Seguici su

Live Sport

LIVE Nuoto, Mondiali 2024 in DIRETTA: Italia quinta nella 4×200 sl! Zazzeri e Deplano fuori dalla finale dei 50 sl

Pubblicato

il

Simona Quadarella
Quadarella/Lapresse

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

IL MEDAGLIERE DEI MONDIALI DI NUOTO

ORARI BATTERIE E FINALI DI OGGI: GLI ITALIANI IN GARA

18.54. Per il momento è tutto, grazie per averci seguito e appuntamento a domani alle 7.30 per la penultima sessione di batterie del Mondiale di Fukuoka. Buona serata!

18.51: Gianmarco Sansone ha migliorato il personale nei 100 farfalla ma non è bastato per entrare in finale, la staffetta 4×100 con Megli, Ragaini, Ciampi e Di Cola ha chiuso al quinto posto la finale

18.49: Si chiude dunque la prima giornata senza medaglie per l’Italia e forse è più amara l’eliminazione dei due azzurri per questione di centesimi dalla finale dei 50 stile libero che la delusione per il mancato podio della staffetta, che su quei livelli non c’è al momento. Zazzeri (che comunque può gioire perchè è qualificato ufficialmente per i Giochi di Parigi) e Deplano hanno nuotato rispettivamente 21″80 e 21″81 ma non sono riusciti ad entrare fra i primi 8 delle semifinali

18.47: Non si poteva chiedere molto di più alla squadra italiana che ha comunque staccato il biglietto per Parigi e si è confermata tra le migliori al mondo. Bene Megli in apertura con 1’46″82, bravo Ragaini con 1’46″76, bene Ciampi con 1’46″09 e bene anche Di Cola con 1’47″33 senza particolari stimoli perchè c’era solo da difendere il quinto posto

18.46: I cinesi vincono con 7’01″84, Corea dl Sud seconda con 7’01″94, Usa terza con 7’02″08. per l’Italia un buon 7’07″00

18.45 Vince la Cina che fa doppietta con la 4×100! Secnda per un soffio della Corea del Sud, terzo posto per gli Usa. Bene l’Italia che chiude quinta! In finale fuochi d’artificio

18.44: Ai 700 Usa, Cina, Corea molto vicine

18.43: Ai 600 Usa, Cina, Corea, Gbr e Italia. C’è poco da fare per il podio

18.42: Ai 500 Usa, Cina, Corea, Italia quinta

18.41: A metà gara Usa in fuga, Cina, Corea del Sud, Italia quinta, bravo Ragaini

18.41: Ai 300 Usa, Gbr, Corea del Sud, Italia settima

18.40: Ai 200 usa, Gbr, Lituania, Italia sesta

18.39: Ai 100 Usa, Gbr, Lituania, Italia quinta

18.37: Queste le Nazionali al via della 4×200 stile libero:

1 ESP – Spain 7:10.63
2 LTU – Lithuania 7:09.97
3 ITA – Italy 7:08.48
4 CHN – People’s Republic of China 7:06.93
5 KOR – Republic of Korea 7:07.61
6 GRE – Greece 7:09.90
7 GBR – Great Britain 7:10.15
8 USA – United States of America 7:10.70

18.36: Megli, Ragaini, Ciampi e Di Cola i quattro azzurri che provano a giocarsi il podio nella 4×200 stile libero. terzo tempo questa mattina nelle batterie

18.26: In finale dei 50 farfalla Sjoestroem, Henique, Osman, Yu, Perkins, Gallagher, Throssel. Sarà spareggio tra Kohler e Ntountounaki

18.25: Non la migliore Sjoestroem nella seconda semifinale, sia in partenza che in arrivo, vince con 25″08, secondo posto per Perkins con 25″81, terza Gallagher con 25″86

18.22: Queste le protagoniste della seconda semifinale:

1 NTOUNTOUNAKI Anna GRE 9 SEP 1995 26.26
2 THROSSELL Brianna AUS 10 FEB 1996 26.04
3 PERKINS Alexandria AUS 27 JUL 2000 25.89
4 SJOESTROEM Sarah SWE 17 AUG 1993 24.88
5 GALLAGHER Erin RSA 18 DEC 1998 25.69
6 BUSCH Kim NED 16 JUN 1998 25.93
7 KLANCAR Neza SLO 19 FEB 2000 26.07
8 SPODARENKO Sofia KAZ 26 FEB 1998 26.38

18.21: La francese Henique con 25″27, secondo posto per l’egiziana Osman con 25″80, terza la cinese Yu con 25″81

18.18: Al via le semifinali dei 50 farfalla donne. Queste le protagoniste:

1 KULIASHOVA Anastasiya NIA 30 NOV 2001 26.32
2 YU Yiting CHN 5 SEP 2005 26.06
3 KOHLER Angelina GER 12 NOV 2000 25.92
4 HENIQUE Melanie FRA 22 DEC 1992 25.44
5 OSMAN Farida EGY 18 JAN 1995 25.88
6 HANSSON Louise SWE 24 NOV 1996 25.98
7 de WAARD Maaike NED 11 OCT 1996 26.13
8 PEDA Paulina POL 18 MAR 1998 26.44

18.13: Dong cpon la sparata finale vince i 200 rana con 2’07″94, argento per Corbeau con 2’08″24, bronzo per Fink con 2’08″85, poi Foster, Hiroshima, Mattsson

18.12: E’ il momento delle rimonte! Dong spara tutte le cartucce nel finale e supera Corbeau a 10 metri dalla fine, argento per l’Olanda, bronzo per Fink, sul podio in tutte le gare

18.11: Corbeau, Kamminga, Foster ai 100

18.08: Penultima finale di giornata, i 200 rana uomini. Anche qui grande equilibrio e incertezza:

1 PERSSON Erik SWE 12 JAN 1994 2:10.04
2 HIROSHIMA Ikuru JPN 2 AUG 2002 2:09.43
3 CORBEAU Caspar NED 3 APR 2001 2:09.34
4 FOSTER Jake USA 6 SEP 2000 2:08.78
5 DONG Zhihao CHN 31 MAR 2005 2:09.16
6 MATTSSON Matti FIN 5 OCT 1993 2:09.43
7 FINK Nic USA 3 JUL 1993 2:09.87
8 KAMMINGA Arno NED 22 OCT 1995 2:10.30

18.05: Gonzalez vince i 200 dorso in 1’55″30, secondo posto per lo svizzero Mityukov in 1’55″40, terzo posto per il sudafricano Coetze con 1’55″99, poi Aikins, Lee e Siskos

18.04: Che rimonta dello spagnolo Hugo Gonzalez che coglie l’attimo e vince i 200 dorso, secondo posto per Mityukov che ha condotto la gara per 175 metri, terzo posto per il sudafricano Coetze anche lui in rimonta

18.03: Ai 100 Mitiukov, Aikins, Gonzalez

17.59: Tra poco la finale dei 200 dorso uomini. Grande incertezza, questi i protagonisti:

1 van WESTERING Kai NED 11 OCT 2003 1:56.91
2 MITYUKOV Roman SUI 30 JUL 2000 1:56.72
3 LEE Juho KOR 23 JAN 1995 1:56.40
4 AIKINS Jack USA 11 OCT 2002 1:56.32
5 GONZALEZ Hugo ESP 19 FEB 1999 1:56.38
6 TELEGDY Adam HUN 1 NOV 1995 1:56.65
7 SISKOS Apostolos GRE 24 JUN 2005 1:56.82
8 COETZE Pieter RSA 13 MAY 2004 1:57.07

17.55: Ancora un oro per l’Olanda con Tess Schouten che domina i 200 rana con uno splendido 2’19″81, non lontano dal record del mondo, secondo posto per Douglass con 2’20″91, terza piazza per la canadese Pickrem con 2’22″94, poi Zmushka, McSharry, Horska

17.53: Ai 100 Schouten, Douglass, Zmushka

17.52: Al via la seconda finale di giornata, i 200 rana donne. Queste le protagoniste:

1 Mc SHARRY Mona IRL 21 AUG 2000 2:25.13
2 MAMIE Lisa SUI 27 OCT 1998 2:24.62
3 PICKREM Sydney CAN 21 MAY 1997 2:23.77
4 SCHOUTEN Tes NED 31 DEC 2000 2:21.50
5 DOUGLASS Kate USA 17 NOV 2001 2:23.17
6 ZMUSHKA Alina NIA 5 JAN 1997 2:24.14
7 TETEREVKOVA Kotryna LTU 23 JAN 2002 2:24.69
8 HORSKA Kristyna CZE 30 SEP 1997 2:25.34

17.49. Questi i finalisti dei 50 stile libero uomini: McEvoy, Bukhov, Proud, Seeliger, Gkollomeev, Simons, Cooper, Andrew. Primi degli sclusi Zazzeri e Deplano che hanno gettato al vento una grande occasione

17.48. Fuori i due italiani dalla finale dei 50 stile libero e questa è una delusione forte. Vince McEvoy con 21″23, secondo Seeliger, che fa un miracolo con 21″67, poi Gkolomeev, Simons e Cooper sotto i 21″80

