Tour de France 2017, diciassettesima tappa: La Mure – Serre-Chevalier. C’è il Galibier

PROFIL1-5.png

Siamo entrati ormai nell’ultima settimana in questo viaggio di avvicinamento al Tour de France 2017: diciassettesima tappa, da La Mure a Serre Chevalier di 183 chilometri. Un vero e proprio tappone con montagne storiche: ci saranno sicuramente grandi movimenti in classifica.

Partenza in leggerissima discesa, ma subito dopo si inizia a salire: l’andatura sarà altissima verso Col d’Ornon (5 chilometri al 7%) e già potrebbe esserci una prima forte spaccatura nel plotone principale. Discesa, sprint intermedio ad Allermont e si risale, verso lo storico Col de la Croix de Fer, ad oltre 2000 metri di altitudine: 24 chilometri al 5% con l’ossigeno che inizierà a mancare in cima. Lunga discesa, un attimo per rifiatare ed il gran finale: l’accoppiata Col du Télégraphe – Col du Galibier. 11 chilometri all’8% per arrivare in cima al Telegraphe, ma poi si approccia subito, senza spazio per rilassarsi, il Souvenir Henri Desgrange, la montagna più alta di tutto questo Tour. 2 642 metri, 18 chilometri al 7%: non ci si potrà davvero nascondersi. I big della classifica saranno costretti ad attaccare, in vetta rimarranno davvero in pochissimi e molto probabilmente distanziati l’uno dall’altro. 28 chilometri di discesa per arrivare al traguardo: una frazione che si preannuncia splendida.

TUTTE LE TAPPE

Lascia un commento

Top