LIVE Nuoto, Assoluti Riccione in DIRETTA: Pilato e Ceccon volano alle Olimpiadi! Pellegrini e Martinenghi in luce

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LIVE Nuoto, Assoluti Riccione in DIRETTA: Benedetta Pilato nei 50 rana, c’è Paltrinieri negli 800 sl

BENEDETTA PILATO QUALIFICATA ALLE OLIMPIADI: RECORD ITALIANO SUI 100 RANA

THOMAS CECCON QUALIFICATO ALLE OLIMPIADI: RECORD ITALIANO SUI 100 DORSO

BENEDETTA PILATO E BENEDETTA TOKYO RINVIATIA: L’AZZURRA ORA CREDE AL COLPACCIO

BENEDETTA PILATO TRA LE BIG MONDIALI: E ORA TUTTI LA DEVONO TEMERE, LILLY KING COMPRESA

LA GRANDE CRESCITA DI THOMAS CECCON E IL SOGNO PODIO OLIMPICO

PELLEGRINI E MARTINENGHI, UNA PROVA DI COSTANZA

IL RIEPILOGO DI GIORNATA: LA CRONACA E TUTTI I RISULTATI DI OGGI

LE DICHIARAZIONI DI BENEDETTA PILATO

VIDEO – LE DICHIARAZIONI DI THOMAS CECCON

VIDEO – LE DICHIARAZIONI DI FEDERICA PELLEGRINI

VIDEO – LE DICHIARAZIONI DI BENEDETTA PILATO

Un saluto dalla redazione di OA Sport.

E’ tutto per questa DIRETTA LIVE, in un day-1 degli Assoluti invernali con Pilato e Ceccon che hanno realizzato i record italiani e staccato il biglietto per Tokyo nel 2021.

18.50: Caramignoli dunque conclude con il crono di 16’07″73 per Caramignoli, Sinisi (16’18″87) e Giulia Salin (16’27″69). Con la Sinisi che ha polverizzato il proprio personale.

18.46: Ai 1000 metri Caramignoli comanda con il crono di 10’43″62 con 7″26 su Sinisi.

18.41: Agli 800 metri Caramignoli passa agli 800 metri in 8’33″12 a precedere Salin di 7″11 e Tettamanzi di 7″48.

18.39: Ai 400 metri Caramignoli comanda in 4’14″95 a precedere Salin (4’16″88) e Tettamanzi (4’20″29).

18.36: Ai primi 200 metri Caramignoli comanda con il crono di 2’06″44 a precedere Giulia Salin e Alisia Tettamanzi.

18.32: Caramignoli a cui è stato dato il pass per Tokyo, vista la vicenda Covid a Livigno.

18.26: Ci si avvia a vivere l’ultima gara di questa giornata, ovvero i 1500 stile libero femminili con Caramignoli e Salin in vasca.

18.24: Tempi alti in questa finale dei 50 stile libero: Bori si impone in 22″05 a precedere Deplano (22″10) e Miressi (22″17).

18.18: Ci sono ora i 50 stile libero uomini.

18.13: Si impone Silvia Di Pietro in 26″54 a precedere Di Liddo (26″75) e Bianchi (26″91). Con il crono di Cocconcelli, al mattino, arriva il secondo posto, pertanto il podio è composto da Di Pietro, Cocconcelli e Di Liddo.

18.11: Greco si impone in 27″03 nella Serie 2, ma siamo lontani dal 26″66 di Cocconcelli del mattino. Ora sarà la volta della Serie 1 con Di Liddo, Di Pietro e Bianchi osservate speciali.

18.09: Ora è il momento dei 50 delfino femminili.

18.06: Arrivo serratissimo, Rivolta in 52″20 si impone nei 100 farfalla a precedere Burdisso (52″31) e Ceccon (52″36). Siamo però distanti dal 51″0 per Tokyo.

18.02: Ora è il momento dei 100 farfalla uomini.

17.58: Una prestazione sensazionale per Benny, che ancora con tanti margini di miglioramento vuol sognare a Tokyo.

17.55: ECCOLA!!!!! 1’06″02 per Benedetta Pilato. Nuovo record italiano (quarto tempo di sempre in Europa) per lei, polverizzato il record italiano precedente (1’06″36). Comunque brava Martina Carraro in 1’06″58 a un decimo dal crono per Tokyo, che va a Benny. Castiglioni in 1’07″01.

17.52: Adesso sarà la volta della Serie 1 con Foffi, Vozel, Castiglioni, Pilato, Carraro, Fangio, Scarcella e Angiolini.

