Seguici su

Live Sport

LIVE Pattinaggio artistico, Mondiali 2024 in DIRETTA: Hendrickx davanti a tutte! Sarina Joos è 19ma, qualificata per il libero

Pubblicato

il

Sarina Joos
Joos/Ipa

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

2.57: per oggi è tutto, grazie per avderci seguito. Appuntamento a domani alle 16.00 con la seconda giornata dei Mondiali di Montreal. Buonanotte!

2,55: La belga ha scavato un piccolo solco ma la partita è apertissima anche per l’oro e la lotta sembra circoscritta a Levito, Lee e Sakamoto

2.54: Questa la classifica, le prime 24 si qualificano per il libero:

1 Loena HENDRICKX BEL 76.98 1
2 Isabeau LEVITO USA 73.73 2
3 Haein LEE KOR 73.55 3
4 Kaori SAKAMOTO JPN 73.29 4
5 Young YOU KOR 67.37 5
6 Chaeyeon KIM KOR 66.91 6
7 Niina PETROKINA EST 66.23 7
8 Hana YOSHIDA JPN 64.56 8
9 Amber GLENN USA 64.53 9
10 Livia KAISER SUI 64.05 10
11 Nina PINZARRONE BEL 64.04 11
12 Kimmy REPOND SUI 62.64 12
13 Mone CHIBA JPN 62.64 13
14 Ekaterina KURAKOVA POL 62.34 14
15 Josefin TALJEGARD SWE 61.55 15
16 Olga MIKUTINA AUT 60.77 16
17 Madeline SCHIZAS CAN 59.65 17
18 Lorine SCHILD FRA 59.41 18
19 Sarina JOOS ITA 59.39 19
20 Anastasiia GUBANOVA GEO 58.66 20
21 Nella PELKONEN FIN 56.82 21
22 Tzu-Han TING TPE 56.32 22
23 Mia RISA GOMEZ NOR 55.09 23
24 Nataly LANGERBAUR EST 53.81 24

25 Nina POVEY GBR 53.50 25
26 Alexandra FEIGIN BUL 53.33 26
27 Julia SAUTER ROU 52.52 27
28 Eliska BREZINOVA CZE 50.90 28
29 Kristina ISAEV GER 50.07 29
30 Vanesa SELMEKOVA SVK 48.94 30
31 Sofja STEPCENKO LAT 46.74 31
32 Mariia SENIUK ISR 46.57 32
33 Anastasia GRACHEVA MDA 46.12 33
34 Anastasia GOZHVA UKR 40.28 34
35 Meda VARIAKOJYTE LTU 40.04 35

2.52: La giapponese Kaori Sakamoto totalizza un punteggio di 73.29 (37.71+35.58) che significa quarto posto provvisorio!  Anche qui sorpresa in negativo

2.50: Un errore che può costare caro, quantomeno in termini della classifica odierna, quello commesso dalla giapponese sul triplo Lutz. Per il resto tanta qualità ma non è una novità

2.48: Bene il Doppio Axel, non perfetta l’atterraggio sul Triplo Lutz, bene la combinazione Triplo Flip+Triplo Toeloop

2.47: E’ uno dei momenti più attesi a chiudere questo primo segmento di gara, tocca ora alla campionessa del mondo in carica da due edizioni, la giapponese Kaori Sakamoto, 23 anni, di Kobe. E’ allenata a Hyogo da Sonoko Nakano, Mitsuko Graham, Sei Kawahara. E’ stata sesta a PyeongChang e ai Mondiali del 2021 a Stoccolma, medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Pechino, a Montpellier ha conquistato l’oro, bissando il trionfo sul ghiaccio di casa a Saitama lo scorso anno. Si esibisce su Baby, God Bless You di Shinya Kiyozuka interpretata dall’Orchestra Possible.

2.46: la belga Loena Hendrickx totalizza un punteggio di 76.98 (41.20+35.78) è primato personale ed è primo posto provvisorio quando manca solo un’atleta, la capionessa del mondo in carica

2.44: Grande energia sprigionata dalla belga che sembra aver raggiunto la maturità. Niente errori al momento decisivo. Molto bene

2.42: Bene la combinazione Triplo Flip+Triplo Toeloop, bene il Doppio Axel, bene anche il Triplo Lutz

2.40: Sul ghiaccio una delle protagoniste annunciate, la belga Loena Hendrickx, nata 24 anni fa a Turnhout e di stanza ad Arendonk. Si allena tra Deurne and Liedekerke, Tilburg ed Eindhoven sotto la guida del padre Jorik Hendrickx. E’ stata quinta ai Mondiali 2021, quinta agli Europei 2018 e quarta nel 2022 a Tallinn quando è stata protagonista di un grande programma corto, argento ai Mondiali 2022 di Montpellier, argento lo scorso anno agli Europei di Espoo e bronzo ai Mondiali di Saitama. Campionessa d’Europa in carica per il successo ottenuto a gennaio a Kaunas, è stata ottava ai Giochi olimpici di Pechino. Si esibisce su un mix: I’m nin’alu (Mor Avrahami Remix) di Ofra Haza e Living for Love di Madonna.

2.39: La statunitense Isabeau Levito totalizza un punteggio di 73.73 (38.86+34.87) che significa primo posto provvisorio. Supera le coreane anche se è molto vicina a Lee

2.37: Un programma di grande qualità della statunitense che non commette errori negli elementi di salto e può avvicinarsi alla vetta della classifica

2.36: Bene il Triplo Lutz+Triplo Toeloop, bene il Doppio Axel, bene anche il Triplo Flip

2.34: E’ il momento della giovane statunitense Isabeau Levito, 17 anni compiuti da pochissimo, di Philadelphia. Vive a Mount Holly, si allena a Mount Laurel siotto la molteplice guida di Yulia Kuznetsova, Otar Japaridze, Evgeni Platov, Slava Kuznetsov, Zhanna Palagina. Ha vinto il Four Continents del 2022 a Tallin, è stata quarta ai Mondiali dello scorso anno a Saitama. Si esibisce su Nella Fanatasia di Ennio Morricone, Jackie Evancho.

