Seguici su

Live Sport

LIVE Pattinaggio artistico, Europei 2024 in DIRETTA: Frangipani centra il 4° posto, Rizzo ancora in corsa

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

20:51 GRAZIE PER AVERCI SEGUITO AMICI DI OA SPORT! L’appuntamento con gli Europei di pattinaggio artistico è fissato per domani. Nel secondo giorno di competizioni si disputerà lo short program femminile e il libero delle coppie. BUON PROSEGUIMENTO DI SERATA!

20:50 Questa quindi la classifica dello short program maschile

1 Q Adam SIAO HIM FA FRA 94.13 50.15 43.98 8.79 8.68 8.86 0.00 #30
2 Q Lukas BRITSCHGI SUI 91.17 49.79 41.38 8.21 8.39 8.18 0.00 #27
3 Q Aleksandr SELEVKO EST 90.05 49.61 40.44 8.11 8.18 7.93 0.00 #15
4 Q Gabriele FRANGIPANI ITA 83.51 44.80 38.71 7.64 7.79 7.75 0.00 #26
5 Q Deniss VASILJEVS LAT 82.34 40.17 42.17 8.39 8.36 8.50 0.00 #28
6 Q Matteo RIZZO ITA 80.43 38.97 41.46 8.29 8.25 8.29 0.00 #32
7 Q Luc ECONOMIDES FRA 78.59 41.55 37.04 7.46 7.43 7.29 0.00 #16
8 Q Andreas NORDEBACK SWE 77.62 40.16 37.46 7.50 7.54 7.39 0.00 #23
9 Q Mark GORODNITSKY ISR 77.50 41.08 36.42 7.21 7.39 7.21 0.00 #18
10 Q Nika EGADZE GEO 77.00 39.72 37.28 7.46 7.36 7.50 0.00 #29
11 Q Adam HAGARA SVK 74.97 40.55 34.42 6.82 6.79 7.00 0.00 #21
12 Q Nikolaj MEMOLA ITA 72.78 37.27 36.51 7.43 7.18 7.25 1.00 #25
13 Q Georgii RESHTENKO CZE 72.74 40.23 32.51 6.36 6.57 6.54 0.00 #3
14 Q Nikita STAROSTIN GER 71.99 36.57 35.42 7.07 7.21 6.93 0.00 #17
15 Q Tomas-Llorenc GUARINO SABATE ESP 71.93 37.45 34.48 6.79 7.11 6.75 0.00 #14
16 Q Vladimir SAMOILOV POL 71.05 37.38 34.67 6.79 6.79 7.18 1.00 #11
17 Q Gabriel FOLKESSON SWE 70.71 35.52 35.19 7.21 7.00 6.86 0.00 #5
18 Q Makar SUNTSEV FIN 70.40 35.20 35.20 7.11 7.04 6.93 0.00 #9
19 Q Ivan SHMURATKO UKR 69.95 35.06 34.89 7.00 7.07 6.82 0.00 #13
20 Q Vladimir LITVINTSEV AZE 69.72 35.47 35.25 6.89 6.93 7.29 1.00 #24
21 Q Fedor CHITIPAKHOVIAN ARM 68.51 38.01 30.50 6.04 6.04 6.18 0.00 #1
22 Q Maurizio ZANDRON AUT 65.47 33.79 32.68 6.57 6.54 6.46 1.00 #20
23 Q Aleksandr VLASENKO HUN 65.08 35.28 29.80 5.96 5.75 6.14 0.00 #4
24 Q Davide LEWTON BRAIN MON 65.06 34.10 31.96 6.32 6.43 6.39 1.00 #10
25 Edward APPLEBY GBR 63.39 30.58 32.81 6.50 6.64 6.50 0.00 #19
26 Burak DEMIRBOGA TUR 63.00 31.78 32.22 6.43 6.36 6.50 1.00 #12
27 Jari KESSLER CRO 62.44 29.92 33.52 6.86 6.46 6.75 1.00 #8
28 Alexander ZLATKOV BUL 61.94 31.28 30.66 6.29 6.07 6.00 0.00 #7
29 Fedir KULISH LAT 60.97 31.74 30.23 6.07 5.89 6.14 1.00 #6
30 Mihhail SELEVKO EST 60.09 26.97 35.12 7.07 6.82 7.14 2.00 #22
31 Kevin AYMOZ FRA 57.33 19.20 39.13 7.82 7.57 8.04 1.00 #31
32 David SEDEJ SLO 51.10 23.66 27.44 5.54 5.39 5.50 0.00 #2

20:48 Matteo Rizzo chiude lo short al sesto posto con il punteggio di 80.43 (38.97, 41.46). Il gap con il terzo posto è di dieci punti. Ma Selevko deve reggere una pressione non semplice da gestire.

20:46 Considerando i problemi il bilancio è positivo, con il quadruplo sarebbe stato comodamente secondo. C’è tanto rammarico, ma Matteo ha dimostrato una classe pari a nessuno nel movimento attuale.

20:45 Meraviglioso il triplo axel in zona bonus, ma che peccato quel toeloop iniziale! L’azzurro sta pennellando la sua coreografia sul ghiaccio sfoggiando una dimestichezza nelle components con pochi eguali.

20:44 Peccato, solo doppio il toeloop pianificato quadruplo. Non ci voleva. Poi senza patemi la cobinazione triplo lutz/triplo toeloop

20:43 E’ ANCORA IL MOMENTO DELL’ITALIA! L’ultimo atleta in gara è Matteo Rizzo, nato a Roma 23 anni fa. Si allena a Bergamo sotto la guida di Valter Rizzo, Ondrej Hotarek. E’ stato bronzo europeo nel 2019, undicesimo ai Mondiali del 2021, 16mo ai Giochi Olimpici di Pechino e decimo ai Mondiali di Montpellier 2022, lo scorso anno è stato d’argento agli europei di espoo e nono ai Mondiali di Saitama. Si esibisce su Two Men In Love di The Irrepressibles. Ci sono i presupposti per fare bene, ma il fisico deve essere dalla sua parte.

20:42 Uno sguardo pregno di malessere quello di Kevin al kiss & Cry. Il francese saluta la gara con 57.33 (19.20, 38.13) piazzandosi al penultimo posto.

20:40 Termina una prova disastrosa per Aymoz, pattinatore d’altissimo profilo solito ad avere diversi corti circuiti. Una volta che sbaglia i primi elementi stacca la spina e getta la spugna. Distratto anche nelle trottole.

20:39 Niente da fare per Aymoz che aggancia un loop semplice al triplo lutz. Matteo Rizzo, anche se non è al meglio, se gioca bene di strategia può attaccarsi al gruppo di testa.

20:38 Inizio horror per Kevin Aymoz che ruota un flip semplice e poi cade nel triplo axel. Un canovaccio purtroppo già visto in precedenza.

20:37 Si prosegue con uno dei big della specialità, il francese Kevin Aymoz, 26 anni, di Echirolles. Si allena tra Grenoble e Ellenton negli States sotto la guida di John Zimmerman, Françoise Bonnard e dell’ex azzurra Silvia Fontana. E’ stato quarto agli Europei 2019, 26mo alla rassegna continentale 2020, nono ai Mondiali del 2021, settimo agli Europei di Tallinn, 12mo ai Giochi di Pechino e 11mo ai Mondiali 2022, lo scorso anno ha chiuso al quarto posto sia la rassegna continentale che quella iridata. Si esibisce su un mix: Bird Gerhl di Anthony and the Johnsons, Anohni e Bird Gerhl arrangiato da Karl Hugo.

20:36 Un Adam Siao Him Fa molto teso raccoglie 94.13 (50.15, 43.98). Conquista la prima posizione, ma di misura rispetto alle aspettative. Le porte sono ancora aperte.

20:34 Termina la prestazione di Adam Siao Him F con la chiamata di elemento invalido nell’ultima trottola che andrà rivista. Ad ogni modo non ci sarà una fuga del francese che se la giocherà con gli altri due pattinatori sopra quota 90 punti

20:32 Non riesce la fuga del francese che atterra doppio il secondo toeloop combinato con il quadruplo toeloop.

20:31 Sbavatura nel primo elemento, il quadruplo lutz, arrivato sbilanciato in avanti e con mani sul ghiaccio, poi ampio il triplo axel.

20:30 Salgono i decibel in Arena. Scende sul ghiaccio il campione in carica, il francese Adam Siao Him Fa, 22 anni da poco compiuti, nato a Bordeaux, vive a Courbevoie e si allena a Nizza, sotto la guida di Cédric Tour, Rodolphe Marechal e Benoit Richaud. E’ stato 12mo agli Europei 2019 e 11mo agli Europei 2020. Ha chiuso con un buon 14mo posto la prova ai Giochi Olimpici di Pechino ed è stato ottavo ai Mondiali del 2022, poi lo scorso anno l’exploit con l’oro di Espoo agli europei e la delusione del decimo posto ai Mondiali di Saitama dove è arrivato in precarie condizioni atletiche. Si esibisce su The Prophet di Gary Moore. E’ il grande favorito del lotto.

20:29 Nika Egadze chiude lo short con un punteggio di 77.00 (39.72, 37.28) e si piazza all’ottavo posto.

20:27 Entra il triplo axel il zona bonus per Egadze che si conferma comunque atleta poco affidabile. Ci sono tutti i presupposti per far sì che Frangipani scenda sul ghiaccio nell’ultimo gruppo di lavoro. Ed è una splendida notizia.

20:26 Inizio balbettante per il georgiano che ruota solo triplo il salchow, poi seppur con poca qualità esegue quadruplo toeloop/doppio toeloop.

20:24 Ora tocca al georgiano Nika Egadze, 21enne di Tbilisi. Si allena a Mosca sotto la guida del gruppo Eteri Tutberidze, Daniil Gleikhengauz, Sergei Dudakov. E’ stato 28mo due anni fa a Tallinn alla sua prima partecipazione agli Europei, lo scorso anno fu settimo agli Europei di espoo e 29mo ai Mondiali di Saitama. Si esibisce sull’Ave Maria di Thomas Spencer-Wortley. Può essere capace di tutto. Vediamo che succede.