17.46: Questi i protagonisti della seconda batteria:

1 SEELIGER Bjoern SWE 11 JAN 2000 21.99
2 SIMONS Kenzo NED 13 APR 2001 21.89
3 HO Ian Yentou HKG 25 APR 1997 21.83
4 McEVOY Cameron AUS 13 MAY 1994 21.13
5 GKOLOMEEV Kristian GRE 4 JUL 1993 21.70
6 COOPER Isaac AUS 7 JAN 2004 21.86
7 CARTER Dylan TTO 30 JAN 1996 21.95
8 BARNA Andrej SRB 6 MAR 1998 22.05

17.44: Azzurri a rischoio più per la posizione che il tempo! Quarto Zazzeri con 21″80, quinto Deplano con 21″81. Vince Bukhov con 21″38, secondo Proud con 21″54, terzo Andrew con 21″77

17.40: E’ il momento della prima semifinale dei 50 stile libero con i due azzurri Deplano e Zazzeri. Questi i protagonisti:

1 KING Matt USA 19 FEB 2002 22.03
2 JI Yuchan KOR 24 AUG 2002 21.93
3 ZAZZERI Lorenzo ITA 9 AUG 1994 21.85
4 BUKHOV Vladyslav UKR 5 JUL 2002 21.56
5 ANDREW Michael USA 18 APR 1999 21.78
6 PROUD Benjamin GBR 21 SEP 1994 21.88
7 DEPLANO Leonardo ITA 21 JUL 1999 21.98
8 DUSA Matej SVK 10 JUL 2000 22.12

17.32: Queste le finaliste dei 200 dorso donne: Curzan, Barclay, Szabo-Feltothy, Shkurdai, Georgieva, Bernat, Molnar, Colbert

17.31: Dominio netto della statunitense Curzan che vince con 2’07″01, seconda Shkudai in 2’09″76, terza Georgieva in 2’09″95

17.30: Ai 100 Curzan, Shkurdai, Georgieva

17.26: Tra poco la seconda semifinale dei 200 dorso donne. Queste le protagoniste:

1 BOGNAR Lilla USA 5 DEC 2006 2:12.56
2 GORBENKO Anastasia ISR 7 AUG 2003 2:11.78
3 SHKURDAI Anastasiya NIA 3 JAN 2003 2:11.34
4 CURZAN Claire USA 30 JUN 2004 2:10.50
5 GEORGIEVA Gabriela BUL 16 JUN 1997 2:10.86
6 BERNAT Laura POL 28 SEP 2005 2:11.51
7 COLBERT Freya Constance GBR 8 MAR 2004 2:12.08
8 CHEUNG Sum Yuet Cindy HKG 9 AUG 2006 2:13.11

17.24: L’australiana Barclay domina la prima semifinale dei 200 con 2’08″85, secondo posto di Szabo-Feltothy in 2’09″42, terza Molnar con 2’10″31

17.23: Ai 100 Barcaly, Piskorska, Molnar

17.21: Tra poco il via della prima semifinale dei 200 dorso donne. Le protagoniste:

1 WILM Ingrid CAN 8 JUN 1998 2:12.67
2 SUN Mingxia CHN 20 MAY 2009 2:11.79
3 MOLNAR Dora HUN 29 JUN 2006 2:11.35
4 BARCLAY Jaclyn AUS 27 DEC 2006 2:10.82
5 SZABO-FELTOTHY Eszter HUN 4 JAN 2002 2:10.95
6 PISKORSKA Adela POL 16 NOV 2003 2:11.65
7 ZAMORANO SANZ Africa ESP 11 JAN 1998 2:12.55
8 PEARSE Hannah RSA 30 MAR 2003 2:13.26

17.19: Questi i finalisti dei 100 farfalla uomini: Matos Ribeiro, Majerski, Bucher, Molla Yanes, Le Clos, Miladinov, Korstanje, Harting

17.18: Niente da fare per Gianmarco Sansone che è settimo ed è fuori dalla finale ma migliora il personale con 52″15, appalusi! Si impone Matos Ribeiro, campione del mondo dei 50, con 51″30 davanti a Majerski con 51″33 e a Bucher con 51″39

17.14: C’è Gianmarco Sansone al via della seconda batteria dei 100 farfalla. Questi i protagonisti:

1 JASKIEWICZ Adrian POL 31 JAN 2002 52.31
2 KNOX Finlay CAN 8 JAN 2001 52.04
3 MATOS RIBEIRO Diogo POR 27 OCT 2004 51.78
4 BUCHER Simon AUT 23 MAY 2000 51.42
5 KORSTANJE Nyls NED 5 FEB 1999 51.70
6 MAJERSKI Jakub POL 18 AUG 2000 51.96
7 MOLLA YANES Mario ESP 13 APR 2002 52.12
8 SANSONE Gianmarco ITA 10 APR 2000 52.46

17.13: la zampata di Chad Le Clos che vince la prima semifinale con il crono di 51″70, secondo Miladinov con 51″72, terzo Harting con 51″78, quarto Matsumoto con 51″85

17.09: Ora le semifinali dei 100 farfalla uomini, nella seconda Gianmarco Sansone. Questi i protagonisti della prima semifinale:

1 GONCHE Matheus BRA 5 JAN 1999 52.44
2 MILADINOV Josif BUL 23 JUN 2003 52.10
3 HARTING Zach USA 27 AUG 1997 51.94
4 MATSUMOTO Katsuhiro JPN 28 FEB 1997 51.60
5 MUSSIN Adilbek KAZ 4 OCT 1999 51.75
6 le CLOS Chad RSA 12 APR 1992 52.04
7 CASAS Shaine USA 25 DEC 1999 52.21
8 SATES Matthew RSA 28 JUL 2003 52.52

17.07: Splendida vasca di ritorno per l’olandese Merritt Sttenbergen che ha piazzato la progressione fin dai primi metri dopo la subacquea ed è andata prima a riprendere poi superare Siobhan Haughey di Hong Kong, seconda in 52″56, terzo posto per Jack in 52″83, poi Douglass, Hopkin e Balduccini

17.06: Che rimonta di Merritt Steenbergen che supera Haughey a metà della seconda vasca e vince in 52″26, secondo posto per Haughey, bronzo per l’australiana Jack

17.06: Ai 50 Haughey, Hpkin, Jack

17.05: Atlete sui blocchi

17.03: Queste le protagoniste di una finale dei 100 stile libero che promette scintille:

1 FIEDKIEWICZ Kornelia POL 5 AUG 2001 54.01
2 DOUGLASS Kate USA 17 NOV 2001 53.31
3 HOPKIN Anna GBR 24 APR 1996 53.12
4 STEENBERGEN Marrit NED 11 JAN 2000 52.53
5 HAUGHEY Siobhan Bernadette HKG 31 OCT 1997 52.92
6 JACK Shayna AUS 6 NOV 1998 53.16
7 SEEMANOVA Barbora CZE 1 APR 2000 53.76
8 BALDUCCINI Stephanie BRA 20 SEP 2004 54.07

17.01: Italia che può lottare per il podio, infine, nella staffetta 4×200 maschile. Sono Megli, Ragaini, Ciampi e Di Cola i quattro azzurri che provano a giocarsi il podio iridato

16.59. Non c’è Italia anche nelle semifinali dei 50 farfalla con i fari puntati su Sarah Sjoetroem che entra in scena finalmente

16.57: Ancora una finale senza azzurri a seguire, quella dei 200 rana uomini con Corbeau che può dire la sua ma dovrà guardarsi da Foster, Dong, Fink e Mattsson

16.55: Tanto rammarico anche pe rl’assenza di Lorenzo Mora nella finale dei 200 dorso che era ampiamente alla sua portata. Attenzione al “cavallo pazzo” spagnolo Gonzalez che se la giocherà con tutti gli altri, Aikins e Mityukov potrebbero essere le alternative

16.53: Un pizzico di rammarico per l’Italia per la mancanza di Francesca Fangio nella finale dei 200 rana. Schouten, Douglass e Pickrem le super favorite per l’oro

16.51: Ci sono due azzurri al via nella prima semifinale dei 50 stile libero, Leonardo Deplano e Lorenzo Zazzeri che questa mattina ha ottenuto il minimo per i Giochi Olimpici ma deve risolvere la pratica entrando in finale. Anche per Deplano la finale è alla portata con un piccolo miglioramento. Attesa per McEvoy: potrebbe scendere sotto i 21″

16.49: Non ci sono azzurre ma c’è già una battaglia interessante nella semifinale dei 200 dorso con Curzan che punta alla tripeltta e Shkurdai nella stessa gara

16.47. C’è Gianmarco Sansone al via della semifinale dei 100 farfalla. l’obiettivo è ritoccare il personale, per la finale serve un exploit esagerato. Campo partenti variegato e all’insegna dell’equilibrio. Dopo le semifinali forse si capirà qualcosa di più su chi saranno i favoriti.

