LIVE Sci alpino, Discesa Val d’Isere in DIRETTA: incredibile vittoria di Cater. Dominik Paris 10°: “Attacco in Val Gardena”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA GARA: VINCE CATER A SORPRESA, DOMINIK PARIS DECIMO

DOMINIK PARIS: “RITROVATE LE SENSAZIONI. ALL’ATTACCO IN VAL GARDENA”

VIDEO DISCESA MARTIN CATER, VITTORIA DISCESA VAL D’ISERE

LA CLASSIFICA DELLA COPPA DEL MONDO: PINTURAULT IN TESTA

CANCELLATO IL GIGANTE FEMMINILE

Grazie a tutti per averci seguito e buon proseguimento di giornata. Appuntamento a domani col gigante femminile di Courchevel.

13.13 GARA FINITA. LA CLASSIFICA (TOP-10):

1. Martin Cater (Slovenia) 2:04.67
2. Otmar Striedinger (Austria) +0.22
3. Urs Kryenbuehl (Svizzera) +0.27
4. Aleksander Kilde (Norvegia) +0.36
5. Johan Clarey (Francia) +0.42
6. Beat Feuz (Svizzera) +0.53
7. Anreas Sander (Germania) +0.57
8. Matthias Mayer (Austria) +0.59
9. Romed Baumann (Germania) +0.60
10. Dominik Paris (Italia) +0.62

12.37 E’ appena arrivato al traguardo anche Guglielmo Bosca che he chiuso la sua prova in 37ma posizione.

12.36 L’ultimo azzurro in gara sarà Gugliemo Bosca con il pettorale numero 55.

12.34 Ripresa la gara.

12.30 Caduto Serger: gara interrotta.

12.27 Lo sloveno beffa tutti e vola in testa con 22 centesimi di vantaggio su Striedinger!!! Un gran numero del 28enne nativo di Celje!

12.25 INCREDIBILEEEEEE LO SLOVENO MARTIN CATER VOLA IN TESTAAAA CON IL PETTORALE 41!!!!!!

12.24 Male anche Davide Cazzaniga che al momento è 37° a 2.73 da Striedinger.

12.22 Niente da fare per Riccardo Tonetti che chiude la sua prova in 34ma piazza con 2.57 di ritardo dal leader.

12.17 Ripartita la gara a breve sarà il turno di Riccardo Tonetti.

12.15 La gara dovrebbe riprendere tra pochi minuti.

12.10 E’ giunta una motoslitta per portare via dal tracciato il povero Alexander e fornire tutte le cure necessarie allo sfortunato canadese.

12.07 Gara interrotta!!!!!! Rovinosa caduta di Alexander Cameron.

12.06 Lo svizzero Ralph Weber si piazza al 14° posto a 87 centesimi dal leader.

12.05 Il prossimo azzurro in gara è Riccardo Tonetti che scenderà con il pettorale numero 38.

12.03 Buon 16° posto parziale per Marsaglia che chiude la sua prova con 90 centesimo di ritardo da Striedinger.

12.01 Marsaglia a 69 centesimi da Striedinger al secondo intermedio.

12.00 Fortunatamente non destano preoccupazioni le condizioni di Buzzi caduto pochi minuti fa. In partenza Marsaglia.

11.58 Ora una interruzione per sistemare le reti, poi toccherà a Marsaglia.

11.57 Finisce nelle la gara di Emanuele Buzzi. I nostri giovani, a differenza degli svizzeri, non decollano.

11.55 Odermatt in discesa deve ancora migliorare tanto. Il giovane svizzero è 23° a 1″42, dunque non scavalca Pinturault in classifica generale.

11.52 Dopo i primi 30 abbiamo una classifica imprevedibile. Guida l’austriaco Striedinger, che non ha mai vinto in carriera, con 0.05 sullo svizzero Kryenbuehl e 0.14 sul norvegese Kilde. Seguono Feuz, Sander, Mayer e Baumann. 9° Dominik Paris a 0.40, che ha sciato bene ed è stato privato del podio solo da un errore evidente. Ultimo Innerhofer a 2″58.