20:23 Deniss Vasiljevs si accontenta di 82.34 (40.17, 42.17), quarto posto per lui grazie alla superiorità sul secondo punteggio.

20:21 Termina la prova del lettone che deve fare i conti con le rotazioni: il salchow potrebbe essere degradato, da capire anche il triplo toeloop della combinazione. Gabriele Frangipani potrebbe stargli davanti

20:20 Entra bene il triplo axel in zona bonus, adesso il lettone può puntare tutto sull’interpretazione e sul resto degli elementi pianificati, trottole in primis.

20:19 Atterraggio a due piedi el quadruplo salchow, poi triplo lutz/triplo toeloop

20:18  Momento atteso, quello della discesa sul ghiaccio del lettone Deniss Vasiljevs, 24 anni, di Daugavpils. E’ allenato da Stéphane Lambiel, Angelo Dolfini, Giulia Isceri a Champery. E’ stato bronzo europeo nel 2022 a Tallinn, 18mo ai Mondiali 2021, 13mo ai Giochi di Pechino, 13mo ai Mondiali di Montpellier 2022, lo scorso anno quinto agli Europei e 13mo ai Mondiali. Si esibisce su Hallelujah di Leonard Cohen, interpretato da Thomas Feiner.

20:16 Lucas Britschgi prende il comando della gara! Sono 91.17 (49.79, 41.38). E’ il secondo programma sopra i 90 punti fino a questo momento.

20:14 Bene anche il triplo lutz collocato in zona bonus. L’elvetico chiude il programa senza sbavature di rilievo andando all’attacco della vetta. Una performance davvero ottima, specie negli elementi di salto

20:13 Parte forte lo svizzero: quadruplo toeloop/triplo toeloop per lui, poi un ottimo triplo axel.

20:12 Si parte! In apertura dell’ultimo gruppo uno dei protagonisti più attesi della gara di oggi, lo svizzero Lucas Britschgi, 26 anni tra qualche settimana, di Schaffhausen. E’ allenato a Oberstdorf da Michael Huth e Robert Dierking. E’ stato 15mo ai Mondiali 2021, 21mo ai Giochi Olimpici di Pechino e 11mo ai Mondiali 2022, bronzo lo scorso anno agli Europei e ottavo ai Mondiali di Saitama. Vanta anche un 15mo posto agli Europei 2020. Si esibisce su un mix: I’m In the Mood for Love di John Lee Hooker e Superstition di Chris Blue e Stevie Wonder.

20:11 Tutti gli atleti annunciano almeno un quadruplo in questo gruppo. Rizzo non tenterà il loop, non consono con il suo problema all’anca.

20:06 Siamo arrivati all’ultimo gruppo di lavoro. In pista ci sarà anche Matteo Rizzo che, purtroppo, non è al top delle condizioni a causa di un’operazione all’anca. Ecco l’ordine di entrata

Warm-Up Group 6
27 Lukas BRITSCHGI
SUI
28 Deniss VASILJEVS
LAT
29 Nika EGADZE
GEO
30 Adam SIAO HIM FA
FRA
31 Kevin AYMOZ
FRA
32 Matteo RIZZO
ITA

20:05 Questa la classifica dopo il quinto gruppo di lavoro

Pl. Qual. Name Nation TSS
=
TES
+
PCS
+
CO PR SK Ded.
StN.
1 Q Aleksandr SELEVKO EST 90.05 49.61 40.44 8.11 8.18 7.93 0.00 #15
2 Q Gabriele FRANGIPANI ITA 83.51 44.80 38.71 7.64 7.79 7.75 0.00 #26
3 Q Luc ECONOMIDES FRA 78.59 41.55 37.04 7.46 7.43 7.29 0.00 #16
4 Q Andreas NORDEBACK SWE 77.62 40.16 37.46 7.50 7.54 7.39 0.00 #23
5 Q Mark GORODNITSKY ISR 77.50 41.08 36.42 7.21 7.39 7.21 0.00 #18
6 Q Adam HAGARA SVK 74.97 40.55 34.42 6.82 6.79 7.00 0.00 #21
7 Q Nikolaj MEMOLA ITA 72.78 37.27 36.51 7.43 7.18 7.25 1.00 #25
8 Q Georgii RESHTENKO CZE 72.74 40.23 32.51 6.36 6.57 6.54 0.00 #3
9 Q Nikita STAROSTIN GER 71.99 36.57 35.42 7.07 7.21 6.93 0.00 #17
10 Q Tomas-Llorenc GUARINO SABATE ESP 71.93 37.45 34.48 6.79 7.11 6.75 0.00 #14
11 Q Vladimir SAMOILOV POL 71.05 37.38 34.67 6.79 6.79 7.18 1.00 #11
12 Q Gabriel FOLKESSON SWE 70.71 35.52 35.19 7.21 7.00 6.86 0.00 #5
13 Q Makar SUNTSEV FIN 70.40 35.20 35.20 7.11 7.04 6.93 0.00 #9
14 Q Ivan SHMURATKO UKR 69.95 35.06 34.89 7.00 7.07 6.82 0.00 #13
15 Q Vladimir LITVINTSEV AZE 69.72 35.47 35.25 6.89 6.93 7.29 1.00 #24
16 Q Fedor CHITIPAKHOVIAN ARM 68.51 38.01 30.50 6.04 6.04 6.18 0.00 #1
17 Q Maurizio ZANDRON AUT 65.47 33.79 32.68 6.57 6.54 6.46 1.00 #20
18 Q Aleksandr VLASENKO HUN 65.08 35.28 29.80 5.96 5.75 6.14 0.00 #4
19 Davide LEWTON BRAIN MON 65.06 34.10 31.96 6.32 6.43 6.39 1.00 #10
20 Edward APPLEBY GBR 63.39 30.58 32.81 6.50 6.64 6.50 0.00 #19
21 Burak DEMIRBOGA TUR 63.00 31.78 32.22 6.43 6.36 6.50 1.00 #12
22 Jari KESSLER CRO 62.44 29.92 33.52 6.86 6.46 6.75 1.00 #8
23 Alexander ZLATKOV BUL 61.94 31.28 30.66 6.29 6.07 6.00 0.00 #7
24 Fedir KULISH LAT 60.97 31.74 30.23 6.07 5.89 6.14 1.00 #6
25 Mihhail SELEVKO EST 60.09 26.97 35.12 7.07 6.82 7.14 2.00 #22
26 David SEDEJ SLO 51.10 23.66 27.44 5.54 5.39 5.50 0.00 #2

20:03 Gabriele Frangipani ottiene 83.51 (44.80, 38.71) e occupa la seconda posizione provvisoria. Un ottimo risultato considerato un quadruplo mancante.

20:02 Termina la performance di Gabriele che dovrebbe salire sopra gli 80 punti! Peccato solo per quel salchow, bellissima la combinazione quadruplo toeloop/triplo toeloop e il triplo axel. Nel mirino c’è la seconda posizione.

20:01 Si avvia alla conclusione del programma Gabriele che sta mettendo sul ghiaccio tutta la sua dirompenza

20:00 Peccato!!!! Gabriele ruota solo triplo il salchow, pianificato quadruplo, poi ottimo il triplo axel

19:59 SIIIIIIIIIIIIIII! Inizio top con quadruplo toeloop/triplo toeloop preceduto dalla posizione in luna

19:58 Si chiude il penultimo gruppo con l’azzurro Gabriele Frangipani in gara. Ha compiuto 22 anni lo scorso 31 dicembre, è nato a Pisa ed è allenato a San Donato Milanese da Fabio Mascarello. Quarta partecipazione agli Europei dopo il 13mo posto del 2021 fa, lo splendido nono posto del 2022 e la decima piazza dello scorso anno. Anche per lui ci saranno due quadrupli. Forza Gabriele!

19:57 Sono 72.78 (32.27, 36.51) i punti er Nikolaj, adesso sesto. Ha limitato i danni malgrado l’errore.

19:56 Dal review l’axel sembra under, vediamo cosa dice il pannello. L’obiettivo è stare intorno al settimo posto

19:55 Peccato per la caduta nel quadruplo lutz per Nikolaj, bravo poi a resistere nel resto del layout. Ma occhio al triplo axel che verrà vagliato dal pannello, c’è il rischio di sottorotazione.

19:53 Nessun problema per la combinazione in zona bonus triplo lutz/triplo toeloop. Adesso bisogna guadagnare quanti più punti possibile con step sequence e trottole. Vai Nikolaj!

19:52 NOOOOOOOOOO! Va fuori asse il quadruplo lutz, atterrato con caduta, va bene invece il triplo axel

19:51 ADESSO ATTENZIONE. Finalmente è il momento dell’Italia! Seconda presenza agli Europei per l’azzurro Nikolaj Memola, primo degli italiani a entrare in gara, grande promessa del pattinaggio italiano. Nato a Monza 20 anni fa, è allenato tra Bergamo e Toronto da Olga Romanova. E’ stato 11mo agli Europei di Tallinn nel 2022, quarto lo scorso anno ai Mondiali juniores. Si esibisce su Prelude No. 2 In C Sharp Minor di Sergei Rachmaninov. Forza Nikolaj!!!

19:50 Vladimir Litvintsev si deve accontentare di 69.72 (35.47, 35.25), punteggio valido per la tredicesima posizione.

19:48 Ruota bene il triplo axel Litvintsev che paga dazio con la caduta nel quadruplo salchow iniziale. Positivo il resto degli elementi ma probabilmente ci si aspettava un pizzico di più

19:46 Caduta nel quadruplo salchow (da rivedere la rotazione), poi riesce a completare la combinazione quadruplo toeloop/doppio toeloop.

