Seguici su

Pallavolo

Volley femminile, Pagelle Italia-Olanda 3-0: Paola Egonu Terminator, Folie e De Gennaro fondamentali

Pubblicato

il

L’Italia ha agguantato il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020, demolendo l’Olanda per 3-0 nel Preolimpico 2019 disputato a Catania. Una prova di grande spessore da parte delle azzurre, che ora proveranno ad infrangere un tabù storico e conquistare quanto meno un podio a cinque cerchi.

LE PAGELLE DI ITALIA-OLANDA 3-0

Paola Egonu, 10: incontenibile, un vero e proprio Terminator che si abbatte sulla difesa olandese con inaudita potenza. E’ una vera e propria sentenza, si carica la squadra sulle spalle con una personalità da leader. Nel finale punto a punto del terzo parziale non trema, anzi si esalta ed eleva ulteriormente l’asticella. Chiude con 27 punti ed un fantastico 53,19% in attacco! La stella indiscussa di questa squadra che già sogna la rivincita con Tijana Boskovic a Tokyo 2020: in Giappone la resa dei conti per stabilire chi sia realmente la n.1 al mondo.

Raphaela Folie, 9: quanto ci era mancata lo scorso anno! L’Italia ha ritrovato una centrale con i controfiocchi, la cui grinta contagiosa ha fatto benissimo a tutto il gruppo. In attacco va a segno con il consueto dinamismo, a muro si fa sempre trovare pronta. E’ suo l’ace che chiude la partita. Si è conquistata il posto da titolare a suon di prestazioni e non sarà semplice strapparglielo….

Miriam Sylla, 7,5: non è ancora quella dello scorso anno, eppure si distingue per una partita di grandissima generosità. In ricezione non sfigura, malgrado venga bersagliata dalle avversarie. In attacco, dopo le fatiche iniziali, ingrana progressivamente e chiude con un buon 44,4%.

Elena Pietrini, 7: entra sul finire del secondo parziale per sostituire l’infortunata Lucia Bosetti. Non trema, anzi affronta il momento con tutta la spensieratezza dei suoi 19 anni. Commette qualche errore di troppo, eppure non fa mancare un preziosissimo contributo con 4 attacchi vincenti ed 1 ace. In ricezione fa quel che può, è il fondamentale su cui deve ancora lavorare molto.

Lucia Bosetti, 6: vive una serata nera in attacco, come racconta un eloquente 2 su 14. Eppure risulta come sempre preziosissima in seconda linea con una ricezione consistente e delle difese superlative. Un problema alla spalla la mette fuori dai giochi.

Cristina Chirichella, 7: poco appariscente e chiamata raramente in attacco (3 su 6). Nei momenti caldi, tuttavia, emerge con personalità e, da vera capitana, riesce a spronare il gruppo.

Ofelia Malinov, 8: sempre padrona della situazione. La ricezione, soprattutto nel terzo parziale, è ben lontana dalla perfezione. Ciò nonostante non si scoraggia e riesce comunque a servire degli ottimi palloni con continuità. Varia bene il gioco e, quando conta, serve sempre Paola Egonu: così non si sbaglia mai…

Monica De Gennaro, 9: in seconda linea, nel corso del terzo parziale, riceve praticamente per tre….Si lancia a destra e a sinistra per coprire Pietrini e Sylla, in difesa compie dei recuperi prodigiosi, che mandano in tilt le attaccanti olandesi. Con i suoi 32 anni è la veterana del gruppo, un pilastro di cui non si può fare a meno.

ARTICOLI CORRELATI:

La cronaca di Italia-Olanda

Italia rullo compressore, demolite Olanda e Belgio

Le pagelle di Italia-Olanda

VIDEO Highlights Italia-Olanda

Italia alle Olimpiadi per la sesta volta, tutti i precedenti

Le squadre qualificate alle Olimpiadi

Il calendario e la formula delle Olimpiadi

Le dichiarazioni di Davide Mazzanti

Le dichiarazioni di Egonu e Sylla

federico.militello@oasport.it

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fivb

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online