LIVE Giro d’Italia 2019, Cronometro Verona-Verona in DIRETTA: Carapaz perde da Nibali, ma trionfa all’Arena. Roglic strappa il podio a Landa

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE DELLA VENTUNESIMA TAPPA

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

LA CRONACA DELLA CRONOMETRO DI VERONA

LA CLASSIFICA GENERALE DEFINITIVA DEL GIRO D’ITALIA 2019

Grazie a tutti per averci seguito lungo queste tre appassionanti settimane di Giro d’Italia 2019, è stato un bellissimo viaggio come sempre: la Corsa Rosa ha regalato grandi emozioni ancora una volta. Ha vinto Richard Carapaz (Ecuador, Movistar) che ha stupito davvero tutti, Vincenzo Nibali si è dovuto accontentare della seconda posizione salendo sul podio di un Grande Giro per l’undicesima volta in carriera, terzo lo sloveno Primoz Roglic.

17.11 Lo statunitense Chad Haga (Sunweb) ha invece vinto l’ultima tappa del Giro d’Italia 2019, tornato in auge dopo un bruttissimo incidente stradale. Beffato Campenaerts per quattro secondi sui 17 km di Verona.

17.10 Richard Carapaz primo con 1’05” su Vincenzo Nibali, Primoz Roglic ha conquistato il terzo posto battendo Mikel Landa per appena 8 secondi.

17.09 Richard Carapaz taglia il traguardo col tempo di 23’19”. L’ecuadoregno ha vinto il Giro d’Italia con 1’05” di vantaggio su Vincenzo Nibali. Il 26enne della Movistar ha conquistato il primo Grande Giro della carriera: sventolio di bandiere nazionali all’Arena di Verona.

17.08 Vediamo se Nibali chiuderà in classifica generale a meno di un minuto dall’avversario, giusto per soddisfazione personale.

17.07 Richard Carapaz sta per arrivare al traguardo di Verona, pedalata disinvolta per la maglia rosa: ultimo chilometro per l’ecuadoregno che sarà accolto da tantissimi suoi connazionali.

17.05 E ora aspettiamo Richard Carapaz che, salvo cadute o problemi meccanici, vincerà il Giro d’Italia 2019.

17.04 Vincenzo Nibali arriva al traguardo col tempo di 22’30”, attardato di 23 secondi da Haga. Nono posto di tappa per lo Squalo, secondo nella generale.

17.03 VINCENZO NIBALI RISCHIA TUTTO! Ci vuole provare, non è facile però battere Haga!

17.02 Primoz Roglic conquista il terzo posto in classifica generale. Mikel Landa taglia il traguardo con 31 secondi di ritardo dallo sloveno e dunque è quarto per appena 8 secondi.

17.01 Richard Carapaz transita all’intermedio attardato di 33” da Vincenzo Nibali, l’ecuadoregno è in totale controllo.

17.00 Chad Haga ora è davvero vicino alla vittoria di questa cronometro salvo una magia di Vincenzo Nibali nella seconda parte del tracciato, lo Squalo ci sta provando!

16.58 Primoz Roglic non vincerà la tappa! Lo sloveno taglia il traguardo col tempo di 22’33”: nona posizione provvisoria. Gli dovrebbe bastare per prendere il terzo posto in classifica generale, attendiamo Landa.

16.56 VINCENZO NIBALIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII! E’ a 13 secondi da Campenaerts ma ad appena 7 da Haga e ha fatto meglio di Roglic di 2 secondi!

16.55 Vincenzo Nibali scatenato in salita! Lo Squalo è indemoniato, ha guadagnato 18” su Carapaz in 5 chilometri e se la gioca con Roglic. VUOLE LA TAPPA.

16.54 Mikel Landa in cima alle Torricelle, attardato di 20” da Roglic: lo spagnolo sembra dover dire addio ai sogni di podio visto che prima del via della tappa odierna aveva 23” da difendere sullo spagnolo.

16.54 Miguel Angel Lopez attardato di 1’20” da Haga, il colombiano conserva la maglia bianca di miglior giovane.

16.52 Vincenzo Nibali sprigiona tutta la sua potenza in salita! Lo Squalo ci vuole provare, vincere la tappa sarebbe davvero un sogno: lo attendiamo tra tre minuti in cima alle Torricelle.

16.51 Primoz Roglic arriva all’intermedio, attardato di 6” da Haga. Tra tre minuti arriverà Landa, vediamo quale sarà il ritardo: stanno lottando per il terzo gradino del podio.