19:45 Ora in gara l’azero Vladimir Litvintsev, 21 anni, di Ukhta Komi Republic. Si allena a Mosca sotto la guida di Viktoria Butsaeva e Evgeni Vlasov a Mosca. E’ stato nono agli europei 2020, ottavo a Tallinn nel 2022, 27mo ai Mondiali di Stoccolma e 16mo ai Mondiali di Montpellier, 18mo ai Giochi Olimpici di Pechino. Lo scorso anno ha partecipato ai Mondiali di Saitama chiudendo con un promettente 11mo posto. Si esibisce su Circle of Life (tratto dalla colonna sonora de Il Re Leone) di Elton John, Tim Rice, Hans Zimmer. Attenzione perché ha intenzione di ruotare due quadrupli, vediamo con quale esito.

19:44 Andreas Nordeback ottiene 77.62 (40.16, 37.46) e balza addirittura al terzo posto!

19:42 Step out nell’ultimo salto del layout, il triplo flip. Molto positive le trottole presentate. Non dovrebbe avere problemi lo svedese, reduce da una prima parte di stagione particolarmente complicata.

19:41 Inizio positivo con il triplo axel, bene anche triplo lutz/triplo toeloop.

19:39 E’ la volta dello svedese Andreas Nordeback, 20 anni a marzo, di Stoccolma, dove vive ed è allenato da Mélanie Joseph. E’ stato decimo ai Mondiali juniores del 2022, nono agli Europei dello scorso anno ad Espoo, 18mo ai Mondiali di Saitama. Si esibisce su Personal Jesus dei Depeche Mode.

19:38 Mikhail Selevko saluta la gara! Arrivano solo 60.09 (26.97, 35.12), penultima piazza per lui. Questa è la prima grande sorpresa in negativo della giornata

19:36 Prestazione da dimenticare per l’estone, caduto anche nel triplo axel. Adesso per lui si fa durissima.

19:35 Si apre con una caduta il programma di Selevko, nello specifico nel quadruplo toeloop. Errore grave anche nella combinazione dove, a seguito di un atterraggio sporco nel triplo lutz ha agganciato in qualche modo il doppio toeloop ma fioccheranno GOE negativi.

19:33 Sul ghiaccio ora l’estone Mikhail Selevko, 21 anni di Tallinn, dove si allena (oltre a Irfvine) agli ordini di Irina Kononova. Nel 2022 è stato sesto ai Mondiali juniores e 15mo agli Europei di casa, lo scorso anno fu ottavo agli Europei di Espoo e 17mo ai Mondiali in Giappone. Si esibisce come nella passata stagione su Break My Baby di Kaleo. Vediamo se risponde per le rime al fratello, in questo momento leader.

19:32 Adam Hagara conquista 74.97 (40.55, 34.42). Quarto posto e nuovo personal best per lui.

19:30 Termina la performance di Hagara che snocciola il triplo lutz in zona bonus, qualche patema invece nella prima trottola presentata. In linea generale un programma pulito che ha risposto presente all’evento.

19:28 Hagara parte in scioltezza con la combinazione triplo lutz/triplo toeloop, poi il triplo axel

19:26 Riprende la gara! Si apre il quinto gruppo con lo slovacco Adam Hagara, 18 anni fra un mese, di Trnava e residente a Boleraz. E’ allenato tra Trnava e Bratislava da Vladimir Dvojnikov e Alexandra Hagarova. E’ stato 25mo agli Europei di Tallinn e 26mo ai Mondiali di Montpellier nel 2022 e l’anno scorso è stato 18mo all’Europeo di Espoo e 23mo al Mondiale di Saitama. Si esibisce su Another Love di Tom Odell. L’atleta ha fatto benissimo in ambito Junior, vediamo se si conferma anche tra i grandi.

19:25 Ancora un minuto e si ricomincia

19:19 Comincia il quinto warm up. In questo gruppo ci saranno anche Memola e Frangipani. Questo l’ordine di entrata

Warm-Up Group 5
21 Adam HAGARA
SVK
22 Mihhail SELEVKO
EST
23 Andreas NORDEBACK
SWE
24 Vladimir LITVINTSEV
AZE
25 Nikolaj MEMOLA
ITA
26 Gabriele FRANGIPANI
ITA

19:05 Ci prendiamo una piccola pausa. In corso il rifacimento del ghiaccio. Il quinto gruppo di lavoro sarà contraddistinto dalla presenza di Nikolaj Memola e Gabriele Frangipani

19:04 Questa, dunque, la classifica dopo i primi quattro gruppi di lavoro

Pl. Qual. Name Nation TSS
=
TES
+
PCS
+
CO PR SK Ded.
StN.
1 Q Aleksandr SELEVKO EST 90.05 49.61 40.44 8.11 8.18 7.93 0.00 #15
2 Q Luc ECONOMIDES FRA 78.59 41.55 37.04 7.46 7.43 7.29 0.00 #16
3 Q Mark GORODNITSKY ISR 77.50 41.08 36.42 7.21 7.39 7.21 0.00 #18
4 Q Georgii RESHTENKO CZE 72.74 40.23 32.51 6.36 6.57 6.54 0.00 #3
5 Q Nikita STAROSTIN GER 71.99 36.57 35.42 7.07 7.21 6.93 0.00 #17
6 Q Tomas-Llorenc GUARINO SABATE ESP 71.93 37.45 34.48 6.79 7.11 6.75 0.00 #14
7 Q Vladimir SAMOILOV POL 71.05 37.38 34.67 6.79 6.79 7.18 1.00 #11
8 Q Gabriel FOLKESSON SWE 70.71 35.52 35.19 7.21 7.00 6.86 0.00 #5
9 Q Makar SUNTSEV FIN 70.40 35.20 35.20 7.11 7.04 6.93 0.00 #9
10 Q Ivan SHMURATKO UKR 69.95 35.06 34.89 7.00 7.07 6.82 0.00 #13
11 Q Fedor CHITIPAKHOVIAN ARM 68.51 38.01 30.50 6.04 6.04 6.18 0.00 #1
12 Q Maurizio ZANDRON AUT 65.47 33.79 32.68 6.57 6.54 6.46 1.00 #20
13 Aleksandr VLASENKO HUN 65.08 35.28 29.80 5.96 5.75 6.14 0.00 #4
14 Davide LEWTON BRAIN MON 65.06 34.10 31.96 6.32 6.43 6.39 1.00 #10
15 Edward APPLEBY GBR 63.39 30.58 32.81 6.50 6.64 6.50 0.00 #19
16 Burak DEMIRBOGA TUR 63.00 31.78 32.22 6.43 6.36 6.50 1.00 #12
17 Jari KESSLER CRO 62.44 29.92 33.52 6.86 6.46 6.75 1.00 #8
18 Alexander ZLATKOV BUL 61.94 31.28 30.66 6.29 6.07 6.00 0.00 #7
19 Fedir KULISH LAT 60.97 31.74 30.23 6.07 5.89 6.14 1.00 #6
20 David SEDEJ SLO 51.10 23.66 27.44 5.54 5.39 5.50 0.00 #2

19:03 Maurizio Zandron raccoglie 65.47 (33.79, 32.68), punteggio valido per la dodicesima posizione e soprattutto valido per la qualificazione.

19:01 Non meravigliosa neanche la catena triplo lutz/triplo toeloop per Maurizio che chiude lo short con un po’ di rammarico con tre incertezze nei tre elementi di salto. Bene trottole e serie di passi

18:59 Peccato! Step out e caduta nel triplo axel per Maurizio, poi il triplo loop.

18:58 Si chiude il quarto gruppo con Maurizio Zandron, italiano di nascita e austriaco di adozione, nato a Bolzano 31 anni fa. Si allena tra Innsbruck e Trento sotto la guida di Claudia Houdek. E’ stato 28mo all’Europeo 2020, 29mo nel 2021 ai Mondiali, 17mo agli Europei 2022 di Tallinn e 17mo ai Mondiali 2022, lo scorso anno è stato 11mo agli Europei e 24mo ai Mondiali di Saitama. Si esibisce su L’ultima notte di Amore (soundtrack) di Santi Pulvirenti e Lorenzo De Benedictis.

18:57 Edward Appleby si ferma a 63.39 (30.58, 32.81). La sua corsa termina qui.

18:55 Short decisamente acerbo quello di Appleby. Non sembrano esserci i presupposti per passare il taglio. Lo abbiamo visto in una condizione migliore nel circuito Junior Grand Prix. L’emozione del grande evento deve essersi fatta sentire.

18:53 Non positivo l’avvio del britannico che atterra malissimo dal triplo axel per poi ruotare solo doppio il toeloop pianificato triplo combinato con il triplo flip.

18:52 E’ il momento del britannico Edward Appleby, 19 anni di Colchester. E’ allenato a Romford da John Wicker, coadiuvato per le coreografie da Wendi Ross e Stéphane Lambiel. E’ stato 17mo lo scorso anno ai Mondiali juniores (era alla quarta partecipazione in cinque anni), è al primo grande evento internazionale. Si esibisce su un medley tratto da La Febbre del sabato sera, You Should Be Dancing di Bee Gees, Albhy Galuten, Karl Richardson e Disco Inferno (Glee Cast Version) di Glee Cast, Adam Anders, Peer Astrom, Ryan Murphy.

18:51 Mark Gorodnitsky pattina uno short da 77.50 (41.08, 36.42) e si piazza al terzo posto provvisorio. La soglia per passare il taglio è molto più alta rispetto al previsto

18:49 Si conclude la prova dell’israeliano Gorodnitsky che chiude i salti con il triplo lutz mettendo sul piatto qualità e cura nel dettaglio. Nel mirino la seconda posizione.

18:47 Bello il triplo axel incastonato nella coregrafia, nessun problema poi nel triplo flip agganciato al triplo toeloop.