11.51 Grande prova del francese Allegre. Con il pettorale n.30 si inserisce al decimo posto a 0.47, appena dietro Paris.

11.50 Tra poco, con il n.31, vedremo lo svizzero Marco Odermatt, che va a caccia del primato in classifica generale. Oggi non gareggia il francese Alexis Pinturault.

11.47 Il norvegese Sejersted è 12° a 0.84.

11.45 Il tedesco Sander è sesto a 0.35, Paris scivola al nono posto a 0.40!

11.44 Striedinger non ha mai vinto in carriera, ma non è ancora fatta. Ora due brutti clienti per lui come Sander e Sejersted.

11.43 PAZZESCOOOOOO!! OTMAR STRIEDINGER E’ PRIMO! 5 centesimi di vantaggio su Kryenbuehl! Una classifica che dire sorprendente è poco!

11.42 0.36 di vantaggio al quarto intermedio! 0.35 al quinto, poi finisce lungo e sbaglia nello stesso punto che ha tradito Paris.

11.42 PAZZESCO STRIEDINGER! L’austriaco è in vantaggio di 0.24 al terzo rilevamento! La pista tiene benissimo!

11.41 L’austriaco Franz è ottavo a 0.52, dunque alle spalle di Dominik Paris.

11.41 Franz sta andando forte, 0.27 di ritardo al quinto intermedio.

11.39 Il tedesco Schwaiger è 12° a 0.93. Classifica comunque davvero corta. Ora Max Franz.

11.37 16° a 1″23 il francese Raffort. Attenzione a breve all’austriaco Franz ed al tedesco Sander, partiranno tra qualche numero.

11.35 Il tedesco Ferstl è 17° a 1″59.

11.33 Gara straordinaria di Baumann, è sesto a 0.33, appena 2 centesimi meglio di Paris, che diventa settimo.

11.32 PAZZESCO BAUMANN! L’austriaco, che ora gareggia per la Germania, transita con 0.35 di vantaggio al terzo intermedio! Gara davvero assurda…

11.30 Krienbuehl, che fu secondo a Bormio lo scorso anno alle spalle di Paris, è vicino alla prima vittoria in carriera. La Svizzera oggi sta facendo paura: anche Hintermann stava volando ed avrebbe fatto anche meglio del connazionale senza l’uscita. Insomma, gli elvetici hanno già trovato gli eredi di Beat Feuz, oggi quarto. L’Italia invece non ha alternative a Paris.

11.29 Dopo il buon superG di ieri, oggi Innerhofer non ha convinto. E’ 19° ed ultimo a 2″53, rischia di finire fuori dalla zona punti.

11.28 Perde già 0.71 Innerhofer dopo due intermedi, 1″02 al terzo. Niente da fare, sono tornate le vecchie lacune nei tratti dove occorre la scorrevolezza.

11.27 Muzaton è 18° a 2″40. I tempi si stanno alzando, ma speriamo che li abbassi Christof Innerhofer, che parte adesso.

11.24 L’americano Ganong è 12° a 0.97. Tocca al francese Muzaton.

11.22 Janka perde nel finale ed è nono a 0.83. Ora Ganong, poi Muzaton e Innerhofer. L’altoatesino ci deve credere!

11.21 Le sorprese non sono finite! 0.22 di vantaggio per Janka al quarto intermedio!

11.19 Il quarantenne austriaco Reichelt è 14° a 1″79. Ora lo svizzero Janka.

11.18 Al momento comanda a sorpresa lo svizzero Kryenbuehl con 0.09 su Kilde e 0.15 su Clarey. Quarto Feuz a 0.26, quinto Mayer a 0.32, sesto un ottimo Paris a 0.35. L’azzurro poteva vincere, ha commesso un errore che gli è costato almeno 3-4 decimi. Ma va bene così: l’importante è che sia tornato quello di prima!