2.33: La coreana Chaeyeon Kim totalizza un punteggio di 66.91 (34.94+31.97) si inserisce in terza posizione

2.31: E’ super Corea del Sud! Ancora un bel programma di un’atleta coreana, con la giovanissima Kim che non sommette errori

2.30: Bene il Doppio Axel, bene anche la combinazione Triplo Lutz+Triplo Toeloop, bene il Triplo Flip

2.28: Tocca ora alla giovane coreana Chaeyeon Kim, 17 anni compiuti da poco, di Seoul, anche se vive a Namyangju City. E’ allenata tra Seoul e Incheon da Hyungkyung Choi e Nahyun Kim. E’ stata quarta lo scorso anno al Four Continents, sesta ai Mondiali di Saitama e argento quest’anno ai Four Continents. Si esibisce su un mix: Pantomeme di Karl Hugo e Lillies of the Valley (colonna sonora di Pina) di Jun Miyake.

2.27: La georgiana Anastasiia Gubanova totalizza un punteggio di 58.66 (27.79+30.87), si inserisce in 16ma posizione alle spalle di Joos. Che sorpresa in negativo!

2.25: Prestazione al limite del disastroso per la georgiana che ha perso una valanga di punti con la combinazione saltata

2.23: Bene il Triplo Lutz, Doppio Axel, Non entra la combinazione Triplo Flip+Triplo Toeloop

2.22: Sul ghiaccio c’è la campionessa europea dello scorso anno, la georgiana Anastasiia Gubanova. 21 anni, di Togliattigrad, vive e si allena a San Pietroburgo, guidata da Evgeni Rukavitsin. Prima di laurearsi campionessa continentale a Espoo lo scorso anno, al debutto ai Giochi Olimpici a Pechino ha colto un’ottima undicesima piazza, è stata settima agli Europei 2022 di Tallinn e ottava ai Mondiali di Montpellier, mentre ai Mondiali del 2023 a Saitama ha chiuso al 14mo posto. Quest’anno è salita sul secondo gradino del podio agli Europei di Kaunas. Si esibisce su Mojo di Claire Laffut.

2.20: La coreana Haein Lee totalizza un punteggio di 73.55 (40.30+33.35) che significa primo posto con margine!

2.18: Sente profumo di Mondiali e torna ad esaltarsi la coreana, argento lo scorso anno, che otterrà un ottimo punteggio

2.17: Bene la combinazione Triplo Lutz+Triplo Toeloop, bene il Doppio Axel, bene anche il Triplo Flip

2.15: Si apre l’ultimo gruppo con una delle atlete più attese, la coreana Haein Lee, 19 anni fra poco meno di un mese, di Daejeon ma di stanza a Seoul dove è allenata da Hyun Jung Chi. E’ stata decima ai Mondiali di Stoccolma, decima ai Mondiali di Montpellier, argento ai Four Continents di Tallinn due anni fa e oro lo scorso anno, quando fu d’argento al Mondiale di Saitama. Quest’anno ha chiuso all’11mo posto il Four Continents. Si esibisce su un mix: Why Don’t You Do Right? di Amy Irving & Charles Fleischer, Alan Silvestri e Bei Mir Bist Du Schoen di Janis Siegel, James Horner.

2.06: La giapponese, Hana Yoshida totalizza un punteggio di 64.56 (33.35+31.21) e, è terza e si inserisce nel gruppetto inseguitore delle prime

2.04: Tanta energia, qualche imprecisione, può arrivare tra i primi posti della classifica

2.03: Bene il Doppio Axel, problemi in atterraggio sulla combinazione Triplo Lutz+Triplo Toeloop, bene il Triplo Rittberger

2.01: Tocca ora in chiusura del penultimo gruppo ad una giapponese, Hana Yoshida, 18 anni, di Nagoya, Aichi, residente a Uji, Kyoto, dove è allenata da Mie Hamada, Hiroaki Sato, Satsuki Muramoto. E’ stata ottava lo scorso anno al Four Continents. Si esibisce su Koo Koo Fun (ft. Tiwa Savage and DJ Maphorisa) interpretata da Major Lazer e Major LeagueDJz, Koo Koo Fun (ft. Tiwa Savage and DJ Maphorisa) interpretata da Francis Mercier.

2.00: La belga Nina Pinzarrone totalizza un punteggio di 64.04 (32.98+31.06) che significa quinto posto alle spalle di Kaiser per un centesimo

1.58: Prestazione di spessore di Pinzarrone, peccato per l’errore in apertura, va controllata la rotazione del primo salto

1.56: Atterraggio problematico nella combinazione Triplo Lutz+Triplo Toeloop, bene il Doppio Axel, bene il Triplo Rittberger

1.55: E’ il momento di un’altra atleta molto interessante, Nina Pinzarrone, di chiare origini italiane, 17 anni, di Bruxelles. E’ allenata Tra Antwerp, Leuven e Anglet da Ans Bocklandt e Dmitri Ovchinnikov. E’ stata undicesima ai Mondiali juniores 2022, quinta agli Europei 2023 di Espoo e undicesima ai Mondiali di Saitama. Ha conquistato il bronzo agli Europei di Kaunas. Si esibisce su Charms (dalla colonna sonora di “W.E.”) di Abel Korzeniowski.