18:46 Adesso attenzione a questa personalità in ascesa. Tocca all’israeliano Mark Gorodnitsky, 21 anni, nato a Richmond Hill in Canada, dove risiede e si allena sotto la guida di Andrei Berezentsev e Inga Zusev. E’ stato 17mo agli Europei 2020 e 25mo ai Mondiali 2022 a Montpellier, 13mo lo scorso anno agli Europei di Espoo e 16mo ai Mondiali di Saitama. Si esibisce su Moonlight Sonata interpretato da Marcin Patrzalek

18:45 Nikita Starostin ottiene 71.99 (36.57, 35.42) e si posiziona al quarto posto.

18:43 Volge al termine la prestazione di Starostin che atterra in zona bonus il triplo flip e realizza una sequenza di passi di livello 4. Vediamo quanto influirà la sbavatura nella combinazione. Programma ben ostruito, da valutare la rotazione dell’axel che sembra chiaramente under dal replay

18:42 Il tedesco inaugura lo short con la combinazione triplo lutz/triplo toeloop eseguita in posizione rippon. Falloso il triplo axel, fuori asse e atterrato con una mano sul ghiaccio.

18:40 Sul ghiaccio c’è il tedesco Nikita Starostin, 21 anni, nato a San Pietroburgo, di stanza fra Pressath e Anversa. E’ allenato tra Dortmund e Anversa da Adam Solya, Jorik Hendrickx, Marina Shirshova. Ha chiuso 13mo nel 2022 a Tallinn dove era al debutto europeo e 22mo al Mondiale 2022, lo scorso anno è stato 15mo agli Europei di Espoo e 19mo ai Mondiali di Saitama. Si esibisce sullo Schiaccianoci, Op. 71, Act II, No. 14, Pas de deux di P. I. Tchaikovsky, eseguito da Berlin Philharmonic e Sir Simon Rattle

18:39 Luc Economides raccoglie 78.59 (41.55, 37.04), nuovo season best. L’atleta si piazza al secondo posto provvisorio.

18:37 Finisce lo short di Economides che, in qualche modo, completa anche la combinazione in zona bonus triplo lutz/triplo toeloop. La qualità poteva essere più alta, ma buone le trottole e interessante la coreografia.

18:35 Il programma del transalpino si apre con un triplo axel non irresistibile ma ben eseguito, poi il triplo flip singolo.

18:33 Fine del warm up. Ad aprire il quarto gruppo il primo atleta francese in gara, Luc Economides, 24 anni di Mount St. Aignan, è allenato da Florent Amodio a Vaujany. Nonostante l’età è al debutto in una grande manifestazione internazionale, fu 15mo ai Mondiali juniores del 2018. Si esibisce su Selah di Kanye West.

18:28 Sarà un gruppo dove i cinque pattinatori cercheranno di andare sul sicuro. Nessuno ha in mente di atterrare dei quadrupli.

18:27 Sono appena entrati sul ghiaccio i pattinatori del quarto gruppo, ecco i partecipanti

Warm-Up Group 4
16 Luc ECONOMIDES
FRA
17 Nikita STAROSTIN
GER
18 Mark GORODNITSKY
ISR
19 Edward APPLEBY
GBR
20 Maurizio ZANDRON
AUT

18:26 Questa la classifica dopo tre gruppi di lavoro

 Pl. Qual. Name Nation TSS
=
TES
+
PCS
+
CO PR SK Ded.
StN.
1 Q Aleksandr SELEVKO EST 90.05 49.61 40.44 8.11 8.18 7.93 0.00 #15
2 Q Georgii RESHTENKO CZE 72.74 40.23 32.51 6.36 6.57 6.54 0.00 #3
3 Q Tomas-Llorenc GUARINO SABATE ESP 71.93 37.45 34.48 6.79 7.11 6.75 0.00 #14
4 Q Vladimir SAMOILOV POL 71.05 37.38 34.67 6.79 6.79 7.18 1.00 #11
5 Q Gabriel FOLKESSON SWE 70.71 35.52 35.19 7.21 7.00 6.86 0.00 #5
6 Q Makar SUNTSEV FIN 70.40 35.20 35.20 7.11 7.04 6.93 0.00 #9
7 Q Ivan SHMURATKO UKR 69.95 35.06 34.89 7.00 7.07 6.82 0.00 #13
8 Fedor CHITIPAKHOVIAN ARM 68.51 38.01 30.50 6.04 6.04 6.18 0.00 #1
9 Aleksandr VLASENKO HUN 65.08 35.28 29.80 5.96 5.75 6.14 0.00 #4
10 Davide LEWTON BRAIN MON 65.06 34.10 31.96 6.32 6.43 6.39 1.00 #10
11 Burak DEMIRBOGA TUR 63.00 31.78 32.22 6.43 6.36 6.50 1.00 #12
12 Jari KESSLER CRO 62.44 29.92 33.52 6.86 6.46 6.75 1.00 #8
13 Alexander ZLATKOV BUL 61.94 31.28 30.66 6.29 6.07 6.00 0.00 #7
14 Fedir KULISH LAT 60.97 31.74 30.23 6.07 5.89 6.14 1.00 #6
15 David SEDEJ SLO 51.10 23.66 27.44 5.54 5.39 5.50 0.00 #2

18:25 Alexander Selevko alza vistosamente l’asticella ottenendo 90.05 (49.61, 40.44), nuovo personal best! E’ pazzo di gioia il pattinatore. Occhio perché l’estone si iscrive alla lotta per le posizioni che contano!

18:23 Grande comeback peer Alexander! L’estone si rende artefice di un ottimo programma, atterrando nel migliore dei modi i salti di maggior valore e scegliendo come combnazione la sicura triplo lutz/triplo toeloop. Grande la qualità proposta in pista. Schizzerà in testa alla classifica e potrebbe rimanere tranquillamente in top 10

18:21 Selevko apre lo short con un ottimo quadruplo toeloop, poi solido il triplo axel. Bene.

18:19 Torna in gara per l’Estonia Alexander Selevko, 23 anni di Jogeva, residente a Tallinn dove è allenato da Irina Kononova, Katerina Kalenda, Kirill Davydenko. DSopo lo stop per Covid è stato 16mo ai Mondiali 2021 e 8mo ai Giochi di Pechino. Rientra dopo un anno di stop. Si esibirà su un medley tratto da Egyptian Trap Mix di Badass, Dandy: Pharaoh Ramses II di Derek Fiechter e The Mummy’s Curse di Vince Anthony. E’ l’ultimo atleta del terzo gruppo.  Da valutare le condizioni di forma.

18:18 Thomas-Lorenc Guarino Sabate conquista 71.93 (37.45, 34.38), nuovo season best. Si piazza in seconda posizione.

18:16 Si conclude la prova di Guarino Sabate, autore di uno short con qualità e curato anche in passi e trottole. Potrebbe rientrare in top 3, vediamo che dice la giuria

18:15 L’iberico apre con il triplo axel, eseguito con qualche patema, poi buona la combinazione triplo lutz/triplo toeloop

18:14 Tocca ora a Thomas-Lorenc Guarino Sabate, spagnolo di Barcellona, 24 anni, allenato da Edoardo De Bernardis, Eva Martineck, Luca Mantovani tra Curmayeur e Torino. Nel 2022 è stato 21mo ai Mondiali e 22mo agli Europei, lo scorso anno ha chiuso al 12mo posto la rassegna continentale e al 27mo quella iridata. Si esibisce, come nella passata stagione, su un mix: St. James Infirmary Blues di Mario Pezzotta Orchestra, arrangiato da Cedric Tour e Happy di C2C, arrangiato da Cedric Tour

18:13 Shmuratko guadagna 69.95 (35.08, 34.89), score valido per il quinto posto.

18:11 Termina lo short di Shmuratko, il quale ha presentato buone trottole e un triplo flip come ultimo elemento di salto. Bella l’interpretazione del pattinatore, il quale è autore delle sue stesse coreografie. Tecnicamente è mancato qualcosa ma non dovrebbe avere problemi con la qualificazione.

18:09 Un po’ appoggiato in avanti il triplo axel inugurale, poi arriva una sbavatura nel toeloop, ruotato solo doppio nella catena con il triplo lutz.

18:07 In gara ora Ivan Shmuratko, ucraino, al rientro dopo un anno di stop. Ha 22 anni ed è di Kiev. E’ allenato a Kiev da Olga Kurovska, Mykhailo Leiba. Nel 2022 è stato 12mo agli Europei, 23mo ai Mondiali e 24mo ai Giochi di Pechino. Si esibisce su Melody da The High Pass di Daniel Hope, Oleksiy Botvinov, Myroslav Skoryk. Potrebbe alzare l’asticella, vediamo cosa combina.

18:06 Nulla da fare per Demirborga che ottiene 63.00 (31.78, 32.22), raccogliendo l’ottava piazza provvisoria.

18:03 Si conclude la performance del turco che ha completato gli elementi di salto con il triplo flip. La caduta sul toeloop potrebbe condannarlo

18:02 Demirboga atterra come primo elemento il triplo axel, di qualità non eccezionale, poi commette un grande errore cadendo nel triplo toeloop combinato con il triplo lutz

18:01 Ora in gara il turco Burak Demirboga, 27 anni, di Kocaeli. E’ allenato da Rana Belkis Gocmen tra Mosca e Kocaeli. Nel 2020 agli Europei è stato 24mo, a Tallinn ha migliorato di una posizione, 23mo mentre ai Mondiali 2022 di Montpellier è stato 28mo, lo scorso anno è stato 20mo agli Europei e 28mo ai Mondiali. Si esibisce su Bones degli Imagine Dragons.

18:01 Vladimir Samoilov raccoglie 71.05 (37.38, 34.67) e si piazza momentaneamente al secondo posto.

17:58 Termina la prova di Samoilov che, con la combinazione, è andato sul sicuro atterrando triplo lutz/triplo toeloolop. Pesa l’errore iniziale mal’atleta è stato bravo a riprendersi. La qualiicazione non dovrebbe rappresentare un problema per lui.

17:56 Brutta caduta nel quadruplo salchow per il polacco, poi bene il triplo axel.

