LIVE Ciclismo, Europei DIRETTA: la vittoria di Giacomo Nizzolo e le pagelle. Cassani: “Squadra fantastica”



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Loading...
Loading...

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA PROVA IN LINEA ELITE FEMMINILE DEGLI EUROPEI DI CICLISMO

LA CRONACA DELLA VITTORIA DI NIZZOLO

LE PAGELLE DEGLI EUROPEI: TUTTI I VOTI

L’ORDINE D’ARRIVO

GIACOMO NIZZOLO: “SQUADRA FANTASTICA, MI HANNO LANCIATO PERFETTAMENTE”

RENATO DI ROCCO: “L’ITALIA RISPONDE CON I RISULTATI”

L’EDITORIALE: IL CAPOLAVORO TATTICO DI UN’ITALIA PERFETTA

VIDEO: LA VOLATA VINCENTE DI NIZZOLO

L’ALBO D’ORO DEGLI EUROPEI

ARNAUD DÉMARE: “ITALIA CON IL TRENO PIÙ FORTE”

VAN DER POEL: “L’ITALIA HA CORSO IN MANIERA ECCEZIONALE”

ARNAUD DÉMARE IL GRANDE SCONFITTO

LA CONSACRAZIONE DI GIACOMO NIZZOLO

ANCORA UN FANTASTICO CASSANI, MIRINO PUNTATO SU MONDIALI ED OLIMPIADI

STARTLIST PROVA IN LINEA FEMMINILE

STARTLIST PROVA IN LINEA UNDER 23

TEAM INEOS DIVENTA INEOS GRENADIERS

LA STARTLIST UFFICIALE DEL TOUR DE FRANCE

16.24 Grazie per averci seguito, ma rimanete su OA Sport. Troverete cronaca, analisi, approfondimenti, video, pagelle, dichiarazioni e tantissimo altro. Un saluto sportivo e W l’Italia!

16.21 La classifica finale:

1 NIZZOLO Giacomo Italy 250 75 4:12:23
2 DÉMARE Arnaud France 200 55 ,,
3 ACKERMANN Pascal Germany 150 40 ,,
4 VAN DER POEL Mathieu Netherlands 125 32 ,,
5 STUYVEN Jasper Belgium 100 28 ,,
6 BALLERINI Davide Italy 90 24 ,,
7 PATERSKI Maciej Poland 80 20 ,,
8 GARCÍA CORTINA Iván Spain 70 18 ,,
9 ŤOUPALÍK Adam Czech Republic 60 16 ,,
10 COSNEFROY Benoît France 50 14 ,,

16.20 Medaglia di bronzo per il tedesco Ackermann, 4° Van der Poel, 5° Stuyven, 6° Davide Ballerini.

16.19 L’ITALIA HA DOMINATO! Complimenti al ct Davide Cassani per la consueta organizzazione tattica. Gli azzurri sono sempre stati attenti ad ogni tentativo di fuga, stoppando a più riprese le rasoiate di Van der Poel. Poi nel finale, schierati al completo davanti, non hanno lasciato scampo a nessuno, tirando in maniera eccelsa la volata a Nizzolo.

16.18 Terzo oro consecutivo per l’Italia agli Europei dopo Trentin nel 2018 e Viviani nel 2019. Ora è Giacomo Nizzolo il nuovo RE D’EUROPA!

16.16 Per Giacomo Nizzolo questa è la vera consacrazione della carriera. Dopo due titoli italiani, ora mette in bacheca un oro europeo! E non è di certo finita qui…

16.15 E’ STATO UNO SPRINT DA BRIVIDI! Ballerini ha tirato al meglio la volata di Nizzolo, è stato l’ultimo uomo del treno azzurro. Il campione nazionale è partissimo benissimo, con grande potenza nelle gambe. Demare ha provato la rimonta. E’ risalito, risalito, risalito, poi ha quasi affiancato Nizzolo. L’azzurro, con il colpo di reni, è rimasto davanti per una decina di centimetri!