1.53: La polacca Ekaterina Kurakova totalizza il punteggio di 62.34 (32.56+29.78) che vale la settima posizione provvisoria

1.52: Si riscatta dopo un Europeo da dimenticare e con un programma corto nuotato su un pezzo già scelto due anni fa.

1.51: Bene la combinazione Triplo Lutz+Doppio Toeloop, bene il Doppio Axel, Triplo Rittberger+Doppio Toeloop

1.49: Scende sul ghiaccio ora la polacca Ekaterina Kurakova, 21 anni, nata a Mosca e di stanza a Torun. E’ allenata da Angelina Turenko e Brian Orser tra Milano e Toronto. E’ stata decima all’Europeo 2020, quinta a Tallinn nel 2022, 12ma ai Giochi di Pechino e 13ma ai Mondiali di Montpellier. Lo scorso anno è stata quarta agli Europei di Espoo e 16ma ai Mondiali di Saitama, quest’anno 25ma agli Europei di Kaunas. Si esibisce su Sentimental Waltz di Petr I. Tchaikovski

1.47: La padrona di casa canadese Madeline Schizas totalizza un punteggio di 59.65 (30.04+29.61), è nona al momento e molto delusa

1.45: Non perfetta la prova della padrona di casa, che commette qualche errore qua e là

1.44: bene la combinazione Triplo Lutz+Triplo Toeloop, Atterraggio su due piedi nel Rittberger, bene il Doppio Axel

1.43: E’ il momento della padrona di casa canadese Madeline Schizas, 21 anni compiuti da poco. E’ nata e vive a Oakville, è allenata a Milton da Nancy Lemaire e Derek Schmidt. E’ stata 13ma al Mondiale 2021, 19ma ai Giochi di Pechino e 12ma ai Mondiali di Montpellier, 13ma ai Mondiali dello scorso anno Saitama, quest’anno è stata sesta al Four Continents. Si esibisce su un mix: Farrucas di Pepe Romero e Solea Grana (Album: My Songs and a Poem) di Estrella Morente

1.42: La giapponese Mone Chiba totalizza un punteggio di 62.64 (31,00+31.64), sesto posto a pari merito con Repond

1.40: Errore molto grave per la giapponese che aspirava al podio ma mette a repentaglio la sua gara. Perderà 7 punti circa Chiba che per il resto ha disputato una buona gara

1.39: Bene la combinazione Triplo Flip+Triplo Toeloop, bene il Doppio Axel, solo singolo il Lutz che non vale come elemento di salto

1.37: Scende sul ghiaccio la giapponese Mone Chiba, 19 anni tra poco più di un mese, nata a Sendai e residente a Kyoto dove è allenata da Mie Hamada, Satsuki Muramoto, Hiroaki Sato, Cathy Reed. E’ reduce dall’oro del Four Continents dove fu terza lo scorso anno. Si esibisce su Les Yeux Noirs (Dark Eyes) interpretato da Pomplamoose Music

1.36: L’estone Niina Petrokina totalizza un punteggio di 66.23 (34.37+21.86) che significa secondo posto provvisorio

1.34: Una sbavatura nella combinazione di salti, per il resto un programma di qualità per l’estone che non ha rischiato granchè, anche perchè è reduce da un infortunio

1.32: Bene il Doppio Axel, non perfetta la combinazione Triplo Flip+Doppio Toeloop, bene il Triplo Lutz

1.31: In apertura del penultimo gruppo è il momento dell’estone Niina Petrokina, altra nativa di Tallinn dove abita. 19 anni, è allenata a Tallinn da Svetlana Varnavskaja. All’Europeo in casa ha ottenuto un’ottima ottava piazza ed è stata sedicesima al Mondiale di Montpellier del 2022. Lo scorso anno è stata sesta agli Europei di Espoo e ottima nona ai Mondiali di Saitama. Si esibisce su Run di Marvin Brooks, Bri Bryant, 2WEI

1.09: Questa la classifica dopo i primi 4 gruppi:

1 Q Young YOU KOR 67.37 36.54 30.83 7.57 7.82 7.79 0.00 #21
2 Q Amber GLENN USA 64.53 33.18 32.35 8.14 8.07 8.11 1.00 #22
3 Q Livia KAISER SUI 64.05 36.07 27.98 7.04 6.93 7.07 0.00 #15
4 Q Kimmy REPOND SUI 62.64 33.29 30.35 7.57 7.61 7.64 1.00 #23
5 Q Josefin TALJEGARD SWE 61.55 32.24 29.31 7.32 7.57 7.14 0.00 #13
6 Q Olga MIKUTINA AUT 60.77 31.70 29.07 7.36 7.25 7.25 0.00 #17
7 Q Lorine SCHILD FRA 59.41 32.05 27.36 6.93 6.68 6.96 0.00 #18
8 Q Sarina JOOS ITA 59.39 30.94 28.45 7.18 7.25 6.96 0.00 #16
9 Q Nella PELKONEN FIN 56.82 29.27 27.55 6.93 6.96 6.82 0.00 #8
10 Q Tzu-Han TING TPE 56.32 29.11 27.21 6.82 6.75 6.89 0.00 #14
11 Q Mia RISA GOMEZ NOR 55.09 31.85 23.24 5.79 5.93 5.75 0.00 #4
12 Q Nataly LANGERBAUR EST 53.81 27.53 26.28 6.61 6.54 6.61 0.00 #10
13 Nina POVEY GBR 53.50 28.46 25.04 6.29 6.32 6.21 0.00 #9
14 Alexandra FEIGIN BUL 53.33 28.29 25.04 6.29 6.14 6.39 0.00 #12
15 Julia SAUTER ROU 52.52 25.43 27.09 6.79 6.79 6.79 0.00 #19
16 Eliska BREZINOVA CZE 50.90 26.96 23.94 5.86 6.00 6.14 0.00 #6
17 Kristina ISAEV GER 50.07 24.28 25.79 6.43 6.57 6.39 0.00 #7
18 Vanesa SELMEKOVA SVK 48.94 26.76 23.18 5.75 5.82 5.86 1.00 #2
19 Sofja STEPCENKO LAT 46.74 21.52 25.22 6.25 6.32 6.39 0.00 #20
20 Mariia SENIUK ISR 46.57 22.86 23.71 5.93 5.93 5.96 0.00 #11
21 Anastasia GRACHEVA MDA 46.12 24.74 21.38 5.32 5.43 5.32 0.00 #5
22 Anastasia GOZHVA UKR 40.28 19.53 21.75 5.46 5.32 5.57 1.00 #3
23 Meda VARIAKOJYTE LTU 40.04 21.05 20.99 5.43 5.14 5.21 2.00 #1