17:54 Si ricomincia! La gara riprende con il polacco Vladimir Samoilov, 24 anni, nato a Mosca ove risiede. Si allena a Milano sotto la guida di Angelina Turenko e Alisa Mikonsaari. Nel 2022 è stato 27mo al Mondiale di Montpellier, lo scorso anno è stato 17mo agli Europei e 33mo ai Mondiali. Si esibisce su un medley di Fatboy Slim: Weapon Of Choice e Rockafeller Skank.

17:48 Sono entrati gli atleti del terzo gruppo di lavoro: ecco chi vedremo

Warm-Up Group 3
11 Vladimir SAMOILOV
POL
12 Burak DEMIRBOGA
TUR
13 Ivan SHMURATKO
UKR
14 Tomas-Llorenc GUARINO SABATE
ESP
15 Aleksandr SELEVKO
EST

17:40 La Zamboni è uscita dalla pista. A breve entreranno sul ghiaccio i pattinatori del terzo gruppo di lavoro.

17:32 Livello abbastanza alto fino a questo momento. Ci prendiamo una piccola pausa per il rifacimento del ghiaccio. Nel frattempo visioniamo la classifica provvisoria. Macano ventidue atleti all’appello.

 Pl. Qual. Name Nation TSS
=
TES
+
PCS
+
CO PR SK Ded.
StN.
1 Q Georgii RESHTENKO CZE 72.74 40.23 32.51 6.36 6.57 6.54 0.00 #3
2 Q Gabriel FOLKESSON SWE 70.71 35.52 35.19 7.21 7.00 6.86 0.00 #5
3 Makar SUNTSEV FIN 70.40 35.20 35.20 7.11 7.04 6.93 0.00 #9
4 Fedor CHITIPAKHOVIAN ARM 68.51 38.01 30.50 6.04 6.04 6.18 0.00 #1
5 Aleksandr VLASENKO HUN 65.08 35.28 29.80 5.96 5.75 6.14 0.00 #4
6 Davide LEWTON BRAIN MON 65.06 34.10 31.96 6.32 6.43 6.39 1.00 #10
7 Jari KESSLER CRO 62.44 29.92 33.52 6.86 6.46 6.75 1.00 #8
8 Alexander ZLATKOV BUL 61.94 31.28 30.66 6.29 6.07 6.00 0.00 #7
9 Fedir KULISH LAT 60.97 31.74 30.23 6.07 5.89 6.14 1.00 #6
10 David SEDEJ SLO 51.10 23.66 27.44 5.54 5.39 5.50 0.00 #2

17:31 Davide Lewton Brain ottiene 65.06 (34.10 31.96) e ottiene la sesta posizione provvisoria. Non sarà facile per lui passare il taglio.

17.29: Errore sul triplo Axel, bene nel finale con le trottole e le sequenze dei passi. Difficile puntare alla qualificazione

17.26: Caduta sul triplo Axel, piccola sbavatura sulla combinazione triplo Lutz+triplo Toeloop, bene il triplo Rittberger

17.25: Sul ghiaccio a chiudere il secondo gruppo c’è l’atleta monegasco Davide Lewton Brain, nativo di Nizza, 25 anni compiuti da poco, si allena ad Oberstdorf sotto la guida di Michael Huth, Robert Dierking, al sesto Europeo: 20mo posto il miglior risultato nel 2022 a Tallinn, 22mo lo scorso anno ad Espoo. Si esibisce su Sign of The Times di Harry Styles arrangiato da Cédric Tour.

17.25: Il finlandese Makar Suntsev totalizza un punteggio di 70.40 (35.20+35.20), personale migliorato e terzo posto provvisorio

17.22: Buona prova del finlandese che non commette errori di sorta, sia sui salti, sia negli altri elementi. Potrebbe starci la qualificazione nonostante una base di partenza non elevatissima

17.20: Bene il doppio Axel, bene la combinazione triplo Lutz+Triplo Toeloop, bene il triplo Flip

17.19: Tocca ora al giovane finlandese Makar Suntsev, 19 anni di Perm in Russia, è allenato da Tatiana Lebedeva. E’ stato 26mo e 29mo agli ultimi due Mondiali juniores, fa il suo debutto in una grande manifestazione internazionale senior. Si esibisce su Moonlight Sonata di Ludwig van Beethoven.

17.17: Punteggio di 62.44 per Jari Kessler che si inserisce in quinta posizione

17.16: Peccato! Arriva una caduta sulla sequenza di passi che potrebbe costare caro all’italiano di nazionalità croata

17.14: Bene la combinazione Triplo Lutz+Tripplo Toeloop, non perfetto l’atterraggio nel triplo Rittberger, bene il doppio Axel

17.13: E’ la volta di un italiano, Jari Kessler, che gareggia per la Croazia, nato a Cles in Trentino, 27 anni, è allenato tra Trento, Fondo e Zagabria da Gabriele Minchio, Stephanie Cuel, Linda Mariotti. Nel 2022 è stato 31mo agli Europei, lo scorso anno è stato 19mo agli Europei e 31mo ai Mondiali. Si esibisce come nella passata stagione su Angela dei The Lumineers.

17.12: Il bulgaro Alexander Zlatkov totalizza 61.94 (31.28+30.66): quinto posto per lui, qualificazione complicata

17.10: Un po’ farraginoso sui salti l’estone, non bene nelle sequenze dei passi, difficilmente riuscirà a qualificarsi

17.08: Piccola sbavatura sulla combinazione triplo Lutz+triplo Toeloop, bene il triplo Rittberger, bene il doppio Axel

17.07: Sul ghiaccio il bulgaro Alexander Zlatkov, 22 anni di Sofia, dove vive e si allena (in alternanza con Kranevo e il Belgio) sotto la guida di Daniela Velichkova. Lo scorso anno è stato trentesimo al Mondiale. Si esibisce, come nella passata stagione, su Je dors sur des roses (Mozart, l’opéra rock)

17.06: Si inserisce in quinta posizione il lettone Fedor Kulish con il punteggio di 60.97 (31.74+30.23)

17.01:  Apre il secondo gruppo l’estone Fedir Kulish, 18 anni, nativo di Kiev in Ucraina. Si allena a Riga agli ordini di Olga Kovalkova, è al debutto in un grande evento internazionale e si esibisce su Exogenesis Symphony part 2 dei Muse

16.53. Questa la classifica dopo il primo gruppo:

1 Georgii RESHTENKO CZE 72.74
2 Gabriel FOLKESSON SWE 70.71
3 Fedor CHITIPAKHOVIAN ARM 68.51
4 Aleksandr VLASENKO HUN 65.08
5 David SEDEJ SLO 51.10

16.53: Lo svedese Gabriel Folkesson totalizza un punteggio di 70.71 (35.52+35.19) è secondo al momento. Ora il warm up del secondo gruppo

16.50: Qualche errore di troppo per lo svedese che non riesce a scavare il soco rispetto ai pattinatori che lo hanno preceduto

16.48: Errore in atterraggio sul triplo Axel, bene la combinazione triplo Flip+triplo Toeloop, atterraggio non perfetto anche sul triplo Lutz

16.47: Chiude il primo gruppo lo svedese Gabriel Folkesson, 22 anni fra un mese di Trelleborg. E’ allenato tra Tyringe, Stenungsund, Trelleborg da Tamara Kuchiki. E’ al debutto in un grande evento internazionale. Si esibisce su All I Want di Kodaline.

16.46: Per l’ungherese Alexander Vlasenko arriva un punteggio di 65.08 che significa miglior risultato stagionale e terzo posto provvisorio

16.44. Qualche imprecisione anche nelle sequenze di passi per l’ungherese, niente di grave. Vediamo se riuscirà a superare il personale

16.42: Piccola incertezza in atterraggio del triplo Axel, bene la la conbinazione triplo Luz+triplo Toeloop, bene il triplo Flip

16.41: Sul ghiaccio ora l’ungherese Alexander Vlasenko. Di origine russa, nato 19 anni fa a Tiumen, si è trasferito a Budapest dove si allena, in alternanza con Blansko, sotto la guida di Julia Gor-Sebestyen e Szabolcs Vidrai. Nel 2022 è stato 29mo ai Mondiali, lo scorso anno 24mo agli Europei. Si esibisce come l’anno passato su Une Vie D’Amour di Charles Aznavour.

16.40: Punteggio di 72.74 (40.23+32.51) per il ceco Georgii Reshtenko che va al comando della classifica con una buona prestazione

16.38: Freddo e bravo a recuperare la combinazione, buono nelle sequenze di passi, dovrebbe qualificarsi senza problemi

16.37: Quadruplo Toeloop senza combinazione e con step out, bene il triplo Axel, benel la conbinazione Triplo Axel+triplo Toeloop

16.35: E’ il momento di Georgii Reshtenko, russo di nascita e ceco di nazionalità. Nato a San Pietroburgo 21 anni fa, è allenato tra Irvine (Usa), Praga e Anversa da Michal Brezina e Adam Solya. E’ stato undicesimo due anni fa ai Mondiali juniores, lo scorso anno 26mo agli Europei e 34mo ai Mondiali. Si esibisce su Triplo Concerto In C Maggiore, Op. 56: I. Allegro di Ludwig van Beethoven eseguito da The Philadelphia Orchestra, Eugene Ormandy, Isaac Stern, Eugene Istomin & Leonard Rose

16.34: Lo sloveno David Sedej totalizza un punteggio di 51.10 (23.66+27.44) secondo posto provvisorio

16.32: Sporca quasi tutti gli elementi del suo esercizio lo sloveno Sedej che pagherà dazio ai suoi errori con un punteggio basso. Non sarà qualificazione nel programma lungo

16.30: Solo singolo l’Axel, discreta la combinazione Triplo Loop+Triplo Toeloop, qualche problema in atterraggio anche sul Triplo Flip

16.29: E’ il momento dello sloveno David Sedej, 18 anni compiuti da poco, allenato tra Ljubljana, Bergamo e Celje da Katarina Burja e Luca Dematte. E’ stato 29mo lo scorso anno agli europei e 30mo al Mondiale juniores. Si esibisce su The Question of U di Prince.