16.45: Sarà subito spettacolo con la finale dei 100 stile libero donne. ieri Steenbergen ha strabiliato con il nuovo record olandese e oggi parte con i favori del pronostico ma attenzione anche a Sionahn Haughey. E’ battaglia vera su livelli altissimi

16.43: Un solo posto in finale oggi per l’Italia del nuoto ma con discrete possibilità di salire sul podio, si tratta della 4×200 stile libero che questa mattina è piaciuta non poco e che chiuderà il programma della giornata. Non mancheranno comunque gli azzurri in vasca, da Sansone nelle semifinali dei 100 farfalla, a Zazzeri e Deplano nelle semifinali dei 50 stile libero

16.40: Buongiorno e benvenuti alla diretta live della sesta sessione di finali e semifinalidei Campionati del Mondo 2024 di nuoto in vasca lunga all’Aspire Dome di Doha in Qatar

9.45 La nostra DIRETTA LIVE della mattinata di batteria dei Mondiali di nuoto di Doha 2024 finisce qui. Grazie per averci seguito e appuntamento alle 17.00 per le finali e semifinali. Buon proseguimento a tutti.

9.43 Nella sua gara Simona Quadarella domani dovrà tenere d’occhio proprio la neozelandese Erika Fairweather che dispone di un buon finale, più esplosivo rispetto a quello dell’azzurra.

9.41 Una mattinata che ha visto qualificarsi subito Sansone alla semifinale dei 200 delfino al debutto mondiale, successivamente Zazzeri e Deplano in semifinale dei 50 stile libero, così come la 4×200 sl con il terzo tempo in finale. Infine ha chiuso bene Quadarella con il secondo tempo complessivo per volare in finale degli 800.

9.40 Secondo tempo complessivo per Quadarella solo alle spalle di Gose per qualificarsi alla finale: l’azzurra è rimasta sempre in controllo della situazione.

9.38 Simona Quadarella chiude con 8:27.80 davanti di 35 centesimi su Fairweather.

9.37 Va in fuga Quadarella ai 700 con oltre un secondo di margine su Fairweather, poi c’è sempre Thomas.

9.36 Mette la freccia Simona Quadarella che è davanti a Fairweather ai 600.

9.35 Ai 500 Fairweather avanti di appena due centesimi su Quadarella. Stanno andando su insieme.

9.34 In fotocopia Fairweather e Quadarella ai 400, poi Thomas.

9.33 Ai 300 Fairweather, Quadarella e Thomas. La romana si avvicina: a soli 10 centesimi dall’australiana.

9.32 Ai 200 Fairweather, Quadarella e Roncatto.

9.30 Ai 100 Fairweather, Roncatto e Quadarella.

9.29 Al via l’ultima batteria degli 800 stile libero al femminile, quella più attesa con Simona Quadarella:

0 HOLUB Tamila POR 15 MAY 1999 8:33.96
1 DIZOTTI Beatriz BRA 13 APR 2000 8:32.42
2 HEIN Agostina ARG 24 APR 2008 8:29.62
3 THOMAS Eve NZL 9 FEB 2001 8:24.98
4 QUADARELLA Simona ITA 18 DEC 1998 8:16.46
5 FAIRWEATHER Erika NZL 31 DEC 2003 8:18.00
6 GOUGH Maddy AUS 8 JUN 1999 8:26.08
7 YANG Peiqi CHN 10 MAY 2007 8:30.66
8 COETZEE Dune RSA 14 MAY 2002 8:32.88
9 RONCATTO Gabrielle BRA 19 JUL 1998 8:35.38

9.28 Isabel Gose in controllo: 8:26.49 per la tedesca in questa seconda batteria davanti a Kesely e Melverton.

9.26 Ai 600 Gose, Kesely e Melverton.

9.22 Ecco la seconda batteria:

0 TUNCEL Merve TUR 1 JAN 2005 8:35.10
1 PISANE Alisee BEL 20 JAN 2003 8:32.52
2 HAN Kayla USA 31 MAY 2008 8:29.66
3 KESELY Ajna HUN 10 SEP 2001 8:26.04
4 GOSE Isabel GER 9 MAY 2002 8:17.95
5 KIRPICHNIKOVA Anastasiia FRA 24 JUN 2000 8:22.74
6 MELVERTON Kiah AUS 5 NOV 1996 8:26.28
7 MA Yonghui CHN 7 AUG 2006 8:31.26
8 KAJIMOTO Ichika JPN 7 MAR 2004 8:33.46
9 KOBRICH Kristel CHI 9 AUG 1985 8:35.64

9.20 Cosgrove fa il miglior tempo nella prima batteria con 8:43.33 davanti all’olandese Imani de Jong.

9.10 Cominciano le batterie degli 800 stile libero al femminile. Questa la prima:

1 PETROVSKA Eva MKD 5 NOV 2004 8:59.02
2 TASZHANOVA Diana KAZ 3 JAN 2004 8:48.46
3 de JONG Imani NED 28 MAY 2002 8:43.32
4 COSGROVE Ella CAN 26 JUL 2007 8:39.44
5 HAN Dakyung KOR 31 JAN 2000 8:40.67
6 LIM Ashley SGP 13 AUG 2005 8:46.88
7 KAHLER Marlene AUT 15 MAY 2001 8:51.84
8 HIJAZI Lana LBN 4 APR 2008

9.08 Ecco le formazioni finaliste delle 4×200 sl maschile:

1 1 5 CHN – People’s Republic of China 7:06.93 Q
JI Xinjie 0.68 25.28 51.92 1:19.32 1:46.68
ZHANG Zhanshuo 0.33 24.70 51.75 1:19.64 1:46.93 3:33.61
WANG Haoyu 0.47 24.86 52.43 1:20.24 1:47.10 5:20.71
PAN Zhanle 0.42 24.13 51.30 1:19.27 1:46.22

2 2 5 KOR – Republic of Korea 7:07.61 0.68 Q
LEE Hojoon 0.67 25.08 52.49 1:20.41 1:47.60
LEE Yooyeon 0.29 24.78 52.39 1:20.07 1:47.13 3:34.73
KIM Woomin 0.25 24.56 51.68 1:19.36 1:46.56 5:21.29
HWANG Sunwoo 0.41 24.13 50.98 1:18.81 1:46.32

3 2 3 ITA – Italy 7:08.48 1.55 Q
RAGAINI Alessandro 0.70 25.47 52.83 1:20.42 1:47.63
di COLA Stefano 0.42 24.97 52.26 1:19.98 1:47.15 3:34.78
de TULLIO Marco 0.20 24.80 51.97 1:19.84 1:47.66 5:22.44
MEGLI Filippo 0.11 23.77 50.63 1:18.27 1:46.04

4 2 8 GRE – Greece 7:09.90 2.97 Q
MARKOS Dimitrios 0.69 25.34 52.56 1:19.62 1:47.26
ENGLEZAKIS Konstantinos 0.21 24.85 51.89 1:19.35 1:47.14 3:34.40
STAMOU Konstantinos Emmanouil 0.18 24.31 51.80 1:19.82 1:47.32 5:21.72
VAZAIOS Andreas 0.35 25.35 53.10 1:20.82 1:48.18

5 1 7 LTU – Lithuania 7:09.97 3.04 Q
RAPSYS Danas 0.65 24.65 51.34 1:18.70 1:45.78
NAVIKONIS Tomas 0.36 24.68 52.01 1:19.48 1:47.38 3:33.16
LUKMINAS Tomas 0.13 24.35 52.07 1:19.70 1:48.07 5:21.23
JAZDAUSKAS Rokas 0.33 24.96 52.74 1:20.98 1:48.74

6 2 4 GBR – Great Britain 7:10.15 3.22 Q
RICHARDS Matthew 0.61 24.83 52.26 1:20.31 1:47.46
McMILLAN Jack 0.20 24.68 51.96 1:19.72 1:47.83 3:35.29
LITCHFIELD Max 0.16 24.89 51.97 1:19.49 1:46.88 5:22.17
LITCHFIELD Joe Richard 0.40 24.82 52.33 1:20.57 1:47.98

7 1 6 ESP – Spain 7:10.63 3.70 Q
DOMINGUEZ Luis 0.69 24.83 51.63 1:19.59 1:47.02
CASTRO Cesar 0.26 23.90 50.84 1:18.50 1:46.06 3:33.08
de CELIS MONTALBAN Sergio 0.48 24.60 51.87 1:19.74 1:48.27 5:21.35
QUIJADA ROLDAN Carlos 0.26 25.43 53.24 1:21.51 1:49.28

8 1 4 USA – United States of America 7:10.70 3.77 Q
HOBSON Luke 0.76 25.13 52.03 1:19.40 1:46.86
ARMSTRONG Hunter 0.42 24.76 52.26 1:20.07 1:46.81 3:33.67
JOHNSTON David 0.19 24.70 51.93 1:19.98 1:48.16 5:21.83
CASAS Shaine 0.50 24.22 51.52 1:19.86 1:48.87

9.06 Buon finale dell’Italia! Seconda posizione per gli azzurri a 87 centesimi dalla Corea del Sud: 7:08.48 e qualificazione per Parigi.