17.50: Vince Bottazzo in 1’09″03 a precedere Verona (1’09″16) e Verzi (1’09″69).

17.47: Sorrentino, Biagiotti, Bottazzo, Verona, Verzi, Morotti, Buondonno e Berger sui blocchetti di partenza.

17.46: Adesso è venuto il momento della gara più attesa, ovvero dei 100 rana donne. Si comincerà prima con la Serie 2.

17.44: 59″31 per Martinenghi, che non abbatte il muro dei 59″, a precedere Castello (1’00″63) e Pinzuti (1’01″10). Passaggio coraggioso per lui, a cui è mancato qualcosa negli ultimi 25 metri.

17.42: Sarà la volta di Cerasuolo, Bizzarri, Castello, Martinenghi, Pinzuti, Fusco, Mancini e Casna. Martinenghi osservato speciale, non ci sarà il suo rivale Scozzoli per infortunio. Il lombardo è già qualificato per le Olimpiadi, ma vedremo cosa farà qui.

17.40: Vince Baravelli con il crono 1’02″49 a precedere Tomasi (1’02″57) e Sorriso (1’03″10).

17.39: Moni, Baravelli, Cervi, Ponga, Tomasi, Sorriso, Sabattani e Zanetti sul blocchetto di partenza.

17.38: E’ il momento della Serie 2 dei 100 rana maschili.

17.34: 1’57″58 per Federica Pellegrini che, in una gara di passo, vince davanti a Linda Caponi (2’00″66) e a Sara Gailli (2’00″77). Condizione fisica la sua non certo massimale, visto quanto è successo col Covid. Una situazione in Italia che nei 200 sl manca anche un’avversaria.

17.30: Vince Cesarano in 2’00″52 a precedere Cusinato (2’01″05), che ha forzato davvero tanto nei primi 100 metri, decadendo nella seconda parte di gara. Ora sarà la volta di Romei, Musso, Caponi, Pellegrini, Biagioli, Gailli, Cenci e Cesarano.

17.28: Ora sarà la volta di Federica Pellegrini nei 200 stile libero donne, prima però ci sarà la Serie 2.

17.27: Ora premiazioni delle gare che si sono tenute.

17.26: Da sottolineare il crono di Galossi (14 anni) che ha ottenuto un grande crono di 3’54″20, migliorando in modo sensibile il suo limite italiano categoria ragazzi di 3’57″24. Un ragazzino che si farà vedere…

17.24: Va detto che Paltrinieri, al mattino, ha nuotato in 3’50″17 al mattino e quindi ha ottenuto il secondo posto nell’overall, ma dovrebbe essere fuori dalla classifica di questa gara.

17.22: Chiude la sua prova un ottimo Ciampi in 3’47″57 in solitaria a un decimo dal personale. A precedere in questa gara Luca De Tullio (3’52″53) e Galossi (3’54″20), autore del nuovo record italiano ragazzi (classe 2006).

17.16: Entrano i partecipanti della Serie 1 dei 400 stile libero, privi di Detti e di Marco De Tullio. Sui blocchetti Giovannoni, Alessandrini, Mosconi, Freri, Ciampi, Luca De Tullio, Occhipinti, Sanzullo, Galossi, Grassi.

17.14: Vince Silvia Scalia con il crono di 28″03 a precedere Cocconcelli (28″57) e Pasquino (30″13).

17.12: Nella serie 2 vince Valli in 29″39 a precedere Gaetani (29″42) e Bianchi (29″49).

17.10: Ora è la volta dei 50 dorso donne, nei quali vedremo all’opera Scalia e Zofkova.

17.06: E COMINCIAMO COL BOTTO!!!! 52″84 per Ceccon e nuovo record italiano per lui, che grande prova per lui. Qualificazione olimpica staccata, a precedere Sabbioni (53″44). Migliorato il primato italiano di Sabbioni (53″34).

17.05: Ora è il momento della Serie 1 dei 100 dorso e osservati speciali Ceccon e Sabbioni.

17.04: Bietti in 55″77 a precedere Brunella (56″11) e Ponzio (56″46).

17.02: La Serie n.2 dei 100 dorso uomini vedrà protagonisti Alessandro, Laugeni, Ciavarella, Bietti, Bonacchi, Brunella, Ponzio e Morciano.

17.01: SI COMINCIA!

16.59: Si comincerà con i 100 dorso uomini, con Sabbioni e Ceccon da osservare con attenzione.

16.55: 5′ al via delle gare.