16.13 NIZZOLOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! NIZZOROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! CAMPIONE D’EUROPAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!

16.12 DEMARE O NIZZOLO??? SONO ARRIVATI QUASI INSIEME SULLA LINEA D’ARRIVO!

16.12 ULTIMO CHILOMETRO! Nizzolo a ruota di Ballerini. Ci sono anche Demare, favorito, ed il tedesco Ackermann.

16.11 Ripresi Pidcock e Guerreiro

16.11 L’ITALIA VA A CHIUDERE! Grande organizzazione degli azzurri, Trentin in testa al gruppo!

16.10 ATTACCO SERIO DEL GIOVANE BRITANNICO PIDCOCK! Il portoghese Guerreiro risponde!

16.10 Ripreso il norvegese, parte al contrattacco l’austriaco Schoenberger.

16.09 Attenzione però anche a Ballerini per una eventuale volata, altro corridore molto veloce.

16.09 Solo 4 secondi di vantaggio per Hoelgaard a 2,7 km dal traguardo!

16.09 ULISSI AUMENTA L’ANDATURA! L’Italia tiene alto il ritmo per non far scattare nessuno. Vogliamo giocarcela in volata con Nizzolo!

16.08 Ecco la Cote, attenzione che il norvegese ha ancora 8 secondi di vantaggio a 3 km dall’arrivo!

16.07 ITALIA DAVANTI! Affini accelera e mette il gruppo in fila indiana! Andatura altissima!

16.07 Sta per iniziare la Cote du Pont Neuf.

16.06 ULTIMI CINQUE CHILOMETRI! Hoelgaard sempre in testa con 7 secondi di margine. La Francia torna in testa al gruppo con Boudat. E’ l’unico gregario rimasto a Demare in questa fase.

16.05 Otto azzurri davanti, praticamente l’Italia al completo. Nizzolo è già a ruota di Demare…

16.04 7 km all’arrivo e 7 secondi di vantaggio per Hoelgaard.

16.04 Attenzione al Belgio che si porta in blocco nelle prime posizioni. Una Nazionale che ha assolutamente bisogno di evitare lo sprint, pur disponendo di un Naesen molto veloce.

16.03 Guadagna il gruppo tirato dall’Olanda. 9 secondi di ritardo da Hoelgaard. La sensazione è che Van der Poel possa andarlo a riprendere con 4 pedalate….

16.02 Van der Poel sta aspettando la Cote du Pont Neuf per scatenare la battaglia.

16.01 Il norvegese Markus Hoelgaard solo al comando con 12″ sul gruppo a 9 km dal traguardo.

16.01 Due olandesi in testa al gruppo. E’ legittimo attendersi un nuovo attacco di Van der Poel, sarebbe il quinto!

16.00 Hoelgaard viene sottovalutato. Ha già guadagnato una decina di secondi.

15.59 Attacca il norvegese Hoelgaard, guadagna qualche metro. 11 km al traguardo.

15.58 Olanda davanti, 5 azzurri nelle prime 15 posizioni. Bene anche Demare, il favorito n.1 in caso di arrivo in volata.

15.57 Ora la Cote du Lezot. 1400 metri al 4,2% di pendenza media e massima del 6,9%,

15.56 Il belga Vanmarcke in testa al gruppo. La miccia sta per accendersi, fase di studio: la quiete che precede la tempesta…

15.55 Benissimo Nizzolo nelle prime posizioni, è pimpante.

15.54 Inizia l’ultimo giro! 13,5 km all’arrivo, gruppo compatto! C’è Affini in testa al plotone!

15.53 Contropiede dello svizzero Bohli.

15.53 Tentativo telefonato di uno spagnolo, gruppo di nuovo compatto.

15.51 16 km all’arrivo, può succedere di tutto.

15.50 Jacobs viene tenuto davanti a bagno maria. 5 secondi di vantaggio, torna la Francia a tirare il gruppo.

15.49 Rientra il gruppo, rimane solo davanti lo svizzero Jacobs.

15.48 ENNESIMO ALLUNGO DI VAN DER POEL! Sono rientrati anche uno svizzero ed un francese, sono in 5 davanti, ma il gruppo è a pochi metri.