9.02 Ai 350 Grecia, Gran Bretagna, Messico e Italia.

9.00 Tra gli azzurri ci sono Alessandro Ragaini, Stefano Di Cola, Marco De Tullio e Filippo Megli.

8.59 Questa la seconda batteria con l’Italia presente:

1 Thailand THA 7:30.83
2 Vietnam VIE 7:18.51
3 Italy ITA 7:03.95
4 Great Britain GBR 6:59.08
5 Republic of Korea KOR 7:01.73
6 Canada CAN 7:10.67
7 Mexico MEX 7:22.94

8.58 7:06.93 per la Cina che chiude davanti la prima batteria, poi Lituania, Spagna e Stati Uniti.

8.54 Spagna davanti agli Stati Uniti a metà gara.

8.49 Si passa adesso alle staffette 4×200 stile libero al maschile. Questa la prima delle due batterie:

1 Bulgaria BUL 7:41.22
2 Poland POL 7:18.91
3 Brazil BRA 7:06.43
4 United States of America USA 7:00.02
5 China CHN 7:03.40
6 Spain ESP 7:10.85
7 Lithuania LTU 7:25.87

8.48 Ecco le qualificate per la semifinale dei 50 delfino al femminile:

1 7 4 SJOESTROEM Sarah SWE 17 AUG 1993 0.65 24.88 Q
2 6 4 HENIQUE Melanie FRA 22 DEC 1992 0.58 25.44 0.56 Q
3 6 5 GALLAGHER Erin RSA 18 DEC 1998 0.70 25.69 0.81 Q
4 5 4 OSMAN Farida EGY 18 JAN 1995 0.66 25.88 1.00 Q
5 7 6 PERKINS Alexandria AUS 27 JUL 2000 0.68 25.89 1.01 Q
6 7 3 KOHLER Angelina GER 12 NOV 2000 0.71 25.92 1.04 Q
7 5 7 BUSCH Kim NED 16 JUN 1998 0.71 25.93 1.05 Q
8 6 6 HANSSON Louise SWE 24 NOV 1996 0.69 25.98 1.10 Q
9 6 2 THROSSELL Brianna AUS 10 FEB 1996 0.70 26.04 1.16 Q
10 5 2 YU Yiting CHN 5 SEP 2005 0.67 26.06 1.18 Q
11 6 3 KLANCAR Neza SLO 19 FEB 2000 0.66 26.07 1.19 Q
12 7 5 de WAARD Maaike NED 11 OCT 1996 0.71 26.13 1.25 Q
13 5 3 NTOUNTOUNAKI Anna GRE 9 SEP 1995 0.64 26.26 1.38 Q
14 4 6 KULIASHOVA Anastasiya NIA 30 NOV 2001 0.69 26.32 1.44 Q
15 7 7 SPODARENKO Sofia KAZ 26 FEB 1998 0.70 26.38 1.50 Q
16 6 7 PEDA Paulina POL 18 MAR 1998 0.62 26.44 1.56 Q
=17 5 6 VANOTTERDIJK Roos BEL 7 JAN 2005 0.64 26.47 1.59 R?
=17 7 2 SAVARD Katerine CAN 26 MAY 1993 0.66 26.47 1.59 R?

8.47 Nulla da fare per Laquintana che è fuori dalla semifinale: 22esimo tempo complessivo per lei. In testa Sarah Sjoestroem: enorme la svedese con 24″88, l’unica sotto il muro dei 25 secondi.

8.46 Al via l’ultima batteria dei 50 delfino al femminile con Sonia Laquintana. Questa la startlist:

0 SANSORES Tayde MEX 2 FEB 2000 26.63
1 LAQUINTANA Sonia ITA 29 DEC 2001 26.19
2 SAVARD Katerine CAN 26 MAY 1993 25.98
3 KOHLER Angelina GER 12 NOV 2000 25.75
4 SJOESTROEM Sarah SWE 17 AUG 1993 24.74
5 de WAARD Maaike NED 11 OCT 1996 25.64
6 PERKINS Alexandria AUS 27 JUL 2000 25.92
7 SPODARENKO Sofia KAZ 26 FEB 1998 26.10
8 TAM Hoi Lam HKG 21 APR 1998 26.55
9 HUANG Mei-Chien TPE 13 JUN 1998 26.73

8.45 La francese Henique fa 25.44 e chiude in testa questa batteria: per lei c’è il miglior tempo assoluto.

8.44 Sesta e penultima batteria:

0 SRISA – ARD Jenjira THA 16 APR 1995 26.65
1 MAIK Julia POL 23 SEP 2003 26.26
2 THROSSELL Brianna AUS 10 FEB 1996 26.06
3 KLANCAR Neza SLO 19 FEB 2000 25.81
4 HENIQUE Melanie FRA 22 DEC 1992 25.24
5 GALLAGHER Erin RSA 18 DEC 1998 25.66
6 HANSSON Louise SWE 24 NOV 1996 25.92
7 PEDA Paulina POL 18 MAR 1998 26.13
8 QUAH Ting Wen SGP 18 AUG 1992 26.59
9 SEEMANOVA Barbora CZE 1 APR 2000 26.83

8.43 25.88 il tempo dell’egiziana Osman che precede per soli cinque centesimi l’olandese Kim Busch.

8.42 Quinta batteria dei 50 farfalla al femminile:

0 CALDERBANK Jessica JAM 16 OCT 1997 26.72
1 POTOCKA Tamara SVK 15 AUG 2002 26.42
2 YU Yiting CHN 5 SEP 2005 26.07
3 NTOUNTOUNAKI Anna GRE 9 SEP 1995 25.82
4 OSMAN Farida EGY 18 JAN 1995 25.62
5 CURZAN Claire USA 30 JUN 2004 25.74
6 VANOTTERDIJK Roos BEL 7 JAN 2005 25.93
7 BUSCH Kim NED 16 JUN 1998 26.14
8 IITSUKA Chiharu JPN 11 JAN 2001 26.62
9 ROWE CERVANTES SC COL 28 FEB 1998 26.91

8.42 Kuliashova fa 26.32 e abbassa notevolmente i crono fatti segnare in precedenza.

8.41 Ecco la quarta batteria:

0 GUDMUNDSDOTTIR JE ISL 7 MAR 2001 27.88
1 MELIH Amel ALG 6 OCT 1993 27.15
2 HARVEY Emma BER 23 JUL 2001 27.11
3 ALKHALDI Jasmine PHI 20 JUN 1993 27.02
4 SPADONI Marina ESA 7 DEC 1993 26.93
5 LYON Lismar VEN 19 OCT 2000 26.97
6 KULIASHOVA Anastasiya NIA 30 NOV 2001 27.08
7 NIKITINA Gabriela LAT 2 JUN 1994 27.13
8 ALONSO Luana PAR 19 MAR 2004 27.60
9 THORPE IBP KEN 20 FEB 2001 28.62

8.40 28.87 per la nigeriana Nwandu: in questo momento è il crono migliore in assoluto.

8.39 Terza batteria in partenza:

0 HALL Arleigha TCN 26 SEP 2000 32.55
1 BORDACHYOVA Ekaterina TJK 17 MAY 2003 31.42
2 LOUIS Naekeisha LCA 25 JAN 2005 30.45
3 RUSSELL Victoria BAH 26 JUL 2000 29.10
4 THOMPSON Cherelle TTO 14 MAY 1992 28.84
5 NWANDU Adaku Nkem NGR 29 SEP 2007 29.02
6 CHEANG Weng Chi MAC 13 APR 2006 29.53
7 ALSHEHHI Mira UAE 17 DEC 2007 31.21
8 ILLIS Taffi MAA 2 SEP 2001 32.38
9 MAKWENDA Jessica MAW 21 OCT 2005 36.59

8.38 Mia Laban vince la seconda batteria con il tempo di 30.08.

8.37 Seconda batteria delle sette previste:

0 KAMARA Yaba SLE 27 JAN 2006
1 DONELLI Denise MOZ 20 MAY 1996
2 LABAN Mia COK 5 DEC 2007
3 SANON Daknishael Bezaleel HAI 1 FEB 2009 39.39
4 SELO Lina Alemayehu ETH 8 OCT 2000 37.68
5 MIKEL Galyah Ngerchesiuch PLW 9 JUN 2006 38.22
6 CHALI Amylia TAN 20 MAY 2008
7 XXX Nyirabyenda RWA 25 JUL 1994
8 SAADELDIN Rana SUD 4 AUG 2008

8.36 29.62 il tempo di Namutebi per vincere la prima batteria.