16.50 Intanto Majka arriva al traguardo a 40” da Haga.

16.50 Richard Carapaz pedala con tranquillità, l’ecuadoregno controlla la situazione: sta pregustando la conquista del Giro d’Italia.

16.49 VINCENZO NIBALIIIIIIIII! 5’44” ai piedi delle Torricelle, 4 secondi meglio di Roglic. VUOLE DARE TUTTO!

16.49 Primoz Roglic sta per arrivare in cima alle Torricelle dove è posto il primo rilevamento cronometro.

16.47 Vincenzo Nibali pedala con grande disinvoltura, lo Squalo si era ben distinto nelle due precedenti cronometro e vuole chiudere in bellezza.

16.46 Primoz Roglic ha già guadagnato 10 secondi su Landa dopo 5 km, lo spagnolo inizia la salita delle Torricelle.

16.45 Vincenzo Nibali è scattato a razzo, lo Squalo non la prende come una passerella. Parte la maglia rosa Richard Carapaz.

16.44 Primoz Roglic sta per iniziare la salita delle Torricelle, rapporto impressionante: lo attendiamo all’intermedio.

16.43 PARTE VINCENZO NIBALI!

16.42 Zakarin arriva al traguardo attardato di 38” da Haga. I ciclisti tagliano il traguardo e poi entrano nell’Arena di Verona su una passerella rosa raccogliendo gli applausi di tutto il pubblico.

16.41 Devono partire soltanto Vincenzo Nibali e Richard Carapaz che sono però già certi della seconda e della prima posizione. Passerella per lo Squalo e per la maglia rosa, separati tra loro da 1’54”.

16.39 Gran rapporto di Roglic che si conferma un ottimo specialista, vuole davvero chiudere col botto. Parte Mikel Landa che cercherà di difendersi, deve perdere 1.5 secondi a chilometro.

16.37 Roglic deve fare meglio del 22’07” di Haga per conquistare questa cronometro mentre deve recuperare 23” a Landa per salire sul terzo gradino del podio. Lo spagnolo scatterà tra un paio di minuti.

16.36 Primoz Roglic è partito! Lo sloveno, vincitore a Bologna e a San Marino, cerca la vittoria di tappa e il terzo posto sul podio.

16.34 Landa sembra molto rilassato, sembra quasi rassegnato: lo spagnolo deve davvero superarsi per non perdere più di 23” da uno specialista come Roglic.

16.32 Prosegue il riscaldamento di Nibali e Roglic. Lo sloveno deve dare il massimo per scalzare Landa e prendersi il terzo posto, deve recuperare 23 secondi.

16.31 Chad Haga è la grande rivelazione fino a questo momento, sulla carta solo Primoz Roglic potrebbe togliere la vittoria all’uomo del Team Sunweb.

16.30 Parte Miguel Angel Lopez con la sua maglia bianca di miglior giovane. Non è stato sanzionato dopo aver picchiato il tifoso che lo ha fatto cadere nella tappa di ieri.

16.29 Ormai siamo entrati nel vivo della cronometro che chiude il Giro d’Italia 2019, la tappa si concluderà attorno alle 17.15.

16.27 Questa la classifica parziale della cronometro di Verona quando stanno partendo gli ultimi sette corridori:

  1. Chad Haga (Sunweb) 22’07”
  2. Victor Campenaerts (Lotto Soudal) +4″
  3. Thomas De Gendt (Lotto Soudal) +6″
  4. Damiano Caruso (Bahrain-Merida) +9″
  5. Tobias Ludvigsson (Groupama-FDJ) +11″

