Ciclismo, Europei 2020: Arnaud Démare, il grande sconfitto. Francese senza gregari per la volata



Era molto probabilmente il primo favorito. Le prove di forza in volata fatte vedere alla Milano-Torino prima e al Campionato Nazionale francese poi avevano dimostrato che la gamba fosse quella dei giorni migliori. Arnaud Démare esce fuori dalla prova in linea dei Campionati Europei di ciclismo in quel di Plouay, davanti al pubblico di casa, molto probabilmente come il grande sconfitto.

Poco da dire sulla sua performance, visto che andando a vedere il photofinish, all’atleta della FDJ sono mancati veramente pochissimi centimetri. Purtroppo per lui e per i transalpini, e per fortuna in casa Italia, Giacomo Nizzolo è riuscito a prevalere con il colpo di reni. Difficile andare a capire dove Démare avrebbe potuto far meglio, sicuramente però il dover organizzare la volata da solo, scegliere la ruota giusta e lanciarsi in solitaria non hanno aiutato.

Loading...
Loading...

È venuta dunque a mancare la squadra, che per lunghi tratti ha gestito la corsa, salvo poi scomparire sul finale. L’unico uomo che ha provato a lanciare Démare è stato Cosnefroy (piazzato poi nella top-10). Impossibile fare ipotesi, ma se il transalpino avesse avuto a disposizione un treno del calibro di quello azzurro, molto probabilmente l’epilogo sarebbe stato diverso. 

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top