8.33 Iniziano le batterie dei 50 farfalla al femminile. C’è solo Sonia Laquintana. Questa la prima batteria:

3 NAMUTEBI Kirabo UGA 8 FEB 2005
4 NGUELO’O Grace Manuela CMR 8 NOV 2005
5 MELKE Hearmela Neguse ERI 20 MAY 2002

8.32 Questi i qualificati per le semifinali dei 50 stile libero al maschile:

1 12 4 McEVOY Cameron AUS 13 MAY 1994 0.55 21.13 Q
2 10 5 BUKHOV Vladyslav UKR 5 JUL 2002 0.70 21.56 0.43 Q
3 11 6 GKOLOMEEV Kristian GRE 4 JUL 1993 0.64 21.70 0.57 Q
4 10 4 ANDREW Michael USA 18 APR 1999 0.64 21.78 0.65 Q
5 12 2 HO Ian Yentou HKG 25 APR 1997 0.61 21.83 0.70 Q
6 11 1 ZAZZERI Lorenzo ITA 9 AUG 1994 0.63 21.85 0.72 Q
7 12 5 COOPER Isaac AUS 7 JAN 2004 0.61 21.86 0.73 Q
8 11 4 PROUD Benjamin GBR 21 SEP 1994 0.59 21.88 0.75 Q
9 12 6 SIMONS Kenzo NED 13 APR 2001 0.60 21.89 0.76 Q
10 12 3 JI Yuchan KOR 24 AUG 2002 0.56 21.93 0.80 Q
11 10 2 CARTER Dylan TTO 30 JAN 1996 0.62 21.95 0.82 Q
12 11 3 DEPLANO Leonardo ITA 21 JUL 1999 0.65 21.98 0.85 Q
13 11 9 SEELIGER Bjoern SWE 11 JAN 2000 0.65 21.99 0.86 Q
14 10 3 KING Matt USA 19 FEB 2002 0.62 22.03 0.90 Q
15 9 1 BARNA Andrej SRB 6 MAR 1998 0.61 22.05 0.92 Q
16 9 6 DUSA Matej SVK 10 JUL 2000 0.59 22.12 0.99 Q
17 12 0 de BOER Thom NED 24 DEC 1991 0.62 22.13 1.00 R
18 11 2 MATOS RIBEIRO Diogo POR 27 OCT 2004 0.61 22.14 1.01 R

8.30 Che tempo per l’australiano McEvoy! 21.13 per lui che è in semifinale con il miglior tempo.

8.29 Ecco l’ultima batteria dei 50 sl:

0 de BOER Thom NED 24 DEC 1991 22.02
1 LIA Nicholas NOR 13 FEB 2001 21.94
2 HO Ian Yentou HKG 25 APR 1997 21.86
3 JI Yuchan KOR 24 AUG 2002 21.72
4 McEVOY Cameron AUS 13 MAY 1994 21.06
5 COOPER Isaac AUS 7 JAN 2004 21.65
6 SIMONS Kenzo NED 13 APR 2001 21.81
7 TAN Jonathan Eu Jin SGP 11 MAR 2002 21.91
8 GOVOROV Andrii UKR 10 APR 1992 21.98
9 PAN Zhanle CHN 4 AUG 2004 22.06

8.29 21″85 per Lorenzo Zazzeri che ottiene il minimo olimpico! 21″99 per Deplano: entrambi sono in semifinale.

8.28 Undicesima batteria: tocca a Lorenzo Zazzeri e Leonardo Deplano.

0 MESTRE Alberto VEN 10 FEB 1999 22.04
1 ZAZZERI Lorenzo ITA 9 AUG 1994 21.95
2 MATOS RIBEIRO Diogo POR 27 OCT 2004 21.87
3 DEPLANO Leonardo ITA 21 JUL 1999 21.74
4 PROUD Benjamin GBR 21 SEP 1994 21.58
5 SZABO Szebasztian HUN 11 MAR 1996 21.67
6 GKOLOMEEV Kristian GRE 4 JUL 1993 21.82
7 NASCIMENTO Miguel POR 19 JAN 1995 21.91
8 SHIOURA Shinri JPN 26 NOV 1991 21.99
9 SEELIGER Bjoern SWE 11 JAN 2000 22.08

8.27 L’ucraino Bukhov graffia con il crono di 21.56.

8.27 Siamo alla decima batteria:

0 SAKCI Emre TUR 15 NOV 1997 22.05
1 FANNON Thomas IRL 20 MAY 1998 21.95
2 CARTER Dylan TTO 30 JAN 1996 21.87
3 KING Matt USA 19 FEB 2002 21.80
4 ANDREW Michael USA 18 APR 1999 21.64
5 BUKHOV Vladyslav UKR 5 JUL 2002 21.70
6 BILAS Stergios Marios GRE 21 NOV 2001 21.83
7 SCHREUDERS Mikel ARU 21 SEP 1998 21.93
8 MILJENIC Nikola CRO 19 MAY 1998 22.00
9 FABIANI Remi LUX 13 NOV 2001 22.09

8.27 Vince questa batteria il serbo Andrej Barna con il crono di 22.05.

8.26 Comincia la nona batteria:

0 NUNEZ Javier DOM 4 APR 2007 22.59
1 BARNA Andrej SRB 6 MAR 1998 22.46
2 BRATANOV Kaloyan BUL 24 JUL 2000 22.40
3 GRAY Cameron NZL 13 AUG 2003 22.33
4 JURASZEK Pawel POL 8 OCT 1994 22.09
5 TAYLOR Lamar BAH 21 JUN 2003 22.13
6 DUSA Matej SVK 10 JUL 2000 22.38
7 GIGLER Heiko AUT 17 JUN 1996 22.42
8 MAKINEN Kalle Aleksanteri FIN 14 MAR 2002 22.47
9 SAHNOUNE Oussama ALG 2 AUG 1992 22.61

8.25 Si cominciano a vedere crono di un certo tipo: Clayton Jimmie chiude con 22.33 e stravince questa batteria abbassando di oltre mezzo secondo il suo personale.

8.24 In partenza l’ottava batteria:

0 ARANDA Diego URU 25 JAN 2007 23.24
1 CALDERON HARPER Jeancarlo PAN 10 JUL 1999 23.13
2 MASO Alaa ART 1 JAN 2000 23.06
3 ABDOLI Samyar IRI 25 DEC 2002 22.80
4 MESETOVIC Adi BIH 30 APR 1997 22.79
5 CALKINS Stephen CAN 9 SEP 1998 22.79
6 JIMMIE Clayton RSA 10 JUL 1995 22.88
7 MITCHELL Stefano ANT 22 SEP 1999 23.06
8 McCAIG Hansel FIJ 28 JUL 2003 23.22
9 STICKLAND Johann SAM 4 MAR 2003 23.40

8.23 Primo tempo per l’albanese Koxhaku: 23.41 per lui che si mette in testa della classifica dei tempi complessivi provvisori.

8.23 Valichiamo la metà delle batterie dei 50 stile libero, siamo alla settima:

0 KOXHAKU Grisi ALB 24 MAR 2006 23.85
1 ZHALAYEV Musa TKM 15 MAY 2003 23.80
2 MASEI Micah ASA 22 MAR 1999 23.75
3 MUKALAZI Tendo UGA 15 JUN 2002 23.67
4 EBINGHA Colins Obi NGR 29 OCT 2002 23.54
5 ZAPEN Emad Addin JOR 13 MAY 2005 23.59
6 LOMERO Bernat AND 28 DEC 1997 23.68
7 DORVILLE Tristan LCA 26 APR 2007 23.76
8 HOOST Irvin SUR 19 APR 1999 23.84
9 WILLIAMS Sidrell JAM 7 MAY 1996 23.86

8.22 23.79 per il nepalese Shah che fa il suo personale e fa il quarto tempo assoluto provvisorio.

8.22 Sesta batteria:

0 GANIRA Belly-Cresus BDI 25 MAR 2000 24.39
1 PURAHOO Ovesh MRI 13 AUG 2001 24.29
2 GOMES Filipe MAW 7 APR 1997 24.20
3 QUINTANILLA Jose BOL 1 JAN 1997 24.06
4 SHAH Alexander NEP 29 OCT 2002 23.89
5 HERNANDEZ Nixon ESA 8 OCT 1997 23.89
6 de LAPPARENT Antoine CAM 19 FEB 2006 24.19
7 SHAMAMBO Damien ZAM 19 AUG 2003 24.22
8 AL ADAWI Issa Samir Hamed OMA 20 MAR 1999 24.33
9 ZUBAID Mohamad KUW 30 MAR 2008 24.49

8.21 Almatrooshi in testa nella quinta batteria con il discreto crono di 23.44, che diventa il più rapido in assoluto.

8.21 Al via la quinta batteria:

0 WILLIAMS Tajhari TCN 13 DEC 2007 25.56
1 UHI Alan Koti Lopeti TGA 16 OCT 2005 25.02
2 TARERE Josh PNG 31 JAN 2000 24.77
3 AIMABLE Steven SEN 7 FEB 1999 24.70
4 ALMATROOSHI Yousuf UAE 1 JUN 2003 24.50
5 MONCHERRY Adam SEY 9 JUN 1998 24.68
6 TARIQ SMH PAK 6 APR 1996 24.76
7 AL-KHULAIFI Yousef QAT 25 JAN 2005 24.92
8 NIYIBIZI Cedrick RWA 1 JAN 2001 25.28
9 SAMIL Haziq BRU 25 JAN 2001 25.57

8.20 Houssein Barkat chiude in testa questa batteria con il crono di 25.80. Il più veloce in assoluto resta Abeysinghe che ha vinto la prima batteria.