1.07: La svizzera Kimmy Repond totalizza un punteggio di 62.64 (33.29+30.35) che significa quarto posto provvisorio

1.05: Dolorosa e rovinosa la caduta sul Lutz. Ha fatto fatica soprattutto nella seconda parte di gara con qualche imprecisione

1.04: Bene la combinazione Triplo Flip+Triplo Toeloop, bene il Doppio Axel, caduta rovinosa sul Triplo Lutz

1.02: Sul ghiaccio ora la rivelazione dello scorso anno, la svizzera Kimmy Repond, 17 anni, di Basilea, dove vive. Si allena a Zurigo sotto la guida di Jéròmie Repond e Mathieu Delcambre. E’ stata settima due anni fa ai Mondiali juniores, lo scorso anno fu bronzo agli Europei di Espoo e ottava ai Mondiali di Saitama, quest’anno ha chiuso settima la competizione continentale di Kaunas. Si esibisce su Voilà di Barbara Pravi.

1.02: La statunitense Amber Glenn totalizza un punteggio di 64.53 (33.18+32.35), che significa secondo posto a 3 punti dalla testa

0.59: Pdeccato per la caduta sul Rittberger che va a sporcare un programma ricco di energia e anche tecnicamente ben pattinato

0.58: Bene la combinazione Triplo Flip+Triplo Toeloop, bene il Doppio Axel, caduta sul Triplo Rittbeger

0.56: Sul ghiaccio ora la statunitense Amber Glenn, 24 anni, texana di Plano. Si allena a Colorado Springs sotto la guida di Damon Allen, Tammy Gambill. Vanta un settimo posto al Four Continents .lo scorso anno, quando fu 12ma ai Mondiali di Saitama. Si esibisce su Heads Will Roll di Elephant Music, Yeah Yeah Yeahs

0.56: La coreana Young You totalizza il punteggio di 67.37 (36.54+30.83) season best per lei e primo posto provvisorio

0.53: C’è profumo di primo posto per la coreana che porta a termine un programma corto senza particolari sbavature e, a meno di revisioni, sembra avere un punteggio molto alto rispetto agli standard attuali

0.52: Bene la combinazione Triplo Lutz+Triplo Toeloop, bene il Triplo Flip, bene il Doppio Axel

0.50: E’ il momento di una pattinatrice coreana, Young You, 19 anni, di Seul. e’ allenata tra Colorado Springs e Seul da Shin Hea Sook. E’ stata seconda ai Four Continens 2020, quinta ai Mondiali nel 2022 e sesta anche ai Giochi Olimpici di Pechino. Si esibisce su Otono Porteno di Astor Piazzolla.

0.49: La lettone Sofja Stepcenko totalizza un punteggio di 46.74 (21.52+25.22) sedicesimo posto ed eliminazione senza appello

0.48: Prova negativa della lettone che non sarà qualificata. errori nei primi due elementi di salto, che servivano perfetti per la qualificazione

0.47: Mano a terra e step out in uscita dalla combinazione Lutz solo semplice+Triplo Toeloop, errore nel doppio Axel, bene il Triplo Rittberger

0.44: Ora sul ghiaccio la lettone Sofja Stepcenko, 17 anni appena compiuti, di Riga dove si allena agli ordini di Olga Kovalkova. E’ stata undicesima agli Europei della scorsa stagione e 23ma ai Mondiali di Saitama. Ques’anno si è piazzata 13ma agli Europei di Kaunas. Si esibisce come lo scorso anno su All Eyes On Me di Victor McKnight, SquigglyDigg.

0.42: La rumena Julia Sauter totalizza un punteggio di 52.52 (25-43+27.09) è dodicesima e sarà eliminata

0.40: Qualificazione a rischio per la rumena che ha sbagliato troppo sui salti e anche nelle altre componenti del programma non è stata perfetta

0.38: Atterraggio problematico sia nella combinazione Triplo Toeloop+Triplo Toeloop, sia nel Triplo Lutz, bene il doppio Axel

0.37: Tocca ora alla rumena Julia Sauter, 26 anni, di origine tedesca, nata a Weingarten e risiede a Ravensburg. E’ allenata tra Atlanta, Leesburg, Flims e Ravensburg da Marius Negrea, Roxana Hartmann. Nel 2022 ha chiuso al 18mo posto i Mondiali di Montpellier, lo scorso anno è stata decima agli Europei e 20ma al Mondiale di Saitama, quest’anno è stata nona agli Europei di Kaunas.  Si esibisce su Oh My God di Adele.