16.28: Il georgiano Chitipakhovian totalizza un punteggio di 68.51 (38.01+30.50) nuovo primato personale

16.26: Prestazione tutto sommato in linea con le attese per il georgiano Chitipakhovian, un solo errore sulla combinazione, per il resto bene, soprattutto nel triplo Axel

16.25: Bene il triplo Axel, errore sulla combinazione Triplo Flip+Triplo Toeloop, bene il triplo Lutz

16.22: Ad aprire la gara l’armeno Fedor Chitipakhovian, 20 anni, di origine russa di San Pietroburgo. Si allena a Repino con la guida di Ekaterina Kulikova e Ilya Zimin. E’ al debutto in una grande manifestazione internazionale, si esibisce su Pressure di Until The Ribbon Breaks

16.20: Ma attenzione a non sottovalutare la mina vagante Gabriele Frangipani che, se in giornata, è capace di sparigliare le carte mettendo sul piatto una dirompenza fisica a servizio di due layout altamente competitivi. Fari puntati anche su Nikolaj Memola, alla sua prima annata in categoria Senior e già capace di atterrare elementi difficili come il quadruplo lutz. Tra gli altri osservati speciali figurano infine  Deniss Vasiļjevs e il georgiano di scuola Tutberidze Nika Egadze, con un occhio di riguardo anche sull’incostante Vladimir Litvinstev.

16.17: Saranno invece tutte da valutare le condizioni del Vice Campione d’Europa Matteo Rizzo, arrivato in Lituania dopo aver saltato gli Assoluti di Pinerolo per via di un fastidio all’anca. Il gioeillino azzurro, come già fatto in passato (con risultati eccezonali), cercherà di fare perno sulla qualità di esecuzione e sulle components. L’obiettivo è chiaramente quello di eseguire due prove prive di sbavature, in modo da fare lo sgambetto anche agli avversari più attrezzati.

16.15: Lo spettacolo sarà comunque garantito dalla lotta aperta per la seconda posizione che, sulla carta, interessa una larga schiera di pattinatori, con Kevin Aymoz e lo svizzero Lukas Britschgi (bronzo nel 2023) a partire un passo avanti agli altri.

16.12: il super favorito è chiaramente il detentore del titolo Adam Siao-Him-Fa, artefice in questa prima parte di stagione di un exploit ancora più clamoroso. Il transalpino infatti in occasione del Grand Prix De Angers e della Cup Of China è riuscito a ottenere un punteggio sopra i 300 punti, score clamoroso raggiunto solo da pochi eletti in passato, merito di un comparto tecnico molto solido e di una continuità realizzativa davvero importante.

16.09: Si volta pagina, è il momento del corto maschile, anche qui grande attesa per l’Italia, anche se l’uomo di punta del movimento azzurro, Matteo Rizzo rientra da un infortunio e potrebbe non essere al meglio

16.06: C’è un pizzico di amaro in bocca in casa Italia per il risultato del programma corto delle coppie di artistico. C’è una coppia italiana in zona podio, è la meno attesa della vigilia, Beccaroi-Guarise che potrebbe pagare dazio con il programma lungo, mentre Ghilardi-Ambrosini ma soprattutto i campioni in carica Conti-Macii domani saranno chiamati ad una grande rimonta per tentare di risalire sul podio

16.03: Buon pomeriggio agli amici di OA Sport e bentornati alla diretta live della prima giornata di gare dei Campionati Europei 2024 di pattinaggio artistico, in scena questa settimana a Kaunas in Lituania.

15.04: Per il momento è tutto, appuntamento alle 16.15 per il programma corto maschile. A più tardi

15.01: Questa la classifica del programma corto delle coppie di artistico:

1 Q Anastasiia METELKINA / Luka BERULAVA GEO 71.30
2 Q Minerva Fabienne HASE / Nikita VOLODIN GER 69.63
3 Q Lucrezia BECCARI / Matteo GUARISE ITA 67.05
4 Q Maria PAVLOVA / Alexei SVIATCHENKO HUN 65.29
5 Q Rebecca GHILARDI / Filippo AMBROSINI ITA 64.87
6 Q Annika HOCKE / Robert KUNKEL GER 62.52
7 Q Sara CONTI / Niccolo MACII ITA 61.52
8 Q Anastasia VAIPAN-LAW / Luke DIGBY GBR 56.79
9 Q Oceane PIEGAD / Denys STREKALIN FRA 54.06
10 Q Daria DANILOVA / Michel TSIBA NED 53.95
11 Q Ioulia CHTCHETININA / Michal WOZNIAK POL 53.61
12 Q Sofiia HOLICHENKO / Artem DARENSKYI UKR 52.95
13 Q Barbora KUCIANOVA / Martin BIDAR CZE 52.49
14 Q Lydia SMART / Harry MATTICK GBR 51.60
15 Q Camille KOVALEV / Pavel KOVALEV FRA 50.90
16 Q Milania VAANANEN / Filippo CLERICI FIN 48.23
17 Greta CRAFOORD / John CRAFOORD SWE 42.66
18 Sophia SCHALLER / Livio MAYR AUT 42.57

15.00: C’è un po’ di delusione in casa azzurra ma nulla è definito, domani si può andare a recuperare qualche posizione. I georgiani, giovanissimi, hanno stupito fino a un certo punto, bene i vincitori del Gran Prix Hase-Volodin, benissimo Guarise-Beccari che si sono confermati solidissimi nel corto. Ghilardi-Ambrosini hanno rispettato le attese della vigilia, Conti-Macii sono indietro e domani dovranno superarsi per rimontare dalla settima posizione

14.58: C’è una coppia italiana in zona podio, è quella composta da Beccari-Guarise. E’ fuori dalla zona podio anche la coppia Ghilardi-Ambrosini che totalizza un punteggio di 64.87 (33.76+31.11)m quinto posto

14.57: Buona la prova della coppia azzurra, che hanno commesso qualche errore nella spirale finale

14.55: Bene il triplo twist, bene il doppio Axel in parallelo, bene il triplo lutz salvato in extremis da Rebecca

14.54: C’è ancora Italia sul ghiaccio a chiudere il primo segmento di gara. Tocca infatti a Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini. Ghilardi 23 anni di Seriate, Ambrosini, 29 anni di Asiago. Si allenano a tra Bergamo e Madesimo sotto la guida di Rosanna Murante, Ondrej Hotarek. Sono alla sesta partecipazione europea e lo scorso anno sono saliti sul secondo gradino del podio agli Europei di Espoo conquistando la prima medaglia internazionale. Nel 2022 sono stati 24mi ai Giochi di Pechino, nel 2021 12mi al Mondiale. Si esibiscono su un medley tratto dal film Il Buono, il brutto e il cattivo: L’Estasi Dell’Oro di Ennio Morricone e The Ecstasy of Gold di Ennio Morricone nella versione dei Metallica

14.52: Sicuramente gli azzurri hanno pagato i problemi tecnici che hanno fermato a più riprese Sara Conti. Punteggio di 61.52 (30.87+30.65) c’è grande delusione al kiss & cry per questo inatteso sesto posto

14.51: Prestazione da dimenticare per Conti-Macii, bene nei passi e nelle trottole. Perderanno tanti punti rispetto ai primi

14.48: Bene il triplo twist, atterraggio su due piedi nel triplo loop lanciato, step out di Sara nel triplo Salchow in parallelo

14.47: E’ il momento atteso dei campioni in carica, gli azzurri Sara Conti e Niccolò Macii. 23 anni per la bergamasca Conti, 28 per il milanese Macii. Allenati tra Bergamo e Bormio da Barbara Luoni con le coreografie di Raffaella Cazzaniga. Sono stati settimi nel 2022 a Tallinn e sempre nel 2022 hanno conquistato un prestigioso terzo posto alle Finali del Gran Prix a Torino, nel 2023 solo podi per loro: primi all’Europeo di Espoo, terzi al Mondiale in Giappone e secondi alla Finale del Gran Prix. Si esibiscono su Cavalleria Rusticana Intermezzo di Pietro Mascagni

14.46: Vanno ad inserirsi al quinto posto i tedeschi con il punteggio di 62.52 (32.84+29.68)

14.43: C’è grande energia nel programma corto della coppia tedesca, forse anche un po’ troppa, non saranno vicinissimi ai primi

14.42: Bene il triplo twist, qualche problema sull’atterraggio del triplo Salchow in parallelo, bene il triplo lutz lanciato

14.41: Ora la seconda coppia tedesca: Annika Hocke / Robert Kunkel. Entrambi di Berlino: lei 22 anni, lui 24. Si allenano in Italia a Bergamo sotto la guida di Ondrej Hotarek e Rosanna Murante. Sono stati settimi agli Europei e 13mi ai Mondiali 2021 a Stoccolma e ancora 13mi agli Europei di Tallinn 2022, mentre lo scorso anno sono saliti sul podio della rassegna continentale di Espoo alle spalle delle due coppie azzurre e hanno chiuso al nono posto il Mondiale. Si esibiscono su un mix: I Love Rock n Roll di Joan Jett & The Blackhearts e Voulez-Vous di Philip Michael, Christine Baranski, Julie Walters & Stellan Skarsgård.

14.40: La coppia francese totalizza un punteggio di 50.90, sono 12mi al momento, riescono a qualificarsi ma per poco

14.37: Mezzo disastro o forse disastro totale per la coppia francese che ha sbagliato tutti gli elementi di salto e sarà lontana dalle prime posizioni. Brutto colpo per Camille che fatica a rialzarsi, non sarà facile rivederli nel programma lungo

14.35: problemi sul triplo twist, caduta sul triplo flip e sul triplo toeloop in parallelo

14.33: Si apre l’ultimo gruppo con la coppia francese composta da Camille Kovalev, 29 anni di Tolosa e Pavel Kovalev, 32 anni di origini russe, nato a San Pietroburgo. I due sono allenati tra La Roche sur Yon e Courbevoie da Laurent Depouilly. Sono stati 14mi agli Europei di Tallinn e ottimi ottavi al Mondiale in casa a Montpellier due anni fa, poi sesti lo scorso anno agli Europei e 14mi ai Mondiali. Si esibiscono su un mix: The Feeling Begins di Peter Gabriel (Remix di Abyss feat Jesuss In Matthew, Maxime Rodriguez) e Prince of Persia (Electrosila digital mix) di DJ Riga e Matisse, Maxime Rodriguez.

