICA’S CUP? PROSSIMA EDIZIONE GIA’ NEL 2022 SOLO CON NEW ZEALAND E INEOS?

IL MONTEPREMI: QUANTO HANNO GUADAGNATO LUNA ROSSA E TEAM NEW ZEALAND?

FRANCESCO BRUNI: “LUNA ROSSA TORNERA’. ABBIAMO DIMOSTRATO AL MONDO CHE POSSIAMO FARCELA”

JAMES SPITHILL: “GRAZIE ITALIA, LUNA ROSSA UNA SQUADRA INCREDIBILE. ORA UNA BIRRA CON I KIWI”

5.18 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di giornata. Un saluto sportivo.

5.16 E’ stata una bella e lunga avventura. Luna Rossa ha dato vita ad una cavalcata entusiasmante, ma il sogno si è spezzato sul più bello. Mai l’Italia era arrivata così vicina ad accarezzare la Coppa America. Purtroppo, come accaduto anche in passato, i nostri avversari hanno beneficiato di una barca superiore. Luna Rossa si era rivelata più veloce di American Magic ed Ineos, purtroppo non è bastato contro i maestri degli ultimi 30 anni.

5.14 La Coppa America resta tabù per l’Italia. Abbiamo vinto tre volte la Louis Vuitton Cup/Prada Cup, ma mai la Vecchia Brocca. Chissà se riusciremo mai a portarla nel Bel Paese. Sembra un’autentica maledizione.

5.14 E’ la seconda volta che Team New Zealand difende la Coppa America. E’ accaduto nel 2000 e nel 2021, in entrambe le circostanze contro Luna Rossa.

5.13 Questa decima regata si è decisa durante la prima bolina. New Zealand ha scelto il lato destro, Luna Rossa quello sinistro. In quel frangente i Kiwi sono passati davanti e, come di consueto, non c’è stato più nulla da fare.

5.12 Luna Rossa cede con l’onore delle armi e conclude la regata con un ritardo di 46″.

5.11 Team New Zealand taglia il traguardo e vince la Coppa America per la quarta volta nella sua storia. Luna Rossa si arrende per 7-3.

5.10 Ultima virata per Te Rehutai verso l’arrivo.

5.09 700 metri di vantaggio per Team New Zealand. Il sogno è infranto.

5.08 Al gate-5 Luna Rossa accusa 49″. Perde regolarmente 10″ e più a lato.

5.07 Team New Zealand inizia l’ultimo lato di poppa. Tra 3-4 minuti i Kiwi festeggeranno la loro quarta Coppa America.

5.06 Sta per terminare l’ultimo lato di bolina. Sempre mezzo chilometro di vantaggio per i neozelandesi. Non c’è niente da fare: in questo sport non riusciamo mai a batterli. 2000, 2007, 2013, 2021. Luna Rossa ha sempre perso contro Team New Zealand.

5.05 Recupera qualcosa Luna Rossa, ma il margine dei Kiwi resta di assoluta sicurezza: 500 metri.

5.04 Luna Rossa ha perso questa Coppa America nei giorni scorsi, non ieri e neanche oggi. Troppi errori nelle prime regate e almeno due punti gettati al vento.

5.03 Al gate-4 Luna Rossa transita con 37″ di ritardo. Gli italiani stanno progressivamente perdendo terreno lato dopo lato. C’è poco da fare, purtroppo.

5.02 Luna Rossa non ha le armi per ribaltare questa regata. 600 metri il gap per New Zealand, che ha già concluso anche il secondo lato di poppa.

5.01 New Zealand ha un vantaggio in termini di velocità di 2-3 nodi in più rispetto a Luna Rossa in questa fase. Hanno la barca migliore, c’è poco da fare.

5.00 450 metri di vantaggio per Te Rehutai. Allungano lato dopo lato, inesorabili.

4.59 Al gate-3 Luna Rossa transita con ben 27″ di ritardo. Siamo a metà regata. Non vediamo come gli italiani possano ribaltare l’esito di questa gara.

4.58 Luna Rossa deve effettuare una manovra in più per approcciare le boe. Ha perso tanto in questo secondo lato di bolina. La regata forse si è chiusa qui. E anche la Coppa America.