0.36: La francese Lorine Schild totalizza un punteggio di 59.41 (32-05+27.36) ed è quarta, davanti a Joos per soli due centesimi

0.34: Manca qualcosa nella combinazione iniziale, per il resto un programma solido, sulla falsariga di Joos

0.33: Step out sulla combinazione Triplo Lutz+Triplo Toeloop, bene il Triplo Rittberger, bene il Doppio Axel

0.30: In apertura di quarto gruppo sul ghiaccio l’unica francese, Lorine Schild, 19 anni compiuti da poco, di Reims, residente a Tinqueux. Si allena tra Chamonix e Reims sotto la guida di Malika Tahir con le coreografie di Catherine Papadakis. E’ stata 11ma ai Mondiali junior 2022, 21ma lo scorso anno ai Mondiali di Saitama, quinta quest’anno agli Europei di Kaunas. Si esibisce su Ojos De Serpiente di DORA.

0.24: Questa la classifica dopo tre gruppi:

1 Q Livia KAISER SUI 64.05 36.07 27.98 7.04 6.93 7.07 0.00 #15
2 Q Josefin TALJEGARD SWE 61.55 32.24 29.31 7.32 7.57 7.14 0.00 #13
3 Q Olga MIKUTINA AUT 60.77 31.70 29.07 7.36 7.25 7.25 0.00 #17
4 Q Sarina JOOS ITA 59.39 30.94 28.45 7.18 7.25 6.96 0.00 #16
5 Q Nella PELKONEN FIN 56.82 29.27 27.55 6.93 6.96 6.82 0.00 #8
6 Q Tzu-Han TING TPE 56.32 29.11 27.21 6.82 6.75 6.89 0.00 #14
7 Mia RISA GOMEZ NOR 55.09 31.85 23.24 5.79 5.93 5.75 0.00 #4
8 Nataly LANGERBAUR EST 53.81 27.53 26.28 6.61 6.54 6.61 0.00 #10
9 Nina POVEY GBR 53.50 28.46 25.04 6.29 6.32 6.21 0.00 #9
10 Alexandra FEIGIN BUL 53.33 28.29 25.04 6.29 6.14 6.39 0.00 #12
11 Eliska BREZINOVA CZE 50.90 26.96 23.94 5.86 6.00 6.14 0.00 #6
12 Kristina ISAEV GER 50.07 24.28 25.79 6.43 6.57 6.39 0.00 #7
13 Vanesa SELMEKOVA SVK 48.94 26.76 23.18 5.75 5.82 5.86 1.00 #2
14 Mariia SENIUK ISR 46.57 22.86 23.71 5.93 5.93 5.96 0.00 #11
15 Anastasia GRACHEVA MDA 46.12 24.74 21.38 5.32 5.43 5.32 0.00 #5
16 Anastasia GOZHVA UKR 40.28 19.53 21.75 5.46 5.32 5.57 1.00 #3
17 Meda VARIAKOJYTE LTU 40.04 21.05 20.99 5.43 5.14 5.21 2.00 #1

0.23: Ora il warm up del quarto gruppo

0.22: La austriaca Olga Mikutina totalizza un punteggio di 60.77 (31.70+29.07) ed è terza al momento

0.19: Un errore sulla trottola rovesciata per l’austriaca che aveva avuto anche qualche problema sul primo salto, entrambi i salti sottoruotati

0.17: Bene la combinazione Triplo Lutz+Triplo Toeloop, bene il Doppio Axel, bene il Triplo Flip

0.16: E’ la volta della austriaca Olga Mikutina, 20 anni, nata in Ucraina a Kharkiv allenata a Flims e Feldkirch da Elena Romanova, Galit Chait, Aleksei Bychenko, Evgeni Krasnopolskiy. E’ stata ottava al Mondiale 2021, 15ma agli Europei di Tallinn, 14ma ai Giochi di Pechino e 14ma ai Mondiali di Montpellier nel 2022, 12ma agli Europei di Espoo e 19ma ai Mondiali di Saitama. Quest’anno ha chiuso all’ottavo posto gli Europei di KaunasSi esibisce su un mix: El Mariachi di Robert Rodriguez e Uccen (DWTS Remix) di Taalbi Brothers.

0.15: L’azzurra Sarina Joos con qualche penalizzazione totalizza un punteggio di 59.39 (40.94+28.45), terzo posto e qualificazione acquisita per lei

0.14: Brava l’azzurra che porta a termine un programma corto senza errori , da rivedere la combinazione. Obiettivo terzo posto per lei

0.12: Bene la combinazione Triplo Flip+Triplo Toeloop, bene Doppio Axel, bene il Triplo Lutz

0.11: Tocca ora alla promettente azzurra, Sarina Joos, nata e residente a Zurigo, 17 anni. E’ allenata da Linda van Troyen, Sindra Kriisa, Lorenzo Magri a Zurigo. E’ stata sesta al debutto a livello internazionale all’Europeo di Kaunas, si esibisce su Caruso (Live from PBS) di Lara Fabian e Lucio Dalla.

0.11: La svizzera Livia Kaiser totalizza un punteggio di 64.05 (26.07+27.98) che le frutta la prima posizione con margine

0.08: Prova solida dell’elvetica che porta a termine senza errori tutti gli elementi di salto e non commette altri errori di sorta

0.06: bene la combinazione Triplo Lutz+Triplo Toeloop, bene il Doppio Axel, bene il Triplo Flip

0.05: In gara la prima delle svizzere, la 19enne Livia Kaiser nata a Frauenfeld e residente ad Amlikon. E’ allenata a Zurigo da Linda Van Troyen e Sindra Kriisa. Lo scorso anno è stata 18ma ai campionati Europei di Espoo, quest’anno si è issata fino al quarto posto agli Europei di Kaunas. Si esibisce come nella passata stagione su Lost Without You di Freya Ridings.