11.17 CLAREY TERZO A 0.15 DA KRYENBUEHL! Classifica assurda, ma può ancora succedere di tutto. Attenzione a Innerhofer con il 20…

11.16 Pista più veloce, può succedere di tutto. Clarey ha 0.32 di vantaggio al terzo intermedio, 0.45 al quarto. Questo atleta ha 39 anni…

11.14 SORPRESA ASSURDA! Kryenbuehl al comando con 9 centesimi su Kilde! Gli svizzeri hanno dei missili sotto i piedi, ma la pista si sta velocizzando. Ora Paris è quinto a 0.35, comunque ottimo.

11.14 Attenzione allo svizzero Kryenbuehl, ha lo stesso tempo di Kilde all’ultimo intermedio!

11.13 Paris è stato costantemente in vantaggio rispetto a Kilde: 0.24 al quarto intermedio, 0.09 al quinto. Poi ha commesso un errore, è finito lungo di linea e lì sono sfumati podio e vittoria. Ma era importante rivedere il VERO Paris. E’ piaciuto tantissimo anche per come ha pennellato le curve. E’ tornato il Paris di sempre!

11.12 E’ TORNATO DOMINIK PARIS! E’ quarto a 0.26 da Kilde! Bentornato, campione!

11.10 7 centesimi di ritardo al primo intermedio, 0.11 di vantaggio al secondo.

11.10 Dominik Paris in pista.

11.09 Si riparte tra un minuto. Vai Dominik!

11.08 Non sarà una sosta lunga, ma di sicuro non ci voleva per Dominik Paris.

11.07 Hintermann, 25 anni, nella sua carriera non è mai salito sul podio in discesa. Vanta però una vittoria in combinata a Wengen nel 2017. Oggi stava dominando: sarà la rivelazione della stagione?

11.06 ASSURDO! Hintermann inforca in un palo, perde uno sci e finisce nelle reti! Ha buttato via la vittoria! Gara interrotta proprio prima della partenza di Paris.

11.05 Impressionante Hintermann, continua ad andare fortissimo! 0.35 di vantaggio al quarto parziale, 0.53 al quinto!

11.05 Vola lo svizzero Hintermann, pazzesco! 0.28 di vantaggio al terzo intermedio!

11.03 Kriechmayr, che di fatto è scivolato, chiude ultimo a 1″85. Occasione persa. Tocca allo svizzero Hintermann.

11.02 4 centesimi di vantaggio per Kriechmayr al quarto intermedio, poi commette un grave errore ed accusa 1″68 al quinto parziale.

11.02 Recupera l’austriaco e si porta a 0.14 al secondo parziale.

11.02 Già 0.29 di ritardo per Kriechmayr al primo intermedio, è tanto.

11.00 Ora breve pausa, poi toccherà all’austriaco Kriechmayr con l’11. A seguire Hintermann e Dominik Paris.

10.59 Bravissimo l’americano Cochran-Siegle. E’ quarto a 0.45. La pista sta tenendo bene.

10.58 Kilde in testa con 0.17 su Feuz e 0.23 su Mayer. Classifica molto corta, ma la pista è molto facile. Ora in pista l’americano Cochran-Siegle.

10.57 SECONDO! Feuz chiude a 0.17 da Kilde, che a questo punto inizia a pregustare la vittoria!

10.56 Sale a 0.24 il ritardo dello svizzero al quinto rilevamento, inizia ad essere tanto.

10.56 E’ tiratissima. Feuz dietro di 0.01 al quarto intermedio!

10.55 Feuz paga 0.06 da Kilde al primo parziale, ma è avanti di 0.11 al secondo.

10.54 Theaux incassa un secondo ed è sesto. Attenzione ora allo svizzero Beat Feuz, vincitore della Coppa del Mondo di discesa nella passata stagione. Kilde trema….

10.53 Discreto Theaux, 0.48 di ritardo al quarto intermedio. Non è da podio.

10.52 Nel tratto finale, dove conta la scorrevolezza, Mayer perde rispetto a Kilde ed è secondo a 0.23 dal norvegese. Comunque un’ottima prova. Ora il veterano francese Theaux.