4.56 Oggi i neozelandesi non stanno riuscendo a scappare via. 270 metri di vantaggio. Quanti rimpianti per questa Coppa America…Luna Rossa ha sbagliato davvero tanto, tanto, tanto. Anche oggi perché, dopo aver vinto la partenza, non ha subito coperto i Kiwi? E’ stato lo stesso errore tattico di ieri…

4.55 Niente da fare. I padroni di casa stanno rispondendo colpo su colpo alle virate di Luna Rossa. Il vantaggio lievita a 350 metri.

4.54 Luna Rossa vira e subito rispondono i Defender. Serve un miracolo.

4.54 Luna Rossa sta navigando negli scarichi dei neozelandesi e perde tantissimo. 250 metri di ritardo.

4.54 9″ di ritardo per Luna Rossa al gate-2. Vento tra 9 e 11 nodi.

4.53 Luna Rossa ha recuperato tanto in questa poppa. Si è portata a 70 metri dai padroni di casa.

4.52 Grande separazione ora tra le due barche. 150 metri di vantaggio per i Kiwi, Luna Rossa ha guadagnato qualcosa.

4.50 E infatti lievita a 250 metri il vantaggio dei neozelandesi. Purtroppo Luna Rossa aveva vinto la partenza, ma non è andata a coprire subito gli avversari. Una scelta letale.

4.50 Serve un miracolo adesso. Sappiamo che quando Te Rehutai è al comando, diventa quasi impossibile contenerla.

4.50 Terminata la prima bolina. New Zealand ha 7 secondi di ritardo.

4.49 Scappa via New Zealand. 100 metri di vantaggio.

4.48 Che peccato. Luna Rossa arriva vicinissima all’incrocio, ma i Kiwi avevano il diritto di precedenza. Gli italiani sono costretti a poggiare.

4.48 Luna Rossa aveva vinto la partenza, ma non ha coperto subito i neozelandesi. Così ha concesso ai Kiwi la chance di effettuare il sorpasso.

4.46 Al primo incrocio è davanti New Zealand. Te Rehutai vira in faccia a Luna Rossa. Adesso è davvero durissima.

4.46 Subito grande separazione. E’ c’è il sorpasso dei neozelandesi, purtroppo.

4.45 Luna Rossa vince la partenza. I neozelandesi erano negli scarichi e sono stati costretti subito a virare verso il lato destro.

4.44 New Zealand si piazza sopravento a Luna Rossa nella parte alta.

4.43 Come di consueto, Te Rehutai va a marcare molto da vicino Luna Rossa verso il boundary di destra.

4.43 Luna Rossa entra nella zona di pre-partenza mure a sinistra, seguita dai neozelandesi mure a dritta.

4.42 10 nodi ora.

4.42 O si vince o si torna a casa. E’ finita si dice alla fine. Crediamoci fino alla fine.

4.41 Luna Rossa entrerà in zona di pre-partenza mure a sinistra.

4.40 SI COMINCIA DAVVERO! 5 minuti alla partenza!

4.37 Al momento partenza confermata per le 4.45.

4.34 Ora il vento è calato a 10 nodi. Ma gli estremi per partire ci sono tutti…

4.31 La giuria non comunica le motivazioni dei rinvii. Il vento c’è, appare anche stabile. Difficile capire: forse ACE sta semplicemente provando ad “allungare il brodo”?

4.30 Il vento ora è 10-12 nodi. Luna Rossa e New Zealand stanno cambiando il fiocco.

4.29 Ormai è pressoché certo che oggi, in ogni caso, si disputerà una sola regata. Partenza spostata alle 4.45.

4.27 Gli organizzatori se la stanno prendendo comoda. Forse danno per scontato che oggi basterà solo una regata per celebrare l’apoteosi dei Kiwi…Come sarebbe bello rovinargli la festa…

4.26 L’allenatore Vasco Vascotto, come di consueto, sta approfittando dell’attesa per parlare con l’equipaggio.

4.24 Nuovo rinvio della partenza alle 4.40. A questo punto diventa quasi impossibile svolgere due regate oggi (e speriamo che serva disputare anche la seconda…).

4.22 Luna Rossa non ha nulla da perdere ormai. Deve rischiare il tutto per tutto. Perso per perso, meglio non avere alcun rimpianto.