0.04: La rappresentante di Taipei Tzu-Han Ting totalizza un punteggio di 56.32 (29.11+27.21) che frutta la terza posizione e la qualificazione al programma libero

0.02: Ancora un po’ acerba la rappresentante di Taipei che comunque mette assieme tutti i pezzi, nonostante qualche sbavatura. Vediamo se i giudici controlleranno le rotazioni

0.01: Bene la combinazione Triplo Lutz+Triplo Toeloop, step out sul Triplo Flip, da rivedere la rotazione, bene il Doppio Axel

23.59: E’ il momento della rappresentante di Taipei Tzu-Han Ting. 18 anni appena compiuti, è nata e abita a Taipei City. Si allena tra Taipei City e Toronto sotto la guida di Kuo-Wen Chen e Joey Russell. E’ stata 15ma ai Four Continents 2022, 13ma lo scorso anno e decima quest’anno, è stata 26ma ai Mondiali 2022 di Montpellier. Si esibisce su un medley tratto dalla colonna sonora di Crimoson Park: Allerdale Hall di Fernando Velázquez, Edith’s Theme di Fernando Velázquez, Allerdale Hall di Fernando Velázquez.

23.57: La svedese Josefin Taljegard totalizza il punteggio di 61.55 (32.34+29.31) vicinissimo al primato personale, è in testa con margine.

23.56: Prova di sostanza della svedese che, senza rischiare granchè, esegue bene il compito e potrebbe andare in testa

23.54: Bene la combinazione Triplo Flip+Doppio Toeloop piazzata in apertura, bene il Triplo Toeloop, bene il Doppio Axel

23.52: Si prosegue con la svedese Josefin Taljegard, 28 anni, di Molndal. Si allena tra Goteborg, New York e la Florida sotto la guida di Maria Taljegard e Malin Taljegard. E’ stata 15ma nel 2021 ai Mondiali in casa, a Stoccolma, nel 2022 14ma agli europei di Tallinn, 26ma ai Giochi di Pechino e 21ma ai Mondiali di Montpellier, lo scorso anno 17ma agli Europei di Espoo, quest’anno è stata 11ma agli Europei di Kaunas. Si esibisce su Wicked Game di Ursine Vulpine, Annaca, Chris Isaak

23.51: La bulgara Alexandra Feigin totalizza un punteggio di 53.33 (28.29+25.04) degradati i due salti per lei che è quinta al momento e rischia l’eliminazione

23.49: Si alza l’asticella con la bulgara per qualità del pattinaggio. Peccato per l’atterraggio del doppio Axel  che potrebbe essere degradato

23.47: Bene la combinazione Triplo Toeloop+Triplo Toeloop, bene il Triplo Rittberger, piccolo step out sul Doppio Axel

23.46: Tocca ora alla la bulgara Alexandra Feigin. Nata a Gerusalemme 21 anni fa e di stanza a Sofia dove si allena in alternanza con Kranevo e Mosca sotto la guida di Andrey Lutai. Ha un 11mo posto come miglior piazzamento agli Europei dove è stata 17ma nel 2020 e anche nei Mondiali del 2021, 20ma agli Europei di Tallinn 2022, 24ma ai Giochi di Pechino e 28ma ai Mondiali di Montpellier 2022. Lo scorso anno è stata 16ma agli Europei di Espoo, 24ma ai Mondiali di Saitama, quest’anno 18ma agli Europei di Kaunas. Si esibisce su un mix: Le Di A La Caza Alcance di Estella Morente e Cernunnos di Christian Reindl, Lucie Paradis.

23.22: Ora la pausa per il rifacimento del ghiaccio e poi il terzo gruppo con l’azzurra Sarina Joos

23.21: L’israeliana Mariia Seniuk totalizza un punteggio di 46.57 (22.86+23.71) che la posiziona all’ottavo posto provvisorio. Non si qualificherà.

23.19: Problemi su tutti gli elementi di salto per l’israeliana che sarà lontana dalle prime posizioni

23.18: Combinazione con step out Triplo Flip+solo doppio Toeloop probabilmente non completato, non perfetto il Doppio Axel, step out sul Triplo Rittberger

23.16: E’ arrivato il momento dell’ultima atleta in gara nel secondo gruppo, l’israeliana Mariia Seniuk, 18 anni, nata a Mosca dove risiede ed è allenata da Yulia Lavrenchuk. E’ stata 19ma nel 2022 al Mondiale juniores e ancora 19ma al debutto internazionale agli Europei di Kaunas. Si esibisce su Animal di Alvaro Soler.

23.14: La estone Nataly Langerbaur totalizza un punteggio di 53.81 (27-53+26.28) che le frutta il terzo posto provvisorio.

23.13: Buon programma della estone, da rivedere qualche rotazione ma nessun errore grave. Sarà lì con le prime

23.13: Bene la combinazione Triplo Flip+Triplo Toeloop, bene Triplo Rittberger,bene il Doppio Axel, qualche problema sulla sequenza di passi

23.10: Ora la estone Nataly Langerbaur, 19 anni di Tallinn. E’ allenata tra Bergamo, Tallinn e Bansko da Irina Kononova e Katerina Kalenda. E’ stata 14ma al debutto assoluto a livello internazionale agli Europei di Kaunas di gennaio. Si esibisce su Love on the Brain di Rihanna.