16.25 Riscaldamento anche per Vincenzo Nibali.

16.22 Partito Zakarin, iniziate le partenze dunque per i primi dieci della classifica generale.

16.19 Riscaldamento per Primoz Roglic.

16.17 Tempo altissimo per Pozzovivo.

16.15 Ora i corridori stanno partendo a distanza di 3′ l’uno dall’altro.

16.12 La classifica parziale:

1 HAGA Chad 22:07
2 CAMPENAERTS Victor +0:04
3 DE GENDT Thomas +0:06
4 CARUSO Damiano +0:09
5 LUDVIGSSON Tobias +0:11

16.08 I dati della cronometro di Bob Jungels.

16.05 Grandissima prova per Damiano Caruso: il siciliano della Bahrain-Merida è quarto al traguardo.

16.01 Partita la Maglia Azzurra di Giulio Ciccone.

15.59 Buona performance anche per Cattaneo che è settimo a 20” al traguardo.

15.57 Forma strepitosa per Bilbao che chiude in sesta piazza la cronometro.

15.53 Buon intermedio per Mattia Cattaneo.

15.50 Sul percorso Bob Jungels: il campione lussemburghese potrebbe fare una buona cronometro.

15.47 Preparazione per Domenico Pozzovivo.

15.43 Bellissime immagini dall’Arena di Verona.

15.40 L’arrivo di De Gendt.

15.37 Molto bene Thomas De Gendt che è terzo a 6” dalla vetta.

15.34 Partito ora Pello Bilbao: lo spagnolo grande protagonista di questo Giro con due successi di tappa.

15.29 Thomas De Gendt 7” di ritardo all’intermedio, può provarci per le posizioni di rilievo.

15.27 Immagini dalla cronometro con la Bora-hansgrohe.

15.24 Tra circa un’ora partiranno i più forti della classifica generale.

15.20 I dati della cronometro di Durbridge.

15.16 Ora ci sarà un momento con la situazione molto calma, non dovrebbe cambiare la classifica.

15.13

La top-5 parziale

HAGA Chad USA 22:07 1
CAMPENAERTS Victor BEL +0:04 2
LUDVIGSSON Tobias SWE +0:11 3
CERNY’ Josef CZE +0:11 4
DURBRIDGE Luke AUS +0:27 5

15.11 Durbridge con 22’34” è solo quinto.

15.09 22’18” per Ludvigsson che si assesta in terza piazza.

15.07 Si attendono gli arrivi di Ludvigsson e Durbridge.

15.04 È pronto anche Simone Consonni.

15.00 Intermedi più che discreti per Durbridge e Ludvigsson, possono giocarsi il podio parziale.

14.57 Prima maglia ciclamino tedesca al Giro d’Italia.

14.54 Non cambiano i tempi all’arrivo al momento.

14.52 L’arrivo di Haga.

14.49 Niente da fare invece per Van Emden.

14.47 Pensare che Campenaerts era nettamente il primo favorito per tutti i bookmakers, si è visto subito però che la performance del belga non è stata eccellente.

14.44 Clamoroso! Chad Haga vola al comando!! 22’07” per lo statunitense che beffa Campenaerts.

14.42 L’arrivo di Campenaerts.

14.38 Miglior tempo per il campione d’Europa Victor Campenaerts! 22:11 (45.98 km/h) per il belga, poco vantaggio su Cerny. Il tempo appare battibile.

14.36 Passa in testa all’arrivo il campione della Repubblica Ceca Cerny: 23” di vantaggio su Bohli.

14.34 Carapaz e tutta la Movistar alla partenza.

14.32 Riscaldamento per Enrico Gasparotto.

14.30 Di gran lunga miglior tempo all’intermedio per Campenaerts: 14’08” .

14.28 Riscaldamento per gli uomini della Bora-hansgrohe.

14.26 Partito anche l’olandese Van Emden che una tappa al Giro l’ha già vinta a cronometro. Può riprovarci.

14.24 Hatsuyama è andato a vestire la storica Maglia Nera.

14.22 La partenza del campione d’Europa.

14.20 Attenzione perché è partito Victor Campenaerts, grande favorito di questa cronometro.

14.18 Immagini dalla corsa.

14.15 In testa Tom Bohlin della UAE Emirates: 22:41 a 44.9 km/h di media oraria.

14.12 Super intermedio per Bohli: 14’39”.

14.09 Riscaldamento per gli uomini della Mitchelton-SCOTT.

14.05 Partito anche Pascal Ackermann, la maglia ciclamino.

14.02 Bohli ha già superato Hatsuyama che è partito due minuti prima.

14.00 Arrivano i primi intermedi: 16’39” quello di Hatsuyama.

13.57 Riscaldamento per Jos Van Emden, uno dei possibili vincitori di questa cronometro.

13.53 È partito anche Markel Irizar (Trek – Segafredo), che oggi correrà l’ultima tappa in un grange giro, prima del ritiro a 39 anni.

13.50 Ha preso il via Damiano Cima, protagonista di questo Giro grazie alla straordinaria vittoria a Santa Maria di Sala.

13.45 Parte il giapponese Sho Hatsuyama (Nippo Vini Fantini Faizanè), che è la “maglia nera” di questa 102ma edizione.

13.43 Tutto prono per la partenza di questa ultima tappa del Giro d’Italia 2019.

13.40 Cinque minuti al via del primo corridore. L’ordine di partenza è inverso rispetto alla classifica generale, quindi Carapaz sarà l’ultimo a lasciare la rampa.