4.21 Confermata per ora la partenza alle 4.30. Il vento è salito: 11-12 nodi.

4.19 Sarebbe importante che si disputasse anche una sola regata e che la vincesse Luna Rossa. Bisogna mantenere viva la speranza. Pensare a vincere una gara alla volta, come le formichine. E più si vince e più i neozelandesi inizieranno a tremare. Sogno o utopia? Crederci non costa nulla…

4.16 Ricapitoliamo le regole. Si può gareggiare con un limite minimo di 6,5 nodi e massimo di 21. Una regata può iniziare entro e non oltre le ore 18.00 (le 6.00 in Italia), dunque anche oggi, come già accaduto ieri, potrebbe venire disputata una sola gara. In caso di poco vento i lati da percorrere potrebbero venire ridotti a quattro invece dei canonici sei. Inoltre la regata ha dei limiti temporali: 12 minuti per completare la prima bolina, 45 minuti per portare a termine l’intera gara.

4.14 Si dovrebbe partire alle 4.30. Condizionale d’obbligo.

4.13 Gli organizzatori stanno aspettando che il vento da nord-est si stabilizzi. Inoltre stanno anche spostando qualche boa del campo di regata.

4.12 Partenza rinviata per poco vento. C’è tantissima gente al villaggio e sulle barche. Migliaia di neozelandesi pronti a festeggiare il trionfo.

4.11 Il conto alla rovescia della partenza non è iniziato, dunque è già certo un rinvio della partenza.

4.10 Otto nodi in partenza al momento.

4.09 Luna Rossa, sulla carta, avrebbe dovuto esaltarsi con vento leggerissimo come quello odierno. In realtà, a conti fatti, è andata meglio dai 10 nodi in su.

4.08 Ora ACE comunica vento tra 5 e 10 nodi. Dunque siamo a rischio per la disputa delle regate…

4.05 Vedremo se si riuscirà a partire. Gli organizzatori prevedono vento leggero tra 7 e 11 nodi. Il limite minimo, come ormai sapete, è 6,5.

4.04 Oggi Luna Rossa entrerà mure a sinistra in entrambe le regate. Sperando che si svolgano entrambe…

04.01 Ricordiamo anche che una regata può durare massimo 45 minuti e che il primo tratto di bolina deve essere completato in massimo 12 minuti. Una gara deve essere lunga almeno 4 tratti (2 di bolina, altrettanti di poppa).

03.59 Tra pochi minuti avremo la misurazione ufficiale dei nodi di vento e capiremo se si riuscirà a partire. Servono almeno 6,5 nodi per almeno 5 minuti consecutivi da -9′ a -4′ prima della partenza.

03.56 Il campo di regata A è stato utilizzato durante la terza giornata di regate: Luna Rossa vinse gara-5 portandosi sul 3-2 e poi sciupò l’occasione per fare il break, cadendo dai foil in partenza di gara-6.

03.53 La partenza sarà determinante. Luna Rossa deve vincerla e poi cercare di tenersi dietro Team New Zealand, non permettendo ai Kiwi di sfruttare tutta la loro proverbiale velocità in campo aperto.

03.50 Luna Rossa ha commesso qualche errore di troppo negli ultimi giorni a causa dei salti di vento. Ora bisogna reagire, sperando che Eolo permetta di regatare.

03.47 L’equipaggio di Team New Zealand: Peter Burling (timoniere); Blair Tuke (fight controller); Andy Maloney, Josh Junior (offside control); Glenn Ashby (trimmer); Louis Sinclar, Carlo Huisman, Marius Van Der Pol, Mike Lee, Marcus Hansen, Finn Henry (grinder).

03.44 L’equipaggio di Luna Rossa: Francesco Bruni, James Spithill (timoneri); Pietro Sibello (trimmer-randa); Pierluigi De Felice, Umberto Molineris, Enrico Voltolini (trimmer/grinder); Gilberto Nobili, Matteo Celon, Nicholas Brezzi, Romano Battisti, Emanuele Liuzzi (grinder).

03.41 Team New Zealand è invece sicuro di avere già vinto e infatti il commodoro nel Royal Yacht Club è già pronto a firmare l’accordo con l’omologo del Royal Yacht Club di Gran Bretagna per la prossima edizione della competizione. Luna Rossa vuole fare saltare quel tavolino.

