Seguici su

Calcio

Mondiali Under20 2019: l’Italia è pronta all’esordio contro il temibile Messico

Pubblicato

il

L’Italia è pronta all’esordio nel campionato mondiale di calcio Under-20 2019 di Polonia. Inizia anche per noi, quindi, la 22esima edizione della competizione che propone i migliori talenti a livello globale nati dopo il primo gennaio 1999. Gli Azzurrini saranno di scena domani alle ore 18.00 a Gdynia allo stadio GOSiR contro il Messico, una rappresentativa sempre pericolosa, soprattutto a livello giovanile e che vanta un argento nel 1977 e un bronzo nel 2011 in questa competizione. Nel Girone B sono inserite anche Giappone e Ecuador, che si sfideranno sempre domani sera alle ore 20.30 a Bydgoszcz. Al turno successivo passeranno le prime due di ogni raggruppamento, più le due migliori terze classificate.

I ragazzi allenati dal CT Nicolato, proveranno ad iniziare nella giusta maniera il loro percorso nella kermesse iridata, sfruttando le proprie punte di diamante che, per nostra fortuna, non mancano affatto nonostante le assenze di Zaniolo, Tonali e Kean. In avanti, per esempio, vedremo all’opera Scamacca e Pinamonti, mentre non mancheranno elementi di spicco come l’estremo difensore Plizzari, il terzino destro Luca Pellegrini, il capitano Melegoni o il numero 10 Capone. Nella nazionale centramericana, invece, bisognerà fare particolare attenzione agli attaccanti Dàvila (di proprietà del Chelsea) Guarch e Pulido i difensori Araujo e Alvarez, i centrocampisti Villalobos, Ibanez e Enriquez.

Sarà fondamentale muovere subito la classifica contro il Messico, per non dover vivere con l’acqua alla gola le due prossime partite in una competizione che, va ricordato, non abbiamo mai conquistato. Dal 1977 (anno della prima edizione disputata in Tunisia) ad oggi, infatti, siamo arrivati una sola volta sul podio, proprio nel 2017 quando venimmo sconfitti in finale dalla Inghilterra che, invece, in questa occasione non potrà difendere il proprio titolo, dopo aver perso lo spareggio contro la Norvegia. Davanti a tutti, con ben sei trionfi, l’Argentina.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Stadio shutterstock_164605778

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online