13.37 Tanti pubblico a Verona per questa cronometro e sono presenti anche tifosi ecuadoregni per festeggiare Richard Carapaz.

13.33 Gli orari di partenza di alcuni tra i corridori più attesi oggi, con il belga Victor Campenaerts, detentore del record dell’ora, che sarà il principale favorito per il successo.

13.29 Il tedesco Pascal Ackermann si prepara per la partenza. Oggi potrà festeggiare la conquista della maglia ciclamino sul podio di Verona.

13.24 I quattro attesi protagonisti oggi: Richard Carapaz dovrà difendere 1’54” di vantaggio su Vincenzo Nibali per conquistare la maglia rosa, mentre Mikel Landa e Primoz Roglic si giocheranno il terzo gradino del podio, con lo spagnolo che ha 23” di margine sul rivale.

13.20 I corridori percorreranno in senso antiorario il Circuito delle Torricelle, su cui sono svolti i Mondiali del 2004. I primi 5 km sono piatti poi inizierà la salita di 4,5 km, con una pendenza media del 4,6% e massima del 9%. Seguiranno poi 4 km di discesa, mentre gli ultimi tre nuovamente pianeggianti per arrivare in Piazza Bra, dove è posto il cronometraggio finale, prima dell’ingresso nell’Arena di Verona.

13.16 La 102ma edizione della Corsa Rosa si chiuderà oggi con una cronometro individuale di 17 km sulle strade di Verona.

13.15 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della ventunesima e ultima tappa del Giro d’Italia 2019.

La classifica generale prima dell’ultima tappa – Percorso, altimetria e favoriti della ventunesima frazione – La cronaca della ventesima tappa – Le parole di Vincenzo Nibali dopo l’arrivo – Tutte le puntate de “La Fagianata di Magrini”Il programma completo e l’ordine di partenza

La startlist e i pettorali di partenza della cronometro

Buon pomeriggio amici di OA Sport e appassionati di ciclismo, benvenuti alla DIRETTA LIVE della ventunesima tappa del Giro d’Italia 2019! Dopo tre settimane intense ed appassionanti, siamo arrivati all’epilogo ed è impossibile nascondere un po’ di delusione: il cuore ed il coraggio non sono bastati a Vincenzo Nibali (Bahrain Merida) per aggiudicarsi per la terza volta in carriera il Trofeo Senza Fine e sarà Richard Carapaz (Movistar) a festeggiare al termine delle cronometro individuale di Verona (17.0 km). Il corridore ecuadoregno può amministrare un vantaggio di 1’54” nei confronti del fuoriclasse italiano, un distacco assolutamente impossibile da colmare su una distanza così breve. Se la lotta per le prime due posizioni della classifica generale è di fatto già conclusa, lo stesso discorso non si estende al terzo gradino del podio e saranno comunque numerosi gli argomenti di interesse da seguire con attenzione durante questa giornata conclusiva.

Nonostante un tracciato non disegnato esclusivamente per gli specialisti, con la salita di Torricelle (4.5 km al 4.6%) che permetterà agli scalatori di difendersi, il grande favorito per il successo di tappa è senza alcun dubbio il belga Victor Campanaerts (Lotto Soudal), secondo nella cronometro molto più impegnativa di San Marino a causa di un guasto meccanico e risparmiatosi nelle scorse giornate. Il duello più appassionante sarà però quello tra Mikel Landa (Movistar) e Primoz Roglic (Jumbo-Visma) per la terza posizione nella classifica generale, con il basco che può contare su un margine di appena 23” nei confronti del corridore sloveno, già vincitore delle prime due prove contro il tempo. Da non perdere anche la sfida tra Miguel Angel Lopez (Astana) e Rafal Majka (BORA-hansgrohe) per la sesta posizione, separati tra loro soltanto da 10”.

La ventunesima tappa del Giro d’Italia 2019 prenderà il via alle 13.45 con la partenza del primo corridore e si concluderà intorno alle 17.15 con l’arrivo di Richard Carapaz nell’Arena di Verona. OA Sport vi proporrà la consueta DIRETTA LIVE testuale integrale, con aggiornamenti in tempo reale per non perdere davvero nulla dell’ultima frazione della 102a edizione della Corsa Rosa. Buon divertimento! (Foto LaPresse)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Italia-Cina 3-0 volley, Nations League 2019 in DIRETTA: gli azzurri conquistano la seconda vittoria consecutiva!

Giro d’Italia 2019, risultato ventunesima tappa: Chad Haga beffa gli specialisti a Verona. Carapaz in trionfo, ottimo Nibali