15.47 19 km all’arrivo. Trentin, Van der Poel e Bystroem non riescono ad andare via.

15.46 Con 10 pedalate Van der Poel ha ripreso Trentin e Bystroem. Già quattro scatti per l’olandese, sta spendendo troppo?

15.46 ALTRO SCATTO DI VAN DER POEL! Non si stanca mai l’olandese!

15.45 Attacca il norvegese Bystroem, seguito da Matteo Trentin. Guadagnano qualche metro.

15.44 Rilancia Van der Poel, altra accelerazione! Ma non riesce a fare il vuoto.

15.43 Allunga Ulissi, subito ripreso da Van der Poel.

15.43 Attacca un corridore olandese, rispondono Visconti e Ballerini. La sensazione è che da un momento all’altro possa partire una fuga importante.

15.43 Gruppo compatto a 23 km dall’arrivo, anche se si sono staccati tantissimi corridori.

15.42 La tattica dell’Italia è chiara. Provare ad entrare in qualsiasi tentativo di fuga con Trentin, Ulissi e Ballerini e tenersi fresco il campione nazionale Nizzolo in caso di arrivo in volata.

15.41 Van der Poel ci ha già provato due volte sulle cote, sta spendendo tante energie. E’ una fase imprevedibile della corsa.

15.40 Niente da fare, ripreso il tentativo di Van der Poel.

15.39 Anche Ballerini ancora brillante.

15.38 ANCORA VAN DER POEL! Accelerazione brusca dell’olandese! Trentin risponde presente!

15.38 Niente da fare, ripresi gli attaccanti, gruppo compatto.

15.37 Ulissi generoso in testa al gruppetto degli attaccanti. Rilancia l’andatura, è un momento chiave della corsa.

15.36 Anche Van Avermaet rientra sul gruppetto di testa. La Francia sta dando tutto per chiudere il gap.

15.35 Ulissi, Trentin e Ballerini in testa a tirare per portare via questa fuga, ma dietro la Francia prova a chiudere.

15.35 IMPRESSIONANTE LA RASOIATA DI VAN DER POEL! Con poche pedalate ha raggiunto facilmente Guerreiro e Stuyven!

15.34 ATTACCA MATHIEU VAN DER POEL! Rispondono bene Ballerini, Trentin e Ulissi!

15.33 Ripreso David Van der Poel. Davanti Guerreiro (Portogallo) è andato a riprendere Stuyven!

15.33 L’olandese Weening parte al contrattacco, Trentin si porta alla sua ruota! Ma la Francia non concede spazio.

15.32 Problemi meccanici per Rui Costa, si mantiene in coda al gruppo.

15.30 Stuyven ha guadagnato 6 secondi su David Van der Poel, Guerreiro, Rubio e Bernas. A 20 secondi il gruppo tirato dalla Francia.

15.29 E’ probabile che Stuyven si aspettasse che qualche altro corridore di Nazionali di riferimento gli desse manforte in questo tentativo, ma così non è stato.

15.28 Stuyven saluta gli altri fuggitivi e se ne va tutto solo in un tratto in discesa.

15.27 35 km all’arrivo. 6 secondi il gap degli attaccanti. Il percorso, pur non durissimo, si presta benissimo a delle rasoiate. Sprint di gruppo tutt’altro che scontato…

15.26 David Van der Poel, Guerreiro, Rubio, Bernas e Stuyven, sono in cinque al comando. 10 secondi di vantaggio sul gruppo tirato dalla Francia, completamente al servizio di Demare.

15.25 Stuyven è andato a riprendere i quattro al comando.

15.24 ANCORA IL BELGIO! Si muove Jasper Stuyven!

15.23 Trentin ha scortato Nizzolo nel momento dell’attacco di Van Avermaet.

15.22 Solo 8 secondi di vantaggio per i fuggitivi.

15.22 Subito ripreso Van Avermaet, parte un britannico al contrattacco. Sempre Ulissi a fare buona guardia.

15.21 ATTACCA VAN AVERMAET! Rispondono in facilità Ulissi e Ballerini!

15.20 Prova ad allungare Sep Vanmarcke, la Francia non lascia spazio.

15.18 Francia, Italia e Paesi Bassi monopolizzano le prime posizioni.

15.15 15″ per i quattro di testa.