8.19 Quarta delle dodici batterie:

0 IRO Edgar Richardson SOL 18 NOV 2000 27.28
1 LHENDUP Kinley BHU 16 JUN 2004 26.81
2 JOSEPH Michael Mponezya TAN 22 OCT 2005 26.55
3 MADKAMOV Fakhriddin TJK 14 JAN 2000 26.40
4 MOYA Katerson FSM 21 APR 2007 25.95
5 SAKURAI Travis Dui PLW 4 MAY 2007 26.22
6 SIHANOUVONG Slava LAO 1 OCT 1999 26.51
7 HOUSSEIN BARKAT Houmed DJI 4 APR 2004 26.76
8 NAPARE Souleymane BUR 31 MAR 2003 26.85
9 KINONO Phillip MHL 10 DEC 1997 27.60

8.18 Nortey Duah vince questa batteria con un tempo lentissimo: 27.16.

8.16 Ecco la terza batteria:

0 ROGERY Pedro GBS 28 NOV 1998 30.66
1 NORTEY DUAH Christian Nii GHA 6 SEP 2005 29.59
2 KHOUSROF AAA YEM 13 FEB 2002 28.39
3 MPALI Adam GAB 29 MAY 2002 28.15
4 SILAS Johnathan VAN 12 AUG 2002 27.78
5 WYSE Joshua SLE 24 MAR 2001 27.89
6 DAOU Magnim Jordano TOG 11 JUL 2004 28.26
7 JOBE Ousman GAM 27 NOV 2005 28.47
8 GUTERRES Jolanio TLS 12 MAY 2005 29.67
9 CHOPHO Refiloe LES 25 JUL 1990 31.68

8.15 Kouma in testa in questa batteria con il crono di 24.77. Ancora bisognerà aspettare per qualche prestazione più significativa.

8.13 Questa la seconda batteria:

0 NDJOUME Charly CMR 11 NOV 1986
1 NISBETT Troy SKN 6 JAN 2009
2 CAMARA Fode Amara GUI 1 JAN 2005
3 DOUMA Yann Emmanuel CGO 24 AUG 1992
4 TENGUE Terence CAF 26 OCT 2005 32.18
5 DOUA Camil MTN 23 FEB 2002
6 PINA Troy Nestor CPV 4 FEB 1999
7 MAMANE HAMISSOU AB NIG 21 JAN 2009
8 GEORGE Brandon VIN 21 SEP 2007
9 KOUMA Alexien MLI 8 FEB 2005

8.12 23.45 per Abeysinghe che vince per dispersione la prima batteria.

8.11 Si passa ai 50 stile libero nei quali fra poco saranno in vasca Leonardo Deplano e Lorenzo Zazzeri. Questa la prima delle dodici batterie:

0 KPANOU Jefferson BEN 8 SEP 1998
1 MOHAMED Ibrahim COM 4 JAN 1996
2 GIRKEBO Bereket Demissie ETH 22 JUL 2000
3 ABEYSINGHE Kyle SRI 4 FEB 2000
4 RAFI Samiul Islam BAN 12 OCT 2004
5 OWUSU Aaron Ghebre ERI 13 OCT 2006
6 NDOMBE IMPELENGA Aristote COD 30 SEP 2001
7 NDONG OBAMA Higinio GEQ 19 SEP 1998
8 AVI Charles Levi CIV 26 DEC 2004

8.09 Queste le qualificate per le semifinali nei 200 dorso:

1 4 CURZAN Claire USA 0.58 30.36 1:03.13 1:36.98 2:10.50
32.77 33.85 33.52
4 30 JUN 2004 Q
2 4 BARCLAY Jaclyn AUS 0.65 31.13 1:03.84 1:37.03 2:10.82 0.32
32.71 33.19 33.79
2 27 DEC 2006 Q
3 2 GEORGIEVA Gabriela BUL 0.60 30.66 1:04.15 1:37.56 2:10.86 0.36
33.49 33.41 33.30
2 16 JUN 1997 Q
4 5 SZABO-FELTOTHY Eszter HUN 0.63 31.49 1:04.80 1:38.39 2:10.95 0.45
33.31 33.59 32.56
4 4 JAN 2002 Q
5 3 SHKURDAI Anastasiya NIA 0.65 30.89 1:04.10 1:37.76 2:11.34 0.84
33.21 33.66 33.58
4 3 JAN 2003 Q
6 6 MOLNAR Dora HUN 0.57 31.34 1:04.59 1:38.44 2:11.35 0.85
33.25 33.85 32.91
3 29 JUN 2006 Q
7 5 BERNAT Laura POL 0.62 30.98 1:03.77 1:37.87 2:11.51 1.01
32.79 34.10 33.64
3 28 SEP 2005 Q
8 5 PISKORSKA Adela POL 0.62 30.67 1:03.79 1:37.97 2:11.65 1.15
33.12 34.18 33.68
2 16 NOV 2003 Q
9 2 GORBENKO Anastasia ISR 0.65 30.65 1:04.12 1:38.02 2:11.78 1.28
33.47 33.90 33.76
3 7 AUG 2003 Q
10 7 SUN Mingxia CHN 0.69 31.42 1:04.99 1:38.81 2:11.79 1.29
33.57 33.82 32.98
4 20 MAY 2009 Q
11 4 COLBERT Freya Constance GBR 0.68 31.45 1:04.35 1:38.09 2:12.08 1.58
32.90 33.74 33.99
3 8 MAR 2004 Q
12 6 ZAMORANO SANZ Africa ESP 0.55 31.04 1:04.61 1:39.11 2:12.55 2.05
33.57 34.50 33.44
4 11 JAN 1998 Q
13 3 BOGNAR Lilla USA 0.58 31.58 1:05.09 1:38.86 2:12.56 2.06
33.51 33.77 33.70
2 5 DEC 2006 Q
14 6 WILM Ingrid CAN 0.65 31.02 1:05.02 1:39.83 2:12.67 2.17
34.00 34.81 32.84
2 8 JUN 1998 Q
15 2 CHEUNG Sum Yuet Cindy HKG 0.63 30.67 1:03.68 1:38.37 2:13.11 2.61
33.01 34.69 34.74
4 9 AUG 2006 Q
16 7 PEARSE Hannah RSA 0.60 31.58 1:04.84 1:38.86 2:13.26 2.76
33.26 34.02 34.40
3 30 MAR 2003 Q
17 7 GODDEN Maria IRL 0.65 31.84 1:05.40 1:38.86 2:13.30 2.80
33.56 33.46 34.44
2 31 AUG 2002 R
18 3 REBELO Camila POR 0.59 31.79 1:05.75 1:39.79 2:13.33 2.83
33.96 34.04 33.54
3 3 FEB 2003 R

8.08 2:10.50 per Claire Curzan che ha controllato totalmente questa batteria. La statunitense è in semifinale con il miglior tempo.

8.06 Siamo giunti all’ultima batteria dei 200 dorso al femminile:

0 ZAITEVA Natalia MDA 29 AUG 2007 2:16.95
1 ROMANO Kristen Elena PUR 24 SEP 1999 2:12.56
2 CHEUNG Sum Yuet Cindy HKG 9 AUG 2006 2:10.35
3 SHKURDAI Anastasiya NIA 3 JAN 2003 2:09.67
4 CURZAN Claire USA 30 JUN 2004 2:06.35
5 SZABO-FELTOTHY Eszter HUN 4 JAN 2002 2:08.85
6 ZAMORANO SANZ Africa ESP 11 JAN 1998 2:09.97
7 SUN Mingxia CHN 20 MAY 2009 2:11.55
8 CHUA Xiandi PHI 26 SEP 2001 2:13.20
9 BECALI Andrea CUB 24 APR 2004 2:18.65

8.05 2:11.35 per Dora Molnar: l’ungherese trova la qualificazione per la semifinale insieme a Laura Bernat e Anastasia Gorbenko.

8.03 Queste le partenti della terza batteria:

0 CERMELLI Carolina PAN 31 JAN 2001 2:17.97
1 IGNATOVA Xeniya KAZ 2 AUG 2005 2:12.82
2 GORBENKO Anastasia ISR 7 AUG 2003 2:10.99
3 REBELO Camila POR 3 FEB 2003 2:09.84
4 COLBERT Freya Constance GBR 8 MAR 2004 2:08.73
5 BERNAT Laura POL 28 SEP 2005 2:08.96
6 MOLNAR Dora HUN 29 JUN 2006 2:10.18
7 PEARSE Hannah RSA 30 MAR 2003 2:12.04
8 SOTOMAYOR Alexia PER 18 JUL 2006 2:13.80
9 SENAVIRATHNE Ganga SRI 27 MAY 2003 2:20.72

8.00 2:10.82 per la giovane Barclay che vince così la seconda batteria davanti a Georgieva per 0″04 e a Piskorska per 0″84.