23.08: La britannica Nina Povey totalizza un punteggio di 53.50 (28.46+25.04) che significa terza posizione provvisoria

23.07: Non perfetta negli elementi di salto, meglio nelle sequenze di passi e nelle trottole

23.05: Qualche incertezza sulla combinazione Triplo Flip+Doppio Toeloop, atterraggio non perfetto sul Triplo Rittberger, bene il Doppio Axel

23.04: Debuttante non proprio di primissimo pelo la britannica Nina Povey, 29 anni, nata a Nottingham dove risiede. E’ allenata a Sheffield da Helen James-Green e Debbie Wright. E’ al primo grande evento mondiale dopo il 17mo posto all’Europeo di Kaunas. Si esibisce su Hold My Hand di Lady Gaga.

23.03: La finlandese Nella Pelkonen totalizza un punteggio di 56.82 (29-27+27.55) che significa prima posizione provvisoria

23.01: Buona la prestazione della finlandese che qualche sbavatura sui salti l’ha commessa, rinunciando alla combinazione triplo+triplo

23.00: Combinazione Triplo Toeloop+solo doppio Toeloop, mano a terra nell’atterraggio del Triplo Lutz, bene il Doppio Axel

22.58: E’ il momento della finlandese Nella Pelkonen, 18 anni di Tampere, località dove si allena sotto la guida di Susanna Haarala. E’ stata 21ma al debutto assoluto in un grande evento internazionale agli Europei di Kaunas. Si esibisce su Lo Vas A Olvidar di Billie Eilish con Rosalia.

22.57: La tedesca Kristina Isaev totalizza il punteggio di 50.07 (24.28+25.79) che significa terzo posto provvisorio. Qualificazione difficile

22.55: Peccato per l’errore nell’Axel della tedesca che aveva iniziato bene la sua prova inserendo anche qualche elemento interessante nelle trottole e nei passi

22.54: Bene la combinazione Triplo Toeloop+Triplo Toeloop, bene il Triplo Lutz, solo singolo l’Axel e dunque niente punti per l’ultimo elemento di salto

22.52: Tocca ora alla tedesca Kristina Isaev, 23 anni di Hagen. Vive e si allena ad Oberstdorf sotto la guida di Michael Huth. E’ stata 29ma lo scorso anno ai Mondiali e 15ma quest’anno all’Europeo. Si esibisce su Why Don’t You Do Right? di Amy Irving

22.51: La ceca Eliska Brezinova nonostante gli errori totalizza un punteggio di 50.90 (26.96+23.94) e si inserisce al secondo posto

22.48: Step out sulla combinazione Triplo Toeloop+Triplo Toeloop, atterraggio su due piedi sul Triplo Lutz, non bene anche l’atterraggio del doppio Axel

22.46: Scende sul ghiaccio come prima del secondo gruppo la ceca Eliska Brezinova, di Brno, 27 anni. E’ allenata tra Kurim, Irvine e Salt Lake City da Rudolf Brezina,  Jozef Sabovcik, Michal Brezina. E’ stata 22ma ai Mondiali 2021, 21ma agli Europei di Tallinn, 20ma ai Giochi di Pechino, 32ma ai Mondiali di Saitama. Si esibisce su un Running Up That Hill ( Stranger Things Theme)  nella versione dell’Epic Orchestral

22.38. Ora il warm up del secondo gruppo

22.37: Qualche problema sui salti per la moldava Anastasia Gracheva che cambia programma in corsa, porta a casa qualche buon salto qua e là, totalizza 46.12 (24-74+21.38) ed è terza al momento

22.32: Si chiude il primo gruppo con la moldava Anastasia Gracheva, nata a Mosca, 22 anni compiuti da poco, allenata da Iulia Lebedeva. E’ stata 28ma agli Europei di Espoo e 30ma ai Mondiali di Saitama. Si esibisce su Didn’t It Rain di The St Louis Blues, Hugh Laurie.

22.31: Nessun errore evidente per la norvegese Mia Carolina Risa Gomez che ottiene un punteggio per lei molto alto che le consente di sperare nella qualificazione al programma libero, 55.09 (31.85+23.24) ed è ovviamente prima al momento

22.26: Tocca ora alla norvegese Mia Carolina Risa Gomez, 18 anni da poco compiuti, nata a Città del Messico. Vive a Stavanger dove si allena, in alternanza con la Francia, la Finlandia e l’Italia agli ordini di Agnes Zawadski. E’ stata 35ma ai Mondiali di Saitama e 22ma agli Europei dello scorso anno ad Espoo. Quest’anno ha chiuso al 26mo posto gli Europei di Kaunas. Si esibisce come nella passata stagione su Metamorphosis di Philip Glass, Nicolas Horvath.

22.25: L’ucraina Anastasia Gozhva protagonista di una prova deludente totalizza un punteggio di 40.28 che le frutta il secondo posto ma anche per lei non ci sarà la presenza al programma libero.

22.20: E’ il momento dell’ucraina Anastasia Gozhva, 22 anni, di Kiev dove abita e si allena (in alternanza con Tallinn) agli ordini di Marina Amirkhanova. E’ stata 34ma all’Europeo 2020 e 20ma all’Europeo dello scorso anno a Espoo e 20ma anche quest’anno a Kaunas. Si esibisce su Vuelvo al Sur di Gotan Project, A. Piazzolla, F. E. Solanas.

22.18: Qualche errore, una caduta per la ceca Vanesa Selmekova che totalizza un punteggio di 48.94 (26.76+23.18) e va al comando

22.14: In gara ora la slovacca Vanesa Selmekova, 17 anni da poco compiuti, nata e residente a Zilina. E’ allenata da Vladimir Dvojnikov e Rastislav Vrlak. E’ stata 28ma ai Mondiali juniores dello scorso anno. Si esibisce su Golden Hour di JVKE, prima nella versione strumentale e poi in quella cantata.

22.13: La lituana Meda Variakojyte totalizza il punteggio di 40.04 (21.05+20.99) con qualche errore. Difficilmente con questo punteggio si può superare il turno.