16.52: Federica Pellegrini sarà tra i blocchetti di partenza nei suoi 200 stile libero, ma la veneta non potrà essere al meglio della sua condizione.

16.49: Si prospetta quindi un pomeriggio particolarmente interessante.

16.46: La matematica non è un’opinione e i secondi tolti al proprio personal best sono quasi due, lei che non ha di certo nella piscina da 25 metri il suo ambiente ideale.

16.43: Se è vero che nella gara più veloce questo risultato (28″81, record europeo) non sorprende visto il suo essere argento iridato a Gwangju (Corea del Sud) nel 2019, impressiona fino a dove si sia spinta nella specialità olimpica. Sì perché il suo 1’03″55 è crono di pregevolissima fattura, partendo da una base di 1’05″40.

16.40: Gareggiando nella bolla di Budapest tra le fila degli Energy Standard in occasione della International Swimming League 2020, la classe 2005 ha stabilito i nuovi primati italiani dei 50 e dei 100 rana.

16.37: La gara sarà tutta da vivere perché Pilato di segnali di vitalità ne ha dati.

16.34: Una giornata, comunque, ricca di stelle con soprattutto la sfida nei 100 rana donne tra Benedetta Pilato, Martina Carraro e Arianna Castiglioni che si contenderanno i due posti disponibili in questa specialità a Cinque Cerchi.

16.31: Dopo il grande caos della pandemia e il rinvio dei Giochi, anche le competizioni sportive hanno avuto un mutamento deciso del quadro. Covid-19 che purtroppo è stato causa di tanti problemi e spiega alcune delle assenze che ci sono in questa rassegna nazionale.

16.28: Nella piscina di Riccione la posta in palio sarà piuttosto alta, visto che l’obiettivo è molto importante: la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo nel 2021.

16.25: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della prima giornata di gare degli Assoluti invernali di nuoto 2020.

LA CRONACA DELLE SERIE LENTE (17 DICEMBRE): GREGORIO PALTRINIERI SI E’ SCALDATO NEI 400 SL

Il programma degli Assoluti invernali (17 dicembre)I favoriti gara per garaI tempi limite per le Olimpiadi di Tokyo 

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della prima giornata di gare degli Assoluti invernali di nuoto 2020. Nella piscina di Riccione la posta in palio sarà piuttosto alta, visto che l’obiettivo è molto importante: la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo nel 2021.

Dopo il grande caos della pandemia e il rinvio dei Giochi, anche le competizioni sportive hanno avuto un mutamento deciso del quadro. Covid-19 che purtroppo è stato causa di tanti problemi e spiega alcune delle assenze che ci sono in questa rassegna nazionale. Una giornata, comunque, ricca di stelle con soprattutto la sfida nei 100 rana donne tra Benedetta Pilato, Martina Carraro e Arianna Castiglioni che si contenderanno i due posti disponibili in questa specialità a Cinque Cerchi, nonché l’esordio di Federica Pellegrini, che gareggerà nei suoi amati 200 stile libero, reduce dall’arcinoto contagio.

Il focus sarà nella prova della rana. La gara sarà tutta da vivere perché Pilato di segnali di vitalità ne ha dati. Gareggiando nella bolla di Budapest tra le fila degli Energy Standard in occasione della International Swimming League 2020, la classe 2005 ha stabilito i nuovi primati italiani dei 50 e dei 100 rana. Se è vero che nella gara più veloce questo risultato (28″81, record europeo) non sorprende visto il suo essere argento iridato a Gwangju (Corea del Sud) nel 2019, impressiona fino a dove si sia spinta nella specialità olimpica. Sì perché il suo 1’03″55 è crono di pregevolissima fattura, partendo da una base di 1’05″40. La matematica non è un’opinione e i secondi tolti al proprio personal best sono quasi due, lei che non ha di certo nella piscina da 25 metri il suo ambiente ideale.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della prima giornata di gare degli Assoluti invernali di nuoto 2020: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Le gare si svolgeranno a serie con gruppi di atleti contingentati e tamponati (così come dirigenti, tecnici, giudici e operatori) per prevenire e ridurre al minimo il rischio di contagio da Covid-19. Le serie veloci prenderanno il via dalle ore 17.00.

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Modena-Knack Roeselare 3-2, Champions League in DIRETTA: vittoria di carattere dei Canarini, che volano in testa al gruppo D

LIVE Rigoldi-Yafai, Europeo Supergallo in DIRETTA: l’azzurro perde il titolo europeo. Boschiero batte Gonzalez ai punti