7.57 Ecco la startlist della seconda batteria:

0 MARQUEZ Celina ESA 16 JUL 1999 2:18.14
1 KIM Seungwon KOR 1 JAN 2010 2:12.99
2 GEORGIEVA Gabriela BUL 16 JUN 1997 2:11.22
3 BOGNAR Lilla USA 5 DEC 2006 2:09.85
4 BARCLAY Jaclyn AUS 27 DEC 2006 2:08.76
5 PISKORSKA Adela POL 16 NOV 2003 2:09.40
6 WILM Ingrid CAN 8 JUN 1998 2:10.19
7 GODDEN Maria IRL 31 AUG 2002 2:12.19
8 SEGEL Janja SLO 17 JUN 2001 2:14.82

7.56 2:23.69 per Dirkzwager: siamo ancora su standard piuttosto bassi.

7.54 Si passa ai 200 dorso al femminile: non ci saranno azzurre, vista l’assenza di Margherita Panziera. Queste le atlete al via della prima batteria:

3 PRIMOVA Aynura TKM 2 SEP 2006 2:29.24
4 DIRKZWAGER Ariana Southa LAO 26 FEB 2004 2:23.26
5 HUMPHREY Jessica NAM 17 APR 2008 2:23.51

7.53 Questi gli atleti che accedono in semifinale:

1 5 BUCHER Simon AUT 0.62 23.97 51.42
27.45
8 23 MAY 2000 Q
2 4 MATSUMOTO Katsuhiro JPN 0.68 24.23 51.60 0.18
27.37
6 28 FEB 1997 Q
3 4 KORSTANJE Nyls NED 0.63 23.43 51.70 0.28
28.27
8 5 FEB 1999 Q
4 6 MUSSIN Adilbek KAZ 0.63 24.49 51.75 0.33
27.26
7 4 OCT 1999 Q
5 3 MATOS RIBEIRO Diogo POR 0.62 24.00 51.78 0.36
27.78
8 27 OCT 2004 Q
6 3 HARTING Zach USA 0.62 24.34 51.94 0.52
27.60
6 27 AUG 1997 Q
7 5 MAJERSKI Jakub POL 0.65 24.15 51.96 0.54
27.81
6 18 AUG 2000 Q
=8 5 le CLOS Chad RSA 0.62 24.46 52.04 0.62
27.58
7 12 APR 1992 Q
=8 7 KNOX Finlay CAN 0.65 24.40 52.04 0.62
27.64
8 8 JAN 2001 Q
10 3 MILADINOV Josif BUL 0.63 23.90 52.10 0.68
28.20
7 23 JUN 2003 Q
11 2 MOLLA YANES Mario ESP 0.64 24.20 52.12 0.70
27.92
6 13 APR 2002 Q
12 4 CASAS Shaine USA 0.65 24.05 52.21 0.79
28.16
7 25 DEC 1999 Q
13 6 JASKIEWICZ Adrian POL 0.66 24.29 52.31 0.89
28.02
6 31 JAN 2002 Q
14 2 GONCHE Matheus BRA 0.60 24.75 52.44 1.02
27.69
7 5 JAN 1999 Q
15 7 SANSONE Gianmarco ITA 0.69 24.77 52.46 1.04
27.69
7 10 APR 2000 Q

7.51 Molto veloce questa batteria: 51″42 per Simon Bucher. Una batteria che permette comunque a Gianmarco Sansone di approdare alle semifinali.

7.50 Ottava e ultima batteria dei 100 farfalla:

0 WANG Xizhe CHN 18 FEB 2006 52.87
1 IGA Jorge MEX 12 JAN 1997 52.39
2 HONDA Tomoru JPN 31 DEC 2001 51.72
3 MATOS RIBEIRO Diogo POR 27 OCT 2004 51.45
4 KORSTANJE Nyls NED 5 FEB 1999 50.78
5 BUCHER Simon AUT 23 MAY 2000 51.20
6 SATES Matthew RSA 28 JUL 2003 51.66
7 KNOX Finlay CAN 8 JAN 2001 52.11
8 TEONG Tzen Wei SGP 17 OCT 1997 52.60
9 Mc CUSKER Max IRL 11 SEP 1999 52.96

7.48 Arrivo non perfetto per Sansone che chiude in 52″42 in sesta posizione. Davanti a tutti Mussin con 51″75 appena davanti a Chad le Clos.

7.47 Questa la settima batteria con un azzurro al via:

0 HATCH Jarod PHI 10 DEC 1998 52.87
1 GRAY Cameron NZL 13 AUG 2003 52.55
2 GONCHE Matheus BRA 5 JAN 1999 51.78
3 MILADINOV Josif BUL 23 JUN 2003 51.47
4 CASAS Shaine USA 25 DEC 1999 50.80
5 le CLOS Chad RSA 12 APR 1992 51.37
6 MUSSIN Adilbek KAZ 4 OCT 1999 51.68
7 SANSONE Gianmarco ITA 10 APR 2000 52.27
8 STAMOU KE GRE 10 JUL 2003 52.66
9 LEONG XIN REN Bryan MAS 25 FEB 2003 52.96

7.46 51″60 per Matsumoto che ha accelerato un po’ nel finale: cominciamo a vedere qualche prestazione interessante.

7.45 Sesta delle otto batterie:

0 OTAIZA HERNANDEZ VEN 7 FEB 2003 52.95
1 GRACIK Daniel CZE 15 OCT 2004 52.58
2 MOLLA YANES Mario ESP 13 APR 2002 52.05
3 HARTING Zach USA 27 AUG 1997 51.51
4 MATSUMOTO Katsuhiro JPN 28 FEB 1997 50.96
5 MAJERSKI Jakub POL 18 AUG 2000 51.41
6 JASKIEWICZ Adrian POL 31 JAN 2002 51.70
7 USMONOV Eldor UZB 31 JAN 2004 52.35
8 YANG Jaehoon KOR 7 MAY 1998 52.70
9 WONGCHAROEN Navaphat THA 3 MAR 1997 52.98

7.44 52″72 per il colombiano Arias Gonzalez: anche lui migliora il suo personale, scendendo sotto i 53 secondi.

7.42 Si comincia a entrare nel vivo delle batterie dei 100 farfalla:

0 JACKSON Abeku GHA 12 APR 2000 53.73
1 BALBI ALAYO Diego Nicolas PER 21 NOV 2005 53.49
2 NASR Abdalla EGY 3 JAN 2006 53.34
3 KESIL Denys UKR 26 OCT 2000 53.12
4 ARIAS GONZALEZ David COL 23 AUG 1995 53.05
5 SYOUD Jaouad ALG 17 SEP 1999 53.07
6 KURNIAWAN Joe INA 2 AUG 2001 53.17
7 MORALES Yeziel PUR 16 JAN 1996 53.43
8 AFGHARI Mehrshad IRI 12 NOV 2001 53.65
9 MATIC Durde SRB 5 JUL 2000 53.81

7.41 In testa il cileno Benjamin Schnapp con 53″77, facendo il suo personale.

7.40 Ecco la quarta batteria al via:

0 MILENKOVIC Milos MNE 12 JUL 2005 54.74
1 KIRLEW Josh JAM 9 SEP 1999 54.67
2 TCHITCHIASHVILI Nika GEO 2 APR 2005 54.55
3 TISTAN Tibor SVK 27 MAY 2003 54.30
4 AIMABLE Steven SEN 7 FEB 1999 53.98
5 SSENGONZI Jesse Ssuubi UGA 27 AUG 2002 54.06
6 SCHNAPP Benjamin CHI 11 MAY 2001 54.35
7 BARSEGHYAN Artur ARM 29 MAR 2002 54.59
8 NUNEZ del PRADO Esteban BOL 2 JUN 2004 54.71
9 VALIZADE Ramil AZE 16 FEB 2004 54.81

7.39 Oldum-Smith chiude con 55″86 e arriva davanti a tutti nella terza batteria.

7.38 Questa la terza batteria dei 100 farfalla:

0 PRISKA Paolo ALB 15 SEP 2004 58.70
1 HEYNS Jeno SUR 29 MAY 2003 57.93
2 NOEL Raekwon Jibril GUY 21 DEC 2005 57.57
3 GRESHAM Zackary GRN 29 SEP 2004 56.91
4 ODLUM-SMITH Jayhan Jamaud LCA 11 JAN 2002 54.84
5 JOHNSON Marvin BAH 6 FEB 2006 56.69
6 OPUTE Clinton NGR 11 APR 2003 57.19
7 HENDRIX James GUM 10 JUN 2002 57.65
8 LAM Chi Chong MAC 28 FEB 2007 58.60
9 MASOUD Mohamad Eyad ART 10 JAN 1995 58.91

7.37 58″47 per Alotaibi che chiude in testa questa seconda batteria con un tempo ben più lento anche rispetto all’uruguaiano Nolles.

