Ginnastica, Olimpiadi Europee – Mustafina esaltante: due over 15! Komova, buon rientro. Russia super

Aliya-Mustafina-Europei-2.jpg

Ha fatto semplicemente quello che fanno le vere Campionesse: rientrano con facilità dopo mesi, salgono sugli attrezzi come se nulla fosse e piazzano dei super punteggioni.

Aliya Mustafina è superlativa nella prima parte del turno di qualificazione ai Giochi Olimpici Europei, iniziati oggi a Baku (Azerbaijan). La Campionessa del Mondo 2010 è sembrata in grandi condizioni fisiche, rimessasi quasi al completo dopo i Mondiali: il periodo di pausa, durante il quale ha anche trovato un coach, ha dato i suoi frutti.

Le parallele sono bellissime per difficoltà (6.5) ed eseguite con gran classe, per volare a un complessivo 15.200 con cui strappa la qualificazione alla Finale di Specialità dove punterà dritta all’oro. Al volteggio un doppio avvitamento estremamente lineare da 15.133. A metà gara è al comando con addirittura 30.333 punti, una proiezione che solo Simone Biles ha nel circuito in questo momento.

 

Viktoria Komova, presentatasi totalmente diversa nel fisico e molto cresciuta in altezza, ha riabbracciato le pedane internazionali dopo tre anni di assenza durante le quali è sempre stata colpita da tantissimi problemi fisici. La vicecampionessa olimpica all-around è partita da un doppio avvitamento al volteggio, sporcato però in fase di atterraggio (14.566). Ha le difficoltà più alte del circuito sulle parallele (6.6), l’esecuzione è buona ma delle linee un po’ imprecise le impediscono di andare oltre a un comunque eccellente 14.866: fuori dalla Finale di Specialità per la stupida regola dei passaporti “rafforzata”. Nel generale è ferma a 29.432: è dietro nove decimi alla Mustafina, si attende un tentativo di rimonta alla trave e al corpo libero ma è davvero dura puntare alla finale anche in questo caso.

Seda Tukhalyan non porta in gara l’Amanar eseguito in prova podio (doppio avvitamento da 14.966), qualche errorino alle parallele (14.166).

La Russia è saldamente al comando con un eccezionale 60.165: l’oro a squadre è davvero a un passo e andrà concretizzato nella giornata di domani.

 

Articoli correlati:

Olimpiadi Europee – Tutte le classifiche e tutti i qualificati alle Finali di Specialità

Olimpiadi Europee – L’Italia nel gruppo per il bronzo. Tea Ugrin spera nella Finale sugli staggi

Olimpiadi Europee – UFFICIALE: Tea Ugrin si prende la Finale alle parallele

Olimpiadi Europee – Mustafina esaltante: due over 15! Komova, gran rientro. Russia super

Olimpiadi Europee – Grande Germania: doppio 15.000 di Seitz e Scheder. Seconde dietro la Germania. La Steingruber si esalta al volteggio

Olimpiadi Europee – Sprofonda la Romania! Due 10, medaglia lontanissima

Olimpiadi Europee – Italia maschile settima in attesa, senza Finali. Bombe di Petrounias e Zapata, Russia al comando

Lascia un commento

Top