10.51 Mayer ha 1 decimo di vantaggio al quarto intermedio, se la gioca!

10.49 Bailet è quarto a 0.84. Ora l’austriaco Mayer, reduce da una brutta caduta in prova.

10.48 Il francese Bailet paga 0.40 da Kilde al secondo parziale.

10.47 KILDE AL COMANDO! 73 centesimi su Caviezel. Scorrevole nei tratti in piano, ha pennellato le curve. Esulta all’arrivo, un grido liberatorio. Sarà dura batterlo.

10.45 0.45 di margine al secondo parziale, 0.63 al terzo. Sta andando fortissimo il norvegese.

10.45 CHE PARTENZA! 0.62 di vantaggio al primo intermedio!

10.44 Danklmeier è ultimo a 0.70 da Caviezel. Ora il norvegese Kilde, che in prova ha impressionato e vorrà riscattare la brutta prestazione di ieri in superG.

10.44 Caviezel ha fatto la differenza nella parte centrale. L’austriaco paga 0.64 al quinto intermedio.

10.42 Ora l’austriaco Danklmaier, avanti di 0.29 al primo parziale.

10.42 JANSRUD E’ DIETRO! Ha perso velocità nel finale ed è secondo a 0.05 da Caviezel. Lo svizzero, nonostante ne abbia commesse di tutti i colori, resta davanti.

10.41 Jansrud ha perso mezzo secondo tra il quarto ed il quinto intermedio!

10.40 Partenza a razzo di Jansrud. Già mezzo secondo di vantaggio al primo rilevamento, poi 0.26 al secondo.

10.40 Bennett perde tanto nel finale e chiude a 0.27 da Caviezel. Ora il norvegese Jansrud.

10.38 3 decimi di vantaggio per Bennett al primo intermedio, 7 al secondo, 17 al terzo.

10.37 2’05″76 il tempo di Caviezel. Ora lo statunitense Bennett.

10.36 Grave errore di Caviezel, che perde la linea e deve frenare tantissimo. Oggi difficilmente ripeterà la vittoria di ieri.

10.35 INCREDIBILE! Caviezel impatta contro una porta ed un palo si incastra nello sci sinistro dello svizzero! Per fortuna si è staccato dopo qualche decina di metri!

10.34 Ci siamo, è iniziata la discesa di Val d’Isere. In pista lo svizzero Mauro Caviezel.

10.32 La Fis ha comunicato il ritardo della partenza, ma non il motivo.

10.30 Qualche minuto di ritardo.

10.29 Si comincia subito con lo svizzero Mauro Caviezel, vincitore della gara di ieri. Cielo terso, splende il sole e non c’è nemmeno una nuvola.

10.27 E’ assente Alexander Prast dopo la brutta caduta di ieri. Per fortuna l’ecografia ha escluso fratture.

10.25 I pettorali di partenza degli italiani: 13 Paris, 20 Innerhofer, 32 Buzzi, 33 Marsaglia, 38 Tonetti, 40 Cazzaniga, 55 Bosca.

10.24 Dominik Paris partirà con il pettorale n.13. Ieri non è dispiaciuto, oggi potrebbe anche entrare nella top10.

10.22 Le condizioni meteo sono ideali. Sole pieno e temperature non certo elevate. Dopo tanti problemi tra scarsa visibilità e neve, oggi la discesa non si potrebbe davvero disputare in uno scenario migliore!

10.20 Dieci minuti al via della discesa della Val d’Isere!

10.18 Tutto ok sulla Oreiller-Killy. Partenza confermata e primi apripista in azione tra due minuti!

10.16 Dopo la vittoria di ieri attenzione di nuovo a Mauro Caviezel, che sembra sempre più a proprio agio in velocità. Lo svizzero conferma l’ottimo momento degli elvetici, reduci dal successo di Marco Odermatt a Santa Caterina…

10.14 Cercheremo di capire come si comporterà il nostro Dominik Paris. Dopo 11 mesi di assenza per infortunio, l’altoatesino ieri si è tolto un po’ di ruggine di dosso con un 16° posto tutt’altro che da scartare. Oggi in discesa potrà davvero sfoderare tutta la sua potenza. Un arrivo nei primi 10 sarebbe un ottimo viatico verso il futuro, qualcosa in più confermerebbe la sua incredibile qualità.