7.35 Questi gli atleti al via della seconda batteria:

1 ALOTAIBI Mohammad KUW 16 DEC 2006
2 CHEN Thomas PNG 1 FEB 2005 1:02.74
3 FROST Kokoro SAM 14 SEP 2002 1:00.20
4 AL-ZINKEE HAK IRQ 14 FEB 2004 59.59
5 OHUAFI Finau TGA 25 JAN 2001 1:00.05
6 LHENDUP Kinley BHU 16 JUN 2004 1:02.55
7 DIALLO Elhadj N’Gnane GUI 15 JUN 2003 1:05.34
8 OWUSU Aaron Ghebre ERI 13 OCT 2006

7.34 Nolles chiude con 55″86, lontanissimi gli altri. Nessuno dei tre verosimilmente accederà alla semifinale.

7.32 Si comincia quindi con i 100 farfalla al maschile, questa la prima batteria composta da appena tre atleti:

3 NOLLES Leo URU 12 APR 2003
4 NASSER YMA YEM 26 MAY 2008
5 AL KULAIBI MSKM OMA 24 DEC 2007

7.29 Un Mondiale stupendo finora per l’Italia, con una medaglia d’oro, cinque d’argento e due di bronzo. Mancano altre tre giornate e il bottino può arricchirsi ancora.

7.26 Chiuderà la mattinata di batterie Simona Quadarella negli 800 stile libero dopo la seconda medaglia d’oro mondiale della carriera nei 1500 stile libero.

7.22 Successivamente sarà la volta della 4×200 stile libero con al via Alessandro Ragaini, Stefano Di Cola, Marco De Tullio e Filippo Megli.

7.18 Molto atteso Lorenzo Zazzeri nella velocità pura, i 50 stile libero insieme a Leonardo Deplano: specie il fiorentino ha nel mirino come obiettivo la finale per poi giocarsela con tutti.

7.14 Sarà una mattinata subito piena di italiani in quel di Doha: il programma inizierà alle 7.32 con Gianmarco Sansone nei 100 farfalla.

7.10 Buongiorno a tutti amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle batterie della sesta giornata di gara dei Mondiali di nuoto in vasca lunga 2024.

Programma, Orari, Tv e streaming del 16 febbraio ai Mondiali di nuoto di Doha I favoriti gara per garaLe favorite gara per garaIl programma dei Mondiali di DohaLe speranze di medaglia dell’Italia a DohaLa presentazione della terza giornataIl medagliere dei Mondiali di DohaLa cronaca della prima giornataLa cronaca della seconda giornataLa cronaca delle terza giornataLe pagelle della terza giornataLa cronaca della quarta giornataLe pagelle della quarta giornata – La cronaca della quinta giornata – Le pagelle della quinta giornata

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della sesta giornata di gare dei Campionati del Mondo 2024 di nuoto in vasca lunga all’Aspire Dome di Doha in Qatar. Volge al termine la prima grande manifestazione di un anno, il 2024, dove non mancheranno certo gli appuntamenti per il grande nuoto internazionale, con il clou a luglio quando si disputeranno i Giochi olimpici a Parigi. Ancora una volta la squadra italiana si è già confermata fra le grandi protagoniste di una kermesse iridata snobbata da molti big del nuoto mondiale, che non vogliono distogliere la loro attenzione dalla preparazione olimpica. Nonostante questo a Doha diversi campioni sono in acqua e si sta assistendo ad un bello spettacolo da seguire molto attentamente. Finora gli azzurri hanno conquistato otto medaglie

Inizia l’ultima fase del Mondiale di nuoto 2024 a Doha con la terz’ultima giornata di gare, come sempre piuttosto interessante in chiave azzurra. Mattinata ricca, quella odierna con tante batterie che vedranno il ritorno di Simona Quadarella in acqua a caccia di un posto in finale, piuttosto scontato, negli 800 stile libero, la 4×200 stile libero uomini a caccia della qualificazione olimpica, anche questa apparentemente scontata, Lorenzo Zazzeri e Leonardo Deplano in cerca della finale iridata nei 50 stile libero e poi un’altra serie di gara dove gli italiani partono da outsider e cercheranno di essere protagonisti: i 100 farfalla uomini con Gianmarco Sansone e i 50 farfalla donne con Sonia Laquintana. Si parte con i 100 farfalla uomini. Gianmarco Sansone è al debutto assoluto in una grande manifestazione internazionale e il suo obiettivo è quello di migliorarsi e, magari, centrare la qualificazione in semifinale. E’ una delle gare più penalizzate per via delle tante assenze. Shaine Casas, non è il favorito nei 100 metri farfalla maschili a Doha, nonostante il suo impressionante tempo di 50″40 ai Nazionali statunitensi. L’olandese Nyls Korstanje, con un tempo di 50″78, è considerato il principale contendente, soprattutto dopo il suo quinto posto ai Campionati Mondiali dello scorso anno. Il giapponese Katsuhiro Matsumoto potrebbe essere una minaccia, sebbene la sua preparazione potrebbe essere influenzata dalle imminenti selezioni olimpiche nipponiche. La lotta per un eventuale bronzo promette di essere interessante, con nuotatori come Chad Le Clos, Simon Bucher, Diogo Ribeiro, Matthew Sates, Zach Harting e Tomoru Honda che cercano di farsi valere.

Non c’è l’Italia nella seconda gara in programma questa mattina, i 200 dorso. L’assenza di margherita Panziera pesa nell’economia dei 200 dorso in casa Italia perchè al momento nessuna delle sue avversarie riesce ad avvicinare i suoi tempi nelle gare italiane. I 200 dorso femminili sono una gara cruciale per Claire Curzan (già trionfatrice nei 100), che si è piazzata terza ai Nazionali statunitensi del 2023 con un personale di 2’06″35, rendendola una delle favorite per l’oro a Doha. La sua performance agli U.S. Open di dicembre (2’06″39) e al Knoxville Prom Swim di gennaio (2’07″38) confermano il suo stato di forma. La principale sfidante sembra essere Anastasyia Shkurdai, ma attenzione anche a Freya Colbert, Jaclyn Barclay, Eszter Szabo-Feltothy, Laura Bernat e Camila Rebelo, con Lilla Bognar come potenziale sorpresa a soli 17 anni. A seguire entreranno in scena gli uomini jet con Lorenzo Zazzeri, finalista olimpico, e Leonardo Deplano, argento europeo, che puntano ed entrare in finale nei 50 stile libero. Sulla carta, Cameron McEvoy è il favorito, grazie percorso di allenamento innovativo che ha dato risultati notevoli, dopo il suo rientro nel 2023. Ben Proud, con la sua costanza nei tempi intorno ai 21 secondi, è un forte contendente Dietro di loro, la competizione è interessante. Isaac Cooper si è concentrato sui 50 metri, mentre Vladyslav Bukhov, reduce da una stagione turbolenta, potrebbe ambire a una medaglia. Kristian Gkolomeev e Kenzo Simons mostrano una certa inconsistenza nei tempi, mentre Michael Andrew sè sempre da tenere d’occhio, oltre ovviamente ai due azzurri.

C’è per l’Italia Sonia Laquintana, chiamata ad un riscatto dopo la brutta prova nei 100 farfalla, nella gara veloce, i 50 farfalla che vedono il debutto individuale di Sarah Sjoestroem, che si prepara a conquistare il suo sesto oro consecutivo nei 50 farfalla a Doha, mantenendo un’incredibile forma nonostante i suoi 30 anni. Con Zhang Yufei e Gretchen Walsh assenti, la lotta per il podio potrebbe essere a favore di Kate Douglass e Claire Curzan. Melanie Henique dalla Francia e Maaike de Waard dai Paesi Bassi si stanno anche preparando per un ritorno ai vertici, mentre Farida Osman dell’Egitto e Erin Gallagher del Sudafrica sono entrambe alla ricerca di una medaglia. L’Italia non ha un compito impossibile nè per la qualificazione olimpica (basterà tenersi alle spalle una delle 16 squadre iscritte alla gara), nè per la conquista della finale della 4×200 stile libero maschile che dovrebbe affrontare con Ciampi, de Tullio, Di Cola e Megli (con il giovane promettente Ragaini a fare da riserva). La Gran Bretagna campione del mondo e olimpica è la favorita d’obbligo, non c’è l’Australia e per gli azzurri (nonostante lo stato di froma precario di Ciampi e Di Tullio) potrebbero aprirsi prospettive molto interessanti. La mattinata si chiude con le batterie degli 800 stile libero. Una formalità per Simona Quadarella raggiungere la finale, dove però la presenza della neozelandese Fairweather, arrivata a Doha in grande forma, preoccupa un po’ in prospettiva bis d’oro per la mezzofondista romana che non avrà però tra le avversarie la cinese Bingje Li, non iscritta alla gara.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della sesta giornata di gare dei Campionati del Mondo 2024 di nuoto in vasca lunga all’Aspire Dome di Doha in Qatar: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle 7.30 con le batterie e si prosegue alle 17.00 con la sessione dedicata a semifinali e finali. Buon divertimento!