22.06: Inizia la gara con la lituana Meda Variakojyte, 16 anni, nata e residente a Kaunas dove è allenata da Dmitrij Kozlov. E’ stata 39ma quest’anno al Mondiale juniores. Si esibisce su Bang Bang di Sharon Kovacs.

22.03: Per l’Italia, che può schierare una sola atleta, sarà presente Sarina Joos, fresca del settimo posto conquistato ai Mondiali Junior, a caccia prima di tutto della qualificazione per la seconda parte di gara e poi di un risultato di prestigio

22.00: Si attendono con interesse risposte concrete dalla talentuosa ma altalenante sudcoreana Haein Lee, così come dalle altre pattinatrici giapponesi Mone Chiba ed Hana Yoshida. Non possiamo dimenticare la sempre formidabile georgiana Anastasiia Gubanova e la statunitense Isabeu Levito, anch’esse chiamate a una prova solida. È difficile prevedere (a meno di sorprese) un’esclusione di Hendrickx dal podio. Tuttavia, la lotta per il terzo posto potrebbe essere molto più avvincente di quanto previsto.

21.57: Ci sono diverse pattinatrici pronte a cercare di ostacolare in qualche modo Sakamoto. Tra queste, spicca sicuramente la belga Loena Hendrickx, insieme alla connazionale Nina Pinzarrone, vera sorpresa di questa stagione.

21.54: Per Sakamoto il ghiaccio canadese rappresenta l’occasione di suonare la terza sinfonia consecutiva, firmando il tris dopo i successi di Stoccolma e di Saitama. Il successo le permetterebbe inoltre di chiudere l’annata sportiva da imbattuta nelle competizioni internazionali, come dimostrano i trionfi nelle due tappe del Grand Prix e nella Finale della competizione itinerante.

21.51: Tolte le esponenti della Russia, come sappiamo al momento fuori dal giro, è lei l’eccellenza più grande del movimento femminile. Una superiorità dettata da una grande qualità nelle components e da programmi sempre fluidi, ricchi ed originali coniugati a un reparto tecnico importante e significativo.

21.48: Tra le certezze del pattinaggio di figura c’è sempre lei. Kaori Sakamoto da Kobe. Il fenomeno giapponese è pronto a difendere il titolo ai Campionati Mondiali 2024. La nipponica sarà come sempre padrona del suo destino.

21.45: Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima giornata di gare dei Campionati Mondiali 2024 di pattinaggio artistico, in scena questa settimana a Montreal in Canada, che prosegue con il programma corto della gara femminile.

LA DIRETTA LIVE DEL CORTO DELLE COPPIE D’ARTISTICO DI PATTINAGGIO ALLE 17.00

Programma, Orari, Tv e Streaming Mondiali di Pattinaggio ArtisticoLe speranze di medaglia per l’ItaliaI convocati dell’ItaliaGuignard/Fabbri a caccia del podio, i favoriti della danzaLe favorite della gara femminileI favoriti della gara maschileI favoriti della gara delle Coppie di Artistico 

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima giornata di gare dei Campionati Mondiali 2024 di pattinaggio artistico, in scena questa settimana a Montreal in Canada, che prosegue con il programma corto della gara femminile. Mancano ancora all’appello gli atleti russi ma ormai la volata verso Milano-Cortina è iniziata e si preannuncia un grande spettacolo.

Tra le certezze del pattinaggio di figura c’è sempre lei. Kaori Sakamoto da Kobe. Il fenomeno giapponese è pronto a difendere il titolo ai Campionati Mondiali 2024. La nipponica sarà come sempre padrona del suo destino. Tolte le esponenti della Russia, come sappiamo al momento fuori dal giro, è lei l’eccellenza più grande del movimento femminile. Una superiorità dettata da una grande qualità nelle components e da programmi sempre fluidi, ricchi ed originali coniugati a un reparto tecnico importante e significativo. Per Sakamoto il ghiaccio canadese rappresenta l’occasione di suonare la terza sinfonia consecutiva, firmando il tris dopo i successi di Stoccolma e di Saitama. Il successo le permetterebbe inoltre di chiudere l’annata sportiva da imbattuta nelle competizioni internazionali, come dimostrano i trionfi nelle due tappe del Grand Prix e nella Finale della competizione itinerante.

Ci sono diverse pattinatrici pronte a cercare di ostacolare in qualche modo Sakamoto. Tra queste, spicca sicuramente la belga Loena Hendrickx, insieme alla connazionale Nina Pinzarrone, vera sorpresa di questa stagione. Si attendono con interesse risposte concrete dalla talentuosa ma altalenante sudcoreana Haein Lee, così come dalle altre pattinatrici giapponesi Mone Chiba ed Hana Yoshida. Non possiamo dimenticare la sempre formidabile georgiana Anastasiia Gubanova e la statunitense Isabeu Levito, anch’esse chiamate a una prova solida. È difficile prevedere (a meno di sorprese) un’esclusione di Hendrickx dal podio. Tuttavia, la lotta per il terzo posto potrebbe essere molto più avvincente di quanto previsto. Per l’Italia, che può schierare una sola atleta, sarà presente Sarina Joos, fresca del settimo posto conquistato ai Mondiali Junior, a caccia prima di tutto della qualificazione per la seconda parte di gara e poi di un risultato di prestigio

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della prima giornata di gare dei Campionati Mondiali 2024 di pattinaggio artistico, in scena questa settimana a Montreal in Canada, che prosegue con il programma corto della gara femminile: minuto dopo minuto, elemento dopo elemento, per non perdere davvero nulla. Si comincia a partire dalle ore 22.00 con il primo gruppo di lavoro. Buon divertimento!