10.12 La gara di ieri ha messo in mostra una pista complicata, sia a livello di tracciatura sia di neve, con tratti più ghiacciati e altri meno, viste le abbondanti nevicate di questi giorni. Oggi sarà decisivo non sbagliare nulla anche dal punto di vista dei materiali su un percorso decisamente lungo…

10.10 LA START-LIST DELLA DISCESA DI OGGI

1 511513 CAVIEZEL Mauro 1988 SUI Atomic
2 6530104 BENNETT Bryce 1992 USA Fischer
3 421483 JANSRUD Kjetil 1985 NOR Head
4 54157 DANKLMAIER Daniel 1993 AUT Atomic
5 422139 KILDE Aleksander Aamodt 1992 NOR Atomic
6 6190176 BAILET Matthieu 1996 FRA Salomon
7 53902 MAYER Matthias 1990 AUT Head
8 192746 THEAUX Adrien 1984 FRA Head
9 511383 FEUZ Beat 1987 SUI Head
10 6530319 COCHRAN-SIEGLE Ryan 1992 USA Rossignol
break
11 53980 KRIECHMAYR Vincent 1991 AUT Head
12 512124 HINTERMANN Niels 1995 SUI Atomic
13 291459 PARIS Dominik 1989 ITA Nordica
14 512042 KRYENBUEHL Urs 1994 SUI Fischer
15 191740 CLAREY Johan 1981 FRA Head
16 50742 REICHELT Hannes 1980 AUT Salomon
17 511313 JANKA Carlo 1986 SUI Rossignol
18 530874 GANONG Travis 1988 USA Atomic
19 194167 MUZATON Maxence 1990 FRA Rossignol
20 293006 INNERHOFER Christof 1984 ITA Rossignol
break
21 51215 BAUMANN Romed 1986 GER Salomon
22 202059 FERSTL Josef 1988 GER Head
23 194368 RAFFORT Nicolas 1991 FRA Rossignol
24 202345 SCHWAIGER Dominik 1991 GER Head
25 53817 FRANZ Max 1989 AUT Fischer
26 54005 STRIEDINGER Otmar 1991 AUT Salomon
27 200379 SANDER Andreas 1989 GER Atomic
28 422310 SEJERSTED Adrian Smiseth 1994 NOR Atomic
29 934643 GOLDBERG Jared 1991 USA Head
30 194858 ALLEGRE Nils 1994 FRA Salomon
break
31 512269 ODERMATT Marco 1997 SUI Stoeckli
32 6290985 BUZZI Emanuele 1994 ITA Head
33 293550 MARSAGLIA Matteo 1985 ITA Fischer
34 511981 WEBER Ralph 1993 SUI Head
35 104537 ALEXANDER Cameron 1997 CAN Rossignol
36 202525 SCHMID Manuel 1993 GER Rossignol
37 512038 ROGENTIN Stefan 1994 SUI Fischer
38 291318 TONETTI Riccardo 1989 ITA Blizzard
39 194542 GIRAUD MOINE Valentin 1992 FRA Salomon
40 6290393 CAZZANIGA Davide 1992 ITA Atomic
41 561255 CATER Martin 1992 SLO Stoeckli
42 54080 NEUMAYER Christopher 1992 AUT Salomon
43 104468 READ Jeffrey 1997 CAN Atomic
44 54076 KOECK Niklas 1992 AUT Atomic
45 104272 SEGER Brodie 1995 CAN Atomic
46 53975 HEMETSBERGER Daniel 1991 AUT Fischer
47 103271 THOMSEN Benjamin 1987 CAN Head
48 502004 KOELL Alexander 1990 SWE Atomic
49 6190179 ALPHAND Nils 1996 FRA Head
50 501987 MONSEN Felix 1994 SWE Atomic
51 561310 HROBAT Miha 1995 SLO Atomic
52 6531520 MORSE Sam 1996 USA Fischer
53 104096 THOMPSON Broderick 1994 CAN Head
54 194298 GIEZENDANNER Blaise 1991 FRA Atomic
55 6290845 BOSCA Guglielmo 1993 ITA Head
56 104531 CRAWFORD James 1997 CAN Head
57 561216 KLINE Bostjan 1991 SLO Nordica
58 202762 JOCHER Simon 1996 GER Head
59 54371 BABINSKY Stefan 1996 AUT Head
60 221117 GOWER Jack 1994 GBR
61 6531444 ARVIDSSON Erik 1996 USA Head