03.38 Luna Rossa ci crede ancora, ha lottato sempre alla pari con il Defender e soltanto una serie di errori ha spalancato le porte ai padroni di casa. Tutto è ancora aperto nella baia di Auckland, la rimonta si può fare e bisogna provarci davvero fino all’ultimo. Max Sirena e Vasco Vascotto hanno suonato la carica.

03.35 Potrebbero dunque non disputarsi le regate oppure andarne in scena soltanto una. Se Team New Zealand non dovesse raggiungere i sette punti oggi (e ce lo auguriamo) allora si tornerà in acqua domani (giovedì 18 marzo).

03.32 La partenza di gara-10 è fissato per le ore 04.12 italiane. Da regolamento le regate devono partire entro le ore 18.00 locali (le 06.00 italiane).

03.30 Ricordiamo che, affinché una regata possa partire, c’è bisogno che si registrino almeno 6,5 nodi per 5 minuti consecutivi, tra i -9′ e i -4′ prima dello start.

03.27 Per l’occasione è stato scelto il campo di regata A, quello più a nord del Golfo di Hauraki e lontano dal porto.

03.24 Attenzione però al meteo, perché tira un vento leggerissimo. Le prevision meteo degli organizzatori parlano di 8-9 nodi da nord-est. Ricordiamo che servono almeno 6,5 nodi per cinque minuti consecutivi affinché venga dato il via.

03.21 Team New Zealand conduce per 6-3 e dunque è a un solo successo dalla conquista del trofeo sportivo più antico al mondo. A Luna Rossa serve una rimonta antologiica.

03.18 Oggi andranno in scena, meteo permettendo, gara-10 e l’eventuale gara-11 della contesa tra Luna Rossa e Team New Zealand.

03.15 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della America’s Cup.

Highlights nona regataPrevisioni meteoL’analisi di Stefano Vegliani –  Come seguire le regate in tv e streaming

Buonanotte amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della sesta giornata ufficiale di gara della America’s Cup 2021, in corso di svolgimento nella baia di Auckland (in Nuova Zelanda). Grande attesa nel golfo di Hauraki per un day-6 potenzialmente decisivo per l’assegnazione della Coppa America, con Emirates Team New Zealand che avrà a disposizione i primi due match point per chiudere i conti e aggiudicarsi per la quarta volta nella storia il trofeo sportivo più antico al mondo. L’Italia però continua a sognare un ribaltone clamoroso, con Luna Rossa Prada Pirelli che dovrà vincere le prossime quattro regate di seguito per poter alzare al cielo la Vecchia Brocca.

Stanotte il programma si aprirà alle 4.15 con il decimo atto della serie, che si svolgerà nella situazione di 6-3 in favore dei Kiwi. Ricordiamo che il Match della 36ma Coppa America si disputa al meglio delle 13 regate, con il primo team capace di conquistare il 7° punto che potrà festeggiare il trionfo finale. Dopo essersi ritrovata in vantaggio 3-2, Luna Rossa ha rimediato un parziale ancora aperto di 0-4 che ha indirizzato forse definitivamente la serie dalla parte dei padroni di casa. Te Rehutai si sta dimostrando complessivamente più veloce della barca italica in tutte le condizioni affrontate, perciò si preannuncia un tentativo di rimonta ai limiti dell’impossibile da parte degli uomini di Max Sirena. Previsto al momento vento leggero (possibili rinvii ed annullamenti), ma queste settimane ci hanno insegnato ad attendere fino all’ultimo per capire le effettive condizioni meteo del campo di regata.

Appuntamento fissato stanotte alle ore 4.15 con il via di gara-10, mentre a seguire è in programma eventualmente (in caso di vittoria italiana in apertura di giornata) anche lo svolgimento di gara-11 tra Luna Rossa e New Zealand. OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE testuale integrale notturna dell’evento con aggiornamenti in tempo reale per non perdere neanche un minuto della sfida tra italiani e neozelandesi: buon divertimento!

Credit: ACE Studio Borlenghi – America’s Cup Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

New Zealand ha ricevuto la sfida per la prossima America’s Cup! Ineos per ora non svelata…

Quanti soldi ha guadagnato New Zealand vincendo la America’s Cup? Montepremi sorprendente. E Luna Rossa…