Seguici su

Nuoto

Nuoto, Summer McIntosh da paura: record del mondo nei 400 misti a Toronto

Pubblicato

il

Summer McIntosh
McIntosh / LaPresse

Fuochi d’artificio nella quarta giornata del Trials olimpici di nuoto in Canada. Nel day-4 del Pan Am Sports Centre di Toronto, la 17enne Summer McIntosh ha fatto capire per quale motivo sia uno dei personaggi più attesi in vista dei Giochi di Parigi 2024.

Dopo aver conquistato i successi e i pass a Cinque Cerchi nei 400 e nei 200 stile libero, in quest’ultimo caso con il secondo tempo dell’anno a livello mondiale (1:53.69), McIntosh ha dato conferma del suo straordinario eclettismo, cimentandosi nella gara più complicata in vasca: i 400 misti. Due volte campionessa del mondo nella specialità che contempla tutti gli stili (Budapest 2022 e Fukuoka 2023), la canadese è entrata nella storia, riuscendo a coprire la distanza in 4:24.38 e diventando la prima donna a infrangere il muro dei 4’25”.

Il precedente primato apparteneva proprio a Summer con il tempo di 4:25.86. Frazioni davvero sensazionali della classe 2006 nordamericana: 59.18 a delfino; 1:07.12 a dorso; 1:17.13 a rana con cui ha fatto una differenza abissale; 1:00.95 a stile libero. McIntosh, che si allena in Florida con i Sarasota Sharks, ha mandato un chiaro segnale alla concorrenza.

VIDEO RECORD DEL MONDO MCINTOSH

Da considerare anche il crono di Joshua Liendo nei 100 stile libero uomini: 47.55, con cui il canadese si è andato a classificare al terzo posto delle classifiche mondiali stagionali immediatamente davanti ad Alessandro Miressi (47.61). Canada che può contare anche su una 4×100 sl maschile decisamente forte, se si guardano i tempi della Finale: Liendo (47.55); Yuri Kisil (48.19); Finlay Knox (48.29); Javier Acevedo (48.58). Non una buona notizia per l’Italia in vista delle Olimpiadi.

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online