10.08 LA CLASSIFICA DI COPPA DEL MONDO 2020-2021

1 Alexis Pinturault Francia Francia 276
2 Marco Odermatt Svizzera Svizzera 260
3 Filip Zubčić Croazia Croazia 208
4 Henrik Kristoffersen Norvegia Norvegia 156
5 Lucas Braathen Norvegia Norvegia 155
6 Loïc Meillard Svizzera Svizzera 145
7 Žan Kranjec Slovenia Slovenia 134
8 Tommy Ford Stati Uniti Stati Uniti 129
Alexander Schmid Germania Germania 129
10 Gino Caviezel Svizzera Svizzera 107

10.06 Sulla celebre Oreiller-Killy vedremo chi sarà il primo vincitore in discesa in questa stagione. Come si è visto ieri non mancherà l’equilibrio, con un parterre di protagonisti che vogliono la vittoria

10.03 Dopo il superG disputato ieri, tornano in azione gli Uomini-Jet, che sono alle prese con il primo weekend dedicato alla velocità di questa annata

10.00 Buongiorno e benvenuti in Val d’Isere, tra 30 minuti prenderà il via la discesa maschile!

La Diretta Live del Gigante femminile di sci alpino

L’Italia cerca l’erede di Dominik ParisI precedenti dell’Italia in Val d’IsereLa classifica della Coppa del Mondo

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della discesa libera della Val d’Isere (Francia), valevole per la Coppa del Mondo maschile di sci alpino 2020-2021. Si va a concludere, quindi, il primo fine settimana dedicato alla velocità del Circo Bianco al maschile, dato che da ieri abbiamo visto l’esordio del supergigante, mentre oggi toccherà, sempre alle ore 10.30, alla prova “regina” per gli Uomini-Jet.

Ieri abbiamo assistito alla vittoria di Mauro Caviezel, seguito da Adrian Smiseth Sejersted e Chrstian Walder, non certo quello che tutti si potevano aspettare prima della gara. Anche oggi ci attendiamo tanta incertezza, con Vincent Kriechmayr smanioso di migliorare il quinto posto di ieri, come Kjetil Jansrud che ha concluso alle sue spalle. Sul fronte italiano Christof Innerhofer vuole ribadire le buone sensazioni messe in mostra ieri con un ottavo posto davvero importante. Dominik Paris a sua volta, ha voglia di fare sul serio e lo ribadirà sin da oggi pronto a dire la sua nella discesa, ovvero il suo terreno di caccia ideale. Per il nostro fuoriclasse sarà importante chiudere una gara solida, crescendo di condizione.

La discesa libera della Val d’Isere, valevole per la Coppa del Mondo maschile di sci alpino 2020-2021, comincerà alle ore 10.30. OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE scritta per non perdere nemmeno un istante dello spettacolo unico del Circo Bianco!

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO Biathlon, Roeiseland vinse l’inseguimento di Hochfilzen: highlights e sintesi. Dorothea Wierer sesta

LIVE Biathlon, Inseguimento femminile Hochfilzen in DIRETTA: vince Roeiseland in solitaria, Wierer sesta e Vittozzi 15ma