14.26: la coppia magiara totalizza un punteggio di 65,29 che significa quarto posto alle spalle degli azzurri

14.23: prova solida della coppia ungherese che potrebbe entrare in gioco nella lotta per le prime posizioni

14.22: bene il triplo twist, bene il triplo toeloop e bene il triplo flip lanciato

14.21: A chiudere il penultimo gruppo la coppia ungherese che è composta da due atleti di origine russa: Maria Pavlova, 19 anni, di Mosca e Alexei Sviatchenko, 25 anni fra un paio di mesi, di San Pietroburgo. Sono allenati tra Sochi e Budapest da Dmitri Savin, Fedor Klimov, Sofia Evdokimova, Gurgen Vardanjan. Lo scorso anno sono stati quinti all’Europeo di Espoo e settimi ai Mondiali. Si esibiscono su Another One Bites the Dust dei Queen, una scarica di adrenalina!

14.20: gli olandesi totalizzano un punteggio di 53.95 che vale loro la sesta posizione provvisoria

14.17: qualche sbavatura di troppo per la coppia olandese che sarà lontana dalle prime posizioni

14.15: bene il triplo twist, solo doppio il salchov e bene il triplo flip lanciato

14.14: Si prosegue con la coppia olandese Daria Danilova / Michel Tsiba. Danilova nata a Mosca, 21 anni, Tsiba, di Groningen, 26 anni. Si allenano fra Heerenveen e Sochi sotto la guida di Dmitri Savin, Fedor Klimov, Pavel Kitashev, Knut Schubert, sono stati 16mi agli Europei 2020, 21mi agli Europei 2022 di Tallinn e noni al Mondiale 2022, mentre nella rassegna iridata del 2023 hanno chiuso al 13mo posto. Si esibiscono su un medley tratto dal film The Hunger Games: Everybody Wants to Rule the World nella versione di Lorde e The Hanging Tree di James Newton Howard, Jennifer Lawrence, stesso programma corto dello scorso anno.

14.13: ottimo il punteggio degli azzurri che migliorano il loro personale ottenendo 67.05 che significa terzo posto provvisorio

14.10: prova di spessore per la coppia italiana Guarise-Beccari che si confermano di alta qualità in questo segmento di gara

14.08: bene il triplo twist, bene il triplo toeloop in parallelo e bene il triplo loop lanciato!

14.07: CI SIAMO! Inizia l’Europeo dell’Italia una coppia che si è formata l’anno scorso Lei è Lucrezia Beccari, torinese, 20 anni, lui è Matteo Guarise di Rimini, 35 anni. Sono allenati tra Bergamo e Madesimo da Luca Demattè e Rosanna Murante. Guarise con Nicole Della Monica è stato 13mo ai Giochi di Pechino nel 2022, assieme sono stati settimi all’Europeo lo scorso anno. Si esibiscono su Run by Ludovico Einaudi.

14.06: la coppia teutonica totalizza un punteggio di 69,63 che vale la seconda posizione provvisoria

14.04: discreta la prestazione della coppia tedesca che qualche sbavatura la compie anche nelle sequenze di passi

14.02: bene i tre elementi di salto per la coppia tedesca

14.00: Si riparte con gli avversari principali degli azzurri, la coppia tedesca formata da Minerva Fabienne Hase, 24 anni di Berlino e Nikita Volodin, 24 anni di San Pietroburgo in Russia. Si allenano a Berlino agli ordini di Dmitri Savin, Knut Schubert, Rico Rex. Hase, in coppia con Seegert, è stata quinta ai Mondiali 2022, nona agli Europei e 16ma ai Giochi di Pechino. Si esibiscono su Stay di Rihanna e Mikky Ekko.

13.41: Il punteggio per gli svedesi è 42.66, sono noni e penultimi, non si qualificheranno a meno di controprestazioni clamorose di chi seguirà. Ora la pausa per il rifacimento del ghiaccio e poi le ultime otto coppie con tre italiane

13.39: Prestazione debole per la coppia svedese, che non sarà qualificata

13.37: Imprecisi nei tre elementi di salto degli svedesi che difficilmente riusciranno a qualificarsi, anche una caduta nel doppio Axel

13.36: A chiudere il terzo gruppo la coppia di gemelli svedesi composta da Greta Crafoord e John Crafoord, 23 anni di Gothenburg, residenti ad Aliso Viejo negli States ma di stanza ad Caen dove sono allenati da Bruno Massot. Sono stati 13mi lo scorso anno agli Europei di Espoo. Si esibiscono su Bring me Sunshine di The Jive Aces.

13.35: Secondo posto con il punteggio di 56.79 per la coppia britannica che può essere soddisfatta della sua prestazione

13.32: Programma un po’ meno ricco rispetto a chi li ha preceduti ma ben eseguito

13.30: Bene il triplo twist, bene il doppio axel in parallelo, bene il triplo Salchow lanciato

13.29: E’ la volta della seconda coppia britannica Anastasia Vaipan-Law / Luke Digby. Vaipan-Law 24 anni di Blackpool, Digby a breve 23 anni di Sheffield. Si allenano a Dundee sotto la guida di Simon Briggs, Debi Briggs e Jason Briggs. Sono stati 18mi agli Europei di Tallinn, decimi all’Europeo dello scorso anno ad Espoo e 16mi ai Mondiali dello scorso anno. Si esibiscono su Never Tear Us Apart di Bishop Briggs, come lo scorso anno.

13.28: Punteggio basso per la coppia finlandese che totalizza 48.23 ed è settima

13.25: Prova al di sotto delle aspettative per i finlandesi

13.23: Problemi sul triplo twist, bene il triplo toeloop, caduta sul triplo loop lanciato

13.22: E’ il momento della Finlandia con una coppia dove c’è anche Italia: lei è Milania Vaananen, 20 anni di Lahti, lui è Filippo Clerici, 22 anni di Como. Si allenano a Bergamo sotto la guida di Luca Demattè, Ondrej Hotarek, Rosanna Murante. Vaananen è stata 20ma in coppia con Akulov agli Europei 2022, Clerici ottavo per l’Italia agli Europei juniores sempre nel 2022. Si esibiscono su Bad to the Bone di 2Wei & Bri Bryant.

13.21: La coppia georgiana totalizza un punteggio di 71.40 (40.27+31.03), punteggio altissimo, scavano un solco con le altre coppie, potrebbero essere anche da top5

13.16: Bene triplo twist, bene il triplo Salchow in parallelo e bene anche il triplo flip lanciato, qualche sbavatura nei passi

13.15: Si riparte con il programma corto della coppia georgiana Anastasiia Metelkina / Luka Berulava. Metelkina è nata a Vladimir in Russia 18 anni fa, Berulava è di Mosca, ha 21 anni. Si allenano in Russia a Perm, a Berlino e a Oberstdorf sotto la guida di Pavel Sliusarenko, Egor Zakroev, Maxim Trankov. L’anno scorso Berulava con Safina è stato 19mo ai Mondiali ma in precedenza i due erano stati noni ai Giochi olimpici. Si esibiscono su Summertime interpretato da Billy Stewart.

13.07: Sesto e ultimo posto provvisorio per la coppia austriaca che totalizza solo 42.57 (20.82+22.75). Ora il warm up del terzo gruppo

13.03: Solo discreto il triplo twist, doppio step out sul triplo Salchow in parallelo, caduta sul triplo flop lanciato

13,01: Si chiude ora il secondo gruppo con gli austriaci Sophias Schaller e Livio Mayr. 22 anni lei, 25 anni lui, entrambi di Salisburgo anche se lui risiede ad Anif. Sono allenati tra Oakville in Canada e Salisburgo da Bruno Marcotte, Severin Kiefer, Brian Shales, Julia Kiefer, Violette Ivanoff. Lo scorso anno sono stati 12mi agli Europei. Si esibiscono su un mix di Helium di Sia Furler, Chris Braide e Cheer Me Up di Karl Hugo.

13.00: Primo posto per per la coppia francese che totalizza 54.06 punti al termine di una prestazione buona che permette loro a migliorare il personale.

12.54: La prima coppia della Francia è composta da Oceane Piegade, 20 anni di Nizza e Denys Streekalin, 24 anni di Simferopol in Ucraina. Sono allenati tra il Canada e Courbevoie da Laurent Depouilly, Nathalie Depouilly, Dominique Deniaud. Strekalin è stato 20mo al Mondiale 2021 in coppia con Hamon. Si esibiscono su un medley tratto da Les Noces de Feu: Le bal des fiancailles di Franz Schubert e Le cotege da Danse Macabre di Camille Saint-Saens.