15.12 45 chilometri al traguardo. Davanti un nuovo quartetto composto dal solito Bernas, da David van der Poel, dallo spagnolo Diego Rubio e dal portoghese Ruben Guerreiro.

15.09 48 chilometri al traguardo.

15.06 La gara si sta incendiando. Dal gruppo partono diversi attaccanti, la Francia cerca di chiudere.

15.05 MATHIEU VAN DER POEL! Il neerlandese porta il primo attacco a 50 chilometri dall’arrivo e il gruppo si frattura.

15.03 Quattro gii alla fine. Bernas si rialza

15.00 20″ di vantaggio sugli inseguitori per Bernas.

14.57 Bernas resta solo in testa alla gara.

14.54 Ora i francesi danno qualche cambio agli azzurri in testa al gruppo.

14.50 Il video della caduta

14.46 Ora anche Visconti tira in testa al gruppo.

14.44 Azzurri ancora in testa al gruppo.

14.42 BRUTTA CADUTA SOTTO LO STRISCIONE DEL TRAGUARDO. Almeno venti corridori coinvolti.

14.40 I battistrada hanno ancora 45″ di margine.

14.36 E’ sempre Boaro che fa l’andatura in testa al gruppo.

14.33 75 chilometri al traguardo.

14.30 I Paesi Bassi continuano a far scattare i loro atleti per inasprire la gara.

14.27 Ora arrivano anche i francesi in testa al gruppo.

14.24 Ricordiamo i nomi dei quattro fuggitivi: Pawel Bernas (Polonia), Andreas Miltiadis (Cipro), Dusan Rajovic (Serbia) ed Emil Dima (Romania).

14.21 L’azione del neerlandese ha costretto il gruppo ad accelerare per chiudere. Ora nuovamente plotone compatto con l’Italia in testa a tirare.

14.20 Attacca il neerlandese Oscar Riesebeek!

14.16 Solo un minuto di vantaggio per i battistrada. Di questo passo li prenderanno molto presto.

14.13 90 chilometri al traguardo

14.10 Scende a 1’15 il vantaggio dei battistrada.

14.07 Ora c’è Manuele Boaro in testa a un gruppo che va ad andatura non certamente elevata.

14.04 I corridori hanno complicato sei giri del percorso. 1’29” di vantaggio per i battistrada

14.01 Lavora le Germania in testa al gruppo. Gli azzurri sono tutti presenti nelle primissime posizioni.

13.58 Mancano 100 chilometri all’arrivo.

13.55 Le immagini della caduta:

13.52 Una caduta in gruppo: coinvolto il francese Roux ed altri quattro uomini.

13.46 120 chilometri al traguardo, il gruppo sta per completare il quinto giro.

13.43

13.40 Immagini dal gruppo:

13.36 Ricordiamo i nomi degli attaccanti: Pawel Bernas (Polonia), Andreas Miltiadis (Cipro), Dusan Rajovic (Serbia) ed Emil Dima (Romania).

13.33 Terminato il quarto giro: vantaggio di 3’45” per i fuggitivi.

13.27 Ora anche la Germania sta collaborando in testa al gruppo.

13.23 Altro passaggio dei fuggitivi.

13.20 Margine che è sceso a circa 2′.

13.16 Completata la quarta tornata.

13.10 Il plotone sta terminando il terzo giro.

13.06 Margine che ora sfiora i 3′.

13.03 Ancora immagini dei fuggitivi

13.01 L’Inno di Mameli per Elisa Balsamo.

12.58 A tenere sotto controllo la fuga ci sono Italia, Belgio e Norvegia.

12.55 Immagini dei fuggitivi:

12.52 Vantaggio stabile sui 2’30”.

12.49 Mancano 150 chilometri all’arrivo.

12.46 Il plotone lascia fare: già oltre 2′ di vantaggio.

12.43 Hanno allungato in quattro: Pawel Bernas (Polonia), Andreas Miltiadis (Cipro), Dusan Rajovic (Serbia) ed Emil Dima (Romania).

