Seguici su

Ciclismo

Mountain bike, l’Italia brilla in tutti settori al debutto in Coppa del Mondo a Mairipora

Pubblicato

il

Chiara Teocchi
Teocchi / IPA Agency

La stagione 2024 della Coppa del Mondo di mountain bike è cominciata dalla nuova e atipica pista brasiliana di Mairipora: un fine settimana che ha regalato alcune gioie e buone indicazioni per i colori italiani, un anno olimpico che è cominciato con il piede giusto con ottimi piazzamenti che non erano sicuramente scontati alla vigilia.

Il piazzamento che è da mettere maggiormente in mostra è il quarto posto di Chiara Teocchi nella prova élite femminile. La bergamasca ha colto il miglior risultato della carriera in Coppa del Mondo, dimostrando di potersela giocare con le migliori del mondo. La consigliera federale ha lottato per larghi tratti della gara per il podio, salvo poi inchinarsi ad Haley Batten, poi arrivata terza. Bene anche Greta Seiwald, arrivata tredicesima a 2’45” da Rissveds che ha trionfato, un piazzamento nella top 15 che non aveva mai colto nel 2023.

Buona è stata la prova anche di Simone Avondetto che ha chiuso in sesta posizione nella prova élite maschile: all’azzurro è mancato qualcosa nell’ultimo giro dopo esser stato a contatto con il gruppo di testa per tutta la gara fino alla fase conclusiva. Si tratta del suo miglior risultato a livello élite, lui che aveva fatto vedere ottime cose anche a livello under 23.

Under 23 femminile che ha visto brillare Valentina Corvi, giunta al traguardo in quinta posizione, ribadendo tutto il suo talento. La valtellinese è arrivata al traguardo dopo atlete che sono all’ultimo anno nella categoria, al contrario dell’azzurra che era alla sua prima apparizione assoluta: un passepartout ottimo per il prosieguo della stagione della classe 2005 del SantaCruz RockShox.

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online