12.53: La coppia inglese totalizza un punteggio di 51.60 che è il personale, sono quarti ma possono sperare

12.51: Più che discreta prova dei britannici, sporcata dalla caduta di Lydia

12.49: Bene il triplo twist, caduta sul triplo toeloop, bene il triplo loop lanciato

12.48: Si apre il secondo gruppo con i britannici Lydia Smart, 25 anni di Blackpool e Harry Mattick, 30 anni compiuti da poco di Bradford. Sono allenati da hristopher Boyadji, Zoe Jones, Lloyd Jones. Sono stati 23mi agli ultimi Mondiali. Si esibiscono su I Can’t Go On Without You di Kaleo

12.24: Ioulia Chtchetinina e Michal Wozniak totalizzano un punteggio di 53.61 (28.70+24.91), primo posto provvisorio per loro. Ora la pausa rifacimento ghiaccio

12.23: Qualche difficoltà anche nelle sequenze di passi e nelle trottole per i polacchi che restano al di sotto delle aspettative

12.21: Bene il triplo lift, problemi in atterraggio del triplo Toeloop in parallelo per Ioulia che non è perfetta anche nell’atterraggio del triplo flip lanciato

12.20: Si chiude il primo gruppo con una coppia polacca composta però da un’atleta di origine russa, Ioulia Chtchetinina, 28 anni di Nizhnyi Novgorod e da Michal Wozniak, 24 anni di Katowice. Si allenano a Berlino agli ordini di Nolan Seegert e Dimitri Savin. Chtchetinina ha gareggiato per l’Ungheria ed è stata sesta con Magyar agli Europei 2022. Si esibiscono su Down di Marian Hill

12.19: Punteggio di 52.95 e primo posto per Sofiia Holichenko e Artem Darenskyi (28.93+24.02)

12.17. Qualche piccola imprecisione per la coppia ucraina che lascia sul ghiaccio qualche punto di troppo, soprattutto nei passi e nelle trottole che hanno chiuso il programma

12.15: Qualche problema sulla presa del triplo twist, bene il triplo Salchow, buono anche triplo loop lanciato

12.14: Tocca ora alla coppia ucraina, composta da Sofiia Holichenko, 19 anni di Kiev e Artem Darenskyi, 22 anni di Dnipro. Si allenano a Dnipro sotto la guida di Ihor Marchenko. Sono stati 15mi agli Europei di Tallinn nel 2022. Si esibiscono su Hit The Road Jack interpretata da 2WEI & Bri Bryant.

12.13: Per la coppia ceca Barbora Kucianova e Martin Bidar arriva un punteggio di 52.49 (28.27+24.22) primato personale

12.11: Pagano un po’ dazio sul twist, unica coppia a presentare il doppio, per il resto tutto bene e hanno sicuramente iniziato con il piede giusto

12.08: Bene il doppio twist, bene il triplo toeloop in parallelo e bene anche il triplo flip lanciato

12.06: Ad aprire la gara una coppia della Repubblica Ceca, composta da Barbora Kucianova, 16 anni di Ceske Budejovice e Martin Bidar, 24 anni, anche lui di Ceske Budejoivice. Sono allenati tra Bergamo e Praga da Ondrej Hotarek, Petr Bidar. Sono al debutto internazionale come coppia anche se Bidar è stato 14mo ai Giochi di Pyeongchang in coippia con Duskova e 17mo a Pechino in coppia con Zukova, mentre Kucianova è stata nona agli ultimi Mondiali juniores. Si esibiscono su Burning di Yeah Yeah Yeahs.

12.03: A questi si aggiungono i georgiani Anastasia Metelkina-Luka Berulava, dominatori in categoria Junior e in grado di raccogliere uno score sopra i 200 punti, le mine vaganti ungheresi Maria Pavlova-Alexei Sviatchenko e i tedeschi Annika Hocke-Robert Kunkel, vincitori di Skate America ma reduci da un periodo di stop.

12.00: Oltre a Conti-Macii saranno infatti della partita Rebecca Ghilardi-Filippo Ambrosini (argento lo scorso anno) e Lucrezia Beccari-Matteo Guarise, due pattinatori che negli scorsi mesi hanno dimostrato una grande crescita, spesso facendo perno sul segmento più breve.

11.57: Per le due coppie citate sarà impossibile pensare di inscenare una lotta a due. Mai come quest’anno infatti il livello appare molto più equilibrato, con addirittura altri cinque altri avversari (non sono pochi) con i punti nelle mani per poter provare a sparigliare le carte.

11.54: Sul ghiaccio cinese il team teutonico di recente formazione ha avuto la meglio sugli azzurri malgrado una valutazione del pannello giudicante oltremodo generosa che gli ha permesso di trionfare anche con qualche sbavatura di troppo. Sia chiaro, Hase-Volodin sono due atleti iper competitivi e stanno dimostrando sul fatto di valere le prime posizioni, ma in quel contesto la vittoria fu immeritata. Nella rassegna continentale ci sarà una nuova resa dei conti.

11.51: La gara delle coppie, che apre il programma, sarà senza ombra di dubbio una delle più interessanti ai Campionati Europei 2024; la prova offrirà un nuovo confronto tra Sara Conti e Niccolò Macii e Minerva Fabienne Hase-Nikita Volodin dopo la contestata vittoria di questi ultimi in occasione delle Finali Grand Prix di Pechino.

11.48: La rassegna continentale inizia con il programma corto delle coppie di artistico e prosegue nella serata con il programma corto della gara maschile. Si tratta di un evento di fondamentale importanza per l’Italia che, approfittando della provvisoria assenza della Russia, si presenta sul ghiaccio per ripetere l’exploit dello scorso anno e vincere il medagliere della rassegna andando a caccia di un bottino che va dalle cinque medaglie in su.

11.45: Buongiorno e benvenuti alla diretta live della prima giornata di gare dei Campionati Europei 2024 di pattinaggio artistico, in scena questa settimana a Kaunas in Lituania.

Programma, Orari, Tv e Streaming Europei di Pattinaggio Artistico a KaunasLe speranze di medaglia per l’ItaliaI convocati dell’ItaliaI giovani azzurri da seguire a KaunasI favoriti della danza – I favoriti della gara maschileI favoriti della gara delle Coppie di ArtisticoMatteo Rizzo cambia il programma corto

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima giornata di gare dei Campionati Europei 2024 di pattinaggio artistico, in scena questa settimana a Kaunas in Lituania. La rassegna continentale inizia con il programma corto delle coppie di artistico e prosegue nella serata con il programma corto della gara maschile. Si tratta di un evento di fondamentale importanza per l’Italia che, approfittando della provvisoria assenza della Russia, si presenta sul ghiaccio per ripetere l’exploit dello scorso anno e vincere il medagliere della rassegna andando a caccia di un bottino che va dalle cinque medaglie in su.

La gara delle coppie, che apre il programma, sarà senza ombra di dubbio una delle più interessanti ai Campionati Europei 2024; la prova offrirà un nuovo confronto tra Sara Conti e Niccolò Macii e Minerva Fabienne Hase-Nikita Volodin dopo la contestata vittoria di questi ultimi in occasione delle Finali Grand Prix di Pechino. Sul ghiaccio cinese il team teutonico di recente formazione ha avuto la meglio sugli azzurri malgrado una valutazione del pannello giudicante oltremodo generosa che gli ha permesso di trionfare anche con qualche sbavatura di troppo. Sia chiaro, Hase-Volodin sono due atleti iper competitivi e stanno dimostrando sul fatto di valere le prime posizioni, ma in quel contesto la vittoria fu immeritata. Nella rassegna continentale ci sarà una nuova resa dei conti. Eppure per le due coppie citate sarà impossibile pensare di inscenare una lotta a due. Mai come quest’anno infatti il livello appare molto più equilibrato, con addirittura altri cinque altri avversari (non sono pochi) con i punti nelle mani per poter provare a sparigliare le carte.

Oltre a Conti-Macii saranno infatti della partita Rebecca Ghilardi-Filippo Ambrosini (argento lo scorso anno) e Lucrezia Beccari-Matteo Guarise, due pattinatori che negli scorsi mesi hanno dimostrato una grande crescita, spesso facendo perno sul segmento più breve. A questi si aggiungono i georgiani Anastasia Metelkina-Luka Berulava, dominatori in categoria Junior e in grado di raccogliere uno score sopra i 200 punti, le mine vaganti ungheresi Maria Pavlova-Alexei Sviatchenko e i tedeschi Annika Hocke-Robert Kunkel, vincitori di Skate America ma reduci da un periodo di stop.

In serata inizia la gara maschile e il super favorito è chiaramente il detentore del titolo Adam Siao-Him-Fa, artefice in questa prima parte di stagione di un exploit ancora più clamoroso. Il transalpino infatti in occasione del Grand Prix De Angers e della Cup Of China è riuscito a ottenere un punteggio sopra i 300 punti, score clamoroso raggiunto solo da pochi eletti in passato, merito di un comparto tecnico molto solido e di una continuità realizzativa davvero importante. Lo spettacolo sarà comunque garantito dalla lotta aperta per la seconda posizione che, sulla carta, interessa una larga schiera di pattinatori, con Kevin Aymoz e lo svizzero Lukas Britschgi (bronzo nel 2023) a partire un passo avanti agli altri.

Saranno invece tutte da valutare le condizioni del Vice Campione d’Europa Matteo Rizzo, arrivato in Lituania dopo aver saltato gli Assoluti di Pinerolo per via di un fastidio all’anca. Il gioeillino azzurro, come già fatto in passato (con risultati eccezonali), cercherà di fare perno sulla qualità di esecuzione e sulle components. L’obiettivo è chiaramente quello di eseguire due prove prive di sbavature, in modo da fare lo sgambetto anche agli avversari più attrezzati. Ma attenzione a non sottovalutare la mina vagante Gabriele Frangipani che, se in giornata, è capace di sparigliare le carte mettendo sul piatto una dirompenza fisica a servizio di due layout altamente competitivi. Fari puntati anche su Nikolaj Memola, alla sua prima annata in categoria Senior e già capace di atterrare elementi difficili come il quadruplo lutz. Tra gli altri osservati speciali figurano infine  Deniss Vasiļjevs e il georgiano di scuola Tutberidze Nika Egadze, con un occhio di riguardo anche sull’incostante Vladimir Litvinstev.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della prima giornata di gare dei Campionati Europei 2024 di pattinaggio artistico, in scena questa settimana a Kaunas in Lituania. La rassegna continentale inizia con il programma corto delle coppie di artistico dalle 12.00 e prosegue dalle 16.15 con il programma corto della gara maschile: minuto dopo minuto, elemento dopo elemento, per non perdere davvero nulla. Si comincia a partire dalle ore 12.00 con il primo gruppo di lavoro. Buon divertimento!

Foto Lapresse