12.37 Completato anche il secondo giro del circuito.

12.31 Situazione stabile in corsa con il gruppo ancora compatto.

12.25 Completato ovviamente il primo dei 13 giri del circuito.

12.23 Sono stati percorsi 15 chilometri, ancora nessun attacco significativo.

12.17 Il Belgio alla partenza:

12.14 Non ci sono stati ancora attacchi veri e propri.

12.10 Sono stati percorsi i primi 5 chilometri di gara.

12.05 Il momento del via.

12.02 Corsa che si appresta a raggiungere il km 0.

12.01 Non è partito il rumeno Grosu per un sospetto caso nel suo team di Covid-19.

12.00 Le squadre sulla linea di partenza.

11.58 Segnaliamo che tra le under 23 al femminile si è imposta la nostra Elisa Balsamo.

Ciclismo, Europei 2020: Elisa Balsamo vince l’oro nella prova in linea femminile Under 23!

11.55 L’Italia però non parte battuta: Giacomo Nizzolo ai Campionati Tricolori ha dimostrato una condizione eccezionale e sarà il capitano della banda guidata da Davide Cassani.

11.52 I grandi favoriti sono Arnaud Demare, il quale sta vivendo uno dei momenti migliori della sua carriera, e Mathieu van der Poel, che pochi giorni fa ha conquistato il campionato nazionale neerlandese dopo 44 chilometri di assolo solitario.

11.49 Percorso che è praticamente lo stesso visto ieri nella Bretagne Classic: un circuito di circa quattordici chilometri da ripetere tredici volte per un totale di 177 chilometri. Il tracciato è tortuoso e presenta stradine molto strette, tuttavia le salite che ne fanno parte sono brevi e non particolarmente dure. E’ adatto principalmente a corridori esplosivi e a velocisti dotati di buona tenuta quando la strada si inerpica.

11.47 È la quarta edizione dedicata ai professionisti: l’Italia è avanti nel medagliere con i due ori nelle ultime due manifestazioni con Trentin e Viviani.

11.45 Partenza prevista tra circa 15′, alle 12.00.

11.43 Buongiorno e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della prova in linea uomini élite dei Campionati Europei 2020 di ciclismo su strada.

Programma gara di oggi La presentazione della prova in lineaLa startlist

NUOVA RIFORMA UCI PER LA SICUREZZA DEI CORRIDORI

Ciao a tutti amici ed amiche di OA Sport e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE dei Campionati Europei 2020 di ciclismo su strada. La manifestazione si terrà in quel di Plouay, Bretagna, su un circuito di circa quattordici chilometri da ripetere tredici volte per un totale di 177 chilometri. Il tracciato è tortuoso e presenta stradine molto strette, tuttavia le salite che ne fanno parte sono brevi e non particolarmente dure. E’ adatto principalmente a corridori esplosivi e a velocisti dotati di buona tenuta quando la strada si inerpica.

I grandi favoriti sono Arnaud Demare, il quale sta vivendo uno dei momenti migliori della sua carriera, e Mathieu van der Poel, che pochi giorni fa ha conquistato il campionato nazionale neerlandese dopo 44 chilometri di assolo solitario. La nazionale italiana si presenterà al via con un tridente composto da Giacomo Nizzolo, fresco vincitore della maglia tricolore, Davide Ballerini e Matteo Trentin. Gli azzurri, a seconda delle sensazioni dei loro leader, potranno correre all’attacco o rimanere più coperti. Tra i favoriti anche il francese Arnaud Demare, in grande forma in questo scorcio di stagione.

L’appuntamento con l’inizio della nostra Diretta Live è per le 11.45. Buon divertimento!

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top